Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : Medico cura medico
Inviato da Redazione il 19/2/2009 10:00:00 (21626 letture)

Un dottore racconta come si è curato da un tumore al polmone con il metodo Simoncini, ragiona sull'ipotesi fungina del cancro, e rivolge un appello a tutti i suoi colleghi.



I difetti audio e video sono dovuti al collegamento via webcam.

Su Arcoiris potete scaricare il video in alta qualità.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
peonia
Inviato: 19/2/2009 11:09  Aggiornato: 19/2/2009 11:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Medico cura medico
Mi sembra che non ci siano ulteriori commenti da fare, l'intervista parla da se'...piuttosto un invito ulteriore a riflettere per tutti coloro che pensano di essere MORALMENTE ed INTELLETTUALMENTE onesti......eppure sputano veleno e sentenze verso Tullio Simoncini...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Alby-LatoB
Inviato: 19/2/2009 11:09  Aggiornato: 19/2/2009 11:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Marostica
Inviati: 124
 Re: Medico cura medico
Casi come questo mi fanno sperare che qualcosa cambierà.

Quando i medici stessi proveranno le alternative sulla loro stessa pelle, cadranno molti tabù. E' solo questione di tempo.

Anche per i vaccini in Veneto è stato così: da noi abbiamo la libertà di vaccinazione grazie agli sforzi di tante persone, ma anche per l'impegno di un assessore regionale, la cui figlia aveva subito danni da vaccini. Quando si provano le cose in prima persona, le statistiche perdono di valore e il punto di vista cambia.

Bravo Massimo, bellissima e molto toccante questa intervista.

Sono incazzato, ma con garbo
Tollani
Inviato: 19/2/2009 11:37  Aggiornato: 19/2/2009 11:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Medico cura medico
Queste sono cose che mi aiutano ad essere un po' piu' fiero di essere italiano. Grazie Massimo e grazie al dott. Simoncini

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
cocis
Inviato: 19/2/2009 12:08  Aggiornato: 19/2/2009 12:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Medico cura medico
invece di usare google non potete usare youtube ?? così si possono scaricare eccc??

Redazione
Inviato: 19/2/2009 12:32  Aggiornato: 19/2/2009 12:32
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
COCIS: Youtube accetta solo filmati fino a dieci minuti. Comunque, se aspetti in serata puoi scaricare da Arcoiris le versione in alta qualità (si fa per dire, ovviamente - è un'intervista via webcam. Però è meglio di questa).

E poi sarà anche sul sito di Simoncini, fra poco.

Magari Fefo può far sapere quando è disponibile.

Ciao

ELFLACO
Inviato: 19/2/2009 13:08  Aggiornato: 19/2/2009 13:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Medico cura medico
Intervista molto interessante.
Domanda:
Già che questo medico ha deciso di mettere la sua faccia,lo sai se le sue cartelle cliniche sono disponibili,o al meno parzialmente??
Non per me,ovviamente,(faccio il muratore) ma per permettere ad altri medici di dare un'occhiata più da vicino al suo caso.

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
lamblia
Inviato: 19/2/2009 13:12  Aggiornato: 19/2/2009 13:12
So tutto
Iscritto: 12/3/2007
Da:
Inviati: 11
 Re: Medico cura medico
Intervista toccante che deve far riflettere.

Due commenti:
1) Nel post sarebbe più corretto parlare di "remissione" che non di "cura" dato che il controllo è stato fatto solo poche settimane fa ed il paziente è ancora in terapia.

2) Il fatto che le cellule tumorali trasformino i loro antigeni di superficie e quindi non vengano riconosciute come estranee dall'organismo è fatto conosciuto e documentato e questo giustifica l'attecchimento degli allo-trapianti. E' un fenomeno chiamato tolleranza immunitaria. Questo non per sostenere che non possa esistere l'ipotesi fungina, ma solo per dire che l'allo-trapianto di cellule tumorali non necessita di una spiegazione di natura infettiva.

Redazione
Inviato: 19/2/2009 13:32  Aggiornato: 19/2/2009 13:32
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
EL FLACO: "Non per me,ovviamente,(faccio il muratore) ma per permettere ad altri medici di dare un'occhiata più da vicino al suo caso."

Se qualche medico vuole mettersi in contatto con lui, basta che me lo chieda.

davlak
Inviato: 19/2/2009 13:46  Aggiornato: 19/2/2009 13:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Medico cura medico
chiedo: citando le fonti posso caricare il video anche sul mio canale YT ?
grazie

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
ajononno
Inviato: 19/2/2009 14:25  Aggiornato: 19/2/2009 14:25
So tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da:
Inviati: 4
 Re: Medico cura medico
Da google video per chi vuole si puo' scaricare il filmato >>> LINK

Thhh
Inviato: 19/2/2009 14:37  Aggiornato: 19/2/2009 14:37
So tutto
Iscritto: 15/9/2008
Da:
Inviati: 25
 Re: Medico cura medico
?

afferma egli stesso (alla fine del secondo minuto) di essere stato operato chirurgicamente, e in seguito d'aver fatto la "terapia" al bicarbonato [nota: rischia di morire di cancro e si preoccupa delle emorroidi...]
Storia uguale all'altra...

ah, Marshall NON è stato radiato dall'albo, perchè anche se deriso per l'idea che i batteri possano sopravvivere all'acido dello stomaco, non sei radiato per le tue idee, ma per le azioni. Simoncini ha fatto sperimentazione umana, Marshall ha seguito il normale iter sugli animali, quindi ha avuto il coraggio di bersi una colonia si Pylori, farsi venire il tumore allo stomaco e curarlo con l'antibiotico.

Seconda cosa: i tumori trapiantati attecchiscono SOLO su topi nudi, ovvero privi di linfociti o su topi singenici (praticamente dei cloni). Su altri topi (o su esseri umani) subiscono rigetto tanto quanto ogni altro tessuto. E questo è provato.
Spiegazione: non come s'è detto prima i tumori nascondano antigeni di superficie, ma perchè non sono visti come non-self, avendo gli stessi antigeni - mentre in un altro individuo sono rigettati perchè marcatamente riconoscibili come non-self.

Timor
Inviato: 19/2/2009 14:55  Aggiornato: 19/2/2009 14:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/11/2005
Da:
Inviati: 639
 Re: Medico cura medico
Obiezioni:

1) il collega non ha parlato di un referto Tac eseguito nell'interludio fra l'intervento di metastasectomia polmonare e la terapia al bicarbonato pertanto l'assenza di lesioni a livello polmonare ed epatico (dove permangono gli esiti dell'intervento) sono facilmente ascrivibili all'intervento chirurgico stesso

2) Remissioni in pazienti oncologici sono normali dopo anche brevi cicli di chemioterapia per poi riesplodere a distanza di mesi.

3) si parla di guarigione dal cancro dopo 5 anni in assenza di malattia altrimenti è una comune remissione pertanto è scorretta e faziosa l'idea che si vuole trasmettere di un'avvenuta guarigione.
Il tempo trascorso è troppo breve, pertanto Simoncini sa come ogni oncologo che deve essere ricontrollato il fegato e i polmoni con il solito follow-up. Pertanto dimostra di non avere alcuna garanzia sull'efficacia di questa improbabile forma terapeutica.

4) Il bicarbonato è meglio della Chemioterapia, almeno lascia modo all'organismo di lottare per la sua stessa sopravvivenza senza doversi anche confrontare con i veleni indtrodotti dall'esterno .
Insomma meglio acqua fresca che la chemio

4) il port è collegato con un tubicino che entra in vena succlavia e non nell'arteria carotide ma questo è stato solo una svista del collega

5) L'Helicobacter Pilori non è sufficiente a spiegare il processo ulceroso. Ce l'ha il 60 % dei soggetti e non tutti abbiamo l'ulcera.

6) Queste obiezioni non devono essere lette dal collega perchè potrebbe essere veramente guarito attraverso la sua stessa Fede, forza molto più attiva del semplice bicarbonato.

7) Al collega tutti i miei auguri, sapendo che dal cancro si guarisce

Il resto dell'intervista non l'ho guardata mi si era attivato l'Helicobacter

"Il vero Big Bang è la nascita di una coscienza"

"Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem"
drdea
Inviato: 19/2/2009 15:18  Aggiornato: 19/2/2009 15:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Autore: Timor Inviato: 19/2/2009 14:55:46 Obiezioni: 1) il collega non ha parlato di un referto Tac eseguito nell'interludio fra l'intervento di metastasectomia polmonare e la terapia al bicarbonato pertanto l'assenza di lesioni a livello polmonare ed epatico (dove permangono gli esiti dell'intervento) sono facilmente ascrivibili all'intervento chirurgico stesso


Bisogna dire che il paziente nel video non specifica se nell'intervento programmato per le 3 metastasi epatiche siano poi state asportate anche le due lesioni polmonari: nel video dichiara che una TAC (eseguita presumibilmente in ospedale) ha rilevato la presenza delle suddette proprio il giorno prima dell'intervento.
Se nel corso dello stesso intervento sono state asportate anche le due presunte lesioni polmonari, allora al momento nulla si può dire sull'efficacia del bicarbonato: si dovrebbe aspettare almeno qualche mese, no?
Se le presunte lesioni polmonari non sono state asportate (ovvero se non è stato eseguito alcun esame istologico), come si può dire che le stesse siano lesioni primarie o secondarie?

fefochip
Inviato: 19/2/2009 16:59  Aggiornato: 19/2/2009 16:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Bisogna dire che il paziente nel video non specifica se nell'intervento programmato per le 3 metastasi epatiche siano poi state asportate anche le due lesioni polmonari: nel video dichiara che una TAC (eseguita presumibilmente in ospedale) ha rilevato la presenza delle suddette proprio il giorno prima dell'intervento.


magari possiamo far intervenire l'interessato che confermerà o smentirà la sua testimonianza ma quello che ha espressamente detto è che hanno levato le tre metastasi epatiche e non ha specificato altro.
questo in italiano vuol dire che non ha subito altre operazioni che tra le altre cose immagino si sarebbero dovute programmare con anticipo rispetto alla indagine per immagine al torace fatta prima dell'operazione .

Citazione:
Se le presunte lesioni polmonari non sono state asportate (ovvero se non è stato eseguito alcun esame istologico), come si può dire che le stesse siano lesioni primarie o secondarie?


non riesco a comprendere per quale motivo la testimonianza risulti depotenziata nel caso in cui fosse "primaria" o "secondaria" .
resta il fatto che nella tac di controllo con e senza mezzo di contrasto le lesioni riscontrate non c'erano piu .

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 19/2/2009 17:03  Aggiornato: 19/2/2009 17:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Il bicarbonato è meglio della Chemioterapia, almeno lascia modo all'organismo di lottare per la sua stessa sopravvivenza senza doversi anche confrontare con i veleni indtrodotti dall'esterno . Insomma meglio acqua fresca che la chemio


non ho compreso bene il significato di questa affermazione.
in altre parole tu come medico sconsigli la chemio in favore dell'"acqua fresca"?

Citazione:
L'Helicobacter Pilori non è sufficiente a spiegare il processo ulceroso. Ce l'ha il 60 % dei soggetti e non tutti abbiamo l'ulcera.


ma non è neanche detto che non sviluppi l'ulcera ...l'elicottero piloro agisce lentamente e quindi lo possiamo avere da parecchio e non ancora sviluppare ulcera .
io però sarà un caso ma lamentavo dolori terribili ...unica diagnosi dopo molti accertamenti : gastrite lieve cronica (gastroscopia).
ho fatto la cura per l'elicottero e dopo non ho avuto piu questi dolori orribili (di intensità paragonabile a una colica renale)

chissà se mi fossi tenuto l'elicottero mi si sarebbe sviluppata l'ulcera chi lo può dire ....

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Timor
Inviato: 19/2/2009 17:24  Aggiornato: 19/2/2009 17:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/11/2005
Da:
Inviati: 639
 Re: Medico cura medico
@ Fefochip non consiglio niente. Solo che nella mia esperienza clinica, per il genere di tumori che ho visto trattare con la chemioterapia e per il modestissimo riscontro di riusltato anche alla luce delle statistiche più o meno pilotate non la consiglierei in molti casi eccetto alcuni tipi di neoplasia
Le statistiche dicono che la Chemioterapia permette, in molti tipi di tumori, un 3-5% in più di sopravvivenza a 5 anni. Dal mio punto di vista è risultato troppo modesto perchè possa anche solo essere proposta come forma di cura, consapevoli poi dei pesanti effetti collaterali. Meglio appunto a questo punto qualsiasi forma di terapia alternativa, acqua diamante o bicarbonato

La risoluzione della tua lieve gastrite HP+ dopo terapia antibiotica eradicante può definrsi un successo terapeutico probabile ma non certo.
La medicina non è una scienza esatta e il rapporto paziente-patologia-guarigione è sempre un evento unico e complesso che risponde probabilisticamente a determinati interventi-soluzioni che non fornisce però garanzie complete di efficacia perchè l'interazione sovrardescritta è un evento irripetibile e unico che poco si piega a facili semplificazioni riduzionistiche.

"Il vero Big Bang è la nascita di una coscienza"

"Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem"
Cassandra
Inviato: 19/2/2009 17:40  Aggiornato: 19/2/2009 17:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Medico cura medico
Citazione:
[nota: rischia di morire di cancro e si preoccupa delle emorroidi...]


Thhh,
sono contenta per te che non conosci nessuno che abbia il cancro.

Mia madre, con la leucemia, si preoccupava di essere brutta senza capelli e si preoccupava che mentre si lavava i denti le gengive sanguinassero.

Mio zio, morto di tumore al cervello, si preoccupava talmente di non poter andare in moto che ci andava lo stesso, vomitando per la strada a causa della chemio.

Un altro mio zio col tumore al pancreas si preoccupava invece del nipotino di sette anni, al punto che rinunciò a curarsi per non costringerlo ad andare a trovarlo in ospedale.

Come vedi, i malati di cancro non sono come tu immagini delle creature che pensano solo a quello, ma dei normali esseri umani che continuano a pensare a sciocchezze come i capelli, la moto e i nipotini.

E le emorroidi.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
drdea
Inviato: 19/2/2009 17:41  Aggiornato: 19/2/2009 17:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Autore: fefochip Inviato: 19/2/2009 16:59:24
Citazione:
Bisogna dire che il paziente nel video non specifica se nell'intervento programmato per le 3 metastasi epatiche siano poi state asportate anche le due lesioni polmonari: nel video dichiara che una TAC (eseguita presumibilmente in ospedale) ha rilevato la presenza delle suddette proprio il giorno prima dell'intervento.

magari possiamo far intervenire l'interessato che confermerà o smentirà la sua testimonianza ma quello che ha espressamente detto è che hanno levato le tre metastasi epatiche e non ha specificato altro. questo in italiano vuol dire che non ha subito altre operazioni che tra le altre cose immagino si sarebbero dovute programmare con anticipo rispetto alla indagine per immagine al torace fatta prima dell'operazione .


Non capisco perché tu stia quotando me: l'utente Timor stava dando per scontato che il paziente avesse subito "metastasectomia polmonare" mentre a me non sembrava così scontato, visto che nell'intervista NON lo affermava esplicitamente.
Rimanendo nell'utilizzo della lingua italiana, che spero tu non creda di essere l'unico ad intendere e parlare fluentemente, per affermare senza tema di smentita che le sospette nodulazioni polmonari NON siano state operate in occasione dello stesso intervento occorrerebbe che lo stesso paziente lo riferisse esplicitamente: in linea teorica è possibile infatti che, avendo rilevato quelle formazioni sospette appena il giorno prima, nel corso dello stesso intervento il chirurgo abbia ritenuto opportuno rimuoverle.

Citazione:
Citazione:

Se le presunte lesioni polmonari non sono state asportate (ovvero se non è stato eseguito alcun esame istologico), come si può dire che le stesse siano lesioni primarie o secondarie?
non riesco a comprendere per quale motivo la testimonianza risulti depotenziata nel caso in cui fosse "primaria" o "secondaria" . resta il fatto che nella tac di controllo con e senza mezzo di contrasto le lesioni riscontrate non c'erano piu .

Nessuno pensa che sia l'una o l'altra alternativa a depotenziare la testimonianza. Infatti, nello stesso italiano che affermi di essere in grado di interpretare correttamente, la mia domanda è riferita al termine "lesioni": se non è stato fatto un esame istologico, come si stabilisce che si tratti di lesioni?

Red_Knight
Inviato: 19/2/2009 17:44  Aggiornato: 19/2/2009 17:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Medico cura medico
Posso sapere, per curiosità, perché il dottore nel video ha deciso di provare il metodo Simoncini e come ne è venuto a conoscenza?

fefochip
Inviato: 19/2/2009 18:09  Aggiornato: 19/2/2009 18:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Non capisco perché tu stia quotando me: l'utente Timor stava dando per scontato che il paziente avesse subito "metastasectomia polmonare" mentre a me non sembrava così scontato, visto che nell'intervista NON lo affermava esplicitamente.


l'utente timor sta completamente fuori strada e non mi pare il caso di rispondere mentre tu come giustamente hai notato sei leggermente fuori strada (sempre a mio parere) .
è inutile piccarsi di non conoscere il significato della lingua perche se uno non dichiara di aver fatto una cosa vuol dire che non l'ha fatta non c'è bisogno di affermare una cosa che non c'è ....è un problema di logica applicata alla lingua (asportazione 3 metastasi epatiche).
poi che la persona in questione non abbia detto delle cose o dei particolari è un altra questione.

Citazione:
se non è stato fatto un esame istologico, come si stabilisce che si tratti di lesioni?

questa è una domanda diversa da quella che hai posto precedentemente in cui (sempre in italiano non te ne avere a male) reciti:
Citazione:
come si può dire che le stesse siano lesioni primarie o secondarie?

da qui la mia perplessità riguardo alla evidenza della bonta della testimonianza.

se mi dici altresi che se fossero state delle lesioni, allora ti rispondo che di solito dei puntini di quel tipo(evidenziati dalla tac) a un polmone a seguito di tumore al colon con metastasi epatiche certo non sono rape rosse.(ma è una mia opinione)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 19/2/2009 18:14  Aggiornato: 19/2/2009 18:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Posso sapere, per curiosità, perché il dottore nel video ha deciso di provare il metodo Simoncini e come ne è venuto a conoscenza?


bhe ne è venuto a conoscenza con internet (lo ha detto) e immagino che ha deciso di provarlo perche ne è stato persuaso come abbondantemente spiegato nella sua intervista.(lo hai visto il video fino in fondo?)

per quanto riguarda la prima parte probabilmente (ma non lo ha detto) non nutriva molta fiducia nelle terapie convenzionali e a dir la verità fa la dichiarazione che ha smesso la chemio e di fatto (al dilà dei formalismi e precauzioni) sconsiglia tutti di farla.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
nosh1t
Inviato: 19/2/2009 18:29  Aggiornato: 19/2/2009 18:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2008
Da:
Inviati: 143
 Re: Medico cura medico
@ Timor
Citazione:
4) Il bicarbonato è meglio della Chemioterapia, almeno lascia modo all'organismo di lottare per la sua stessa sopravvivenza senza doversi anche confrontare con i veleni indtrodotti dall'esterno . Insomma meglio acqua fresca che la chemio


sentire uno del settore dire una cosa del genere a me ha aperto il cuore e lascia ben sperare per il futuro.

Citazione:
5) L'Helicobacter Pilori non è sufficiente a spiegare il processo ulceroso. Ce l'ha il 60 % dei soggetti e non tutti abbiamo l'ulcera.


neanche questo che dici allora dimostra il contrario per lo stesso motivo che non tutti i fumatori muoiono di cancro, perche' non tutti si ammalano di un certo virus in stesse condizioni di contagio e allo stesso modo ecc... e torniamo al punto 4 scritto da te stesso: e' l'organismo che lotta e reagisce contro le malattie non le porcherie farmaceutiche e quindi L'Helicobacter Pilori puo' benissimo essere al 100% causa di ulcera del 60% di individui che si trovano in un certo momento in condizioni favorevoli a soccombere al virus.

drdea
Inviato: 19/2/2009 18:40  Aggiornato: 19/2/2009 19:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
Citazione:
è inutile piccarsi di non conoscere il significato della lingua perche se uno non dichiara di aver fatto una cosa vuol dire che non l'ha fatta non c'è bisogno di affermare una cosa che non c'è ....è un problema di logica applicata alla lingua (asportazione 3 metastasi epatiche). poi che la persona in questione non abbia detto delle cose o dei particolari è un altra questione.

Si da il caso che se una persona non dice qualcosa c'è anche l'eventualità che non l'abbia ritenuto importante, o che l'abbia dimenticato o che l'abbia volutamente occultato o che l'abbia ritenuto scontato. Non è detto che una persona in una testimonianza descriva esattamente ciò che è avvenuto: generalmente si filtrano i particolari ritenuti ininfluenti o se ne dimenticano alcuni o quello che vuoi, ma comunque NON E' VERO che "se uno non dichiara di aver fatto una cosa vuol dire che non l'ha fatta".
A questo punto penso che tu oltre che supporre di essere l'unico ad intendere l'italiano supponga di essere fra i pochi ad applicare agilmente la logica: in entrambi i casi sei inutilmente presuntuoso, visto che sei tu stesso a distorcerne i meccanismi.
Infatti, non te ne avere male neanche tu se ti faccio notare che l'interpretazione che hai dato tu della mia domanda è erronea, perché quello che tu hai inteso in italiano sarebbe stato:
"come si può stabilire SE le stessse sono lesioni primarie o secondarie?"
Citazione:
se mi dici altresi che se fossero state delle lesioni, allora ti rispondo che di solito dei puntini di quel tipo(evidenziati dalla tac) a un polmone a seguito di tumore al colon con metastasi epatiche certo non sono rape rosse.(ma è una mia opinione)

Si da il caso che perché sia vero che quella è una testimonianza circa il fatto che il bicarbonato curi il cancro, occorre che quello sia un cancro e non una "non-rapa rossa" (di nodulazioni diverse da un carcinoma possono essercene di innumerevoli tipi differenti).
Altrimenti rimane solo una tua opinione che quella sia una testimonianza che il bicarbonato curi il cancro; legittima, ma nulla di più dell'opinione di una persona che presume di parlare italiano e di padroneggiare i meccanismi della logica, proprio mentre gli si mostra che è vero il contrario.

blu23
Inviato: 19/2/2009 18:42  Aggiornato: 19/2/2009 18:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Medico cura medico
allora una speranza c'è!!! Ma il nemico è ancora troppo forte

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
fefochip
Inviato: 19/2/2009 19:25  Aggiornato: 19/2/2009 19:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
meno male che sta botta c'è un medico che dice che il bicarbonato ha fatto qualcosa visto che puntualmene (chissà perche) ogni volta che si porta una testimonianza c'è sempre qualcosa che no va ....ma per favore

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
drdea
Inviato: 19/2/2009 19:31  Aggiornato: 19/2/2009 19:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Autore: fefochip Inviato: 19/2/2009 19:25:23 meno male che sta botta c'è un medico che dice che il bicarbonato ha fatto qualcosa visto che puntualmene (chissà perche) ogni volta che si porta una testimonianza c'è sempre qualcosa che no va ....ma per favore

Perché "sta botta" allora non chiedi al medico di rispondere al posto tuo a quello che ti ho risposto?
Ma non provi neanche un po' di vergogna per il tuo italiano, la tua logica, la tua presunzione e la tua maldestra e vile elusione?

Red_Knight
Inviato: 19/2/2009 19:40  Aggiornato: 19/2/2009 19:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Medico cura medico
Citazione:
ogni volta che si porta una testimonianza c'è sempre qualcosa che no va ....ma per favore


fefochip questo è un ragionamento berlusconiano, e lo sai bene (non parlo del caso specifico, ovviamente).

fefochip
Inviato: 19/2/2009 20:09  Aggiornato: 19/2/2009 20:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Ma non provi neanche un po' di vergogna per il tuo italiano, la tua logica, la tua presunzione e la tua maldestra e vile elusione?

io non eludo nulla e non provo vergogna per il mio italiano e la mia logica ne per la mia"presunzione" ,provo altresì vergogna di appartenere allo stesso genere umano che per interessi personali di tipo economico propina cure killer....ma questa è un altra storia.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 19/2/2009 20:19  Aggiornato: 19/2/2009 20:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
fefochip questo è un ragionamento berlusconiano, e lo sai bene

no non lo so bene ne mi interessa il tuo pensiero e il tuo giudizio tanto meno quando è un etichetta motivata da pensieri inespressi.

comunque è un dato di fatto che ogni volta c'è una nuova testimonianza c'è sempre il ditino del saccente di turno che pensa di aver capito tutto .

wewee nella precedente discussione ha affermato che tutte le altre testimonianze sono piu o meno cosi dimostrando un pressappochismo che mal si addice a chi si dimostra cosi pignolo nel fare le bucce agli altri.

comunque come al solito la discussione si chiuderà con il :
chi ci vuole credere ci crede gli altri troveranno sempre una scusa.

il problema comunque si ripropone e pare che "funzioni" :se non c'è l'esame istologico non si può dire che è un tumore ...chi vuole rimanga pure aggrappato a questa convinzione ...vedremo nel futuro chi avrà ragione ..nel frattempo magari sempre piu persone cominceranno a non fare le chemio e a usare il bicarbonato e si avranno sempre di piu risultati....ma continueranno a non contare nulla perche non c'è l'esame istologico ....poi si scoprirà che l'esame istologico non vuol dire un cazzo perchè ormai si è capito che il tumore è un fungo e a nessuno interessarà piu sapere se ci sono alterazioni cellulari che sono solo una conseguenza ....

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
edo
Inviato: 19/2/2009 20:36  Aggiornato: 19/2/2009 20:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Medico cura medico
Sono senza parole.
Complimenti al Dott. Lombardo che da' giustizia al Dott. Simoncini.
Impossibile fare affermazioni definitive, ma dopo questa testimonianza chi non desidera che la teoria di Simoncini venga verificata scientificamente, si fa carico di problemi serissimi.

p.s. da qualche tempo un cucchiaino di bicarbonato prima di colazione lo prendo anch'io. Prevenire...

Ora invio un pochino di mail

WeWee
Inviato: 19/2/2009 20:46  Aggiornato: 19/2/2009 20:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2009
Da:
Inviati: 34
 Re: Medico cura medico
Citazione:
wewee nella precedente discussione ha affermato che tutte le altre testimonianze sono piu o meno cosi dimostrando un pressappochismo che mal si addice a chi si dimostra cosi pignolo nel fare le bucce agli altri.

Ciao fefochip, chi si rivede...quanto tempo...

No, Wewee, nella precedente discussione sta ancora aspettando che tu dopo avermi chiesto se ero disposto a mettermi a disposizione per revisionare i risultati della teoria di Simoncini ed aver ottenuto la mia disponibilità, mi fornissi una risposta.
Mai arrivata.

Weewee, sta ancora aspettando che la Redazione, dopo aver pubblicato un video con conclusioni false, correggesse le sue affermazioni ed ammettesse l'errore.
Mai fatto.

Anzi la Redazione dopo aver sbeffeggiato per tutto il thread, all'improvviso è scomparsa...

Ma insiste, pubblicando un altro video che ha valenza zero in tutta questa discussione. Il collega commette qualche errore di "distrazione" quando parla di rigetto, osmosi ed Helicobacter, ma lo capisco.

Wewee nota che mentre si chiede alla medicina "ufficiale" rigore, serietà ed umanità, si pubblicano dati e testimonianze senza rigore, nè serietà, nè umanità, qualcuno direbbe alla "volemose bene".

Questo succede su "TV Sorrisi e Canzoni", sulla rivistina del barbiere, con gli occhiali a raggi X e la penna che spia il vicino, non in un sito che *dice* di fare informazione.
Dov'è l'informazione?

Cosa vuoi che dica io a questo collega che ha "guarito il cancro polmonare con il bicarbonato di sodio"?
Gli posso solo augurare di vivere cento anni.

Basta.

Ah, io ho continuato a studiare i casi presentati da Simoncini, li pubblicherò presto, ho quasi deciso di metterli sul web, pubblicamente consultabili, pubblicamente criticabili, sto sistemando tutti i documenti, ho ricevuto una valanga (inaspettata) di mail che mi invitavano ad occuparmene pubblicamente.

Anticipo che su 10 casi che ho analizzato finora, 6 sono falsi (lo riscrivo: FALSI) e 4 non mostrano efficacia del bicarbonato. E mi sono basato sui dati forniti da Simoncini, nero su bianco, copiando ed incollando, ho messo pochissimo (solo spiegazioni) di mio, Simoncini si scredita da solo.
E non voglio ancora cadere nella malafede di quest uomo o sarebbe gravissimo, da linciaggio pubblico, diciamo che mi voglio convincere che Simoncini abbia dimenticato tanto di quello che ha studiato e non è più capace di leggere una Tac o un'ecografia...mettiamola così...

Questo mi basta per non farmi nemmeno sfiorare da altre battutine di chi non vuole capire.

Ci sentiremo presto...
Ciao!

Red_Knight
Inviato: 19/2/2009 20:52  Aggiornato: 19/2/2009 20:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Medico cura medico
fefochip, io contestavo il ragionamento di fondo, ma se ti ho dato fastidio scusami, non si ripeterà più (nervosetti oggi...). Ti chiedo solo di spiegarmi cosa vuol dire "etichetta motivata da pensieri inespressi" perché mi incuriosisce, se hai tempo...

fefochip
Inviato: 19/2/2009 21:08  Aggiornato: 19/2/2009 21:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
No, Wewee, nella precedente discussione sta ancora aspettando che tu dopo avermi chiesto se ero disposto a mettermi a disposizione per revisionare i risultati della teoria di Simoncini ed aver ottenuto la mia disponibilità, mi fornissi una risposta. Mai arrivata.


sarà un destino comune e avverso ma sinceramente dalla mia parte sento che non mi sono state date risposte a me comunque....

io non ti ho chiesto quello che tu dici ma di indicare un metodo su quello che dovrebbe avere un intervista o se vuoi un caso per essere inattacabile.
tu sostanzialmente mi hai detto che sto procedendo nella direzione giusta :
diagnosi ,cura ,risultati dopo cura (permettimi di dirti che i tempi e i modi della somministrazione non contano assolutmente al fine di giudicare la vicenda ma solo in un secondo tempo)

ti ho chiesto lumi riguardo al problema dell'esame istologico e come bypassarlo visto che non si puòpretendere di far fare da cavia alla persone che il loro interesse è prima quello di guarire e al limite poi quello di provare la teoria di simoncini

Citazione:
Ah, io ho continuato a studiare i casi presentati da Simoncini, li pubblicherò presto, ho quasi deciso di metterli sul web, pubblicamente consultabili, pubblicamente criticabili, sto sistemando tutti i documenti, ho ricevuto una valanga (inaspettata) di mail che mi invitavano ad occuparmene pubblicamente.


stai ora e qui dicendo di aver preso in considerazione gli altri casi e di fargli delle critiche approfondite e non superficiali ma scusami se io ero restato alle tua dichiarazione un po troppo generica in cui dicevi che erano quasi tutte cosi .


Citazione:
Anticipo che su 10 casi che ho analizzato finora, 6 sono falsi (lo riscrivo: FALSI) e 4 non mostrano efficacia del bicarbonato.


scusa un attimo e per piacere rispondi attentamente:

che vuol dire "falsi"?
che io mento ?
che redazione mente?
che mentono i testimoni?
che sono falsi i referti?

un conto è affermare cose di questo tipo un conto è dire che nonostante le dichiarazioni e le carte presentate (o presentate in un certo modo) non provano nulla.(sempre secondo l'idea dell'esame istologico o morte).

redazione vedrai non è "scomparsa" visto che è l'autore di questa nuova intervista e risponderà lui se ne ha voglia ai tuoi commenti.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 19/2/2009 21:09  Aggiornato: 19/2/2009 21:11
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Il polmone non è stato operato, solo il fegato.

°°°

FEFO: Se vuoi un consiglio, lascia perdere. Non sprecare il tuo tempo qui. Abbiamo altro da fare.

Come vedi, non ho nemmeno scritto l'articolo.

fefochip
Inviato: 19/2/2009 21:23  Aggiornato: 19/2/2009 21:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
fefochip, io contestavo il ragionamento di fondo, ma se ti ho dato fastidio scusami, non si ripeterà più (nervosetti oggi...). Ti chiedo solo di spiegarmi cosa vuol dire "etichetta motivata da pensieri inespressi" perché mi incuriosisce, se hai tempo...


mi ha dato fastidio che in questo modo etichetti il mio ragionamento come meglio ti aggrada per screditarlo come appunto fa berlusconi che quando non gli va bene qualcosa degli altri gli dice "comusti" .

in un dialogo onesto non si fa cosi e se si fanno dei paralleli si motivano e non si lasciano alla fantasia dell'altro cogliere le attinenze.

io ho detto che ogni volta si portano delle testimonianze c'è sempre qualcuno che ha da ridire anche se sono inequivocabili(adesso sentiremo cosa c'è che non va da wewee) e comincio a pensare(il "chissà perche") che piu che motivi reali dietro ci sono prese di posizione che compromettono ogni ragionamento .

come mai trovo un medico che mi dice che la teoria del fungo è completamente sballata e assurda ed altri che invece la ritengono valida?

come mai faccio vedere le testimonianze al mio medico curante e ne rimane colpito e un altro trova non si sa quali problemi ?

come mai un medico dermatologo vede una lesione sulla pelle di un ragazzo (tra le ultime testimonianze sul sito di simoncini) e scrive un impegnativa per una tac total body per un melanoma su un polpaccio e invece il "wewee di turno"(scusa del trattamento generico) senza aver visto di persona la lesione dice che la vicenda non prova nulla perche potrebbe non essere un melanoma?
perchè il "wewee di turno" vede solo il bicchiere mezzo vuoto?
perche i medici che vedono il bicchiere mezzo pieno (ad esempio questo che ha rilasciato la testimonianza) prendono solo "sviste"?

queste sono domande che mi fanno riflettere ...a chi devo credere?
mi sa che crederò al mio giudizio e esorto tutti a fare altrettanto per se in positivo e in negativo.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 19/2/2009 21:25  Aggiornato: 19/2/2009 21:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
FEFO: Se vuoi un consiglio, lascia perdere. Non sprecare il tuo tempo qui. Abbiamo altro da fare.


si lo so alla fine è un errore..... ma sai sono per certi versi un inguaribile ottimista o forse ci rompiamo le palle a turno

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 19/2/2009 21:38  Aggiornato: 19/2/2009 21:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
FEFO: "o forse ci rompiamo le palle a turno"

Io ho già dato.

Tra un pò qui arriveremo ad affermare che "dal cancro non si guarisce, però con il bicarbonato ci sono ottime possibilità di venire miracolati".

edo
Inviato: 19/2/2009 22:07  Aggiornato: 19/2/2009 22:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Medico cura medico
Tra un pò qui arriveremo ad affermare che "dal cancro non si guarisce, però con il bicarbonato ci sono ottime possibilità di venire miracolati".

Dopo la "madonna della neve", la "madonna del bicarbonato".

peonia
Inviato: 20/2/2009 0:10  Aggiornato: 20/2/2009 0:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Medico cura medico
Che palle!!!! Ma e' mai possibile che non si riesca a dialogare senza arrivare alle offese? Questa modalita' maschile ha stufato!!! Vedete di correggerla, e poi vogliamo la pace nel mondo!

Massimo fa una bella cosa, organizza una seconda intervista con le domande esclusivamente fatte dai medici qui presenti cartesiannewtonianirompiballe e poi ce le pubblichi....

Mannaggia!!!Questo non e' un modo per cercare...solo per prevaricare...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
blu23
Inviato: 20/2/2009 0:30  Aggiornato: 20/2/2009 0:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Medico cura medico
Daccordissimo con Peonia, io sono iscritto da poco, ma possibile che ogni discussione venga sporcata con sterili ed inutili polemiche????

massimo spazio alla libertà d'opinione ma però....

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
WeWee
Inviato: 20/2/2009 0:33  Aggiornato: 20/2/2009 0:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2009
Da:
Inviati: 34
 Re: Medico cura medico
Citazione:
che vuol dire "falsi"?
che io mento ?
che redazione mente?
che mentono i testimoni?
che sono falsi i referti?

Cosa voglia dire falso lo sai. Nel caso dei presunti casi "risolti" dall'ex medico ho analizzato tutti i documenti e le dichiarazioni pubblicate nel suo sito.
Il caso di Lorna, trattato qualche settimana fa proprio qui è un esempio di falso.

Presentato come un caso di guarigione dal cancro, si è poi dimostrato un falso, un'invenzione, un errore, una bugia, un'alterazione della verità, scegli tu cosa preferisci.
Che tu menta o no non ha importanza, non credo tu abbia su cosa mentire, probabilmente credi davvero a quello che ti è stato detto ma non avendo certa formazione non puoi giudicare serenamente.
Che redazione menta, la stessa cosa, non può mentire, non sono argomenti che può trattare, ma alla redazione rimprovero pesantemente un comportamento scorretto, poco civile e soprattutto l'immaturità di non riconoscere un errore, sarebbe stato un grossissimo atto di serietà ed attendibilità.

Ripeto, ho analizzato per ora 11 casi (l'ultimo l'ho finito da un'oretta) tratti dal sito di Simoncini e per ora 7 sono falsi (gli altri non danno informazioni complete ma da quello che si vede non c'è un solo effetto del bicarbonato, nemmeno apparente), ci sono errori grossolani, manipolazioni, alterazioni delle notizie reali.
Non ho trovato nemmeno un caso dubbio o che mi abbia fatto nascere un interrogativo, in quei casi siamo al livello di "praticone" della medicina e non scherzo e nemmeno esagero...
Ripeto: ognuno giudicherà se c'è malafede, ma posso dire che c'è da restare senza parole, quasi sempre, in alcuni casi sembrano "prove" messe in piedi da un bimbo con poca fantasia.

Fino a quando sei tu (che mi pare non sei un medico) o la redazione a non sapere cos'è una Turbt, l'errore ci può anche stare, ma quando a fare questi "errori" è un ex medico, oncologo...a te la definizione migliore.

L'aggettivo per definire quei documenti è: disarmante.

...e ricordo sempre, se non fosse chiaro, che l'ex medico e molti con lui, rischiano di rovinare per sempre intere famiglie e di questo siatene coscienti, anche dal punto di vista legale.

Nel sito che sto preparando creerò anche un forum per eventuali discussioni, proposte o correzioni, sarà un sito pubblico e naturalmente sei invitato.
A presto!

Redazione
Inviato: 20/2/2009 1:10  Aggiornato: 20/2/2009 7:02
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
L'utente wewe è stato espulso. Su questo sito non sono tollerate accuse di manipolazioni, di falsificazione, nè altre forme di diffamazione, a meno che siano accompagnate da una solida dimostrazione di quanto si sostiene.

Erano stati esposti ripetuti avvisi in questo senso, specialmente riguardo a Simoncini.

Red_Knight
Inviato: 20/2/2009 2:53  Aggiornato: 20/2/2009 2:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Medico cura medico
EDIT: domanda idiota.

Laughter
Inviato: 20/2/2009 8:35  Aggiornato: 20/2/2009 8:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2008
Da:
Inviati: 50
 Re: Medico cura medico
Ritengo sia stato un errore e una leggerezza buttare fuori l'utente wewee.

Dato che ha fatto delle affermazioni decise, sostenendo di aver già analizzato alcuni casi e assumendosi per questo una responsabilità in merito alle sue dichiarazioni; per quale motivo non si è semplicemente provveduto a realizzare una videointervista anche con lui che avrebbe potuto metterci la sua faccia ed esporre le sue ragioni? Gli è stato proposto?

Un suo rifiuto in merito avrebbe nel caso dimostrato la sua malafede, al contrario se avesse accettato avremmo avuto due video con due persone "reali" e non anonime che esponevano la loro idea.

utrevolver
Inviato: 20/2/2009 8:48  Aggiornato: 20/2/2009 8:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: Medico cura medico
Di solito chi non ha argomenti usa la prepotenza e cacciare WeWee è stato un atto di prepotenza.

spettatore
Inviato: 20/2/2009 9:12  Aggiornato: 20/2/2009 9:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Medico cura medico
@ Massimo:
cacciare wewee è stato un grosso errore. Agli errori si può rimediare.

@ wewee:
spero tu venga riammesso presto all 'interno di LC, così quando avrai finito di dimostrare l'insensatezza del metodo di cura Simoncini, potrai volgere il tuo impegno ad una profonda e seria analisi di tutto quello che ruota intorno alla chemioterapia. Hai la necessaria preparazione e determinazione. Ti aspetto.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Teba
Inviato: 20/2/2009 9:50  Aggiornato: 20/2/2009 9:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Medico cura medico
Qualcuno sa dirmi se esiste qualche altro medico/ricercatore che sostiene l'uso di bicarbonato contro i tumori o che comunque appoggia la teoria del tumore-fungo (chiamiamola così per semplificare)?

grazie.

nosh1t
Inviato: 20/2/2009 10:19  Aggiornato: 20/2/2009 10:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2008
Da:
Inviati: 143
 Re: Medico cura medico
@Teba

hai gia' provato a digitare tumore fungo nella casella di ricerca di google?

nosh1t
Inviato: 20/2/2009 10:27  Aggiornato: 20/2/2009 10:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2008
Da:
Inviati: 143
 Re: Medico cura medico
@ultrevolver Citazione:
Di solito chi non ha argomenti usa la prepotenza e cacciare WeWee è stato un atto di prepotenza.
dipende dai punti di vista - se tu vedi un sito come una pubblica piazza hai ragione: e' come se tu stessi parlando a un gruppetto di persone sedute su una panchina e queste di punto in bianco ti buttassero fuori dalla piazza perche' non gli garba quello che dici.
Se tu invece vedi un sito come la casa di qualcun altro, il padrone di casa ha tutto il diritto di buttarti fuori se gli rompi le palle. Spesso, per il fatto che uno ha libero accesso quasi dovunque nel web, si fa questa confusione ma non dimentichiamoci mai che un sito ha sempre una HOME page.

cct
Inviato: 20/2/2009 10:53  Aggiornato: 20/2/2009 10:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da: Lago Maggiore near Swiss
Inviati: 480
 Re: Medico cura medico
Fefo ha detto:
Citazione:
ma non è neanche detto che non sviluppi l'ulcera ...l'elicottero piloro agisce lentamente e quindi lo possiamo avere da parecchio e non ancora sviluppare ulcera . io però sarà un caso ma lamentavo dolori terribili ...unica diagnosi dopo molti accertamenti : gastrite lieve cronica (gastroscopia). ho fatto la cura per l'elicottero e dopo non ho avuto piu questi dolori orribili (di intensità paragonabile a una colica renale) chissà se mi fossi tenuto l'elicottero mi si sarebbe sviluppata l'ulcera chi lo può dire ....


Ciao, siccome io l'elicottero ce l'ho che svolazza da piu' di vent'anni e l'ho sempre calmato con diete e rimedi naturali perche' non voglio farmi il cocktails di antibiotici, tu che metodo hai usato per farlo atterrare definitivamente?

"chentu concasa, dughentos corros"
fefochip
Inviato: 20/2/2009 11:53  Aggiornato: 20/2/2009 11:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Ciao, siccome io l'elicottero ce l'ho che svolazza da piu' di vent'anni e l'ho sempre calmato con diete e rimedi naturali perche' non voglio farmi il cocktails di antibiotici, tu che metodo hai usato per farlo atterrare definitivamente?

beh io ho seguito la classica visione ortodossa che vuole l'antibiotico come soluzione a un batterio.
non mi sono informato piu di tanto su cure alternative per l'elicottero ma di certo se mi torna le cercherò e valuterò se procedere diversamente.
gli antibiotici sono stati un po pesantini ...altre persone non hanno accusato alcun disturbo .

mi sento di dirti che nel caso di un infezione localizzata nello stomaco agire ingoiando qualcosa è sicuramente la via piu razionale.
il bicarbonato può essere interessante. oltre a tamponare l'acidità (che l'elicottero tende ad aumentare nello stomaco per migliorare il suo ambiente) rende meno ospitale l'ambiente stomaco al batterio.

è anche molto ragionevole l'uso di antibiotici (non dimentichiamoci gli enormi passi avanti fatti con questo tipo di medicine) per lo stesso motivo della localizzazione però certo meno schifezze mangi ...meglio è.

ma tu hai avuto conferme con il breath test o l'esame delle feci che non lo sei riuscito a eradicare negli anni con le diete?.

l'aloe vera ha dato sollievo alle mie gastriti come il bicarbonato (che comunque ho usato tempo dopo la cura con gli antibiotici) ....se usi quest'ultimo ti suggerisco di bere un bicchiere di acqua e bicarbonato (la mattina ,quindi a stomaco sicuramente vuoto) e poi rigirarti nel letto nelle 4 posizioni per lavare tutto lo stomaco con la soluzione.
attento a eventuali calcoli renali che il bicarbonato potrebbe "smuovere" nel senso che non è che te li fa venire ma potrebbe contribuire a farli scendere con conseguente colica che in se non è una gran cosa ma dolorosissima.

ascoltandomi attentamente sono arrivato alla conclusione che lo stomaco ci mette molto tempo a riprendersi dopo l'infezione che piu è lenta e piu ci metti a guarire ma ti posso dire oggi che non ho piu il terrore degli episodi acuti che davano dolori allucinanti e fortissimi tanto da sudare freddo,parlare a stento ...aio


in bocca al lupo e ammazza l'elicottero ....

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 20/2/2009 12:16  Aggiornato: 20/2/2009 13:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
L'errore è stato di wewe, che ha voluto infangare Simoncini, nonostante fosse stato avvisato.

Non c'è nessun bisogno di arrivare ad accusarlo di "manipolazioni" o di "falsi" per discutere sulla sua terapia.

Io avevo parlato molto chiaro, e uso i termini italiani per quello che sono: quando dico tolleranza zero, intendo zero.

E sempre facile parlare di "errori", quando ad essere infangati sono gli altri. Poi quando capita a voi arrivate piagnucolando, e pretendete di essere difesi con mano ferma "da queste calunnie inaccettabili".

Il solito doppio standard, a secondo di quello che torna più comodo.

Se volete altri chiarimenti, usate perfavore i PM.

Sarevok
Inviato: 20/2/2009 12:46  Aggiornato: 20/2/2009 12:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Medico cura medico
Io non capisco tutto questo accanimento su chi tenta di trovare una cura efficace contro il cancro. Capisco ancora meno chi sostiene che persone come Simoncini mettano in pericolo gli ammalati o che li uccidano addirittura. Il massimo che si potrebbe dire è che non li curano.

Visto che la terapia tradizionale non funziona e, anzi, fa solo danni, se la terapia alternativa che usano non funziona sono spacciati comunque.

Altra cosa che non capisco è perché Simoncini e i pazienti che ha curato dovrebbero mentire o falsificare i risultati e le analisi. Visto che nessuno prende una lira né tantomeno avanza di carriera (anzi, tutt'altro) l'unica spiegazione rimasta è il puro masochismo.

Lunga vita e prosperità.
Laughter
Inviato: 20/2/2009 13:19  Aggiornato: 20/2/2009 13:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2008
Da:
Inviati: 50
 Re: Medico cura medico
Citazione:
E sempre facile parlare di "errori", quando ad essere infangati sono gli altri. Poi quando capita a voi arrivate piagnucolando, e pretendete di essere difesi con mano ferma "da queste calunnie inaccettabili".


Rispondo qui alla Redazione perchè ritengo sia di pubblico interesse e inerente all'argomento.

Come ho detto nel messaggio precedente, l'utente wewee affermando di aver analizzato 11 casi e affermando che la maggior parte sono falsi, affermando inoltre di disporre di tutta la documentazione per provarlo, si è fatto carico di una responsabilità importante.

A questo punto davvero non capisco per quale motivo non gli è stato proposto:

1) di realizzare una videointervista come quella del medico presentata qui (se l'utente è in buona fede e ci tiene alla verità non avrebbe di certo rifiutato)

2) permettergli di pubblicare i dati che dice di possedere sulla falsità dei casi.

La mia non è una lamentela, semplicemente trovo assurdo il procedimento perchè c'era la reale possibilità di appurare se l'utente in questione era in malafede o no, e di avere a disposizione una quantità di dati (se esiste) che tutti potevano consultare.

BlSabbatH
Inviato: 20/2/2009 13:37  Aggiornato: 20/2/2009 13:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Ritengo sia stato un errore e una leggerezza buttare fuori l'utente wewee

concordo appieno, l'intervento è stato pacato e ragionevole.

In alternativa c'era il cartellino giallo.

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
peonia
Inviato: 20/2/2009 14:09  Aggiornato: 20/2/2009 14:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Medico cura medico
Blsabbath
secondo te questo e' pacato e ragionevole???


"Weewee, sta ancora aspettando che la Redazione, dopo aver pubblicato un video con conclusioni false, correggesse le sue affermazioni ed ammettesse l'errore.
Mai fatto.

Anzi la Redazione dopo aver sbeffeggiato per tutto il thread, all'improvviso è scomparsa...

Ma insiste, pubblicando un altro video che ha valenza zero in tutta questa discussione. Il collega commette qualche errore di "distrazione" quando parla di rigetto, osmosi ed Helicobacter, ma lo capisco.

Wewee nota che mentre si chiede alla medicina "ufficiale" rigore, serietà ed umanità, si pubblicano dati e testimonianze senza rigore, nè serietà, nè umanità, qualcuno direbbe alla "volemose bene".

Questo succede su "TV Sorrisi e Canzoni", sulla rivistina del barbiere, con gli occhiali a raggi X e la penna che spia il vicino, non in un sito che *dice* di fare informazione.,
Dov'è l'informazione?..."

a me non sembra pacato, sembra accusatorio e provocatorio!
gia'...ma anche tu sei un medico......di quel genere.......dimenticavo

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Luco
Inviato: 20/2/2009 14:26  Aggiornato: 20/2/2009 14:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 286
 Re: Medico cura medico
Sarebbe importante sapere cos'ha da dire WeeWee a sostegno delle sue dichiarazioni. Visto che dice di aver studiato i casi, potrebbe essere un valido interlocutore di "opposizione" che potrebbe aiutare a chiarire la questione, anche perchè non è ragionevole credere a tutto questo per partito preso, senza un confronto con altri del mestiere.

blackhawk
Inviato: 20/2/2009 14:36  Aggiornato: 20/2/2009 14:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Medico cura medico
E' sempre il solito discorso che si ripete su Lc: quando arriva un utente preparato che contesta viene, prima o poi, espulso.
Basta navigare nella storia del sito e si trovano numerosi casi come questo......niente di nuovo sotto al sole!

mangog
Inviato: 20/2/2009 14:40  Aggiornato: 20/2/2009 14:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Medico cura medico
Penso che la discussione su di un argomento come il cancro richieda un apposito spazio in cui solo gli esperti possano trarre delle "conclusioni" ( inutile dire che gli esperti sono solo i medici ). Non voglio polemizzare o fare il bastian contrario ma l'argomento cancro e' molto delicato e richiede una professionalita' e competenza che solamente un medico puo' avere.
Le case farmaceutiche non sono assolutamente interessate a condurre dei clinical trial, costosissimi, per testare la validita' terapeutica di sostanze gia' conosciute che non possono dare risultati economici con dei brevetti.
Ci sono dei casi ancora più ecclatanti, con risultati pubblicati su riviste scientifiche e presentati ai piu' importanti meeting sul cancro negli USA davanti a migliaia di oncologi, che continuano a venire snobbati da buona parte della comunita' scientifica, proprio perche' le case farmaceutiche, le uniche ricche abbastanza da permettersi di pagare tutti i costi necessari per arrivare all'approvazione da parte della FDA, non mettono in cantiere i trial necessari in quanto non proprietarie dei brevetti su queste medicine semplicemente chiamate orfane.


http://www.nytimes.com/2007/04/01/opinion/01moss.html?_r=1&pagewanted=print

In 2004, Johns Hopkins researchers discovered that an off-the-shelf compound called 3-bromopyruvate could arrest the growth of liver cancer in rats. The results were dramatic; moreover, the investigators estimated that the cost to treat patients would be around 70 cents per day. Yet, three years later, no major drug company has shown interest in developing this drug for human use.


Potential anticancer drugs should be judged on their scientific merit, not on their patentability. One solution might be for the government to enlarge the Food and Drug Administration’s “orphan drug” program, which subsidizes the development of drugs for rare diseases. The definition of orphan drug could be expanded to include unpatentable agents that are scorned as unprofitable by pharmaceutical companies.

We need to foster a research and development environment in which anticancer activity is the main criterion for new drug development

perafelix
Inviato: 20/2/2009 14:43  Aggiornato: 20/2/2009 14:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 49
 Re: Medico cura medico
Citazione:
L'errore è stato di wewe, che ha voluto infangare Simoncini, nonostante fosse stato avvisato


No cara redazione, l'errore e' stato che non accetti che qualcuno la pensi diversamente da te. Parli tanto di convincere gli altri a teorie "alternative" e quando invece devi essere tu ad essere convinto ti comporti con virilita' bambinesca tipica di una italianita' Mussoliniana repressa.
E' sorprendente soprattutto considerando che vivi all'estero e dovresti quindi essere molto piu' di mente aperta.
Dire che il caso della signora precedente e' un falso non e' infangare: e' dire la verita'. Non riconoscerlo ricade nella virilita' Mussoliniana detta prima

kataclisma
Inviato: 20/2/2009 14:56  Aggiornato: 20/2/2009 14:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Vorrei un momento ricapitolare il succo della questione, visto che come a volte accade, si è perso un po' l'obiettivo della testimoniana riportata dalla Redazione.
Da quello che ho capito la terapia di Simoncini avrebbe eliminato le probabili metastasi ai polmoni, mentre le altre lesioni erano state asportate chirurgicamente e inoltre il paziente ha effettuato anche dei cicli di chemio.
Tutto giusto?
Se fosse così, effettivamente, e purtroppo aggiungerei, questo caso non sembrerebbe così probante, e non lo dico perchè voglio o ho qualche interesse a smontare e\o screditare Simoncini, fefochip o Massimo. Ma solo perchè voglio veramente trovare qualcosa che mi facesse credere, o quantomeno che mi facesse seriamente pensare che la teoria cancro-fungo fosse fondata, lo vorrei veramente anche per i problemi che ho avuto e ho in famiglia. Ma allo stesso tempo non posso convincermi di una cosa che avrebbe tali implicazioni solo per "fede", per quanto lo possa desiderare.

In quest' ottica trovo effettivamente controproducente l'espulsione di wewee, e non lo dico con la superbia di chi pretende di insegnare alla Redazione come gestire il proprio sito, ma solo perchè credo che wewee poteva essere un ottimo mezzo, uno strumento, che per quanto fastidioso, poteva essere utile per approfondire la questione.
Cioè ritengo che sicuramente Massimo abbia tutti i diritti di espellere chi vuole da "casa sua", ma in questo caso, poichè le affermazioni di wewee, per quanto fastidiose e polemiche, possono essere verificate come egli stesso ha affermato, sarebbe stato molto interessante poterle vedere. In quanto se le sue argomentazioni si dimostrassero false, supeficiali o preconcette, avvalorebbero ancora di più la sua eventuale malafede e rafforzerebbero invece le convinzioni a favore di Simoncini.
Spero che gli sia data la possibilià di pubblicare le sue indagini o almeno di postare un link per poterle rintracciare.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Skabrego
Inviato: 20/2/2009 15:36  Aggiornato: 20/2/2009 15:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Medico cura medico
Signori, Wewee sta facendo un sito in cui raccoglierà i suoi studi a riguardo. L'ha scritto prima.
Spero solo che gli venga permesso di indicarci qui il futuro indirizzo.
Non ci resta che attendere...

Skabrego
Inviato: 20/2/2009 15:42  Aggiornato: 20/2/2009 15:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Medico cura medico
Caspita sono velocissimi questi qui!


VENERDÌ 20 FEBBRAIO 2009

Che male fanno (parte terza). Ostracismo.

Su giusta segnalazione di Underek, riporto il link a un articolo di Perle Complottiste che già parecchio tempo fa si era occupato dell'entusiasmo del duo sanremese dei Bros(tm) per Simoncini e le sue teorie: "Il complottismo uccide".

Colgo intanto l'occasione per fare il punto sul dibattito che ha accompagnato le tesi di Simoncini su luogocomune (brrr... al solo nominare certi forum mi si rizzano i peli delle orecchie).

Il punto è questo: il dibattito è finito.
WeWee, il medico, aveva evidenziato la nullità scientifica delle tesi di Simoncini, la falsità del filmato pubblicato su arcoiris e stava indagando su undici casi di presunte guarigioni portate a sostegno del "metodo Simoncini" (Brrr...), giungendo alla conclusione parziale sui primi sette che erano falsi.

Ebbene, l'utente WeWee di luogocomune, medico, utente non lo è più: espulso come da copione con queste parole di Mazzucco/LaRedazione (cito):
L'utente wewe è stato espulso. Su questo sito non sono tollerate accuse di "manipolazioni", nè altre forme di diffamazione, contro chiunque, a meno che siano accompagnate da una solida dimostrazione di quanto si sostiene.
Erano stati esposti ripetuti avvisi, in questo senso, specialmente riguardo a Simoncini.

Per chi conosce luogocomune e il "metodo Mazzucco", niente di nuovo sotto il sole.

Un rapido riassunto di tutta la storia sul forum di Crono911 nel thread dedicato al Circo Massimo a partire da qui.

Piena solidarietà a WeWee.

----

E' solo una mia impressione o gli è stato servito su un piatto d'argento?

Sandman
Inviato: 20/2/2009 16:04  Aggiornato: 20/2/2009 16:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Medico cura medico
WeWee è venuto qui con il solito atteggiamento e sprezzante di chi difende la propria categoria da teorie che danno fastidio.Non ci vedo nulla di pacato nel suo intervento,assolutamente nulla,anzi ha dichiarato già che i risultati dei stuoi studi dimostrino falsità e manipolazione,senza nemmeno lasciare spazio ad errori.Non mi sorprende nemmeno che personaggi come Crono911 sfruttino la cosa per splare m***a su Massimo e sul "metodo Mazzucco".

Niente di nuovo sotto al sole

rekit
Inviato: 20/2/2009 16:22  Aggiornato: 20/2/2009 16:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Medico cura medico
piu'che curare il cancro, sto bicarbonato sputtana ingiustamente anni di studi e discussioni sul 9/11......
questo e' quello che penso.

utrevolver
Inviato: 20/2/2009 16:36  Aggiornato: 20/2/2009 16:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: Medico cura medico
WeWee aveva già sollevato legittime perplessità sulla testimonianza della donna australiana postata in una precedente discussione qui sul forum; sinceramente le perplessità mi sembravano fondate, sentite le parole della testmonianza.

Mi pare che Massimo prenda Simoncini come un Dogma; strano, per uno che i dogmi della Chiesa, ad esempio, li combatte a spada tratta.

Sandman
Inviato: 20/2/2009 16:40  Aggiornato: 20/2/2009 16:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Medico cura medico
a me sembra strano che ogni volta che si tocca questo argomento escono fuori utenti semi inattivi che iniziano a postare a valanga e a sputare veleno...mi sembra un pò troppo strano

Citazione:
Mi pare che Massimo prenda Simoncini come un Dogma; strano, per uno che i dogmi della Chiesa, ad esempio, li combatte a spada tratta.


e questo rafforza la mia sensazione...

nosh1t
Inviato: 20/2/2009 16:44  Aggiornato: 20/2/2009 16:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2008
Da:
Inviati: 143
 Re: Medico cura medico
@rekit
Citazione:
piu'che curare il cancro, sto bicarbonato sputtana ingiustamente anni di studi e discussioni sul 9/11...

Esagerato, io il bicarbonato lo uso per i dolci e per lavare la frutta ed e' un ottimo prodotto.
A parte gli scherzi potrebbe anche essere che non cura il cancro, e qui finora nessuno ha detto che sia cosi', ma che cacchio centra il 9/11 e come fa a sputtanare una storia ormai gia' bella e sputtanata da anni mi piacerebbe saperlo.

mc
Inviato: 20/2/2009 17:11  Aggiornato: 20/2/2009 17:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Medico cura medico
L'utente Timor, forse e' sfuggito ai piu', secondo me, suggeriva un ottimo spunto:
non considerava tanto i risultati ottenuti da Simoncini negativi e non li criticava.
E soprattutto non ne metteva in dubbio la buona fede.
Ne criticava, a mio avviso, la teoria. Una critica costruttiva che indicava in un'altra pratica i buoni esiti della terapia al bicarbonato:
ovvero, la possibilita' che l'infondere "speranza" nel paziente abbia dato i suoi frutti.
Ovvero invece di infiltrazioni di bicarbonato delle "infiltrazioni di speranza di guarire" contro il tumore.

Che voi sappiate sono state fatte ricerche dal team Simoncini al riguardo?
Ovvero, nella somminisrtazione della terapia, hanno mai usato sostanze neutre osservandone e mettendo a confronto, poi, i risultati ottenuti?

Tra l'altro, sono tesi, quelle che parlano di influenza della mente sul corpo, non campate in aria (appunto basti guardare la letteratura medica relativa ai placebo) e altrettanto alternative (Hamer... etc...) alla chemio...

Pero' ... rappresentando la categoria... beh... non poteva che essere interessato e/o in mala fede... secondo alcuni

At Timor:
...devi essere stato espulso dall'albo per parlare, forse .

mc

Sandman
Inviato: 20/2/2009 17:15  Aggiornato: 20/2/2009 17:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Pero' ... rappresentando la categoria... beh... non poteva che essere interessato e/o in mala fede... secondo alcuni


D'altronde Simoncini poichè sostiene una idea diversa dal dogma dell'oncologia moderna non può che aver falsificato i risultati e/o essere un ciarlatano...secondo alcuni

mc
Inviato: 20/2/2009 17:25  Aggiornato: 20/2/2009 17:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Medico cura medico
Citazione:
D'altronde Simoncini poichè sostiene una idea diversa dal dogma dell'oncologia moderna non può che aver falsificato i risultati e/o essere un ciarlatano...secondo alcuni

Esatto.
Stesso meccanismo mentale.

mc

blu23
Inviato: 20/2/2009 18:39  Aggiornato: 20/2/2009 18:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Medico cura medico
Dato che, a quanto sembra, qui ci sono esperti del settore perchè non dare a wewe la possibilità di pubblicare un articolo in cui esponga la sua tesi e le sue argomentazioni.... Tutti potrebbero farsi un opinione indipendente e tutti potrebbero commentare liberamente...

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
Redazione
Inviato: 20/2/2009 19:05  Aggiornato: 20/2/2009 19:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Benissimo, visto che "ritenete la questione importante", affrontiamola in homepage.

LAUGHTER; SKABREGO; BLSABBATH; BLACKHAWCK; PERAFELIX; UTREVOLVER; LUCO.

Rivolgo a ciascuno le stesse domande, chiedo a ciascuno di rispondere individualmente:


***

DOMANDA 1 - Mi sai citare un solo caso in cui un utente sia stato espulso “per essere contrario alle mie idee”, SENZA che avesse palesemente violato le regole nel frattempo?

Se sì, indica perfavore il link PRECISO.

ATTENZIONE: Ho scritto PALESEMENTE VIOLATO. Quindi non arrampicatevi sugli specchi e non venitemi a rispondere che io “interpreto le regole a mio comodo”.

***

DOMANDA 2 - Le qualcuno avesse detto di voi che SIETE IN MALAFEDE, CHE INGANNATE LA GENTE CON IL VOSTRO LAVORO, e che “in futuro si riserva di dimostrarlo”, voi lo avreste accettato senza fiatare, o avreste protestato?


***

DOMANDA 3 - L’utente WeWe aveva già aspramente criticato Simoncini (era quindi “contrario alle mie idee”) nelle discussioni precedenti. Vi risulta che in quel caso lo abbia sospeso, oppure espulso?

***

Vorrei una risposta PRECISA a queste 3 domande, non voglio “altri discorsi”. Quelli potrete farli dopo.

Le domande sono scritte in italiano. Cercate di capire bene il senso delle parole, prima di rispondere.

Se avete il tempo per criticare, avrete sicuramente anche il tempo di leggere e rispondere con attenzione a queste domande.

Il sito è fermo finchè non si risolve la questione. Vi siete presi la responsabilità di protestare nel luogo sbagliato, per cui adesso pigliatevi quella di far ripartire il sito al più presto.

Redazione
Inviato: 20/2/2009 19:14  Aggiornato: 20/2/2009 19:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
I regolari commenti sono sospesi fino a nuovo ordine.

perafelix
Inviato: 20/2/2009 19:42  Aggiornato: 20/2/2009 19:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 49
 Re: Medico cura medico
DOMANDA 1 - Mi sai citare un solo caso in cui un utente sia stato espulso “per essere contrario alle mie idee”, SENZA che avesse palesemente violato le regole nel frattempo?

Quando dici “palesemente violato le regole” che cosa intendi? Intendi quando dici “Su questo sito non sono tollerate accuse di manipolazioni, di falsificazione, nè altre forme di diffamazione, a meno che siano accompagnate da una solida dimostrazione di quanto si sostiene” Se e' cosi' allora avresti solo dovuto aspettare che Wewee ti desse la solida dimostrazione come diceva che stava preparando. Oltretutto non vedo nulla di male nel dire che qualche cosa e' falso e portare delle prove a suffragio di tale tesi (come stava facendo)

***

DOMANDA 2 - Le qualcuno avesse detto di voi che SIETE IN MALAFEDE, CHE INGANNATE LA GENTE CON IL VOSTRO LAVORO, e che “in futuro si riserva di dimostrarlo”, voi lo avreste accettato senza fiatare, o avreste protestato?

Io, personalmente, avrei aspettato che mi portasse prove di cio' che diceva. Come tu ritieni sbagliato che Simoncini sia stato radiato dall'ordine, tu hai fatto lo stesso con WeWee senza verificare che cio' che diceva fosse vero


***

DOMANDA 3 - L’utente WeWe aveva già aspramente criticato Simoncini (era quindi “contrario alle mie idee”) nelle discussioni precedenti. Vi risulta che in quel caso lo abbia sospeso, oppure espulso?

Proprio questo mi stupisce: visto che non lo hai espulso prima, perche' lo hai fatto ora? Soprattutto considerando che aveva studiato da vicino 11 casi e avrebbe discusso i risultati con Luogocomune, il che sarebbe risultato molto interessante. Chi diceva “Disapprovo quello che dici, ma difendero' fino alla morte il tuo diritto a dirlo”? Pensavo che questo fosse lo spirito di Luogocomune.....

Laughter
Inviato: 20/2/2009 19:46  Aggiornato: 20/2/2009 19:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2008
Da:
Inviati: 50
 Re: Medico cura medico
Citazione:
DOMANDA 1 - Mi sai citare un solo caso in cui un utente sia stato espulso “per essere contrario alle mie idee”, SENZA che avesse palesemente violato le regole nel frattempo?


Cercherò di rispondere ma vorrei chiedere alla Redazione perchè rivolge a me questa domanda dato che io non ho posto, nei miei commenti, il problema in questi termini; avevo semplicemente palesato un fatto e posto una domanda che non ha ricevuto risposta e mi sembrava di averlo fatto del tutto civilmente e perfettamente in topic.

Comunque la mia risposta è questa: No, in questo istante non ho la possibilità di citare quanto chiede perchè dovrei rileggere molte vecchie discussioni e una ricarca, specialmente se argomentata, richiede molto tempo; se posso invocare la mia buona fede, ricordo semplicemente molte espulsioni negli ultimi mesi di cui alcune mi sono sembrate arbitrarie; dico arbitrarie perchè le regole invocate dalla domanda, a mio avviso, sono continuamente violate da molti utenti ma quelli che sono sempre daccordo con qualsiasi cosa scritta su questo sito non sembrano ricevere nemmeno un rimprovero. Devo anche dire però, che da molto tempo non ho più visto l'intervento di un moderatore che una volta era abbastanza frequente.

Voglio precisare che ho tentato di rispondere anche se non capisco perchè questa domanda è stata rivolta a me.

Citazione:
DOMANDA 2 - Le qualcuno avesse detto di voi che SIETE IN MALAFEDE, CHE INGANNATE LA GENTE CON IL VOSTRO LAVORO, e che “in futuro si riserva di dimostrarlo”, voi lo avreste accettato senza fiatare, o avreste protestato?


Avrei certamente protestato, ma avrei anche chiesto di dimostrarlo. E' proprio questo il punto della domanda che ho fatto nei miei post precedenti; ritengo che se si fosse chiesto all'utente wewee di esporre le sue critiche in una videointervista data la responsabilità delle sue dichiarazioni, e questi si fosse rifiutato, tutti avrebbero potuto pubblicamente riconoscerne l'eventuale malafede. Se viceversa avesse accettato, avremmo avuto un'intervista dove una persona non più anonima, ma con la sua faccia si sarebbe presa la responsabilità delle cose che affermava, e chiedo scusa, ma questo non mi pare poco.

Citazione:
DOMANDA 3 - L’utente WeWe aveva già aspramente criticato Simoncini (era quindi “contrario alle mie idee”) nelle discussioni precedenti. Vi risulta che in quel caso lo abbia sospeso, oppure espulso?


No, non mi risulta che sia stato espulso, ma ribadisco che non ho mai posto la questione in questi termini. L'unica modalità da me utilizzata si adatta alla sola domanda numero 2 e se posso esprimere un ultimo parere personale, trovo deplorevole il tentativo fatto dopo i miei interventi per buttare la discussione in caciara.

Skabrego
Inviato: 20/2/2009 19:47  Aggiornato: 20/2/2009 19:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Medico cura medico
1) No, non mi interessa.
2) Qualche giorno fa ho mandato letteralmente affanculo un utente.
3) Wewee non può rispondere, non parlo di lui

Io la chiuderei qui, l'ho già detto: questo motiverà ancora di più Wewee a pubblicare il suo lavoro e poi si parlerà sui fatti e non sulle parole. Del resto non ho mai partecipato a queste discussioni, di carattere specialistico diciamocelo, perchè non ho mezzi per contribuire.
Ma leggo, come me fanno tanti, soprattutto i visitatori "anonimi".

Buona vita.

carloooooo
Inviato: 20/2/2009 19:49  Aggiornato: 20/2/2009 19:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Se mi consenti, provo a dare anche io una risposta. Anzi, faccio una domanda.

Se è vero che si viene bannati esclusivamente violando queste regole del sito, che sono le uniche di mia conoscenza, allora non capisco perché si possa dare del genocida, del massone, del pezzo di merda a Bush e non del falso a Simoncini.

Il regolamento vieta "i commenti ad personam", cioè "TUTTI i commenti che implichino un QUALUNQUE giudizio personale sull'interlocutore." Per cui insultando chiunque non sia utente di questo sito non si viola alcuna regola. Si tratti di Bush o Simoncini, è indifferente. Per me i due pari sono, nel senso che nessuno dei due è mio amico, e poco me ne frega se qualcuno offende sia uno sia l'altro.

Qual è la differenza tra Bush e Simoncini, tale da implicare una differenza di trattamento verso chi offende l'uno e chi offende l'altro?

Tuttle
Inviato: 20/2/2009 20:06  Aggiornato: 20/2/2009 20:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Quoto in toto Carloooo.

Massimo è ora che tu ti renda conto che sei tu, puntualmente ed inesorabilmente, a scegliere di volta in volta a chi dedicare la gogna e a chi un altare. Chi lasciare scorrazzare liberamente e chi stroncare sul nascere.

Inutile che ora fai tanta caciara. E' un comportamento palese. Tanto che non mi pare essere l'unico a fartelo notare.

Gradirei venire sospeso o bannato. Gradirei non fare più parte del TUO sito.

Ciao.

EDIT: fra l'altro io stesso ti avrò insultato o accusato (e quindi pesantemente AD PERSONAM) diverse volte, senza mai venire bannato, sospeso o espulso. Come mai?

Cassandra
Inviato: 20/2/2009 20:16  Aggiornato: 20/2/2009 20:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Medico cura medico
Perafelix:Citazione:
DOMANDA 2 - Le qualcuno avesse detto di voi che SIETE IN MALAFEDE, CHE INGANNATE LA GENTE CON IL VOSTRO LAVORO, e che “in futuro si riserva di dimostrarlo”, voi lo avreste accettato senza fiatare, o avreste protestato?

Io, personalmente, avrei aspettato che mi portasse prove di cio' che diceva.


Io, personalmente, se qualcuno mi accusasse di cose simili lo trascinerei in tribunale. Dove avrà peraltro tutto l'agio di portare le sospirate prove.

Quanto al resto: Massimo, gente che si presenta qui e pianta questi casini con appena 20 o 30 post all'attivo lascia presumere, siamo complottisti, che sia arrivata proprio apposta.

A questo punto, o li ignori o li banni. E sei ti accusano di essere antidemocratico, sti c... si dice dalle mie parti. Quando avranno partecipato con almeno 2 o 300 post, e su ogni argomento, allora si potranno prendere sul serio le loro accuse in quanto "veri" partecipanti al forum.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Sandman
Inviato: 20/2/2009 20:21  Aggiornato: 20/2/2009 20:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Medico cura medico
Sinceramente mi sgomenta come qui non si faccia mai differenza tra chi viene qui animato dalla volontà di confrontarsi civilmente e chi invece indossata la divisa di difensore della VERA SCIENZA pretende di poter sparare a 0 con arroganza per poi piagnucolare di essere stato cacciato perchè su LC non c'è vera democrazia.Ricordiamoci che costui aveva già decretato la fallacia del metodo Simoncini nemmeno avesse alle spalle un team di 20 ricercatori ("..ripeto sono FALSI")

Redazione
Inviato: 20/2/2009 20:41  Aggiornato: 20/2/2009 20:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
PERAFELIX: Prendo atto del fatto che tu non abbia risposto alla 1a e alla 3a domanda.

°°°

LAUGHTER: Grazie per le 3 risposte.

***

SKABREGO: Prendo atto del fatto che tu non abbia risposto alla 3a domanda.

"Personalmente tu la chiuderesti qui", e ti capisco molto bene. Peccato che sia stato tu a porre il problema, insieme agli altri, e quindi se permetti "dove la chiudiamo" lo decido io.

°°°

Agli altri rispondo dopo. Avevo infatti chiesto di sospendere i commenti, in attesa delle risposte, ma voi non preoccupatevi di quello che dico: le mie richieste sono sempre "per gli altri", non sono mai per voi.

***

Aspetto le altre risposte, prima di replicare. Poi potrete commentare tutti.

ohmygod
Inviato: 20/2/2009 20:54  Aggiornato: 20/2/2009 21:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Medico cura medico
RIMOSSO

HO CHIESTO DI SOSPENDERE TUTTI I COMMENTI FINO A NUOVO AVVISO.

Ma com'è che ognuno qui si ritiene più speciale degli altri?

M.M.

Varanasi
Inviato: 20/2/2009 21:23  Aggiornato: 20/2/2009 21:25
So tutto
Iscritto: 9/7/2007
Da:
Inviati: 6
 Re: Medico cura medico
Rimosso.

Non c'è niente da fare, qui ciascuno è speciale.

M.M.

Redazione
Inviato: 20/2/2009 21:52  Aggiornato: 20/2/2009 22:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Mi rendo conto che molti avranno da dire la loro. Vi chiedo solo di aspettare finchè ho ricevuto queste risposte.

(Naturalmente negli altri thread potete continuare a discutere).

BlSabbatH
Inviato: 20/2/2009 23:40  Aggiornato: 20/2/2009 23:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Medico cura medico
Citazione:
DOMANDA 1 - Mi sai citare un solo caso in cui un utente sia stato espulso “per essere contrario alle mie idee”, SENZA che avesse palesemente violato le regole nel frattempo?

no, in questo momento non ricordo. Ricordo un tale Timor, e ricordo che la sua espulsione non mi andò a genio.. ma ora non ricordo bene il perchè, è passato del tempo.
Citazione:
DOMANDA 2 - Le qualcuno avesse detto di voi che SIETE IN MALAFEDE, CHE INGANNATE LA GENTE CON IL VOSTRO LAVORO, e che “in futuro si riserva di dimostrarlo”, voi lo avreste accettato senza fiatare, o avreste protestato?

beh, chiaro che mi incazzerei, ma non metterei gente al confino. Soprattutto se l'utente non è un troll idiota,(ma anzi, un medico che argomenta) e soprattutto se il sito è LC.
Citazione:
DOMANDA 3 - L’utente WeWe aveva già aspramente criticato Simoncini (era quindi “contrario alle mie idee”) nelle discussioni precedenti. Vi risulta che in quel caso lo abbia sospeso, oppure espulso?

Beh che c'entra, lo hai espulso ora.
Seguendo il ragionamento Bush-Simoncini esposto sopra.. non vi dovrebbe essere "attacco personale", quindi..

personalmente credo che Simoncini sia un perfetto cialtrone che specula sul dolore della gente, e il dar megafono a questo tizio altro non fa che contribuire alla sua causa. Per qualche oscura ragione ha deciso di crearsi fama nell'underground delle "medicine alternative", applicando terapie "ad penis" ed arrivando persino a propagandare autoterapie con un discreto livello di pericolosità. Per queste e altre mille ragioni, esclusi alcuni post iniziali, mi trattengo a fatica dall'insultare qualsiasi cosa riguardante Simoncini e compagnia, mi trattengo per rispetto tuo e dell'ospitalità che mi hai dato aggratis in questi 4 anni.

Mi trattengo dal commentare su Simoncini (escluso questo post), ma come vedi, non dall'esprimere un mio parere riguardo all'espulsione dell'utente WeWe, a mio avvisto, immeritata. E visto che già sto postando, colgo l'occasione per esprimere un ulteriore opinione personale: dare spazio a certe boiate, in maniera per altro parecchio unbiased, fa perdere credibilità al sito, in particolar modo a tutto il lavoro sull'11 settembre, sul moon hoax, sulle scie chimiche e a tutto il resto..

queste le risposte infarcite di inutili mie opinioni.
Il bel carrozzone è tuo e io ci salgo tutti i giorni aggratisse, ma non per questo evito di dire ciò che penso, soprattutto se sollecitato come in questa occasione.

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
kafka55
Inviato: 20/2/2009 23:55  Aggiornato: 21/2/2009 4:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
Sono il collega che ha rilasciato l'intervista. Premesso che non sono stato operato ai polmoni, al plurale perche le formazioni nodulari erano due, apice dx e lobo polmonare sx, ma sono stato operato prima al colon e poi al fegato. La terapia col bicarbonato è iniziata il 18 ottobre ed è stata praticata per circa cinque mesi ad intervalli. La tc di controllo e stata praticata il 23 di gennio 2009 e non evidenzia piu la presenza dei due noduli polmonari. Circa la mia fede i miracoli lasciamoli stare e facciamo gli uomini di scienza, ma senza praticare fideismi e assolutismi ideologoici. Non sono cosi sprovveduto da confondere una carotide con la succlavia, nè cosi pazzo da rischiare la mia vita, considerando che ho rifiutato la chemioterapia che con solo due sedute mi stava uccidendo per la gravità ed intensità degli effetti collaterali. Prima di inziare la terapia di Simoncini ho valutato attentamente tutte le testimonianze di chi come me ha subito la terribile esperienza di questa malattia.
Mi risulta che il medico australiano sia stato radiato per dieci anni e che in seguito sia stato riabilitato per la sua testardaggine. Attento che se si attiva l'elicobacter in genere tua sai che dopo i batteri arrivano i funghi. dalle mie parti si dice ccu saluti

kafka55
Inviato: 21/2/2009 0:07  Aggiornato: 21/2/2009 4:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
p.s. E' chiaro che esiste tutta una documentazione clinica di quello che ho affrontato e della situazione clinica attuale. Non so se sono guarito definitivamente, so solo che continuo la terapia. Per parlare di una guarigione definitiva dovrò aspettare. Ma di fatto le due lesioni polmonari, considerando la storia clinica, non potevano essere che lesioni secondarie, ed è inutile negarlo, sono in atto scomparse. La cosa strana è che noi medici difficilmente riusciamo ad accettare ciò che non rientra nei nostri schemi concettuali, che si sono formati nel corso degli anni con gli studi che abbiamo condotto. Nel caso di guarigioni che non rientrano nei nostri schemi cominciamo a tirar fuori ipotesi. Così ci scordiamo dei fatti che avvengono e invochiamo placebo miracoli e quant'altro. In medicina omeopatica ogni caso di guarigione viene criticato dalle teorie che meglio cercano di invalidare i risultati che si sono ottenuti, dimenticando alla fine i fatti che sono avvenuti. Si invoca il caso e quant'altro, ma alla fine quello che conta è che il paziente è guarito dalla sua malattia, e quarda caso proprio quando ha intrapreso quella strada. Eppure nel caso dell'omeopatia esistono guarigioni in veterinaria, dove certamente non è possibile invocare il placebo.
Nessuno credo detiene verita assolute, quindi col metodo della verifica sarebbe opportuno, oltre alle testimonianze che non sono poche, fare dei trial clinici che possano validare o meno i risultati, tutto questo senza la paura di bruciare teorie ed eretici.

blackhawk
Inviato: 21/2/2009 0:11  Aggiornato: 21/2/2009 0:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Medico cura medico
Domanda 1: Bhe...da True Photographer in poi, le espulsioni per chi contesta da esperto in materia(escludiamo ovviamente tutti i pirla di passaggio), mi risultano quasi tutte arbitrarie. Quest'ultima di Wewee ne è l'esempio più palese. Infatti........a dire il vero, mi sembrava strano non l'avessi ancora cacciato, ma poi infatti è successo. NOn che i toni non si siano alzati.........ma per tutte le volte che hai dato tu dell'imbecille agli utenti, ti saresti dovuto espellere almeno 50 volte.

Domanda 2: Lo avrei sfidato ad esporre le prove. Espellendolo ci si fa solo la magra figura di avere la coda sporca.

Domanda 3: No.....infatti mi sembrava strano, ma è stato solo questione di poco, come anticipato nella risposta 1.

revolver85
Inviato: 21/2/2009 0:48  Aggiornato: 21/2/2009 0:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/1/2006
Da:
Inviati: 68
 Re: Medico cura medico


mazzucco LC è grandioso non fermatelo mai,MAI !!!

SEMPRE UN OTTIMO LAVORO !!!

revolver85
Inviato: 21/2/2009 1:15  Aggiornato: 21/2/2009 1:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/1/2006
Da:
Inviati: 68
 Re: Medico cura medico


MASSIMO MAZZUCCO grasie di tutto e t prego tienici informati sulla cura simoncini grazie !!!

perafelix
Inviato: 21/2/2009 2:40  Aggiornato: 21/2/2009 2:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 49
 Re: Medico cura medico
Citazione:
PERAFELIX: Prendo atto del fatto che tu non abbia risposto alla 1a e alla 3a domanda


Ommamma!!

1a domanda: Mi sai citare un solo caso in cui un utente sia stato espulso “per essere contrario alle mie idee”, SENZA che avesse palesemente violato le regole nel frattempo?

Siiiiiii!! Proprio quello che hai fatto oggi con WeWee!! E' proprio a questo che ci stiamo riferendo, giusto??

3a domanda: L’utente WeWe aveva già aspramente criticato Simoncini (era quindi “contrario alle mie idee”) nelle discussioni precedenti. Vi risulta che in quel caso lo abbia sospeso, oppure espulso?

Se io rispondo "Proprio questo mi stupisce: visto che non lo hai espulso prima, perche' lo hai fatto ora?" mi dici che non ho risposto alla terza domanda????? Mi sembra di avere scritto in italiano

Redazione
Inviato: 21/2/2009 3:04  Aggiornato: 21/2/2009 4:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
OK, prima le risposte a chi non era stato interpellato:

CARLOOO: Citazione:
“allora non capisco perché si possa dare del genocida, del massone, del pezzo di merda a Bush e non del falso a Simoncini.”
Prima di tutto non è vero quello che dici: ogni commento offensivo diretto a personaggi pubblici viene rimosso, o almeno cerco di rimuoverlo. Lo faccio primariamente per la salvaguardia del sito, eliminando ogni possibilità di denuncia che potrebbe portare alla sua chiusura.

Se poi tu confondi “massone” con “pezzo di merda”, e li consideri insulti allo stesso livello, il problema è un altro, e riguarda il tuo vocabolario.

In secondo luogo, quando uno fa un commento di quel tipo su Bush, rimane comunque una sua opinione personale, slegata dall’esito della discussione. Mentre nei casi citati la diffamazione serve, guarda caso, proprio a dimostrare la propria tesi. E’ quindi un modo doppiamente scorretto per cercare di avere ragione, e su questo sito non passerà mai.

***

TUTTLE: Citazione:
“E' un comportamento palese. Tanto che non mi pare essere l'unico a fartelo notare.”
“Eat shit: 20 billions flies cannot be wrong”, diceva una scritta in un gabinetto di New York.

Si chiama fallacia ad autoritatem.

Citazione:
Io stesso ti avrò insultato o accusato (e quindi pesantemente AD PERSONAM) diverse volte, senza mai venire bannato, sospeso o espulso. Come mai?
Perchè nei tuoi casi si trattava chiaramente di una perdita di controllo momentanea, senza nessun secondo fine. Mentre nei casi in questione l’intenzione di gettare discredito su tutta l’ideologia del personaggio attaccato era palese e premeditata.

A me infatti non disturba essere insultato personalmente, mentre non accetto che lo si faccia per cercare di gettare discredito su tutte le tesi che sostengo, e quindi indirettamente sul sito stesso.

Ti mi davi del coglione per un motivo preciso, e a volte avrai pure avuto ragione. Ma non mi hai mai attaccato dicendo ”quindi tutto quello che sostieni sull’11 settembre è falso”.

Questa è la differenza.

Se quindi vuoi allontanarti dal sito, dovrai farlo personalmente: io non ho motivi per cacciarti.

***

CASSANDRA: Citazione:
“Massimo, gente che si presenta qui e pianta questi casini con appena 20 o 30 post all'attivo lascia presumere, siamo complottisti, che sia arrivata proprio apposta. A questo punto, o li ignori o li banni. E sei ti accusano di essere antidemocratico, sti c... si dice dalle mie parti. Quando avranno partecipato con almeno 2 o 300 post, e su ogni argomento, allora si potranno prendere sul serio le loro accuse in quanto "veri" partecipanti al forum.”
Io preferisco un criterio diverso: ho posto dei limiti ben precisi, entro i quali chiunque può partecipare. Ma quei limiti vanno rispettati fino in fondo, proprio perchè da quel limite in poi si intacca la sfera della reputazione personale, offrendo nel frattempo un modo vigliacco per cercare di avere ragione a tutti i costi.

***

SANDMAN: Citazione:
Sinceramente mi sgomenta come qui non si faccia mai differenza tra chi viene qui animato dalla volontà di confrontarsi civilmente e chi invece indossata la divisa di difensore della VERA SCIENZA pretende di poter sparare a 0 con arroganza
In parte, vale la risposta che ho dato a Cassandra. La differenza che tu invochi viene fatta – a mio parere – da chi ci legge. La presenza di questi personaggi, infatti, offre anche un’opportunità a chi ci legge per farsi un’opinione personale su un certo modo di pensare. Alcuni lo apprezzeranno, altri ne vedranno i limiti.

***

BLSABBATH: Citazione:
beh, chiaro che mi incazzerei, ma non metterei gente al confino.
Non conosco altri modi per difenderti. Se l’utente, già avvisato, decide comunque di calunniarti, l’unico modo che ho io di difenderti è di cacciarlo.

***

BLACKHAWK: Citazione:
”True Photographer in poi, le espulsioni … mi risultano quasi tutte arbitrarie”
Ti risulteranno quello che vuoi, ma di fatto non sai citarne una in cui questi personaggi non avessero nel frattempo infranto palesementre le regole.

Citazione:
Quest'ultima di Wewee ne è l'esempio più palese.
Errore: Wewe ha diffamato Simoncini. O non leggi con attenzione i post, o sei dotato di scarsa intelligenza.

Citazione:
Domanda 2: Lo avrei sfidato ad esporre le prove.
Nel mondo civile, PRIMA si portano le prove, e poi casomai si conclude che uno dice cose false.

E comunque qui si fa così, che piaccia o meno.

***

PERAFELIX: Citazione:
Ommamma!! 1a domanda: Mi sai citare un solo caso in cui un utente sia stato espulso “per essere contrario alle mie idee”, SENZA che avesse palesemente violato le regole nel frattempo?

Siiiiiii!! Proprio quello che hai fatto oggi con WeWee!!
Come ho già detto a BLACKHAWK, WEWE ha diffamato Simoncini.

Se dedicaste un pò di attenzione a quello che scrivono gli altri, prima di aprire la bocca, risparmieremmo tutti moltissimo tempo.

***

In conclusione: nessuno è in grado di citare un solo caso in cui le espulsioni non siano state precedute da violazione palese delle regole.

E visto che luogocomune è presente da quasi sei anni, una persona con un normale quoziente di intelligenza dovrebbe arrivare a concludere che su questo sito basta rispettare le regole per non essere espulsi, INDIPENDENTEMENTE DALLE PROPRIE IDEE.

Infine, per chi confonde tali espulsioni con un mio tentativo di “tacitare idee contrarie alle mie”, l’appuntamento è in homepage.

masmarupor
Inviato: 21/2/2009 4:09  Aggiornato: 21/2/2009 4:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2006
Da: treviso
Inviati: 64
 Re: Medico cura medico
Citazione:
invece di usare google non potete usare youtube ?? così si possono scaricare eccc??

se usi firefox c'è l'estensione downloadhelper che scarica da qualsiasi sito flash-video (you goo ecc..) io lo uso con soddisfazione....
se usi altri browser sicuramente ci sono alternative che ora non so indicarti...
buona visione

ci sono persone che sanno tutto...
e purtoppo e tutto quello he sanno!!!
O.Wilde
masmarupor.blogspot
superava
Inviato: 21/2/2009 6:20  Aggiornato: 21/2/2009 6:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Medico cura medico
Dato che si tratta di temi cosi importanti penso che questo utente cacciato dovrebbe rientrare a patto che porti con se le prove per controbattere.
A mio avviso non ha fatto niente di male a patto che porti le sue indagini qui pubblicate per confrontare.
Sono molto incuriosito da questa faccenda alcuni me ne parlano bene di Simoncini altri come wikipedia ti fanno cambiare idea.Pero' vorrei vedere qualcosa di concreto sia del bicchiere mezzo vuoto sia di quello mezzo pieno per poi avere una idea io

deadbeef
Inviato: 21/2/2009 8:32  Aggiornato: 21/2/2009 8:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2007
Da:
Inviati: 59
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Dato che si tratta di temi cosi importanti penso che questo utente cacciato dovrebbe rientrare a patto che porti con se le prove per controbattere. A mio avviso non ha fatto niente di male a patto che porti le sue indagini qui pubblicate per confrontare. Sono molto incuriosito da questa faccenda alcuni me ne parlano bene di Simoncini altri come wikipedia ti fanno cambiare idea.Pero' vorrei vedere qualcosa di concreto sia del bicchiere mezzo vuoto sia di quello mezzo pieno per poi avere una idea io



a quanto pare, sta pubblicando tutto su un blog (il problema ora è conoscere l'URL..)

non vedo l'ora di dargli una lettura, visto che, su questo forum, WeeWee mi sembrava l'unica persona realmente competente in materia

blackhawk
Inviato: 21/2/2009 11:24  Aggiornato: 21/2/2009 11:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Medico cura medico
Massimo, io alle tue domande ho risposto e a me pare solo che tu abbia cercato di arrampicarti sugli specchi.
E' abbastanza inutile discutere con chi fa cosi.

Sandman
Inviato: 21/2/2009 11:55  Aggiornato: 21/2/2009 11:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Medico cura medico
Citazione:
E' abbastanza inutile discutere con chi fa cosi.


potrei dirti la stessa cosa...

carloooooo
Inviato: 21/2/2009 12:30  Aggiornato: 21/2/2009 12:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Prima di tutto non è vero quello che dici: ogni commento offensivo diretto a personaggi pubblici viene rimosso, o almeno cerco di rimuoverlo.


LOL!!! Fai una ricerca con le chiavi Linucs+Foxman, e vediamo quanti sono i "commenti offensivi" che sono stati rimossi. In generale, per essere fedele a quanto hai appena scritto, dovresti rimuovere metà dei commenti di questo sito.

Citazione:
Lo faccio primariamente per la salvaguardia del sito, eliminando ogni possibilità di denuncia che potrebbe portare alla sua chiusura.


No, non l'hai mai fatto, se non nei riguardi di chi ti interessa.

Citazione:
Se poi tu confondi “massone” con “pezzo di merda”, e li consideri insulti allo stesso livello, il problema è un altro, e riguarda il tuo vocabolario.


A certi personaggi è stato detto il dicibile, quelli erano solo esempi. Il primo è una attribuzione di appartenenza a una loggia non dimostrata dai fatti, per cui passabile di querela; il secondo è un'offesa bella e buona, pure passabile di querela. Il senso dei due è diverso, ma il risultato penale è identico. Nessuno però ha mai visto interventi della Redazione a riguardo.

Citazione:
In secondo luogo, quando uno fa un commento di quel tipo su Bush, rimane comunque una sua opinione personale, slegata dall’esito della discussione. Mentre nei casi citati la diffamazione serve, guarda caso, proprio a dimostrare la propria tesi.


Cosa vuol dire? Se la mia tesi è che Simoncini mente ed è un ciarlatano, cosa vuol dire che la diffamazione ("Simoncini è un ciarlatano") serve a dimostrare la mia tesi? Stai dicendo che come dimostrazione della tesi viene utilizzata l'enunciazione della tesi stessa?

Teorema: L'area del quadrato costruito sull'ipotenusa è uguale alla somma delle aree dei quadrati costruiti sui cateti.

Dimostrazione: L'area del quadrato costruito sull'ipotenusa è uguale alla somma delle aree dei quadrati costruiti sui cateti.


PS: Citazione:
Si chiama fallacia ad autoritatem


Si chiama fallacia ad judicium, o consensus gentium, non fallacia ad auCtoritatem.

florizel
Inviato: 21/2/2009 12:39  Aggiornato: 21/2/2009 12:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Chiedo scusa se irrompo nella discussione senza averne in precedenza preso parte; ma c’è un punto, come al solito, che a mio avviso non viene mai preso in considerazione: il fatto che ci possano essere diversi criteri per procedere in un’indagine su argomenti come questo. Quando ci si arrocca su uno solo di essi si crea il presupposto di fondo che tutto ciò che concerne l’altro criterio sia in antitesi con il FATTO concreto di cui si discute.
Prendo ad esempio questo commento:

deadbeef
Citazione:
su questo forum, WeeWee mi sembrava l'unica persona realmente competente in materia

Ammesso e non concesso che “competente” voglia significare un SOLO modo di procedere nella verifica di un fatto, però. Il discorso è che se si cerca in tutti i modi di far ADERIRE qualcosa ad un’indagine o a dei procedimenti già ampiamente applicati, che offrono solo un tipo di risultato, tutto ciò che risulta da un altro approccio verrà ritenuto FALSO, malgrado abbia a suo sostegno “almeno” un suo aspetto positivo.

La fallacia sta nel fatto che si parte affermando la falsità di un dato senza prima aver provato la falsità o l’inefficacia di un modo di procedere. In questo senso, per l’utente espulso sarebbe stato molto meglio portare le prove di quanto affermato PRIMA di dare del bugiardo a chi applica metodi e formula tesi differenti dai suoi.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 21/2/2009 12:44  Aggiornato: 21/2/2009 12:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
carloooooo
Citazione:
Se la mia tesi è che Simoncini mente ed è un ciarlatano, cosa vuol dire che la diffamazione ("Simoncini è un ciarlatano") serve a dimostrare la mia tesi? Stai dicendo che come dimostrazione della tesi viene utilizzata l'enunciazione della tesi stessa?

I giochi di parole vanno bene per la settimana enigmistica, Carlo.
La cosa è abbastanza chiara: se Simoncini mente, PRIMA lo si dimostra, e poi lo si afferma. Ovviamente, se Simoncini è un ciarlatano perchè il suo metodo cozza con quello utilizzato convenzionalmente, Simoncini sarà un ciarlatano a prescindere.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
carloooooo
Inviato: 21/2/2009 12:47  Aggiornato: 21/2/2009 13:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Chiedo scusa se irrompo nella discussione senza averne in precedenza preso parte; ma c’è un punto, come al solito, che a mio avviso non viene mai preso in considerazione: il fatto che ci possano essere diversi criteri per procedere in un’indagine su argomenti come questo. Quando ci si arrocca su uno solo di essi si crea il presupposto di fondo che tutto ciò che concerne l’altro criterio sia in antitesi con il FATTO concreto di cui si discute.


Può anche darsi, ma ciò non è contrario alle regole del sito.

Citazione:
La fallacia sta nel fatto che si parte affermando la falsità di un dato senza prima aver provato la falsità o l’inefficacia di un modo di procedere.


Ti ricordo che l'utente balihora tempo fa fu bannato per aver dato del bugiardo a Simoncini, argomentando - ampiamente e in maniera molto logica, semplice e chiara - la sua posizione. Argomentazione che, purtroppo per l'utente balihora (e anche per noi, visto che è un medico e da lui avremmo potuto sicuramente imparare qualcosa), Redazione o non lesse o ignorò di sana pianta.

EDIT: Citazione:
PRIMA lo si dimostra, e poi lo si afferma


E perché Simoncini dovrebbe meritare questo trattamento di favore, quando ad altri personaggi pubblici in questo sito vengono affibbiati gli epiteti più irripetibili? Forse perché "quando uno fa un commento di quel tipo su Bush, rimane comunque una sua opinione personale, slegata dall’esito della discussione, mentre nei casi citati la diffamazione serve, guarda caso, proprio a dimostrare la propria tesi"?

Ma che vuol dire questa cosa?

E soprattutto: è una nuova regola? Se sì, che venga inserita nella pagina apposta, così da saperci regolare.

florizel
Inviato: 21/2/2009 13:19  Aggiornato: 21/2/2009 13:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
il fatto che ci possano essere diversi criteri per procedere in un’indagine su argomenti come questo. Quando ci si arrocca su uno solo di essi si crea il presupposto di fondo che tutto ciò che concerne l’altro criterio sia in antitesi con il FATTO concreto di cui si discute.

carloooooo
Citazione:
Può anche darsi, ma ciò non è contrario alle regole del sito.

Vero. E' contrario alle suddette regole, però, infamare qualcuno prima ancora di averne dimostrata la malafede imponendo la superiorità di un metodo su di un altro.

Citazione:
l'utente balihora tempo fa fu bannato per aver dato del bugiardo a Simoncini, argomentando - ampiamente e in maniera molto logica, semplice e chiara - la sua posizione.

Andrò a rileggermi il thread, Carlo.
A Redazzucco, con tutto l'affetto possibile, chiederei di "aprire" a chiunque sia in grado di dimostrare quelle che finora sono state solo diffamazioni.

Citazione:
E perché Simoncini dovrebbe meritare questo trattamento di favore, quando ad altri personaggi pubblici in questo sito vengono affibbiati gli epiteti più irripetibili?

Evidentemente, per una ragione differente da quella secondo cui i trattamenti di favore sono permessi solo a chi sta dalla parte dell'UFFICIALITA'.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
carloooooo
Inviato: 21/2/2009 13:32  Aggiornato: 21/2/2009 13:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Vero. E' contrario alle suddette regole, però, infamare qualcuno prima ancora di averne dimostrata la malafede imponendo la superiorità di un metodo su di un altro.


I casi sono due: o non è vietato infamare gente esterna al sito, per cui certi ban non hanno avuto ragion d'essere; o è vietato infamare gente esterna al sito, e quindi i ban divrebbero essere molti, molti di più, indipendentemente dal caso Simoncini. Il discorso mi pare abbastanza semplice. Hai in mente una terza possibilità?

Citazione:
Andrò a rileggermi il thread, Carlo.


Lo stavo rileggendo anche io. Probabilmente ban è avvenuto durante la discussione successiva, però i motivi sono nel thread che ti ho linkato ("Simoncini mente", questa era la diffamazione).

Citazione:
Evidentemente, per una ragione differente da quella secondo cui i trattamenti di favore sono permessi solo a chi sta dalla parte dell'UFFICIALITA'.


Cosa vuol dire questa frase?

ggallin
Inviato: 21/2/2009 13:33  Aggiornato: 21/2/2009 15:29
So tutto
Iscritto: 14/10/2008
Da: Sardegna
Inviati: 2
 Re: Medico cura medico
Buongiorno.
Se qualcuno volesse analizzare le famigerate prove dell'utente WeWee visiti il suo blog.
L'indirizzo è http://medbunker.blogspot.com/
Viene analizzato il caso della signora Lorna dall'Australia.



Citazione:
Nel video, tramite i referti mostrati e le immagini rese poco chiare, veloci e non evidenziate, si capisce che Lorna non è guarita grazie al bicarbonato, ma grazie ad una procedura chirurgica chiamata TURBT, la rimozione con elettrobisturi del tumore. La TURBT (Trans Uretral Resection Bladder Tumor, ovvero Resezione transuretrale di tumore vescicale) è una procedura ambulatoriale, veloce e con scarsissimi effetti collaterali, mediante la quale è possibile asportare tumori della vescica allo stadio inziale, potendone allo stesso tempo confermare o meno la natura maligna (con l'esame istologico). Asportato il tumore, si torna a controllo per vedere se vi sono residui sospetti e se così non fosse, si è guariti. Alcune linee guida consigliano di effettuare dopo l'asportazione, l'Immunoterapia, che serve a rafforzare (localmente) le difese immunitarie e diminuire così il rischio di recidive. Come succede milioni di volte ogni giorno al mondo, Lorna è guarita per mezzo della medicina a disposizione di tutti, nei nostri ospedali. La notizia ed il video quindi, sono FALSI.


Saluti

florizel
Inviato: 21/2/2009 13:52  Aggiornato: 21/2/2009 13:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
carlooo
Citazione:
I casi sono due: o non è vietato infamare gente esterna al sito, per cui certi ban non hanno avuto ragion d'essere; o è vietato infamare gente esterna al sito, e quindi i ban divrebbero essere molti, molti di più, indipendentemente dal caso Simoncini.

Carlo, scusami ma io una cosa la devo dire: tu NON PUOI ridurre tutto ad analisi logico-grammaticali per evitare di constatare che in questo caso la diffamazione di una persona è equivalente alla contestazione di un determinato metodo.

"...per una ragione differente da quella secondo cui i trattamenti di favore sono permessi solo a chi sta dalla parte dell'UFFICIALITA'."

...vuol dire: a Simoncini dovrebbe essere consentito di accedere a tutti gli ambiti di sperimentazione consentiti a quanti applicano i metodi ufficiali. La ragione sarebbe "differente" perchè per i secondi l'assoluzione è spesso "preventiva".

Spero di essermi spiegata.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
edo
Inviato: 21/2/2009 14:08  Aggiornato: 21/2/2009 14:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Medico cura medico
C'è una testimonianza di una persona che ci mette la faccia, che è medico e che dovrebbe far riflettere tutti... tranne ovviamente i "debunker della medicina", ci mancavano solo questi... come se la categoria debunker non fosssero già abbondantemente autoscreditata.
Chi volesse confutare le teorie di Simoncini o Hamer può fare una cosa semplicissima: chiedere che vengano verificate.
Se l'alternativa alla verifica delle teorie è l'affidarsi a terapie di chemio "preventiva", so cosa scegliere.

carloooooo
Inviato: 21/2/2009 14:08  Aggiornato: 21/2/2009 14:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Florizel,

Citazione:
Carlo, scusami ma io una cosa la devo dire: tu NON PUOI ridurre tutto ad analisi logico-grammaticali per evitare di constatare che in questo caso la diffamazione di una persona è equivalente alla contestazione di un determinato metodo.


Io stavo parlando delle regole del sito. E l'interpretazione di una regola non può prescindere dalla sua "analisi logica", nel senso di "capire che cosa quella regola vuol dire", cioè quali siano i casi concreti che rientrano nel campo di applicazione di quella regola. Che la logica ti piaccia o no, è l'unico strumento che abbiamo per comunicare. E, per quanto mi riguarda, la logica dice che i casi sono due, ossia quelli che ho esposto nel mio precedente post. Se me ne trovi un altro, sarò ben lieto di discuterne.

Citazione:
a Simoncini dovrebbe essere consentito di accedere a tutti gli ambiti di sperimentazione consentiti a quanti applicano i metodi ufficiali. La ragione sarebbe "differente" perchè per i secondi l'assoluzione è spesso "preventiva".


Di nuovo: io stavo parlando delle regole del sito, e della loro applicazione, da parte di Redazione, nei confronti di alcuni utenti che sono stati bannati. Lo specifico della teoria di Simoncini, nel mio post, c'entrava ben poco. Non confondere i due ambiti.

ahmbar
Inviato: 21/2/2009 14:13  Aggiornato: 21/2/2009 14:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Medico cura medico
Nome del sito medbunker (sic!)

presentazione/introduzione dell'articolo

Su un forum di matrice "complottista" (per chi non lo sapesse, il complottista è l'individuo che sospetta di tutto, che vede in ogni avvenimento umano un complotto, un piano, un progetto segreto, dallo sbarco sulla luna alle scie degli arei, tutto è sospetto

Io non ho la competenza necessaria e non mi permetto giudizi di merito, ho ascoltato l'intervista come tutti ed ho letto la discussione che ne e' scaturita.

Una cosa pero' appare palese: chi si presenta cosi', ed introduce un articolo in quella maniera, sembra avere la stessa buonafede di Berlusconi
Dietro alle parole di voler "collaborare", "ricercare la verita" etc etc sembra esserci dietro la solita genia stile dj svizzero

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
carloooooo
Inviato: 21/2/2009 14:18  Aggiornato: 21/2/2009 14:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Una cosa pero' appare palese: chi si presenta cosi', ed introduce un articolo in quella maniera, sembra avere la stessa buonafede di Berlusconi


Ecco un tipico esempio di "diffamazione di persona esterna al sito". Gli si dice che è in malafede (anche se lo si maschera dietro a un "sembra") senza portare argomentazioni valide, ma solo impressioni derivanti dalla lettura di un suo scritto.

Non me ne volere ahmbar, non contesto te, che per come la vedo io sei liberissimo di dire quel che ti pare sulla persona di WeWee. Ma allo stesso modo non vedo perché non si possa essere liberi di dire la stessa cosa di Simoncini.

florizel
Inviato: 21/2/2009 14:24  Aggiornato: 21/2/2009 14:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Citazione:
o non è vietato infamare gente esterna al sito, per cui certi ban non hanno avuto ragion d'essere; o è vietato infamare gente esterna al sito, e quindi i ban divrebbero essere molti, molti di più, indipendentemente dal caso Simoncini.

Abbiamo largamente infamato il gruppo neocons, o no? Il punto è appoggiare le accuse su un nutrito strato di dimostrazioni, però.
Una cosa è infamare sulla base di dimostrazioni, altra è diffamare senza aver prima dimostrato nulla.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
carloooooo
Inviato: 21/2/2009 14:30  Aggiornato: 21/2/2009 14:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Flo,

è dove avremmo dimostrato che Bush è un burattino nelle mani di una cricca di massoni che vogliono imporre la dittatura globale? Tieni a mente che il dizionario dice che dimostrare significa "provare l’esattezza di qcs., la verità di un’asserzione", dove provare vuol dire "dimostrare con prove certe la veridicità di un’affermazione o la realtà di un fatto".

Ad ogni modo, a scanso di equivoci, ti propongo un controesempio. Quanti in questo sito hanno detto - esplicitamente o lasciando velatamente intendere - che Attivissimo e soci sono agenti prezzolati, remunerati da qualche oscuro potere per scrivere quello che scrivono? Coloro che hanno scritto questo hanno dimostrato quella che potremmo definire a tutti gli effetti una diffamazione? Quanti di loro sono stati bannati per questo?

Infettato
Inviato: 21/2/2009 14:30  Aggiornato: 21/2/2009 14:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Medico cura medico
C'è chi cura con la cartilagine di squalo, chi con il peperoncino, chi con l'aglio, la vitamina C, il bicarbonato, l'aloe, l'origano, la forza della mente, gli integratori, non manca proprio nulla e tutti, nessuno escluso, giurano di avere ragione.
-----
Wewee io non sostengo che tutti hanno ragione, anzi, ma di certo l'ironia sarcastica che usa in questa sua affermazione, mi fa escludere a priori il resto.

Sono un testimone diretto almeno di un caso dato per terminale, dopo le cure ufficiali (un massacro) i medici hanno tranquillamente detto "non c'è più nulla da fare" solo pochi giorni...

Non le dico chi lo ha curato e guarito ma può immaginarlo, questa persona (collega di lavoro) sta preparando una autobiografia che ho avuto modo di leggere, spero quanto prima la possa rendere pubblica.

Questo è il motivo della mia riluttanza verso chiunque sia "portatore della verità", che sia ufficiale o alternativo poco cambia.
Roberto

@Massimo solo questa poi mi fermo su questo argomento, la posto qui, in quel blog per il momento non è possibile commentare.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
florizel
Inviato: 21/2/2009 14:54  Aggiornato: 21/2/2009 14:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
carloooooo
Citazione:
il dizionario dice che dimostrare significa "provare l’esattezza di qcs., la verità di un’asserzione"

Giusto. Il bannato in questione l'ha fatto? Sembra di no. Ma questo non ha impedito che diffamasse qualcuno.

Citazione:
provare vuol dire "dimostrare con prove certe la veridicità di un’affermazione o la realtà di un fatto".

Questo vale a) per il bannato, e bisognerebbe dargliene l'opportunità; b) per Simoncini, e tale opportunità gli è preclusa attraverso le limitazioni alle sue sperimentazioni.

Citazione:
Quanti in questo sito hanno detto - esplicitamente o lasciando velatamente intendere - che Attivissimo e soci sono agenti prezzolati, remunerati da qualche oscuro potere per scrivere quello che scrivono? Coloro che hanno scritto questo hanno dimostrato quella che potremmo definire a tutti gli effetti una diffamazione? Quanti di loro sono stati bannati per questo?

Scusa, ma una deduzione fatta in base ad elementi che la sostengono palesemente è una cosa: una dichiarazione fatta sulla base di mancanza di dimostrazioni è altra.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
drdea
Inviato: 21/2/2009 15:38  Aggiornato: 21/2/2009 15:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Autore: ahmbar Inviato: 21/2/2009 14:13:01
Nome del sito medbunker (sic!)


WeWee (scritto con la maiuscola!)
med-bunker <-> me-dbunker
a me sembrano ironici ed hanno un tocco di genialità...

BlSabbatH
Inviato: 21/2/2009 16:30  Aggiornato: 21/2/2009 16:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Buongiorno. Se qualcuno volesse analizzare le famigerate prove dell'utente WeWee visiti il suo blog. L'indirizzo è http://medbunker.blogspot.com/ Viene analizzato il caso della signora Lorna dall'Australia.

thanks. Interessante anche cancer is not a fungus, così, per completa informazione.

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
Sandman
Inviato: 21/2/2009 17:01  Aggiornato: 21/2/2009 17:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Medico cura medico
Citazione:
med-bunker <-> me-dbunker a me sembrano ironici ed hanno un tocco di genialità...


a me sembra una limpida confessione della loro obbiettività e scientificità

drdea
Inviato: 21/2/2009 17:08  Aggiornato: 21/2/2009 17:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
Visto che quotavo un'affermazione sul nome, io intendevo i nomi...
E, comunque, perché secondo te un debunker dovrebbe essere necessariamente non obiettivo e antiscientifico?

Sandman
Inviato: 21/2/2009 17:21  Aggiornato: 21/2/2009 17:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Medico cura medico
Citazione:
E, comunque, perché secondo te un debunker dovrebbe essere necessariamente non obiettivo e antiscientifico?



perchè usare per se stessi la parola 'debunker' significa etichettarsi e quindi considerarsi parte di una fazione avversa ad un'altra.Ergo se ci si considera debunker significa che si è scelto di scendere in guerra contro i "complottisti".E' come se mi scegliessi come nick "Mulder" e pretendessi di essere preso come serio ricercatore sugli Ufo

carloooooo
Inviato: 21/2/2009 19:39  Aggiornato: 21/2/2009 19:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Giusto. Il bannato in questione l'ha fatto? Sembra di no. Ma questo non ha impedito che diffamasse qualcuno.


E chi ha mai detto il contrario? Solo che lui è stato bannato, mentre le decine di altre accuse gratuite e infamanti nei confronti di gente esterna al sito (da Bush, ad Attivissimo, a Berlusconi, a Scie-nziat) sono sempre passate sotto silenzio. Solo Simoncini merita tutte queste cautele. Anzi, alcuni, come l'utente balihora, sono stati bannati anche se a sostengno della loro accusa ("Simoncini mente spudoratamente") avevano addotto prove di un'evidenza disarmante. Io continuo a chiedere: in base a cosa questa disparità di trattamento?

Citazione:
Scusa, ma una deduzione fatta in base ad elementi che la sostengono palesemente è una cosa: una dichiarazione fatta sulla base di mancanza di dimostrazioni è altra.


Palesemente per chi? Per molti (me compreso) non è "palese" che Attivissimo sia un agente prezzolato al soldo di non si sa bene chi. Per molti invece era "palese" che scie-nziat in realtà non fosse un operatore dell'ENAC e fosse anche lui pagato dai soliti ignoti per scrivere quello che scriveva sulle scie. Poi ci ha invitati alla sede dell'ENAC e ci ha mostrato come lavora una centrale di controllo, oltre ovviamente a dimostrarci che quello che si diceva su di lui era tutto falso. Pensa che quando dissi "ragazzi, scie-nziat non mente sulla sua professione, e tutto quello che scrive qui l'ho constatato coi miei occhi", c'era addirittura chi dubitò della mia buona fede. Fortunatamente un moderatore illuminato (quando ancora c'erano dei moderatori) mise a tacere queste voci, senza peraltro arrivare al gesto estremo del ban.

Nessuno fu dunque bannato per le accuse a lui ripetutamente rivolte, a lui che - ad aggravare la cosa - era pure un utente del sito.

Fabrizio70
Inviato: 21/2/2009 20:50  Aggiornato: 21/2/2009 20:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Medico cura medico
Citazione:

Solo Simoncini merita tutte queste cautele. Anzi, alcuni, come l'utente balihora, sono stati bannati anche se a sostengno della loro accusa ("Simoncini mente spudoratamente") avevano addotto prove di un'evidenza disarmante. Io continuo a chiedere: in base a cosa questa disparità di trattamento?


Ciao Carlo , forse Massimo ha una simpatia particolare nei confronti di Simoncini , che ci vuoi fare ?
Questo sito è gestito da esseri umani , mica da bot, se entri ad una festa e vuoi rimanere sicuramente non pesti i piedi al padrone di casa appena arrivato.
Come hai appena sottolineato tale simpatia è ben nota , è buona norma quando si entra in un forum informarsi prima di scrivere , se l'utente non lo ha fatto il problema è suo,oppure lo ha fatto e questo era il suo scopo , infatti appena espulso da qui è andato a piangere sull'altra sponda , è facile accusare falsità dietro un nick anonimo...


Citazione:

Pensa che quando dissi "ragazzi, scie-nziat non mente sulla sua professione, e tutto quello che scrive qui l'ho constatato coi miei occhi", c'era addirittura chi dubitò della mia buona fede. Fortunatamente un moderatore illuminato (quando ancora c'erano dei moderatori) mise a tacere queste voci, senza peraltro arrivare al gesto estremo del ban.

Nessuno fu dunque bannato per le accuse a lui ripetutamente rivolte, a lui che - ad aggravare la cosa - era pure un utente del sito.


Se il problema è risolto che bisogno c'è del ban ?

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
deadbeef
Inviato: 21/2/2009 23:15  Aggiornato: 21/2/2009 23:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2007
Da:
Inviati: 59
 Re: Medico cura medico
Nel caso a qualcuno possa interessare:

WeeWee (medico) ha aperto un blog in cui offre le sue impressioni riguardo i tipi di cure mediche praticate da Simoncini: http://medbunker.blogspot.com/


così, chi vuole, può sentire più di una campana prima di decidere come, quanto e presso chi curarsi (visto che questa volta non si tratta solo di cerchi nel grano o di UFO, dato che ne va di mezzo la vita della gente)

fefochip
Inviato: 22/2/2009 2:26  Aggiornato: 22/2/2009 11:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
WeeWee (medico) ha aperto un blog ....


bah.... quasi quasi mi aveva messo paura...non avessi capito una ceppa mi sono chiesto per un momento.

dunque questo wewee ha detto che tutti i video sono falsi o manipolati senza fornire le prove di quello che dice.

poi viene bannato

qualcuno dice di aspettare a sentire cosa dice ma ....
vado a leggere le sue "fatiche" altrove e trovo probabilmente le uniche cose inesatte sul sito ....prende una testimonianza di non si sa quanto tempo fa e comuque prima del mio interessamento e di quello di massimo (sulla quale cosa la persona di buon senso e in buona fede dovrebbe riflettere ....ma fefochip o redazione che spuntano nella vita di simoncini da un certo punto in poi che interesse avrebbero a difenderlo?)che ha prodotto delle interviste/testimonianze video ....

c'è la critica a un particolare (chissà magari toppato realmente) di una testimonianza e il caso di lorna che non è affatto esaurito come dice lui....


e tutti gli altri casi che ha detto che sono falsi non ne parla?si limita a dire che sono falsi o manipolati?

wewee è stato buttato fuori alla luce di quello che ho letto non a ragione ....a ragionissima!

sinceramente da quello che scrive e dal livello dei ragionamenti ,l'accanimento sulle vicende personali di simoncini comincio a sospettare che c'è venuto qui apposta e non mi meraviglierei che è uno dei soliti nemici di simoncini che ogni tanto si fanno vedere.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 22/2/2009 2:54  Aggiornato: 22/2/2009 2:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
vorrei far presente alle persone che ancora stanno cercando di valutare questa testimonianza un particolare molto importante.

i tumori del colon retto metastatizzati sono patologie in pratica in cui la scienza medica non ha risultati.
levatevi dalla testa le percentuali addomesticate e valutate voi stessi la gravità della situazione ....si parla di mesi di vita...

in questo documento e nella sua seconda paginaevidenziate in giallo troverete le aspettative di vita per questo tipo di patologia .

non solo, capirete pure (per chi gli fosse venuto in mente che la poca chemio che ha fatto il dottor lombardo abbia potuto fare qualcosa) che la chemio in questi casi è di dubbia utilità visto che gli studi proposti (3) non si apprezzano i reali benfici(in termini di prolungamento di vita)/costi(in termini di sofferenza) .

questo testo non è il libro di simoncini ma è la bibbia dell'oncologia italiana ovvero il Bonadonna G., Robustelli della Cuna G

la patologia che ha colpito questo medico è serissima e per questo il dott.lombardo si sente un "miracolato" e non è perche si è fatto abbagliare dalle chiacchere di simoncini ....

a chi risponde che le lesioni ai polmoni chissa cosa potevano mai essere è una persona o in malafede o non informata .

secondo voi come mai il dott lombardo ha fatto cosi tante tac?e cosi ravvicinate? le tac sono un bagno di raggi x e non fanno proprio benissimo ....
pensate che si fanno per i calli? bisogna stare molto attenti a prescriverle e a farle e si fanno solo dopo aver valutato la estrema serietà della situazione.

mi appello a chi è realmente interessato a capire con la propria testa e non con racconti di altri medici di valutare da solo con l'aiuto di stralci da un libro che è considerato dagli oncologi come un riferimento per l'oncologia italiana la reale situzione del medico paziente che ha testimoniato.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ohmygod
Inviato: 22/2/2009 3:42  Aggiornato: 22/2/2009 4:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Medico cura medico
Una cosa è confrontarsi serenamente altra cosa è diffamare serenamente.Seppoi il tutto è premeditato...questa "didascalia" al link è datata 11.2.2009 e recita:
Il cancro? Lo curi con il bicarbonato. Via mail : Giornalettismo11 feb 2009 ... Ciao WeWee, perdonami ma non avevo approfondito la lettura della discussione su ... Un salutone!

Ora dalla nuova "didascalia" è scomparso il ( su ) che apparentemente è solo una preposizione quindi perchè eliminarla?

L'articolo è firmato John B (John)
.... Una seconda considerazione è quella che (quasi) sempre i sostenitori di queste terapie alternative sono anche complottisti dalla testa ai piedi.....il quasi è geniale!

Ora non è la prima volta,non sarà neanche l'ultima, che questi signorili avatar si danno appuntamento su Luogocomune.Danno,è un danno,l'impressione di volersi confrontare ma il loro scopo primario è screditare il sito ma soprattutto Massimo Mazzucco.
Perrmaloso a volte,questo sì.

http://www.giornalettismo.com/archives/18087/il-cancro-lo-curi-con-il-bicarbonato-via-mail/

Google-wewee e giornalettismo- raffinate affinità.

PS non avendo sonno mi sonno letto l'intero thread "Libertà di parola su luogocomune" e grazie ad Ahmbar si è riscontrato che anche sul "blog wewee" è stata cambiata l'intestazione.
Ero nel giusto quando ho pensato:Google-wewee e giornalettismo- raffinate affinità.

Redazione
Inviato: 22/2/2009 4:16  Aggiornato: 22/2/2009 5:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
CARLOOO: Vedo che il tuo unico interesse e' giocare con le parole, per cui evito di perdere altro tempo a risponderti.

Idem per gli altri, che parlano senza nemmeno tenere conto di quello che ho scritto.

EDIT: Vedo ora che Florizel ti ha detto piu' o meno la stessa cosa. Comprati la settimana enigmistica, che ti diverti molto di piu'

Redazione
Inviato: 22/2/2009 5:25  Aggiornato: 22/2/2009 5:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
In tutto questo, mi piacerebbe ricordare a tutti che c'è un dottore che racconta di essersi curato un doppio tumore al polmone con il bicarbonato.

Mande
Inviato: 22/2/2009 7:43  Aggiornato: 22/2/2009 7:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Medico cura medico
Noto con piacere che il Dott. Lombardo si è iscritto al sito sotto il nick kafka55.

Gradirei dunque rivolgerle alcune domande che spero potranno chiarire meglio il metodo Simoncini.

Lei nel video traccia un parallelo tra le vicende di Simoncini ed un medico australiano.

Lei dice che il suddetto medico ogni volta che esaminava i vetrini trovava l'helicobacter e cominciò a sostenere che era la causa dell'ulcera.
E' stato radiato ma non si è arreso ed ha dimostrato che sempre in una lesione ulcerosa è presente l'elicobacter piloris. Oggi l'ulcera si cura praticamente con un antibiotico.

Il parallelo viene fatto con Tullio che in ogni tumore afferma di trovare tracce di candida o comunque fungine.

Premessa:
1) Ad una domanda posta su questo sito Simoncini risponde:
Citazione:

Gentile Dott. Simoncini,
nella sua carriera ha mai effettuato degli esami istologici sui campioni di tessuti neoplastici per evidenziare traccia del fungo o delle sue spore? Ad esempio è stata effettuata un'osservazione microscopica a fresco per miceti? Se sì, dove si possono reperire i risultati di tali esami di laboratorio?

RISPOSTA
Non ho mai effettuato questo tipo di indagini


2) Persone che si dichiarano esperte di medicina hanno affermato che non è possibile stabilire ad occhio nudo se un tessuto è coperto da una colonia di candida basandosi solo sul colore bianco poiché tale colorazione può riferirsi benissimo ad altri tipi di cellule presenti nell'organismo ma non fungine.

La domanda è dunque la seguente.

Vista la sua qualifica come medico quali sono i fatti che la hanno spinta ad affermare che Simoncini effettivamente riscontra la presenza di candida in ogni tumore?
Quali sono i dati che la hanno convinta della validità di questa tesi?

Grazie anticipate per l'eventuale risposta.

Redazione
Inviato: 22/2/2009 9:19  Aggiornato: 22/2/2009 9:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Oooooh, finalmente un modo corretto, educato e costruttivo di ragionare!

Grazie Mande.

fefochip
Inviato: 22/2/2009 12:36  Aggiornato: 22/2/2009 12:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
In medicina omeopatica ogni caso di guarigione viene criticato dalle teorie che meglio cercano di invalidare i risultati che si sono ottenuti, dimenticando alla fine i fatti che sono avvenuti. Si invoca il caso e quant'altro, ma alla fine quello che conta è che il paziente è guarito dalla sua malattia, e quarda caso proprio quando ha intrapreso quella strada. Eppure nel caso dell'omeopatia esistono guarigioni in veterinaria, dove certamente non è possibile invocare il placebo.


ed io aggiungerei un ragionamento

visto che le medicine omeopatiche sono oramai presenti in gran parte delle farmacie l'unico motivo per cui sono tollerate dal sistema di potere( sono praticamente non accettate ideologicamente dal medico ortodosso ) è perche le medicine omeopatiche sono brevettabili e di difficile produzione ...in altre parole sono un grosso affare per le case farmaceutiche che hanno solo da guadagnare e nulla da perdere (non avendo mai effetti collaterali significativi non esistono cause al riguardo)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
carloooooo
Inviato: 22/2/2009 14:04  Aggiornato: 22/2/2009 14:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Citazione:
CARLOOO: Vedo che il tuo unico interesse e' giocare con le parole, per cui evito di perdere altro tempo a risponderti.


Ottimo modo per evadere. Prendo atto però che rispondere è cortesia, per cui au revoir.

Citazione:
Ciao Carlo , forse Massimo ha una simpatia particolare nei confronti di Simoncini , che ci vuoi fare ?


Ah, ok, bastava saperlo. Mi regolerò di conseguenza.

ReBaS
Inviato: 22/2/2009 19:00  Aggiornato: 22/2/2009 19:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2006
Da: TORINO
Inviati: 64
 Re: Medico cura medico
A questo punto si deve solo sperare che nel minor tempo possibilie ogni persona affetta o non affetta da tumore conosca le molteplici testimonianze di guarigione per chi si è sottoposto alla "cura Simoncini" ed a una totale conversione psicologica sullo scetticismo generale... solo allora, forse, arriverà la retromarcia delle istituzioni delle case farmaceutiche e via discorrendo...

...L'ignoranza è fatale...

...Non è vero ciò che è vero, ma è vero ciò che piace...
sigmatau
Inviato: 23/2/2009 12:21  Aggiornato: 23/2/2009 12:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Medico cura medico
MisterX: … fra l'altro io stesso ti avrò insultato o accusato [e quindi pesantemente ad personam…] diverse volte, senza mai venire bannato, sospeso o espulso… come mai?…

… evidentemente qui ci si è resi conto del fatto che il miglior ‘provvedimento’ da adottare nei riguardi degli esemplari come quello qui rappresentato…



… consiste nel lasciar loro totale facoltà di esprimere il proprio pensiero

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
carloooooo
Inviato: 23/2/2009 13:06  Aggiornato: 23/2/2009 13:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Sigmatau, sai qual è il precedente nick di Tuttle e che cosa ha fatto lui riguardo alla questione 11 settembre? Se lo sai porta un po' di rispetto, se non lo sai informati.

sigmatau
Inviato: 23/2/2009 14:12  Aggiornato: 23/2/2009 14:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Medico cura medico
Dunque, dunque ragazzi…
… sembra che questo wewee sia andato e tenere compagnia ai tanti ‘ex’ di Luogocomune sul sito dei quattro imbecilli che non hanno nulla di meglio da fare nella vita se non ‘gettar fango’ su altri profittando dell’anonimato che internet garantisce loro…

http://www.crono911.net/phpBB2/profile.php?mode=viewprofile&u=546

Nella assoluta certezza che wewee mi sta leggendo in questo momento lo inviterei, visto che si è spacciato per medico, a dirci dove ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia, nonché dove esercita la sua stimatissima professione… sempre che non sia chiedere troppo si capisce

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
fender207
Inviato: 23/2/2009 15:40  Aggiornato: 23/2/2009 15:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2008
Da: Babilonia
Inviati: 169
 Re: Medico cura medico
@Sigmatau qui sopra:
hai visto il blog di wee wee su blogspot? (Dottor. Weewee, mi scusi)
non posso credere che esistano persone simili, e non penso che sia ignoranza, la loro.
sembrano più in malafede, potrebbe essere una tattica dell'organizzazione avversaria alla nostra non-organizzazione...
in congiunzione con le nuove leggi del sen. D'alia per la regolamentazione di internet possono essere pericolose per questo spazio.
non ho seguito la discussione che c'è stata ma prego massimo, pur non conoscendolo personalmente, di non cogliere le eventuali provocazioni di questi poveri insetti del demonio.


«Quando guardo la storia sono pessimista, ma quando guardo la preistoria sono ottimista.»
kataclisma
Inviato: 23/2/2009 15:50  Aggiornato: 23/2/2009 15:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Sto seguendo con interesse il blog di WeWee aspettando la pubblicazione delle "prove" riguardo la presunta falsità delle testimonianze presentate da Simoncini nel suo sito.
Ho notato che altri stanno facendo lo stesso e alcuni hanno già tratto le proprie conclusioni, io mi riservo ancora un po' di tempo per farmi una idea definitiva, e intanto penso sarebbe utile discutere anche qui quello che viene detto di là.
Per ora WeWee ha postato un paio di articoli generici e solo due casi analizzati, quello di Lorna già discusso anche qui e un caso del sito di Simoncini, tralaltro stranamente non il primo citato ma anzi uno degli ultimi.
Per quanto riguarda Lorna vorrei dire solamente, visto che è stato già trattato, che effettivamente non è probante poichè la donna ha effettuato quasi completamente le cure classiche, però, come ho già provato a far notare a WeWee in questa sede, non si può escludere che la cura al bicarbonato possa aver avuto qualche effetto riguardo le recidive, avendo la donna rifiutato l'immunoterapia, cosa nturalmente non citata da WeWee nella sua analisi. Allo stesso tempo però non si può affermare che Lorna sia guarita grazie a Simoncini, su questo WeWee ha ragione.
Il caso dell' epatocarcinoma analizzato sul blog è anch'esso abbastanza chiaro.
Nei due referti ecografici riportati da Simoncini viene descritta una lesione epatica, nel primo , prima della cura, vengono riportate le dimensioni, nel secondo invece, mentre si afferma che la lesione principale è ancora presente, senza far mensione delle dimensioni attuali, viene descritta un'altra zona della lesione, e le dimensioni riportate, naturalmente molto inferiori, si riferiscono solo a questa zona.
Il grosso errore di Simoncini è stato quello di confrontare queste 2 dimensioni che invece si riferiscono a due zone diverse, per affermare gli effetti benefici della terapia al bicarbonato. Per quanto io propenda per l'errore in buona fede, non posso che rilevare che è assolutamente inaccettabile sia se fosse un errore di distrazione sia se fosse una volontaria manipolazione, specialmente in considerazione dei problemi giudiziari e di carriera e delle grosse difficoltà che ha incontrato e incontra Simoncini nel farsi ascoltare e considerare.
A parte questo e niente altro, rilevo una certa mancanza di contradditorio nel blog, che a tratti assume l'aspetto di un onanismo di gruppo (cosa che accade qualche volta anche qui purtroppo, e spero sempre di meno), anche se devo dire che ho provato ad intavolare un discussione, che per ora, nonostante qualche difficoltà di comunicazione, va avanti in modo abbastanza costruttivo e mi sta risultando utile a comprendere meglio tante cose.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kafka55
Inviato: 23/2/2009 22:00  Aggiornato: 23/2/2009 22:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
Credo,che la verifica microscopica del dr simoncini , per un medico da ambulatorio come lui, fuori dalle università sia quasi impossibile per una serie di motivi: assenza di reperti anatomo patologici, strutture di laboratorio che gli permettano di isolare e coltivare le colonie fungine e di procedere poi alla tipizazione delle stesse. Credo che il dr simoncini si basi su sue teorie che poi hanno trovato riscontro nei risultati ottenuti. Dovrebbero essere le universtà e i centri di ricerca ad effettuare tali ricerche, credo in parte siano state sostenute, ma si è ritenuto che tali funghi se presenti siano degli opportunisti.
La ricerca scientifica dovrebbe partire da ipotesi che se non suffragate da risultati dovrebbero determinare un cambio della ipotesi e non un adattamento della ipotesi al risultato ottenuto per poi ottenere una sintesi consona alle idee di partenza. Comte cosi postulava la ricerca. In medicina purtroppo non esiste una guarigione intesa come restitutio ad integrum ,ma la cura che permette un controllo della malattia determinando un controllo sintomatologico. A parte le infezioni batteriche controllate dagli antibiotici la medicina fa ben poco. Come riportato sul blog conosco molto bene i risultati della chemio riportati sui testi, ma che si possono trovare anche su siti internet di medicina e le aspettative di vita a cinque anni. Teoricamente nel mio caso con le metastasi polmonari avrei gia dovuto essere dopo cinque mesi dalla loro scoperta tre quarti cadavere. Le garantisco che sto benessimo sia nel fisico ,nello spirito,e imie esami ematochimici e strumentali in atto sono eccellenti. Cosa mi ha convinto a fare l terapia: credo che nel sito le testimonianze riportate non siano state dicharate per fare favori a chicchessia ,ma raccontano la reale esperienza di dolore e paura di gente reale che è realmente guarita. Esistono casi che sono sconvolgenti e mi creda sono medico da troppi anni per non sapere leggere una tac o non saper riconoscere un melanoma . Io ancora continuo con i mie cicli di bicarbonato e spero di non finire il mio processo kafkiano come josef k sgozzato come un cane con la vergogna che mi sopravvive.sia stia bene

Redazione
Inviato: 23/2/2009 22:38  Aggiornato: 23/2/2009 22:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Quello che trovo strepitoso è che ci sia un medico che dice "Teoricamente nel mio caso con le metastasi polmonari avrei gia dovuto essere dopo cinque mesi dalla loro scoperta tre quarti cadavere. Le garantisco che sto benessimo sia nel fisico ,nello spirito,e imie esami ematochimici e strumentali in atto sono eccellenti" e nessuno se lo caghi.

Sono tutti troppo impegnati a cercare un modo qualunque per azzannare Simoncini, pur di non dover riconoscere quello che hanno davanti agli occhi.

Questo è davvero un caso da antologia.

fefochip
Inviato: 23/2/2009 23:26  Aggiornato: 23/2/2009 23:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Sono tutti troppo impegnati a cercare un modo qualunque per azzannare Simoncini, pur di non dover riconoscere quello che hanno davanti agli occhi.


ci fosse stato uno, dico uno che invece di starnazzare si fosse rivolto al dott. lombardo (salve mi chiamo federico e le faccio i miei piu sinceri in bocca al lupo)per capire un po meglio questa situazione .

provo vergogna per i cretini che senza tra l'altro un minimo di sensibilità e rispetto si lanciano in queste crociate contro simoncini....inceve che cercare di capire tirano fuori le solite stronzate sulle vicende giudiziarie .
se un wewee avesse le palle invece che cazzeggiare cercando il pretesto per una critica telefonerebbe al suo collega di questa testimonianza che si è esposto come non ha fatto fin ora nessuno per capire.....
bah

io già mi ero fatto un idea del perchè questa terapia di simoncini non era decollata sull'entusiasmo di tanti altri suoi colleghi ma questa testimonianza racconta ancora di piu.

è proprio vero massimo non si può far altro che "mostrare" senza voler "dimostrare" perche anche qui uno che non vuol sentire non ci sente e basta.

io avrei una domanda per il dott. lombardo.

per il colon è stato operato dove il tumore era primario da quello che ho capito .
lei ha fatto la terapia con il bicarbonato con dei clisteri per "coprire" il colon
per il fegato ha subito l'intervento per l'asportazione delle metastasi ma come lo ha "coperto" con il bicarbonato ?
perche da quello che ho capito ha fatto delle infusioni con il catetere che arriva direttamente nei polmoni ma per il fegato come ci arriva il bicarbonato?

e poi perchè il bicarbonato anche per bocca?melius abundare quam deficere?

curiosità da ingegnere che cerca di capire dei meccanismi.

ancora in bocca al lupo.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
florizel
Inviato: 23/2/2009 23:27  Aggiornato: 23/2/2009 23:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Mi ha molto incuriosita questa affermazione del medico curato da Simoncini (kafka55)

Citazione:
La ricerca scientifica dovrebbe partire da ipotesi che se non suffragate da risultati dovrebbero determinare un cambio della ipotesi e non un adattamento della ipotesi al risultato ottenuto per poi ottenere una sintesi consona alle idee di partenza.


poichè ritengo che un certo dogmatismo procedurale della medicina "ufficiale" sia un suo grosso "limite" all'ampliamento dei campi di ricerca.
Mi interesserebbe, quindi, capire se e come ha riscontrato quello che egli ritiene sia il "giusto" modo di procedere nella teoria del dott. Simoncini.

Grazie.

Citazione:
credo che nel sito le testimonianze riportate non siano state dicharate per fare favori a chicchessia ,ma raccontano la reale esperienza di dolore e paura di gente reale che è realmente guarita.

Purtroppo questo dolore e questa sofferenza vengono sistematicamente ignorati, come se al centro di tutto ci fosse la classe medica e non coloro a cui urge la guarigione.

Ovviamente, i miei auguri a Lei.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
fefochip
Inviato: 23/2/2009 23:48  Aggiornato: 23/2/2009 23:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
vorrei aggiungere un particolare sempre per chi ha voglia di pensare e non di litigare a proposito del ipotesi di fondo .

l'oncologia attualmente sostiene che le cellule "impazziscono" o meglio il problema è di origine genetica una cellula o piu di una cellula innesca un processo chesi allarga sempre piu ...ma...

innanzi tutto il bonadonna riporta testualmente che nei tumori sopra una certa grandezza (ora non ricordo ) le cellule sono a crescita zero (growth zero)
...quindi cosa cresce nei tumori?

e poi ...

la teoria genetica non è falsificabile che è uno dei requisiti fondamentali di scientificità di una ipotesi .

non potrà mai essere falsificabile infatti tale teoria infatti già oggi stanno immettendo altre ipotesi (oncogeni ad es.) per spiegare le ipotesi di partenza .
è ovvio che è TUTTO genetica e si potrebbe trovare la soluzione a livello genetico ....tra mille anni però...

la teria di simoncini invece è falsificabile

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Al2012
Inviato: 24/2/2009 0:25  Aggiornato: 24/2/2009 0:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Medico cura medico
@ Kafka55

Voglio ringraziarti di cuore per la tua testimonianza ……

Non posso comprendere cosa può significare sapersi affetto da tumore, questa esperienza può essere solo diretta, posso solo immaginare il colpo che si può ricevere e avvolte mi domando se fa più danno del tumore stesso, nel senso che psichicamente il terrore della morte prossima ci svuota completamente di energia, proprio nel momento che avremmo maggior bisogno ….

°°°
<< Dovrebbero essere le universtà e i centri di ricerca ad effettuare tali ricerche, credo in parte siano state sostenute, ma si è ritenuto che tali funghi se presenti siano degli opportunisti. >>

°°°
Già dovrebbe essere così, ed è sicuramente così in una società di individui che pensano al “benessere” degli individui, ma la nostra è la società del “bene-avere” e quindi le priorità sono differenti, il meccanismo del “profitto” e del “controllo” hanno il sopravvento e il “buon senso” viene schiacciato ed umiliato.

Se i funghi sono opportunisti che male c’è se, intanto, ci liberiamo di questi ??
Sarebbe comunque una azione in reazione alla malattia …..

°°°
<< La ricerca scientifica dovrebbe partire da ipotesi che se non suffragate da risultati dovrebbero determinare un cambio della ipotesi e non un adattamento della ipotesi al risultato ottenuto per poi ottenere una sintesi consona alle idee di partenza. Comte cosi postulava la ricerca. >>

°°°°

Parole sante !!
Nella vera scienza il termine “anomalia” non dovrebbe esistere perché è sostituito dalla domanda: “come può essere avvenuto?”

°°°

<< In medicina purtroppo non esiste una guarigione intesa come restitutio ad integrum ,ma la cura che permette un controllo della malattia determinando un controllo sintomatologico. A parte le infezioni batteriche controllate dagli antibiotici la medicina fa ben poco. >>

Purtroppo la medicina vede l’uomo come un insieme di organi biologici, conosce il linguaggio chimico/elettrico, ma non sa nulla sulla energia vitale che compone il “terreno” sia nella sua massa/biologica che nella sua parte energetica che la compone….

Se non hai visto il filmato che segnalo (ancora !!!), per me è molto interessante :

LA MENTE E' PIU' FORTE DEI GENI

“Capire … significa trasformare quello che è"
ahmbar
Inviato: 24/2/2009 1:59  Aggiornato: 24/2/2009 1:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Medico cura medico
Avrei anche io una domanda per il Dr Lombardo

Conosceva (od ha conosciuto dopo aver vissuto il problema personalmente) gli studi dell'ing Crosetto e sulla sua rivoluzionaria macchina per prevenire i tumori, che renderebbe le attuali pet ( e i tumori tutti...) una cosa del passato?
IGNORATA UNA SCOPERTA CHE AVREBBE GIA’ POTUTO SALVARE MILIONI DI VITE DA MORTE PREMATURA DA CANCRO: SI IMPONE LA NECESSITA’ DI RIDEFINIRE LA DIREZIONE DELLA RICERCA

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
kafka55
Inviato: 24/2/2009 12:58  Aggiornato: 24/2/2009 12:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
no purtoppo non conosco questi studi

kafka55
Inviato: 24/2/2009 13:02  Aggiornato: 24/2/2009 13:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
gia ilterreno, quella predisposizione ad ammalare che la medicina ortodossa ha dimenticato. stranamente ilmio tumore non era vegetante ma infiltrante ,cosa ppoco usuale per un k del colon dx. gia ma lamia quota luetica ha permesso che si svilupasse una modalità div ersa da quella normalmente attesa. pur nelle sue piccole dimensioni aveva determinato metastasi epatiche e polmonari.

kafka55
Inviato: 24/2/2009 13:07  Aggiornato: 24/2/2009 13:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
ipotesi cancrouguale fungo
tesi: se fungo qualcosa che lo uccide deve far guarire , ma qualcosa che il fungo non riesce a metabolizzare e quindi ad adattarisi. in questo caso un salesemplice alcalino visto che lavita ha bisiogno di leggera acidità tra ph 7 ,7,1
sintesi il cancro guarisce col bicarbonatoquindi l'ipotesi e vera ed e sempre verificabile dai risultati.
ritengo che inoltre la terapia debba essere precoce e non giungere ai famosi cinque minuti a mezzanotte

kafka55
Inviato: 24/2/2009 13:12  Aggiornato: 24/2/2009 13:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
colon operato ,fegato operato ,ma con possibile recidiva.
bicarbonato per bocca uguale stomaco uguale vene gastriche uguale vene epatiche ugaulew fegato.
bicarbonato per via rettale uguale trattamento locale ma anche assorbimento atrraverso il plesso emorroidario venoso rettale e attraverso la circolazine velosa colica vene epatiche inferiori e quindi fegato
polter sulla cava superipore atrio dx,venttricolo dx arterie polmonari parenchima polmonare

kafka55
Inviato: 24/2/2009 13:20  Aggiornato: 24/2/2009 13:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
il mio maestro spirituale hanneman fondatore dell'omeopatia sosteneva che ogni malattia e malattia della mente e poi del corpo. ogni malattia nasce dalla mente. nella repertorizzazione dei sintomi nella ricerca del rimedio del malato al piu alto grado si trovano i sintomi psichici che il soggetto ha sviluppatoi n seguito alla malattia. ma la malattia nasce moltoprima del suo manifestarsi ed e quella alterazione della forza vitale o energia che tutti cercano ma che stranamente nell'uomo viene negata,perche ogni alterazione deve essere macroscopica ,quantificabile, chimica ora qualunque ipotesi di lavoro che esula da queste premesse non viene accettata perche non ripsonde ai loro postulati di scienza.

florizel
Inviato: 24/2/2009 13:30  Aggiornato: 24/2/2009 13:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Citazione:
ipotesi cancrouguale fungo

La ringrazio per la delucidazione. Spero che ulteriori riflessioni su interrelazione tra ipotesi e risultati in campo medico-scientifico possano fare un po' di luce in più su malattie e metodi di cura.

Citazione:
ritengo che inoltre la terapia debba essere precoce e non giungere ai famosi cinque minuti a mezzanotte

Mi pare che gran parte dei casi affrontati da Simoncini appartenevano, purtroppo, a questa condizione.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
fefochip
Inviato: 24/2/2009 13:48  Aggiornato: 24/2/2009 13:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
kafka55

grazie per le risposte

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
kataclisma
Inviato: 24/2/2009 19:49  Aggiornato: 24/2/2009 19:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Un grazie al dott.Lombardo sia per la testimonianza sia per le risposte, e un in bocca al lupo...
Leggendo le risposte dl dott.lombardo e tutta la diatriba epurazioni etc...ho pensato che questa potrebbe essere una occasione da non perdere per approfondire la questione su Simoncini, in quanto finalmente potremmo avere a disposizione competenze mediche specifiche non viziate da eventuali preconcetti anzi ben disposte nei confronti della cura, evidentemente.
In quest'ottica sarebbe molto interessante amio parere poter continuare a discutere sperado che il dott.Lombardo voglia partecipare, e discutere anche sulle "confutazioni" che sta continuando a postare WeWee sul suo blog.
Analizzando la bontà delle convinzioni ufficiali sul cancro e le eventuali falle della teoria di Simoncini mi sono trovato a discutere con WeWee riguardo le metastasi. Il mio dubbio principale è:
Una metastasi è semplicemente un nuovo tumore in un altro organo oppure si può essere sicuri che sia dovuto a cellule di altro tipo migrate da altri organi? e se si, come se nesono convinti gli studiosi?
Inoltre riguardo l'ultimo caso trattato da WeWee, ovvero un altro caso di epatocarcinoma, egli afferma che le tac presentate a sostegno del' ipotesi guarigione grazie al bicarbonato sia falsificate o quantomeno interpretate a uso e consumo, in quanto facenti riferimento a diverse sezioni del tronco del paziente.
C'è qualcuno, sarebbe interessante se lo facese proprio il dott.Lombardo del quale siamo certi dell' identità e che sia quindi un medico che sa leggere una tac, che con un po' di competenza può verificare questa affermazione? Il link è il seguente http://medbunker.blogspot.com/2009/02/simoncini-epatocarcinoma-e-metastasi.html
Grazie anticipatamente.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kafka55
Inviato: 24/2/2009 21:15  Aggiornato: 24/2/2009 21:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
in effetti le tac mostrano sezioni diverse molto piu evidente al torace , mentre per ilfegato la disparità delle sezioni è meno marcata. ma questo ha poco significato poiche non abbiamo la testimonianza diretta del paziente. inoltre non sappiamo la reale dimensione della massa che potrebbe anche interessare piu sezioni della tac. si tratta di due casi sui molteplici riportati e covalidati da esami e testimonianze. vedi i melanomi e i casi di adenocarcinoma del seno, della prostata, del cervello e la scomparsa di metastasi da melanoma in altri organi, o acora la scomparsa di un grosso tumore polmonare con guarigione che data da circa 20 anni. il sito e visibile e le testimonianze ascoltabili.

fefochip
Inviato: 25/2/2009 0:14  Aggiornato: 25/2/2009 0:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
mi sa che qualcuno deve spiegare a wewee che dovrebbe per prima cosa cominciare con le testimonianze video .....ma evidentemente gli piace questo ruolo da Tomás de Torquemada e sta cercando ormai irrimediabilmente tutto ciò che può usare per accendere il rogo e tutto il resto che potrebbe farlo ricredere gli da poca importanza.....

ma a lui serve un esame istologico prima e dopo solo cosi sarà soddisfatto ....
o no?
chissà quando riusciremo a produrre un intervista del genere se wewee continuerà a cazzeggiare con le tac secondo lui sbagliate (che tra l'altro non provano nulla secondo lui tranne la malafede di simoncini ) di casi molto vecchi invece di concentrarsi su quelli in cui cè qui non solo il testimone ma pure medico ....bah

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
kataclisma
Inviato: 27/2/2009 15:49  Aggiornato: 27/2/2009 15:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Ancora grazie al dott. Lombardo per la risposta.

Concordo con il fatto che per ora weWee ha pubblicato solo 2 casi, nonostante avesse dichiarato di averne analizzati e trovati sbagliati molti di più, e che inoltre ha analizzato 2 degli ultimi e non quelli video.
Ma considerando che a me non interessa l' identità di WeWee, la sua buona o cattiva fede, ma mi interessa solo capire veramente se la teoria di Simoncini ha un qualche fondamento e una certa efficacia, e mi interessa non pour parlè ma perchè ho una persona cara malata che segue le cure ufficiali e se devo "combattere" affinchè si convinca a seguire altre cure, devo esserne convinto per primo io, il fatto stesso che Simoncini abbia pubblicato dei dati quantomeno errati, anche se fossero solo 2 su 10, mi fa perdere molta della fiducia che ho cercato di costruirmi informandomi autonomamente.
Inoltre non riesco a capire l'utilità di un tale gesto, specialmente in considerazione che Simoncini ha già diversi problemi gudiziari e in ogni caso ha grandi difficoltà a farsi accettare dalla comunità scientifica. Non credete che questi errori contribuiscono allo scetticismo di tanti? O che comunque diano la possibilità ai suoi detrattori, specialmente a quelli in malafede, di appigliarsi a queste sviste?
E (fefochip) con tutto il rispetto, non puoi dire che:
Citazione:
wewee continuerà a cazzeggiare con le tac secondo lui sbagliate

perchè quelle tac non sono sbagliate secondo lui, ma sono sbagliate e basta, e anche secondo il dott.Lombardo che certamente non è un seguace di WeWee o qualcuno di prevenuto nei confronti di Simoncini.
Sarebbe molto interessante sapere cosa ha da rispondere Simoncini a tutto questo.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kataclisma
Inviato: 27/2/2009 16:07  Aggiornato: 27/2/2009 16:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Per quanto riguarda la questione sull'interpretazione del meccanismo della metastasi, che a mio parere è importante analizzare per poter valutare meglio la bontà delle teorie ufficiali e di quelle alternative, rinnovo il quesito, non essendo ancora riuscito ad aveve una risposta che mi ha convinto completamente.
C'è qualcuno, con una certa competenza, che può spiegare ad un profano, in termini comprensibili quindi, SE e COME è stato provato che il tessuto metastatico derivi NECESSARIAMENTE da una zona del corpo diversa da quella in cui invece si manifesta?
Grazie anticipatamente a chiunque voglia rispondermi.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
sigmatau
Inviato: 27/2/2009 16:51  Aggiornato: 27/2/2009 16:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Medico cura medico
Spero mi si volgia perdonare questo mio intervento decisamente 'off topic', il fatto è che nutro una 'curiosità' che forse l'utente Kakfka55 può 'risolvere'...

Tutti sanno che l'opera più famosa dello scrittore di lingua tedesca Franz Kafka si intitola Das Prozess. Forse non tutti sanno che si tratta di un romanzo incompiuto e pubblicato postumo contro la volontà dell'autore. La 'trama' è tanto 'semplice' quanto 'orignale'. Un comune impiegato di banca riceve una mattina la visita di due funzionari di polizia che lo traggono in arresto e gli comunicano che contro di lui è stato aperto un 'procedimento giudiziario'. All'inzio l'uomo è 'fiducioso' poichè è convinto che debba per forza trattarsi di un errore e tutto in breve 'si aggiusterà'. Man mano che i giorni passano però tale 'fiducia' si incrina sempre di più in quanto il protagonista non riesce a conoscere di quale reato egli è accusato e di conseguenza non è in grado di organizzare alcuna 'difesa'. Nell'ultimo capitolo del romanzo il nostro 'signor K.' viene sequestrato da due individui i quali si incaricano di 'eseguire la sentenza' ed egli muore così senza aver conosciuto nè il reato da lui comersso nè le motivazioni della sentenza stessa...

A questo punto due domande per l'utente kafka55...

a) la scelta della sua nick è in qualche modo legata al suddeto romanzo?...
b) che cosa mi sà dire riguardo alle motivazioni di qualche sentenza che 'eventualmente' la riguarda?... a tutt'oggi lei ne è venuto a conoscenza?...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Diviona Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
robertomrc
Inviato: 27/2/2009 16:59  Aggiornato: 27/2/2009 17:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2007
Da: Trento
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
E si può avere nome cognome, numero di telefono del Dottor Lombardo?
Insomma, io se fossi un medico, lo contatterei subito....

p.s. DOPO che si è appurato che la persona in questione è davvero un medico. A quel punto gli scettici non potrebbero + parlare...

kafka55
Inviato: 27/2/2009 17:29  Aggiornato: 27/2/2009 18:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
preferisco non dare divulgazione dei mie dati personali. comunque le assicuro che sono un medico.laurea 1979 all'età di 24 anni , allora in quell'anno medico più giovane d'italia, specializzazione in psichiatria 1983, specializzazzione presso il cisdo di lmilano succursale dell'universita di bordeaux in medicina omeopatica,esefcito dal 1993 lprivatamente la professione di odontoiatra con interesse prevalente all'implantologia e alla chirurgia orale. il mio numero di matricola all'universita era 15801 il mio numero di m atricola di specializzazzione 8103. la mia laurea e la mia specilalizzazione sono stoae conseguite con il massimo dei voti la lode e la pubblicazione della tesi, la mia tesi di laurea era sui valori neuroormonali della schizofrenia, la mia tesi di specializzazione in psichiatria fenomenologica. può bastare?

kafka55
Inviato: 27/2/2009 17:37  Aggiornato: 27/2/2009 17:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
il nick si riferisce all'autore che lei cita. il termine der prozess e stato variamente interpretato. in kafka non c'e riscatto, la colpa e la pena conseguente è eseguita, perche la colpa in kafka è ontologica e come tale sopravvive alla stessa espiazione. non c'e speranza come in edipo dove il personaggio seppure cieco rientra a colono e viene assistito amorevolmente dalle figlie o come nella religione cristiana ove alla fine riceveremo il premio della vita eterna. nella mia vita è piombato non i due esecutori ,ma il cancro senza ragione e senza che io me ne facessi una ragione, ledendo il mio delirio di onnipotenza. sarei anche io finito sgozzato, ma per ora credo che la sentenza sia stata rimandata

kafka55
Inviato: 27/2/2009 17:42  Aggiornato: 27/2/2009 17:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
se lei ha la possibilita di leggere degli esami istologici di metastasi vengono sempre definiti come metastasi da tumore , indicando l'organo di partenza. es. metastasi epatiche da tumore del retto. perche anche se neioplastiche e quindi alterate le cellule tumorali mantengono una struttura che e sempre similare all'organo in cui si sono generate-

kataclisma
Inviato: 27/2/2009 17:50  Aggiornato: 27/2/2009 17:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Citazione:
se lei ha la possibilita di leggere degli esami istologici di metastasi vengono sempre definiti come metastasi da tumore , indicando l'organo di partenza. es. metastasi epatiche da tumore del retto. perche anche se neioplastiche e quindi alterate le cellule tumorali mantengono una struttura che e sempre similare all'organo in cui si sono generate-

Grazie, questo mi è chiaro ormai, quello che mi chiedo è se la convinzione che la metastasi provenga dall' organo di partenza del tumore primo, sia solo un' ipotesi dovuta a questa similitudine che lei mi ha segnalato: (le cellule tumorali mantengono una struttura che e sempre similare all'organo in cui si sono generate), oppure se si possono ipotizzare altre motivazioni
Altrimenti come possiamo inquadrare queste considerazioni con l' ipotesi cancro-fungo, per la quale le metastasi sarebbero generate da cellule fungine migrate dal primo organo colpito, che genererebbero poi il nuovo tumore, la metastasi, direttamente in loco? Perchè il fungo dovrebbe indurre in un altro organo un tumore con la "memoria" dell' organo di partenza?

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kafka55
Inviato: 27/2/2009 17:57  Aggiornato: 27/2/2009 17:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
le dice se migra il fungo perche nel fegato si tovano cellule che ricordano o sono come le cellule del cancro rettale? chiaro. ,potrebbe verificarsi che il fungo trasmigri trascinandio con se parte di quelle cellule modificate nella sede primaria . è una ipotesi altro no so dirle. saluti

kataclisma
Inviato: 27/2/2009 18:17  Aggiornato: 27/2/2009 18:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Grazie comunque.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
dolll
Inviato: 27/2/2009 18:25  Aggiornato: 27/2/2009 18:25
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Citazione:
le dice se migra il fungo perche nel fegato si tovano cellule che ricordano o sono come le cellule del cancro rettale? chiaro. ,potrebbe verificarsi che il fungo trasmigri trascinandio con se parte di quelle cellule modificate nella sede primaria . è una ipotesi altro no so dirle. saluti


È curioso però che tutti riescano ad osservare queste cellule trascinate e nessuno riesca ad osservare questa candida.

Non trova?

kafka55
Inviato: 27/2/2009 18:49  Aggiornato: 27/2/2009 18:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
no, mi spiace contraddirla, ma la candida si trova, ma viene considerata un opportunista, e siccome è ritenuta tale , negli esami istologici non viene piu ricercata. tatanto trovarla non serve a niente.

dolll
Inviato: 27/2/2009 19:14  Aggiornato: 27/2/2009 19:14
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Citazione:
no, mi spiace contraddirla, ma la candida si trova, ma viene considerata un opportunista, e siccome è ritenuta tale , negli esami istologici non viene piu ricercata. tatanto trovarla non serve a niente.


Non si tratta di contraddirci a vicenda, ma di far chiarezza.

Parlavamo di una ipotetica metastasi epatica di carcinoma rettale, giusto?

Lei sostiene che un anatomopatologo che trovi colonie micotiche all'interno del parenchima epatico le classificherebbe come saprofite?

Io credo proprio di no.


La candida è un normale saprofita di quei tessuti che comunicano con l'esterno.
Ma non può in alcun caso esser considerata tale in altre zone, quali il fegato dell'esempio, o il sistema nervoso centrale, il miocardio, la pleura, i muscoli.

E vengono analizzati quotidianamente tumori - primitivi o secondari - che provengono da queste zone.

Non concorda?

fefochip
Inviato: 27/2/2009 19:27  Aggiornato: 27/2/2009 19:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
vorrei solamente dire che è questo per cui mi impegno tanto ...scambi di idee in modo sano ....
uno fa una domanda l'altro risponde e a questo punto l'uno non dice che l'altro risponde fischi per fiaschi ma fa un altra obiezione pertinente ...


continuiamo cosi vi prego

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
kafka55
Inviato: 27/2/2009 21:09  Aggiornato: 27/2/2009 21:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
giusto, la candida è un saprofita ma puo colonizzare qualunque tessuto nel momento in cui il sistema immunitario perde il controllo. se un anatomopatologo trova in qualunque tessuto delle colonie fungine ,questo per lui non è assolutamente in relazione con il carcinoma. per questi il carcinoma è una alterazione della struttura cellulare e della sua funzione e non metterebbe mai in relazione l'eventualità che la malattia di cui ci stiamo occupando sia il frutto di una aggressione fungina. ecco perche non cerca i funghi e anche se litrova per la medicina si tratta di una invasione micotica senza nessuna relazione con il cancro ,ma è una INFEZIONE OPPORTUNISTA DETERMINATA DA UN SAPROFITA CHE E SCONFINATO. spero di essere stato più chiaro

Redazione
Inviato: 27/2/2009 21:14  Aggiornato: 27/2/2009 21:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Ciao Carmelo, grazie per la tua prolungata disponibilità. E' curioso come soltanto dopo l'eliminazione dei provocatori in malafede si riesca finalmente a discutere con un minimo di serenità.

kataclisma
Inviato: 27/2/2009 21:22  Aggiornato: 27/2/2009 21:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Non prendetemi per petulante, ma mi vengono dei dubbi e li posto, ho bisogno di convincermi il più possibile di sta cosa per proporla ad persona a me molto cara...
Il fatto che nei tumori si trovi sempre o quasi la candida e che gli anatomopatologi attribuiscano questo ad una conseguenza e non alla causa del tumore, è qualcosa di "ufficiale", si può verificare in qualche modo "scientifico"? Scusate i termini molto generici, ma il concetto credo sia chiaro.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Redazione
Inviato: 27/2/2009 21:31  Aggiornato: 27/2/2009 21:32
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
KATACLISMA: Sull'argomento ci fu una discussione lunghissima, in un thread passato. Simoncini sostiene di sì, i suoi detrattori ovviamente dicono di no.

In ogni caso, Simoncini non è certo il primo a suggerire l'origine micotica del cancro.

Cerca Hulda Clark.

kafka55
Inviato: 27/2/2009 21:32  Aggiornato: 27/2/2009 21:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
cerca sul web infezioni micotiche opportuniste in malati di cancro o di aids e quant,altro. per esempi e interessante vedere com nei malati immunoi depressi le infezioni fungine avvengano a ripetizione e in una alta percentuale di casi si verifica una forma tumorale denominata sarcoma di kaposi. cica il proponimento della terapia ad u napersona a te cara ,comincia i cicli di terapa , perche in ogni caso la tpossicita da bicarbo natop e quasi nulla salvo a non essere affetti da insufficienza renale. se somministri il bicarbonato puoi fare assumere a scopo cautelkativo del bicarbonato di potassio che trovi in farmacia per il bilancio sodio potassio.

Redazione
Inviato: 27/2/2009 21:34  Aggiornato: 28/2/2009 11:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Eh eh eh, Carmelo, non hai nessun bisogno di "dimostrare" che sei un medico: basta guardare come scrivi..... Sei persino riuscito a trasferire sulla tastiera la famosa "calligrafia accademica"!

A questo punto sei un "metamedico".

(Il mio libro preferito di Kafka è "Il castello").

florizel
Inviato: 27/2/2009 22:08  Aggiornato: 27/2/2009 22:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
kafka55
Citazione:
la candida si trova, ma viene considerata un opportunista, e siccome è ritenuta tale , negli esami istologici non viene piu ricercata…
…la candida è un saprofita ma puo colonizzare qualunque tessuto nel momento in cui il sistema immunitario perde il controllo. se un anatomopatologo trova in qualunque tessuto delle colonie fungine ,questo per lui non è assolutamente in relazione con il carcinoma.

Volevo chiederLe se Le risulta che i capsidi della Candida A. vengano talvolta utilizzati a scopo diagnostico per svelare precocemente il cancro, e se conferma che la loro struttura ha un patrimonio genetico sovrapponibile a quello dei tumori, così come essi considerati dall'approccio ufficiale.

Glielo chiedo perché alcuni studi hanno teorizzato che il cancro, per propagarsi, si “serva” del sistema immunitario, rendendosi “riconoscibile” dallo stesso. In questo caso, sarebbe avvalorata l’ipotesi dell’origine fungina del cancro, in quanto la Candida, come saprofita, non è immediatamente e tempestivamente attaccata dall’organismo.

La ringrazio per il tempo che ci sta dedicando.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
dolll
Inviato: 28/2/2009 4:30  Aggiornato: 28/2/2009 4:30
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Citazione:
giusto, la candida è un saprofita ma puo colonizzare qualunque tessuto nel momento in cui il sistema immunitario perde il controllo. se un anatomopatologo trova in qualunque tessuto delle colonie fungine ,questo per lui non è assolutamente in relazione con il carcinoma. per questi il carcinoma è una alterazione della struttura cellulare e della sua funzione e non metterebbe mai in relazione l'eventualità che la malattia di cui ci stiamo occupando sia il frutto di una aggressione fungina. ecco perche non cerca i funghi e anche se litrova per la medicina si tratta di una invasione micotica senza nessuna relazione con il cancro ,ma è una INFEZIONE OPPORTUNISTA DETERMINATA DA UN SAPROFITA CHE E SCONFINATO. spero di essere stato più chiaro


Ok, tutto giusto.
Il punto non è però ciò che pensa l'anatomopatologo, ma ciò che scrive sul reperto.
In un tessuto epatico lo scriverà o no che c'è una contemporanea infezione micotica?

E comunque, al di là di quel che scrive, resta il "vetrino", che possiamo osservare.

Dunque, questa presenza costante di candida NON c'è. E questo è un fatto...

florizel
Inviato: 28/2/2009 11:21  Aggiornato: 28/2/2009 11:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
doll
Citazione:
In un tessuto epatico lo scriverà o no che c'è una contemporanea infezione micotica?

Scusa, doll, ma sembra intuibile che se non lo scriverà è perchè non ritiene che l'infezione micotica sia in stretta in relazione con l'alterazione della struttura cellulare.
Se invece fosse tenuto, cioè obbligato (come dovrebbe essere secondo logica medica) a riportarlo e non lo fa, sarebbe un'omissione ben grave.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Redazione
Inviato: 28/2/2009 11:34  Aggiornato: 28/2/2009 11:34
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
DOLL: La stessa domanda che poni tu fu la prima che posi io a Simoncini, quando cominciai ad interessarmi alla sua terapia:

"Se c'è il fungo nei tumori lo vedranno i dottori, no"?

Lui mi rispose che non sono interessati alla sua presenza, in quanto considerano il fungo una conseguenza del tumore.

In ogni caso, io capovolgerei il tuo ragionamento: siccome sappiamo che almeno in un certo numero di tumori il fungo c'è, tu sei al corrente di diagnosi che ne riportino effettivamente la presenza?

Se la risposta è no, vuol dire che non lo cagano e basta.

dolll
Inviato: 28/2/2009 15:50  Aggiornato: 28/2/2009 17:13
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Redazione e florizel:

Se trovare la candida in alcuni distretti è perfettamente normale, la presenza di candida in altri distretti invece è sicuramente patologica e non può essere ignorato.

Se un anatomopatologo rileva candida in una biopsia epatica o in un reperto chirurgico - in presenza o meno di un tumore - lo riporterà sicuramente perchè diagnosticherà una epatite micotica che, detto per inciso, non è uno scherzo.

Idem in altri tessuti elencati sopra.


Il tuo ribaltare il ragionamento ha poco senso.
In internet ci sono migliaia di immagini istologiche di tumori SENZA candida. Non che c'è e che nessuno lo dice, non c'è proprio. Tutti possono vedere, anche tu.

Giusto per esempio, queste sono le due immagini che wikipedia riporta sotto il lemma hepatocarcinoma.

Immagine 1

Immagine 2

Non c'è candida.

Come lo spiega Simoncini questo piccolissimo particolare?

florizel
Inviato: 28/2/2009 16:29  Aggiornato: 28/2/2009 16:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
doll
Citazione:
Se un anatomopatologo rileva candida in una biopsia epatica o in un reperto chirurgico - in presenza o meno di un tumore - lo riporterà sicuramente perchè diagnosticherà una epatite micotica che, detto per inciso, non è uno scherzo.

Il tuo ragionamento non farebbe una piega se, come affermato, l'anatomopatologia medica mettesse la candida in relazione con il cancro.
Affermare "in presenza o meno" di tumore non è pertinente, a mio avviso, poichè SE C'E' tumore la presenza di candida sarà imputata alle conseguenze di esso; mentre SE NON C'E' tumore, l'epatite micotica verrà rilevata come anormale.

Comunque quei link non si aprono, almeno dal mio pc.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
dolll
Inviato: 28/2/2009 17:11  Aggiornato: 28/2/2009 17:13
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Il tuo ragionamento non farebbe una piega se, come affermato, l'anatomopatologia medica mettesse la candida in relazione con il cancro. Affermare "in presenza o meno" di tumore non è pertinente, a mio avviso, poichè SE C'E' tumore la presenza di candida sarà imputata alle conseguenze di esso; mentre SE NON C'E' tumore, l'epatite micotica verrà rilevata come anormale.


Probabilmente non riesco a spiegarmi.
È vero che nessuno, tranne Simoncini, mette in correlazione tumore e candida.

Ma, sempre nell'esempio dell'ipotetica metastasi epatica, rilevo candida, la candida la segnalo perchè devo concludere che c'è una candidosi epatica (e probabilmente sistemica).

Come se nella biopsia trovassi segni di qualsiasi altra epatite, virale, batterica, micotica o altro: al di là se la metto in correlazione o meno con la neoplasia, la devo repertare.
Stiamo parlando di una epatite! Non è una cosa che trascuri così...

Citazione:
Comunque quei link non si aprono, almeno dal mio pc.


EDIT: prova ora

florizel
Inviato: 28/2/2009 18:16  Aggiornato: 28/2/2009 18:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
doll
Citazione:
sempre nell'esempio dell'ipotetica metastasi epatica, rilevo candida, la candida la segnalo perchè devo concludere che c'è una candidosi epatica (e probabilmente sistemica).
Come se nella biopsia trovassi segni di qualsiasi altra epatite, virale, batterica, micotica o altro: al di là se la metto in correlazione o meno con la neoplasia, la devo repertare.
Stiamo parlando di una epatite! Non è una cosa che trascuri così...

Sono perfettamente d'accordo, non dovrebbe essere trascurata. Resta il fatto che se tu trovassi tracce di candida in una biopsia le rileveresti, non altrettanto l'anatomopatologia in relazione al cancro. Dalle spiegazioni date dal dott. Lombardo, se non si parte dalla mancata messa in relazione della candida con il tumore, non si chiarisce nemmeno perchè la sua presenza (solo in caso di cancro) non viene riportata in sede di diagnosi da biopsia.

Ragioniamo.
L'epatite può essere sia una patologia infiammatoria che vascolare, o metabolica, o neoplastica; ed è solo in assenza di un tumore che una candidosi sistemica verrebbe segnalata come anormale.

Almeno questo è quanto deduco dalle spiegazioni ed anche dalle tue perplessità circa quella che ravvisi come una cosa troppo grave per essere trattata con tale "leggerezza".

Circa le immagini, ora si aprono. Purtroppo non so "leggerle", per confermare o meno l'assenza o la presenza di candida.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
kafka55
Inviato: 28/2/2009 18:57  Aggiornato: 28/2/2009 18:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
per trovare la candida in una sezione istologica la preparazione dei vetrini deve essere diversa rispetto ai preparati istologici che si preparano per gli esami citologici. spesso i miceti vanno repertati su preparati fresci o su secrezioni tipo strisci, a basso ingrandimento senza utilizzare coloranti come nei tessuti, e con la tecnica ad immersione , ovvero preparato fresco ed olio sul vetrino, o con tecnica immuno fluorescente o a scansione elettronica. tutte queste tecniche di oseervazione al miscroscopio non si adoperano nei tessuti che vengono preparati dopo una operazione che si chiama fissaggio utilizzando particolari sostanze e poi i vetrini vengono colorati. quindi o cerchi funghi o cerchi cellule.

fefochip
Inviato: 28/2/2009 19:24  Aggiornato: 28/2/2009 19:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Medico cura medico
trovo interessante questo articolo di simoncini che commenta uno studio sulle cellule tumorali e la candida
Sono stati effettuati esperimenti con lo scopo di investigare le caratteristiche cinetiche di fagocitosi della candida da parte di cellule metastatiche di cancro della mammella.

in effetti è curioso questo comportamento delle cellule tumorali del seno ....
se magnano la candida ....

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
dolll
Inviato: 28/2/2009 19:54  Aggiornato: 28/2/2009 19:54
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Citazione:
per trovare la candida in una sezione istologica la preparazione dei vetrini deve essere diversa rispetto ai preparati istologici che si preparano per gli esami citologici. spesso i miceti vanno repertati su preparati fresci o su secrezioni tipo strisci, a basso ingrandimento senza utilizzare coloranti come nei tessuti, e con la tecnica ad immersione , ovvero preparato fresco ed olio sul vetrino, o con tecnica immuno fluorescente o a scansione elettronica. tutte queste tecniche di oseervazione al miscroscopio non si adoperano nei tessuti che vengono preparati dopo una operazione che si chiama fissaggio utilizzando particolari sostanze e poi i vetrini vengono colorati. quindi o cerchi funghi o cerchi cellule.


È vero che per la ricerca di miceti l'ematossilina/eosina non è la metodica migliore, ma è anche vero che anche con l'ematossilina/eosina è possibile - non sempre - osservare ife o pseudoife.

Esempio: http://www.medscape.com/content/2003/00/46/40/464021/art-dn464021.fig3.jpg

È vero anche che di solito il campione viene colorato con diverse metodiche, tra cui si usa spesso il PAS (che è ottimo per evidenziare i miceti).

Non c'è nessuna evidenza che ci sia questa correlazione.

Comunque, se si volesse dimostrare questa correlazione, non serve chissà che: basta chiedere esplicitamente al laboratorio la ricerca dei miceti nei campioni.

kafka55
Inviato: 28/2/2009 20:21  Aggiornato: 28/2/2009 20:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
giusto, ma il reparto d oncologia chirurgica non chiede mai se sono presenti miceti e di conseguenza il laboratorio anatomo patologico non li cerca.

dolll
Inviato: 28/2/2009 20:30  Aggiornato: 28/2/2009 20:34
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Kafka io ho capito quello che sostieni tu e penso che tu abbia capito quello che sostengo io.

Vediamo se riusciamo a fare una sintesi:

1) Un comune esame anatomopatologico (in presenza o con sospetto di tumore) non è mirato alla ricerca di miceti nel tessuto.
Non li cerca esplicitamente, per cui possono sfuggirgli ma possono anche essere rintracciati.

Analizzando ciò che già esiste, qual'è il grado di correlazione?
A me pare che sia scarsino.


2) Posto che normalmente nessuno chiede esplicitamente la ricerca dei miceti nei campioni, è anche vero che Simoncini, coloro che in passato hanno collaborato con Simoncini e attualmente coloro che comunque seguono l'ipotesi di Simoncini, potrebbero chiedere al laboratorio questa accortezza.


Siamo d'accordo?


---

Non è una quisquilia nella teoria di Simoncini. Se tutti i tumori sono una reazione alla Candida, in tutti i tumori deve esserci la Candida.
Cerchiamola, almeno, no?

Redazione
Inviato: 28/2/2009 21:01  Aggiornato: 28/2/2009 21:05
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
DOLL: “È vero che nessuno, tranne Simoncini, mette in correlazione tumore e candida.”

Penso che tu ti sbagli. C’è un’intera scuola di pensiero in quel senso. A partire da Hulda Clark.

Citazione:
Ci sono un sacco di foto in cui la candida non c’è.
Non sapevo che la presenza della candida si potesse diagnosticare con una semplice fotografia, per giunta a bassa risoluzione. Bene o male si tratta di un organismo monocellulare, se non sbaglio.

Citazione:
Non è una quisquilia nella teoria di Simoncini. Se tutti i tumori sono una reazione alla Candida, in tutti i tumori deve esserci la Candida.
Cerchiamola, almeno, no?
Infatti, è quello che dice anche lui. Cerchiamola.

Telefoni tu alla Mercks?

Tuttle
Inviato: 28/2/2009 21:13  Aggiornato: 28/2/2009 21:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
In a surveillance study of candidemia in cancer patients that was conducted by the European Organization for Research and Treatment of Cancer, 249 episodes were noted;

Candida Albicans was isolated in 70% (63) of the 90 cases involving patients with solid tumors (tumor patients) and in 36% (58) of the 159 involving those with hematologic disease (hematology patients). Neutropenia in tumor patients and acute leukemia and antifungal prophylaxis in hematology patients were significantly associated with non-Albicans candidemia in a multivariate analysis.

Overall 30-day mortality was 39% (97 of 249). In a univariate analysis, Candida glabrata was associated with the highest mortality rate (odds ratio, 2.66).

Two multivariate analysis showed that mortality was associated with older age and severity of the underlying disease. Among hematology patients, additional factors associated with mortality were allogeneic bone marrow transplantation, septic shock, and lack of anti fungal prophylaxis.



Documento Originale:

http://www.journals.uchicago.edu/doi/pdf/10.1086/514731?cookieSet=1

kataclisma
Inviato: 28/2/2009 21:21  Aggiornato: 28/2/2009 21:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Beh un primo studio ufficiale che sembrerebbe abbastanza ineressante...

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
dolll
Inviato: 28/2/2009 21:35  Aggiornato: 28/2/2009 21:35
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Tuttle: Citazione:
In a surveillance study of candidemia in cancer patients that was conducted by the European Organization for Research and Treatment of Cancer, 249 episodes were noted;


Cosa volevi dire citando quello studio?
Lì viene analizzata una popolazione di 249 pazienti con tumore E candidemia.
Cioè, di tutti i pazienti oncologici, si esaminano solo quelli con candidemia. Non ci dice quanti sono sul totale del campione.

Lo studio inizia dicendo:
In the past decade, the role of fungal organisms as a cause
of nosocomial infections in hospitalized patients has increased
substantially. Data from American hospitals belonging to the
National Nosocomial Infections Surveillance System showed
that the incidence of nosocomial fungal infections increased
from 2.0 to 3.8 infections/1,000 discharges from 1980 to 1990,
with the incidence of nosocomial candidemia increasing from
1.0 to 4.9 infections/1,000 discharges.

Tuttle
Inviato: 28/2/2009 21:39  Aggiornato: 28/2/2009 21:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Cosa volevi dire citando quello studio?


Non volevo dire niente. Infatti non ho detto niente.

Ho trovato sto studio e pensavo potesse essere utile alla discussione. Se non lo è fa lo stesso.

Ciao

dolll
Inviato: 28/2/2009 21:39  Aggiornato: 28/2/2009 21:39
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Redazione, non prendermi in giro, per favore.

Citazione:
Non sapevo che la presenza della candida si potesse diagnosticare con una semplice fotografia, per giunta a bassa risoluzione. Bene o male si tratta di un organismo monocellulare, se non sbaglio.


Sai benissimo che parlo di microfotografie, ossia fotografie ottenute dal microscopio. E se cerchi ne trovi anche in altissima risoluzione.

Citazione:
Infatti, è quello che dice anche lui. Cerchiamola. Telefoni tu alla Mercks?


Non c'è bisogno di alcuna Merks. Basta il chirurgo o l'oncologo che chieda espressamente una ricerca di miceti nei tessuti da analizzare.

Credo che Simoncini sia in grado di scrivere una frasetta semplice come:
"Si richiede ricerca di C. Albicans nel campione inviato."

Redazione
Inviato: 28/2/2009 21:43  Aggiornato: 28/2/2009 21:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Grazie Tuttle.

Redazione
Inviato: 28/2/2009 21:44  Aggiornato: 28/2/2009 21:44
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
DOLL: Non ti prendevo in giro. Se hai i link di queste microfotografie postali perfavore.

dolll
Inviato: 28/2/2009 21:46  Aggiornato: 28/2/2009 21:46
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Il link allo studio funziona togliendo ?cookieSet=1, cioè così

http://www.journals.uchicago.edu/doi/pdf/10.1086/514731

dolll
Inviato: 28/2/2009 21:47  Aggiornato: 28/2/2009 21:47
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Se hai i link di queste microfotografie postali perfavore.


Di microfotografie con tumore e senza candida?

Redazione
Inviato: 28/2/2009 22:15  Aggiornato: 28/2/2009 22:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
DOLL: Mi riferivo a questa tua frase: "In internet ci sono migliaia di immagini istologiche di tumori SENZA candida."

Mande
Inviato: 28/2/2009 22:46  Aggiornato: 28/2/2009 22:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Medico cura medico
Tuttle
Citazione:

Ho trovato sto studio e pensavo potesse essere utile alla discussione. Se non lo è fa lo stesso.

Lo studio è utile. Tanto utile che se non erro lo ha presentato anche il Dott. Simoncini stesso.

Ci serve per poter affermare con certezza:
Non è vero che la "medicina ufficiale" si rifiuta di cercare una correlazione tra cancro e candida. Non solo non si rifiuta ma lo ha già fatto e probabilmente continua tuttora.
Citazione:

Data from American hospitals belonging to the National Nosocomial Infections Surveillance System showed that the incidence of nosocomial fungal infections increased from 2.0 to 3.8 infections/1,000 discharges from 1980 to 1990, with the incidence of nosocomial candidemia increasing from 1.0 to 4.9 infections/1,000 discharges.

Gli ospedali americani hanno dati risalenti sicuramente al 1980 che parlano di una percentuale inferiore ad uno ed arrivano infatti ad un 4,9 su 1000.

Per quanto riguarda l'Europa lo studio parla di 249 casi di tumore e candida insieme ma non dice quanti casi di tumore sono stati studiati.
Citazione:

Materials and Methods
The surveillance study lasted from 1 November 1992 to 31 October 1994 and was conducted in 30 tertiary care or univerreports medical centers located in Europe (n°28) and in the Middle East (n°2). A form was sent to every participating investigator on a monthly basis, asking him or her to report how many cases of candidemia were seen at each institution
during the previous month.

Sono stati studiati i casi di tumore provenienti da 30 "centri medici" nel corso di due anni...
Considerando che il cancro non è affatto una malattia rara ognuno può dedurre quello che crede.

Redazione
Inviato: 1/3/2009 0:01  Aggiornato: 1/3/2009 0:06
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
MANDE: Non conosco bene la faccenda sulla percentuale di presenza di fungo nel tumore, ma suggerisco di tenere sempre presente una cosa:

La commissione 9/11 dichiara che "non ha trovato tracce di un autoattentato nei fatti di quel giorno".

La NASA dice che "non si sono trovate prove di una correlazione fra dischi volanti e vita extraterrestre".

La Philip Morris sostiene che "non sono state trovate prove di una correlazione fra fumo e tumore al polmone".

Una ricerca canadese stabilì che "non ci sono prove che l'Essiac possa guarire i tumori". Ecc. ecc.

Quando le prove non le cerchi davvero, è difficile che ti vengano a sbattere dritto in faccia.

Visto che stiamo mettendo sotto critica un sistema che nega la validità di QUALUNQUE rimedio di tipo naturale (poichè non brevettabile), e rifiuta sistematicamente di fare una seria sperimentazione in proposito, non mi stupirei che "non si accorgessero" di cose che possono finire per rivoltarglisi contro.

***

Se invece le foto di cui parla Doll dimostrassero chiaramente che il fungo NON è presente in certi tumori, allora le cose cambiano, perchè lì oparti da un fatto concreto e verificabile.

dolll
Inviato: 1/3/2009 6:31  Aggiornato: 1/3/2009 6:34
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Se invece le foto di cui parla Doll dimostrassero chiaramente che il fungo NON è presente in certi tumori, allora le cose cambiano, perchè lì oparti da un fatto concreto e verificabile.


Ho davvero l'imbarazzo della scelta a portarti una cosa del genere, mi verrebbe da dirti cerca in google image "histology+carcinoma"...

http://www.gfmer.ch/selected_images_v2/detail_list.php?cat1=4&cat2=24&cat3=1004&cat4=5&stype=n

Diverse immagini di tumore della cervice uterina. Senza candida.
Scommetto che ci saranno comunque obiezioni.

Comunque, il punto non è dimostrare l'assenza di candida (cosa facile per altro) ma la presenza.

Non è difficile. Guarda questo studio: http://dermatology.cdlib.org/142/case_presentations/candidaglabrata/gugic.html

C'è un tumore e c'è la Candida (glabrata, più difficile da rilevare rispetto alla albicans per mancanza di pseudoife).

Possibile che sia così difficile per Simoncini fare una cosa del genere?
Dice che la Candida è in tutti i tumori, dovrebbe esser facilissimo dimostrarlo...

Redazione
Inviato: 1/3/2009 11:29  Aggiornato: 1/3/2009 11:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
DOLL: “Diverse immagini di tumore della cervice uterina. Senza candida. Scommetto che ci saranno comunque obiezioni.”

Più che obiezioni, io sono curioso di capire. Da cosa puoi dedurre che quei tumori non avessero la candida?

florizel
Inviato: 1/3/2009 15:14  Aggiornato: 1/3/2009 15:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Mande
Citazione:
Non è vero che la "medicina ufficiale" si rifiuta di cercare una correlazione tra cancro e candida. Non solo non si rifiuta ma lo ha già fatto e probabilmente continua tuttora.

Se è vero, allora perchè si prendono distanze da teorie come quelle di Simoncini?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Mande
Inviato: 1/3/2009 16:19  Aggiornato: 1/3/2009 16:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Medico cura medico
florizel
Citazione:

Se è vero, allora perchè si prendono distanze da teorie come quelle di Simoncini?

Domanda retorica alla quale è semplice rispondere.
Se si trova una relazione tra candida e tumore inferiore all'1% il resto dei tumori cosa li avrebbe causati?
Se il dott. Simoncini afferma che l'unica causa del cancro è la candida mentre questo fungo in realtà non viene trovato pare ovvio che la comunità scientifica prenda le distanze da queste teoria.

D'altra parte non è poi così costoso richiedere un'analisi volta ad identificare miceti per cui se il dott. Simoncini prima di curare un paziente col bicarbonato avesse l'accortezza di verificare se effettivamente sono presenti infezioni fungine potrebbe facilmente smentire queste precedenti ricerche e provare indiscutibilmente la sua teoria di correlazione stretta candida-tumore.

Questa ricerca dovrebbe essere obbligatoriamente svolta dall'illustre dott. Simoncini prima di ogni terapia soprattutto per il fatto che se non trova i funghi nelle lesioni, secondo la sua stessa teoria, sarebbe inutile una cura col bicarbonato. Non mi sembra che neppure Simoncini affermi che il 100% dei tumori sia causato dai miceti. Nel suo stesso libro mi sembra abbia portato a suo favore degli studi (fortemente contestati in una precedente discussione) dove afferma che il 91% dei tumori presenta anche candida. Tralasciando le contestazioni che ha ricevuto rispetto alla sua personale interpretazione di suddetti studi ed il fatto che alcuni utenti abbiano affermato che era errata rimane comunque un problema di fondo.

Anche se fosse vero che il 91% dei tumori fosse accompagnato da candida (tutto da dimostrare) per il restante 9% che cosa si fa?
Si cura col bicarbonato anche il presunto 9% senza miceti?
Non è più corretto prima cercare il fungo e poi curarlo?
Non potrebbero esistere due tipi di tumori, uno legato al fungo ed uno ad altre motivazioni?
Se uso la cura per il tumore legato al fungo (bicarbonato) su un tumore di un altro tipo pensi otterrei lo stesso effetto?
Mi pare di aver capito che il fungo, siccome è una malattia che esiste anche senza il tumore, possa essere diagnosticato anche attraverso un'analisi del sangue. Se proprio non si vuole asportare la "massa" sospetta non si può ordinare un'analisi del sangue alla ricerca di anticorpi specifici?
Anche questa analisi è troppo costosa o rischia di diffondere le spore del fungo nel sangue?

Cerchiamo dunque di trarre delle conclusioni:
E possibile esistano vari tipi di tumori dei quali uno lo chiameremo per comodità "Tumore alla Simoncini" causato dalla candida.
Questo particolare tumore è statisticamente presente in un "x"% di casi e non mi interessa minimamente indagare il valore "x" perché non ho competenza in materia.
Qualora mi venisse diagnosticato un tumore potrei benissimo a costi irrisori verificare con una analisi se il mio tumore appartiene alla categoria "Tumori alla Simoncini" oppure no.
Nel caso io sia "fortunato" ed il mio sia effettivamente un "tumore alla Simoncini" posso valutare seriamente la sua cura mentre nel caso non vengano riscontrati miceti sarò costretto ad eseguire un'altra cura perché so in partenza che il bicarbonato serve solo per combattere il primo tipo di tumori.

Non sarebbe questo ultimo l'approccio più logico alla questione?
Non so per voi ma per quel che mi riguarda si.

florizel
Inviato: 1/3/2009 16:44  Aggiornato: 1/3/2009 16:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Mande
Citazione:
Se si trova una relazione tra candida e tumore inferiore all'1% il resto dei tumori cosa li avrebbe causati?
Se il dott. Simoncini afferma che l'unica causa del cancro è la candida mentre questo fungo in realtà non viene trovato pare ovvio che la comunità scientifica prenda le distanze da queste teoria.

Però, scusa, mi pare di aver capito che cercare la candida nei tumori non è di prassi, per cui non sappiamo se quella percentuale sia giusta oppure no. Come non sappiamo se riportare o meno la presenza del fungo nei referti dipenda dall'entità dello stesso.

Citazione:
Non potrebbero esistere due tipi di tumori, uno legato al fungo ed uno ad altre motivazioni?

E' possibile, ma così come lo stesso Simoncini ha riportato che il 91% dei tumori presenta anche candida (dimostrando indirettamente quanto ancora ci sia da sondare in ambito di ricerca) allo stesso modo, in ambito "ufficiale", bisognerebbe rilevarne la presenza come qualcosa di strettamente collegato al tumore; non solo, quindi, come possibile conseguenza, ma anche come probabile causa;
oltre alla necessità di facilitare l'accesso alle sue teorie.
Perchè non lo si fa? E siamo al punto di partenza.

Le domande che ti poni non sono poi così lontane dal nucleo del discorso...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Mande
Inviato: 1/3/2009 17:43  Aggiornato: 1/3/2009 17:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Medico cura medico
Citazione:

E' possibile, ma così come lo stesso Simoncini ha riportato che il 91% dei tumori presenta anche candida (dimostrando indirettamente quanto ancora ci sia da sondare in ambito di ricerca)

Non ci siamo capiti. Il dott. Simoncini in un suo libro cita una ricerca della medicina ufficiale sulla correlazione tra candida e tumore.
Che questi dati siano stati interpretati male da Simoncini o meno non è al centro della questione. Quel che è certo è che la "medicina ufficiale" di studi in tal senso ne ha fatti tanto che Simoncini li ha citati.

Non si può dire che la correlazione tra candida e tumore non sia stata cercata. Al massimo si può ipotizzare che i dati risultanti da queste ricerche siano stati falsati. Ma questi dati comunque esistono.

Cito da una risposta data da Fefochip tratti da "La grande eresia di Tullio Simoncini":
Citazione:

non so se ti va bene come risposta dato che tu chiedi esattamente nei reperti istologici (che altro non sono che i tessuti dei pazienti)
ma questo è sul libro si simonicini

La Candida è sempre Presente nel Cancro
Esiste un elevato numero di lavori che attesta la costante presenza del micete nei tessuti dei malati di cancro, specialmente in quelli terminali.
Negli ultimi anni si è infatti assistito ad un crescendo di voci che hanno puntato il dito contro questo terribile fungo, tanto da definirlo “il problema più importante e più urgente da risolvere per l’oncologia”.
Questi sono i dati riguardanti la coesistenza della candida e del cancro riscontrati da alcuni autori: (53)
R.L. Hopfer: 79%
U. Kaben: 80%
W.T. Hughes: 91%
T.E. Kiehn: 97%
Le percentuali rilevate sono impressionanti, considerando la difficoltà di visualizzare le candide nei materiali organici da esaminare, come riportato anche da R.S. Escuro, Z.O. Karaev e T.J. Walsh. (54)

53. Hopfer, R.L., “J. Clin. Microbio.l“, 1980 Sep;12(3):329-31;
Kaben, U., “Z Gesamte Inn Med”, 1977 Nov 15;32(22):618-22;
Hughes, W.T., “Pediatr. Infect. Dis.”, 1982 Jan-Feb;1(1):11-8;
Kiehn, T.E., “Am. J. Clin. Pathol.”, 1980 Apr;73(4):518-21.
54. Escuro, R.S., “Am. J. Med.”, 1989 Dec;87(6):621-7; Karaev,
Z.O., “Zh Microbiol Epidemiol Immunobiol”, 1992;(5-6):41-3;
Walsh, T.J., N. Engl. J. Med., 1991 Apr 11;324(15):1026 31.


Fosse anche solo l'1% i casi di tumori senza candida non sarebbe corretto prima cercarla questa famosa candida per poi dire:
"Si, lei ha il "tumore alla Simoncini" e può essere facilmente curato col semplice bicarbonato. Se non le avessimo trovato il fungo sarebbe ricaduto nel "x"% dei casi per i quali questa cura è inefficace".

Se anche il "tumore alla Simoncini" fosse solo l'1% varrebbe la pena diagnosticarlo e curarlo come tale. Allo stesso modo se anche i tumori diversi fossero appena l'1% varrebbe la pena diagnosticarli e curarli come tali.

florizel
Inviato: 1/3/2009 18:05  Aggiornato: 1/3/2009 18:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Mande
Citazione:
Quel che è certo è che la "medicina ufficiale" di studi in tal senso ne ha fatti tanto che Simoncini li ha citati.

Scusa, ma forse stiamo sottilizzando su una questione secondaria, perchè il punto è un altro: se è vero (e pare che non ci sia motivo di dubitarne) che "Esiste un elevato numero di lavori che attesta la costante presenza del micete nei tessuti dei malati di cancro, specialmente in quelli terminali", non è altrettanto vero che rilevare la presenza di candida nei tumori implica addebitarle la causa del tumore.

Come sostenevi più su, se esistono tumori in cui non c'è candida, le due cose andrebbero approfondite.
E' per questo che ti dicevo che la stessa ammissione di Simoncini relativa ad una percentuale di tumori SENZA candida dovrebbe essere anche quella di chi invece ne rileva la presenza. A maggior ragione perchè avrebbe accesso a mezzi per la ricerca maggiori del Simoncini.

Insomma, quello a cui voglio arrivare è che mi si risponda perchè non si "apra" a teorie finore ritenute incongrue.

Citazione:
Fosse anche solo l'1% i casi di tumori senza candida non sarebbe corretto prima cercarla questa famosa candidaCitazione:


Torniamo alla domanda iniziale, posta anche da Massimo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Tuttle
Inviato: 1/3/2009 18:11  Aggiornato: 1/3/2009 18:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Perfettamente d'accordo con Mande ma con un distinguo.

Io non penso che nemmeno in quell'1% (ipotetico) ci sia correlazione diretta fra fungo e tumore (nel senso di causa), ma come più ovvio che sia, il fungo vi si trova per "opportunismo" attaccando un area già indebolita di suo dalla patologia reale. Almeno questo è quello che mi pare di capire leggendo ed informandomi qua e là.

Certo che se si considerano gli studi, i medici e i ricercatori come facenti parte di un complotto ai danni dei pazienti - per nascondere la verità "simoncini" - non si andrà mai da nessuna parte, visto che l'unica maniera per informarsi seriamente è fare riferimento a queste figure professionali. L'alternativa è farsi un idea propria, in piena solitudine ed ignoranza ed in balia dei propri bias verso il sistema. Anche se sono quasi certo che anche i più sfegatati pro-bicorbato - non si curerebbero mai una disfunzione cardiaca assumendo propoli per endovena o una pancreatite acuta sorseggiando tisane al timo.

La mia idea è che affrontare questa gigantesca questione fra ignoranti in materia (me compreso) e pretendere pure di avere ragione è quantomeno discutibile. Soprattutto se non si esce dai ragionamenti circolari di chi vuole a tutti i costi difendere l'indifendibile.

Cazzeggiando in rete ho trovato anche quest'altro studio, compiuto su dei ratti con tumore gastrico ai quali è stato somministrato Bicarbonato.

Dietary supplementation with carbonate increases expression of ornithine decarboxylase and proliferation in gastric mucosa in a rat model of gastric cancer

Dietary factors play essential roles in gastric carcinogenesis. We recently found that dietary supplementation with NaHCO3 significantly increased the development of gastric cancer in a rat gastric stump model. Here, we analysed nontransformed gastric mucosa for expression of the cancer-related proteins cyclooxygenase-2 (COX-2) and ornithine decarboxylase (ODC), and we examined the relationship between expression levels of those proteins and mucosal proliferation. Research has shown that COX-2 is upregulated in gastric mucosal inflammation and is strongly associated with gastrointestinal cancer. ODC is the key enzyme in polyamine synthesis and a regulator of cell proliferation. We performed gastric resections on 48 Wistar rats to induce spontaneous gastric cancer; half of these animals were given a normal diet, and the other half received a diet supplemented with NaHCO3. Twenty-four unoperated rats served as a control group. The surgical procedure per se led to a significant rise in mucosal expression of COX-2 and an associated increase in cell proliferation. However, the COX-2 level in gastric mucosa was not further affected by dietary supplementation of carbonate. Interestingly, nontransformed gastric mucosa in the operated rats receiving a carbonate-supplemented diet showed a pronounced increase in ODC expression that was strongly correlated with a further enhanced cell proliferation. These results indicate that carbonate ions, which represent a major constituent of intestinal reflux into the stomach, increase the expression of ODC and thereby enhance cell proliferation in nontransformed mucosa, and consequently elevate the risk of gastric cancer. © 2007 Wiley-Liss, Inc.

florizel
Inviato: 1/3/2009 18:24  Aggiornato: 1/3/2009 18:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Citazione:
come più ovvio che sia, il fungo vi si trova per "opportunismo" attaccando un area già indebolita di suo dalla patologia reale.

Allora sarebbe interessante capire in quei casi in cui la candida non viene rilevata, quale sia l'entità del tumore; giusto per capire quanto sia "indebolita" l'area.

Citazione:
Certo che se si considerano gli studi, i medici e i ricercatori come facenti parte di un complotto ai danni dei pazienti - per nascondere la verità "simoncini" - non si andrà mai da nessuna parte, visto che l'unica maniera per informarsi seriamente è fare riferimento a queste figure professionali.

Questa te la potevi risparmiare. Se non altro perchè imputa a chi qui sta cercando di vederci un po' chiaro posizioni "complottiste" di partenza o di principio; ed omette che spesso, invece, è la drammatica realtà dei fatti a dirci che qualcosa non va.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Tuttle
Inviato: 1/3/2009 19:13  Aggiornato: 1/3/2009 19:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Questa te la potevi risparmiare.


Certo lo so. Me la potevo risparmiare per amore della discussione. Così come Massimo potrebbe risparmiarsi di lanciare velate (ma nemmeno tanto) accuse di criminalità dell'intero comparto medico basandosi sulle sue teorie. Se dobbiamo essere bilanciati almeno cerchiamo di esserlo tutti.

Ciao.

alexbell64
Inviato: 1/3/2009 19:43  Aggiornato: 1/3/2009 19:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Medico cura medico
Scusate....ho seguito la discussione senza più intervenire, comprese tutte le diatribe e ciò che ne è venuto di conseguenza come bannaggi e via dicendo.
Adesso, indipendentemente dal fatto che ci sia o non ci sia la Candida o qualsiasi altro fungo nei tumori, indipendentemente da tutto ciò che si è detto e dalle disquisizioni fatte....vorrei che provaste a fare un semplice ragionamento, a vedere le cose da un punto un pochetto più...distaccato dal microcosmo in cui tentiamo di scorgere qualcosa, fatto di cellule, di ife, di cromosomi, di atomi, di virus...
Provate a chiedervi...perchè popoli che vivono in tutt'altra maniera di noi....ancora semplicemente, coltivando la terra in maniera tradizionale, respirando aria molto più pulita, vivendo con ritmi più naturali e meno stressanti, l'incidenza delle neoplasie è drasticamente bassa?
Non ricordo il nome esatto, ma ci sono popolazioni, sopratutto sulle Ande, che vivono non in maniera primitiva...non si tratta di fare le scimmie nella foresta...ma semplicemente, in modo molto più semplice e lontani dalla maggioranza delle fonti di stress e di intossicazione, mangiando cibi naturali e non tratattati chimicamente o fisicamente con raggi, ecc.., come succedeva all'incirca 100-150 anni anche nel nostro Paese.
Tra quelle persone, trovare un caso di tumori maligni è difficile.
Come si può avere la pretesa che il nostro corpo faccia sempre tutto ciò che gli chiediamo, se lo imbottiamo di cibi grassi, raffinati, sofisticati, ingeriamo 2,3 volte il necessario che ci abbisognerebbe per vivere le nostre perlopiù sedentarie vite, siamo sottoposti di continuo a campi magnetici, microonde e quant'altro dall'etere?
Perchè ostinarci a non riconoscere che questa malattia è nient'altro che una diretta e primaria conseguenza del nostro stile di vita innaturale e forzato?
Senza guardare sempre nel piccolo e sempre più piccolo, proviamo a guardarci come siamo e come viviamo e ditemi se, la maggior parte di noi, lo fà in maniera sana!
Saluti.

florizel
Inviato: 1/3/2009 19:56  Aggiornato: 1/3/2009 19:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Così come Massimo potrebbe risparmiarsi di lanciare velate (ma nemmeno tanto) accuse di criminalità dell'intero comparto medico basandosi sulle sue teorie.

Io non faccio l’avvocato difensore di Massimo (che si difende benissimo da solo), PERO’ le premesse di partenza e gli obiettivi di questa discussione, come di altre relative al topic, sembrano del tutto diverse da quelle che paventi.

Detto questo, interrompo qui : non voglio assolutamente alimentare quello che ha tutta l’aria di diventare un flame (di cui andrebbero fieri non pochi, qui ed altrove).

alexbell64
Citazione:
Provate a chiedervi...perchè popoli che vivono in tutt'altra maniera di noi....ancora semplicemente, coltivando la terra in maniera tradizionale, respirando aria molto più pulita, vivendo con ritmi più naturali e meno stressanti, l'incidenza delle neoplasie è drasticamente bassa?

Una domanda enorme… che pone un interrogativo importante e necessario: com’è che la medicina si spertica a ricercare soprattutto il “come” di una patologia, relegando il “perché” ad un posto che sembra essere secondario?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Tuttle
Inviato: 1/3/2009 20:17  Aggiornato: 1/3/2009 20:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Guarda Florizel che stai facendo tutto da sola. Io non ho acceso nessun flame. Sono cose scritte da Massimo e sulle quali ho tutta la libertà di sindacare. E visto che non sei l'avvocato di Mazzucco vorrai certamente evitare di accenderlo tu sto flame.


Citazione:
Visto che stiamo mettendo sotto critica un sistema che nega la validità di QUALUNQUE rimedio di tipo naturale (poichè non brevettabile), e rifiuta sistematicamente di fare una seria sperimentazione in proposito, non mi stupirei che "non si accorgessero" di cose che possono finire per rivoltarglisi contro.



Citazione:
Certo, ma i medici che l’hanno presa in cura non hanno studiato sulla luna: sono dei prodotti – per quanto in totale buona fede, si intende – dell’ oncologia ufficiale. E l'oncologia ufficiale, a quel che mi risulta, non insegna che bisogna avvisare il paziente che i tumori di quel tipo possono anche regredire spontaneamente. Quindi loro hanno fatto esattamente quello che gli è stato insegnato di fare.



Citazione:
o il bicarbonato cura il cancro, oppure i medici di oggi sono tutti criminali, che consigliano (obbligano, in realtà) una donna guarita a rimuovere l’utero.



Citazione:
nel terzo caso (sbaglio nelle analisi) i medici sono dei criminali, perchè lasciano andare in giro una donna con il tumore, dicendole che è guarita.



Citazione:
Nel quarto caso (remissione spontanea) i medici sono dei criminali, poichè l'avevano indotta a togliere l'utero, dandole la CERTEZZA che il tumore avrebbe invaso il suo corpo, invece di prospettarle ANCHE questa possibilità.



Citazione:
Non sapevo che la presenza della candida si potesse diagnosticare con una semplice fotografia, per giunta a bassa risoluzione.


Se questi non sono ragionamenti circolari intrisi di bias io sono veramente un troll in vena di flame.

Ciao.

florizel
Inviato: 1/3/2009 21:18  Aggiornato: 1/3/2009 21:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Citazione:
visto che non sei l'avvocato di Mazzucco vorrai certamente evitare di accenderlo tu sto flame.

In pratica, stai dicendo (a me, ma a questo punto a qualunque utente che condivida le conclusioni di Mazzucco, o di edo, o del Dott. Lombardo, o di fefochip, ecc. ecc.) di farmi gli affari miei; il che equivale ad impedire di farti notare che il "flame" cui mi riferivo è l'imputare a chiunque di mettere in discussione A PRIORI (e forse per il mero "gusto" personale) l'intero establishment medico.

Quelle affermazioni sembrano, piuttosto, supportate da un ragionamento, non viziate da posizioni di principio. Per te non è così?

Bene. Buona fortuna.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Redazione
Inviato: 1/3/2009 21:49  Aggiornato: 1/3/2009 21:49
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
TUTTLE: "Se questi non sono ragionamenti circolari intrisi di bias io sono veramente un troll in vena di flame".

No, sei semplicemente una persona che non sa distinguere l‘analisi dalla sintesi, e che confonde bias con conclusione logica. Un ragionamente circolare è tutta un'altra cosa.

Ma nuovamente, qui si sta rendendo troppo importante la figura di mazzucco, mentre si stava parlando di un medico che si è curato un cancro al polmone con il bicarbonato. Anzi, due.

Tuttle
Inviato: 1/3/2009 21:50  Aggiornato: 1/3/2009 21:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Hum...ma non avevi detto che Mazzucco si difende da solo? Basta decidersi. Poi però non lamentarti se uso un pensiero di Mazzucco per attribuirlo un po a tutti quelli che gli vanno dietro...

Citazione:
Quelle affermazioni sembrano, piuttosto, supportate da un ragionamento, non viziate da posizioni di principio.


Bene dunque. Affermazioni supportate da un ragionamento e non viziate da posizioni di principio.

Come spieghi allora che alla presentazione di immagini tratte da esami istologici, quelli che Massimo chiama "semplice fotografia", viene avanzato un dubbio sul come si possa diagnosticare la candida attraverso quei mezzi:

Citazione:
Non sapevo che la presenza della candida si potesse diagnosticare con una semplice fotografia, per giunta a bassa risoluzione.


Questi mezzi (microscopio) sono più che adatti alla diagnostica del tumore e di altre infezioni (diagnostica che stranamente nessuno si sogna di mettere in discussione) ma il Signor Simoncini non solo non usa questi ultimi per diagnosticare la presenza di candida...ma lo fa ad occhio nudo, per telefono o anche via mail!

Non usa i mezzi che vengono proposti a Mazzucco e che Mazzucco chiama fotografie, tentando di smarcarsi. Sono infatti noti a tutti i video ove Simoncini, osservando normalissime riprese endoscopiche, diagnostica presenza di candida appoggiandosi alla semplice, ed apparente, colorazione dei tessuti. E' Simoncini che effettua diagnosi di presenza di candida "ad ocio" e non i ricercatori che i tessuti li hanno osservati al microscopio.

Questo atteggiamento tu come lo chiami? Ragionamento non viziato da posizioni di principio?

Idem per tutto il resto, dove Massimo basa tutte le sue accuse su un assunto di partenza. Ovvero che il bicarbonato ha salvato Silvia. Come sempre lui si fa le domande e lui si da le risposte. Atteggiamento che tu, senza prendere difese ovviamente, definisci privo di posizioni di principio ma dettato dalla logica e dagli argomenti.

Bene per te. Ma anche no.

Ciao

Tuttle
Inviato: 1/3/2009 21:57  Aggiornato: 1/3/2009 21:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
No, sei semplicemente una persona che non sa distinguere l‘analisi dalla sintesi, e che confonde bias con conclusione logica. Un ragionamente circolare è tutta un'altra cosa.


Massimo, sei tanto bravo a vendere parole quanto a rigirare frittate. Non c'è uno straccio di logica in quei "ragionamenti" perché sono tutti basati su una premessa che dai per scontata.

Se non concedi a nessuno di mettere in discussione queste premesse fai a meno di fingere la voglia di discutere che non hai e non hai mai avuto.

E' così e basta. Il cancro è un fungo. Il bicarbonato cura il fungo. I medici sono criminali tutti. Anche se Simoncini usa i medici per la diagnostica e la mail per curare i suoi pazienti.

Con questo genere di approccio...la sintesi e la llogica lasciale a casa che ci fai una più bella figura.

Ciao

Redazione
Inviato: 1/3/2009 21:59  Aggiornato: 1/3/2009 22:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
TUTTLE: ma quali accuse? (E poi sono io che ho il bias). Ho chiesto come si fa a capire che non ci sia la candida da quelle che lo stesso Doll ha definito fotografie.

(E sono ancora in attesa di saperlo).

Che io ti stia sui coglioni è pacifico, ma cerca perfavore di rispettare il senso delle parole. Sono l'unico mezzo che abbiamo per comunicare.

Redazione
Inviato: 1/3/2009 22:01  Aggiornato: 1/3/2009 22:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
va bene, aspettiamo che tu ci scriva il prossimo "manuale della Logica secondo Tuttle".

Nel frattempo - e due - cerchiamo di non perderci per strada. Ho chiesto a Doll come si fa a capire da quelle foto che non c'è la candida nel tumore. Tu per caso lo sai?

Tuttle
Inviato: 1/3/2009 22:15  Aggiornato: 1/3/2009 22:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Non c'è alcun bisogno che io scriva un manuale di logica, perché la logica con l'oncologia serve poco a un cazzo. Facciamo a capirse?

E poi le accuse ci sono eccome. L'hai costruita tu la "logica" del;

o Silvia è guarita col bicarbonato e/o i medici sono criminali.

E poi, giusto per non buttare in vacca la discussione...

come ti spieghi che, quando si tratta di diagnostica, la medicina è valida. Ha tutte le carte per riconoscere la patologia, il posto ove è situata, come si presenta, lo stadio di avanzamento, il tipo di cellule presenti etc etc. Mentre quando si tratta di terapia diventano tutti "prodotti" di una università che li ha plasmati ad andare contro al paziente e il parere di questi stessi medici vale meno di una ricerchina su google fatta in piena autonomia (ed ignoranza).

E' la visione di un futuro in cui le persone si curano via mail, col fai da te...sparandosi in vena bicarbonato o facendosi uno shampoo con la tintura di iodio che mi sta sui coglioni. Non tu a prescindere. Sempre per restare sul "discutere le idee e non le persone".

ciao

Tuttle
Inviato: 1/3/2009 22:20  Aggiornato: 1/3/2009 22:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Ho chiesto a Doll come si fa a capire da quelle foto che non c'è la candida nel tumore. Tu per caso lo sai?


Se gli studi sono specifici è indicato nelle stesse didascalie. Come quelli che sono stati postati in precedenza. Ma ovviamente, come hai già detto prima, nessuno sa se questi ricercatori non facciano parte dell'opera di disinformazione ai danni del paziente. Quindi che me lo chiedi a fare.

Per quanto riguarda semplici immagini istologiche puoi sempre avvalerti di pareri di esperti. Ovviamente di tua fiducia...perché c'è sempre il rischio che ti possano mentire per difendere le case farmaceutiche.

In tutti i casi gli studi che trattano del rapporto fra fungo e tumore ci sono. E non mostrano niente che vada nella direzione di Simoncini. Inutile, anche in questo caso, che mi ripeti il concetto del "meglio non credere" a coloro che potrebbero avere l'interesse a nascondere la verità.

In questo senso, ripeto, non se ne esce.

Ciao

Redazione
Inviato: 1/3/2009 22:24  Aggiornato: 1/3/2009 22:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
TUTTLE: "o Silvia è guarita col bicarbonato e/o i medici sono criminali."

Veramente ci sono anche altre due ipotesi, suggerite da un altro utente. le ho stilate tutte e quattro, per correttezza.

Tu ne hai una quinta da offrire?

Se ce l'hai fallo. Altrimenti quelle possibilità sono il risultato di un ragionamento logico. Che poi A TE la logica non serva un cazzo è un altro problema, che non mi riguarda.

"E' la visione di un futuro in cui le persone si curano via mail, col fai da te...sparandosi in vena bicarbonato o facendosi uno shampoo con la tintura di iodio che mi sta sui coglioni. "

Lo capisco molto bene. Non sei l'unico a soffrire per queste insicurezze. Ma io posso farci poco.

Ti avevo chiesto se per caso sai come si possa dedurre da quelle foto che nel tumore non c'è candida.

Tuttle
Inviato: 1/3/2009 22:25  Aggiornato: 1/3/2009 22:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Dimenticavo...

...sono sicuro che domani chiederai a Simoncini come diavolo fa a diagnosticare presenza di Candida usando l'occhio nudo. Non una foto. Non un esame istologico. L'occhio nudo.


Redazione
Inviato: 1/3/2009 22:27  Aggiornato: 1/3/2009 22:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
TUTTLE: "..sono sicuro che domani chiederai a Simoncini come diavolo fa a diagnosticare presenza di Candida usando l'occhio nudo. Non una foto. Non un esame istologico. L'occhio nudo."

E' la prima cosa che gli chiesi, quando iniziai a interessarmi della sua teoria.

kataclisma
Inviato: 1/3/2009 22:33  Aggiornato: 1/3/2009 22:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Medico cura medico
Citazione:
E' la visione di un futuro in cui le persone si curano via mail, col fai da te...sparandosi in vena bicarbonato o facendosi uno shampoo con la tintura di iodio che mi sta sui coglioni".

Pensa un po' che strano...se funzionasse davvero, per me sarebbe un futuro auspicabile...

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Tuttle
Inviato: 1/3/2009 22:44  Aggiornato: 1/3/2009 22:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Lo capisco molto bene. Non sei l'unico a soffrire per queste insicurezze. Ma io posso farci poco.


l'insicurezza è di chi se ne sta chiuso in casa, schiacciato in un angolo delle proprie paranoie cospiratorie. L'insicurezza è quella di chi non crede più nel rapporto fra scienza e paziente, tanto da autodiagnosticarsi una patologia per poi cercarsi la cura su internet.

Ed è bene che tu ci possa fare poco. Se così non fosse non mi limiterei a parlare.

Ciao.

Redazione
Inviato: 1/3/2009 23:15  Aggiornato: 1/3/2009 23:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
TUTTLE: "tanto da autodiagnosticarsi una patologia per poi cercarsi la cura su internet."

Veramente le diagnosi le fanno medici laureati. Sono le cure che si trovano, per ora, solo in internet.

alexbell64
Inviato: 1/3/2009 23:58  Aggiornato: 1/3/2009 23:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Medico cura medico
Non ho mai, fin'ora, battibeccato con nessuno, in questo sito. Anche perchè leggo molto e scrivo molto poco.
Una cosa, però, mi viene da chierdere a Tuttle.
Mi pare che nutrii una evidente acredine nei confronti di Massimo. Praticamente, affermi di essere un paranoico che sta' tutto il giorno a scrivere e rimurginare delle sue manie complottiste.
Be', mi viene semplicemente da chiederti: che ci stai a fare qui?
Se a me non interessa la caccia, il calcio, la musica classica, non mi iscrivo su siti o blog che parlano di questi argomenti.
Questo, mi pare, è un sito di complottismo, se così vogliamo definirlo, Massimo correggimi se la definizione è sbagliata.
Se non ti piacciono gli argomenti e il suo Webmaster, o le idee esposte qui, chi ti obbliga a venirci e scriverci?
Oppure va' bene finchè si parla solo di 11 Settembre e di UFO?
Oppure ci vieni per "combattere dall'interno il nemico" come faceva Attivissimo?
Mica ti capisco, sai!

Redazione
Inviato: 2/3/2009 0:01  Aggiornato: 2/3/2009 0:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Alexbell: Ti ringrazio, ma qui parliamo di cancro.

E' proprio lo scopo di chi non vuole che se ne parli, quello di spostare il problema su di me.

Pensa: hanno davanti un medico guarito da un tumore al polmone, grazie al bicarbonato, eppure riescono a parlare di tutto meno che di quello. Chissà perchè?

Tuttle
Inviato: 2/3/2009 0:10  Aggiornato: 2/3/2009 0:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Evidentemente, come dicevo, ti interessa più il "problema mazzucco" che non il problema cancro.


Puoi pensarla come vuoi, e nemmeno mi interessa. E nemmeno cadrò nella trappola dello scendere sulle vite personali di ciascuno per annodarsi sempre più in morbosità dialettiche.

Quello che so per certo è che il cancro è una cosa seria e "Mazzucco" facendo questo tipo di informazione, astenendosi totalmente dall'approfondimento critico, espone un vasto pubblico a pericoli di ogni genere. E' in questo preciso momento che mi interessa Mazzucco. Ed è in questo preciso momento che mi sento di dire la mia.

Ma stai tranquillo...mi stanco presto. Non ho mai avuto la mission del debunker...ed in questo caso è evidente che nè io né te possiamo essere risolutivi della questione. Siamo infatti nel puro cazzeggio, che però tu spacci per argomentazione.

Per quanto riguarda la domanda a cui ti riferisci, ti ho risposto subito dopo. Malgrado il tuo vizio di aggiungere pezzi di post, qua e la, durante lo svolgersi della discussione.

Ma vedi, questa domanda non è credibile, perché tu propagandi una teoria basata nemmeno su un esame al microscopio o una qualsiasi ricerchina, ma su una pura sensazione/idea del Simoncini. Quindi non puoi chiedere agli altri metodo scientifico (che per altro non sei in grado di valutare indipendentemente) e poi sciorinare articoli che annunciano la guarigione del cancro facendosi dei clisteri di bicarbonato.

Quindi Massimo, te lo dico chiaramente e poi passo. Sei tu che stai allegramente cazzeggiando sul cancro...non io.

Ciao.

PS: alexbell64...ma com'è che Mazzucco è tanto bravo a difendersi da solo e poi siete tutti qui a lisciargli la sedia? Bah...

PS2: la guarigione dal tumore si stabilisce dopo anni e non dopo qualche settimana. Cosa che qui pare essere un abitudine.

PS3: invece di fare la vittima, caro Massimo, inizia tu a non scendere sul personale con le persone ed a stare sul pezzo. Potresti scoprire tutto un mondo nuovo....

Sandman
Inviato: 2/3/2009 0:37  Aggiornato: 2/3/2009 0:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Medico cura medico
Strano,TUTTLE, che tu non abbia proprio considerato quello che ha detto l'altro medico nell'invervista del thread "gemello"

florizel
Inviato: 2/3/2009 0:53  Aggiornato: 2/3/2009 0:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Massimo basa tutte le sue accuse su un assunto di partenza. Ovvero che il bicarbonato ha salvato Silvia. Come sempre lui si fa le domande e lui si da le risposte. Atteggiamento che tu, senza prendere difese ovviamente, definisci privo di posizioni di principio ma dettato dalla logica e dagli argomenti.


Visto che mi richiami in causa, devo riproporre una mia replica: non fosse mai che tu pensassi di aver fatto abbastanza chiarezza da far ritenere che TUTTO ciò che affermi risponda al vero.

In primo luogo, toglimi il dubbio che tu non stia parlando sotto l’effetto della TUA impressione che qui si “prendano le difese” di un’opinione perché non c’è nulla di meglio da fare. Più ti leggo e più ne sono persuasa. In questo caso, penso non sia inutile ricordarti che per alcuni, qui, il tumore e le patologie annesse sono state o sono esperienza diretta di vita. Mi sembra quanto meno onesto, quindi, spegnere qualunque polemica che porti all’assoluzione aprioristica dell’UNA o dell’ALTRA teoria a discapito di una rigorosa indagine.
Quindi, diamo un attimo per scontato che la teoria di Simoncini non sia scevra da pecche, tanto quanto non lo sia la medicina che finora si è occupata ufficialmente di tumori.

Ti invito comunque a prendere atto delle spiegazioni che Simoncini stesso dà a proposito dei limiti dell’oncologia:

http://www.curenaturalicancro.org/terapia_simoncini.htm

“Pur se trattato difatti in vari modi, sia dalla medicina ufficiale che da quelle collaterali, permane tuttora un alone di mistero sul suo reale processo di generazione. Il tentativo di superare lo stato di impâsse attuale deve allora necessariamente passare per due fasi: una critica, che metta a nudo i limiti dell’attuale oncologia, l’altra propositiva che esponga un sistema di cura basato su nuovi presupposti teorici.
In accordo con le più recenti impostazioni di filosofia della scienza, che suggeriscono un atteggiamento controinduttivo (1) laddove sia impossibile trovare una soluzione con gli strumenti concettuali comunemente accettati, emerge, come unica impostazione logica ammissibile, quella di rifiutare il principio su cui si fonda l’oncologia, cioè che il tumore sia determinato da un’anomalia riproduttiva cellulare.
Se si mette in discussione però una simile ipotesi di partenza, appare chiaro come tutte le teorie che da essa derivano, risultano inevitabilmente improponibili.”


“Strumenti concettuali comunemente accettati”. Significa essere costretti a ripercorrere un iter di indagine che si fonda su un dogma iniziale (ipotesi di partenza). Né più né meno quello che si contesta a Simoncini.

In secondo luogo, che il bicarbonato abbia salvato la vita a Silvia lo afferma Silvia che, e scusa se per te è poco, ha fatto abbastanza via crucis per potersi permettere il lusso di affermare quello che afferma.

La logica è una sola: Silvia ha seguito QUELLA terapia; é un FATTO.
Ha fatto esami ed indagini posteriori, e non è stata riscontrata presenza di cellule maligne: è un FATTO.
Se non avesse seguito il suo impulso e fosse andata a farsi operare avrebbe perso l’utero: è un FATTO.

Quindi, l’affermazione di Mazzucco “ma i medici che l’hanno presa in cura non hanno studiato sulla luna: sono dei prodotti – per quanto in totale buona fede, si intende – dell’ oncologia ufficiale. E l'oncologia ufficiale, a quel che mi risulta, non insegna che bisogna avvisare il paziente che i tumori di quel tipo possono anche regredire spontaneamente. Quindi loro hanno fatto esattamente quello che gli è stato insegnato di fare.” è una deduzione logica.
Puoi dimostrare che non sia così?

Quello che viene definito “assunto di partenza” è un FATTO su cui in questa ed altre discussioni, prima che arrivassero le polemiche preventive, si stava cercando di approfondire. Articolo dopo articolo, ed esperienze dopo esperienze di persone che dicono essere guarite con quella terapia.

Citazione:
E' Simoncini che effettua diagnosi di presenza di candida "ad ocio" e non i ricercatori che i tessuti li hanno osservati al microscopio.
Questo atteggiamento tu come lo chiami? Ragionamento non viziato da posizioni di principio?

No, io lo chiamo “fammi capire COME si riscontra o meno la presenza di candida in un’immagine al microscopio”. E quindi?

Citazione:
L'insicurezza è quella di chi non crede più nel rapporto fra scienza e paziente

E questo che minchia è? Un TUO bias?
Oppure l’insicurezza del “paziente” (e dei parenti dei pazienti) scaturisce dal proliferare di azioni giudiziarie a carico di medici e strutture per errori di diagnosi (quindi, per me, anche in ambito diagnostico ci sono pecche, eccome…! Esperienza personalissima) e terapie che a nulla hanno dimostrato di approdare, in diversi casi anche gravi?
O anche, nel migliore dei casi, insicurezza derivante da un paternalismo medico che si fregia di tutto lo scibile possibile ed immaginabile fino ad autoreferenziarsi come UNICA PANACEA di tutti i mali, costi quel che costi, fosse anche la distruzione, insieme alle cellule tumorali, delle cellule SANE e della risposta autoimmunologica?

Citazione:
E' la visione di un futuro in cui le persone si curano via mail, col fai da te

No. E’ la visione di un presente in cui un medico (Simoncini, ma quanti altri come lui?) e le sue teorie NON RICONOSCIUTE dalla medicina ufficiale per una serie di motivi che trascendono l'ambito medico, non può contare sull'apertura alle sue ricerche e sull’adozione della sua terapia da un numero quanto più ampio di ricercatori e medici pubblici. Lo stesso presente sanitario che NON garantisce uguali opportunità di cure sanitarie per tutti, visto lo schifo in cui versa il settore e visto il crescente ricorso a cure private che solo pochi possono permettersi, e a costo di onorari ingenti.

Bello mettersi su un piedistallo a dare lezioni di logica alle persone. Peccato che talvolta la logica è molto più grande di noi, che ne vediamo solo una piccola parte.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
dolll
Inviato: 2/3/2009 1:37  Aggiornato: 2/3/2009 1:41
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Più che obiezioni, io sono curioso di capire. Da cosa puoi dedurre che quei tumori non avessero la candida?


Cioè vuoi che ti spieghi come si riconosce la candida in un preparato microscopico fissato e colorato?
Non penso di poterlo fare...

Immagine
Quelle indicate dalle frecce (e strutture similari) sono ife. Quindi sicuramente c'è una infezione micotica. Per determinare a quale specie di micete appartiene, occorre fare altri esami (coltura o immunofluorescenza).

Immagine
Questa è nello studio che ti linkavo prima a mo di esempio.
I pallini sono spore.


Negli istologici che ti linkavo prima con tumore alla cervice (zona che normalmente è colonizzata da Candida, me la sono scelta apposta!) non vedo nulla che mi possa far pensare, sospettare, ipotizzare ad una infezione micotica, perchè non c'è nessuna struttura che ricordi morfologicamente nessuna delle forme che può assumere la candida.

Bisogna avere presente la mole di esami istologici che ogni singolo dipartimento di anatomia patologica esamina ogni giorno.

Tuttle
Inviato: 2/3/2009 2:28  Aggiornato: 2/3/2009 2:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Visto che mi richiami in causa, devo riproporre una mia replica: non fosse mai che tu pensassi di aver fatto abbastanza chiarezza da far ritenere che TUTTO ciò che affermi risponda al vero.


Guarda che chi deve dimostrare che quello che dice è vero non sono io, ma Simoncini. E tu che lo difendi, quantomeno dovresti trovare delle argomentazioni più forti che un tentativo di cazziatone al sottoscritto. Io non voglio venderti niente...fra l'altro.

Citazione:
In primo luogo, toglimi il dubbio che tu non stia parlando sotto l’effetto della TUA impressione che qui si “prendano le difese” di un’opinione perché non c’è nulla di meglio da fare. Più ti leggo e più ne sono persuasa. In questo caso, penso non sia inutile ricordarti che per alcuni, qui, il tumore e le patologie annesse sono state o sono esperienza diretta di vita.


Lo ripeto anche a te. Non userò mai l'arma del "personale" come mezzo morboso per attrarre a se attenzioni e ragioni. Se questo non ti basta puoi sempre sentirti migliore perché hai avuto il coraggio di attirare l'attenzione giocando sui sentimenti facili degli altri utenti e dei lettori in generale. Bassezze, concedimelo.

Citazione:
Mi sembra quanto meno onesto, quindi, spegnere qualunque polemica che porti all’assoluzione aprioristica dell’UNA o dell’ALTRA teoria a discapito di una rigorosa indagine.


Qui dentro non c'è niente che corrisponda alla tua descrizione. C'è un sito che propina UNA teoria. Non chiama al confronto diretto le due parti (medicina ufficiale e metodo simoncini) per una verifica di argomenti e contro argomenti. Non si limita alla diffusione delle interviste ma difende a spada tratta la conclusione che attraverso di esse ci appare (come la madonna che piange). Non c'è nessun avviso di cautela da parte del gestore del sito nella diffusione e gestione di tali informazioni, ma un invito smodato ad una presa di coscienza generale che vede la medicina ufficiale come cancro sociale e il metodo simoncini come la cura di tutti i cancri. Non si permette alle persone specializzate di esprimersi completamente, facendo falso utilizzo di argomenti colabrodo, come la diffamazione o altre puttanate, per arrivare ad usare il cartellino rosso. Non vengono presentate le risposte a simoncini di cui la rete è disseminata. Azione che sarebbe quantomeno sana al fine di una informazione completa e non vergognosamente sbilanciata. Si tenta, con tutti i modi possibili, di creare un utenza compatta, omogenea e parimenti ignorante in medicina, per montare consenso e dare così una parvenza di realtà condivisa alla teoria esposta in apertura.

Quindi, cara Flo, cosa cazzo mi vieni a parlare di aprioristico? Cosa mi vieni a fare la ramanzina a me che sono un cazzone di utente di LC? Solo perché non mi bevo queste stronzate?

Citazione:
Quindi, diamo un attimo per scontato che la teoria di Simoncini non sia scevra da pecche, tanto quanto non lo sia la medicina che finora si è occupata ufficialmente di tumori.


Non esiste nessuna teoria Simoncini a mio avviso. Esiste un "idea" simoncini. Un "sentore". Un "puzzo". Un "impressione". Ma nessuna teoria. Dall'altra parte c'è la medicina ufficiale che quantomeno segue un processo scientifico, che non è certamente libero da errori. Ma gli errori della medicina ufficiale non regaleranno mai a Simoncini l'idea che non riesce a dimostrare scientificamente. Quindi il parallelo non funziona. Non possiamo metterli entrambi sulla stessa griglia di partenza. Non ha senso. E' ridicolo.

Citazione:
Ti invito comunque a prendere atto delle spiegazioni che Simoncini stesso dà a proposito dei limiti dell’oncologia:

http://www.curenaturalicancro.org/terapia_simoncini.htm

“Pur se trattato difatti in vari modi, sia dalla medicina ufficiale che da quelle collaterali, permane tuttora un alone di mistero sul suo reale processo di generazione. Il tentativo di superare lo stato di impâsse attuale deve allora necessariamente passare per due fasi: una critica, che metta a nudo i limiti dell’attuale oncologia, l’altra propositiva che esponga un sistema di cura basato su nuovi presupposti teorici.
In accordo con le più recenti impostazioni di filosofia della scienza, che suggeriscono un atteggiamento controinduttivo (1) laddove sia impossibile trovare una soluzione con gli strumenti concettuali comunemente accettati, emerge, come unica impostazione logica ammissibile, quella di rifiutare il principio su cui si fonda l’oncologia, cioè che il tumore sia determinato da un’anomalia riproduttiva cellulare.
Se si mette in discussione però una simile ipotesi di partenza, appare chiaro come tutte le teorie che da essa derivano, risultano inevitabilmente improponibili.”



Simoncini non deve dare spiegazioni di questo tipo, basati sempre e solo su di un errore degli altri. Su un accusa di base di inefficenza del sistema. Tanto che io non chiamarei spiegazione ciò che appare più come una giustificazione. Deve effettuare sperimentazione. Documentare seriamente. Creare papiri di documenti da poter presentare anche solo all'opinione pubblica. E soprattutto deve smettere al più presto di distribuire terapie via mail, per telefono, per sms e fra un po, perché no, per pizzini. E ripeto. Se è vero che l'oncologia ha dei limiti, questo non regala niente all'idea di simoncini. Non sono gli errori degli altri a regalarci le nostre ragioni. Mi pare banale quanto scontato no?

Citazione:
“Strumenti concettuali comunemente accettati”. Significa essere costretti a ripercorrere un iter di indagine che si fonda su un dogma iniziale (ipotesi di partenza). Né più né meno quello che si contesta a Simoncini.


Siamo sempre li. Si vuole costruire la credibilità di Simoncini, non sulle sue ricerche (che non esistono), non sulla documentazione che fornisce (che fa cacare), non sugli argomenti (tutti privi di fondamento scientifico e mai verificabili) ma sempre e solo attribuendo ad altri un limite di apertura. E' un atteggiamento che posso comprendere affiancato alla religione...ma non alla medicina. Anche qui, banale e ovvio...ma tant'è.

Citazione:
In secondo luogo, che il bicarbonato abbia salvato la vita a Silvia lo afferma Silvia che, e scusa se per te è poco, ha fatto abbastanza via crucis per potersi permettere il lusso di affermare quello che afferma.

La logica è una sola: Silvia ha seguito QUELLA terapia; é un FATTO.
Ha fatto esami ed indagini posteriori, e non è stata riscontrata presenza di cellule maligne: è un FATTO.
Se non avesse seguito il suo impulso e fosse andata a farsi operare avrebbe perso l’utero: è un FATTO.


Manco per niente. Questa non è logica. Questo è uno script di Basic 1.0. Nessuno di noi conosce il reale iter di Silvia. Nessuno di noi ha parlato coi medici che hanno avuto in cura Silvia. Nessuno di noi ha preso visione delle cartelle cliniche di Silvia. Nessuno di noi è medico e quindi in grado di approfondire oltre il limite del cazzeggio ad libitum. Pochi di voi hanno poi capito che non si può parlare di guarigione dal tumore dopo qualche settimana. Si attendono anni. Dai 5 in su. Ti ricordo che la stessa Lorna ha avuto un assenza di cellule cancerose e di tumore per ben un anno prima che le si ripresentasse una recidiva. Nessuno ha fatto festa in quel periodo...per la vittoria della medicina ufficiale n'evvero? Però è stata appesa la coccarda a qualche settimana dalla scomparsa del tumore dopo l'ultima resezione...solo perché v'era di mezzo il bicarbonato, al quale ovviamente è stato attribuito ogni merito. Sempre in nome dell'autonomia di giudizio e dell'assenza di principi assoluti eh. Il tutto per amore e rispetto dell'utenza che potrebbe essere direttamente coinvolta. Giusto Flo?

E per favore piantala di usare i malati, le vie crucis e i problemi personali come calamita di consensi. E' osceno credimi e non regalano niente a Simoncini ed alla sua "idea".

Citazione:
Quindi, l’affermazione di Mazzucco “ma i medici che l’hanno presa in cura non hanno studiato sulla luna: sono dei prodotti – per quanto in totale buona fede, si intende – dell’ oncologia ufficiale. E l'oncologia ufficiale, a quel che mi risulta, non insegna che bisogna avvisare il paziente che i tumori di quel tipo possono anche regredire spontaneamente. Quindi loro hanno fatto esattamente quello che gli è stato insegnato di fare.” è una deduzione logica.
Puoi dimostrare che non sia così?


Certo che posso dimostrare che non è così. Ma sempre se ammettiamo tutti che stiamo cazzeggiando. Io posso smontare l'assunto asserendo che Silvia non è guarita grazie al bicarbonato e che è decisamente presto per parlare di regressione definitiva della patologia. Augurandole tutta la fortuna del mondo, lascio aperte molteplici soluzioni al quesito iniziale, ma sempre all'interno di un approccio serio e non basato sulla logica binaria. Aggiungo che nessuno di noi è in possesso di tutte le informazioni per farsi un idea del caso reale. E anche se fosse, non saremmo in grado di arrivare a delle conclusioni autonome, perché semplicemente ignoranti in materia. Eì poi ovvio che se taluni considerano gli specialisti come dei criminali, non v'è altra strada che l'oblio del relativismo cosmico. Dove tutto è possibile, il suo contrario ed altro ancora. Basta che ci piaccia.

Citazione:
Quello che viene definito “assunto di partenza” è un FATTO su cui in questa ed altre discussioni, prima che arrivassero le polemiche preventive, si stava cercando di approfondire. Articolo dopo articolo, ed esperienze dopo esperienze di persone che dicono essere guarite con quella terapia.


E' un fatto per te (DOGMA? FEDE?). Per me non lo è per i motivi già esposti. Se l'uomo avesse solo bisogno di questo genere di documenti visivi (che fanno leva principalmente sulla componente emotiva) per apprendere e comprendere il perché delle cose, perché mai laurearsi, studiare, specializzarsi e rompersi il culo a fare ricerca? Conosco delle persone che potrebbero portarti un enciclopedia video su apparizioni della madonna, cristi che piangono e guarigioni a lourdes. Quindi?


Citazione:
citazione:

E' Simoncini che effettua diagnosi di presenza di candida "ad ocio" e non i ricercatori che i tessuti li hanno osservati al microscopio.
Questo atteggiamento tu come lo chiami? Ragionamento non viziato da posizioni di principio?


No, io lo chiamo “fammi capire COME si riscontra o meno la presenza di candida in un’immagine al microscopio”. E quindi?


Se non vedi la malafede di massimo in quell'atteggiamento la attribuisco senza grossi problemi anche a te. Massimo è un esperto di foto e sa benissimo che quelle immagini non sono certamente fotografie ma visioni al microscopio. E chiedere come sia possibile vedere delle cellule al microscopio a me risulta quantomeno patetico. Se poi volete addentrarvi nell'ipotesi che uno specialista di laboratorio non sappia distinguere una colonia di candida da delle cellule cancerose fate vobis. Ormai. Fra l'altro simoncini conosce bene questa obiezione, alla quale argomenta che la colonia fungina spesso si trova all'interno della massa tumorale e per questo non visibile all'esame di biopsia. Ovviamente se poi si va a leggere qualcosa a tal proposito, o si consulta qualcuno che questi esami li fa...si scopre l'ennesima sciocchezza.


Citazione:
Citazione:

L'insicurezza è quella di chi non crede più nel rapporto fra scienza e paziente


E questo che minchia è? Un TUO bias?



Pinne di squalo, bicarbonato, tintura di iodio, medici criminali, farmaceutiche criminali (talvolta lo sono certamente), oncologia idiota...sistema marcio. Cure via internet. Cure fai da te. Assenza di controllo e verifica su qualsiasi schifezza venga propagandata in rete. Tanto farà sempre meno male della medicina ufficiale.

Queste sono cose che ho letto qui dentro. Mica sui muri. E di sicuro non è una bella immagine. Bias o meno, le parole rimangono scritte.


Citazione:
Oppure l’insicurezza del “paziente” (e dei parenti dei pazienti) scaturisce dal proliferare di azioni giudiziarie a carico di medici e strutture per errori di diagnosi (quindi, per me, anche in ambito diagnostico ci sono pecche, eccome…! Esperienza personalissima) e terapie che a nulla hanno dimostrato di approdare, in diversi casi anche gravi?


Ancora con le esperienze personalissime. Te l'ho detto. Se per avere attenzione dobbiamo sventrarci in pubblico...meglio tacere. Dignità prima di tutto.

Citazione:
O anche, nel migliore dei casi, insicurezza derivante da un paternalismo medico che si fregia di tutto lo scibile possibile ed immaginabile fino ad autoreferenziarsi come UNICA PANACEA di tutti i mali, costi quel che costi, fosse anche la distruzione, insieme alle cellule tumorali, delle cellule SANE e della risposta autoimmunologica?


Panacea un cazzo!! Vallo a dire ai trapiantati di cuore, di fegato, di rene, di midollo o di quel che ti pare. A chi sta in dialisi. Ai portatori di pacemaker. Ai portatori di bypass coronarici. Ai malati di ipertensione, ai pazienti a rischio trombosi sottoposti a terapie anticoagulanti e a tutti quelli che dal cancro sono guariti o conducono attualmente una vita più che accettabile. Per non parlare di tutto quel bacino gigantesco di patologie minori, che curiamo tranquillamente con un infinità di principi attivi e completamente risolutori. Paternalismo medico è solo una parola che suona bene ma che non vuol dire un cazzo. Esistono categorie, all'interno delle quali esistono persone. Il nemico oscuro dalle mille teste fa parte delle paranoie di cui sopra.

Citazione:
Citazione:

E' la visione di un futuro in cui le persone si curano via mail, col fai da te


No. E’ la visione di un presente in cui un medico (Simoncini, ma quanti altri come lui?) e le sue teorie NON RICONOSCIUTE dalla medicina ufficiale, non può contare sull’adozione della sua terapia da un numero quanto più ampio di ricercatori e medici pubblici. Lo stesso presente sanitario che NON garantisce uguali opportunità di cure sanitarie per tutti, visto lo schifo in cui versa il settore e visto il crescente ricorso a cure private che solo pochi possono permettersi, e a costo di onorari ingenti.


Io non so il motivo vero che ti porta ad una difesa così estrema per Simoncini. E manco mi interessa forse. Mi permetto solo di sottolineare come ancora una volta cerchi di difendere una persona, non per le sue argomentazioni specifiche, ma facendo leva sempre e solo sul sistema che non lo metterebbe nelle condizioni per poter esercitare pari opportunità. Siamo sempre li. Attribuire l'assenza di prove, argomenti e ricerca ad un fault del sistema. Come se due topi di laboratorio ed un cazzo di microscopio costassero milioni di euro e ci fossero i cecchini sui tetti per impedire di usarli.


Citazione:
Bello mettersi su un piedistallo a dare lezioni di logica alle persone. Peccato che talvolta la logica è molto più grande di noi, che ne vediamo solo una piccola parte.


Beh non stai sicuramente parlando di me. Le lezioni di logica sono terreno si Massimo. E odio i piedistalli. Quelli che pur di salirci si è disposti a sventrarsi in pubblico ed a mentire a se stessi per portare avanti uno straccio di coerenza con delle posizioni prese ad minchiam. Per il bene di chi poi?

Occhio che il prossimo step è quello dei santoni. Piedistalli compresi.

Bonanot.

Redazione
Inviato: 2/3/2009 3:50  Aggiornato: 2/3/2009 3:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
FLORIZEL: Ti ringrazio, ma non vedo davvero quale contributo possa dare Tuttle a questa discussione.

***

DOLL: “Cioè vuoi che ti spieghi come si riconosce la candida in un preparato microscopico fissato e colorato? Non penso di poterlo fare...”

Siccome avevi scritto … Citazione:
”In internet ci sono migliaia di immagini istologiche di tumori SENZA candida. Non che c'è e che nessuno lo dice, non c'è proprio. Tutti possono vedere, anche tu.”
… pensavo di essere anch’io fra quei “tutti”. Ma forse ho capito male quello che volevi dire.

In ogni caso, sappi che te l’ho chiesto non per polemica, ma perchè stanno nascendo già dei siti contro Simoncini in inglese, e usano tutti più o meno quella argomentazione. Che però, a quanto pare, non è così facile da sostenere.

Per quel che mi riguarda, essendo impossibile dimostrare ambedue gli estremi (che TUTTI i tumori abbiano il fungo, o che NESSUNO ce l’abbia), non è da lì che bisogna partire per ragionare. Se uno accetta che almeno una parte delle guarigioni testimoniate dai video sia dovuta al bicarbonato, accetta anche che, almeno in quei casi, di fungo si trattasse. Altrimenti bisogna capire perchè quelli sono guariti.

Mentre sostenere che NESSUNO di quei pazienti sia guarito per il bicarbonato ormai mi pare eccessivo (a meno di essere in malafede, ovviamente). Cominciano ad essere davvero tanti.

florizel
Inviato: 2/3/2009 11:11  Aggiornato: 2/3/2009 11:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Citazione:
non vedo davvero quale contributo possa dare Tuttle a questa discussione.

Se non altro, quello di aver messo a fuoco i punti deboli degli studi di Simoncini, e “suo malgrado” è possibile farlo solo comparandoli al metodo della medicina ufficiale.

O si fa così, o qualsiasi altra teoria non è valida.
E’ inutile girarci intorno, credo: non si potrà mai fare una discussione approfondita sull’argomento senza dover ricorrere al confronto con i parametri della medicina convenzionale.
Perché il contrario suscita scandalo e reazioni quasi bigotte, resta un mistero.

Se si deve discutere sulla base di questa rigidità, a Tuttle non mi sento di replicare nulla, perché nulla si può aggiungere nei confronti di chi accusa di cecità qualcuno essendo a sua volta accecato.

Se non che andasse a dare LEZIONI DI DIGNITA’ da qualche altra parte.

Quelle che vengono definite bassezze e strumentalizzazioni di casi reali sono storie di vita di noi tutti, e stupisce che Tuttle non sia intervenuto a proposito quando, in altre discussioni, è stato fatto ricorso ad esempi di storie reali per dimostrare la validità delle terapie ufficiali.
Lo fa anche lui nel suo commento a proposito delle sofferenze di chi ricorre alle cure mediche convenzionali, ma in quel caso va tutto bene.

Se gli preme così tanto bollare come inconsistente qualsiasi cosa che prescinde le cure mediche convenzionali ed i suoi metodi di ricerca, definendola per questo “pericolosa”, deve avere davvero una scarsa considerazione di quanti seguono le discussioni; come se qui fossimo tutti a berci qualsiasi cosa, Simoncini compreso; ma perché dovremmo berci senza fiatare i limiti di quanto asserisce la “scienza” ufficiale, questo non si capisce.

Né si capisce perché sia così difficile rendersi conto della gigantesca disparità di mezzi e di consensi tra chi è automaticamente assolto dai criteri medico-scientifici e chi non lo è perché segue altri criteri la cui validità o meno, Tuttle docet, è possibile SOLO comparandoli a quelli ufficiali.
Fatti gli esperimenti su cavie e con l’ausilio di esami al microscopio, secondo Tuttle questo basterebbe a passare da una condizione di scredito totale ad una di accettabilità professionale. Saltando a piè pari il fatto che qualunque altra teoria o studio sul cancro, non solo Simoncini quindi, per essere accettata dalla medicina convenzionale DEVE RISPONDERE ai suoi presupposti di base.
Da qui pare non sia possibile uscirsene.

Quanto a Simoncini ed alla sua presunta “difesa” da parte mia: a me di difendere aprioristicamente un metodo o un altro non interessa, ma il fatto che NON SI SAPPIA cosa davvero origini il cancro è OGGETTIVO. E’ per non lasciare nulla come definitivamente assodato che ho postato quello stralcio delle teorie di Simoncini, dove a mio avviso viene affrontata una questione chiave: quella che permette di capire che SE non si affrontano i limiti dell’oncologia attuale (si PUO’ dire che NON ce ne siano?) non si possono fare passi avanti. E non lo affermo né io per capriccio personale, né chiunque altro per partito preso, CHE SUPERARE QUEI LIMITI IMPLICA RIVEDERE LA CONCEZIONE STESSA DEI TUMORI offerta dalla medicina ufficiale.

E’ un circolo vizioso.

Detto questo, mi eclisso. Giusto per chiarire che qui non si sta svendendo la propria intelligenza a nessuno. E non c’è bisogno di nessuno che venga a ricordarcelo.
Tantomeno di Tuttle o di chi per lui poggi le difese della medicina ufficiale sul pretesto della “salute” delle persone e sul “senso di responsabilità”.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Redazione
Inviato: 2/3/2009 11:58  Aggiornato: 2/3/2009 11:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Medico cura medico
Chiarisco anch'io, perchè spesso ci si accorge di dare per scontate cose che per gli altri non lo sono affatto:

Tuttle è stato spesso utilissimo, se non prezioso, in dozzine di discussioni avvenute in precedenza. Io mi riferivo a questo caso particolare, nel quale si è presentato particolarmente invelenito con me, e molto meno interessato a capire qualcosa sul cancro. C'est tout.

alexbell64
Inviato: 2/3/2009 12:33  Aggiornato: 2/3/2009 12:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Medico cura medico
Porca miseria, ma...a me sembra molto semplice, come questione, e non capisco perchè ci siano persone che fanno una così ostinata resistenza.
Allora, vediamo un momento di stabilire qualche punto fermo: fin'ora, per le malattie tumorali gravi, le forme maligne a rapido accrescimente ed "elevata invasività" come recita la Medicina....cosa si può fare?
Tagliare, portare via il pezzo, più velocemente possibile, mutilare, sacrificare una parte, un organo, una funzione, nella "speranza" che queste cellule, nel frattempo, non abbiano già migrato verso altri organi o parti diverse dell'organismo e lì possano re-impiantarsi e formare un altro bubbone malefico.
Questo è il metodo principale che utilizza la Medicina.
Poi, quando questo sia possibile in parte, o che, come spesso accade, la diffusione del tumore, all'atto della diagnosi, è già troppo estesa, si opta per il trattamento a base di radiazioni iomizzanti o di sostanze tossiche cellulari (preferisco definirle così, perchè i chemioterapici altro non sono che veleni per le cellule).
Nella "speranza" di riuscire a brasare tutte le cellule cattive e risparmiare, o acciaccare anche un po' quelle buone ma debellare comunque il male, che non si riesce più a rincorrere ed accerchiare con il bisturi.
Con i risultati che, senza guardare statistiche di una fonte o di un'altra, sono sotto gli occhi di tutti noi, nel quotidiano...vedo sempre più persone malate di tumori trascinarsi per qualche mese, qualche anno nella più favorevole delle ipotesi, per poi morire, marcire in un letto, invasi da quella schifezza che, inarrestabile, continua a cresere ed ad invadere l'intero organismo dei disgraziati a cui tocca questa orrenda fine.
Dopo anni ed anni in cui si continuano ad usare sempre gli stessi strumenti per cercare di "curare" i tumori, con i risultati che ho appena esposto nella maggior parte dei casi di neoplasie di un certo tipo,possibile che non venga, a qualsiasi persona ragionevole, anche con scarse conoscenze specifiche di medicina, il dubbio che probabilmente bisogna cambiare strada, bisogna cambiare metodo, bisogna fare ALTRO che continuare solo a tagliare, irradiare, avvelenare?
Che forse il problema va' affrontato sotto un'altro aspetto?
E che, per l'estensione e la vastità del problema stesso e le sue implicazioni sociali, fatte sopratutto di un carico di sofferenze enormi ed indicibili, varrebbe la pena di esplorare QUALSIASI VIA ALTERNATIVA ai trattamenti fin'ora utilizzati, senza tralasciare nulla, senza preconcetti, con il solo intento di trovare una soluzione migliore a questo spaventoso mostro che incombe sull'umanità???
Invece, assistiamo ad una levata di scudi forsennata, ad una insurrezione più o meno generalizzata da parte della classe Medica non appena qualcuno tenta una strada diversa da quelle ostinatamente utilizzate tutt'ora con, lo ripeto, i risultati che tutti possiamo vedere.
Come se lo sperimentare, l'avere qualche idea, il voler tentare qualcos'altro fosse più pericoloso che la malattia stessa.
Cristo santo, ma in molti casi, cos'hanno da perdere le persone che vogliono provare a curarsi con il bicarbonato, o l'Essiac, o l'Aloe, o il digiuno o qualsiasi altro CAZZO di metodo che non sia il bisturi, i raggi o i veleni che ti riducono ad una larva umana?
Io ricordo bene quello che mi dissero i medici che, nel '90, curarono, per così dire, mia madre affetta da un glioblastoma.
"Guardi, si opera, quando la localizzazione del tumore lo permette....si porta via quello che si può, cercando di non fare danni, ed intanto si fà spazio nel cervello. Poi si fà la radioterapia e qualche chemioterapico di rinforzo, si sparano tutte le cartucce di cui disponiamo, e si spera che vada avanti più tanto possibile. Altro non possiamo fare. E tenga conto che, con le cure, la sopravvivenza media è da 6 mesi ad un anno, per questo tipo di tumori".

Quando una persona si sente dare, da quei signori in camice bianco, una sentenza di morte programmata in quel modo, chiunque di buon senso penserebbe che sarebbe lecito tentare qualsiasi strada alternativa per sperare di sovvertire una prognosi del genere.
Invece, se qualcuno prova a sgarrare dai binari che ti buttano davanti....ecco l'insorgere di coloro che dovrebbero salvaguardare la salute altrui, guai a farlo, non sai cosa rischi, le conseguenze possono essere terribili, non sono cose sperimentate, non ci sono dimostrazioni scientifiche, e via di questo passo.
Ma che cazzo me ne frega delle vostre dimostrazioni scientifiche, dei vostri metodi, dei vostri trial in doppio cieco e delle vostre menate, se sapete bene che creperò?
Fatemi provare qualsiasi cosa, santoddio.
E PROVATELE ANCHE VOI!
Fateli voi i vostri stramaledetti trial!!
Qualcuno ha un'idea, un'intuizione, la sperimenta, ottiene qualche risultato positivo?
E PARTITE DA QUELLI e continuate, come sempre si è fatto per tutte le altre malattie, accidenti!!!
Non andate a cercare il vetrino qui, la cellula là e tutte le stronzate con cui vi schernite subito.
Non è la cura che deve adattarsi al vostro metodo, è la cura che deve funzionare, magari anche in modo diverso dall'idea che si è fatto chi l'ha pensata, chi l'ha ideata!!!
Come già detto, Simoncini pensa che la candida o altri funghi siano responsabili del cancro.
Ok, potrebbe aver avuto un'intuizione giusta, o mezza giusta, o sbagliata ma, per qualche motivo che ancora deve essere appurato, qualche risultato utile lo ottiene, se vogliamo credere a quello che le persone che hanno provato a curarsi con il bicarbonato raccontano e ci mostrano.
ED ALLORA PARTIAMO DA QUELLO E ANDIAMO AVANTI SU QUELLO, DAI RISULTATI POSITIVI OTTENUTI, poi se veramente è la Candida il responsabile dei tumori, oppure la Candida c'entra manco pe' niente ma il bicarbonato comunque agisce per altre vie sul tumore, lo si vedrà, facendo tutte le prove e le sperimentazioni del caso.
Ma non scartiamo tutto a priori, e non fermiaci a quattro considerazioni superficiali, tipo i vetrini che non mostrano tracce di Candida, oppure mettere il bicarbonato in vitro su un pezzo di tessuto canceroso e guardare se questo muore o continua a vivere.
Il bicarbonato può fare un baffo, così com'è, al tumore, mentre può mediare qualcosa, nella complessità dell'organismo umano, che è quello che poi agisce effetivamente nei confronti della massa cancerosa, Candida o non Candida, potete scartare a priori una simile ipotesi?
Quello che dico io è: onestà intellettuale, spazzare il campo dai preconcetti e dalle posizioni precostituite, ed indagare, provare, sperimentare, approfondire a 360°, in TUTTE LE DIREZIONI.
Il problema del cancro è troppo drammatico e troppo importante.
Questo dovremmeo guardare e ricercare, non stare a farci le pippe mentali con il metodo, il documento che manca, l'ipotesi e via dicendo!

Tuttle
Inviato: 2/3/2009 12:44  Aggiornato: 2/3/2009 12:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
UN CASO DI TUMORE CEREBRALE Dr. Giacomo Mattalia Mi chiamo Emanuela N.G. e cercherò di raccontare brevemente la mia storia, sperando possa essere utile alla commissione che si riunirà a Medjugorje. Ho quasi 35 anni, sono sposata e ho due figli: 5 e mezzo la prima e 14 mesi il secondo e sono medico. Circa un anno fa sono stata operata per astrocitoma, manifestatosi improvvisamente al lobo temporale destro e poi sottoposta ad un ciclo di BCNU e ad un mese di telecobaltoterapia al massimo dosaggio possibile; contemporaneamente prendevo 8 mg. di Decadron al giorno, a circa metà terapia ho superato il morbillo. Terminata la cobaltoterapia ho sospeso il cortisone bruscamente, subendone qualche conseguenza in autunno. Per evitare crisi comiziali di tipo epilettico a causa della cicatrice nel lobo temporale, seguivo una terapia anticonvulsivante. Ad ottobre, il primo TAC di controllo: tutto bene salvo una cosa: pur seguendo le terapie prescritte, avevo fino a 15 crisi giornaliere di epilessia. A questo punto ho cominciato a pensare che le cure anziché darmi beneficio mi provocassero un effetto paradossale, e allora, in piena responsabilità e con l'aiuto di quel Dio e di quella Vergine Santissima che fin dai giorni dell'intervento avevo sempre sentito più vicino a me ho deciso di lasciare gradualmente Tegretol e Gardenal e, guarda caso, da novembre non ho più avuto una sola crisi anche trovandomi sotto stress fisico o emotivo, anche in iperventilazione forzata. Ma purtroppo mi aspettava una brutta sorpresa. Senza crisi e con segni neurologici modestissimi al TAC successivo di fine febbraio '85 ecco presentarsi una enorme recidiva giudicata inoperabile dal Prof. Geuna. Ancora una volta ho sentito che non era quello il momento di arrendersi. Subito, da Pavia, pur restando lo stesso parere diagnostico, si decise che avrei dovuto fare un ciclo di CCNU (5 capsule - 8 settimane di intervallo, altre 5 capsule) poi un nuovo controllo fino ad arrivare ad un possibile intervento. Feci come mi dissero. Mentre la mia famiglia si rivolgeva anche all'estero per un parere, spedendo tutta la documentazione, ecco che nacque in me il fortissimo desiderio di andare a Medjugorje, mentre avevo sempre detto che, salute permettendo, sarei andata a Lourdes per ringraziare d'aver superato bene l'intervento. Ed ecco che, deciso il viaggio a Medjugorje, arriva la prima buona notizia: dal Minnesota prof. LAWS scrive che potrebbe trattarsi di una radionecrosi tardiva dovuta alla cobaltoterapia. Da Parigi il prof. ISRAEL pone lo stesso dubbio e consiglia la risonanza magnetica nucleare per fare una diagnosi differenziale. Intanto vado a Medjugorje e prego e assisto all'apparizione della Madonna nella casa di Vicka e una scarica mi percorre la colonna vertebrale. Mentre il mio cervello da medico mi dice che non è logico, è come se una forza si fosse impadronita di me in quel momento; il giorno successivo salgo in cima al monte Krizevac in 33 minuti, mentre negli ultimi mesi mi costava molta fatica salire dislivelli anche modestissimi. Nel viaggio di andata in aereo al decollo e all'atterraggio avevo avuto un notevole mal di testa per via dell'edema, al ritorno sempre in aereo non sento più nulla, è come se la mia testa fosse più leggera, GUARITA. Continuo la terapia antiedemigena, poiché anche una radionecrosi provoca edema e basta. In marzo vado a Ginevra per la risonanza magnetica nucleare ed in effetti non c'è altro che radionecrosi, l'edema perilesionale è quasi scomparso, le strutture mediane che nel TAC di fine febbraio risultavano spostate sono in asse. Resta una piccolissima zona incerta che dovrò ricontrollare a luglio. Ora bisogna considerare che l'immagine del TAC è stata vista da otto fra radiologi, neurologi e neurochirurghi fra i quali alcuni luminari italiani e francesi, solo al nono, all'americano Dottor LAWS è venuta in mente l'altra possibilità ed io avevo già deciso di andare a Medjugorje per cui si potrebbe parlare di miracolo in embrione a livello diagnostico. Ma ci sono da considerare anche tante altre piccole cose: io sto bene, non ho crisi epilettiche, non ho segni neurologici e conduco una vita perfettamente normale; unico cambiamento, è entrata profondamente nel mio cuore una fede autentica, ingenua, se si vuole quale potevo avere da bambina. Quel Dio in cui credevo, ma che sentivo lontano da noi, vive in me ed io Lo prego attraverso la Sua Santissima Madre ogni giorno col S. Rosario e sono certa che a luglio la risposta sarà un'immagine senza più ombre anche se piccolissime.


Ed è pure un medico badaben!

Di cose così c'è piena la rete. PIENA!!! Che si fa dunque? Mi pare ancora meglio che spararsi una flebo di Bicarbonato no? Leva la Madonna e mettici il bicarbonato e la musica è la stessa.

E' questa la questione che non volete capire. O che fate finta di non capire. In assenza di metodo scientifico ciò che chiedete alle persone, ed a voi stessi, è semplicemente un atto di fede. Tutta la messa in scena serve solo a consumare parole contro un sistema che manco voi avete identificato con certezza. Infatti ancora non s'è capito con chi diamine ce l'avete. Sistema sanitario nazionale? Università? Oncologia? Governo? Settore della Ricerca? Specialisti?

Bah.

florizel
Inviato: 2/3/2009 12:56  Aggiornato: 2/3/2009 12:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Straquoto il commento di alexbell64, in ogni sua parola.

Aggiungo qualcosa a questa affermazione

Citazione:
Fateli voi i vostri stramaledetti trial!!
Qualcuno ha un'idea, un'intuizione, la sperimenta, ottiene qualche risultato positivo?
E PARTITE DA QUELLI e continuate, come sempre si è fatto per tutte le altre malattie, accidenti!!!


Infatti. Continuo a NON CAPIRE perchè non si raccolgono i dati, imparziali quanto vuoi, di chi dice di aver ottenuto dei risultati con altre cure, e li si utilizza per la ricerca. Anche ampliandoli, anche correggendoli, anche indicandone le carenze e le lacune. Ma prendendoli in considerazione.

Ma d'altra parte, mettere in discussione la tendenza della medicina a voler adattare la cura al metodo, spesso è fonte di diatribe infinite.
E' il dogma iniziale che non viene mai esaminato come si deve: il metodo e le impostazioni di partenza.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
G. Paolo
Inviato: 2/3/2009 13:16  Aggiornato: 2/3/2009 13:16
So tutto
Iscritto: 2/3/2009
Da:
Inviati: 26
 Re: Medico cura medico
Il sottoscritto Giornalista, si occupa da ben 40 anni di medicine alternative.
Ho insegnato ed insegno anche ai medici le terapie NON invasive, ma risolutive (alternative) ai protocolli utilizzati dai medici allopati della medicina ufficiale.
Con amici medici che mi hanno seguito abbiamo risolto molti casi di pazienti malati ed abbandonati dalla medicina ufficiale perche' incapace a sanarli.
Conosco molto bene il dott. T. Simoncini (oncologo) il quale seguendo anche mie indicazioni sull'acidosi nel cancro e sul fatto accertato che nel cancro intervengono anche certi batteri e la candida, egli ha iniziato a praticare l'infusione in loco ed in vena e/o in certi casi anche in arteria, di acqua basica al 5% di bicarbonato, ottenendo successi insperati su cancerosi abbandonati dalla medicina ufficiale a morire perche' dichiarati terminali.
Ho visto personalmente sia i malati che si erano rivolti a Lui, sia le cartelle cliniche + lastre, scintigrafie, ecografie, tac ecc, di quegli ammalati e posso affermare che fino a 4 anni fa', poi non ho piu' potuto seguire la cosa da vicino per mancanza di tempo, tutto si era svolto in modo corretto e l'ho consigliato di continuare su quella strada.
Ho formulato da qualche decennio una mia tesi sulle origini del Cancro dal titolo Cancro e Medicina Naturale, diagnosi precoci e terapie non invasive che dovrebbero mettere in condizioni tutti i cancerosi (non utilizzatori della chemio, terapia che e' molto invasiva ed invalidante, tant'e' che ne uccide piu' la chemio del cancro ) di poter uscire dal tunnel della disperazione da quando si sentono dire: Tu hai un cancro !
Quindi andiamoci piano ad accusare senza aver effettuato di persona i controlli del caso e cioe' aver parlato con il medico (T. Simoncini) + con il paziente ed aver avuto in mano i documenti dell'ospedale e del medico che ha diagnosticato al paziente il suo cancro, cosa che a suo tempo avevo fatto personalmente per i casi che avevo visto.
Quindi non voglio scusare ogni cosa, ma dico fate molta attenzione a quello che dite perche' dietro il "cancro" vi sono interessi colossali (business) a che la Cura del cancro NON sia resa pubblica, cosi come non sia resa pubblica, il fatto che la diagnostica del soggetto canceroso si puo' fare con pochi soldi ed in ambulatorio con un medico che sappia come fare (es. il dott. S. Stagnaro ) il quale con me asserisce e dimostra la veridicita' del "Terreno Oncologico" e quindi della possibilita' di testare in 5 minuti, il malato e sapere se e' un probabile canceroso o meno !
Oppure la "diagnosi precoce" che il medico dott. Pitoni effettua su gocce di sangue esaminate al microscopio e controllando se l'albero del cancro e' presente o meno e cio' mesi prima che si manifesti nei soggetti, dal Terreno Oncologico positivo, in una determinata parte del corpo.
Potrie continuare, ma se volete i particolari di cio' che ho espresso, li trovare ben illustrati in:
http://www.mednat.org/cancro/cancro_base.htm

Tuttle
Inviato: 2/3/2009 13:23  Aggiornato: 2/3/2009 13:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Conosco molto bene il dott. T. Simoncini (oncologo) il quale seguendo anche mie indicazioni sull'acidosi nel cancro e sul fatto accertato che nel cancro intervengono anche certi batteri e la candida, egli ha iniziato a praticare l'infusione in loco ed in vena e/o in certi casi anche in arteria, di acqua basica al 5% di bicarbonato, ottenendo successi insperati su cancerosi abbandonati dalla medicina ufficiale a morire perche' dichiarati terminali.


Doh! Quindi è lei il "gene" dell'idea Simoncini.

Addirittura malati terminali, guariti da soluzioni al 5% di bicarbonato? Ma portare uno straccio di prove alle cose che si scrivono?

Ah ecco...ora clicco sul link in fondo al pistolotto. Di sicuro troverò le risposte.

Saluti

Tuttle
Inviato: 2/3/2009 14:01  Aggiornato: 2/3/2009 14:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Ok, potrebbe aver avuto un'intuizione giusta, o mezza giusta, o sbagliata ma, per qualche motivo che ancora deve essere appurato, qualche risultato utile lo ottiene, se vogliamo credere a quello che le persone che hanno provato a curarsi con il bicarbonato raccontano e ci mostrano.


Eccolo qui il dogma! Se Vogliamo Credere.

Questo è o non è un atto di fede?

Florizel invita tutti ad un riesame del DOGMA scientifico. Argomento si interessante, ma bisognerebbe anche proporre un alternativa. Se si pensa che esista e che sia utile.

Di certo non è proponendo un DOGMA di fede ad un DOGMA di scienza che si risolve la questione. La scienza si basa sui dogmi per poter costruire una base di partenza. Una teoria appunto. Quella teoria che Simoncini non è in grado di dimostrare senza chiedere a tutti uno sforzo di fede e che i suoi sostenitori difendono appoggiandosi ad un discredito incondizionato del sistema medico/sanitario tutto.

Il DOGMA di fede invece non si basa sul niente, ma sulla semplice scelta personale di credere o non credere. Come recita il quote appunto.

Un altra cosa:

Alex64. Non ti permettere mai più di mandarmi messaggi privati di quel tenore perché ti mando affanculo senza passare dal via. Confrontati sul forum che è meglio.

carloooooo
Inviato: 2/3/2009 14:18  Aggiornato: 2/3/2009 14:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
A proposito di dogmi, senza dover riscrivere tutto, riporto uno scambio mio e di Florizel in un precedente thread, per ribadire come Simoncini non si ponga al di fuori dei "dogmi" della scienza ortodossa. Egli usa lo stesso paradigma, e tale paradigma comporta che vengano seguite determinate procedure (quelle che comunemente vengono definite "rigore scientifico"), che lui però no pare intenzionato ad utilizzare.

_____

carloooooo

[...] Innanzi tutto c'è da distinguere tra il metodo scientifico in sé e il concreto funzionamento della ricerca medica mainstream. Il problema della ricerca medica non sta nel metodo che usa, che è esattamente identico a quello della fisica, della chimica e della biologia. Esso viene tradizionalmente indicato come metodo ipotetico-deduttivo, e consta di una prima parte induttiva (dall'osservazione empirca ricavo per generalizzazione una legge universale) e di una seconda deduttiva (dalla legge universale ricavo deduttivamente delle previsioni su singoli fatti empirici).

Non è qui la sede per mettere in questione questa posizione, anche se da decenni si discute a riguardo.

Ciò che può essere criticato della medicina ufficiale è la direzione della sua ricerca, ossia che essa si interessi di alcuni aspetti e ne tralasci altri. Il caso Simoncini rientra a pieno in questa legittima critica: perché non si sperimenta maggiormente sul bicarbonato come cura dei tumori?

Il fatto è che da quanto ho capito Simoncini non si pone affatto al di fuori di questo modo di procedere: il metodo che dice di utilizzare è proprio quello tipico della scienza. Semplificando: dall'osservazione empirica ha tratto delle ipotesi (metodo ipotetico), pervenendo a una legge generale: il cancro è un fungo. Da questo egli deduce che possa essere curato con il bicarbonato (metodo deduttivo), e a queste deduzioni viene applicata una nuova osservazione empirica basata sulla sperimentazione.

Un approccio non scientifico sarebbe questo (faccio un esempio di fantasia): il cancro deriva da uno squilibrio del karma individuale, per cui esso può essere curato con la meditazione. Questo procedimento non è scientifico perché lo squilibrio del karma non è attestabile empiricamente, e anche se deduttivamente (quindi in linea di principio infallibilmente) ricavo che per curare il cancro serve la meditazione, non posso dire che in questo caso siamo all'interno del contesto scientifico.

Da quanto ho capito, quello che si contesta a Simoncini non è il metodo, ma il modo con cui: 1. ha derivato induttivamente (cioè tramite l'osservazione empirica) che il cancro è un fungo; 2. ha attuato il controllo empirico della sua deduzione, cioè che il cancro sia curabile con applicazioni di bicarbonato.

Qui non si tratta quindi di scienza/non-scienza, ma di applicazione di un metodo condiviso in linea teorica.

EDIT: ciò che voglio dire con questo è che quando si critica a Simoncini di essere poco rigoroso nella sua applicazione del metodo scientifico, non si può ribattere dicendo, pur condivisibilmente, che la scienza non è l'unico e infallibile modo di conoscere la realtà, perché è Simoncini stesso, coi fatti, che pone sé e la sua ricerca dentro all'ambito scientifico.


Florizel

Citazione:
Ciò che può essere criticato della medicina ufficiale è la direzione della sua ricerca, ossia che essa si interessi di alcuni aspetti e ne tralasci altri.


Anche. In questo caso sta tralasciando di considerare che chemio, radio e quant'altro fin qui utilizzato non rientrino tra le terapie che permettono all'intero organismo di concorrere alla guarigione. Tutt'altro.

Carlo, se ora violessimo approfondire quante cose la medicina ufficiale stia tralasciando, e prima su tutte la concezione dell'integrità dell'individuo in ogni sua espressione, non se ne uscirebbe più.

Ti invito solo a considerare la secolare dicotomia tra "soma e psiche", o l'approccio a considerare il corpo umano come una macchina a compartimenti stagni.


carloooooo

Certo, flo, questo è un argomento vastissimo e quasi completamente inesplorato.

Il fatto è che non c'entra assolutamente niente con Simoncini. Il suo approccio è esattamente identico a quello della medicina ufficiale. Per dirla con Kuhn (che nel suo libro più importante affronta, sia pura a livello generale, questo tema), egli usa lo stesso "paradigma".

In entrambi i casi infatti si propone di combattere il tumore con delle sostanze che ne contrastano chimicamente (credo) lo sviluppo, facendolo regredire. Costosissimi medicinali da una parte, bicarbonato dall'altra. Quindi in nessuno dei due casi l'approccio è quello di considerare la persona come una unione di "soma" e "psiche", e in entrambi l'uomo viene visto esattamente come una "macchina da aggiustare", sia pur con strumenti diversi.

Che poi gli effetti collaterali a livello fisico e psicologico del bicarbonato siano meno gravi di quelli della chiemioterapia, questo non significa che il paradigma di fondo non sia lo stesso.


florizel

Citazione:
Che poi gli effetti collaterali a livello fisico e psicologico del bicarbonato siano meno gravi di quelli della chiemioterapia, questo non significa che il paradigma di fondo non sia lo stesso.


Giusto. Ma non è l'approccio di Simoncini ad essere messo in dubbio; se il suo approccio è lo stesso di quello della medicina ufficiale, sorge ancora più urgente l'interrogativo sul perchè un'intero establishment condanni aprioristicamente le sue teorie, pur avendo quest'ultime ottenuto dei risultati. E senza i danni riportati dalla chemio.

Sicuramente avrò usato il termine "metodo" inappropriatamente, però credo che vada sottolineata la differenza di approccio tra una terapia che, isolando e distruggendo la neoplasia, comporta anche l'indebolimento dell'intero organismo, ed invece un approccio che tenga conto della necessità di salvare ciò che NON è affetto da patologia.

florizel
Inviato: 2/3/2009 15:14  Aggiornato: 2/3/2009 15:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Florizel invita tutti ad un riesame del DOGMA scientifico.

Se devi buttarla a cazzo di cane sulla “fede”, prendendo per il culo l’intera utenza, e sorvolando sul fatto da te stesso affermato, secondo cui la scienza stessa si basa su un dogma di partenza, definendolo “teoria”, ti invito ad ignorare i miei commenti.

A meno che tu non voglia umilmente riconoscere che le teorie si fondano su metodi di ricerca (e NON viceversa) e che NESSUNO può onestamente affermare che un metodo sia inferiore ad un altro, quando dà dei risultati.
Nemmeno la MEDICINA UFFICIALE. Punto.

A carloooooo rispondo esattamente ciò che ho già risposto a riguardo nell’altra discussione: ”Ma non è l'approccio di Simoncini ad essere messo in dubbio; se il suo approccio è lo stesso di quello della medicina ufficiale, sorge ancora più urgente l'interrogativo sul perchè un'intero establishment condanni aprioristicamente le sue teorie, pur avendo quest'ultime ottenuto dei risultati. E senza i danni riportati dalla chemio.”

Se è il metodo empirico che vi spaventa così tanto, non vedo perché non vi spaventa quando esso è normalmente applicato alle ricerche convenzionali:

http://it.wikipedia.org/wiki/Metodo_scientifico

"In biologia e medicina molte leggi sono di tipo probabilistico e non possono essere espresse con una formula matematica. Quindi, per riconoscere la scientificità di un discorso medico, si ricorre ad un controllo empirico basato sulla ripetibilità, statisticamente significativa, delle osservazioni da parte di altri ricercatori."

L'esperienza fatta sulla base di una teoria, ci dice che la chemio cura il cancro.
Indi, la chemio cura SEMPRE il cancro. E' davvero così? E a prezzo di cosa?
O ci sono altri aspetti ed altri presupposti di partenza che andrebbero modificati e/o sondati?

"Il metodo scientifico è la modalità tipica con cui la scienza procede per raggiungere una conoscenza della realtà oggettiva, affidabile, verificabile[1] e condivisibile."

"Esso consiste, da una parte, nella raccolta di evidenza empirica e misurabile attraverso l'osservazione e l'esperimento; dall'altra, nella formulazione di ipotesi e teorie da sottoporre nuovamente al vaglio dell'esperimento."

Se ora non ci sono "altri ricercatori" che si prendono la briga di sperimentare le teorie non convenzionali e valutare la loro ripetibilità, dev'esserci qualcosa di diverso dalla presunta NON scientificità del metodo Simoncini, o no?
Questioni che prescindono il campo della ricerca, evidentemente.

E' così difficile capirlo?

Comunque, mettiti d'accordo con Tuttle cosa rientri o no nei parametri della ricerca scientifica.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
alexbell64
Inviato: 2/3/2009 15:16  Aggiornato: 2/3/2009 15:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Medico cura medico
Citazione: Tuttle
<Alex64. Non ti permettere mai più di mandarmi messaggi privati di quel tenore perché ti mando affanculo senza passare dal via. Confrontati sul forum che è meglio.>

Carissimo, ti ho mandato un PM per rispetto del regolamento principale del Sito, che vuole che si critichino le idee e non le persone.
Dato che ciò che dovevo dirti era appunto a titolo personale, ho ritenuto giusto dirtelo di persona, in privato.
Se non ti piace quello che ho da dirti non mi interessa, dico ciò che penso, anche tu non sei tenero nei tuoi giudizi nei confronti altrui.
Il confronto sul forum lo faccio riguardo all'argomento trattato in sede, in questo caso parliamo di cancro e di terapia del Dottor o Signor Simoncini, come tu voglia chiamarlo, non su comportamenti personali.
E gli insulti tieniteli per te, io non ti ho insultato. Impara a parlare ed accettare le critiche. O anche questo non fà parte del "metodo scientifico" che difendi con tanto accanimento??

Tuttle
Inviato: 2/3/2009 15:27  Aggiornato: 2/3/2009 15:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Citazione:
Impara a parlare ed accettare le critiche


Se per te mandarmi un PM ove mi si accusa di essere al soldo delle farmaceutiche è un complimento basta saperlo. Sto imparando un sacco di cose in questa discussione.

Polemica chiusa.

Per quanto riguarda Simoncini e il Metodo Scientifico, non mi trovo per niente daccordo con Carlooo.

Simoncini non usa affatto un percorso scientifico per avvalorare la sua tesi, ma si ammanta proprio della credibilità generale dell'ambito medico ufficiale (infatti specifica di essere oncologo e medico) per aggiungere un plus valore alla sua idea di cancro=fungo. Tanto vero che Simoncini stesso definisce come "alternativi" tutti coloro che hanno posizioni esclusivamente naturaliste ed esterne all'ambito medico specifico. Ma stranamente si trova come difensori proprio questo genere di utenza.

La definizione di Metodo Scientifico non nasce e muore nelle premesse della teoria, ma nel suo sviluppo, nella sua esposizione e documentazione. Materia completamente latitante nel caso Simoncini.

Quindi io sto sempre ad un livello precedente della discussione. E da li non mi muovo sino a quando non si presenta qualcosa che abbia anche solo la parvenza di "prova" scientifica, dimostrabile, verificabile e condivisibile.

Ciao.

robertomrc
Inviato: 2/3/2009 15:31  Aggiornato: 2/3/2009 15:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2007
Da: Trento
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
Posso chiedere al dottore Kafka55 una cosa banalissima?

Ora che intende FARE?

Insomma, sono un medico, mi curo in un modo totalmente estraneo a quella che è la medicina tradizionale...ne discuto con dei colleghi?Faccio vedere i risultati?
E' chiaro che bisogna muoversi nel modo giusto, per non essere preso per pazzo ma...

se io fossi nel SUO caso, mi muoverei e di corsa per cercare di dimostrare in tutti i modi, e di portare più gente possibile dalla "mia parte"...

Apportando però qualcosa di più di una testimonianza a voce, che non vale poi molto se non supportata da un po' di documentazione e dati tecnici.

alexbell64
Inviato: 2/3/2009 16:29  Aggiornato: 2/3/2009 16:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Medico cura medico
Citazione: robertomrc

<Posso chiedere al dottore Kafka55 una cosa banalissima?

Ora che intende FARE?

Insomma, sono un medico, mi curo in un modo totalmente estraneo a quella che è la medicina tradizionale...ne discuto con dei colleghi?Faccio vedere i risultati?
E' chiaro che bisogna muoversi nel modo giusto, per non essere preso per pazzo ma...

se io fossi nel SUO caso, mi muoverei e di corsa per cercare di dimostrare in tutti i modi, e di portare più gente possibile dalla "mia parte"...

Apportando però qualcosa di più di una testimonianza a voce, che non vale poi molto se non supportata da un po' di documentazione e dati tecnici.>

Vorrei fare una considerazione.
Come detto in precedenza in uno dei miei rari post, mi sono interessato anch'io, per necessità famigliari prima e poi, per interesse personale, alle terapie cosidette "alternative", anche se mi sono rivolto ad altre metodologie.
Nel corso di questo periodo, ho conosciuto diverse persone che si erano curate diciamo, "non convenzionalmente" gravi affezioni, tra cui una persona che si era curata per un tumore al fegato.
Ovviamente la curiosità era tantissima, e ricordo bene che una delle prime domande che gli porsi fu proprio questa: perchè non divulga la propria esperienza a più gente possibile, perchè non pubblica le cartelle cliniche, perchè non organizza incontri con Medici, perchè non rende pubblica la sua storia, in modo che possa servire a qualcun'altro?
La sua risposta, grossomodo, fu la seguente.
Prima di tutto, lui si era rifiutato di effettuare ulteriori esami dopo l'ecotomografia e le analisi ematoepatiche di routine, sopratutto si era rifiutato di sottoporsi ad una biopsia per prelevare un campione di quella che, nel referto dell'ecotac, veniva descritta come una lesione di circa 4x5 cm, iperdensa, nel lobo destro del fegato, a margini irregolari.
Tutti i sintomi generali, tutte le indicazioni e, sopratutto, l'incipiente aggravarsi delle condizioni generali di salute, facevano sospettare fortemente che si trattasse di una neoplasia maligna epatica.
Infatti, anche nel suo caso, i medici non facevano che ripetergli imperiosamente di "fare presto, fare presto, operarsi quanto prima", anche senza effettuare la biopsia esplorativa.
Lui non volle farlo, perchè aveva anch'esso avuto esperienza in famiglia di genitori morti per cancro e ricordava molto bene tutto ciò che era purtroppo successo.
Prese una strada completamente diversa, si curò con il digiuno prima, poi con una dieta macrobiotica ferrea, coadiuvata da trattamenti a base erboristica e ayurvedica.
Passo' momenti "molto brutti, che non augura a nessuno", durante quersto percorso.
Oltre alle sofferenze del suo stato di salute, dovette combattere anche contro tutti coloro ,famigliari, amici, medici i quali, in assoluta buona fede,continuavano a ripetergli che era pazzo a volersi curare in quei modi, che sarebbe morto nel giro di poco tempo, che non aveva idea di cosa stava facendo....qualcuno propose anche, seriamente, che venisse interdetto e portato in ospedale e sottoposto alle cure mediche, anche contro la sua stessa volontà.
Solo sua moglie credette in lui e lo sostenne ed aiutò dall'inizio alla fine.
Iniziò a migliora, prima piano piano, poi sempre meglio.
E non migliorava solo per quello che era il suo "cancro", man mano che andava avanti, sparirono anche varie altre magagne che si stava trascinando da anni, tipo allergie, disturbi renali, intolleranze alimentari.
Migliorò talmente che, quando le forze tornarono e ricominciò a vivere normalmente, le persone che lo rivedevano dichiaravano che era come ringiovanito di quasi 10 anni, anche nell'aspetto esteriore.
Ovviamente tutti i sintomi gravi che l'affezione epatica gli causavano sparirono, e più per curiosità che altro, volle sottoporsi nuovamente, quando ormai il suo stato di salute era buono, ad una ecotomografia addominale, esame considerato innoquo perchè non facente uso di radiazioni o sostanze chimiche dannose.
L'esamo mostrava ancora una lesione presente nel medesimo punto, ma che si era ridotta di circa 1 cm dal precedente esame, e sopratutto, i valori ematici relativi alla funzionalità epatica erano tutti nella norma, ora.
Naturalmente ha goduto di buona salute anche negli anni a venire.

Questo doveroso preambolo per arrivare a dire questo: quando una persona attraversa un inferno di quel genere, e e ne viene in qualche modo fuori, non è che l'unica cosa che ha in mente sia quella di trasformarsi in una sorta di apostolo della Verità e della Rivelazione Divina, e non avere altro intento che quello di organizzare convegni, confronti, farsi mettere sotto la lente dei luminari ogni giorno e sottoporsi a tutta una serie di indagini da parte degli scettici che vorrebbero sezionarti come una cavia per capire il perchè, il percome o il percosa e poi concludere che magari non era cancro, che la diagnosi non era completa, che gli esami non erano stati fatti a dovere, che mancava il tal riscontro qui e la controprova là.
Chi ha attraversato il calvario di una malattia come un cancro o un'altra affezione di pari gravità, quando ne esce, certo che si sente più forte, si sente migliore, si sente diverso, cambia visione delle cose e della vita stessa, ci mancherebbe altro, questo è costante.
Ma non ha nemmeno troppa voglia di diventare un esempio vivente da sottoporre continuamente alle perizie degli scettici, o mettersi a fare opera di convincimento nei confronti di altre persone.
Quello che può fare è raccontare la propria storia e dire: signori, io ho fatto così, ed è successo questo, e sono qui.
Chi vuol credere ci creda, io non mi faccio sezionare e sminuzzare per convincere chi vuole la prova inconfutabile.
D'altra parte, se non sbaglio, anche quei casi in cui la Medicina Ufficiale riesce a "guarire" un malato di cancro, non è che poi questa persona venga fatta girare come un fenomeno da baraccone e mostrata alla compiacenza di tutti in simposi e congressi vari.
Chi è stato molto male, di slito, vuole tornare a vivere, e possibilmente cercare di dimenticare, di accantonare le sofferenze che hanno accompagnato tale calvario.
Non mettersi a raccogliere dati, documentazione e prove da portare a chi non crede.
E questo vale anche nei confronti di un medico il quale, nonostante la sua formazione scientifica, resta sempre, umanamente, una persona che vuole vivere.

kafka55
Inviato: 2/3/2009 16:32  Aggiornato: 2/3/2009 16:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
mi rivolgo a tutti coloro che in questo forum continuano a sparare pallottole e a fare masturbazioni mentali sui metodi e sulle ricerche e sulle teorie sbagliate e sulla scienza con la S MAIUSCOLA. I fatti sono cosa diverse dalle stramaledette teorie che legano il nostro pensiero, ma dovremmo andare a ritroso e partire dai fatti per negare le nostre teorie. io so solo che le mie due metastasi polmonari , perche di quelle si trattava, all'esame tac non sono più presenti. questa è la comunicazione che faccio. cosa penso di fare? di divulgare e parlare con quante più persone possibili e con quanti più malati di cancro raccontando la mia esperienza e se il caso esibire la mia documentazione clinica, che io stesso quasi ogni giorno ricontrollo perchè non riesco a credere a quello che vedo. cerchero di raccogliere testimonianze e le portero su questo sito affinchè molti piu medici rinuncino a pensare in base alle teorie scientifiche che per anni ci hanno spappolato ilcervello e cominciamo a ragionare sulla base delle evidsenze. prossimamente forse vi raccontero qualche bella storia che armera più casini della mia.

carloooooo
Inviato: 2/3/2009 16:52  Aggiornato: 2/3/2009 16:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Solo per chiarire.

Citazione:
Per quanto riguarda Simoncini e il Metodo Scientifico, non mi trovo per niente daccordo con Carlooo.


Gran calma. Quello che intendevo dire io nei post che ho copincollato è che Simoncini dice di avvalersi del metodo scientifico, cioè non rifiuta a priori il paradigma su cui si fonda e il suo modus operandi, e concludevo che è inutile sostenere le sue teorie criticando il procedimento scientifico e i suoi "dogmi".

È l'applicazione di questo modo che però in Simoncini non è rigorosa (per usare un eufemismo), per cui in questione non è il suo modo di procedere, che in linea di principio è lo stesso della scienza istituzionale, ma la sua maniera di applicarlo.

Infatti, come scrivi,

Citazione:
Simoncini stesso definisce come "alternativi" tutti coloro che hanno posizioni esclusivamente naturaliste ed esterne all'ambito medico specifico.


Cioè coloro che non accettano tout court le premesse e il procedimento del metodo scientifico.

Lui invece parte da un presupposto, quello della candida come origine dei tumori, ma non applica una procedura fondamentale del metodo scientifico, ossia la rimodulazione della teoria alla luce dell'osservazioe empirica. Infatti, in primo luogo non è chiaro dove abbia osservato la presenza di funghi in tutti i tumori, e in secondo luogo, non si muove dalle sue posizioni quando gli si fa notare che non tutti i tumori presentano candida.

robertomrc
Inviato: 2/3/2009 16:53  Aggiornato: 2/3/2009 17:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2007
Da: Trento
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
Quello che dice alexbell64 mi trova perfettamente d'accordo e lo davo naturalmente per scontato. :)

Per il dottor "Kafka55" ... okkei, era propio quello che mi aspettavo di sentirmi dire.
Aspetto quindi con ansia che curi qualche paziente con il metodo Simoncini, portando poi della documentazione che non sia il solito video con la testimonianza: essendo un medico, saprà esattamente quali e quanti dati tecnici portare per fare venire almeno un dubbio in un collega medico.
Nel frattempo, se vuole troverà di che discutere, con un altro medico(che non crede in simoncini), qui:
http://medbunker.blogspot.com/

Può contattare direttamante il medico all'indirizzo mail.
In futuro le tornerà sicuramente utile, quando avrà da portare i casi.

Saluti e grazie delle sue risposte :)
p.s. sarebbe interessante PER TUTTI, avere un riscontro tra 2 medici,il massimo secondo me :)
p.p.s.
"non si muove dalle sue posizioni quando gli si fa notare che non tutti i tumori presentano candida."
E questo è un altro discorso a dir poco INTERESSANTE :)

Tuttle
Inviato: 2/3/2009 17:08  Aggiornato: 2/3/2009 17:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Medico cura medico
Scusa Carloooo. Messa già così suona perfetto (almeno a me), ed ovviamente mi trova d'accordo. Avevo inteso diversamente.

Ciao.

Fabrizio70
Inviato: 2/3/2009 17:18  Aggiornato: 2/3/2009 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Medico cura medico
Citazione:

cosa penso di fare? di divulgare e parlare con quante più persone possibili e con quanti più malati di cancro raccontando la mia esperienza e se il caso esibire la mia documentazione clinica, che io stesso quasi ogni giorno ricontrollo perchè non riesco a credere a quello che vedo. cerchero di raccogliere testimonianze e le portero su questo sito affinchè molti piu medici rinuncino a pensare in base alle teorie scientifiche che per anni ci hanno spappolato ilcervello e cominciamo a ragionare sulla base delle evidsenze. prossimamente forse vi raccontero qualche bella storia che armera più casini della mia.


Salve , visto che ha queste intenzioni perchè non farne uno studio vero?

Non c'è miglior modo di divulgare la questione , se vincesse il Nobel il risultato sarebbe garantito

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
robertomrc
Inviato: 2/3/2009 17:22  Aggiornato: 2/3/2009 17:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2007
Da: Trento
Inviati: 99
 Re: Medico cura medico
Per fabrizio:
No no, va bene così, lascia che faccia come dice. MOLTI è meglio di UNO o DUE che portano avanti l'idea, è più facile screditarli se sono in poki!
Se sono in tanti che portano dati allora il discorso cambia e allora si può affrontare il discorso "STUDIO"

Fabrizio70
Inviato: 2/3/2009 17:57  Aggiornato: 2/3/2009 17:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Medico cura medico
Citazione:

Se sono in tanti che portano dati allora il discorso cambia e allora si può affrontare il discorso "STUDIO"


I dati cominciano sempre da 1 , prima si comincia prima si finisce...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
kafka55
Inviato: 2/3/2009 18:12  Aggiornato: 2/3/2009 18:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
quando galileo difronte all'inquisizione chiedeva a chi lo interrogava che guardassero nel telescopio affiche da se stessi si accorgessero della validita della sua teoria gli fu risposto che non era possibile perche si sarebbe andati contro all' ipse dixit biblico, sole fermati, percio non guardarono e galileo per non finire sul rogo fece l'abiura. oggi si e radiati dagli albi.
purtroppo per formazione culturale da molti anni circa venti vengo preso un po per pazzo, poiche racconto che guarisco non tutti, forse perche erro, ma molti pazienti da svariate malattie croniche e degenerative,accusando il mio metodo di ascientificità,ma questa è un'altra storia.

carloooooo
Inviato: 2/3/2009 18:29  Aggiornato: 2/3/2009 18:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Medico cura medico
Citazione:
quando galileo difronte all'inquisizione chiedeva a chi lo interrogava che guardassero nel telescopio affiche da se stessi si accorgessero della validita della sua teoria gli fu risposto che non era possibile perche si sarebbe andati contro all' ipse dixit biblico, sole fermati, percio non guardarono e galileo per non finire sul rogo fece l'abiura. oggi si e radiati dagli albi.


Aspettiamo il giorno in cui Simoncini ci chieda di guardare nel microscopio.

kafka55
Inviato: 2/3/2009 18:33  Aggiornato: 2/3/2009 18:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
non mi interssa vincere il nobel ,ma potere curare e guarire

Fabrizio70
Inviato: 2/3/2009 19:10  Aggiornato: 2/3/2009 19:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Medico cura medico
Citazione:

quando galileo difronte all'inquisizione chiedeva a chi lo interrogava che guardassero nel telescopio affiche da se stessi si accorgessero della validita della sua teoria gli fu risposto che non era possibile perche si sarebbe andati contro all' ipse dixit biblico, sole fermati, percio non guardarono e galileo per non finire sul rogo fece l'abiura. oggi si e radiati dagli albi.
purtroppo per formazione culturale da molti anni circa venti vengo preso un po per pazzo, poiche racconto che guarisco non tutti, forse perche erro, ma molti pazienti da svariate malattie croniche e degenerative,accusando il mio metodo di ascientificità,ma questa è un'altra storia


Per l'appunto Galilei chiedeva di guardare , finora si tratta di credere , ovvio che la comunità scientifica sia un pò restia ad accettare tali idee , il rifiuto di Simoncini di effettuare biopsie per la presenza della Candida lo dimostra , presentando dati in modo coerente si può dire che non sono stati voluti vedere , ma finora tranne affermazioni di persone che sono state curate non si sono visti molti altri dati , per quel che mi riguarda ha lo stesso valore dei miracoli cristiani , possibili ma non ripetibili e quindi non è possibile utilizzarli come "cura".

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
edo
Inviato: 2/3/2009 20:05  Aggiornato: 2/3/2009 20:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Medico cura medico
Di cose così c'è piena la rete. PIENA!!! Che si fa dunque? Mi pare ancora meglio che spararsi una flebo di Bicarbonato no? Leva la Madonna e mettici il bicarbonato e la musica è la stessa. E' questa la questione che non volete capire. O che fate finta di non capire. In assenza di metodo scientifico ciò che chiedete alle persone, ed a voi stessi, è semplicemente un atto di fede. Tutta la messa in scena serve solo a consumare parole contro un sistema che manco voi avete identificato con certezza. Infatti ancora non s'è capito con chi diamine ce l'avete. Sistema sanitario nazionale? Università? Oncologia? Governo? Settore della Ricerca? Specialisti?

Proprio ieri sera ricevo una telefonata durante la quale si parla di un cancro al polmone che ha due cicli di chemioterapia alle spalle. E molta paura davanti.
Risultati dopo il primo ciclo chemioterapico: massa tumorale ridotta.
Risultati dopo il secondo ciclo chemioterapico: aumento molto consistente della massa tumorale.
L'ottimismo dei medici, che dopo i risultati del primo ciclo era soddisfacente, non è scemato dopo i risultati del secondo ciclo.
L'osservazione dei medici:" si vede che il tumore ha riconosciuto il farmaco e si è chiuso in sé stesso per difendersi".
Ho detto a questa persona:"ma questi medici, non sono in grado di valutare l'uso di un farmaco diverso per evitare il fenomeno che hanno ipotizzato?". La risposta è stata:" mah guarda, non sanno nemmeno loro che pesci prendere".

Mi sa che possiamo anche levare la madonna e metterci il bicarbonato, ma anche andare oltre e sostituire uno di questi con la medicina ufficiale: non ci spostiamo più di tanto dall'atto di fede.
Il metodo scientifico è ciò che si chiede di applicare sull'ipotesi Simoncini; ma, per un atto di fede nella farmacologia, la medicina ufficiale rifiuta tale ipotesi (già che c'è potrebbe verificare anche la teoria di Hamer...).
Con chi diamine avercela se non con una malattia?

kafka55
Inviato: 2/3/2009 21:05  Aggiornato: 2/3/2009 21:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
proprio per un atto di fede si rifiuta la possibilità di fare qualunque trial clinico sull'ipotesi di simoncini,e intanto i pazienti continuano a morire. per chi non lo sapesse ogni anno il cancro uccide nel mondo dieci milioni di persone con il blenepacito della medicina ufficiale che si preocupa di inseguire la guarigione che e solo un  orma nel proprio cervello. ripeto non spetta ai medici che curano valutare le ipotesi ma a chi si occupa di ricerca., e le ricerche purtroppo si indirizzano sempre verso l'ipotesi genetica e per farci sperare ogni tanto scoprono un oncogene, una proteina soppressiva, un farmaco che inibisce ,uno che stimola. ne io ne simoncini potremo avere i mezzi per valutare, effettuare trial, esami ,ricerche su vasta campionatura che sia statisticamente significativa ,secondo la SSSSCIENZA. ricordo a tutti che simoncini chiese all'allora ministero della sanita la possibilità che venissero condotti degli studi sulla sua ipotesi ,ma tali studi non sono nemmeno stati tenuti in considerazione e non mi risulta che esistano lavori scientifici sperimentali sull 'uso del bicarbonato. ora tutti i detrattori mi chiedo perche non iniziano una criociata affinche attraverso tali studi questa ipotesi venga negata? per lo meno i sostenitori chiediamo che tali studi vengano effettuati. allo stesso modo esiste tale atteggiamento nei confronti di altre terapie non convnzionali che vengono a mio avviso tollerate perchè non toccano interessi pluricento miliardari. negli stati un iti in un anno si spendono solo per il bacino cancro 100 miliardi di dollari.
un kilo di bicarbonato costa un euro.

kafka55
Inviato: 2/3/2009 21:12  Aggiornato: 2/3/2009 21:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
visto che ha paura consiglia dei cicli di bicarbonato endovena. con qualunque terapia medica la sopravvivenza per bene che vada non supera i 24 mesi se tutto va bene. se conosci questa persona e gli vuoi bene hai il dovere di i nformarlo, che poi decida lui e scusami, ma usare certi linguaggi non è mio costume, ma fottitene delle teorie e dellla scientificità

kafka55
Inviato: 2/3/2009 21:14  Aggiornato: 2/3/2009 21:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 114
 Re: Medico cura medico
scusa ma che scientificita c'e iin una frase cosi stronza, il tumore ha riconosciuto il farmaco e si è chiuso in se stesso.

edo
Inviato: 2/3/2009 21:45  Aggiornato: 2/3/2009 21:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Medico cura medico
scusa ma che scientificita c'e iin una frase cosi stronza, il tumore ha riconosciuto il farmaco e si è chiuso in se stesso.

Qui la prassi è: chemioterapia PREVENTIVA! E quando, di fronte a palesi fallimenti non hanno niente di sensato da dire... gli oncologi caggliarittanni si "chiuddonno in se stessi".

Ho consigliato alla persona che ho citato, di guardarsi questo articolo e quello su Silvia, compresi i commenti.
Se vorrà, farà ciò che è giusto per sé. Qualunque cosa sia.

Al2012
Inviato: 2/3/2009 21:52  Aggiornato: 2/3/2009 21:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Medico cura medico
LA LIBERA SCELTA DI CURA, preceduta da una libera informazione è un DOVERE democratico.

La sanità nazionale deve riconoscere anche le cosiddette cure alternative così come riconosce quelle figlie di omologazioni e brevetti farmaceutici.

Probabilmente, anzi certamente, la sanità nazionale otterrebbe un ottimo risparmio .......

“Capire … significa trasformare quello che è"
edo
Inviato: 3/3/2009 9:49  Aggiornato: 3/3/2009 9:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Medico cura medico
Probabilmente, anzi certamente, la sanità nazionale otterrebbe un ottimo risparmio .......

... si, e magari i malati (ma anche i medici) potrebbero averne dei benefici... e poi da li' potrebbero capire che cambiare le proprie abitudini mentali fa bene non solo alla salute del corpo ma anche a quella della società... e ancora, a quel punto potrebbero infischiarsene dei rapporti gerarchici e cominciare a vivere più liberamente.
Non se ne parla, si vada avanti con la chemioterapia che è meglio!
Firmato
L. Gelli

Fabrizio70
Inviato: 3/3/2009 19:34  Aggiornato: 3/3/2009 19:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Medico cura medico
Citazione:

proprio per un atto di fede si rifiuta la possibilità di fare qualunque trial clinico sull'ipotesi di simoncini,e intanto i pazienti continuano a morire.


E' quello che dico pure io , attualmente internet è un ottimo mezzo di comunicazione , sfruttiamolo finchè possiamo , finora l'ipotesi Simoncini mi sembra un atto di fede vista l'assenza di trial.
Dato che quando si parla di fede si entra nel soggettivo non è un argomento che mi possa interessare molto.

Citazione:

per chi non lo sapesse ogni anno il cancro uccide nel mondo dieci milioni di persone con il blenepacito della medicina ufficiale che si preocupa di inseguire la guarigione che e solo un orma nel proprio cervello.


Ha delle prove per affermare ciò o sono solo congetture derivate dalle proprie esperienze personali ?

Citazione:

ripeto non spetta ai medici che curano valutare le ipotesi ma a chi si occupa di ricerca.


Quindi stà delegando degli "esperti di ricerca" aspettando il loro vaticinio ?

Citazione:

e le ricerche purtroppo si indirizzano sempre verso l'ipotesi genetica e per farci sperare ogni tanto scoprono un oncogene, una proteina soppressiva, un farmaco che inibisce ,uno che stimola. ne io ne simoncini potremo avere i mezzi per valutare, effettuare trial, esami ,ricerche su vasta campionatura che sia statisticamente significativa ,secondo la SSSSCIENZA


La SSSSCIENZA và avanti tuttora con carta e penna , non è che serva poi molto,Pasteur neanche la biro aveva...

Citazione:

ricordo a tutti che simoncini chiese all'allora ministero della sanita la possibilità che venissero condotti degli studi sulla sua ipotesi ,ma tali studi non sono nemmeno stati tenuti in considerazione e non mi risulta che esistano lavori scientifici sperimentali sull 'uso del bicarbonato


E ti credo , in base a quale legge il primo che si alza la mattina và nel ministero a chiedere soldi?
Se fosse possibile una tale cosa adesso con una popolazione di x milioni di italiani avremo x-1 milioni di ricercatori , tutti tranne il povero sfigato legato sulla poltrona ad autorizzare richieste.
Per ottenere fondi sulle ricerche hanno inventato apposta vari regimi fiscali , Bill Gates è così stupido?

Citazione:

un kilo di bicarbonato costa un euro.


Ha fatto degli studi sui dosaggi ?
Potrebbe essere sufficiente mezzo chilo e così oltre ad un ulteriore risparmio del 50 % si eviterebbe un sovradosaggio...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Fabrizio70
Inviato: 3/3/2009 20:00  Aggiornato: 3/3/2009 20:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Medico cura medico
Citazione:

LA LIBERA SCELTA DI CURA, preceduta da una libera informazione è un DOVERE democratico.


W la democratica America !!!

Dalla libreria nazionale di medicina dell'istituto nazionale della salute degli Stati Uniti una mostra sugli ex-voto.


http://www.nlm.nih.gov/exhibition/exvotos/indexitaliano.html

Citazione:

La guarigione e la fede hanno sempre giocato un ruolo nella vita dei credenti. Esse sono intrecciate nel tessuto della storia sociale. Come noi guardiamo alla malattia e alla guarigione, e come noi le affrontiamo, ha catturato la nostra immaginazione lungo tutte le età.


Citazione:

La sanità nazionale deve riconoscere anche le cosiddette cure alternative così come riconosce quelle figlie di omologazioni e brevetti farmaceutici.

Probabilmente, anzi certamente, la sanità nazionale otterrebbe un ottimo risparmio .......


Si certo , pagare i pellegrinaggi del Vaticano lo consideri un affare ?

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
OVIEDO
Inviato: 20/3/2009 15:41  Aggiornato: 20/3/2009 15:41
So tutto
Iscritto: 18/3/2009
Da:
Inviati: 8
 Re: Medico cura medico
CIAO HO BISOGNO DI PARLARE CON QUALCUNO CHE HA UTILIZZATO IL BICARBONATO DI SODIO E CHE HA AVUTO DEI BUONI RISULTATI O MIGLIORAMENTI E' URGENTE......XCHE SE HO DEI REFERTO O COSE CHE POSSONO ATTESTARE I MIGLIORAMENTI LA MIA FAMIGLIA SI FIDERA' A LASCIARLO PROVARE.....E' URGENTE QUALCUNO SUL SITO CHE HA AVUTO BUONI RISULTATI SPECIALMENTE SE AL POLMONE,AVEVO LETTO CHE DUE TESTIMONIANZE DI SUE RAGAZZI CHE ANCHE LORO AVEVANO IL PADRE CON TUMORE POLMONARE E CHE AVEVANO AVUTO BUONISSIMI RISULTATI MA NON RICORDO PIU DOVE LI AVEVO TROVAI IN QUALE PAGINA DEL SITO TI LASCIO ANCHE IL MIO CELL 338 4534186


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA