Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


varie : Amnesty Local
Inviato da Redazione il 3/6/2009 6:00:00 (5443 letture)

Su proposta di alcuni utenti, ho deciso di applicare una “amnistia” verso tutti coloro che in passato sono stati espulsi dal sito per questioni di condotta.

Questo significa che chiunque volesse tornare a postare deve semplicemente farmelo sapere via e-mail, e gli verrà ripristinato il nick che aveva al momento dell’espulsione. (Nessuno deve scusarsi nè “pentirsi” in alcun modo: siccome l’operazione va fatta manualmente, è indispensabile che ciascuno si faccia vivo personalmente. Sarebbe inoltre stupido ripristinare gente che non è più interessata a partecipare).

Restano esclusi dall’amnistia solo alcuni soggetti particolari, ovvero l’utente wewe, i debunkers professionisti (Attivissimo e soci), e quelli del Cicap espulsi durante la battaglia sui cerchi di grano. Costoro peraltro avranno già pensato a reiscriversi con un nick diverso, ma dovranno comunque iniziare a costruirsi una nuova personalità da zero, per cui per me cambia poco: è come se fossero nuovi davvero, e così verranno trattati.

Ho accettato la proposta perchè anch’io, come chi l’ha avanzata, ho sentito il bisogno di ristabilire un clima più sereno nelle discussioni più delicate, come quelle sulla medicina, ed in particolare su Simoncini. Spiego quindi quali dovrebbero essere secondo me i criteri da perseguire, per raggiungere questo risultato.

Lo scopo della redazione (il sottoscritto) non deve essere di promuovere una cura a favore di un’altra, ma solo quello di informare di quanto a mia conoscenza. Per quanto io sia convinto della validità della cura Simoncini, quindi, dovrò sforzarmi di affrontare l’argomento senza necessariamente partire da quel presupposto ...

... (altrimenti sembra appunto che io voglia “convincere” della sua validità a sfavore di altre). In questo riconosco di aver più volte sbagliato, causando la reazione contraria in altri utenti. A loro volta, coloro che non ci credono dovranno evitare di partire dal presupposto negativo, poichè anche questo genera inevitabilmente il “muro contro muro”.

In altre parole, dovremmo tutti evitare di venire qui a perorare la causa in cui già crediamo – se già ci crediamo - e dovremmo limitarci ad usare lo spazio per una sana discussione costruttiva, utile a chi invece sia ancora indeciso sulla posizione da prendere.

E’ chiaro che è molto difficile mettere in pratica quanto ho detto, poichè la tentazione di dire - esplicitamente o fra le righe – “visto che avevo ragione?” è sempre presente per tutti. Siamo tutti “animali da discussione”, ed è perfettamente inutile fingere di essere dei gentlemen freddi e distaccati.

Però possiamo sempre migliorare.

Detto questo, dovrebbe risultare evidente quale tipo di aberrazione (rispetto al metodo) possa rappresentare il fatto di dichiarare aprioristicamente che Simoncini (o chiunque altro) menta e distorca intenzionalmente i dati a proprio favore.

In ogni caso, affronteremo la questione “malafede di Simoncini” al più presto, ed in modo esaustivo. Per ora è importante stabilire certi principi di fondo, fra i quali la diffamazione rimane inaccettabile da parte di chiunque e contro chiunque (per diffamazione intendo una accusa di malafede, truffa o inganno non dimostrata*).

Siamo infatti tornati all’origine del problema: se prima si dimostra la malafede di una persona, etichettarla come truffatore diventa una conclusione logica, ed è quindi accettabile nell’ambito del metodo analitico. Se invece lo si sostiene a priori, senza averlo dimostrato, diventa una premessa dogmatica, e quindi inaccettabile nel metodo analitico.

Naturalmente, Simoncini è il casus belli del momento, ma questi principi dovrebbero valere su tutti gli argomenti discussi sul sito. (Devo dire peraltro che in generale il sito è molto cresciuto in questo senso, e ringrazio tutti per lo sforzo fatto. Ora cerchiamo di adeguarci anche per gli argomenti più scottanti).

Mentre invito a farsi vivi quelli che vogliono rientrare **, preparerò un articolo apposito con cui riaprire correttamente la discussione su Simoncini (ma non subito: prima devo finire il film, che mi sta portando via la maggior parte delle energie. Diciamo fra una decina di gg,. circa).

Massimo Mazzucco

PS: E’ stato anche proposto di reintrodurre la regola dei 50 post, che permette di aprire un nuovo topic solo agli utenti che abbiano già superato 50 messaggi. Io preferisco non farlo, perchè ritengo che anche un utente appena arrivato possa avere qualcosa di importante da dire, e sarebbe ingiusto impedirglielo. Rinnovo però a tutti l’invito di autoregolarvi da soli, soprattutto nei forum (che raramente riesco a seguire), e di avvisarmi immediatamente in PM, se le discussioni minacciassero di degenerare.

Se avete altre proposte lo spazio dei commenti è a vostra disposizione.


* E per “dimostrata” intendo da chi porta l’accusa, non da chi semplicemente “manda a vedere” siti altrui. Il “debunkato tutto” qui non ha mai incontrato grandi favori.

** Lo ripeto, non servono nè scuse nè umiliazioni. Scrivano semplicemente (a redazione AT luogocomune.net) “voglio rientrare, il mio nick era ….” , e riceveranno una nuova password, che potranno poi modificare a piacimento.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
utrevolver
Inviato: 3/6/2009 8:43  Aggiornato: 3/6/2009 8:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: Amnesty Local
Complimenti per l'iniziativa, penso sia un buon segnale di distensione.

Riguardo al dott. Simoncini, penso sia importante sollevare qualsiasi perplessità emersa dalle dichiarazioni dei pazienti guariti ed intervistati.
Mi riferisco alle primissime obiezioni di Wee Wee, prima che gettasse la sua maschera dimostrando di essere un provocatore; io credo che quelle prime osservazioni da lui fatte fossero molto interessanti da verificare.

Ciao.

sbozozima
Inviato: 3/6/2009 9:29  Aggiornato: 3/6/2009 9:29
So tutto
Iscritto: 22/5/2006
Da:
Inviati: 6
 Re: Amnesty Local
Giù il cappello

luca2012
Inviato: 3/6/2009 10:21  Aggiornato: 3/6/2009 10:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 69
 Re: Amnesty Local
Mah, se amnistia dev'essere che lo sia per tutti. Il fatto di escludere determinate persone mi sa di censura. O forse è paura di confrontarsi con persone che possano mettere in dubbio le proprie convinzioni e far perdere lettori.

Redazione
Inviato: 3/6/2009 10:26  Aggiornato: 3/6/2009 10:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Amnesty Local
LUCA: Non capisco che cosa dovrei temere, visto che ho detto charamente che io non sosterrò più nessuna posizione.

leggi gli articoli prima di commentare, ed evita gentilmente commenti con insinuazioni personali come questo.

Il fatto che sia in funzione la porta di entrata non significa che sia stata chiusa quella in uscita. Le regole non sono cambiate.

schottolo
Inviato: 3/6/2009 10:37  Aggiornato: 3/6/2009 10:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Amnesty Local
Sono daccordo ,amnistia per tutti, con bannazione immediata al primo che invece di cogliere l'opportunità per discutere civilmente ,continua sulla sua cattiva condotta..

LoneWolf58
Inviato: 3/6/2009 10:40  Aggiornato: 3/6/2009 10:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Amnesty Local
che pena anche su L.C. è arrivato l'indulto...



azz m'ero dimenticato [ironic mode on]

forse uno dei più bei (o begli.... 'sti itagliano) articoli
che ho letto sul web...
mi stai abituando male Massimo

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
gnaffetto
Inviato: 3/6/2009 10:46  Aggiornato: 3/6/2009 10:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/1/2008
Da:
Inviati: 336
 Re: Amnesty Local
io invece ne approfitto per chiedere di essere cancellato (non riesco a farlo da solo).

grazie.

continuero' comunque a leggere volentieri gli articoli, i lavori e i commenti degli utenti

schottolo
Inviato: 3/6/2009 10:49  Aggiornato: 3/6/2009 10:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Amnesty Local
@LoneWolf58
Allora bisognerebbe capire bene i criteri per i quali una bannazione è indultabile o meno

luca2012
Inviato: 3/6/2009 10:51  Aggiornato: 3/6/2009 10:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 69
 Re: Amnesty Local
REDAZIONE: Non capisco perché alcuni li hai tagliati fuori dall'amnistia e così mi vengono dei dubbi. In fondo se la porta d'uscita rimane aperta puoi sempre bannarli una seconda volta se dovessero comportarsi male. Riammettere tutti senza distinzioni mi sembrerebbe più giusto.

Alberto
Inviato: 3/6/2009 11:15  Aggiornato: 3/6/2009 11:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2007
Da:
Inviati: 113
 Re: Amnesty Local
non sono avvocato di nessuno.
Ma avendo a che fare con persone pagate per infastidire, che fanno di mestiere il rompiballe, anche io mi comporterei così.
Logicamente la discussione cambierebbe i toni e la valenza.

Sarà di sicuro capace di parlare Atti&sons in veste privata, ma quando è a lavoro deve lavorare. Non credo troppo alle regie occulte, penso in realtà che lui/loro sia/no....quello che non posso scrivere sennò peccherei.

Sperando che prima o poi un uomo sia libero da quello che crede di vedere e pensare, non rimane che attendere, e loro di rimanere nel "loro Stato".

LoneWolf58
Inviato: 3/6/2009 11:35  Aggiornato: 3/6/2009 11:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Amnesty Local
l'unico appunto che potrei fare è su:
Citazione:
Restano esclusi dall’amnistia solo alcuni soggetti particolari ...
i debunkers professionisti
...
capisco che per te è chiaro cosa intendi per debunkers "professionisti" ma per chi legge senza aver approfondito l'argomento sembra che escludi alcuni solo per l'appartenenza ad un gruppo e non per il loro eventuale comportamento (reiterato).

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Cassandra
Inviato: 3/6/2009 12:11  Aggiornato: 3/6/2009 12:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Amnesty Local
Madonna che fastidio queste questioni capziose sulla democrazia del Mazzucco. "E perché alcuni si e altri no, e allora non è democratico, e di qui e di là..."

Non ho mai capito perché su un sito gestito da qualcuno debba vigere la democrazia assoluta, certificata, comprovata e tutelata da zelanti guardiani pronti a bacchettare se si sgarra. Se il sito è mio, lo gestisco come mi pare e caccio via chi rompe le balle.
Se voglio fare un sito sui segni zodiacali e discutere in pace, è più che legittimo cacciare chi viene a scassare perché non crede nell'astrologia. Il sito disquisisce di segni, e non se l'astrologia sia scienza esatta. Quindi chi vuole imporre il suo argomento e deviare la discussione si accomoda altrove invece di rovinare siti altrui. Mi pare semplice.

A me non interessa minimamente che un sito sia democratico. Anche perché non ne ho affatto bisogno: vado dove la discussione mi interessa. Dove discutono di quelle che reputo stronxate non mi accosto neppure a perder tempo.

E' Internet nel suo insieme che è democratica, e tale deve restare, non i singoli siti. La maggior parte degli utenti ancora non lo ha capito. Gli tirerei i capelli, al Mazzucco, che ancora sta dietro a queste storie...


"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Linucs
Inviato: 3/6/2009 13:24  Aggiornato: 3/6/2009 13:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Amnesty Local
E' Internet nel suo insieme che è democratica, e tale deve restare

Ohibò...

Lezik85
Inviato: 3/6/2009 13:27  Aggiornato: 3/6/2009 13:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Amnesty Local
Citazione:
E' Internet nel suo insieme che è democratica


D'accordissimo con questa frase. Ma alla fine la decisione l'ha presa Massimo dopo aver vagliato le proposte, senza costrizioni o pressione alcuna. Essendo il poi il detentore del sito e se crede che così faccia del bene alla comunità che si è creata nel sito, ben venga la questione amnistia (o indulto secondo qualcuno ). Io comunque al suo posto avrei preteso anche le scuse, ma questo è un altro discorso... Poi se i reintegrati continuano a comportarsi da emerite test di ca..o, non ci vuole niente a pigiare il tasto del ban e siamo tutti felici come prima...anzi di più. Prendiamola come una seconda opportunità.

Sertes
Inviato: 3/6/2009 13:32  Aggiornato: 3/6/2009 13:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Amnesty Local
Citazione:
Redazione ha scritto:

PS: E’ stato anche proposto di reintrodurre la regola dei 50 post, che permette di aprire un nuovo topic solo agli utenti che abbiano già superato 50 messaggi. Io preferisco non farlo, perchè ritengo che anche un utente appena arrivato possa avere qualcosa di importante da dire, e sarebbe ingiusto impedirglielo. Rinnovo però a tutti l’invito di autoregolarvi da soli, soprattutto nei forum (che raramente riesco a seguire), e di avvisarmi immediatamente in PM, se le discussioni minacciassero di degenerare.


Credo che il problema sia l'eccessiva proliferazione di thread inutili aperti da gente inutile, ovvero da spammer che postano il loro messaggio in un nuovo thread e poi lo abbandonano. Costoro non sono assolutamente interessati al dialogo e abusano della pazienza di tutti.
Anche quello che scrivi tu è giusto, che nuovi utenti potrebbero aver qualcosa di importante da dire, ma per ovviare ad entrambi i problemi si potrebbe rimettere la regola dei 50 post e contemporaneamente aprire un "thread commenti liberi per i nuovi utenti", così se un nuovo utente ha qualcosa di importante da dire, che non trova posto nei thread già esistenti, lo scrive lì.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
vulcan
Inviato: 3/6/2009 14:04  Aggiornato: 3/6/2009 14:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Amnesty Local
Citazione:
sertes / aperti da gente inutile,


Si sertes .. il fatto però è, che la gente inutile, lo è con soli due post come con 1200 .. non è che dopo 50 post il cervello eventualmnete storto si raddrizza ... tanto vale ..

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
sigmatau
Inviato: 3/6/2009 14:32  Aggiornato: 3/6/2009 14:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Amnesty Local
E' quasi superfluo dire da parte mia quanto apprezzo l'iniziativa della Redazione... mi auguro che ciascuno poi ci metta buona volontà di suo al fine di rendere le 'discussioni' su questo spazio il più possibile 'costruttive'...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
lucylu
Inviato: 3/6/2009 14:35  Aggiornato: 3/6/2009 14:37
So tutto
Iscritto: 17/6/2008
Da: Bologna
Inviati: 2
 Re: Amnesty Local
Io per esempio non sono affatto nuova (non so tutto!! ) seguo il sito da un sacco ma non ho mai commentato, mi dispiacerebbe, se volessi aprire una discussione scoprire che non posso... seguo davvero Luogocomune e mi sento un'affezionata al sito, è stata ed è una risorsa, fa parte della mia quotidianità, della mia vita..

Volevo poi aggiugere che lessi a suo tempo la discussione su Simoncini in cui intervenne Wewe e come controparte lo trovai davvero competente.. uno che sapeva argomentare entrando nel merito... poi non so effettivamente la cosa come si è evoluta, la lista dei commenti era lunghissima, forse non sono arrivata alla fine (ma ne ho letto davvero gran parte) però a me li per lì non mi era sembrato poi così scorretto nei suoi commenti.. e mi pare di ricordare che anche da questa parte non tutti i commenti erano poi così corretti...

peonia
Inviato: 3/6/2009 14:40  Aggiornato: 3/6/2009 14:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Amnesty Local
Ahhahaha Cassandra! hai colto nel segno.
In effetti chi non e' interessato agli argomenti di LC, fuori dalle balle che di siti adatti a se stesso in giro ne trova a iosa.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
redna
Inviato: 3/6/2009 14:45  Aggiornato: 3/6/2009 15:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Amnesty Local
Citazione:
Ahhahaha Cassandra! hai colto nel segno. In effetti chi non e' interessato agli argomenti di LC, fuori dalle balle che di siti adatti a se stesso in giro ne trova a iosa.....

certo che se gli utenti di LC fossero tutti come te il sito non avrebbe nessun miglioramento.


Più che cogliere nel segno spari qualcosa. Non si può parlare per tutti.
Se qualcuno non interessa che il sito NON sia democratico non significa che altri la pensino diversamente. Anche quelli devono essere rispettati alla stessa maniera e magari anche senza risate di sottofondo.
I siti a iosa ci sono per tutti peonia e non è detto che se rimani solo tu su LC sia una gioia infinita...

EDIT

Cassandra
.Citazione:
A me non interessa minimamente che un sito sia democratico. Anche perché non ne ho affatto bisogno: vado dove la discussione mi interessa. Dove discutono di quelle che reputo stronxate non mi accosto neppure a perder tempo.


a me invece interessa che il sito sia democratico. Non è che il tutto gira intorno a Cassandra....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
lucylu
Inviato: 3/6/2009 14:51  Aggiornato: 3/6/2009 14:52
So tutto
Iscritto: 17/6/2008
Da: Bologna
Inviati: 2
 Re: Amnesty Local
@ Cassandra
"Se voglio fare un sito sui segni zodiacali e discutere in pace, è più che legittimo cacciare chi viene a scassare perché non crede nell'astrologia"

Secondo me finch'è tenuto su un piano di civiltà il confronto e lo scontro tra opinioni diverse è auspicabile e necessario, soprattutto quando si tratta di informazione, di idee.. (poi alle volte capita che si vada fuori dalle righe, basta non esagerare..) arricchisce entrambe le parti, le aiuta a crescere, a consolidare, perfezionare o modificare la loro opinione... bisogna sempre mettere e mettersi in discussione secondo me.. e poi arricchisce anche anche chi legge..

Pispax
Inviato: 3/6/2009 15:38  Aggiornato: 3/6/2009 15:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Amnesty Local
Bell'articolo.

Ne condivido in pieno sia gli scopi che le motivazioni.

E' vero che a volte la polemica "alla cazzo" può anche essere divertente, ma tutto sommato dopo poco inizia ad annoiare.
Anche la scelta di non riammettere con il loro vecchio nick utenti che in passato sono stati al centro di particolari polemiche la trovo parecchio azzeccata.

Per esempio ricordo che nella prima discusione su Simoncini c'era un utente, un medico (di cui non faccio il nick, ma non è weewee), che a un certo punto ha iniziato a usare toni particolarmente accesi.
Poi nel corso della discussione venne fuori che aveva avuto un cancro al testicolo e aveva dovuto subire un'asportazione. E' diventato subito abbastanza chiaro il perché rifiutasse con tanta violenza le argomentazioni sul bicarbonato: credo fossero anche lo specchio di riflessioni personali molto difficili e tormentose.
Immagino che persino Veronesi, posto di fronte a una scelta così radicale come il decidere se asportarsi i testicoli, un po' di riflessione sulla "roba alternativa" la farebbe. Magari solo un attimo.
Poi quell'utente continuò a infiammare la discussione e venne espulso.

Umanamente e personalmente quell'UOMO ha tutta la mia comprensione e tutta la mia solidarietà. E ha anche la mia stima: io forse nella sua situazione non sarei riuscito neppure a postare una sola riga parlando con calma, lui invece per un po' c'è riuscito.
Però confrontarmi con quell'UTENTE a me non servirebbe a molto, visto che ne ho già un'idea pregiudiziale negativa.

Guardiamoci negli occhi: se Paolo Attivissimo (PaoloAtti) decidesse di "svoltare" e di mettere la sua indubbia intelligenza al servizio di una discussione pacata e senza pregiudiziali, c'è forse qualcuno che potrebbe garantire di riuscire a confrontarsi con lui cancellando anche il ricordo della sua altrettanto indubbia faziosità? E magari anche a resistere alla tentazione di rinfacciargliene un po'?
Siamo seri, dai.


Gente, si ricomincia.
E' meglio.
E' più utile.
Non è così difficile, via. Uno riparte da capo, con il suo primo post e il suo bel "so tutto" accanto al nick, e prova a parlare sul serio.
Non è mica una condanna ai lavori forzati.
Tanto dietro al nick c'è sempre la persona: se uno viene qui sotto nuovo nick solo per fracassare la minchia di solito non riesce a resistere per più di una decina di post.
E in quei casi il ban è più che benedetto.




Su questo sito ci sono stati momenti turbolenti, soprattutto sul tema Simoncini, dove l'essere "animali da discussione" ha preso troppo spesso il sopravvento sui temi della discussione stessa.
Si sono registrate vittime fra i civili. In particolare l'onestà intellettuale è rimasta vittima più volte. I mandanti delle stragi sono stati molteplici.
A differenza di Lezik85 io però non credo che nessuno debba scusarsi con nessun altro.

E' successo, punto.
Ognuna delle tante persone coinvolte ritiene di essere nel pieno della ragione, chiaro.
Tutti pensiamo che ognuno degli altri sia clamorosamente in torto, e magari anche in assoluta malafede. Nessuno di noi ha la minima pagliuzza nell'occhio.
Ci mancherebbe altro.

Ora è il momento di fare una scelta abbastanza semplice: possiamo restare a guardarci pieni di risentimento oppure possiamo provare a riprendere a discutere con maturità; magari cercando ognuno per la propria parte di mettercene un po' di più.


Già, la maturità..
Credo che fin dalla prossima discussione su Simoncini avremo parecchie occasioni di misurarci reciprocamente su questo tema.
Sia rispetto alla capacità di non raccogliere le provocazioni sia rispetto alla capacità di non farne.
E soprattutto per la capacità che sapremo dimostrare di mettere onestamente in discussione le nostre convinzioni, da qualunque parte stiano.


Io ho molto apprezzato la decisione di Massimo di essere il primo a fare un passo indietro. E' una cosa che gli fa onore.
E siccome è un "CAPONE", uno testardo all'inverosimile, direi che gli fa onore doppiamente.
Ora invece di stare tutti al balcone aspettando di vedere come si porrà lui rispetto alla questione magari è il caso di iniziare a pensare come ci porremo noi.
A me personalmente dispiacerebbe vedere una discussione potenzialmente così bella trasformarsi in una specie di duello da film western.


Ciao, e scusate se a volte ho rasentato la predica.






P.S.
Io personalmente non mi ritengo un "animale da discussione".
Non capisco cosa abbia a che fare la "discussione" con tutto ciò!
(edit: )

fefochip
Inviato: 3/6/2009 15:40  Aggiornato: 3/6/2009 15:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Amnesty Local
scusate ma a me viene un pensiero ....

che vorrebbe dire per LC essere "democratico" ?
lo è mai stato? diamo per scontato che sia una cosa positiva o negativa?

sapete.... vista "la più grande democrazia del mondo" ho quache remora sul connotare democrazia=giustizia

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 3/6/2009 15:45  Aggiornato: 3/6/2009 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Amnesty Local
X Pispax
Citazione:
Io personalmente non mi ritengo un "animale da discussione".Non capisco cosa abbia a che fare la "discussione" con tutto ciò!


è un modo diverso per dire che alla fine se discutiamo è sotto sotto per avere ragione .
questo che per amore della verità non dovrebbe essere ma nella nostra realtà umana è spesso vero e ammetterlo cosi da parte di massimo mi pare un atto di onesta e umiltà al tempo stesso.della serie sbagliamo tutti ...io per primo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Pispax
Inviato: 3/6/2009 15:50  Aggiornato: 3/6/2009 15:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Amnesty Local
Fefo, era una battuta.
Prova a rileggerla!

Red_Knight
Inviato: 3/6/2009 16:01  Aggiornato: 3/6/2009 16:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Amnesty Local
Fra le proposte di carattere logistico, io mi permetto di avanzare l'idea della sospensione temporanea. Non è particolarmente odiosa, non è definitiva, c'è su molti forum e si dimostra altrettanto efficace rispetto al ban. Richiederebbe un regolamento del sito che esistendo già andrebbe soltanto messo nero su bianco (con bannerone in homepage). Alla fine ciò che conta è tenere fuori le rotture di scatole per limitare i danni, non zittirle per sempre, che è impossibile. Rimarrà nostro dovere individuare e ignorare i troll (oltretutto se uno vuole disturbare purtroppo si può sempre reiscrivere...); meglio farlo desistere facendogli capire che non è aria, piuttosto che soddisfare il suo sadomasochismo danneggiandoci tutti.

PikeBishop
Inviato: 3/6/2009 16:13  Aggiornato: 3/6/2009 16:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Amnesty Local
Citazione:
se Paolo Attivissimo (PaoloAtti) decidesse di "svoltare" e di mettere la sua indubbia intelligenza al servizio di una discussione pacata e senza pregiudiziali, c'è forse qualcuno che potrebbe garantire di riuscire a confrontarsi con lui cancellando anche il ricordo della sua altrettanto indubbia faziosità? E magari anche a resistere alla tentazione di rinfacciargliene un po'? Siamo seri, dai.


E perche' non bisognerebbe rinfacciargliela e dimenticarsene?

Non credi che anche lui avrebbe qualcosina magari da rinfacciare e pensi che debba dimenticarsene?
Il fatto e' che il suo e' un caso disperato, e come lui ce ne sono un paio: tornare indietro non possono perche' pensano che vorrebbe dire perdere la faccia (il che non e' necessariamente vero).

Avete fatto caso a come cambia Paolo Attivissimo quando parla di Sistemi Operativi???? Avete visto la sua intervista per MediaSet?
Cazzo, sembrava uno di noi, non un professional buffalo hunter.
Sono le Bufale (e le mozzarelle di bufala delle pizze) che l'hanno rovinato.

E non puo' tornare indietro, come non poteva tornare indietro il medico col testicolo asportato. Questo e' il problema principale della comunicazione, specie su questi temi.
Se la gente non si vergognasse di fare dietrofront quando gli dimostrano che sbaglia, non avremmo nessun problema, qui come altrove.
Massimo ha dimostrato di poterlo fare, ma mica ci dimenticheremo di ricordarglielo, a tempo debito. E lo faremo per fargli un favore, mica per fargli dispetto.

Il fatto che poi a tutti, col biberon, e' stato instillato questo bug per cui ogni volta che si fa loro notare sbagli o inadeguatezze saltano su sulla difensiva e invece di ribattere a tono cominciano il valzer del "si, pero' tu sei qui e la'", non e' una scusante.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Lezik85
Inviato: 3/6/2009 16:43  Aggiornato: 3/6/2009 16:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Amnesty Local
Citazione:
Se la gente non si vergognasse di fare dietrofront quando gli dimostrano che sbaglia, non avremmo nessun problema, qui come altrove


E' questo che io intendevo per scusarsi. Secondo me la prova che quelle persone siano cambiate ed abbiano fatto dietrofront, sta nel fatto di ammettere che il loro orgoglio (il bug di cui parla PikeBishop secondo me) abbia offuscato la loro ragione e si siano lasciati guidare dal primo negando la seconda. L'umiltà nel dire: si ho sbagliato e mi rammarico di ciò. Da parte di tutti ovviamente, quando, palesemente, ci si arrampica sugli specchi per far valere il proprio senso di primeggiare sugli altri. Forse ho sbagliato verbo nel post di prima...ho scritto "avrei preteso"...rettifico col verbo "mi aspetterei" delle scuse. Non si può pretendere un cambiamento se dall'altra parte non si ha voglia di cambiare, bisogna al massimo aspettarselo.

redna
Inviato: 3/6/2009 16:48  Aggiornato: 3/6/2009 16:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Amnesty Local
Citazione:
. Non si può pretendere un cambiamento se dall'altra parte non si ha voglia di cambiare, bisogna al massimo aspettarselo.


con questa premessa è certo che nessuno dei bannati si mette a riscriversi.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Ghilgamesh
Inviato: 3/6/2009 16:49  Aggiornato: 3/6/2009 16:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Amnesty Local
Autore: vulcan Inviato: 3/6/2009 14:04:49

Citazione:

sertes / aperti da gente inutile,



Si sertes .. il fatto però è, che la gente inutile, lo è con soli due post come con 1200 .. non è che dopo 50 post il cervello eventualmnete storto si raddrizza ... tanto vale ..



Verissimo, ma ... dopo 50 post, TU SAI che è gente inutile ed eviti di perder tempo a vedere le puttanate che hanno scritto!

Poi magari 50 son troppi, ne basterebbero 10 per capire gente alla Cialtronissimo, wewe s'è sputtanato dopo 5 post, r poliziotto dopo 3 (deformazione professionale? Speriamo di no! ^__^)!


p.s. Per il resto, riassumo leggermente quanto detto e cioè che se non capite la differenza fra un wewe e un Pausania (per dire), credo che il tg com faccia più al caso vostro (se sono offensivo scusate ahah) e che la democrazia NON ESISTE, forse come detto da Cassandra, esiste nel suo complesso in internet, ma in linea di massima è utopia.

Non ti piace come è gestito un sito ma ti interessano gli argomenti? Ti fai un sito tuo e vedi se la gente viene a leggerlo!
Il tizio di perlecomplottiste l'ha fatto, poi ovviamente lo leggevano lui e du parenti!

La realtà a cui non sono abituati i debunker è quella dell'utente che ragiona, so abituati con la tv, tu dici stronzate e la gente le beve ... qui dici stronzate, uno cerca, viene da ste aprti e capisce che scrivi stronzate.

vulcan
Inviato: 3/6/2009 16:50  Aggiornato: 3/6/2009 16:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Amnesty Local
Citazione:
redazione-dovremmo limitarci ad usare lo spazio per una sana discussione costruttiva, utile a chi invece sia ancora indeciso sulla posizione da prendere.


Sono convinto che la qualità migliore di una persona, sia sempre quella di rimettere in gioco se stesso, riconsiderare i propri comportamenti , le proprie verità e convinzioni , valutarli anche come temporanei e passibili di cambiamento o correzione.

Solo questo continuo esercizio mentale può consentire un efficace confronto con gli altri, che in definitiva è sempre una sfida con se stessi.

Se siamo animali nella discussione lo siamo sicuramente anche nella vita!

L’articolo di Massimo e l’iniziativa Amnesty local è assolutamente in linea con questi concetti … In ogni caso, in quanto "animali" , non esistono regole più importanti se non quelle del buon senso …

E nonostante le buone intenzioni … se ne vedranno sempre delle belle..

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
vulcan
Inviato: 3/6/2009 17:53  Aggiornato: 3/6/2009 17:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Amnesty Local
Citazione:
redazione - ho sentito il bisogno di ristabilire un clima più sereno nelle discussioni più delicate, come quelle sulla medicina, ed in particolare su Simoncini.


Il primo Tread in assoluto su Simoncini ( aperto per iniziativa di fefochip)

per quanto concerne interventi, frequentatori etc, nonostante abbia rasentato in talune occasioni scontri violenti (accoltellamenti reciproci …. Fefo testimone), rimane un buon esempio di equilibrio nella discussione dove nonostante convincimenti diversi in posizioni opposte , alla fine si giunge al rispetto reciproco.

L’animosità è una questione, come l’esuberanza nella espressione …
ma una posizione forte, una idea controcorrente rispetto al sentire generale, se espressa con toni adeguati e non provocatori del tipo ( voi non sapete un c…o so io tutto, o similari,) con toni e accenti di confronto, ottiene l’effetto di consentire la discussione impedendo che l’interlocutore assuma posizioni pregiudiziali e concettuali di difesa a aprioristiche.

Riguardo al tema medico ( e altri argomenti tecnici) quello che io trovo …
… e lo dico senza remore è che spesso si affrontano ( da parte di taluni in genere) gli argomenti senza che però ci sia una conoscenza adeguata di fondo che consenta una discussione di qualità …

E’ inutile discutere di moltiplicazione cellulare e proliferazione neoplastica se non so niente della cellula, è inutile discutere di tecnica delle costruzioni antisismiche se non so una mazza di tecnica edilizia in genere .

In questo tipo di casi io preferisco solo leggere!

Si lo so …Sono un r ……….. ni …

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Redazione
Inviato: 3/6/2009 19:29  Aggiornato: 3/6/2009 19:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Amnesty Local
La riammissione della “lista nera” non è in discussione, per cui è inutile perderci tempo. E’ un fatto di principio: chi ha diffamato intenzionalmente qui non torna. Punto e a capo.

***

RED_ KNIGHT: Tutte le sospensioni sono sempre state temporanee (eccetto i casi di cui sopra). A volte qualcuno ha chiesto di essere riammesso, e io l'ho fatto senza problemi. A me interessa solo mantenere la tranquillità nelle discussioni, non voglio tenere lontano nessuno.

***

SERTES: Abbi pazienza (sui 50 post), ma io vorrei evitare di creare delle "categorie" fra di noi, di qualunque tipo. Mi dà fisicamente fastidio.

***

VULCAN: E' vero che la prima discussione su Simoncini fu relativamente civile, ma allora Simoncini non era nessuno, rispetto ad oggi. Due anni fa Simoncini non andava alle conferenze in America a raccogliere standing ovations.

Infatti il problema non siamo noi, è l’argomento che attira i problemi.

P.S. Guarda che io ho detto "animali da discussione", non "animali nella discussione". E' molto diverso.

***

Ora vado a vedere la posta, poi faccio una lista dei primi che si sono ripresentati.

Il primo in assoluto è stato hiei, che ho già riammesso.

hendrix
Inviato: 3/6/2009 19:32  Aggiornato: 3/6/2009 19:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Amnesty Local

Hiei
Inviato: 3/6/2009 19:37  Aggiornato: 3/6/2009 19:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/10/2006
Da:
Inviati: 143
 Re: Amnesty Local
Citazione:
Il primo in assoluto è sato hiei, che ho già riammesso.

In realtà volevo solo vedere se lo facevi sul serio.

Oh, beh...ho di nuovo la possibilità di attaccare briga con Linucs nel forum se capita l'occasione...

EDIT: A proposito di forum, qual è il modo più veloce di sapere se un dato argomento è stato già trattato o meno per non aprire un thread doppio (sto cercando informazioni sull'argento colloidale in funzione antivirale al momeno per l'esattezza)?

sick-boy
Inviato: 3/6/2009 19:52  Aggiornato: 3/6/2009 19:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Amnesty Local
La riammissione della “lista nera” non è in discussione

guarda che le discussioni sul 911 migliori erano proprio quelle coi debunker (con Max Piano o Ashoka che je menavano )

Redazione
Inviato: 3/6/2009 20:14  Aggiornato: 3/6/2009 20:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Amnesty Local
RIAMMESSI:

HIEI
TOMMY 79
BIFIDUS

clausneghe
Inviato: 3/6/2009 21:04  Aggiornato: 3/6/2009 21:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Amnesty Local
Ciao BIFIDUS
Ce la rolliamo una sigaretta della pace? (in mancanza del calumet) che è proibito, sai
Claus

Redazione
Inviato: 3/6/2009 22:28  Aggiornato: 3/6/2009 22:28
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Amnesty Local
GNAFFETTO: Gli utenti che abbiano scritto post non possono essere cancellati, altrimenti se ne vanno anche i post.

Ho cancellato la tua email, così non riceverai più newsletter o altro, ma il nick deve rimanere nel database.

vulcan
Inviato: 3/6/2009 22:37  Aggiornato: 3/6/2009 22:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Amnesty Local
Citazione:
animali da discussione





...

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Redazione
Inviato: 3/6/2009 22:40  Aggiornato: 3/6/2009 22:40
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Amnesty Local
Pirla.

Pyter
Inviato: 3/6/2009 22:42  Aggiornato: 3/6/2009 22:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Amnesty Local
************
Dopo Amnesty si potrebbe interpellare anche LEGA AMBIENTE.
Potrebbero fare un monitoraggio del sito, circoscrivere tutte le idiozie che scriviamo, classificarle come inquinanti e fare un appalto per la RACCOLTA DIFFERENZIATA.

Si elimina il superfluo e non si butta via niente.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
dr_julius
Inviato: 3/6/2009 22:51  Aggiornato: 3/6/2009 22:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Amnesty Local
Bravo Massimo, hai fatto la cosa giusta.
Riflettiamoci tutti... e miglioriamo la nostra pazienza, pesiamo un po' meglio le parole, usiamo quelle più chiare ed inequivoche. Tolleranza e chiarezza SENZA PIETA'!

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
tommy79
Inviato: 4/6/2009 0:23  Aggiornato: 4/6/2009 0:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/6/2004
Da:
Inviati: 1131
 Re: Amnesty Local
Eccoci qua......sono uno dei tanti che, a suo tempo, litigò con Massimo(di preciso sulla questione ebraica). E' un po' che mi sarebbe piaciuto tornare, quindi ne ho approfittato per cogliere la mano tesa del creatore del sito.

PS: Pochi di voi si ricorderanno di me.....solo se c'è qualcuno di davvero anziano

PPS: Li mortacci...perchè non mi prende la firma?

vulcan
Inviato: 4/6/2009 0:48  Aggiornato: 4/6/2009 0:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Amnesty Local
Citazione:
Tommy79-Pochi di voi si ricorderanno di me.


E come si fa a dimenticarsi di te ! ..

ciao Tommy!! Bentornato ...

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Andrea_1940
Inviato: 4/6/2009 12:54  Aggiornato: 4/6/2009 12:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2004
Da:
Inviati: 237
 Re: Amnesty Local
Bravo Massimo, bravissimo. Usare la forza e' a volte necessario ed anche, purtroppo, quasi sempre antipatico; meglio dunque evitare e far comunque in modo che i contenuti vincano su ogni comportamento poco costruttivo.

Oltre a riaprire la porta, solleciterei il rispetto dentro la casa - spesso ultimamente ho assistito ad attacchi personali portati avanti senza ritegno e controllo.
Certo esiste la possibilita' di mandare una mail di segnalazione alla redazione. Solo che uno e' costretto ad uscire dal thread e scrivere un messaggio - un sistema un po' tedioso.

Voglio fare una proposta: e' possibile valutare la possibilita' di inserire un tasto a fianco del commento, col quale si possa segnalarne l'inadeguatezza?

Un saluto a Tommy, bentornato.


Andrea

tommy79
Inviato: 4/6/2009 13:04  Aggiornato: 4/6/2009 13:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/6/2004
Da:
Inviati: 1131
 Re: Amnesty Local
Bene....qualcuno della vecchia guardia esiste ancora vedo!

hi-speed
Inviato: 4/6/2009 13:07  Aggiornato: 4/6/2009 13:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Amnesty Local
Bentornato a Tommy79

Hi-speed

PS: Bifidus attivo??!!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
pensatore
Inviato: 4/6/2009 19:08  Aggiornato: 4/6/2009 19:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: Amnesty Local
Anticamente vigeva l'istituto della "gogna" con l'esposizione della colpa commessa, sarebbe simpatico riproporla?

Red_Knight
Inviato: 4/6/2009 19:47  Aggiornato: 4/6/2009 19:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Amnesty Local
Su un forum che frequentavo tra le precauzioni c'era la possibilità di segnalare i troll con un pulsantino che faceva apparire un disegnino a forma di mostriciattolo affianco alla signature degli interventi dei presunti troll. Grande entusiasmo tra i frequentatori del sito! ...tre giorni dopo eravamo tutti quanti marchiati. Sfortunatamente basta il primo coglione che passa per distruggere la delicatezza di un sistema del genere. La "gogna" pertanto è a mio parere inapplicabile.

Lezik85
Inviato: 4/6/2009 20:58  Aggiornato: 4/6/2009 20:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Amnesty Local
Si potrebbe affiancare al troll di turno la figura della pittima.

Andrea_1940
Inviato: 4/6/2009 22:38  Aggiornato: 4/6/2009 22:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2004
Da:
Inviati: 237
 Re: Amnesty Local
Red_Knight: dipende dalla logica che imposti dietro il sistema.
Vi e' la possibilita' di pigiare un tasto e di marchiare in modo immediato, ed questo e' quello che hanno fatto nel forum che tu descrivi.

Si puo' sviluppare un sistema di punteggio, simile a quello di YouTube. Ma qui secondo me non si tratta tanto di stabilire il post piu' bello quanto di permettere il ban veloce, affidabile ed efficiente dei post offensivi e denigratori.

Si puo' per esempio considerare il pulsantino come una richiesta di controllo per la redazione oppure, con logica "OR", si puo' fare in modo che il commento viene nascosto dopo la segnalazione di 3, 5 o piu' utenti diversi.

Con un po' di volonta', stabilite le regole, si puo' fare.

Redazione
Inviato: 5/6/2009 6:16  Aggiornato: 5/6/2009 6:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Amnesty Local
Se si vuole parlare di vera “democrazia” - termine che solitamente viene usato al posto di “eguaglianza” – non può esistere NESSUN criterio discriminante fra un utente e l’altro.

E' inutile girarci intorno. Categoria significa gerarchia, e gerarchia significa abuso.

Hiei
Inviato: 5/6/2009 21:53  Aggiornato: 5/6/2009 21:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/10/2006
Da:
Inviati: 143
 Re: Amnesty Local
Se si vuol parlare di democrazia, in termini di sito, in teoria il "governo" (gestore del sito) non dovrebbe avere anche il potere giudiziario: uno dei punti cardine della democrazia se non vado errato sta nella separazione dei poteri.

Quindi sempre in teoria il potere di sanzionare gli utenti secondo questo principio dovrebbe essere delegato a uno o più utenti imparziali, "super partes" e tu stesso non essere al di sopra di tale giudizio.

O sbaglio?

Vabbè che io non ho capito in primis che senso abbia parlare di democrazia a questo proposito...

Redazione
Inviato: 6/6/2009 0:53  Aggiornato: 6/6/2009 0:54
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Amnesty Local
HIEI: Infatti, il mio problema è propro la sovrapposizione dei poteri. ma che ci posso fare, se non ho un fratello gemello?

Comunque ho spiegato che "democrazia" stava per "eguaglianza".

°°°

L'utente TUBO è stato riammesso.

masmarupor
Inviato: 6/6/2009 3:50  Aggiornato: 6/6/2009 3:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2006
Da: treviso
Inviati: 64
 Re: Amnesty Local
qualcuno l'ha definito indulto...
a me piacerebbe chiamarlo giubileo con indulgenza (quasi)plenaria!
bell'iniziativa Massimo
riguardo pulsantini & co. per il ban, mi sento di appoggiare solo la proposta di usarli come segnalazione da sottoporre a verifica dell'amministratore.
meccanismi automatici, come ha già detto qualcuno non sempre sono affidabili,[(wikipedia docet)] il rischio e che anche la semplice segnalazione(con pulsantino) se non usato con cognizione intasi di un lavoro controproducente il nostro Massimo.
purtroppo la maleducazione e le intemperanze(e i trool) sono sempre in agguato.


salute

ci sono persone che sanno tutto...
e purtoppo e tutto quello he sanno!!!
O.Wilde
masmarupor.blogspot
Hiei
Inviato: 6/6/2009 5:57  Aggiornato: 6/6/2009 5:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/10/2006
Da:
Inviati: 143
 Re: Amnesty Local
Citazione:
Comunque ho spiegato che "democrazia" stava per "eguaglianza".


...apposta dicevo che non capisco cosa c'entri: tu "per definizione" non sarai mai un utente come gli altri - un sito come questo non può strutturalmente essere "democratico".

Comunque era un commento a tempo perso (non è che sia 'sto gran fan della "democrazia" io).

sick-boy
Inviato: 6/6/2009 11:47  Aggiornato: 6/6/2009 11:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Amnesty Local
PS: E’ stato anche proposto di reintrodurre la regola dei 50 post, che permette di aprire un nuovo topic solo agli utenti che abbiano già superato 50 messaggi. Io preferisco non farlo, perchè ritengo che anche un utente appena arrivato possa avere qualcosa di importante da dire, e sarebbe ingiusto impedirglielo.

Ooops, mi era sfuggito il PS. Scusa Massimo, se gli utenti hanno qualcosa da importante da dire, possono farlo nei topic, senza aprirne di appositi. Ne va della tranquillità dell'area forum.

Redazione
Inviato: 9/6/2009 8:51  Aggiornato: 9/6/2009 8:51
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Amnesty Local
SICK_BOY: "Scusa Massimo, se gli utenti hanno qualcosa da importante da dire, possono farlo nei topic, senza aprirne di appositi. Ne va della tranquillità dell'area forum."

Perchè, nei topic i coglioni non possono romperli?

°°°

Andrea: Ho già detto tante volte che sono contrario a bollini, marchiature, classifiche, punteggi, graduatorie ecc.

Punto tutto sul senso di responsabilità, alla fine è l'unico che può dare buoni frutti.

Alla fine le cose vanno già molto meglio di una volta, se ci fai caso.

Andrea_1940
Inviato: 9/6/2009 12:09  Aggiornato: 9/6/2009 12:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2004
Da:
Inviati: 237
 Re: Amnesty Local
Se ti faccio questa proposta evidentemente non ho la tua stessa percezione.
Ne vogliamo parlare o, visto quel Ho già detto tante volte che sono contrario a... Punto tutto su..., l'atteggiamento e' forse "questa e' casa mia e faccio come voglio io"?

Redazione
Inviato: 9/6/2009 18:02  Aggiornato: 9/6/2009 18:02
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Amnesty Local
Per "ho già detto tante volte" intendo dire che l'ho già spiegato tante volte.

Non mi sembra di essere uno che non dà spiegazioni per le posizioni che prende. Anzi, troppo spesso mi ritrovo pure a dare spiegazioni che non sono dovute, per una questione di scrupolo.

Andrea_1940
Inviato: 9/6/2009 23:15  Aggiornato: 9/6/2009 23:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2004
Da:
Inviati: 237
 Re: Amnesty Local
Massimo, non mi interessa iniziare una discussione su quello che tu intendevi o meno (che sicuramente conosci meglio di tutti).

Nessun bollino o marchiatura. Mi sembra che tu non abbia capito la mia proposta, probabilmente l'ho formulata male.

Spesso negli ultimi tempi ho ricontrato diversi attacchi personali, ed ogni attacco personale e' di troppo.

Ti sto' proponendo un modo semplice, efficiente e veloce di segnalarlo alla redazione e rendere cosi' il sito piu' pulito e vivibile. Un pulsante per segnalare un messaggio al moderatore.

Cosa ne pensi?


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA