Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Inviato da Redazione il 28/2/2009 21:30:00 (6519 letture)



Se solo un italiano su dieci avesse un decimo dell'integrità di quest'uomo...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
peonia
Inviato: 28/2/2009 22:12  Aggiornato: 28/2/2009 22:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Io spero che da questa storia venga fuori tutto il marcio, ma so che probabilmente è una mia illusione forse, visto come coprono tutto i maledetti...quello che temo realisticamente è per la vita di Genchi....stiamogli vicino, forse se sanno che la gente fa muro sarà più difficile....
(mi sono espressa male ma non trovo parole diverse..)
Gioacchino siamo tutti con te, speriamo bene!!!!!!
IN BOCCA AL LUPO!!
FUORI LA FECCIA DALL'ITALIA

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
alexg
Inviato: 28/2/2009 22:12  Aggiornato: 1/3/2009 21:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Sybar
Inviati: 179
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Il mio pensiere si sintetizza nella seguente frase:
se il potere e' contro Genchi allora Genchi ha ragione e il potere torto.

Ci sono due errori che si possono fare lungo la via verso la verità...non andare fino in fondo, e non iniziare.

"Democrazia" è due lupi e una pecora che decidono ai voti cosa mangiare.
"Libertà" è la pecora ben armata che contesta il voto.
shm
Inviato: 28/2/2009 22:13  Aggiornato: 28/2/2009 22:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Mafiopoli si avvicina?

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
gunny5
Inviato: 28/2/2009 23:15  Aggiornato: 28/2/2009 23:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 55
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Se ciò che dice quest'uomo corrisponde a verità allora ha coraggio da vendere...

Se è veramente così allora non mi stupirei più di tanto di sentire, un giorno, che è rimasto di un "incidente" o che si è "suicidato"...

peonia
Inviato: 28/2/2009 23:42  Aggiornato: 28/2/2009 23:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Quello che dice qui è vero sicuro, non ci sono dubbi, l'Italia è in mano alla massoneria, mafia &C da sempre, prima erano più eleganti nel gestire il Potere, ora con il degrado totale della cultura, dei valori, dei cervelli...tirano fuori il vero volto con arroganza e ferocia, tutto qui....
Che Dio ci aiuti a far emergere la verità, ovunque!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
redna
Inviato: 28/2/2009 23:44  Aggiornato: 28/2/2009 23:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
le intercettazioni telefoniche sono anni che le fanno:

Il 30 maggio 1983 la Guardia di Finanza di Milano, che sta controllando i telefoni di Berlusconi nell'ambito di un'inchiesta su un traffico di droga, redige un rapporto investigativo in cui si legge: "E' stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane (Lombardia e Lazio). Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni in Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo aventi sede a Vaduz e comunque all'estero. Operativamente le società in questione avrebbero conferito ampio mandato ai professionisti della zona". Per otto anni l'indagine, seguita inizialmente dal pm Giorgio Della Lucia (poi passato all'Ufficio istruzione, da anni imputato per corruzione in atti giudiziari insieme al finanziere Filippo Alberto Rapisarda, ex datore di lavoro ed ex socio di Marcello Dell'Utri) langue, praticamente dimenticata. Alla fine, nel 1991, il gip milanese Anna Cappelli archivierà tutto.
è scritto qui

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Red_Knight
Inviato: 1/3/2009 0:03  Aggiornato: 1/3/2009 0:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Se io fossi in lui mi sbrigherei a fare un copia incolla di tutto ciò che sa e sta scritto nero su bianco in formato elettronico, lo sbatterei su una decina di dischi fissi per poi inviarne uno a ogni procura e aprirei contemporaneamente una ventina di siti con domini diversi contenenti tutto il materiale, dopo aver inviato tutto a tutti i blog nazionali ed esteri. Mi sbrigherei proprio di brutto.

florizel
Inviato: 1/3/2009 0:52  Aggiornato: 1/3/2009 0:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Red, è esattamente quello che ho pensato anch'io.

Il "suo" blog, comunque, lo ha creato.

E questo è il sito.

E una cosa, Genchi, l'avrà senz'altro valutata: finora, i morti erano morti affinchè NON arrivassero a parlare.
Invertendo i tempi (prima parlare e poi chissà...), eventuali incidenti sarebbero più facili da sputtanare... Se non del tutto evitabili.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
sick-boy
Inviato: 1/3/2009 2:26  Aggiornato: 1/3/2009 2:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Se solo un italiano su dieci avesse un decimo dell'integrità di quest'uomo...

Beh Massimo, sarebbe almeno sufficiente per iniziare che Grillo avesse la tua

igorkk
Inviato: 1/3/2009 6:04  Aggiornato: 1/3/2009 6:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2009
Da:
Inviati: 72
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
@peonia

Quello che dice qui è vero sicuro, non ci sono dubbi, l'Italia è in mano alla massoneria, mafia &C da sempre, prima erano più eleganti nel gestire il Potere, ora con il degrado totale della cultura, dei valori, dei cervelli...tirano fuori il vero volto con arroganza e ferocia, tutto qui....
Che Dio ci aiuti a far emergere la verità, ovunque!


L'eleganza sarebbe quella di tirar bombe??

gian88luca
Inviato: 1/3/2009 8:21  Aggiornato: 1/3/2009 8:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/2/2009
Da:
Inviati: 31
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
sono molto d'accordo con quanto scritto da florizel. ma considerando il fatto che il Potere che sta attaccando è comunque ramificato in tanti poterini ci sarebbe comunque la possibilità che qualche losco "comandante" non ci stia a sacrificarsi e prenda iniziative avventate.
consiglio di visitare anche il blog di paolo franceschetti.
sembra proprio che stia per succedere qualcosa di grosso.
giù il cappello davanti a questo uomo.

PikeBishop
Inviato: 1/3/2009 9:01  Aggiornato: 1/3/2009 9:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
finora, i morti erano morti affinchè NON arrivassero a parlare.


Vorrei che si riuscisse bene a capire quel che sta dicendo questo signore.

In pratica sta dicendo che fino a che non e' stato attaccato personalmente se ne stava tranquillo a fare gioco di squadra. La sua squadra e' quella dello Stato (la Santa Magistratura che ha partorito la Seconda Repubblica) che intercetta chi gli pare e quando gli pare perche' LORO SANNO, LORO SONO BUONI, LORO SONO DALLA PARTE DELLA LEGGE. Chi non ha niente da nascondere non ha paura di loro....mi sembra di sentire uno della Stasi.

Pero', nonostante la sua incrollabile fiducia nella Giustizia, ora usa quel che sa (o quel che vuol far sapere di quello che sa) per tirare colpi a destra e a manca, accanendosi con gente al momento per lo piu' inoffensiva (Martelli ) tanto per dare un esempio di cosa potrebbe succedere a quelli offensivi se lui si trovasse in difficolta' seria.

Ed in tutti questi anni, i bbuoni, come cavolo hanno usato tutte queste intercettazioni, a parte quelle in cui si discorre di puttanume assortito? Per pararsi il culo in caso di bisogno?

Guerre fra bande: archiviare sotto FASCISMO e sotto GRILLISMO.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
edo
Inviato: 1/3/2009 9:19  Aggiornato: 1/3/2009 9:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Vorrei che si riuscisse bene a capire quel che sta dicendo questo signore. In pratica sta dicendo che fino a che non e' stato attaccato personalmente se ne stava tranquillo a fare gioco di squadra. La sua squadra e' quella dello Stato (la Santa Magistratura che ha partorito la Seconda Repubblica) che intercetta chi gli pare e quando gli pare perche' LORO SANNO, LORO SONO BUONI, LORO SONO DALLA PARTE DELLA LEGGE. Chi non ha niente da nascondere non ha paura di loro....mi sembra di sentire uno della Stasi.

STRAQUOTO

igorkk
Inviato: 1/3/2009 9:23  Aggiornato: 1/3/2009 9:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2009
Da:
Inviati: 72
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Quoto PikeBishop.

Da quanto ho capito e' un pentito che dice che non puo' parlar perche' e' coperto da segreto oltreche' appunto e' da 20 anni che teoricamente sa' come funziona ma tace.
Lui le cose che sa dovrebbe denunciarle ai magistrati??ma se lavorava x loro?boh..

dr_julius
Inviato: 1/3/2009 9:37  Aggiornato: 1/3/2009 9:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
@igorkk: io ho capito diversamente. Che ovviamente Genchi non potesse minimamente divulgare notizie e fatti coperte da segreto istruttorio. Cioè il dovere di comunicarle, attraverso la perizia, al magistrato che gliele commissionava e solo a lui.
Dice: ora mi devo difendere. E quindi ora dovrà dire (pubblicamente, perchè il processo è pubblico).

Mi sembra un po' ingenuo quando dice: "La legge è uguale per tutti. Tutti siamo sottoposti alla legge! Perché sia chiaro. Questo lo devono capire."
Ingenuo perchè vuole riferire queste frasi alla realtà italiana. E' vero solo nel resto del mondo e solo se i "tutti" non includono politici, magistrati, servizi, industriali, stallieri, nani, ballerine e cantanti...

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
METAL4EVER
Inviato: 1/3/2009 9:38  Aggiornato: 1/3/2009 9:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
citaz:
e' un pentito che dice che non puo' parlar perche' e' coperto da segreto oltreche' appunto e' da 20 anni che teoricamente sa' come funziona ma tace.
Lui le cose che sa dovrebbe denunciarle ai magistrati??ma se lavorava x loro?boh..

Lo denuncerà alla magistratura di ROMA,da quello che ho capito, non AI MAGISTRATI CON CUI HA LAVORATO!!

Pyter
Inviato: 1/3/2009 9:50  Aggiornato: 1/3/2009 9:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Tutte le volte che in Italia è scoppiato uno scandalo grosso la situazione è peggiorata.
Il problema è che non abbiamo mai elementi per la corretta e giusta interpretazione degli eventi, come da COPIONE. Anche se il fenomeno Genchi fosse genuino, un italiano su dieci non basterebbe.
Due italiani su dieci forse. Sarebbero circa 12 milioni, sempre meno del pubblico di Sanremo.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
epicureo99
Inviato: 1/3/2009 10:11  Aggiornato: 1/3/2009 10:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/1/2005
Da: Bonastre
Inviati: 150
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Tra tutti i media c'e' il piu' completo oscurantismo,
pero' e' da lodare su tutti Repubblica che non si limita a censurare l'intervista ma propone un mieloso curriculum strappalacrime su rutelli, calorosamente riaccolto dai radicali e ampiamente sputtanato dal Genchi...

Vomitoso

Cuando la violencia es esclusiva del estado, tod@s somos terroristas
peonia
Inviato: 1/3/2009 10:21  Aggiornato: 1/3/2009 10:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
IGORKK
L'eleganza sarebbe quella di tirar bombe??


No ovviamente, ma quanta gente ha creduto per anni che ci fossero i BUONI da una parte e i CATTIVI solo da un'altra? era facile così...bastava schierarsi dalla parte GIUSTA! E invece no, ora si capisce che non esistono nè destra nè sinistra ma un compatto blocco di Potere che pensa solo a se stesso e alla propria sopravvivenza.....ma già so che io sono la qualunquista........

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
igorkk
Inviato: 1/3/2009 10:22  Aggiornato: 1/3/2009 10:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2009
Da:
Inviati: 72
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
@dr_julius:al min 4 e 20:Forse per loro! Per tutti quelli che mi hanno attaccato perché poi la cosa simpatica (è chiaro che ora sto zitto, non posso parlare sono legato al segreto) ma mi scompiscio dalle risate perché tutti i signori....ecc ecc.

In tutto questo supermarciume viene a dir che e' chiaro che ora non parla xche' e' legato dal "segreto"??boh

florizel
Inviato: 1/3/2009 10:33  Aggiornato: 1/3/2009 10:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Pike
Citazione:
La sua squadra e' quella dello Stato

Buongiorno, carissimo.

Assolutamente d'accordo con te (come potrei non esserlo?).
Si starà premunendo per scongiurare una catastrofe solo personale?
E' probabilissimo.
Però, però: quello che sta accadendo rivela che anche nel meccanismo (quasi) perfetto del Potere ci può essere un ingranaggio che "salta", ed è solo in questa ottica che a Genchi va riconosciuto un "merito".

Non so se ci rendiamo conto del VERO oggetto della diatriba: l'inchiesta "Why Not". Con tutto quello che comporta in termini di coinvolgimenti di personaggi pubblici e connivenze varie.

Onestamente, per quanto si possa (e si DEBBA) essere distanti da ogni forma di potere (sia anche quello giudiziario) funzionale alla macchina dello stato, quest'uomo sta rendendo chiarissimo qualcosa di interessante: tutta la polemica delle intercettazioni che contravverrebbero al "diritto" alla privacy degli italiani è un'enorme cazzata, gli scopi per bloccarle sono altri.

Guerra tra Procure - Parla Gioacchino Genchi

gian88luca
Citazione:
giù il cappello davanti a questo uomo.

Adesso non esageriamo...
Gli uomini davanti ai quali togliersi il cappello sono ben altri...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
igorkk
Inviato: 1/3/2009 10:34  Aggiornato: 1/3/2009 10:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2009
Da:
Inviati: 72
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Scusa ehh Peonia, ma se la massa va a votare, da questo punto di vista non e' cambiato niente.

peonia
Inviato: 1/3/2009 10:46  Aggiornato: 1/3/2009 10:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
IO NON SONO ANDATA A VOTARE, LA MASSA E' IPNOTIZZATA...VITTIMA DEL CONTROLLO MENTALE!
che ci posso fare? nulla, ci provo intorno a me a fare: SNAP, sveglia....
ma l'unico effetto avuto è sempre maggior solitudine, alienazione, isolamento (scelto), spero che si sveglino con qualche SCOSSONE.....e per questo spero che tremino le fondamenta!!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
edo
Inviato: 1/3/2009 10:47  Aggiornato: 1/3/2009 10:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Però, però: quello che sta accadendo rivela che anche nel meccanismo (quasi) perfetto del Potere ci può essere un ingranaggio che "salta", ed è solo in questa ottica che a Genchi va riconosciuto un "merito".

E' proprio questo il fatto che lo fa scompisciare dalle risate.
Lo "stato" (scusate la parola), ha la possibilità di "normalizzare" le situazioni in vari modi mafiosi, ma la regola fondamentale è che venga a galla meno verità possibile.
Nel momento in cui Genchi non è stato preventivamente "suicidato", si poteva ancora evitare, in vari modi, che parlasse vincolandolo al segreto di "stato (riscusate la parola). Ma ora che Genchi è stato messo sotto accusa, PUO' difendersi e per farlo DEVE dire ciò che sa (altrimenti fa la fine di Contrada).
Genchi, da buon siciliano, si scompiscia dalle risate; evidentemente è la prima volta che vede lo "stato" (di nuovo, tante scuse) che perde il "controllo".
Ciò non toglie che fino a ieri lui fosse integrato nel sistema. Il fatto che riferisca di sé gli aspetti più meritevoli della nostra pelosa solidarietà, non lo rende molto più credibile del Silvio nazionale.

gian88luca
Inviato: 1/3/2009 10:58  Aggiornato: 1/3/2009 10:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/2/2009
Da:
Inviati: 31
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
citazione
florizel:
Adesso non esageriamo...
Gli uomini davanti ai quali togliersi il cappello sono ben altri...

In altri tempi il cappello magari non sarebbe da levare ma a volte diventi entusiasta nei confronti di una cosa normale quando il resto è molto peggio. Non mi sembra così esagerato, magari prematuro, ma non togliamoci i cappelli solo quando succede la disgrazia però...
Secondo me prima di cominciare ad analizzare cosa potrebbe il pasciuto signore guadagnare o meno dalla videnda, o altri dietrologismi, sarebbe anche il caso di gioire timidamente sperando che qualcosa si smuova.

PikeBishop
Inviato: 1/3/2009 11:18  Aggiornato: 1/3/2009 11:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
quest'uomo sta rendendo chiarissimo qualcosa di interessante: tutta la polemica delle intercettazioni che contravverrebbero al "diritto" alla privacy degli italiani è un'enorme cazzata, gli scopi per bloccarle sono altri.

Di questo, mi pare, tutti erano gia' coscienti tranne Emilio Fede, la mamma di Silvio, la Casalinga di Voghera, i tronisti e le cubiste (qualsiasi cosa siano).

Citazione:
Ma ora che Genchi è stato messo sotto accusa, PUO' difendersi e per farlo DEVE dire ciò che sa (altrimenti fa la fine di Contrada).

Non e' grave che si difenda e che parli - ci mancherebbe che si sostenesse il contrario, e' suo diritto sacrosanto - ma e' grave che lo faccia per canali non istituzionali, aprendo un blog (come un complottista qualunque ) o addirittura andando a rifugiarsi nella parrocchia di Grillo.

Cio' come ho detto, fa capire cosa e' la sua "fiducia nella Legge": la consapevolezza improvvisa di essere parte di una guerra fra bande in cui e' stato giudicato come spendibile e mollato dalla sua banda.

E' curioso come certa gente diventi "baluardo delle istituzioni repubblicane" quando messa con le spalle contro il muro: e avere pensato di fare un lavoro onesto, come suonare il piano in un bordello, magari, quando ci si era accorti di che diavolo di ambientino si stava frequentando? Boh.

Povero Martelli, comunque: e' dura non contare piu' un cazzo, ti prendono per una punching-ball ambulante...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
peonia
Inviato: 1/3/2009 11:30  Aggiornato: 1/3/2009 11:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Edo
Ciò non toglie che fino a ieri lui fosse integrato nel sistema.

Se uno lavora per lo Stato fa parte del Sistema....voi per chi lavorate??
Qualcuno lavora solo per se stesso, senza esserne integrato???????
Che senso ha tutto ciò??? Quanti di voi non "integrati" sono veramente liberi e liberati dal SISTEMA?????
Quello che ho capito di molti lettori di LC è che non vi sta bene mai nulla, siete comunque contro, sempre.....ma forse siete solo pessimisti e nichilisti....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
PikeBishop
Inviato: 1/3/2009 11:46  Aggiornato: 1/3/2009 11:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Quanti di voi non "integrati" sono veramente liberi e liberati dal SISTEMA?????

Che non vuol dire sguazzare nel marcio, tirarci fuori i soldi per vivere e poi, quando ti trovi con la merda alla gola, spruzzarla attorno alla chi becco becco sperando di riuscire a galleggiare di nuovo come prima, invece di mettersi in malattia permanente, trasferirsi in Sardegna e passare il tempo a contare la pecore, o , al limite, evitare di provare a coglionare i potenti (perche' credi che i compari l'abbiano scaricato?).

Citazione:
Quello che ho capito di molti lettori di LC è che non vi sta bene mai nulla, siete comunque contro, sempre.....ma forse siete solo pessimisti e nichilisti....

Siiiii, nichilisti, ahhhhhh, e sardomasochisti islamici, ahhhhhh, continua cosi' che godiamo come dei calamari.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
peonia
Inviato: 1/3/2009 12:04  Aggiornato: 1/3/2009 12:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Beato te Pike che godi con così poco....

Comunque uno che fa un egregio lavoro, che è servito a noi tutti, non lo ritengo sguazzare nel marcio....ma forse non sono così arguta come te!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ELFLACO
Inviato: 1/3/2009 12:04  Aggiornato: 1/3/2009 12:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Buona domenica ragazzi.

A volte mi sembra che nelle discussione su il caso Genchi si perda di vista "il vero caso",persino nelle discussioni nei blog della così detta "informazione alternativa".
Secondo me IL CASO,non è cosa fa Genchi adesso,ma tutto il can can che stato scatenato attorno a lui e le persone che l'hanno scatenato.E il loro commenti sulla vicenda.
Poi Genchi quando a capito che tipo di gente era coinvolta e cosa facevano é chiaro che chiunque nella sua posizione avrebbe fatto in modo di poter pararsi il culo quallora se la fossero presa con lui.
Delegitimando lui si delegitima tutta la baracca agli occhi dell'opinione pubblica.
Se è un farabuto nessuno stà a sentire cosa dice,in poche parole.
Poi stanno facendo delle cazzate così grossolane per delegitimarlo che se fossimo in altro paese europeo sarebbe già saltato tutto il governo o almeno tutti nel ministero della giustizia e nel CSM.

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
redna
Inviato: 1/3/2009 12:05  Aggiornato: 1/3/2009 12:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Secondo me prima di cominciare ad analizzare cosa potrebbe il pasciuto signore guadagnare o meno dalla videnda, o altri dietrologismi, sarebbe anche il caso di gioire timidamente sperando che qualcosa si smuova.

per questo ho messo-più sopra- un post riguardo ad intercettazioni che avrebbero potuto cambiare il corso della nostra politica.Ahimè, abbiamo visto come il TUTTO è andato a finire...
Non credo nemmeno che ora possa essere la volta buona che qualcosa cambia, ormai è consolidato tutto quello che non è stato combattuto fin dall'inizio. Chi va contro a questo stato di cose ne deve essere consapevole; farlo ingenuamente solo 'per amore della giustizia' equivale a rendersi facile bersaglio.


Citazione:
Povero Martelli, comunque: e' dura non contare piu' un cazzo, ti prendono per una punching-ball ambulant

l'ha scampata bella per anni, altrochè. Altri sono andati in nord-africa e lui ancora va in trasmissioni televisive quando era ministro della giustizia ai tempi di falcone e borsellino....


Citazione:
Quello che ho capito di molti lettori di LC è che non vi sta bene mai nulla, siete comunque contro, sempre.....ma forse siete solo pessimisti e nichilisti...

non è il fatto di essere contro...Ne abbiamo viste talmente tante che anche Genchi potrebbe essere una 'delle tante'.
Al momento non mi sembra che si stacchi di molto dal deja-vu.
Essere pessimisti è un conto, essere realisti (guardando quello che è SEMPRE successo in italia ) è un altro.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
edo
Inviato: 1/3/2009 12:08  Aggiornato: 1/3/2009 12:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Peonia, qui non si tratta di essere pro o contro, ma di cercare un punto mobile d'osservazione che permetta di valutare più aspetti di quanti sia capace di coglierne un ultràs della lazio.
Resta il fatto che le dichiarazioni di Genchi, in Svezia, tanto per fare un esempio, avrebbero prodotto un effetto diverso che qui da noi in Italozia.

Pyter
Inviato: 1/3/2009 12:28  Aggiornato: 1/3/2009 12:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
PikeBishop:
invece di mettersi in malattia permanente, trasferirsi in Sardegna e passare il tempo a contare la pecore

Ti ringrazio per l'interessamento ma qui in Sardegna le pecore sappiamo contarle da soli. D'accordo, l'ultimo conteggio del 15-16 febbraio ha delle lacune, ma nessuno è Prefetto.

EDO:
Peonia, qui non si tratta di essere pro o contro, ma di cercare un punto mobile d'osservazione

Peonia ha ragione. E' bastato che qualcuno su LC mettesse in dubbio la forza di gravità, e tu subito hai pensato di dire "punto mobile di osservazione" invece di "centro di gravità permanente".

Secondo me sarebbe meglio dire "punto stabile di osservazione grave".

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
blu23
Inviato: 1/3/2009 12:47  Aggiornato: 1/3/2009 12:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Mi vengono i brividi....

A quando la condanna a morte per questo servitore del POPOLO ITALIANO

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
sick-boy
Inviato: 1/3/2009 13:54  Aggiornato: 1/3/2009 13:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Siiiii, nichilisti, ahhhhhh, e sardomasochisti islamici, ahhhhhh, continua cosi' che godiamo come dei calamari.

EHEH, grande Pike. Direi che sono d'accordo con te, l'approccio di Genchi alla questione è rivelatore di molte cose. E poi, non si è anche lui scordato di fare i nomi?

Paolo69
Inviato: 1/3/2009 14:09  Aggiornato: 1/3/2009 14:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
tanto di cappello , un eroe , anche se mi verrebbe piu' da dire : lascia perdere gioacchi' , pensa alla salute , gli italiani sono un popolo di merda che se ne fregano di queste cose, non ti meritano, e l'italia è un paese ormai alla deriva piu' totale.
cinico? no , realista!

Fabyan
Inviato: 1/3/2009 14:28  Aggiornato: 1/3/2009 14:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Credo ci sia un po' troppa confusione sul ruolo e sulle esperienze di questo pubblico ufficiale specializzato nel mettere insieme e dare giusti nomi e collocazioni a tutti i riferimenti che gli arrivano dalle intercettazioni (telefoniche, ambientali, tabulati e quant altro) che LE PROCURE hanno ordinato e fatto eseguire (lui non ha MAI intercettato alcun chi).

I problemi sono 2 principalmente ora e sono i motivi degli attacchi sta subendo:

1)Sappiamo tutti come stanno andando le inchieste Catanzaresi, e della maniera in cui si e' cercato, ed in parte riuscito con trasferimenti e screditamenti vari, di stralciare tutte le posizioni dei potenti all'interno delle inchieste e di distruggere le intercettazioni a carico dei suddetti per non far emergere nulla pubblicamente. Genchi possiede piu' copie di tutti i lavori ordinati e fatti eseguire da De Magistris dal suo pool sull'indagine, sia nei suoi pc dove lavora abitualmente, che su supporti di backup che ha provveduto, ovviamente a mettere al riparo da qualunque danneggiamento o furto in cassette di sicurezza.
E' la normale prassi per chi svolge lavori ufficiali a questi livelli e lo sanno bene coloro che stanno cercando di farlo cadere in tutti i modi proprio per la paura che suddetto materiale possa venire fuori in qualche modo anche dopo la distruzione di quello in possesso effettivo delle procure.
Discorso alquanto stupido poiche' se mai dovessero venire fuori in qualche modo si risalirebbe facilmente all'unico in possesso di quel materiale dato che lo possiede solo lui, quindi altrettanto facilmente si farebbe condannare per divulgazione di materiale coperto da segreto (istruttorio o di altro tipo).
La legge che punisce questo tipo di reato c'e' gia', allora perche' accanirsi contro qualcuno per delle registrazioni che un magistrato a priori ha gia' fatto distruggere perche' non importanti ai fini dell'indagine (non importanti perche' le posizioni sono state fatte archiviare preventivamente con qualche stratagemma)?
A me viene da dire che hanno qualcosa da nascondere, qualcuno direbbe eh vabbe' questo si sa, si sa ma e' quello che non si riesce a fare, ovvero far venire a galla la realta' dei fatti, in un processo, oppure pubblicamente dato che ci si riferisce a personaggi pubblici che muovono ingenti somme NOSTRE, soldi pubblici fittizialmente indirizzati all'utilizzo per il nostro bene (opere pubbliche di vario genere), ma in realta' solo per il loro.

2)Gioacchino Genchi E' L'ARCHIVIO, e screditare lui, vuol dire bruciare una biblioteca di testi che contengono alcune delle verita' piu' scottanti conosciute o sconosciute degli ultimi 20-25 anni.
Come pubblico ufficiale incaricato e' obbligato a mantenere IL SEGRETO ASSOLUTO e copia di tutte le evidenze processuali fino al termine dei vari gradi di giudizio in cui vengono utilizzate, quindi anni, se non anche dopo in base a come giudicano i magistrati coinvolti.
Gioacchino Genchi e' colui che nella testa (e forse anche al sicuro altrove, questa e' la vera paura dei poteri grossi) sa tutto quello che processualmente non e' MAI venuto fuori su moltissimi fatti dagli anni 80 fino ad oggi da Roma, alle inchieste Calabresi, Siciliane ecc.

Forse ora si puo' capire un attimo meglio del perche' tutto questo sta succedendo, e del perche' Berlusconi, a giusto dire, disse che scoppiera' il piu' grande scandalo della Repubblica Italiana dalla fondazione ad oggi.

Gioacchino Genchi e' uno uomo dello stato tanto quanto lo furono i magistrati Falcone e Borsellino, molto meno noto di loro, e probabilmente per questo meno soggetto ad intimidazioni mediatiche e non anche se ne ha ricevute una miriade.

Non posso che concordare con la frase scritta da Mazzucco.

EDIT: Vi rimando anche a questo post per ulteriori approfondimenti:
http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=4866&forum=45&post_id=133752#forumpost133752

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
andreafran
Inviato: 1/3/2009 14:55  Aggiornato: 1/3/2009 14:55
So tutto
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
La vicenda Genchi spiega bene perchè ci sia l'attuale accelerazione sulla legge contro le intercettazioni. La cosa peggiore è che- se essa passerà come la stanno preparando - l'unico "baluardo" rimarràil Presidente della Repubblica che la deve promulgare-
Quanto a Genchi più casino fa e meglio è per la sua incolumità.
Speriiamo comunque che se gli dovesse "capitare" qualcosa abbia lasciato "le cartuzzelle" in mani sicure .
Tali cioè da poter affondare la cricca di farabutti -di cui egli ha comunque fatto qualche nome nel video- che sta dietro certe inchieste.

Cassandra
Inviato: 1/3/2009 15:33  Aggiornato: 1/3/2009 15:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Mio marito (di origine siciliana...) mi ha fatto notare una cosa:

Genchi, siciliano, parla appunto da SICILIANO!
Per questo a noi dà l'idea di uno che fa allusioni, dice mezze parole, usa metafore, non la dice tutta eccetera. Lui sta usando il linguaggio che conoscono tutti i siciliani (non parlo assolutamento di mafiosi!) per far capire a chi di dovere cosa sa e cosa non sa, cosa vuol fare e cosa rischiano lorsignori. Se avete letto "Cose di cosa nostra" di Giovanni Falcone potete capire un poco, anche Falcone sapeva interpretare e faceva uso di questo sottile linguaggio.

Il marito dice che Genchi è un grande, per quello che fa capire...

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
alsecret7
Inviato: 1/3/2009 15:39  Aggiornato: 1/3/2009 15:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
le parole di questa persona sono le stesse che io o sempre ripetuto cioe che lo stato vero non esiste ma esiste, un stato occulto di poteri forti nascosti che gestisce l'italia e non la massonereia gli illuminati di cui ne fannoparte qualsiasi persona di alto livello, da servizi segreti banchieri politici medici scienziati ecc. ecc.lo dico sempre io non bisogna ragionare in modo neutro o ipocrita, il mondo non e come noi vorremmo che fosse ma e tutta un altra cosa, cioe non e quello che vedi ma e quello che non vedi vedere una cospirazione non e un utopia ma e la vera realta, e se non si ragiona in questo modo non si vedranno queste cose bisogna smettere di mettere la testa sotto la sabbia le cose stanno cosi. ripeto guardatevi il video su youtube fatta ad un ex illuminato leo zagami ce anche sottotitolato in italiano.

PikeBishop
Inviato: 1/3/2009 15:40  Aggiornato: 1/3/2009 15:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
questo pubblico ufficiale specializzato nel mettere insieme e dare giusti nomi e collocazioni a tutti i riferimenti che gli arrivano dalle intercettazioni (telefoniche, ambientali, tabulati e quant altro) che LE PROCURE hanno ordinato e fatto eseguire (lui non ha MAI intercettato alcun chi).

Lui fa il lavoro di intelligence, utilizzando schemi (utilizzati altrove dagli investigatori della polizia) che mettono in ordine le prove.
Citazione:
Genchi possiede piu' copie di tutti i lavori ordinati e fatti eseguire da De Magistris dal suo pool sull'indagine, sia nei suoi pc dove lavora abitualmente, che su supporti di backup che ha provveduto, ovviamente a mettere al riparo da qualunque danneggiamento o furto in cassette di sicurezza. E' la normale prassi per chi svolge lavori ufficiali a questi livelli

E' anche la normale prassi per i politici di avere favori, tangenti ed appuntamenti con veline: cio' non significa che sia legittimo. A meno che uno non stia coprendosi le spalle (mi veniva da dire il culo) perche' ha dei deals e non vuole che il cliente tenti di buggerarlo e farlo anche fuori per soprammercato.
Robe da chiodi, nel vero senso della parola: se mi imboscassi dei dati del lavoro e lo dicessi pure, andrei a contare le pecore in Scozia (ma non per il censimento, che forte, Pyter ) dalla finestra della mia cella, in galera.

Citazione:
Discorso alquanto stupido poiche' se mai dovessero venire fuori in qualche modo si risalirebbe facilmente all'unico in possesso di quel materiale dato che lo possiede solo lui, quindi altrettanto facilmente si farebbe condannare per divulgazione di materiale coperto da segreto (istruttorio o di altro tipo).

Ma non se esce durante un procedimento: se fosse cosi', che parla (e minaccia) a fare? Inoltre puo' darsi benissimo (visto che dalle minacce che fa sembrano cose grosse) che la posta valga il rischio. Se no, perche' tenersi copie? Per mettersi d'accordo, magari, e, magari, non sentiremo mai niente a riguardo, mai piu'.

Citazione:
A me viene da dire che hanno qualcosa da nascondere

Ma non me lo dire, che tempi!

Citazione:
Gioacchino Genchi e' colui che nella testa (e forse anche al sicuro altrove, questa e' la vera paura dei poteri grossi) sa tutto quello che processualmente non e' MAI venuto fuori su moltissimi fatti dagli anni 80 fino ad oggi da Roma, alle inchieste Calabresi, Siciliane ecc.

E che sta apparentemente usando queste sue conoscenze come un grimaldello. Non so come funziona giu' di li, ma costui dovrebbe fate parte di un team e non prendere posizioni personali: se i suoi superiori decidono di insabbiare, dovrebbe stare muto come lo e' stato fino ad ora.

Citazione:
Forse ora si puo' capire un attimo meglio del perche' tutto questo sta succedendo, e del perche' Berlusconi, a giusto dire, disse che scoppiera' il piu' grande scandalo della Repubblica Italiana dalla fondazione ad oggi.

No, non si puo' capire. Non si puo' capire perche' questa gente spia tutti (noi poveracci non gli interessiamo, dice, ma l'altro Sbirro, il Dipietro, sembra che abbia apertamente ammesso che i blogs sono una comodita' per la polizia, cosi' puo' isolare le "teste calde", cioe' coloro che non sono d'accordo con le centrali nucleari, per esempio...) e tiene segreto tutto offrendo bocconcini al pubblico solo e sempre quando e come piu' conviene. Questa gente pagata coi nostri soldi e' la legge, e come tale al di sopra della legge, ne' piu' ne meno come alcuni politici. Se sanno tutto di quello che e' successo, perche' noi non sappiamo niente? I vostri soldi all'opera, eterni minorenni.

Citazione:
Gioacchino Genchi e' uno uomo dello stato

Che vorrebbe dire? Il presidente del consiglio invece e' un uomo della Luna?
Magari vivono entrambi in un'altra dimensione, pero', dove noi non possiamo entrare.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 1/3/2009 15:42  Aggiornato: 1/3/2009 15:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Lui sta usando il linguaggio che conoscono tutti i siciliani (non parlo assolutamento di mafiosi!)

Cassandra, sulla base di quello che ci dici mi sfugge la distinzione. O i mafiosi parlano da mafiosi perche' sono siciliani?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
dr_julius
Inviato: 1/3/2009 15:44  Aggiornato: 1/3/2009 15:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Grazie Fabyan di ricondurre un po' di ragionevolezza.
Ricordando
http://video.sky.it/services/link/bcpid1659851015/bctid5920328001
queste dichiarazioni del premier: "se venissero intercettate mie telefonate di un certo tipo me ne andrei dall'Italia", io ancora mi chiedo:
- di quale tipo siano quelle telefonate;
- come mai nessuno abbia chiesto: "Sì, ma... di quale tipo?";
- se Genchi sappia a cosa si sottintende riferirsi;
- se Genchi può veramente aiutare a fare pulizia...
- se oltre a Galullo non ci siano più molti giornalisti in Italia.
- perché proprio ora… cosa c'è di così grosso in ballo?!?


Galullo nel suo articolo dice che molto ruota intorno a: Citazione:
tracciati telefonici intercorsi proprio tra il premier Silvio Berlusconi,, l’ex ministro dell’Interno Beppe Pisanu, alcuni magistrati antimafia, il Procuratore Antimafia Piero Grasso e Totò “vasa vasa” Cuffaro.



Oltre a quello di Genchi e ai nomi sopra citati le altre parole chiave per capire a mio parere sono:
-Bonferroni, Finmeccanica
-potere parallelo all’interno dello Stato
-Fabio Licata, Antonio Ingroia, De Magistris, Why not, Antonio Saladino
-Pollari, Abu Omar, Gianni De Gennaro


alcuni con ruoli positivi, altri con ruoli negativi, altri con entrambi?!?

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
igorkk
Inviato: 1/3/2009 15:58  Aggiornato: 1/3/2009 15:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2009
Da:
Inviati: 72
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
@cassandra
Il marito dice che Genchi è un grande, per quello che fa capire..

Visto che mi sfugge sta storia della parlata siciliana, sarebbe possibile una piccola sintesi su cosa vuol far capire Genchi??Ringrazio

hitman
Inviato: 1/3/2009 16:00  Aggiornato: 1/3/2009 16:00
So tutto
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 25
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Ho avvertito un brivido lungo la schiena quando Genchi ha detto di avere, nonostante tutto, fiducia nella giustizia: diceva lo stesso Clementina Forleo, di cui mi sembra si siano perse le tracce, dal punto di vista dell'attenzione alla sua vicenda (che fiine ha fatto il "disegno criminoso" dei furbetti di sinistra?) . Quanto alla resa dei conti, io non sono molto ottimista sul fatto che si otterrà per vie legali...questa gente andrebbe buttata giù con ben altri mezzi...ma oggi chi ha la forza necessaria in Italia ?

edo
Inviato: 1/3/2009 16:00  Aggiornato: 1/3/2009 16:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
guardatevi il video su youtube fatta ad un ex illuminato leo zagami ce anche sottotitolato in italiano.

non lo trovo, puoi mettere il link?

Visto che mi sfugge sta storia della parlata siciliana, sarebbe possibile una piccola sintesi su cosa vuol far capire Genchi??Ringrazio

Sintesi? Ok: "io so che tu sai che io so, e ora sai pure che sono disposto a dirlo".

sonolopez
Inviato: 1/3/2009 16:04  Aggiornato: 1/3/2009 16:04
So tutto
Iscritto: 29/11/2008
Da:
Inviati: 10
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Ciao a tutti. Io due cose non ho capito: questo Genchi è da vent'anni sotto copertura, sa di loscherie inimmaginabili, ed improvvisamente risulta spendibile(ed è una).Lui di conseguenza fa sapere (via rete così tiene i toni bassi) che lui sa. Ma lui sa anche che loro sanno già che lui sa. A chi tocca ora alzare la posta? Questa attesa mi snerva(aficionados A.P.)

florizel
Inviato: 1/3/2009 16:32  Aggiornato: 1/3/2009 16:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
edo
Citazione:
evidentemente è la prima volta che vede lo "stato" (di nuovo, tante scuse) che perde il "controllo"... Il fatto che riferisca di sé gli aspetti più meritevoli della nostra pelosa solidarietà, non lo rende molto più credibile del Silvio nazionale.

Non è questione di solidarietà. E’ questione di “novità” che svelano, insieme allo specifico della questione, quella che è stata una precisa strategia, volutamente tenuta in un ambito di non facile dimostrabilità: se finora chi aveva cose da dire non è arrivato a farlo per i tristi motivi che sappiamo, il caso Genchi fa emergere consistenti considerazioni circa i motivi ed i mandanti di alcune stragi, soprattutto in ambito “informativo”.

Questo suo sbandierare ai quattro venti i motivi per cui si attacca l’operato di una parte del sistema stesso, in qualche modo ne mette a nudo un suo punto nevralgico: chi davvero, nell’infinito teatrino, crede nello stato e chi invece se ne serve. In qualche modo, “smonta” un dogma si cui si era finora fatto affidamento e su cui si basa tutta la propaganda di stato.

“…non meraviglia troppo la consapevolezza che i potenti, aldilà di un astratto concetto di uguaglianza di fronte alla legge, sono in grado di violentare la giustizia con l’esercizio della forza. La cosa che inquieta veramente è l’accenno, fatto da Genchi, alle stragi del ‘93, quelle in cui persero la vita Falcone e Borsellino. Cosa vuol dire Genchi? C’è una verità più nascosta oltre quella ufficiale che deve rimanere tale? E che attinenza hanno le vicende di oggi con quelle di ieri?”

E’ forse anche questione di potenzialità che questa vicenda comporta. Compresa quella di indicare un cambio di strategia passato troppo in sordina per poter essere messo in luce: “Oggi, dicono, i magistrati non si uccidono, si trasferiscono. Il sistema ha quindi affinato gli strumenti.”


Ovviamente, sarebbe un bene chiedersi poi “cui prodest”, nel prossimo futuro, tutto questo.

Ed altrettanto ovviamente, actore non probante, reus absolvitur.

gian88luca
Citazione:
a volte diventi entusiasta nei confronti di una cosa normale quando il resto è molto peggio.

E’ comprensibile, quando talvolta si riceve anche giusto una sola briciola in cambio della consapevolezza di aver delegato col voto una banda di scellerati.
Ma perseverare, poi, implica sostenerli.

autocit.: "tutta la polemica delle intercettazioni che contravverrebbero al "diritto" alla privacy degli italiani è un'enorme cazzata, gli scopi per bloccarle sono altri."

Pike
Citazione:
Di questo, mi pare, tutti erano gia' coscienti tranne Emilio Fede, la mamma di Silvio, la Casalinga di Voghera, i tronisti e le cubiste (qualsiasi cosa siano).

Pike, ovviamente mi riferivo al fatto che la questione “intercettazioni”, finchè ristretta al suo specifico, non poteva sollevare le perplessità che invece potenzialmente può sollevare in questo caso, poiché accompagnata da affermazioni che la collegano a fatti diversi da quelli reiterati fin qui.

peonia
Citazione:
Se uno lavora per lo Stato fa parte del Sistema....voi per chi lavorate?? Qualcuno lavora solo per se stesso, senza esserne integrato??????? Che senso ha tutto ciò??? Quanti di voi non "integrati" sono veramente liberi e liberati dal SISTEMA?????

Se uno lavora per lo stato, come l’operatore ecologico, è anche capace che debba farlo, per campare. Lo stesso non si può dire per chi sa di occupare ruoli determinanti per il mantenimento di un sistema di cose.
Insomma, l’integrazione, come molte altre cose, può anche essere “forzata”.

Citazione:
Quello che ho capito di molti lettori di LC è che non vi sta bene mai nulla, siete comunque contro, sempre.....ma forse siete solo pessimisti e nichilisti....

Se continui a frequentare questa gentaglia, fra un po’ è possibile (è una potenzialità anche questa…) che i veri qualunquisti hanno sempre un simbolo ed una bandiera che li contraddistingue.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Fabyan
Inviato: 1/3/2009 16:42  Aggiornato: 1/3/2009 17:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Citazione:

questo pubblico ufficiale specializzato nel mettere insieme e dare giusti nomi e collocazioni a tutti i riferimenti che gli arrivano dalle intercettazioni (telefoniche, ambientali, tabulati e quant altro) che LE PROCURE hanno ordinato e fatto eseguire (lui non ha MAI intercettato alcun chi).


Lui fa il lavoro di intelligence, utilizzando schemi (utilizzati altrove dagli investigatori della polizia) che mettono in ordine le prove.
Citazione:

Genchi possiede piu' copie di tutti i lavori ordinati e fatti eseguire da De Magistris dal suo pool sull'indagine, sia nei suoi pc dove lavora abitualmente, che su supporti di backup che ha provveduto, ovviamente a mettere al riparo da qualunque danneggiamento o furto in cassette di sicurezza. E' la normale prassi per chi svolge lavori ufficiali a questi livelli


E' anche la normale prassi per i politici di avere favori, tangenti ed appuntamenti con veline: cio' non significa che sia legittimo. A meno che uno non stia coprendosi le spalle (mi veniva da dire il culo) perche' ha dei deals e non vuole che il cliente tenti di buggerarlo e farlo anche fuori per soprammercato.
Robe da chiodi, nel vero senso della parola: se mi imboscassi dei dati del lavoro e lo dicessi pure, andrei a contare le pecore in Scozia (ma non per il censimento, che forte, Pyter ) dalla finestra della mia cella, in galera.

Citazione:

Discorso alquanto stupido poiche' se mai dovessero venire fuori in qualche modo si risalirebbe facilmente all'unico in possesso di quel materiale dato che lo possiede solo lui, quindi altrettanto facilmente si farebbe condannare per divulgazione di materiale coperto da segreto (istruttorio o di altro tipo).


Ma non se esce durante un procedimento: se fosse cosi', che parla (e minaccia) a fare? Inoltre puo' darsi benissimo (visto che dalle minacce che fa sembrano cose grosse) che la posta valga il rischio. Se no, perche' tenersi copie? Per mettersi d'accordo, magari, e, magari, non sentiremo mai niente a riguardo, mai piu'.

Citazione:

A me viene da dire che hanno qualcosa da nascondere


Ma non me lo dire, che tempi!

Citazione:

Gioacchino Genchi e' colui che nella testa (e forse anche al sicuro altrove, questa e' la vera paura dei poteri grossi) sa tutto quello che processualmente non e' MAI venuto fuori su moltissimi fatti dagli anni 80 fino ad oggi da Roma, alle inchieste Calabresi, Siciliane ecc.


E che sta apparentemente usando queste sue conoscenze come un grimaldello. Non so come funziona giu' di li, ma costui dovrebbe fate parte di un team e non prendere posizioni personali: se i suoi superiori decidono di insabbiare, dovrebbe stare muto come lo e' stato fino ad ora.

Citazione:

Forse ora si puo' capire un attimo meglio del perche' tutto questo sta succedendo, e del perche' Berlusconi, a giusto dire, disse che scoppiera' il piu' grande scandalo della Repubblica Italiana dalla fondazione ad oggi.


No, non si puo' capire. Non si puo' capire perche' questa gente spia tutti (noi poveracci non gli interessiamo, dice, ma l'altro Sbirro, il Dipietro, sembra che abbia apertamente ammesso che i blogs sono una comodita' per la polizia, cosi' puo' isolare le "teste calde", cioe' coloro che non sono d'accordo con le centrali nucleari, per esempio...) e tiene segreto tutto offrendo bocconcini al pubblico solo e sempre quando e come piu' conviene. Questa gente pagata coi nostri soldi e' la legge, e come tale al di sopra della legge, ne' piu' ne meno come alcuni politici. Se sanno tutto di quello che e' successo, perche' noi non sappiamo niente? I vostri soldi all'opera, eterni minorenni.

Citazione:

Gioacchino Genchi e' uno uomo dello stato


Che vorrebbe dire? Il presidente del consiglio invece e' un uomo della Luna?
Magari vivono entrambi in un'altra dimensione, pero', dove noi non possiamo entrare.


Non sono molto avvezzo ai quote frase per frase, soprattutto quando il tempo langue, percio' ti rispondere in un'unica soluzione.

Innanzi tutto copio e incollo il suo profilo tratto dal suo blog giusto per capire di chi parliamo:
"Informazioni personali"

"Gioacchino Genchi è nato a Castelbuono (PA) il 22 agosto 1960. E’ sposato ed ha tre figli. Castelbuono è una ridente località della provincia di Palermo, situata alle pendici delle "Madonie". E un paese con grandi tradizioni di democrazia, cultura, civiltà e legalità. Gioacchino Genchi ha conseguito il diploma di maturità tecnica con 60/60. Ha iniziato a lavorare in un'azienda specializzata del centro Italia, nel settore informatico. Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza con 110/110 e la Lode Accademica. Ha intrapreso la carriera forense ed ha conseguito l’abilitazione all'esercizio della professione di “Avvocato”, nonché l’abilitazione all’insegnamento di materie giuridiche. Nel 1985 ha superato il Concorso di Funzionario della Polizia di Stato. In atto ricopre la qualifica di Vice questore aggiunto. Dall’ingresso in Polizia ha ricoperto diversi uffici e svolto l’incarico di consulente tecnico dell’Autorità Giudiziaria in importanti indagini e processi penali. Ha svolto numerosi incarichi di insegnamento, nelle scuole di polizia e nei corsi di formazione per i Magistrati, su incarico del CSM."

Quindi in sintesi lui e' un Vice Questore aggiunto che ricopre da oltre 20 anni anche la funzione di perito di parte in sostanza, di parte dello stato e non dei privati precisiamo, un po' come puo' essere un perito che compara l'arma di un delitto con le ferite piuttosto di un altro che misura le dimensioni di un terreno per un problema di licenze edili...
Il suo lavoro nella fattispecie dell'obiezione era quello di analizzare dati informatici, dati che stanno dentro ad un pc di cui lui e' affidatario da parte delle procure, la cui conservazione e' assolutamente fondamentale in quanto appunto ne risponderebbe PIENAMENTE in sede penale e civile in caso di perdita o distruzione in qualunque modo essa avvenga.
Si evince CHIARAMENTE che a quei livelli di indagine, non posso avere il solito dvd di backup coem copia di sicurezza, perche' i soggetti interessati, qualora venissero a conoscenza di essere indagati intercettati e quant altro, potrebbe dare direttamente fuoco alla casa con tutti gli abitanti all'interno...
Si fa quindi in modo di mettere al riparo i backup in strutture apposite come anche in cassette di sicurezza di banche o istituti.
Eccola la prassi, cosa c'entrano i favoritismi, le tangenti, quello e' malcostume che non ha assolutamente nulla a che vedere ne con questa vicenda, men che meno con Genchi.
Lui a parer mio non sta minacciando nessuno, forse qui ci si dimentica che le sue sono semplici REAZIONI, reazioni di un uomo che sta subendo attacchi dalle piu' alte sfere dello stato in tutti i modi possibili, il mezzo televisivo e' l'ultimo di questi, si arriva li' solo quando i poteri ombra iniziano a dare segni di cedimento e quindi cercano in unltima sede l'appoggio dell'opinione pubblica.
Lui e' un uomo normale come tutti noi, ha una vita uno stipendio ed una famiglia normale, non minaccia nessuno perche' non gli serve a nulla, la sua vita gli sta bene cosi' com'e' non ha da guadagnare nulla.
Si e' semplicemente stufato, la pressione su di lui ha raggiunto il punto di non ritorno, ed ha cominciato a difendersi in tutti i modi possibili, quando ne ha occasione lo fa, perche' sa che deve sfruttare le armi del suo nemico altrimenti verra' sopraffatto dalle alchimie dei poteri forti a mezzo televisivo.
Quando esegue le perizie di parte non ha superiori, risponde solo a chi gli ha affidato il lavoro (lo Stato) secondo le direttive richieste, lo esegue, lo consegna, e ne risponde in testimonianza ufficiale se chiamato durante le udienze del processo che lo coinvolge come perito punto.
Questa gente che ci spia quale? Genchi non SPIA nessuno, non lo ha mai fatto, stai parlando di altre persone, hai perso un attimo il punto focale del topic, ovvero il sig. Gioacchino, e ti dico un altra cosa, i magistrati che dispongono le intercettazioni spiano solo chi e' sotto indagine per appurare dei reati piu' o meno gravi, e' una barzelletta la storia della privacy, se io intercetto uno sotto indagine, e poi tu lo chiami, non e' colpa loro, e se la telefonata con te non porta nessuna notizia di reato, viene distrutta perche' non gliene frega niente a nessuno.
Se proprio ce l'hai con chi spia davvero cerca dei documenti sull'affare telecom e la palazzina intera dove tenevano sotto intercettazione chi prima chi poi oltre 300.000 persone se non ricordo male. Questo e' spiare la gente, le intercettazioni sono strumenti di indagine che vuol dire che vengono usati solo quando si sta indagando su qualuno, quindi assolutamente leciti e legittimi.
Genchi E' un uomo DELLO Stato al contrario di alcuni esponenti del governo, perche' mette proprio lo stato e la verita' davanti a favoritismi, clientelarismi e minacce di tutti i tipi come in proporzione fecero diversi magistrati e uomini di quella generazione.
E per la cronaca, lo stato dovremmo essere noi, ma mi rendo conto che nelle parole delle persone la parola stato (e non patriottismo) sta perdendo sempre piu' significato.

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
rekit
Inviato: 1/3/2009 16:57  Aggiornato: 1/3/2009 17:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
autorimosso:
il post qua sopra e' molto piu' essaustivo e corretto di quanto avevo scritto.

Fabyan
Inviato: 1/3/2009 17:03  Aggiornato: 1/3/2009 17:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Sei stato conciso e preciso.

Edit puoi anche rimetterlo, e' un ottimo riassunto.

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
florizel
Inviato: 1/3/2009 17:08  Aggiornato: 1/3/2009 17:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Pike
Citazione:
costui dovrebbe fate parte di un team e non prendere posizioni personali

Il punto nevralgico...

Fabyan
Citazione:
i magistrati che dispongono le intercettazioni spiano solo chi e' sotto indagine per appurare dei reati piu' o meno gravi

E sarebbe il caso di valutare la possibilità che coloro i quali si sono sperticati sul diritto alla privacy degli "italiani" non li abbiano strumentalizzati ancora una volta, sapendo benissimo che le intercettazioni riguardavano solo gli indagati.

Citazione:
E per la cronaca, lo stato dovremmo essere noi

Fabyan, ora non esageriamo... Se fossimo "noi", non credo nemmeno che avremmo bisogno di intercettare per mandare affanculo un po' di gente...

Citazione:
mi rendo conto che nelle parole delle persone la parola stato (e non patriottismo) sta perdendo sempre piu' significato.

Magari!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
igorkk
Inviato: 1/3/2009 17:24  Aggiornato: 1/3/2009 17:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2009
Da:
Inviati: 72
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:

mi rendo conto che nelle parole delle persone la parola stato (e non patriottismo) sta perdendo sempre piu' significato.


Magari!


straquoto

Fabyan
Inviato: 1/3/2009 17:28  Aggiornato: 1/3/2009 17:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
E dai, stato in senso utopistico di benessere e verita' per tutti noi, non di poteri forti, ho esluso il patriottismo proprio perche' e' la scusa utilizzate per fare le peggio cazzate.

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
alsecret7
Inviato: 1/3/2009 17:30  Aggiornato: 1/3/2009 17:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
scusa edo non riesco a mettere il link ma basta che scrivi leo zagami sub ita oppure illuminati leo zagami

PikeBishop
Inviato: 1/3/2009 17:39  Aggiornato: 1/3/2009 17:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Fabyan, io non so piu' come dirtelo, ma mi sento preso in giro ferocemente:
Citazione:
in sintesi lui e' un Vice Questore aggiunto che ricopre da oltre 20 anni anche la funzione di perito di parte in sostanza, di parte dello stato e non dei privati precisiamo, un po' come puo' essere un perito che compara l'arma di un delitto con le ferite piuttosto di un altro che misura le dimensioni di un terreno per un problema di licenze edili... Il suo lavoro nella fattispecie dell'obiezione era quello di analizzare dati informatici, dati che stanno dentro ad un pc di cui lui e' affidatario da parte delle procure, la cui conservazione e' assolutamente fondamentale in quanto appunto ne risponderebbe PIENAMENTE in sede penale e civile in caso di perdita o distruzione in qualunque modo essa avvenga.

Quindi non e' un perito, come quelli che comparano le armi (ne conosco un paio, in Italia), lui fa parte della magistratura. E' un super-perito con la sua brava superpensione, non un free-lance.

Ammettiamo, archiviamo e passiamo al dunque:

Citazione:
Si evince CHIARAMENTE che a quei livelli di indagine, non posso avere il solito dvd di backup coem copia di sicurezza, perche' i soggetti interessati, qualora venissero a conoscenza di essere indagati intercettati e quant altro, potrebbe dare direttamente fuoco alla casa con tutti gli abitanti all'interno... Si fa quindi in modo di mettere al riparo i backup in strutture apposite come anche in cassette di sicurezza di banche o istituti.

Quindi mi stai a dire che i backup per non tenerseli a casa (!!!!!!!) li mettono in giro in posti sicuri.

E' come se i dossier di Special Branch o MI5 (tanto per parlare di cose che vagamente conosco) invece che essere tenuti a Whitehall fossero a casa dei funzionari o tenuti in multiple copie in cassette di sicurezza nei caveau delle banche, giusto nel caso che qualcuno bombardasse Whitehall!!!!
Non escludo che sia accaduto e accada tuttora, ma quando e' trapelato, il funzionario competente e' finito in un mare di guai: lavorano per un padrone solo, su di qui.

Questo significa che il tuo "STATO" con cui ci si riempie sempre la bocca, in Italia non ESISTE, esistono solo bande in costante stato di ostilita' che, a spese del rapinato - pardon contribuente - si procurano archivi vari e li nascondono agli altri: sembra di essere in "BULLIT". Altro che patriottismo...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
cnj
Inviato: 1/3/2009 17:41  Aggiornato: 1/3/2009 17:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Genchi mi sta simpatico. Ho trovato insopportabile l'attacco di Martelli ad AnnoZero nei suoi confronti. E' naturale e doveroso quando si parla di argomenti così delicati cercare di fare ipotesi e capirci qualcosa come leggo in diversi post precedenti al mio.
L'altra faccia della medaglia sono alcune parole di Genchi che ci fanno ritornare indietro alla martoriata storia delle stragi dei primi anni '90. Allora mi chiedo: "Perchè ha aspettato così tanti anni per aprire il coperchio delle sue indagini ed arrivare ad una "resa dei conti?".

Citazione:
E l'attacco che viene fatto nei miei confronti parte esattamente dagli stessi soggetti che io avevo identificato la sera del diciannove luglio del 1992 dopo la strage di via D'Amelio....... E questa è l'occasione perché ci sia una resa dei conti in Italia. A cominciare dalle stragi di via D'Amelio alla strage di Capaci.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Fabyan
Inviato: 1/3/2009 18:14  Aggiornato: 1/3/2009 18:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Quindi non e' un perito, come quelli che comparano le armi (ne conosco un paio, in Italia), lui fa parte della magistratura. E' un super-perito con la sua brava superpensione, non un free-lance.

Ammettiamo, archiviamo e passiamo al dunque:[...]

Quindi mi stai a dire che i backup per non tenerseli a casa (!!!!!!!) li mettono in giro in posti sicuri.

E' come se i dossier di Special Branch o MI5 (tanto per parlare di cose che vagamente conosco) invece che essere tenuti a Whitehall fossero a casa dei funzionari o tenuti in multiple copie in cassette di sicurezza nei caveau delle banche, giusto nel caso che qualcuno bombardasse Whitehall!!!!
Non escludo che sia accaduto e accada tuttora, ma quando e' trapelato, il funzionario competente e' finito in un mare di guai: lavorano per un padrone solo, su di qui.

Questo significa che il tuo "STATO" con cui ci si riempie sempre la bocca, in Italia non ESISTE, esistono solo bande in costante stato di ostilita' che, a spese del rapinato - pardon contribuente - si procurano archivi vari e li nascondono agli altri: sembra di essere in "BULLIT". Altro che patriottismo...



Copio e incollo dal sito di Gioacchino Genchi www.gioacchinogenchi.it:
"Dal 1996 ho svolto l’incarico di consulente tecnico dell’Autorità Giudiziaria in importanti indagini e processi penali.
I risultati del mio lavoro sono consacrati in centinaia di ordinanze, di sentenze e di pronunce della Corte di Cassazione.
Per una scelta puramente deontologica sono in aspettativa non retribuita dal giugno del 2000 dal Ministero dell'Interno.
Ho così pure rinunciato volontariamente alla carriera in Polizia, quando ricoprivo già da oltre cinque anni la qualifica di Vice questore aggiunto.
Nell’assolvere agli incarichi giudiziari che mi sono stati affidati ho sempre e solo servito lo STATO e la GIUSTIZIA, nello strenuo tentativo di ricerca e di affermazione della VERITA’.
Per questo e solo per questo so di avere molti nemici e parecchi interessati detrattori. "

Posso solo dire di aver scritto erroneamente "E'" piuttosto di un "E' STATO", per il resto archivia questo e capisci perche' l'MI5 secreta i suoi documenti li', e lui nelle banche per dire, o cmq non in luoghi istituzionali.

Stai partendo dal presupposto che lui sia una persona disonesta, ed io che sia una persona onesta, e fin qui ogniuno puo' avere le proprie opinioni e fare un certo tipo di illazioni, pero' che la base sia almeno questa la medesima per entrambi, quindi ricerca maggiori informazioni personali su di lui e sul suo effettivo ruolo, e vedi che molte delle tue domande o illazioni avranno risposta immediatamente, poi discuteremo se sia un delinquente o un santo.

Edit: Per chiarezza definitiva lui sia prima che dopo l'essere stato Vice questore e' stato un consulente di parte a prescindere dal ruolo che ricopriva in Polizia, in virtu' dei suoi studi, delle specializzazioni e dell'esperienza acquisita negli anni. Sono 2 ruoli differenti.

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
redna
Inviato: 1/3/2009 18:22  Aggiornato: 1/3/2009 18:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Allora mi chiedo: "Perchè ha aspettato così tanti anni per aprire il coperchio delle sue indagini ed arrivare ad una "resa dei conti?".

l'impressione è proprio che qualcun altro si sia avvicinato a quello che lui sa da anni e non ha mai detto. Un sistema per difendersi che chi potrebbe chiedergli del 'perchè non ha mai detto' cose che avrebbero potuto dare un altro corso alla politica italiana degli ultimi 20 anni.
Il soccorso di Cossiga lo colloca in deteminati ambienti ma fa anche capire quanto potrebbe essere 'sacrificabile' per mantenere lo status attuale delle cose in italia.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
PikeBishop
Inviato: 1/3/2009 18:25  Aggiornato: 1/3/2009 18:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Stai partendo dal presupposto che lui sia una persona disonesta

No, sto partendo dal presupposto che non mi piacciono per niente certi atteggiamenti, specie se i dati in suo possesso li abbiamo pagati noi.

Citazione:
Per una scelta puramente deontologica sono in aspettativa non retribuita dal giugno del 2000 dal Ministero dell'Interno.

Come stracavolo si puo' essere da 9 anni in aspettativa? E' il paese dei balocchi

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
edo
Inviato: 1/3/2009 19:01  Aggiornato: 1/3/2009 19:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
il caso Genchi fa emergere consistenti considerazioni circa i motivi ed i mandanti di alcune stragi, soprattutto in ambito “informativo”.

Tranquilla Flo, saranno proprio i sicari dell'informazione a far dimenticare Genchi.
Pensa a Vulpio e a quello che gli è successo per aver cercato di spiegare con chiarezza cosa stava succedendo.

p.s. quando mi sono riferito alla validità delle sue dichiarazioni, non entravo nel merito di ciò che potrebbe dire, che è probabilmente interessantissimo, ma al dubbio che questa sua mossa mediatica sia motivata solo dai nobili principi democratici che "pelosamente" cerchiamo di attribuirgli.

Attacco di apparente nichilismo: che succede qui in italozia, dopo una puntata di report (che in svezia provocherebbe le dimissioni del governo?). Niente.
O sbaglio?
Non è certo questo il motivo per tacere sempre e comunque, ma credo che ormai nessuna informazione più o meno scandalosa, possa determinare da sola, qualcosa... quaggiù.
Dio, se ci sei... batti un colpo

redna
Inviato: 1/3/2009 19:15  Aggiornato: 1/3/2009 19:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
http://paolofranceschetti.blogspot.com/2009/01/archivio-genchi.html


Ma lei ha trattato utenze di parlamentari, cosa proibita?

«Ogni volta che ho trovato utenze di parlamentari l’ho immediatamente segnalato al pubblico ministero.

Altra cosa accade però quando i parlamentari risultano in contatto con gli indagati di cui ho acquisito i tabulati. Ebbene questo sì. Di contatti telefonici cosiddetti indiretti ce ne sono tantissimi.

Inoltre, se un deputato usa un cellulare intestato ad altri, non c’è nessun modo per stabilire a priori che si tratti di lui.

Però c’è un aspetto più grave.

Alcuni parlamentari, ed è accaduto per uno in particolare, hanno attivato decine di schede e le hanno messe in mano anche a soggetti vicini a killer mafiosi: su quelle utenze non si è potuta compiere alcuna attività di controllo.

Nel caso specifico, fu accertato che mentre il parlamentare si trovava a Roma, gli altri suoi cellulari operavano in Calabria.

Possiamo pure gridare allo scandalo, ma a vergognarsi dovrebbe essere chi consente queste cose e non io, che ho interrotto ogni attività relativa a quell’indagine».
.........
Non può rivelare un fatto tanto grave senza precisarlo: di che parlamentare si tratta?

«Se la Commissione Antimafia m’interrogasse in proposito, non avrei alcuna difficoltà a fornirne il nome».

°°°°

....il nome di UN parlamentare lo fa solo davanti alla commissione antimafia...


C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
florizel
Inviato: 1/3/2009 19:39  Aggiornato: 1/3/2009 19:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
saranno proprio i sicari dell'informazione a far dimenticare Genchi. Pensa a Vulpio e a quello che gli è successo per aver cercato di spiegare con chiarezza cosa stava succedendo.

Infatti, è stato "sollevato" dal suo incarico...
E' il caso di riportare un'intervista in merito:

L’Anm e il Csm non sono “timidi”. Sono pienamente in linea con i loro mandanti politici. Ergo, la lotta politica-magistratura è solo uno stereotipo, una finzione. Questa politica e questa magistratura sono alleati contro quella parte di magistrati che ancora fanno il proprio dovere e che ancora difende i princìpi costituzionali...

...Assieme ad altri quattro giornalisti e al capitano dei carabinieri che collaborava con il pm de Magistris sono stato accusato, e lo sono ancora (le indagini hanno “goduto” della quarta proroga!), di una figura di reato mai concepita dall’Unità d’Italia in poi: “associazione a delinquere finalizzata alla diffamazione a mezzo stampa”. Un reato fantascientifico, persino ridicolo, che tuttavia ha consentito ai magistrati inquisiti della procura di Matera di mettere sotto controllo i nostri telefoni e di spiare, attraverso le intercettazioni, sul telefono del capitano dei carabinieri, cosa facesse de Magistris su di loro.


Citazione:
che succede qui in italozia, dopo una puntata di report (che in svezia provocherebbe le dimissioni del governo?). Niente.O sbaglio?

Purtroppo non sbagli. Come non ci si sbaglia ritenendo che l'informazione (anche la più libera e disinteressata) quando passa in TV rischia di essere "assimilata" al pari di un talk show: lascia il tempo che trova... (senza nulla togliere agli sforzi e alla professionalità di Report).

Ma se a qualche piccolissima parte del giornalismo restano un po' di "palle", Genchi potrebbe essere l'occasione per rimboccarsi le maniche ed aprire questo vaso di Pandora.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Cassandra
Inviato: 1/3/2009 20:23  Aggiornato: 1/3/2009 20:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Secondo me, la chiave per capire i propositi di Genchi è racchiusa in 4 parole:

Michele Landi, Adamo Bove.

Genchi non ha nessuna intenzione di finire suicidato giù da un cavalcavia. Con la chiusura forzata delle indagini, la diffamazione e la rimozione di De Magistris e dei magistrati che stavano scavando nelle porcherie, il problema era risolto. Rimaneva un unico ostacolo: far suicidare, o morire in un incidente, uno che sapeva tutto MA NON ERA CONOSCIUTO DALL'OPINIONE PUBBLICA.
Avrebbe meritato un trafiletto vago come "vicequestore che collaborava con la magistratura", morto in una disgrazia, e via così.

Uscendo allo scoperto, Genchi si è salvato la vita. Non sta facendo l'eroe che salva il Paese, è uno che ha tre figli e fa quel che può per rimanere al mondo. E già che ci sta, cerca di salvarsi anche l'onorabilità: manda altri avvertimenti, stufo di essere passato per un criminale sulle pubbliche gazzette.

Nient'altro... credo.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
dr_julius
Inviato: 1/3/2009 21:43  Aggiornato: 1/3/2009 21:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
straquoto l'ultimo intervento di Cassandra e penso che sia proprio quella la lettura corretta del comportamento di Genchi. Su Landi non mi esprimo, ma concordo fortemente su Bove.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
peonia
Inviato: 1/3/2009 22:43  Aggiornato: 1/3/2009 22:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Anche io straquoto l'analisi di Cassandra, mi sembra la spiegazione più plausibile e umanamente comprensibile!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
utrevolver
Inviato: 2/3/2009 7:15  Aggiornato: 2/3/2009 7:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Sono d'accordo con quasi tutto quello che dice, sperando che abbia l'opportunità di andare fino in fondo.

Rimango perplesso solo per alcuni passaggi dell'inervista, quando praticamente afferma che solo da lui dipendeva l'innocenza o la colpevolezza di certi indagati. Troppo potere?

Fabyan
Inviato: 2/3/2009 7:48  Aggiornato: 2/3/2009 7:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Mi aggiungo al carretto dei "Cassandriani", come gia' scritto sta cogliendo ogni occasione possibile per far conoscere la sua storia a mezzo radio e tv, e' l'unico modo per restare a galla contro i colpi che sta subendo da tutte le parti...

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
Redazione
Inviato: 2/3/2009 9:15  Aggiornato: 2/3/2009 9:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Riguardo alla tesi di Cassandra, vorrei far notare una cosa: sui media nazionali nessuno ha parlato di questo "sfogo" di Genchi, mentre lì trovi solo notizie contro di lui.

Siamo proprio sicuri che basti un filmato su youtube per mettersi al sicuro, quando

A) In realtà in quel filmato non svela niente, ma dice solo di poter svelare.

B) Se dovesse capitargli qualcosa, verrebbe comunque sepolto dalla solita valanga di merda post-mortem, senza che nessuno si disturbi a citare "le stupidaggini di internet" a suo favore.

A me risulta che l'unico modo per metteresi davvero al sicuro è quello di sparare pubblicamente tutto quello che sai, mentre chi minaccia di farlo.... solitamente viene investito da un palo del telegrafo che viaggiava sulla corsia opposta.

etrnlchild
Inviato: 2/3/2009 10:18  Aggiornato: 2/3/2009 10:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Giuseppe Fava. Nel lontano 1983, 26 anni e non sentirli.
Sara' l'effetto dell'olio Cuore?

Ma non e' possibile considerare (valutare) solo le cose che uno dice (o non dice) e fregarsene del perchè le dice? Perchè bisogna sempre fare il processo alle intenzioni?

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
PikeBishop
Inviato: 2/3/2009 10:29  Aggiornato: 2/3/2009 10:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Ma non e' possibile considerare (valutare) solo le cose che uno dice (o non dice) e fregarsene del perchè le dice?

E cos'e' che dice, precisamente? Non mi pare che dica niente, ma piuttosto sottointende.
Inoltre siamo abbastanza scafati per sapere che quel che la gente dice non e' sempre vero, non sempre importante e non sempre pertinente e che quel che la gente non dice, molte volte e' molto piu' interessante per capire quel che davvero vuole dire.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 2/3/2009 10:31  Aggiornato: 2/3/2009 10:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
A me risulta che l'unico modo per metteresi davvero al sicuro è quello di sparare pubblicamente tutto quello che sai, mentre chi minaccia di farlo.... solitamente viene investito da un palo del telegrafo che viaggiava sulla corsia opposta.

Appunto.

Quindi l'ipotesi piu' benigna su questo caso e' andata a farsi un giro e non sembra che possa ritornare.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
rekit
Inviato: 2/3/2009 10:51  Aggiornato: 2/3/2009 10:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
a me sembrava chiaro....
lui potra'e dovra' parlare al processo nel quale ora e' coinvolto.
Non puo'farlo prima.
Lui tiene a farci sapere senza uscire dalle regole processuali il perche'di una sua eventuale "dipartita" proprio per posticiparla il piu' possibile e per renderla addirittura controproducente per chi volesse metterla in atto.
mi sa che vi state facendo mille pippe mentali quando le cose (e basta ascoltare lo stesso Genchi, che parla perfetto italiano) sono piuttosto chiare e semplici.

etrnlchild
Inviato: 2/3/2009 10:54  Aggiornato: 2/3/2009 10:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Non mi pare che dica niente, ma piuttosto sottointende.

Siamo d'accordo, ma perche' metterlo al rogo?
Nei suoi panni cosa faresti?
Con la vita degli altri siamo tutti eroi.

Qualunque siano le sue motivazioni, cio' che conta e' il risultato che puo' (potrebbe) generare, anche solo a livello di consapevolezza popolare che, considerando la situazione attuale, e' piuttosto basso, e in stato comatoso.

Se poi il discorso e': "ma tanto e' sempre la solita solfa", che senso ha stare qui a discutere, che senso ha un sito come questo?
Seppelliamoci nel silenzio omertoso e viviamo come possiamo il tempo che ci rimane, impiegandolo in maniera piu' costruttiva, ognuno per se e arrivederci nella prossima vita, magari da falco pellegrino o aquila reale, che dall'alto tutto si vede meglio.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
PikeBishop
Inviato: 2/3/2009 11:03  Aggiornato: 2/3/2009 11:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Lui tiene a farci sapere

Naaaa. A far sapere a chi sa lui che e' disposto a svuotare il sacco se non la smettono di attaccarlo: basta ascoltare lo stesso Genchi, che parla perfetto italiano.
Altrimenti tacerebbe, si imboscherebbe e cercherebbe di mettersi sotto protezione.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 2/3/2009 11:10  Aggiornato: 2/3/2009 11:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Nei suoi panni cosa faresti?

Nei suoi panni non si puo' essere. E non siamo eroi, ne con la nostra vita, ne con quella degli altri. Se fossi nei suoi panni sarei ormai da tempo impegnato col censimento in Sardegna (che, tra l'altro, e' un posto meraviglioso)

Ma da uno che sta per piu' di 8 anni in aspettativa, ti aspetti che molli qualcosa?

Citazione:
Qualunque siano le sue motivazioni, cio' che conta e' il risultato che puo' (potrebbe) generare

Come? Hai presente la copertura mediatica dei processi, negli ultimi anni? Chiedi in giro e tutti ti confermeranno che Andreotti e' stato assolto. Gli esiti dei processi hanno il solo risultato di fornire a Travaglio argomenti per un nuovo libro.
Non e' cosi' che si sveglia la popolazione.

Citazione:
Se poi il discorso e': "ma tanto e' sempre la solita solfa"

E dove l'hai sentito questo discorso, al bar sotto casa o nella tua testa? Qui non l'ho mai sentito.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
rekit
Inviato: 2/3/2009 11:20  Aggiornato: 2/3/2009 11:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
cit:
Naaaa. A far sapere a chi sa lui che e' disposto a svuotare il sacco se non la smettono di attaccarlo: basta ascoltare lo stesso Genchi, che parla perfetto italiano.
Altrimenti tacerebbe, si imboscherebbe e cercherebbe di mettersi sotto protezione.

...............
credo che alla fine diciamo la stessa cosa:
io so che tu sai che io so! e ora lo sanno tutti che io so che tu sai che io so! quindi se mi fai fuori, io muoio, ma tu vieni con me!

tutte le pippe tipo "uomo dello stato", o "perche' non ha parlato prima" o "chi gli sta dietro" sono a mio modesto avviso appunto pippe.

florizel
Inviato: 2/3/2009 11:24  Aggiornato: 2/3/2009 11:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Cassandra
Citazione:
Secondo me, la chiave per capire i propositi di Genchi è racchiusa in 4 parole:
Michele Landi, Adamo Bove.

"Scomparsi" prima ancora che potessero anche solo accennare pubblicamente al fatto di sapere qualcosa di grosso.
Questo convincerebbe abbastanza del fatto che Genchi sta cercando di segnalare non tanto i fatti in sè, ma chi quei fatti vuole tenerli nascosti.

A proposito di Michele Landi, sembra lontanissimo nel tempo.

"A quale titolo Michele Landi lavora al caso di Marco Biagi? Non è un poliziotto, neppure un carabiniere, non è un magistrato, né dalla Procura di Bologna riceve alcun incarico per occuparsi della rivendicazione. «A titolo puramente informale», dice Landi. Però dimostra di conoscere il luogo da cui parte il messaggio di posta elettronica e rivela notizie coperte dal segreto istruttorio in una fase assai delicata dell'inchiesta. Non tutti possono accedere alla mail originale di rivendicazione, bisogna che qualcuno gli abbia fornito il messaggio di posta elettronica."

Pike
Citazione:
quel che la gente dice non e' sempre vero, non sempre importante e non sempre pertinente e che quel che la gente non dice, molte volte e' molto piu' interessante per capire quel che davvero vuole dire.

Quoto.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
CiEmme
Inviato: 2/3/2009 11:30  Aggiornato: 2/3/2009 11:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/2/2008
Da: Roma
Inviati: 446
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Le intercettazioni servono solo a fare processi mediatici.

Le intercettazioni non sono prove. Le prove processuali sono un'altra cosa.

Tutto quanto detto da Genchi e' cosa di aria che serve a fare vento.

Concordo con Pikebishop (che, secondo, me, e' sempre misurato e attento): sono guerre mediatiche tra bande....e voi gli state dando spago.

Una bussola non dispensa dal remare.
rekit
Inviato: 2/3/2009 11:37  Aggiornato: 2/3/2009 11:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
cit:
sono guerre mediatiche tra bande....e voi gli state dando spago
.........................

quindi uno se ne esce cosi, dicendo di svelarci i segreti degli ultimi 30 anni in Italia e noi dovremmo ignorarlo perche' "sono solo guerre tra bande"?
scusa ma credo che credere in questo ragionamento sia "dare spago".
hai presente la storiella di "al lupo al lupo!!!!"
ci hanno riempito il cervello di stronzate e controstronzate fino ad oggi, ed ora che sembra esserci qualcosa di grosso state qui a debunkarlo perche'non vi sembra neppure vero?

PikeBishop
Inviato: 2/3/2009 11:55  Aggiornato: 2/3/2009 11:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
ora che sembra esserci qualcosa di grosso state qui a debunkarlo perche'non vi sembra neppure vero?

Nel Mondo Meraviglioso di Alice niente e' cio' che sembra.

Dai loro frutti li riconosceremo.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
CiEmme
Inviato: 2/3/2009 12:23  Aggiornato: 2/3/2009 12:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/2/2008
Da: Roma
Inviati: 446
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Non ho nessuna intenzione di debunkare Genchi o nessun altro.

Non ho nessuna difficolta' a credere che cio' che abbia sentito Genchi sia "esplosivo puro".

Solo che lo Stato che incula se stesso lo devo ancora trovare.

Per ora, sento un sacco di aerofagia e poca sostanza. Dietro dichiarazioni ci devono essere riscontri, non altre dichiarazioni. Ma nessuno fa i compitini a casa. Tutti vogliono sapere quello che fanno gli altri, nessuno agisce per mandare in galera alcuno.

Altrimenti quegli appalti, quei passaggi di soldi, ecc., dopo averli sentiti sarebbero nero su bianco, prove appunto, trovate sulla base di intercettazioni (che non sono prove, ma cose di vento).

Ergo, tutto sommato, sono d'accordo con Mazzucco quando vuole ri-abilitare Craxi. In questa ottica, ha ragione Mazzucco:Craxi va riabilitato.

...oppure ci vuole una epurazione fatta come si deve e diventiamo Cuba anche noi (non per il regime, ma per la poverta'...ma con una gran voglia di divertirci e ballare!).

Una bussola non dispensa dal remare.
rekit
Inviato: 2/3/2009 12:31  Aggiornato: 2/3/2009 12:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
cit:
Per ora, sento un sacco di aerofagia e poca sostanza.
......................
senza polemica, ma io aerofagia e poca sostanza la vedo in questo thread pieno di allusioni derivanti dal fatto che........ancora devo capirlo!

cit:
Dietro dichiarazioni ci devono essere riscontri, non altre dichiarazioni.
........................
aridaje!
Le dichiarazioni, specialmente di quel tipo le fara' in un aula di tribunale durante il processo.
non poteva farle prima e non puo farle ora se non vuole mandare tutto in vacca (ai fini del processo).
Lui ha detto che parlera'perche ci e'costretto e, visto che chiaramente e'il primo a capire di rischiare la vita, cerca di pararsi il culo.

igorkk
Inviato: 2/3/2009 13:32  Aggiornato: 2/3/2009 13:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2009
Da:
Inviati: 72
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi

etrnlchild
Inviato: 2/3/2009 13:53  Aggiornato: 6/3/2009 15:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Citazione:
Citazione: Se poi il discorso e': "ma tanto e' sempre la solita solfa" E dove l'hai sentito questo discorso, al bar sotto casa o nella tua testa? Qui non l'ho mai sentito.


Citazione:
Che non vuol dire sguazzare nel marcio, tirarci fuori i soldi per vivere e poi, quando ti trovi con la merda alla gola, spruzzarla attorno alla chi becco becco sperando di riuscire a galleggiare di nuovo come prima, invece di mettersi in malattia permanente, trasferirsi in Sardegna e passare il tempo a contare la pecore, o , al limite, evitare di provare a coglionare i potenti (perche' credi che i compari l'abbiano scaricato?).


A me questa pare la solita solfa, ma evidentemente ho inteso male io.

Ho capito quello che vuoi dire e potrebbe anche essere cosi', ma non e' questo il punto.
Anche se le motivazioni di questo signore potrebbero essere egoistiche, io dico chissenefrega.
Se dico che l'asino vola e tu ti fermi a guardare in alto e non vai a finire sotto un tir, che importanza ha se non e' vero? Mi ringrazi o mi maledici perche' ti ho preso in giro?

Ogni elemento puo' far scaturire altri elementi, non mettiamo limiti alla via.
Non si tratta di credere o meno, né di credere (giustamente) che quello che dicono le persone e' sempre vero (mi pare che in un sito del genere questo sia il principio e sia ormai dato per scontato).

Parliamo tanto di fallacie (ad hominem in questo caso), perche' cascare nello stesso errore? Ma forse ho capito male, cosa che puo' succedere.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
xwus
Inviato: 2/3/2009 15:01  Aggiornato: 2/3/2009 15:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2005
Da:
Inviati: 79
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Bah.. Sinceramente non me la sento di parlare di integrità di un uomo solo perchè paventa contatti tra malavita e alte sfere dello Stato..

Se e quando usciranno le prove vedremo..

Fabyan
Inviato: 2/3/2009 16:19  Aggiornato: 2/3/2009 16:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
igorkk
Citazione:
http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=585:la-testimonianza-del-dott-genchi-al-processo-borsellino-bis&catid=14:i-mandanti-occulti&Itemid=20


Leggendo qua e' curioso aver visto come Martelli lo ha trattato ad "anno zero"


Bell'articolo, da leggere assolutamente per vedere il tipo di lavoro svolto come consulente dal Genchi.

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
redna
Inviato: 3/3/2009 17:37  Aggiornato: 3/3/2009 17:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
tratto da panorama:

“Mai fatto intercettazioni in vita mia, compreso il periodo di attività che ho svolto nella polizia di Stato”, assicura il consulente informatico che su incarico della Procura della repubblica di Catanzaro collaborava le inchieste “Why not” e “Poseidone”, allora dirette da Luigi De Magistris. “C’è stata una fuga di notizie, con nomi inseriti ad arte”. “Non ho mai effettuato neppure una intercettazione: né legale, né tanto meno illegale, che tra l’altro è punita dalla legge con l’aggravante per chi è pubblico ufficiale, per il quale è previsto l’arresto. Sfido chiunque a dimostrare il contrario”, afferma. “Se qualcuno sostiene che io abbia svolto intercettazioni, lo dica pure: cosi’ mi arrestano. Ma non esiste nessun archivio” ribadisce “è in atto una grande mistificazione”.
E allora i nomi di Berlusconi, Prodi, De Gennaro, Spataro nell’archivio? “Questa fuga di notizie, in cui sono stati inseriti ad arte quei nomi, è l’aspetto più evidente della mistificazione, in cui poi a catena sono caduti i politici”, replica Genchi, nel corso dell’intervista : “Perché quei nomi?” si chiede Genchi. “I tabulati, di cui De Magistris ha disposto l’acquisizione, risultano agli atti, che saranno esaminati anche dal Copasir; e dunque si saprà quali sono le utenze telefoniche e i soggetti interessati” premette. “La cosa più grave è che sono stati inseriti, ripeto ‘ad arte’, una serie di nomi che non c’entravano nulla con l’indagine”.
Poi durante una conversazione telefonica con l’Ansa, il consulente di De Magistris ribadisce: “Berlusconi con la vicenda Why not non c’entra nulla. Potrebbe entrarci lui, come Bin Laden o il Papa. Tirare dentro lui in questa vicenda facendogli credere che è stato intercettato è un modo come un altro per far sollecitare a Berlusconi iniziative che se deve adottarle le adotti pure, ma non c’entra niente”.
Ad esempio, spiega Genchi, “inserire in quell’elenco il nome del procuratore Armando Spataro significava schierare contro De Magistris i tre quarti della magistratura italiana, per la levatura e il peso carismatico che ha Spataro e la sua corrente, presso tutti gli altri magistrati, per il ruolo che ha avuto nel Csm e per quello attuale di magistrato di punta. Ma Spataro non c’azzecca nulla: il suo nome è stato inserito nell’elenco appositamente per tagliare i ponti a De Magistris. Questo, forse, l’Anm ancora non l’ha capito: cominciamo a spiegarglielo bene, così anziché gli anticorpi cominceranno a utilizzare gli antibiotici…”.
Quanto a De Gennaro, “forse pensavano che inserendo il suo nome, De Gennaro avrebbe poi fatto fuori Genchi. Ma siccome De Gennaro è una persona molto intelligente, che è stato capo della Polizia, ha capito che è una ‘bufala’ e che lui non c’entra assolutamente niente in questa indagine, né a titolo attivo, né a titolo passivo, né a titolo omissivo. Si sta parlando della acquisizione dei tabulati, della radiografia che si stava facendo sull’indagine, senza parlare di quello che c’è dentro i tabulati che sono stati acquisiti: come fare un processo alla tac del malato, senza considerare cosa ha il malato, che sta morendo”.

link

°°°°
se doveva chiarire qualcosa non lo ha fatto.
L'idea del 'tanto rumore per nulla' suscitato ad arte rimane. Oltretutto è sempre più evidente che i nomi non li farà. E si affretta a farlo notare (ai diretti interessati?).

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
ReBaS
Inviato: 3/3/2009 20:30  Aggiornato: 3/3/2009 20:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2006
Da: TORINO
Inviati: 64
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Per mio modesto parere in italia le cose non cambieranno MAI...
il giorno che tutti gli italiani ONESTI e muniti di una COSCIENZA si renderanno conto di questa amara realtà non potranno fare altro che abbandonare questo paese ammalato di corruzione speculazione e via discorrendo lasciando a marcire nel proprio denaro (che abbiamo fornito noi con le nostre tasse) tutta la classe politica e non solo...

...lo so è un'utopia, ma per adesso non è ancora proibito sognare...

...Non è vero ciò che è vero, ma è vero ciò che piace...
cloro
Inviato: 6/3/2009 14:53  Aggiornato: 6/3/2009 14:53
So tutto
Iscritto: 6/11/2005
Da:
Inviati: 16
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Io non lo so se le cose mai cambieranno. L'esperienza mi dice di sì, ma non si sa quando e non si sa in che modo.
Una cosa mi pare certa: Genchi va sostenuto. E non perchè "sia un uomo dello stato" ma perchè nell'ambito di quelli che erano i suoi incarichi non ha mai violato la legge, ha fatto il suo dovere bene e si è sempre comportato in modo onesto.
La vicenda di De Magistris ormai comuncia a contare gli anni. Genchi l'han tirato fuori adesso per colpirlo mediaticamente e del resto probabilmente è anche difficile (non son piu i tempi di andreootti) trovare un sicario che riesca a farlo fuori senza rischi e senza suscitare curiosità da parte di qualche inquirente.

Una volta lo scandalo possibile lo scongiuravi con l'omicidio "mafioso". Oggi è piu' rischioso perchè la struttura di potere è cambiata.
Se Genchi venisse ucciso l'ombra dell'omicidio aleggerebbe sul governo e, se da un lato esso appare piu forte istituzionalemente, lo è meno dal punto di vista della "guerra interna" che ogi si svolge solo per ragioni economiche interne e non piu' per paura di derive filocomuniste che giustificavano a suo tempo omicidi e stragi per "ragion di stato".
Certo, un sicario che saboti la macchina di Genchi potrebbero anche trovarlo. Ma che non si faccia prendere, altrimenti sarebbe peggio che rivelare le intercettazioni.
Genchi, se riescono ad ucciderlo mediaticamente, sarà costretto a buttarle via le registrazioni. Manco potrà farne un libro.
Oggi è costretto a reagire contro i media e il loro lavoro è proprio quello di farlo sembrare uno sbirro cattivo, compromesso col potere che vuole solo salvare il culo e cercare notorietà. La trappola è questa, ma insomma vediamo di non cascarci.

http://www.cloroalclero.com/?p=561
cloro

shm
Inviato: 8/3/2009 1:00  Aggiornato: 8/3/2009 1:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Dipenderà dal sig. Genchi...

Per tutto ciò cui potrà portare, spero soltanto di non doverlo riconoscere in un Travaglio II...

Ps

Travaglio un individuo che a pelle mi sta tremendamente sui c******i...

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Fabyan
Inviato: 8/3/2009 16:27  Aggiornato: 8/3/2009 16:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Aggiungo un altro tassello sulla vita e sul lavoro di Genchi, e qualche rivelazione in piu' sull'inchiesta "Why Not"...

http://www.youtube.com/watch?v=kZ8Qe6Mwpm0&eurl=http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=18&Itemid=33&limit&feature=player_embedded

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
florizel
Inviato: 17/3/2009 0:50  Aggiornato: 17/3/2009 1:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Aggiungo pure io, e mi pare che stiano emergendo nuovi particolari.
Che scottano.

Genchi - "Adesso parlo io".

Riporto qualche stralcio.

Genchi è uno dei protagonisti delle indagini e per la strage di via D’Amelio individua da subito le misteriose connessioni esistenti con un ufficio dei servizi posizionato all’interno di Castel Utveggio che, da Monte Pellegrino, sembra essere il punto di osservazione più efficace per dare il segnale al detonatore della bomba che uccise Paolo Borsellino e gli uomini della sua scorta....

(...)

...«Sarà un caso, ma dopo che sono stato invitato a “Matrix”, Mentana è stato costretto a dimettersi - osserva Genchi - e nella prima puntata dello stesso programma con un nuovo conduttore a essere intervistato è stato proprio Mori». Quindi il caso Englaro è stato solo una scusa? Certo che la coincidenza è inquietante.

(...)

«La massoneria oggi dobbiamo porla in una dimensione diversa da quella a cui siamo stati abituati - spiega -. Io mi sono occupato in numerosissime occasioni di indagini sulla massoneria. E sono arrivato a una conclusione. Per i ricordi che ho io tutti i soggetti a cui sono stati trovati paramenti massonici, i grembiulini tanto per intenderci, sono stati sempre prosciolti. Magari c’erano condotte riprovevoli dal punto di vista morale o politico, però di reati nemmeno l’ombra. Il vero problema è quando i grembiulini non si trovano. I cosiddetti affiliati all’orecchio. E i veri problemi non sono le singole logge, che poi tra l’altro sono sempre in lite fra di loro, ma emergono quando queste logge vengono aggregate, si auto aggregano, anche senza volerlo, per difendersi dalle indagini. Io ritengo che in questo De Magistris, e nel mio piccolo forse anch’io, ha avuto il primato di individuare delle logge, delle consorterie massoniche o para massoniche che poi possono chiamarsi Compagnia delle opere o Opus dei. Qualcuno quando pensa alla massoneria pensa solo ai compassi, a Gelli, alla massoneria laica. Non è solo così».


Qui, la trascrizione integrale dell'intervista a Genchi, realizzata il 7 marzo.

PO: “Ma perché il ROS ha puntato te e perché su WHY NOT?”

GG: “Probabilmente si sono voluti pulire il coltello perché io dal 1989 mi imbatto in delle porcherie fatte dal ROS”.

PO: “Quindi é qui la vicenda, chiamiamola il conflitto tra una parte dello Stato ed un´altra.”

GG: “Io ritengo che abbiano voluto colpire me ben oltre la mia funzione di consulente dell´autoritá giudiziaria per quello che io rappresento, ho rappresentato, per quello che io ho fatto in passato e per quello che é stato il mio ruolo anche all´interno della Polizia di Stato.”


O arrestano i Ros o arrestano Genchi e De Magistris.

Perquisito l'ufficio di Genchi a Palermo, sequestrati tutti i dati relativi a Why not.

"Gioacchino Genchi sostiene che, nel corso delle sue verifiche sui tabulati, aveva ricostruito numerosi elementi e intrecci che coinvolgerebbero magistrati siciliani, giornalisti, agenzie di informazione, uomini politici impegnati in un tentativo di depistaggio e di creazione di ostacoli nelle inchieste calabresi del pm Luigi De Magistris."

Cicchitto dice: "INCREDIBILE CHE GENCHI SIA ANCORA IN POLIZIA".

Effettivamente, ormai devono essersi abituati ad elementi diversi...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 23/3/2009 22:47  Aggiornato: 23/3/2009 22:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere vs. Gioacchino Genchi
Logico, transitorio epilogo.

"La Polizia di Stato ha sospeso a tempo indeterminato dal servizio Gioacchino Genchi, l'ex consulente informatico del Pm Luigi De Magistris."

"Sono vicino e solidale con chi in questo momento, probabilmente, è sottoposto a pressioni politiche assai maggiori delle violenze e delle mistificazioni che sto subendo io. Confermo da cittadino e da poliziotto la mia assoluta stima e subordinazione al capo della Polizia, prefetto Antonio Manganelli, che ha adottato il provvedimento di sospensione. Mi difenderò nelle sedi istituzionali senza mai perdere la fiducia nella giustizia e nelle istituzioni".

Che vuole dire?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA