Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : 11 settembre - La stretta finale
Inviato da Redazione il 23/6/2008 8:40:00 (19731 letture)



OTTIME NOTIZIE - QUI

Il professor David Ray Griffin ha tenuto di recente una conferenza a Los Angeles, nella quale ha riassunto gli ultimi sviluppi delle indagini sull’11 settembre, e ha esortato tutti coloro che hanno partecipato fino ad oggi al movimento per la verità a non desistere dall’impegno, ma anzi ad unirsi in uno sforzo finale che porti alla creazione di una commissione davvero indipendente, per stabilire una volta per tutte la verità sui fatti di quel giorno.

Griffin ha esordito riassumendo gli ultimi sviluppi di una ricerca collettiva che ormai non ha più bisogno di elementi probanti per costituire una solida critica alla versione ufficiale dei fatti.

Tali elementi probanti sono talmente tanti - ha detto Griffin - che una nuova commissione che riesamini l’intera versione ufficiale si rende ormai indispensabile.

Anche noi, in Italia – e di riflesso, qui sul nostro sito - abbiamo seguito lo stesso tipo di percorso che hanno fatto i ricercatori di tutto il mondo. Dopo una timida fase iniziale, il corpus delle prove contro la versione ufficiale è diventato talmente solido da poterlo presentare, nel 2006, a livello nazionale. Ma dopo aver raggiunto quel risultato, tanto insperato quanto soddisfacente, c’ è stato un naturale rilascio delle energie, ed in qualche modo l’argomento 11 settembre sembra essere diventato cosa del passato.

Io stesso, sul finire del 2006, avevo suggerito che fosse venuta l’ora di passare dal “che cosa“ (non è successo), al “chi è stato“. Del primo argomento si erano occupati in maniera esaustiva diversi film, ...

... come Loose Change (il più noto al mondo), “In Plane Site”, “Confronting the Evidence”, o altri. Da noi c’era stato “Inganno Globale“, che gli iscritti di LC avevano ampiamente diffuso nella cerchia di amici, familiari e colleghi di lavoro, preparando il terreno per la sua messa in onda, da parte di Matrix, avvenuta nell’estate 2006.

Nonostante questo, la questione 11 settembre sembra in qualche modo rimasta in sospeso, e la mancanza di un documento conclusivo, che riassuma e sintetizzi tutti i punti più validi che sono stati appurati contro la versione ufficiale, permette in qualche modo a chi la difende di sostenere che “in fondo non ci sono prove definitive“ che dimostrino l’auto-attentato.

In realtà le prove esistono eccome. Bisogna volerle vedere, naturalmente, invece di fare finta di nulla e volgere lo sguardo altrove: quando pompieri e polizia liberano la zona attorno al WTC-7, dicendo chiaramente “sgomberate, perché l’edificio sta per saltare in aria“, rimane ben poco spazio per chi vuole sostenere che sia caduto spontaneamente.

Quando si trovano delle pozze di metallo fuso, sotto le macerie delle tre torri, a sei settimane dai crolli, rimane ben poco spazio per sostenere che sia stato il kerosene degli aerei a provocarle.

Quando Rudy Giuliani dice di essere stato avvisato in anticipo del crollo della Torre Nord, rimane ben poco spazio per sostenere che l’edificio sia caduto spontaneamente. (Di propria natura gli edifici in acciaio non crollano per il fuoco, e nel WTC non vi erano stati “tremori”, collassi parziali o cedimenti di alcun tipo, che potessero far sospettare il crollo imminente).

È proprio per l’abbondanza di queste prove - sostiene Griffin - che una nuova commissione, se davvero onesta e aperta ad ogni risultato, raggiungerebbe un verdetto praticamente certo.

Per questo motivo Griffin ha confermato la necessità di uno sforzo finale, nel propagare a tutti i livelli possibili – in America come in Europa - la necessità di una nuova inchiesta che porti alla verità.

Dobbiamo sforzarci tutti di non dimenticare l’importanza fondamentale che sta avendo l’11 settembre, ancora oggi, su tutto quello che ci riguarda da vicino. Come dice giustamente Griffin, la lotta per la verità sul caso Kennedy, quella per la verità sull’attacco di Pearl Harbor, o quest’ultima sull’11 settembre sono fondamentali non tanto per “punire” i responsabili (nei casi precedenti, sono già tutti morti, in quello più recente i responsabili riuscirebbero probabilmente a caversela in ogni caso), ma per evitare che in futuro casi del genere possano ripetersi. *

Se questo dovesse realmente essere il risultato finale ottenuto dal Movimento per la Verità sull’undici settembre, non sarebbe davvero poco.

Massimo Mazzucco


* E’ la prima fase di Griffin che compare in questi video della conferenza. (Se qualcuno riuscisse a trovare l’originale integrale, è pregato di segnalarlo nei commenti. Grazie)

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
miuro
Inviato: 23/6/2008 10:57  Aggiornato: 23/6/2008 10:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/2/2006
Da:
Inviati: 66
 Re: 11 settembre - La stretta finale
"Quando si trovano delle pozze di metallo fuso, sotto le macerie delle tre torri, a sei settimane dai crolli, rimane ben poco spazio per sostenere che sia stato il kerosene degli aerei a provocarle."

Scusate.... ma allora cos'è stato? esplosivo?

opinione personale:il movimento per la verità ha fatto un gran lavoro per smontare la versione ufficiale, ha fatto qualcosa in meno per dare una versione credibile dei fatti. secondo me ci si è arenati un po'....

Redazione
Inviato: 23/6/2008 11:13  Aggiornato: 23/6/2008 11:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
"Allora cosa è stato" dovrebbero dircelo le autorità americane che ci hanno mentito - noi non facciamo nè i terroristi nè i detective, e non sta certo a noi spiegare cosa sia successo.

loris
Inviato: 23/6/2008 11:17  Aggiornato: 23/6/2008 11:17
So tutto
Iscritto: 14/2/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: 11 settembre - La stretta finale
man mano che busch se ne va, emerge la verità

miuro
Inviato: 23/6/2008 11:33  Aggiornato: 23/6/2008 11:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/2/2006
Da:
Inviati: 66
 Re: 11 settembre - La stretta finale
no, ho capito che purtroppo non si hanno mezzi e modi per provare con certezza cosa è successo.
Quello che intendo è che se si ipotizza che sia usato dell'esplosivo si dovrebbe poi vedere se è possibile,almeno in teoria, la realizzazione di quel tipo di attentato.
Se si propone una versione "alternativa", provare a guardarla con un occhio più critico.
Esempio: a me non sembra fattibile tenere sotto controllo l'esplosione di un edificio se ci fai schiantare contro un aereo. E' realmente possibile farlo?

sigmatau
Inviato: 23/6/2008 12:00  Aggiornato: 23/6/2008 12:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Diciamo che, volendo metterla sul piano squisitamente 'pragmatico', sarebbe opportuno che Massimo ci dica
...

a) Luogocomune può e deve contribuire allo 'sforzo finale' auspicato e promosso dal prof. David Ray Griffin?...

b) se sì, in che modo e con quali compiti affidati a chi?...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
fefochip
Inviato: 23/6/2008 12:41  Aggiornato: 23/6/2008 12:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Se si propone una versione "alternativa", provare a guardarla con un occhio più critico.


vedi miuro temo che ti sfugga qualche concetto.

quello che oggi è ancora una realtà è che la "versione ufficiale" non è una versione visto che non si è minimamente indagato su molti aspetti della vicenda ...non si è ricostruito il delitto .
in un qualunque tribunale serio e non pilotato qualcuno avrebbe detto :"dove sono le prove"?
le foto di 19 terroristi sono stati messe sul giornale appena accaduto il fatto.
ma possibile che di questi kamikaze ce ne sono diversi vivi e vegeti?
dove sono le prove che è stato bin laden ad organizzare il tutto ?
perche ,visto che queste prove non c'erano, non seguire la pista dell'insider trading sulle azioni delle compagnie aeree coinvolte?

non so se ti rendi conto che qui insomma non c'è stato un "processo" minimamente obbiettivo e equo basato su qualcosa di concreto e plausibile .
è tutto campato per aria .
l'onere della prova insomma sta a chi accusa e nella fattispecie il movimento 11 settembre sostanzialmente è li che va a puntare il dito .

non sta a noi provare che
Citazione:
a me non sembra fattibile tenere sotto controllo l'esplosione di un edificio se ci fai schiantare contro un aereo. E' realmente possibile farlo?


la "versione ufficiale" in definitiva è il racconto dei media .
la commissione che ha indagato il crollo delle torri per esempio ferma la sua indagine (per quanto errata) all'inizio del crollo ....
scusa ma ti sembra questo un percorso logico atto a dimostrare qualcosa?
cosa dice quel rapporto su chi è stato?
per quanto riguarda quel rapporto potrebbe essere stata pure mia nonna .

qualcuno ha fatto vedere al mondo qualche prova che è stato bin laden a organizzare il tutto?
eppure le conseguenze dell'11 settembre non sono state di poco conto ...almeno su questo neanche i debunker ci contraddicono.

mentre al debunker gli basta il famoso video del bin laden con la fede al dito che dice che è contento che le torri siano crollate (o qualcosa del genere che comunque non è una confessione) a noi non basta.

chi difende lo status quo aspetta la verità dall'alto e si berrà le peggiori stronzate perche a lui non interessa la verità.... interessa il mantenimento di quello che lui riconosce come "realtà" .

è talemente palese che sull' 11 settembre si sia indagato male ,in malafede e con poche risorse che solo quelli con le fette di salame sugli occhi possono affermare il contrario .
basti pensare ai fondi stanziati per la commissione sul 911 e quelli stanziati per far luce su quanto e come clinton si sia liberato dei suoi spermatozoi ad opera della zoccola di turno.

guarda te la faccio ancora piu semplice ....
hai presente il caso di robert kennedy?
non serve colombo per capire che shian non può aver agito da solo .
non serve un complottista per ipotizzare che se i colpi mortali venivano da dietro e a bruciapelo quello che sembrava il gesto di un pazzo in realtà è stato preso come copertura per un assassinio programmato e di matrice politica.
non sta a noi pensare chi e come possa essere stato .
non si può affermare che se uno viene condannato in questo modo l'onere della prova si ribalta .

noi contestiamo (riguardo all'11 settembre) in pratica non tanto che sia stato bush e accoliti ma che non possa essere andata in quel modo perche il "processo" (metto le virgolette perche non c'è stato nessun processo) è stata una farsa ....

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
gnaffetto
Inviato: 23/6/2008 12:45  Aggiornato: 23/6/2008 12:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/1/2008
Da:
Inviati: 336
 MODELLO INCENDIO
salve

una domanda-proposta:

è mai stata fatta una ricostruzione in scala del crollo delle torri, con relativo incendio? (vedi modello realizzato per esempio dall'universita' di padova al tempo del vajont....)

perche' basterebbe costruire una riproduzione di una torre, danneggiarla e poi darle fuoco (sempre in proporzione come nella realta').

se cade (e anche se cade in QUEL modo...) allora probabilmente è successo cosi'. ma se non cade, o cade in altra maniera, è la prova che si puo' esibire anche all'uomo comune.

attenzione pero' che la simulazione non venga eseguita da furbacchioni....

http://collegamenti.helloweb.eu

fefochip
Inviato: 23/6/2008 12:56  Aggiornato: 23/6/2008 12:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Diciamo che, volendo metterla sul piano squisitamente 'pragmatico', sarebbe opportuno che Massimo ci dica


purtroppo sigmatau in ultima analisi hai ragione

il movimento 11 settembre se non si compatterà prima o poi non arriveremo mai a nessun risultato temo .
a mio parere è finita la fase del :" il nostro compito è informare" e lascia il posto al :" il nostro compito è unirci"
purtroppo la cosa è molto piu semplice a dirsi che a farsi e non saprei indicare minimamente in che modo .
certo è che luogocomune è stato un polo italiano molto importante su questo argomento di cui massimo è obbiettivamente il suo esponente .

se non ci si compatta se non si comincia a pesare ad esempio politicamente facciamo la fine di grillo.
un enorme seguito ,tutti incazzati ,tutti pronti ,tutti coscienti ....e poi?
un cazzo moscio.
a chiaiano faranno la discarica ,faranno gli inceneritori ,faranno le centrali atomiche,ci mettono l'esercito nelle strade come "atto d'amore" ignorano le vere energie alternative come la fusione fredda (ce ne sono ormai talmente tante che gira la testa a pensarci)e le affossano (uno studio del mid del 1991 aveva confermato gli studi dei due scienziati americani scopritori della ff) ignorano i risultati di medici come simoncini (quando lo si fa a furor di popolo lo si fa ad arte per sconfessare i risultati ...vedi il caso di bella).
l'errore di grillo forse è stata la sua coerenza a ogni costo nel non presentarsi nella politica e rompere il culo a tutti

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
shm
Inviato: 23/6/2008 12:59  Aggiornato: 23/6/2008 12:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: MODELLO INCENDIO
Molti grandi eventi catalizzatorihanno rivisto seconde inchieste che si sono rivelate buchi nell'acqua o "carezze" nei confronti dei colpevoli...

Secondo me, una nuova indagine da qui a cinque anni ci sarà, ma dubito fortemente che questa potrà portare a conoscere gli artefici degli eventi che hanno cambiato l'umanità per sempre.

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
miuro
Inviato: 23/6/2008 13:06  Aggiornato: 23/6/2008 13:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/2/2006
Da:
Inviati: 66
 Re: 11 settembre - La stretta finale
fefochip

ho capito e concordo su tutto quello che hai scritto. la versione ufficiale non è una versione, l'ho capito proprio seguendo questo sito e il materiale che ha raccolto.

le mie perplessità sono sul passo successivo... ovvero: dimostrato che non può esser successo quanto descritto dalla "(non)versione ufficiale", ci fermiamo lì?

non sta a noi dimostrare niente, a noi basta davvero dimostrare "soltanto" che non sia andata in quel modo? perchè secondo me si potrebbe fare qualcosa in più...

ahmbar
Inviato: 23/6/2008 13:07  Aggiornato: 23/6/2008 13:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ciao Miuro, il lavoro che e' stato fatto ha provato al di la' di ogni ragionevole dubbio che la commissione 9/11 non ha fatto quello che avrebbe dovuto fare :accertare i fatti, esaminare le testimonianze, analizzare le prove per poi confrontarle, come in qualsiasi contesto, con quanto realmente poi si e' verificato

per loro stessa ammissione sono stati influenzati e impossibilitati a svolgere il lavoro a loro assegnato, e loro stessi, parole del presidente Hamilton, hanno fatto appena il primo esame di quanto successo, ma hanno dovuto fare una selezione delle cose da esaminare, per questioni di budget e di tempo, e hanno visto solo quelle che sono state loro sottoposte

In un caso di una importanza tale avrebbero dovuto essere stanziati fondi illimitati per le indagini e, dato il supposto coinvolgimento di parti del governo, la commissione avrebbe dovuto essere super-partes al di la' di qualsiasi sospetto


Il tono del tuo commento mi fa' pensare un tuo interesse nato da poco, perche' ci sono centinaia di testimoni che confermano che le due torri e il wtc7 erano stati minati, poliziotti, giornalisti, cronisti, pompieri, impiegati, soccorritori, e queste testimonianze non sono state ammesse

A distanza di piu' di 7 anni ancora non esiste nemmeno una ipotesi sul motivo del crollo del wtc7, e mai ci sara' sinche' non si ascolteranno quelli che confermano che le travi portanti sono state fatte saltare sin dalle 9,15, quando di pericoli per il grattacielo non esisteva nemmeno l'ombra Esplosioni nel wtc7 alle 9,15 Testimonianze di esplosioni nelle torri

Resta comunque il fatto che piu' di 1200 ingegneri e architetti contestano le spiegazioni(?) fornite dal NIST per giustificare anche il crollo delle torri gemelle, ritenendoli degli insulti alla fisica ed alla ingegneria sono 1248 le firme di professionisti e studenti del settore



Non e' nostro compito cercare spiegazioni agli eventi, perche' non abbiamo accesso ne' alle prove, ne' conosciamo le tecnologie in possesso dei militari, al massimo possiamo fare delle ipotesi in base a quanto reperibile su internet, ma restano solo delle ipotesi personali

L'accertamento dei fatti attraverso l'esame delle prove compete ad altri

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Redazione
Inviato: 23/6/2008 13:09  Aggiornato: 23/6/2008 13:09
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
MIURO: “A me non sembra fattibile tenere sotto controllo l'esplosione di un edificio se ci fai schiantare contro un aereo”.

Ti rispondo con un proverbio: “I segreti piccoli sono i più difficili da mantenere. Per quelli troppo grandi basterà sempre l’incredulità della gente”.

“A te non sembra fattibile”, infatti, perchè nemmeno tu fai il terrorista, nè immagino tu conosca tutte le armi e le tecnologie di cui dispongono oggi i militari USA (quanti tipi di esplosivi esisteranno, di cui magari non sospettiamo nemmeno l’esistenza?)

Anch’io, se penso alla “dinamite” di Vil Coyote (l’unico esplosivo che conosco) non saprei da che parte cominciare, per fare un lavoro del genere. Ma in mancanza di una completa conoscenza delle tecnologie esistenti, non c’è assolutamente nulla che si possa definire impossibile. Anzi.

°°°

SIGMATAU: Dieci e lode per l’intuito. Ho sperato che ciascuno comprendesse da solo quello che non mi sentivo di chiedere apertamente.

LoneWolf58
Inviato: 23/6/2008 13:12  Aggiornato: 23/6/2008 13:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Innanzi tutto attenzione a non modificare il titole del thread... che arrivano gli strali divini...


In effetti ci vuol qualcosa per rinnovare la spinta sul movimento 9/11... un bel film alla "capricorn one"... che sviluppi un'ipotesi di come potrebbero essersi svolti i fatti, anche a scapito della veridicità ma che sicuramente non sarà mai più fantastica della v.u....

edit... sappiate che ci sono degli esplosivi che senza il loro innesco si possono anche prendere a martellate.... se vi fidate

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
shm
Inviato: 23/6/2008 13:12  Aggiornato: 23/6/2008 13:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: MODELLO INCENDIO
fefochip:

"...purtroppo la cosa è molto piu semplice a dirsi che a farsi e non saprei indicare minimamente in che modo."

Credo che chiunque affronti personalmente approfondimenti tecnici e storici sull'argomento sia portato a quest'attività in quanto non soddisfatto delle versioni riportate ufficialmente.

Penso che il primo passo sicuramente necessario sia quello di non aver paura di esprimere ciò che si pensi.

Esporre il frutto delle proprie opinioni è un atto di coraggio, giuste o sbagliate che siano.

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
WarpEngine
Inviato: 23/6/2008 13:26  Aggiornato: 23/6/2008 13:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 87
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sottoscrivo in pieno l'articolo! Sono felice di leggerlo e seda i timori che avevo espresso. Per quanto mi riguarda instillo dubbi in ogni individuo che incrocia la mia strada. Accetto suggerimenti per rendermi più utile.

miuro
Inviato: 23/6/2008 13:32  Aggiornato: 23/6/2008 13:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/2/2006
Da:
Inviati: 66
 Re: 11 settembre - La stretta finale
non faccio il terrorista e in materia di armi (tecnologiche e non) ammetto una gran ignoranza....

Però faccio fatica, troppa fatica, ad accostare esplosivo a "impatto con aereo e incendio in allegato"....

Sono stati interpellati ingegneri per avere la conferma che "no, due edifici di quel tipo non possono essere caduti così da soli"... ma gli stessi ingegneri se la sentono di appoggiare la tesi di un'esplosivo, un'arma non convenzionale?

l'incompleta conoscenza delle tecnologie esistenti non mi piace come spiegazione, perchè a questo punto immagino che nessuno di noi abbia completa conoscenza dei mezzi e delle tecnologie dei terroristi in questione...

Il mio tono non è di chi si è avvicinato da poco all'argomento, tutt'altro. E' piuttosto il tono di chi vede il discorso fermarsi e ristagnare.

feudis
Inviato: 23/6/2008 14:08  Aggiornato: 23/6/2008 14:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/1/2008
Da:
Inviati: 98
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Un nuovo filmato sarebbe un punto di partenza interessante per riprendere la questione. A mio avviso si potrebbe partire dalle conseguenze che stiamo vivendo direttamente - penso al caro petrolio - e poi procedere a ritroso fino ad arrivare alle motivazioni che hanno scatenato l'11 settembre e le varie guerre.

Solleticare i bassi istinti dei cittadini facendo leva sul costo dei carburanti potrebbe essere un modo per raggiungere molte persone e collegarsi all'attualità. In questo modo si va a combattare proprio l'idea che oramai quell'attentato sia passato alla storia.

In pratica, si dovrebbe spostare l'attenzione dall'11/09 alle conseguenze, a tutte quelle previsioni passate inosservate ma che si sono verificate puntualmente.

Si potrebbe continuare anche ipotizzando scenari futuri tipo una guerra all'Iran e spiegare che il nucleare non c'entra nulla ma che la causa è la quotazione del petrolio in euro.

In sintesi, rivedere l'11 settembre a distanza di 7 anni per far emergere le dinamiche reali che sono state sottaciute.

Cassandra
Inviato: 23/6/2008 14:36  Aggiornato: 23/6/2008 14:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Feudis,
il collegamento tra petrolio e 11 Settembre l'ha già fatto Mike Ruppert nel suo "Crossing The Rubicon", a mio avviso il miglior libro sull'11 settembre. Fu lui tra l'altro a scoprire l'esistenza di Vigilant Guardian, ovvero la famosa esercitazione in Canada che servì a mandare in confusione tutto il Norad.

Ruppert scrive 400 pagine in cui ricostruisce tutto, collegando perfettamente i problemi petroliferi con l'attacco alle Torri. E' un libro da leggere assolutamente, per chi sa l'inglese. Io l'ho ordinato su Amazon Germania all'epoca, non so se esiste ancora in vendita.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
bigdaddy
Inviato: 23/6/2008 16:11  Aggiornato: 23/6/2008 16:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: 11 settembre - La stretta finale
loris ha scritto: Citazione:
man mano che busch se ne va, emerge la verità


E questo è uno spunto interessante per dire che la debacle iniziata già da un po dall'annaspante gruppo (o quello che ne rimane) dei neocons mi lascia da un lato perplesso e dall'altro molto guardingo.

Anche il fatto che il sito http://www.newamericancentury.org non sia più raggiungibile da tempo è molto "inquietante".

Se poi ci aggiungiamo quelle che eufemisticamente potremmo definire "le difficoltà economiche degli USA" la questione assume veramente toni ben più globali di quanto si possa immaginare.

Inoltre continua il braccio di ferro tra BCE e OPEC a botte di rialzi di tassi, quotazioni euro su dollaro e prezzo del barile di greggio.

In tutto questo scenario si affaccia, come segnalava Redazzucco qualche articolo fa, l'ondata positiva del ciclo con "I have a dream" Obama.

Gli oligarchi europei si affrettano a far passare il Trattato di Lisbona anche per consentire la reintroduzione della pena di morte.

Che l'atto finale di ciò che è accaduto l'11 settembre 2001 cominci ad assumere i contorni ben definiti dello screditamento definitivo, certo in prospettiva, del gigante americano a favore dell'instaurazione di un NWO di stampo europeo mi pare sempre più verosimile.

A questo punto chi si ricorda a cosa si riferiva Protero in V per Vendetta con la locuzione "Ulcerato Sfintere dell'Amerdica" ??

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
Al2012
Inviato: 23/6/2008 17:43  Aggiornato: 23/6/2008 17:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Cito:
<< Il professor David Ray Griffin ha tenuto di recente una conferenza a Los Angeles, nella quale ha riassunto gli ultimi sviluppi delle indagini sull’11 settembre, e ha esortato tutti coloro che hanno partecipato fino ad oggi al movimento per la verità a non desistere dall’impegno, ma anzi ad unirsi in uno sforzo finale che porti alla creazione di una commissione davvero indipendente, per stabilire una volta per tutte la verità sui fatti di quel giorno.

<< (…) È proprio per l’abbondanza di queste prove - sostiene Griffin - che una nuova commissione, se davvero onesta e aperta ad ogni risultato, raggiungerebbe un verdetto praticamente certo. >>

Per questo motivo Griffin ha confermato la necessità di uno sforzo finale, nel propagare a tutti i livelli possibili – in America come in Europa - la necessità di una nuova inchiesta che porti alla verità. >>

Spero con tutto il cuore che questa unione avvenga veramente e possa essere utile per fare qualche passo in avanti.

<< (…) Dobbiamo sforzarci tutti di non dimenticare l’importanza fondamentale che sta avendo l’11 settembre, ancora oggi, su tutto quello che ci riguarda da vicino.

Come dice giustamente Griffin, la lotta per la verità sul caso Kennedy, quella per la verità sull’attacco di Pearl Harbor, o quest’ultima sull’11 settembre sono fondamentali non tanto per “punire” i responsabili (nei casi precedenti, sono già tutti morti, in quello più recente i responsabili riuscirebbero probabilmente a caversela in ogni caso), ma per evitare che in futuro casi del genere possano ripetersi.

Se questo dovesse realmente essere il risultato finale ottenuto dal Movimento per la Verità sull’undici settembre, non sarebbe davvero poco. >>

Questo passo lo ritengo molto importante e penso che sarebbe utile rifletterci sopra ……

<< per evitare che in futuro casi del genere possano ripetersi. >>

La prima cosa che vorrei è che nella coscienza di ogni individuo si accedesse la consapevolezza di quanto “idiota meschinità” si nasconde nel genere umano che è pronto a giustificare qualsiasi azione, come utile ed indispensabile per la salvaguardi della nazione e del popolo, sapendo benissimo che i veri motivi sono ben altri tra cui: interessi economici delle varie multinazionali, posizioni privilegiate da difendere o consolidare, quella più sottile ma sicuramente più importante è il mantenimento della posizione DOMINANTE.

Il “PIACERE di DOMINARE” quanti di noi hanno provato l’ebbrezza del POTERE ??

Nel caso io l’assaggiassi ? Dopo che l’ho assaggiata penserei come pensavo prima ??

Oppure anch’io finirei per “giustificarmi” ed adotterei tutti i mezzi per mantenere la posizione che ho conquistato ?.
Questo sistema non è forse, proporzionalmente, distribuito lungo tutta la scala gerarchia umana e si può riflettere in ogni nostra azione quotidiana ??……

Probabilmente sono andato fuori tema, ma nella presa di coscienza dei fatti dell’11 settembre io vedo (o mi illudo che ci sia) una scintilla che innescasse un salto qualitativo della coscienza individuale tale per qualità e numero da influire notevolmente anche sulla coscienza collettiva, che è lo sfondo incoscio su cui noi costruiamo la nostra realtà.

Forse è meglio se vado a zappare ……


“Capire … significa trasformare quello che è"
Monterius
Inviato: 23/6/2008 17:51  Aggiornato: 23/6/2008 17:51
So tutto
Iscritto: 23/6/2008
Da:
Inviati: 8
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Speriamo che se ne vada presto allora(manca poco tanto...)

marco555
Inviato: 23/6/2008 18:09  Aggiornato: 23/6/2008 18:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
MIURO: “A me non sembra fattibile tenere sotto controllo l'esplosione di un edificio se ci fai schiantare contro un aereo”.

Bravo Miuro,

hai messo in evidenza in modo perfetto l'insostenibilità della teoria "esplosivi al Wtc". L'esplosione e gli impatti li avrebbero fatti detonare sicuramente, non cè bisogno di essere dei bombaroli, basta il buon senso per comprenderlo!

“A te non sembra fattibile”, infatti, perchè nemmeno tu fai il terrorista, nè immagino tu conosca tutte le armi e le tecnologie di cui dispongono oggi i militari USA (quanti tipi di esplosivi esisteranno, di cui magari non sospettiamo nemmeno l’esistenza?)

Comodissima questa spiegazione Qualsiasi cosa, semplicemente NON VERITIERA, la si può tranquillamente far passare per NON COMPRESA.

Di conseguenza, ogni assurdità diventa possibile.

Non so spiegare come sarebbe avvenuta?E lo chiedi a me?L'hanno fatta gli altri. (dando per scontato che sian stati gli altri, in questo caso i militari Usa,a farla).

"Ho visto un gatto che volava!"

"Cazzo dici? I gatti non volano.."

"E tu cosa ne sai? Conosci per caso tutte le armi e le tecnologie di cui dispongono i militari Usa????"

E poi, perchè mai proprio militari Usa? Quelli cinesi e russi sono dei cretini??
Tu hai per caso idea delle armi e delle teconologie di cui dispongono russi e cinesi che tu nemmeno conosci l'esistenza???

soter
Inviato: 23/6/2008 18:26  Aggiornato: 23/6/2008 18:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2007
Da:
Inviati: 88
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Nel mio piccolo, nella mia piccola cerchia, qualcuno l'ho fatto vacillare. Ma è tremendo rendersi conto del muro di ignoranza e a criticismo davanti al quale ci si trova. Comunque anche solo una persona "svegliata" ha un significato e un'importanza impagabile. La cosa frustrante è che basterebbe un servizio sul tg1 alle 13.30 o alle 20.30...

Pasquino
Inviato: 23/6/2008 18:28  Aggiornato: 23/6/2008 18:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: 11 settembre - La stretta finale
a quanto pare non tutti dormono e in Canada c'è chi fa una petizione

dal sito di «Réseau Voltaire». Traduzione di Pino Cabras

Il 10 giugno 2008, Libby Davies ha dato lettura alla Camera dei Comuni del Canada di una petizione di cittadini che si appella all'apertura di un'inchiesta canadese sugli attentati dell'11 settembre 2001.

Deputata di Vancouver, la Davies è stata la prima parlamentare canadese omosessuale ad aver fatto coming out, ed è nota per il suo impegno contro la guerra in Iraq. Presiede il gruppo parlamentare dei 30 deputati del Nuovo Partito Democratico (New Democratic Party, membro dell'Internazionale socialista).

Ecco il testo della petizione :

«Noi sottoscritti, cittadini del Canada, vogliamo attirare l'attenzione della Camera su quanto segue:

Che testimonianze e prove scientifiche dimostrano che il rapporto della commissione d'inchiesta ufficiale sugli avvenimenti dell'11 settembre 2001 è un documento ingannevole e che i suoi autori, siano essi consapevoli o meno, sono colpevoli di occultare gli avvenimenti reali dell'11 settembre 2001. Le prove accumulate dimostrano in modo evidente che le torri 1, 2 e 7 del World Trade Center sono state demolite con l'aiuto di apparati esplosivi e che la teoria ufficiale a sostegno della tesi che le tre torri siano crollate in seguito all'impatto degli aerei e del calore degli incendi susseguiti è innegabilmente falsa.

Noi siamo fermamente persuasi che degli elementi in seno al governo statunitense siano stati complici dell'assassinio di migliaia d'innocenti l'11 settembre 2001. Questo fatto ha portato il Canada a impegnarsi nella presunta “guerra al terrorismo” e a cambiare in peggio la nostra politica nazionale e internazionale. L'11 settembre 2001 continuerà ad avere conseguenze nefaste per tutti se ci rifiutiamo di esaminare i fatti attentamente e in modo obiettivo.

Per queste ragioni, i firmatari della presente petizione chiedono al Parlamento:

1. Di lanciare immediatamente la sua propria inchiesta sugli accadimenti dell'11 settembre 2001 in nome dei 24 cittadini canadesi uccisi quel giorno a New York City.

2. Agire per legge, alla luce della propria inchiesta, aiutando a perseguire i veri colpevoli davanti alle giurisdizioni internazionali.

Per la verità e la responsabilità.»

Ricordiamo che il Parlamento del Venezuela ha adottato una mozione che richiede al presidente Bush delle spiegazioni sulle incoerenze della sua versione degli attentati dell'11 settembre 2001 e che il Senato del Giappone ha rifiutato di inviare nuove truppe nipponiche in Afghanistan fintantoché le accuse dell'amministrazione Bush sulla responsabilità di quel paese negli attentati dell'11 settembre non saranno corroborate da prove.

Sabato 14 giugno 2008.

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
marco555
Inviato: 23/6/2008 18:32  Aggiornato: 23/6/2008 18:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
basterebbe un servizio sul tg1 alle 13.30 o alle 20.30...

Si..e cosa ci mandi 30 teorie alternative diverse??

Non è venuto il caso, dopo ben 7 anni, di dare UNA teoria alternativa ben precisa e coerente con i fatti avvenuti?

E' chiedere troppo dopo 7 anni???

un'inchiesta canadese sugli attentati dell'11 settembre 2001.

Ora i canadesi possono indagare su vicende avvenute in altri paesi?

Perchè non vengono qui ad indagare, ce ne stanno parecchi di misteri irrisolti ne avrebbero da divertirsi

Monterius
Inviato: 23/6/2008 18:37  Aggiornato: 23/6/2008 18:37
So tutto
Iscritto: 23/6/2008
Da:
Inviati: 8
 Re: 11 settembre - La stretta finale
è bene guardare le cose sempre affrontando vari punti di vista...

Sertes
Inviato: 23/6/2008 18:39  Aggiornato: 23/6/2008 18:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ciao miuro,
credo che le tue premesse siano errate, sei caduto in un classico tranello della logica di cui tanto si è discusso in questi giorni su LC:

Esistono prove FISICHE DIRETTE che la Versione Ufficiale dei Crolli WTC è falsa, mi riferisco al fatto che la Versione Ufficiale sostiene che a crollo iniziato il blocco di palazzo superiore è sceso praticamente in caduta libera attraverso gli 80 piani integri sottostanti, che non hanno offerto alcuna resistenza nè rallentato la caduta, e questo è fisicamente impossibile in un crollo gravitazionale.

Lo stesso argomento è anche prova INDIRETTA di una demolizione controllata, che rimane però a tutt'oggi indimostrabile in maniera diretta perchè nessuno degli enti preposti ha ufficialmente trovato (nè cercato) residui di esplosivi.

Però per smentire la Versione Ufficiale non è necessario provare la Demolizione Controllata, basta ricordare la singola smentita fisica; quindi un ricercatore serio si ferma qui, a dire che la Versione Ufficiale dei Crolli WTC 1 e 2 è falsa.

Allo stesso modo la mancanza del danno provocato dal timone di coda di AA77 sulla facciata del pentagono nelle foto dei primi soccorsi già da sola dimostra DIRETTAMENTE che la Versione Ufficiale riguardo il pentagono è falsa. Poi ci sono centinaia di altri argomenti di corredo, o indiretti. Ma dobbiamo per forza spiegare e dimostrare una versione alternativa pur di smentire la Versione Ufficiale? Ovviamente no, perchè la Versione Ufficiale lo vuole impattato al pentagono, e questo è impossibile!

Quindi forse non ti è chiaro qual'è lo scopo del 9/11 truth movement: ci si basa su fatti inequivocabili e si smentisce la Versione Ufficiale, chiedendo una nuova investigazione ufficiale veramente indipendente che dia risposte chiare, esaurienti e verificabili su cosa è successo quel giorno.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
redna
Inviato: 23/6/2008 18:45  Aggiornato: 23/6/2008 18:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Non è venuto il caso, dopo ben 7 anni, di dare UNA teoria alternativa ben precisa e coerente con i fatti avvenuti?

---

La teoria altenativa ben precisa e coerente c'è qualcuno che la tiene in considerazione? oppure
preventivamente si dice che sono i soliti che remano contro?



E' chiedere troppo dopo 7 anni???
----
Si, perchè il giorno dopo molti avrebbero dovuto parlare invece di continuare la sceneggiata dell'invasione di due stati mediorientali con mattanza varia.E non è ancora finita.
Dopo tanto sparpagliar denaro per l'industria bellica qualcuno ci viene anche a raccontare per filo e per segno in che maniera è stato fatto il tutto?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
marco555
Inviato: 23/6/2008 18:53  Aggiornato: 23/6/2008 18:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
La teoria altenativa ben precisa e coerente c'è qualcuno che la tiene in considerazione?

Ah, si? La teoria alternativa c'è???Davvero?

E dimmela dimmela anche in breve..sono curioso!

redna
Inviato: 23/6/2008 19:10  Aggiornato: 23/6/2008 19:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ah, si? La teoria alternativa c'è???Davvero?

E dimmela dimmela anche in breve..sono curioso

----
E'curioso comunque che marco555 non abbia ancora capito,dopo 7 anni, che esiste anche una teoria alternativa.
Forse ti sei perso qualcosa?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Dr-Jackal
Inviato: 23/6/2008 19:13  Aggiornato: 23/6/2008 19:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Non è venuto il caso, dopo ben 7 anni, di dare UNA teoria alternativa ben precisa e coerente con i fatti avvenuti?

E' chiedere troppo dopo 7 anni???


Sì, è chiedere troppo, visto che è chiedere l'impossibile.

A tutti quelli che, come marco555, non capiscono il punto fondamentale di tutte queste discussioni, analisi e ricerche sull'11 settembre, e continuano a ripetere da anni che se non sappiamo spiegare com'è andata davvero allora non possiamo affermare che la versione ufficiale è falsa:

NOI NON POSSIAMO SAPERE COSA SIA SUCCESSO DAVVERO (non con i mezzi a nostra disposizione), a meno che i colpevoli non decidano di confessare (cosa molto improbabile), perchè ormai tutti gli elementi concreti che si dovrebbero analizzare per scoprirlo sono stati distrutti da anni.

POSSIAMO PERO' SAPERE COSA NON PUO' ESSERE SUCCESSO, perchè leggi fisiche e ragioni matematiche concrete e ben precise lo impediscono senza ombra di dubbio.

Con la dimostrazione della falsità della versione ufficiale, lo scopo di chiunque non ci creda è pienamente raggiunto. Non è possibile fare di più.

Non è mica necessario dimostrare che le Torri sono crollate con esplosivi, per smentire la versione ufficiale sui crolli.
E' vero che dimostrando che c'è stata una demolizione controllata automaticamente si smentirebbe la versione ufficiale del crollo spontaneo, ma non è INDISPENSABILE dimostrare che c'è stata una demolizione controllata per smentire la teoria del crollo spontaneo.

Dopo 7 anni è chiedere troppo che almeno questo lo si capisca?

marco555
Inviato: 23/6/2008 19:19  Aggiornato: 23/6/2008 19:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Scusate eh ma io non ce la faccio a smentire due frasi opposte.. Redna dice che la teoria alternativa c'è ma sono io che non sono informato..Jackal che non c'è e non si potrà mai avere!

Mettetevi d'accordo così eventualmente rispondo!!

Dr-Jackal
Inviato: 23/6/2008 19:28  Aggiornato: 23/6/2008 20:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Scusate eh ma io non ce la faccio a smentire due frasi opposte.. Redna dice che la teoria alternativa c'è ma sono io che non sono informato..Jackal che non c'è e non si potrà mai avere!

Mettetevi d'accordo così eventualmente rispondo!!


Furbetto, te la rendo semplice: una teoria alternativa (anche coerente e più che possibile) esiste eccome (demolizione controllata al WTC, e missile/aereo militare al Pentagono), ma una spiegazione dimostrata e dimostrabile alternativa non esiste e non può esistere, per le ragioni scritte precedentemente. Quindi è inutile continuare a chiedere una spiegazione alternativa come fate tu e i tuoi compari disturbatori-e-aspiranti-debunkers.

Ti è chiaro ora, dopo 7 anni?

Possiamo passare oltre, dopo 7 anni?

Redazione
Inviato: 23/6/2008 19:36  Aggiornato: 23/6/2008 19:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Gli aerei non erano tutti dei Boeing commerciali.

I dirottatori non sono mai esistiti.

I 4 velivoli che hanno colpito il loro bersaglio (3+1) erano guidati elettronicamente.

Le 3 torri sono state demolite a comando.

L’azione della difesa è stata impedita intenzionalmente.

Questa è una teoria alternativa, che spiega molto meglio di quella ufficiale i dati oggettivi di cui disponiamo.

Chi non è informato, lo faccia, invece di porre domande stupide. E' chiedere troppo, dopo 7 anni?

anticomplo
Inviato: 23/6/2008 20:07  Aggiornato: 23/6/2008 20:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/6/2008
Da:
Inviati: 58
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redazione:

> Gli aerei non erano tutti dei Boeing commerciali.<
Fantasia, ipotesi. Mai dimostrata.
In realtà su tutti e 4 i luoghi degli schianti sono stati ritrovati i resti proprio di quegli aerei commerciali e non di altri.

> I dirottatori non sono mai esistiti.<
Fantasia, ipotesi. Mai dimostrata.
In realtà esistono registrazioni vocali, check-in all’imbarco, riprese video aeroportuali, passaporti ritrovati, analisi del DNA, video contenenti il testamento dei dirottatori. Proprio di quei 19.

> I 4 velivoli che hanno colpito il loro bersaglio (3+1) erano guidati elettronicamente.<
Fantasia, ipotesi. Mai dimostrata.
In realtà esistono le registrazioni dei colloqui dalla cabina di pilotaggio, almeno nel caso di Atta.

> Le 3 torri sono state demolite a comando.<
Fantasia. Ipotesi. Mai dimostrata.
Mai trovata la minima traccia di esplosivo tra le macerie. E questa è una prova regina per smontare le teorie complottiste sulla demolizione controllata.

> L’azione della difesa è stata impedita intenzionalmente.<
Ipotesi, fantasia. Mai dimostrata.
La difesa era solo impreparata, ma da qui a dire che è stata intenzionalmente boicottata ce ne corre.

In conclusione, è chiedere troppo dopo 7 anni che finalmente cominciate tutti ad informarvi su come sono andate realmente le cose senza inventarvi scenari di pura fantasia?
Chi non informato lo faccia, invece di avanzare teorie stupide.

Dr-Jackal
Inviato: 23/6/2008 20:12  Aggiornato: 23/6/2008 20:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
In conclusione, è chiedere troppo dopo 7 anni che finalmente cominciate tutti ad informarvi su come sono andate realmente le cose senza inventarvi scenari di pura fantasia?
Chi non informato lo faccia, invece di avanzare teorie stupide.


Detto da un disturbatore che non fa che ripetere passivamente le solite puttanate di attivissimo, smentite da anni su più fronti, mi fa solo ridere.

Gil
Inviato: 23/6/2008 20:18  Aggiornato: 23/6/2008 20:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2006
Da:
Inviati: 80
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ho letto la prima metà dei commenti..
scusate ma per quanto riguarda le pozze di acciaio fuso non era già stata fatta l'ipotesi dell'utilizzo della termite in coppia con il "classico" esplosivo? (prima la termite poi l'esplosivo)
Se non sbaglio era un'ipotesi supportata anche da diversi esperti e\o dati scientifici e\o addirittura da testimonianze indirette..
(a dire il vero credevo fosse stata inserita anche nella sezione 11\09 qui su luogocomune, ma nn la trovo)


..a giudicare da alcune domande anche a me sembra che ci sia poca informazione riguardo le teorie (spesso molto vicine ad essere certezze) "alternative"..

anticomplo
Inviato: 23/6/2008 20:18  Aggiornato: 23/6/2008 20:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/6/2008
Da:
Inviati: 58
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Infatti, caro Dr-Jackal, è più divertente ed esauriente quello che ha scritto John:

Che noia.

Sono 7 anni che annunciano che è arrivata la stretta finale.
E nella stretta ci sono rimasti solo i quattro complottisti di sempre, che si auto-invitano a unirsi sempre di più, a stringersi sempre di più.

Ormai si esaltano quando uno di loro fa dichiarazioni... voglio dire, non è che l'annuncio l'abbia fatto Obama... l'ha fatto Griffin! E tutti felici a stringersi.

Comunque, contenti loro... si stringessero pure. Occupano meno spazio.

Gil
Inviato: 23/6/2008 20:24  Aggiornato: 23/6/2008 20:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2006
Da:
Inviati: 80
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Ipotesi, fantasia. Mai dimostrata.
La difesa era solo impreparata, ma da qui a dire che è stata intenzionalmente boicottata ce ne corre.

L'ha detto il ministro dei trasporti statunitense..ti basta? E lo so io che sono solo mediamente informato, e che non tocco l'argomento da eoni...
Ma non li si possono bannare sti troll idioti?
Cos'è, i vostri spazi online patetici ormai non se li fila più nessuno?

Dr-Jackal
Inviato: 23/6/2008 20:25  Aggiornato: 23/6/2008 20:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Comincio a sospettare che questo john sia sempre attivissimo con un altro nick. Non fa che ripetere le sue stesse troiate con il suo stesso tono disgustosamente saccente e arrogante da anni, e voglio credere che non possano esistere due persone così.
("Solo i quattro complottisti di sempre"? Quattro? Ma questo tizio li ha visti i sondaggi fatti negli ultimi 7 anni in USA? Lo sa che ormai oltre l'80% della gente non crede alla versione ufficiale? E tu, anticomplo, lo sai? E dai dell'ignorante agli altri? Bel nick, comunque. Fa capire immediatamente le tue intenzioni e i tuoi limiti: non capirne di più, ma infangare chiunque provi a farlo. Anticomplo. Eloquente.)

anticomplo
Inviato: 23/6/2008 20:32  Aggiornato: 23/6/2008 20:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/6/2008
Da:
Inviati: 58
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Tranquillo Dr-Jackal, li conosco entrambi.
Sono quanto di più diversi si possa immaginare, persino fisicamente.
Li accomuna una cosa sola, uno straordinario, tagliente senso dell'umorismo. Di quelli che tagliano le gambe ai complottisti.

habit
Inviato: 23/6/2008 20:32  Aggiornato: 23/6/2008 20:32
So tutto
Iscritto: 23/6/2008
Da:
Inviati: 3
 Re: 11 settembre - La stretta finale

schottolo
Inviato: 23/6/2008 20:42  Aggiornato: 23/6/2008 20:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Tranquillo Dr-Jackal, li conosco entrambi.Sono quanto di più diversi si possa immaginare, persino fisicamente.
Li accomuna una cosa sola, uno straordinario, tagliente senso dell'umorismo. Di quelli che tagliano le gambe ai complottisti.


Capisco,e te da bravo fido, credi alle due persone più sfigate del web.
Solo per il loro senso dell'umorismo?, quindi queste non sono tue opinioni,ma sono le loro opinioni.
Non puoi utilizzare il tuo cervello,invece di ripetere a pappagallo le solite recite patetiche di chi appoggia guerra e menzogne perpetrate dai governi?

Dr-Jackal
Inviato: 23/6/2008 20:47  Aggiornato: 23/6/2008 20:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Sono quanto di più diversi si possa immaginare, persino fisicamente.
Li accomuna una cosa sola, uno straordinario, tagliente senso dell'umorismo. Di quelli che tagliano le gambe ai complottisti.


Tagliarci le gambe... già. Infatti siamo ancora tutti qui dopo anni che abbiamo a che fare con quei due infangatori e che smentiamo ogni loro sillaba. Ci tagliano proprio le gambe. Sì, sì. Già. Come no.

E' per questo che in ogni discussione vengono sputtanati in media tre volte al minuto e se ne vanno sempre con la coda tra le gambe, senza mai riuscire a portare a casa un punto. Già.

E' per questo che in anni di attività non sono riusciti a fare nemmeno mezzo passo avanti (se attivissimo e john non esistessero, saremmo tutti ancora esattamente dove siamo adesso con le ricerche sull'11 settembre. E avremmo sentito molte meno idiozie in merito).

Ah, e controlla sul dizionario prima di venire qui a sprecare spazio prezioso: "tagliente umorismo" non significa "vigliacca tendenza a insultare e infangare chiunque li smentisca perché non sanno come ribattere a ciò che dice". C'è un tantino di differenza.

Be', io mi sono rotto di discutere con due appena caduti dall'albero che non sanno neanche quanti lati ha il Pentagono ma vogliono pontificare sull'11 settembre. Divertitevi fra di voi. Tanto ormai si è capito dalle vostre risposte a che livello siete.

Cassandra
Inviato: 23/6/2008 20:54  Aggiornato: 23/6/2008 20:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: 11 settembre - La stretta finale
anticomplo,
come mai hai scelto questo nick?
Perché ti proponi di demolire le teorie complottiste?
Più che legittimo.
Ma perché ti proponi ciò?
Perché ritieni che siano tutte bufale?

E perché lo ritieni?
Perché pensi che al mondo non esistano complotti, ma solo gente sincera che dice sempre e solo la verità e vicende che accadono per caso?

E se invece ritieni che qualche complotto esista, come fai a distinguere quelli da debunkare da quelli reali, dato che essendo appunto complotti non avremo mai le prove provate?

Sarebbe bello se rispondessi, ma non lo farai.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
redna
Inviato: 23/6/2008 21:10  Aggiornato: 23/6/2008 21:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Tranquillo Dr-Jackal, li conosco entrambi.
Sono quanto di più diversi si possa immaginare, persino fisicamente.
Li accomuna una cosa sola, uno straordinario, tagliente senso dell'umorismo. Di quelli che tagliano le gambe ai complottisti.

----

Non sapevo che serve uno straordinario e tagliente senso dell'umorismo per capire come realmente sono andate le cose l'11 settembre.
Ho sempre pensato che bisogna valutare 'altre cose' e le qualità personali non c'entrano.

PS-
Mi pare solo che si stia iniziando la solita tiritera che non c'entra una mazza giusto per fare in modo che l'articolo non abbia alcun valore (o sbaglio?).

Cassandra
Perché pensi che al mondo non esistano complotti, ma solo gente sincera che dice sempre e solo la verità e vicende che accadono per caso?
---
Per partito preso si possonon dire molte cose (una missione...?) e andare nei forum solo per sostenere che non è possibile un'altra verità se non quella ufficiale.


Dr-Jackal
Divertitevi fra di voi. Tanto ormai si è capito dalle vostre risposte a che livello siete.
---
Pare che abbiano bisogno sempre degli stessi per divertirsi.
Basta solo che gli stessi non entrino nel loro gioco.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Redazione
Inviato: 23/6/2008 21:14  Aggiornato: 23/6/2008 21:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
ANTICOMPLO: E' stata chiesta una TEORIA alternativa, non la sua eventuale dimostrazione.

Le prove stanno altrove, e non certo in questo articolo.

Cerca quindi di fare poco lo spiritoso perfavore, perchè chi non è informato qui sei tu..

Redazione
Inviato: 23/6/2008 21:15  Aggiornato: 23/6/2008 21:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ottime notizie da Taormina!

Pare che "Il Nuovo Secolo Americano" troverà una distribuzione in un circuito italiano di 40 sale digitali. Mi sto informando per avere la "mappa" dei cinema.

karmelo
Inviato: 23/6/2008 21:20  Aggiornato: 23/6/2008 21:20
So tutto
Iscritto: 2/10/2006
Da: Messina
Inviati: 25
 Re: 11 settembre - La stretta finale
@ marco555

Citazione:
hai messo in evidenza in modo perfetto l'insostenibilità della teoria "esplosivi al Wtc". L'esplosione e gli impatti li avrebbero fatti detonare sicuramente, non cè bisogno di essere dei bombaroli, basta il buon senso per comprenderlo!


io direi invece che basta saper leggere: il T4 (o ciclotrimetilentrinitroammina o RDX che dir si voglia) ha bisogno di un detonatore, se gli metti una fiamma accanto si incendia ma non scoppia e questo potresti leggerlo anche su wikipedia (avrei messo il link se solo sapessi come si fa)

se uno come me, che non è un bombarolo, trova un esplosivo simile, e anche molto usato in ambito militare, in 5 minuti di ricerca su internet sicuramente ce ne saranno anche tanti altri con caratteristiche anche "migliori" per un eventuale utilizzo in quelle condizioni

Karmelo

Pyter
Inviato: 23/6/2008 21:37  Aggiornato: 23/6/2008 21:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Comunicazione importante:

Siamo sati or ora informati da Bruxelles che un numero imprecisato di scimmie
è scomparsa dai laboratori e si è sparsa per l'Europa.Le scimmie sono famose per essere state usate nel famoso esperimento. Alcune di loro possono essere non riconoscibili perchè Organismi Geneticamente Modificati.
Sono però riconoscibilissimi per l'abitudine di battere a caso sui tasti e proprio
per questo sembra che bazzichino in Internet. Sono monomaniaci, scarsamente intelligenti ( in due giorni battendo a caso sui tasti sono riusciti solo a riscrivere la Versione Ufficiale dell'11 settembre).
Soffrono di sdoppiamento di personalità (avatarmania è il nome scientifico del disturbo).
Se qualcuno si accorgesse di loro è pregato di segnalarlo alla sede di Bruxelles
oppure contattando il coordinatore per le emergenze europee Frattini.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
anticomplo
Inviato: 23/6/2008 21:40  Aggiornato: 23/6/2008 21:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/6/2008
Da:
Inviati: 58
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
anticomplo,
come mai hai scelto questo nick?
Perché ti proponi di demolire le teorie complottiste?
Più che legittimo.
Ma perché ti proponi ciò?
Perché ritieni che siano tutte bufale?

E perché lo ritieni?
Perché pensi che al mondo non esistano complotti, ma solo gente sincera che dice sempre e solo la verità e vicende che accadono per caso?

E se invece ritieni che qualche complotto esista, come fai a distinguere quelli da debunkare da quelli reali, dato che essendo appunto complotti non avremo mai le prove provate?

Sarebbe bello se rispondessi, ma non lo farai.


Per Cassandra.
- Ho scelto questo nick perchè tutto intero, Anticomplottista, non ci stava. Era troppo lungo e il sistema non l’accettava.
Avrei scelto Anticomplottista perchè dopo 7 anni in cui da parte complottista ho letto solo valanghe di sciocchezze mi sento di definirmi sinceramente anticomplottista. Nel senso che a questo punto ritengo il complottismo il miglior alleato del terrorismo.

- Non pretendo certo di demolirle io le teorie complottiste. Ve le state demolendo da soli. Lo sapete che l’ultima stupidaggine di Steven Jones, quello che ha spacciato le foto delle luci di soccorso dei pompieri per metallo fuso, è che le Torri furono verniciate con thermite in gel? Quando si dice demolirsi da soli intendo cose di questo genere. A proposito, non dimenticatelo mai che tra le macerie delle TT non è stata trovata traccia di esplosivi.
Però qualcuno parla addirittura di micro-cariche nucleari > Manhattan c’è ancora? < e qualcun altro si diverte con folli teorie no-plane.
Chi è che sta demolendo il complottismo?

- Le teorie complottiste sono tutte bufale perchè si fondano unicamente sull’immaginazione. Non una sola prova di quello che il complottismo va sostenendo è stata fornita.
Il complottismo si basa sulla fantasia, sui >potrebbe essere andata così< , sulla creduloneria dei complottisti, sull’impreparazione degli opinion leader del complottismo, sulla loro ignoranza, sulla loro impreparazione a parlare di ciò che parlano.
Devo ripetere per l’ennesima volta per esempio che David Ray Griffin non è un ingegnere, un fisico, un architetto ma un semplice professore di teologia?

- Sì, penso che al mondo i complotti esistano. Quello di Al Qaeda contro gli Stati Uniti ne è un perfetto esempio.

- Come ti ho detto le fesserie < tesi alternative sul 911, scie chimiche, moon hoax> non c’è bisogno di debunkarle, basta lasciarle tra le mani dei complottisti e si debunkano da sole.

- Sarebbe bello se rispondessi e ho risposto.

snapdozier
Inviato: 23/6/2008 21:51  Aggiornato: 23/6/2008 21:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/2/2006
Da: Vicenza
Inviati: 75
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Se tu vedi un veliero in una bottiglia e ti dicono che è frutto della magia di Maga Magò, anche se non hai una teoria su come l'hanno realmente inserito, sai che non è vero.
Senza poter esaminare le prove qualsiasi teoria non può essere certa, però la versione ufficiale è sicuramente falsa perché contraddice le leggi della fisica, della logica e della probabilità.

Citazione:
quello che conosci non è ancora conoscenza
marco555
Inviato: 23/6/2008 22:02  Aggiornato: 23/6/2008 22:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Gli aerei non erano tutti dei Boeing commerciali.

Ah bene..quali lo erano e quali no? Detto così non vuol dire nulla

I dirottatori non sono mai esistiti.

Vi sono numerosi video dei dirottatori..questo è uno dei tanti
http://edition.cnn.com/video/#/video/world/2006/10/01/vosil.atta.jarrah.video.times.aptimes

Ma..fai pure finta di nulla è meglio

I 4 velivoli che hanno colpito il loro bersaglio (3+1) erano guidati elettronicamente.

A sto punto, potevi dire li hanno guidati Topolino e Paperino, visto che la dimostrabilità è la stessa.

Le 3 torri sono state demolite a comando.

Come? Griffin dice esplosivo, Jones dice basta un po di termite in gel ed un pennello e van giù le colonne, Judy Wood dice invece i raggi cosmici.
Già..come dimenticare Neoprog e la teoria No-planes!
7 anni, ed è solo una gara a chi la spara più grossa. Devo specificarlo, o si capisce che sono teorie in leggera contraddizione tra loro??

Questa è una teoria alternativa, che spiega molto meglio di quella ufficiale i dati oggettivi di cui disponiamo.

Questa è una teoria buttata a casaccio, che non spiega minimamante come sarebbero state demolite, non spiega nulla del Pentagono(aereo o missile, Mazzucco?E perchè?), senza contare che il comando elettronico degli aerei è una boiata tremenda che non è realizzabile(dimostrami il contrario!)

Willo
Inviato: 23/6/2008 22:05  Aggiornato: 23/6/2008 22:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2007
Da: Olanda
Inviati: 62
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ciao.

é da molto tempo che non posto un commento, ma vi seguo sempre molto attentamente. Dato l'argomento, che m'interessa molto, volevo segnalarvi (anche se probabilmente giá lo conoscete) l'intervista di Barry Jennings riguardo alle esplosioni del WT7 antecedenti il crollo delle due torri.
Cosa ne pensate?

Grazie dello spazio. Spero di non essere andato fuori tema.

Ciao.

Intervista di Barry Jennings

LoneWolf58
Inviato: 23/6/2008 22:06  Aggiornato: 23/6/2008 22:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
- Le teorie complottiste sono tutte bufale perchè si fondano unicamente sull’immaginazione. Non una sola prova di quello che il complottismo va sostenendo è stata fornita.
7 anni?! vero che sono passati 7 anni?... cavolo e ancora non sappiamo "ufficialmente" perchè e come il WTC7 è crollato?!... immaginazione? non maggiore di quella che ci vuole per credere nella v.u.
Certo che tra le fila di quelli che tu definisci complottisti ci sono degli elementi fantasiosi... ma non li scambierei con i tuoi debunker...
Citazione:
Non pretendo certo di demolirle io le teorie complottiste. Ve le state demolendo da soli.
Hai ragione... ma tu continua a scrivere che ci fai riguadagnare i punti persi...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
snapdozier
Inviato: 23/6/2008 22:07  Aggiornato: 23/6/2008 22:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/2/2006
Da: Vicenza
Inviati: 75
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
- Le teorie complottiste sono tutte bufale perchè si fondano unicamente sull’immaginazione. Non una sola prova di quello che il complottismo va sostenendo è stata fornita. Il complottismo si basa sulla fantasia, sui >potrebbe essere andata così< , sulla creduloneria dei complottisti, sull’impreparazione degli opinion leader del complottismo, sulla loro ignoranza, sulla loro impreparazione a parlare di ciò che parlano.

Questa mi sembra un po' deboluccia come motivazione, somiglia molto alla versione ufficiale.
La versione ufficiale somiglia molto alla sceneggiatura di King Kong con Mozilla.
Del resto chi ama le favole con i nemici cattivi, con i soldati buoni, con le streghe e le fate si tranquillizza sempre e poi fa la nanna.

Citazione:
quello che conosci non è ancora conoscenza
matzuyagi
Inviato: 23/6/2008 22:13  Aggiornato: 23/6/2008 22:13
So tutto
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 11
 Complotto era, ma quale?
Il molto attivo signor "anticomplo" dovrebbe più precisamente chiamarsi "procomplo", perché si iscrive alla scuola dei mitografi che danno credito a un complotto, ossia quello che dà un ruolo autonomo ed esclusivo all'entità al-Qaida.

"Comunque, contenti loro... si stringessero pure. Occupano meno spazio": è una frase che si può applicare proprio a chi ragiona con la faziosità e la chiusura propria dei "gruppettari". E gli ortocomplottisti alla "anticomplo" sono esattamente dei gruppettari. Come tutti i gruppettari sono anche un po' squadristi, e amano autolodarsi imbrodandosi. Si beano di quello che chiamano "tagliente senso dell'umorismo": ma al lato pratico il loro umorismo si riduce a una discussione condotta con metodi aggressivi, sguaiati e goliardici, con un continuo disprezzo degli avversari. Roba vecchia, già vista nello squadrismo anni venti e nell'ideologismo anni settanta. Ottima massa di manovra per chi sa usare simili figuri.

Si assumono il compito di sabotare le discussioni sull'11 settembre e non rispondono MAI ad alcune questioni chiave. Ad esempio qual è la funzione delle decine di esercitazioni militari e civili in corso a ridosso degli attentati, che offrono una spiegazione migliore rispetto alle versioni ufficiali in merito a quali siano state le leve esecutive dello stragismo del XXI secolo.

"ai piedi del faro non c'è luce",
(Ernst Bloch)
Enrico
Inviato: 23/6/2008 22:14  Aggiornato: 23/6/2008 22:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Anticomplo, io so come è andata quel giorno e ho la prova inconfutabile. Eccola!

brooklyn
Inviato: 23/6/2008 22:22  Aggiornato: 23/6/2008 22:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: 11 settembre - La stretta finale
lasciate perdere anticomplo. è patetico, si commenta da se.
la provocazione risulta sempre piu' efficace della serietà e della ragione. non rispondetegli si stancherà presto...(o forse no, sembra non abbia molto di meglio da fare, poverino)

Redazione
Inviato: 23/6/2008 22:29  Aggiornato: 23/6/2008 22:32
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
WILLO: "volevo segnalarvi (anche se probabilmente giá lo conoscete) l'intervista di Barry Jennings "


Ciao Willo. Ne parla proprio Griffin nellla conferenza linkata in coda all'articolo.

(naturalmente nemmeno quella è una prova: è noto come le scale degli edifici esplodano sempre, prima del crollo).

--

Invito tutti a ignorare il provocatore di turno.

Teba
Inviato: 23/6/2008 22:30  Aggiornato: 23/6/2008 22:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Alla faccia di chi, come Anticomplottista o marco555, sta ancora sparando cannonate di cacca alla cieca, nella speranza che qualche pezzettino di essa riesca ancora a coprirci gli occhi da tutte le incongruenze e falsità della V.U. del 911, che oramai sono assodate...

...colgo l'occasione per invitare tutti, per quanto possibile, a praticare attivismo nella propria area.
Come ho fatto l'estate scorsa, sperando nel bel tempo, prenderò biciletta e zainetto e attaccherò volantini e adesivi nella mia città.

Se l'idea che qualcuno faccia attivismo indisturbato ti rode, Anticomplottista, puoi venire ad insultarmi finchè pedalo, ma ti assicurò che di fiato ne devi avere per starmi dietro...


un saluto

Redazione
Inviato: 23/6/2008 22:34  Aggiornato: 23/6/2008 22:34
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
TEBA"...colgo l'occasione per invitare tutti, per quanto possibile, a praticare attivismo nella propria area."

Colgo l'occasione per rpetere che in tutta probabilità "Il Nuovo Secolo Americano" uscirà in 40 sale in Italia. Questo significa praticamente una sala in ogni città.

LoneWolf58
Inviato: 23/6/2008 22:37  Aggiornato: 23/6/2008 22:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Io sono pigro l'attivismo lo faccio con emule... la versione DL di NSA va a bomba... e senza cambiare il titolo in pornazzo
Comunque se ti capitasse di avere la lista delle sale postala... che magari...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Teba
Inviato: 23/6/2008 22:39  Aggiornato: 23/6/2008 22:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: 11 settembre - La stretta finale
X Redazione:...va beeeene....è che odio stare con le mani in mano...

matzuyagi
Inviato: 23/6/2008 22:42  Aggiornato: 23/6/2008 23:22
So tutto
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 11
 11 settembre - La stretta finale
PARZIALMEMTE RIMOSSO

Primo: se "non merita risposte", non rispondergli, specialmente se lo fai per offenderlo.

Secondo: non si cambiano i titoli dei thread.

Grazie

M.M.

Un articolo del quotidiano «USA Today» dell’ottobre 2001 annunciava che Raytheon aveva teleguidato un 727 della FedEx in un atterraggio sicuro su una base dell’aeronautica militare in New Mexico nell’agosto
2001 senza un pilota.
Il sistema utilizzava dei segnali radio che venivano originati dalla parte finale della pista ed erano inviati all’aereo. Gli ordini elettronici da terra si coordinavano con la localizzazione tramite GPS. Nessun pilota a bordo dovette intervenire sulla manovra. Va ribadito: era una tecnologia perfettamente disponibile già nell’agosto 2001.

"ai piedi del faro non c'è luce",
(Ernst Bloch)
anticomplo
Inviato: 23/6/2008 22:46  Aggiornato: 23/6/2008 23:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/6/2008
Da:
Inviati: 58
 11 settembre - La stretta finale
Ehi Matzu... guarda che Redazione si incazza se gli cambi il titolo dei thread.

marco555
Inviato: 23/6/2008 22:59  Aggiornato: 23/6/2008 23:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 11 settembre - La stretta finale
Pure maleducato?? E dove?

Sei tu quello patetico Maztu, sia dalle traiettorie degli aerei alle TT sia dal tracciato radar di AA77 si evince chiaramente che non erano aerei teleguidati, ma erano pilotati da un uomo. Si usi un minimo di logica.

Che,tra l'altro, è una teoria che andrebbe perlomeno supportata da qualcosa, non basta spararla e basta. Bello così..

LoneWolf58
Inviato: 23/6/2008 23:06  Aggiornato: 23/6/2008 23:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: marco555 Inviato: 23/6/2008 18:09:16

MIURO: “A me non sembra fattibile tenere sotto controllo l'esplosione di un edificio se ci fai schiantare contro un aereo”.

Bravo Miuro,

hai messo in evidenza in modo perfetto l'insostenibilità della teoria "esplosivi al Wtc". L'esplosione e gli impatti li avrebbero fatti detonare sicuramente, non cè bisogno di essere dei bombaroli, basta il buon senso per comprenderlo!
Già buon senso... Il C-4 è ben conosciuto per la sua durata, resistenza e sicurezza; non esplode se colpito da una pallottola, tagliato, scosso, o al contatto con il fuoco: il solo metodo per la detonazione è la pressione, applicata con un detonatore....Siccome il C-4 brucia lentamente quando esso è acceso con una fiamma, i soldati della guerra del Vietnam usavano piccole quantità di C-4 come benzina per scaldare le razioni durante i lunghi pattugliamenti. logica... etc...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Sertes
Inviato: 23/6/2008 23:07  Aggiornato: 23/6/2008 23:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

marco555 ha scritto:
Che,tra l'altro, è una teoria che andrebbe perlomeno supportata da qualcosa, non basta spararla e basta. Bello così..


Tipo la teoria sul crollo del WTC7 ?

Rammentami rapidamente qual'è la versione ufficiale del come è perchè è crollato il WTC7 e quali sono le prove a sostegno.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
blackbart
Inviato: 23/6/2008 23:08  Aggiornato: 23/6/2008 23:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1224
 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Un articolo del quotidiano «USA Today» dell’ottobre 2001 annunciava che Raytheon aveva teleguidato un 727 della FedEx in un atterraggio sicuro su una base dell’aeronautica militare in New Mexico nell’agosto
2001 senza un pilota.


Nel 1984 la NASA pilotò e fece atterrare in remoto un Boeing 720.

Fattibile è fattibile.. anzi lo era quasi vent'anni prima..

matzuyagi
Inviato: 23/6/2008 23:10  Aggiornato: 23/6/2008 23:10
So tutto
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 11
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Certo che gli aerei erano guidati da un uomo! Anche più di uno, se è per questo. Il punto è che quegli uomini non erano a bordo. Non lo posso dimostrare. Ma la cosa è tecnicamente plausibile. Ed è molto più probabile della teoria che sia stato Hanjour o gli altri mentecatti. L'istruttore di Atta, Ivan Chirivella, ha dichiarato che Atta avrebbe potuto fare l'impresa attribuitagli soltanto se avesse iniziato a far
volare l’aereo un paio di secondi prima dell’impatto. Ma questo i complottisti di Bush lo ignorano sempre.


Unmanned Aerial Vehicle (velivoli senza pilota):
la riscoperta del volo restando con i piedi a terra.
Slogan del sito <http://www.uav.it>

"ai piedi del faro non c'è luce",
(Ernst Bloch)
Sandman
Inviato: 23/6/2008 23:12  Aggiornato: 23/6/2008 23:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 11 settembre - La stretta finale
Lungi da me dal volere dare lezioni ma,fatevelo dire ragazzi:dopo anni di scontri e flame ancora date attenzione a sti figuri, ma lasciateli stare,ingorateli,a me sinceramente fanno pena.Dietro la loro "serietà" e "obbiettività" io vedo solo persone dalla metnalità molto ristretta che hanno paura di vedere il mondo per quello che è,incapaci di affrontare simili realtà.Lo dico perchè dopo anni che frequento LC ancora non mi spiego questo livore e aggressività da parte dei cosidetti debunker o ufficialisti o come si voglia chiamarli.Quando una cosa la reputo una c****a semplicemente la ignoro, e ne vedo parecchie sulla rete,non vado di certo a fare controblog o alimentare flame su forum che parlano di rettiloidi o su siti web di una delle miriadi di sette americane etc...Quindi dietro questa energia ci deve essere altro,paura,voglia di cazzeggiare,trollismo spinto,ma non mi parlate di ricerca di veritò per favore...

marco555
Inviato: 23/6/2008 23:20  Aggiornato: 23/6/2008 23:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Lonewolf:

Lancia un aereo di linea commerciale a 400km/h contro l'edificio, poi vai a vedere cosa ci rimane del tuo C4, ok?

Curioso poi che il crollo inizi proprio dal punto di impatto, strana come demolizione controllata!!!

Matzu:

io ho parlato di traiettorie e di movimenti degli aerei..ti sembrano fattibili con un controllo remoto? Hai visto la leggera virata finale di aa11?

Per non parlare di aa77!!

E inoltre, una nuova commissione di inchiesta dovrebbe smentire ciò che voi non potete dimostrare??Cosa smentisce, una teoria basata sul nulla???

Sandman
Inviato: 23/6/2008 23:24  Aggiornato: 23/6/2008 23:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
oddio siamo ancora a questo.....

cosa ci vedi di strano che il crollo inizi dal punto di impatto?E' stato ampiamente spiegato che bastava posizionare dei "fari" all'interno dell'edificio esattamente all'altezza in cui erano stati piantati gli esplosivi e il più grande spettacolo pirotecnico della storia dell'Uomo è fatto.Cos'è, è difficile da comprendere tutto ciò?

Redazione
Inviato: 23/6/2008 23:25  Aggiornato: 23/6/2008 23:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
ATTENZIONE:

Non solo non si cambiano i titoli dei thread, ma se vedete che qualcuno l'ha fatto, nel rispondergli RIMETTETE il titolo originale, altrimenti dopo mi tocca correggerne 20 invece di uno.

Grazie

°°°

Matzuyagi: rileggi il tuo post delle 22.42

Grazie

LoneWolf58
Inviato: 23/6/2008 23:26  Aggiornato: 23/6/2008 23:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: marco555 Inviato: 23/6/2008 23:20:16
Lancia un aereo di linea commerciale a 400km/h contro l'edificio, poi vai a vedere cosa ci rimane del tuo C4, ok?
Curioso poi che il crollo inizi proprio dal punto di impatto, strana come demolizione controllata!!!
Scusa non eri tu quello del buon senso... solo per farti capire che l'ignoranza acceca il buon senso... adesso sai che esiste un esplosivo che resiste agli impatti ed agli incendi... dovresti ringraziarmi per aver ampliato la tua conoscenza... per le demolizioni? Aspetta altri sette anni che te lo dico.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Sandman
Inviato: 23/6/2008 23:35  Aggiornato: 23/6/2008 23:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale

marco555
Inviato: 23/6/2008 23:37  Aggiornato: 23/6/2008 23:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
bastava posizionare dei "fari" all'interno dell'edificio esattamente all'altezza in cui erano stati piantati gli esplosivi e il più grande spettacolo pirotecnico della storia dell'Uomo è fatto

Non ti passa minimamente per la testa che se fosse stato pieno di esplosivo sarebbe dovuto esplodere all'istante?

Invece stranamente ci mette 40 minuti??

adesso sai che esiste un esplosivo che resiste agli impatti ed agli incendi...

Resiste all' impatto di un aereo di linea, ad un incendio, ed esplode 40 minuti dopo senza produrre lr detonazioni che si vedono nelle normali dc??

E come si chiama, Mandrake??

Sandman
Inviato: 23/6/2008 23:42  Aggiornato: 23/6/2008 23:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Non ti passa minimamente per la testa che se fosse stato pieno di esplosivo sarebbe dovuto esplodere all'istante?


tralasciando che hai già fatto un passo indietro riguardo all'impossibilità di guidare un aereo tramite controllo remoto su un preciso punto, gli esplosivi potevano essere piazzati (e molto probabilmente lo erano),in alcuni punti delle colonne portanti, non ho detto che un piano del WTC era un unico deposito di esplosivo fino alle finestre.

Enki
Inviato: 23/6/2008 23:46  Aggiornato: 23/6/2008 23:46
So tutto
Iscritto: 2/1/2006
Da:
Inviati: 30
 Re: 11 settembre - La stretta finale
....Il fatto è che quelli che si sono schiantati sulle torri non erano aerei....

http://www.youtube.com/watch?v=oqEpuTGc98s

Da seguire molto attentamente...

...ed anche: http://www.youtube.com/watch?v=qbYAV5fCGiM

e per chi ancora ha dei dubbi sulle scie chimiche:

http://www.youtube.com/watch?v=r3KrUg-p3tc

Descartes
Inviato: 23/6/2008 23:48  Aggiornato: 23/6/2008 23:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Abbiamo forse il primo vero testimone oculare?

Emergency Official Witnessed Dead Bodies In WTC 7

http://www.effedieffe.com/content/view/3690/183/

Linucs
Inviato: 23/6/2008 23:55  Aggiornato: 23/6/2008 23:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: 11 settembre - La stretta finale
> Gli aerei non erano tutti dei Boeing commerciali.<
Fantasia, ipotesi. Mai dimostrata.
In realtà su tutti e 4 i luoghi degli schianti sono stati ritrovati i resti proprio di quegli aerei commerciali e non di altri.

...
> L’azione della difesa è stata impedita intenzionalmente.<
Ipotesi, fantasia. Mai dimostrata.
La difesa era solo impreparata, ma da qui a dire che è stata intenzionalmente boicottata ce ne corre.


すばらし! Mi applichi lo stesso ragionamento - per dirne una a caso - all'automobile di Hariri, e vediamo cosa ne viene fuori?

Perché, sapete, il fatto che tutti questi debunker siano attivissimi sul 9/11, e se ne fottano largamente del resto, ogni tanto incuriosisce.

LoneWolf58
Inviato: 23/6/2008 23:57  Aggiornato: 23/6/2008 23:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: marco555 Inviato: 23/6/2008 23:37:27
Resiste all' impatto di un aereo di linea, ad un incendio, ed esplode 40 minuti dopo senza produrre lr detonazioni che si vedono nelle normali dc??
O bella e che ne sa il "c4" che l'impatto l'ha causato un aereo di linea... dc? quale dc... io non ho visto dc... la torre, come dice il nist, ha avuto un mancamento emozionale ed è collassata... così come la WTC7 (non ricordo bene ma credo che il nist non l'abbia ancora detto, magari ci vorranno altri 7 anni)...
Citazione:
E come si chiama, Mandrake??
Bella... proprio bella, sto ancora ridendo...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Sertes
Inviato: 23/6/2008 23:57  Aggiornato: 23/6/2008 23:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ciao marco555, avevi sollevato una questione interessante:

Citazione:
Che,tra l'altro, è una teoria che andrebbe perlomeno supportata da qualcosa, non basta spararla e basta. Bello così..


E io ti ho chiesto se sapresti riassumere come e perchè è crollato il WTC7, e quali prove sono state portate a sostegno di tale teoria.

Grazie

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sandman
Inviato: 23/6/2008 23:58  Aggiornato: 23/6/2008 23:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Abbiamo forse il primo vero testimone oculare?


Descartes in verità da parecchio tempo ho salvato tra i preferiti del mio pc un video di YouTube con questo esatto resoconto.Ora sto usando il laptop ma dopo controllo,il link dovrei averlo ma non so se esiste più su Youtube

LogorRoico
Inviato: 24/6/2008 0:10  Aggiornato: 24/6/2008 0:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Bah, sarà la stretta finale, ma ancora nessuno ha divulgato la prova provata che le cose non siano andate come abbiamo visto.

Capisco tutto, ma fino a quando le cose stanno così, sono tutte chiacchiere.
Inutili, oltretutto.

marco555
Inviato: 24/6/2008 0:13  Aggiornato: 24/6/2008 0:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Loneolf, non esiste un esplosivo che resiste ad un impatto del genere ed esploda 40 minuti dopo (sembrava quasi si fosse dimenticato di esplodere, va a capire..)

Wtc7: macerie del Wtc1 + incendi..che non erano affatto pochi
http://undicisettembre.blogspot.com/2007/04/wtc7-alcune-immagini-per-riflettere.html

A domani

Sandman
Inviato: 24/6/2008 0:14  Aggiornato: 24/6/2008 0:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Bah, sarà la stretta finale, ma ancora nessuno ha divulgato la prova provata che le cose non siano andate come abbiamo visto.


Se per prova provata intendi un video in cui mostrano come piazzano gli esplosivi all'interno del WTC non penso l'avrai mai.Ma in una indagine esistono quelle che vengono chiamate prove indiziali,che sono quelle che poi fanno nascere l'indagine stessa, e negli anni ne sono state raccolte a tonnellate.Sono i TUOI ragionamenti ad essere inutili al fine della ricerca

Sandman
Inviato: 24/6/2008 0:15  Aggiornato: 24/6/2008 0:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
http://undicisettembre.blogspot.com/2007/04/wtc7-alcune-immagini-per-riflettere.html


toh, e a quei distrattoni del NIST era sfuggita una cosa così ovvia in 7 anni.Hai detto al tuo guru di spedire un dossier al NIST?

A domani

Sertes
Inviato: 24/6/2008 0:18  Aggiornato: 24/6/2008 0:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

marco555 ha scritto:
Wtc7: macerie del Wtc1 + incendi..che non erano affatto pochi
http://undicisettembre.blogspot.com/2007/04/wtc7-alcune-immagini-per-riflettere.html


Veramente avevo chiesto la versione ufficiale. Non hai qualcosa di ufficiale che spiega come e perchè il WTC7 è crollato? Poi facciamo la lista delle prove a sostegno.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
karmelo
Inviato: 24/6/2008 0:19  Aggiornato: 24/6/2008 0:19
So tutto
Iscritto: 2/10/2006
Da: Messina
Inviati: 25
 Re: 11 settembre - La stretta finale
@ marco555

Citazione:
Non ti passa minimamente per la testa che se fosse stato pieno di esplosivo sarebbe dovuto esplodere all'istante?

Invece stranamente ci mette 40 minuti??

adesso sai che esiste un esplosivo che resiste agli impatti ed agli incendi...

Resiste all' impatto di un aereo di linea, ad un incendio, ed esplode 40 minuti dopo senza produrre lr detonazioni che si vedono nelle normali dc??


come ho tentato di spiegarti io e poi anche lonewolf certi esplosivi se ne fregano altamente degli incendi ed esplodono solo quando si aziona il detonatore: 40 minuti dopo, oppure 50 o quando mi prende lo sghiribizzo di premere un pulsante. Mi sembra che questo sia semplice italiano, quindi non difficile da capire.

Riguardo agli aerei comandati da lontano devo darti un'altra triste notizia: esistono dei cosi chiamati "droni" che sono proprio questo, cioè aerei che volano senza la necessità di un pilota a bordo.

Se poi stai qui solo per il gusto di fare polemiche inutili su cose risapute, dillo pure, nessuno si offende.

Comunque l'articolo di Redazzucco proponeva altre discussioni piuttosto che queste, quindi siamo abbondantemente fuori tema (o OT come si dice da queste parti)

Karmelo

Redazione
Inviato: 24/6/2008 0:41  Aggiornato: 24/6/2008 0:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
"Bah, sarà la stretta finale, ma ancora nessuno ha divulgato la prova provata che le cose non siano andate come abbiamo visto."

A meno che tu riesca a spiegare diversamente la frase "the building is about to blow up" (manco Attivissimo ci è riuscito, per la cronaca), quella se non ti spiace è una prova provata.

Potemkin
Inviato: 24/6/2008 0:48  Aggiornato: 24/6/2008 0:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Quindi i pompieri sapevano che c'erano bombe all'interno.
Quindi sono complici.

Strani questi complici, però!
Si fanno riprendere a confessare il super segreto.

Impeccabile ragionamento.

LogorRoico
Inviato: 24/6/2008 1:26  Aggiornato: 24/6/2008 1:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Redazione: A meno che tu riesca a spiegare diversamente la frase "the building is about to blow up" (manco Attivissimo ci è riuscito, per la cronaca), quella se non ti spiace è una prova provata.

Spiegare diversamente da cosa?
Che io sappia vuol dire (diciamo significa): "l'edificio sta per esplodere" esattamente quello che direbbe chiunque, vedendo un grattacielo che sta per crollare in mezzo a tutto quel macello.
E' tutto qua?

Se questa è la prova "definitiva"...non ci sono molte speranze di dimostrare teorie alternative.
D'altronde qualcuno ha detto prima che tutto il "complottismo" (che brutto questo termine!) si basa su indizi.
Sono daccordo.
Ma con gli indizi non si può cambiare la storia, sarebbe presuntuoso.

Potemkin
Inviato: 24/6/2008 2:48  Aggiornato: 24/6/2008 2:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogoRoico il tuo ragionamento è perfetto, secondo me.

A quanto hai detto aggiungerei la frase che solo Mazzucco è convinto di sentire: ovvero "seven's exploding"

I madrelingua (non Attivissimo in questo caso) negano apertamente di sentire una parola diversa da "shit".

Pensate un po' tutti.

Mazzucco dice di sentire "Seven" e tutti i complottisti americani e inglesi non si curano minimamente della sua scoperta per farne una smoking gun.

Nemmeno uno.

Io fossi in lui mi preoccuperei, anche perchè che asserisce di vivere a Los Angeles dal '94.










Redazione
Inviato: 24/6/2008 4:06  Aggiornato: 24/6/2008 4:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
POTEMKIN: "Quindi i pompieri sapevano che c'erano bombe all'interno.
Quindi sono complici.Strani questi complici, però!Si fanno riprendere a confessare il super segreto.Impeccabile ragionamento."

Il ragionamento è assolutamente imbecille, ma lo hai fatto tu, non lo ho fatto io.

L'unico "quindi" che puoi applicare in questa situazione è che i pompieri fossero stati avvisati della demolizione imminente. Chi lo abbia fatto, come gliela abbiano motivata, e che cosa abbiano pensato loro al riguardo non intacca minimamente la realtà dei fatti:

Ciò che dicono è inoppugnabile: "Allontanatevi, perchè l'edificio sta per saltare in aria".

Quella quindi rimane una prova.

Sorry.

°°°

LOGORROICO:

Sbagli: NESSUNO al mondo, usando la lingua inglese, userebbe MAI il termine BLOW-UP per qualcosa che sta per crollare da solo.

Quella quindi rimane una prova.

Sorry.

Potete agitarvi finchè volete, potete fare tutte le contorsioni mentali che volete, ma non possiamo cambiare il significato di una lingua per fare piacere a voi.

THE BUILDING IS ABOUT TO BLOW UP significa esclusivamente L'EDIFICIO STA PER ESPLODERE / SALTARE IN ARIA. Lo ha confermano lo stesso Attivissimo - il madrelingua - qui sul sito.

Le prove quindi esistono, come dicevo, e stanno sotto il naso di tutti.

FatalError
Inviato: 24/6/2008 6:02  Aggiornato: 24/6/2008 6:02
So tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da:
Inviati: 28
 Re: 11 settembre - La stretta finale
ci sono due elementi legati gli argomenti degli anticomplo che, in sostanza, rendono vano ogni loro intervento. il primo elemento e' la sostanziale debolezza dei loro argomenti, e su questo sorvolerei pure. ma e' il secondo elemento che, a mio modo di vedere, li rende indigeribili: il perenne disprezzo, accompagnato da insulti, nei confronti di quelli che, come me, ritengono che l'11 settembre 2001 non sia accaduto esattamente quello che vogliono farci credere.
il loro nervosismo, il loro agitarsi alquanto isterico, tolgono ogni credibilita' ai loro (pochissimi) argomenti. chissa' se se ne rendono conto.

sigmatau
Inviato: 24/6/2008 8:45  Aggiornato: 24/6/2008 8:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redazione:

a) gli aerei non erano tutti dei Boeing commerciali

b) i dirottatori non sono mai esistiti

c) i 4 velivoli che hanno colpito il loro bersaglio (3+1) erano guidati elettronicamente

d) le 3 torri sono state demolite a comando

e) l’azione della difesa è stata impedita intenzionalmente


Nulla da dire sui punti a), b), c) e d)... ineccepibili... Riguardo il punto e) occorre dire che è assai controverso e a tutt'oggi nessuno ha saputo dire come il sistema di difesa della 'Superpotenza mondiale' è stato di fatto neutralizzato senza che ciò abbia richiesto la 'complicità' [attiva o passiva] di migliaia di militari americani. Nella terza parte dell'articolo 'Voli della morte' [che spero veda la luce prima o poi su Luogocomune...] tenterò di fornire una 'spieqazione convincente' riguardo il punto e)...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
matzuyagi
Inviato: 24/6/2008 9:02  Aggiornato: 24/6/2008 9:02
So tutto
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 11
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Chiedo scusa per aver cambiato il nome del thread. Perdonate l'inesperienza: era il primo messaggio da me mandato su Luogocomune e le regole vanno assimilate. Ora so che non si fa, no problem.

"ai piedi del faro non c'è luce",
(Ernst Bloch)
Redazione
Inviato: 24/6/2008 9:11  Aggiornato: 24/6/2008 9:18
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
No problem, grazie a te.

Redazione
Inviato: 24/6/2008 9:15  Aggiornato: 24/6/2008 9:18
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
SIGMATAU: Guarda che la spiegazione esiste già. Rumsfeld ha cambiato le regole, le intercettazioni dovevano passare da lui, e lui non si faceva trovare.

Più semplice di così ... (nessun bisogno di coinvolgere "migliaia di persone").

Inoltre, la testimonianza di Mineta INCHIODA Cheney.

Lo ripeto: I-N-C-H-I-O-D-A.

°°°

FATAL ERROR: Secondo me se ne rendono conto, ma sanno anche di non avere altre armi a disposizione, e quindi usano quella. Un credulone su mille che gli dia retta lo trovano sempre, anche in quel modo.

blackbart
Inviato: 24/6/2008 9:23  Aggiornato: 24/6/2008 9:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1224
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Logorroico:

Citazione:
Se questa è la prova "definitiva"...non ci sono molte speranze di dimostrare teorie alternative.
D'altronde qualcuno ha detto prima che tutto il "complottismo" (che brutto questo termine!) si basa su indizi.
Sono daccordo.


La prova provata non si avrà mai anche perchè implicherebbe l'esistenza di una qualche commissione imparziale in grado di giudicare e perseguire i vertici dell'amministrazione americana i quali, a prescindere dal 911, andrebbero già condannati per tutti i crimini di guerra commessi (questi sì provati!). Mi riferisco alle confessioni estorte con torture medioevali nelle carceri di Guantanamo, all'abuso di bombardamenti al fosforo bianco condotti su civili inermi, alla manipolazione totale dei dossier che hanno portato all'invasione dell'Iraq e al massacro di un milione di innocenti.
Per dirne alcune.

Certo sono cose con cui, prima o poi, gli USA dovranno fare i conti.
Cosa si pensa?

Citazione:
Ma con gli indizi non si può cambiare la storia, sarebbe presuntuoso.


Eppure è quello che sta accadendo: basta pensare alla percentuale di cittadini americani che reputano che il 911 sia stato, come minimo, un cover-up. Sei anni fa sarebbe stato impensabile.
Oggi è realtà.

Forse non emergerà mai la verità (anzi è sicuro) visto che la storia ufficiale è scritta dai vincitori ma date queste premesse e il disgusto sempre maggiore degli americani nei confronti delle politiche neo-con-aziendali (che hanno trascinato in disgrazia il paese) chi sarà il vincitore che scriverà la storia?
E cosa scriverà?
Come le recenti pubblicazioni shock dell'ex portavoce di Bush (Scott McClellan) dimostrano, non c'è più alcun timore a pisciare in testa ai neocon al comando: la recente visita europea di Bush ha dimostrato che gli unici a seguirlo ancora sono gli stranieri, in patria è un cadavere politico (il vuoto creatosi di giornalisti, portavoce e assistenti rende bene l'idea).
Anche cavalcare le teorie della cospirazione paga in termini di popolarità.

Allora chi sarà il vincitore che scriverà la storia?

Teba
Inviato: 24/6/2008 9:38  Aggiornato: 24/6/2008 9:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: 11 settembre - La stretta finale
descartes ha scritto:

Citazione:
Abbiamo forse il primo vero testimone oculare? Emergency Official Witnessed Dead Bodies In WTC 7 http://www.effedieffe.com/content/view/3690/183/


ho linkato anch'io all'articolo originale ieri, QUI

ciauz

mrn
Inviato: 24/6/2008 9:40  Aggiornato: 24/6/2008 9:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/12/2004
Da: Roma
Inviati: 92
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Pare che "Il Nuovo Secolo Americano" troverà una distribuzione in un circuito italiano di 40 sale digitali. Mi sto informando per avere la "mappa" dei cinema.
Ottime notizie senz'altro!!


Le notizie sono come i formaggini. Le informazioni no!
matzuyagi
Inviato: 24/6/2008 9:49  Aggiornato: 24/6/2008 9:49
So tutto
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 11
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redazione:
e) l’azione della difesa è stata impedita intenzionalmente

Sigmatau:
Riguardo il punto e) occorre dire che è assai controverso e a tutt'oggi nessuno ha saputo dire come il sistema di difesa della 'Superpotenza mondiale' è stato di fatto neutralizzato senza che ciò abbia richiesto la 'complicità' [attiva o passiva] di migliaia di militari americani.

La spiegazione c'è.
Nel maggio 2001, con mandato presidenziale, la responsabilità diretta di sovrintendere alla ‘integrazione completa’ di tutte le esercitazioni condotte dal governo federale e dalle agenzie militari è stata affidata a Dick Cheney. La mattinata dell’11 settembre 2001 era costellata di esercitazioni che simulavano situazioni di guerra che Dick Cheney, in base al il mandato presidenziale citato, ha avuto la responsabilità di sovrintendere.
Le simulazioni di guerra e le esercitazioni d’allarme terroristico includevano esercitazioni in «condizioni reali» con aerei militari che facevano la parte di velivoli civili dirottati nello spazio aereo degli Stati Uniti. Includevano inoltre simulazioni che facevano apparire ‘falsi blips’ (segnali radar indicanti aerei puramente virtuali) sugli schermi di controllo aereo della FAA.
Una delle esercitazioni, denominata ‘Northern Vigilance’, ha dislocato i caccia dell’aeronautica nel nord, fino al Canada, nel corso della gigantesca simulazione di un attacco aereo russo, così che lungo la costa orientale degli Stati Uniti non rimanevano abbastanza caccia per una reazione decente. Si tratta di fatti pesanti che hanno dato un contributo decisivo alla paralisi dell’aeronautica, tanto che i piloti dei caccia non sono stati in grado di reagire agli eventi.
Alcune ricerche riferiscono l’esistenza di un individuo non meglio identificato (o forse di un centro di comando), rispondente allo pseudonimo di ‘The Maestro’, che – secondo il maggiore Don Arias del NORAD – ha coordinato le esercitazioni di simulazione. Che ‘The Maestro’ sia uno o più, non è dato di saperlo, le bocche restano cucite. From The Wilderness ha sollevato il problema presso tutte le persone che occupano cariche di governo o militari e che avrebbero titolo per dare una risposta, ottenendo solo dei ‘no comment’. Il ‘Maestro’ era o Dick Cheney, o il General Ralph ‘ED’ Eberhart o entrambi.
In ragione della scala gerarchica predisposta per le emergenze e in ragione della non operatività del presidente Bush, il soggetto che coordinava le esercitazioni dell’aeronautica era in ogni caso sottoposto al controllo diretto di Dick Cheney, altresì responsabile di una simulazione d’attacco terroristico organizzata per l’11 settembre sulla costa occidentale di Manhattan, denominata ‘Tripod II’. Questa simulazione ha comportato l’installazione, proprio in quella data, di un centro di controllo e di comando configurato esattamente come quello distrutto nell’edificio 7 del World Trade Center.

Dick Cheney era fra le personalità di governo che potevano aver deciso che simulazioni di una tale scala avessero luogo proprio l’11 settembre, e aveva i mezzi per controllare la totale interoperabilità della FAA con il NORAD e la US Air Force, nel caso di un’emergenza.

Per giustificare l’impreparazione della Difesa americana di fronte agli attentati dell’11 settembre, i commentatori ben accreditati presso i mass media a larga diffusione e i governi, hanno parlato di eventi ‘imprevedibili’.
Ma ci sono altri fatti che, lungi dall’accreditare imprevedibilità, sembrano eccezionali precognizioni. Esercitazioni simili erano già state effettuate. Come si è potuto leggere su «USA Today» , nei due anni che hanno preceduto gli attentati dell’11 settembre (Steven Komarow e Tom Squitieri, NORAD had Drills of Jets as Weapons, «USA Today», 18 aprile 2004) sono descritte esercitazioni compiute dal NORAD che comprendevano casi di aerei di linea dirottati e fatti schiantare su World Trade Center e Pentagono.

«il comando del NORAD ha condotto esercitazioni che simulavano quel che la Casa Bianca ha in seguito qualificato inimmaginabile[…]: l’utilizzazione di aerei dirottati come arma nel farli schiantare su degli obiettivi.»

La CNN trasmise un servizio di tenore simile il giorno dopo l’articolo di «USA Today», prontamente ignorato dagli altri mass media. Il servizio della grande emittente all news raccontava che uno dei bersagli immaginari era il World Trade Center. In merito a queste esercitazioni, il NORAD spiegava che fanno uso di «numerosi tipi di aerei civili e militari» per giocare il ruolo di aerei dirottati e testare l’individuazione delle traiettorie e l’identificazione [degli aerei], il decollo d’emergenza e l’intercettamento, le procedure da seguire in caso di dirottamento, il coordinamento interno ed esterno dell’agenzia, così come le procedure di sicurezza operativa e di sicurezza delle comunicazioni.
E il portavoce del NORAD aggiungeva: «Noi organizziamo quattro esercitazioni all’anno che coinvolgono tutta l’area nordamericana, e la maggioranza comprendono scenari di dirottamento aereo» (CNN, 19 aprile 2004).
Esiste dunque l’ombrello di una routine che toglie aloni di sospetto alle azioni che vi si riparano. Chi prepara un attentato può includere le operazioni in tante azioni parcellizzate che fanno parte delle esercitazioni.
Le informazioni già di pubblico dominio riflettono forse la più alta concentrazione di esercitazioni e manovre nella storia degli USA, fino ad allora. A seconda di come sono classificate, possiamo individuare tra le 15 e le 20 esercitazioni: hanno preceduto direttamente i mega-attentati, o
sono legate ai fatti, o si sono svolte proprio nella mattina dell’11 settembre. Virtualmente ogni elemento dell’11 settembre corrisponde a una o più esercitazioni di cui oggi sappiamo elementi significativi. Per ogni particolare saliente dell'11/9, per qualsiasi "meme" del mito", troviamo un’esercitazione.
L'ipotesi di lavoro per un'inchiesta che abbia memoria di come funziona il "terrorismo di Stato" dovrebbe partire dall'ipotesi che gli attacchi vennero eseguiti, portati avanti e mascherati per mezzo di tali esercitazioni.

Nonostante la mimetizzazione nelle routine delle attività militari, altri casi ci rivelano che diverse basi militari nell’area di Washington avevano programmato esercitazioni ‘anti-terroristiche’ con stato d’allerta massimo nel periodo immediatamente precedente l’11 settembre.
Mettendoci nei panni dei soggetti golpisti, questa era una misura essenziale per esercitare un ferreo controllo delle basi nel corso del ‘pronunciamiento’ che avrebbe provocato la più grande scossa mai vista al sistema di comando degli Stati Uniti.

Una delle panzane più pompate dagli "attivissimi" è che non la difesa USA non avesse nemmeno concepito l'ipotesi di aerei usati come armi su edifici.

Viceversa, a pochi minuti dagli attentati al World Trade Center e al Pentagono, John Fulton, il capo della Strategic War Gaming Division del National Reconnaissance Office (NRO) organizzava un’esercitazione di simulazione programmata già da tempo. Quest’agenzia d’intelligence, che gestisce lo spionaggio dallo spazio, dipende dal Dipartimento della Difesa e il suo personale proviene per metà dalla CIA e per metà dalla Difesa.
Troviamo una traccia curiosa di tutto questo in un dispaccio della Associated Press del 22 agosto 2002:
« In quella che il governo descrive come una strana coincidenza, un’agenzia d’intelligence degli Stati Uniti aveva programmato per l’11 settembre un’esercitazione in corso della quale un aereo disperso si schiantava su uno dei suoi edifici. Ma la causa non era il terrorismo: si trattava di una simulazione d’incidente. I responsabili di Chantilly in Virginia, la base del National Reconnaissance Office, avevano programmato un’esercitazione proprio quella mattina, nel corso della quale, in seguito a un’avaria meccanica, un piccolo jet privato si schiantava su una delle quattro torri della sede dell’agenzia. […] L’agenzia è situata a quattro miglia [6,5 km] dalle piste dell’aeroporto internazionale Dulles di Washington e a 24 miglia [40 km] dal Pentagono. [...] Aggiungendosi ancora a questa coincidenza, il volo 77 della American Airlines – il Boeing 767 che fu dirottato e si schiantò sul Pentagono – era decollato da Dulles alle ore 8:10 dell’11 settembre, cinquanta minuti prima dell’inizio dell’esercitazione. Esso colpì il Pentagono alle ore 9:40»
In corrispondenza degli eventi reali, fu deciso di interrompere l’esercitazione e mandare a casa i tremila addetti dell’agenzia. Poiché i locali della NRO vennero evacuati, l’effetto più evidente fu quello di oscurare lo spionaggio ufficiale quando più ce n’era bisogno, nel momento in cui avrebbe potuto – e dovuto - controllare gli eventi dallo spazio. Chi è dunque rimasto davanti agli schermi più importanti dell’agenzia a vedere le cose con i potenti occhi dei satelliti?
Ci sarà occasione e tempo per parlare delle altre esercitazioni.
Qui ora si può proporre un'osservazione provvisoria.
In primo luogo dobbiamo ritenere che militari, funzionari governativi o membri dei servizi d’intelligence che avessero in mente azioni eversive non potrebbero organizzare degli attentati senza farsi scoprire. Da qui la prima funzione di un’esercitazione: essa offre agli organizzatori la copertura idonea a mettere in moto l’operazione, permette loro di utilizzare i funzionari e le strutture governative per realizzarla e fornisce una risposta soddisfacente ad ogni domanda che dovesse sorgere su stranezze e movimenti insoliti. Perché possa funzionare, è chiaramente necessario che lo scenario dell’esercitazione sia a ridosso dell’attentato progettato.
In secondo luogo, se prevista nella data dell’attentato, l’esercitazione permette di schierare legittimamente degli uomini sul terreno, uomini che indossano l’uniforme dei servizi di sicurezza o di soccorso. Piazzare fra questi coloro che sistemano delle bombe o coordinano dei movimenti è la cosa più facile, senza che sorgano sospetti.
In terzo luogo, lo svolgimento delle esercitazioni in simultanea con i veri attentati permette di scompigliare la buona esecuzione delle risposte da parte dei servizi di sicurezza o di soccorso leali per via della confusione fra la realtà e la finzione.



http://www.fromthewilderness.com

"ai piedi del faro non c'è luce",
(Ernst Bloch)
sigmatau
Inviato: 24/6/2008 11:24  Aggiornato: 24/6/2008 11:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redazione: … la spiegazione esiste già. Rumsfeld ha cambiato le regole, le intercettazioni dovevano passare da lui e lui non si faceva trovare. Più semplice di così ... [nessun bisogno di coinvolgere ‘migliaia di persone’…]. Inoltre la testimonianza di Mineta inchioda Cheney. Lo ripeto: inchioda

Sfortunatamente non è ragionevolmente accettabile l’ipotesi che per far fronte a quello che era chiaramente un attacco terroristico condotto contro gli Stati Uniti [e nessuno poteva dare per certo certo che uno degli aerei dirottati non trasportasse armi nucleari…] si debba per forza aspettare ‘i comodi’ del segetario alla difesa… se così fosse gli Stati Uniti da tempo non esisterebbero più… A guardare bene le cose quel giorno sono accadute delle ‘anomalie’ nel sistema di difesa degli Stati Uniti che non possono essere spiegate semplicemente con ‘disposizioni’ più o meno ‘strampalate’ date da Rumsfeld o da Cheney. Prendiamo per esempio la strana disavventura toccata a due intercettori F-15 decollati dalla base di Otis [Massachusetts] in seguito alla ‘emergenza’ segnalata sul Flight 11. Leggiamo su http://s3.amazonaws.com/911timeline/main/flight11.html la timeline del Flight 11

8:46 a.m. Flight 11 slams into the north tower, 1 World Trade Center. Investigators believe it still had about 10,000 gallons of fuel and was traveling 470 mph. [New York Times, 9/11/02] Approximately 2662 people are killed on the ground between this crash and the crash of Flight 175. [AP, 8/19/02] [8:45, CNN, 9/12/01, 8:45, New York Times, 9/12/01, 8:46 (based on seismic data), New York Times, 9/12/01, 8:46, CNN, 9/17/01, 8:46, NORAD, 9/18/01, 8:46, Washington Post, 9/12/01, 8:46, AP, 8/19/02, 8:46, USA Today, 9/3/02, 8:46, USA Today, 8/13/02, 8:46, Newsday, 9/10/02, 8:47:00, Guardian, 10/17/01, 8:48, MSNBC, 9/22/01, 8:46:26, New York Times, 9/11/02, 8:46:26, seismic records]…

8:52 a.m. Two F-15s take off from Otis ANG Base, six minutes after being ordered to go after Flight 11, which has already crashed. [8:52, NORAD, 9/18/01, 8:52, CNN, 9/17/01, 8:53, Washington Post, 9/12/01, 8:52, Washington Post, 9/15/01, 8:52, ABC News, 9/11/02] This is 38 minutes after flight controllers lost contact with the plane. They go after Flight 175 instead. According to Lt. Col. Timothy Duffy, one of the pilots, before takeoff, a fellow officer had told him ‘This looks like the real thing…’ He says, ‘It just seemed wrong. I just wanted to get there. I was in full-blower all the way…’. A NORAD commander has said the planes were stocked with extra fuel as well. [Aviation Week and Space Technology, 6/3/02] Full-blower is very rare - it means the fighters are going as fast as they can go. An F-15 can travel over 1875 mph. [Air Force News, 7/30/97] Duffy later says, ‘As we're climbing out, we go supersonic on the way, which is kind of nonstandard for us…’ He says his target destination is over Kennedy airport in New York City. [ABC News, 9/11/02] According to Major Gen. Paul Weaver, director of the Air National Guard, ‘The pilots [fly] 'like a scalded ape,' topping 500 mph but [are] unable to catch up to the airliner…’ [Dallas Morning News, 9/16/01] ABC News later says, 'The fighters are hurtling toward New York at mach 1.2, nearly 900 miles per hour....' [ABC News, 9/11/02] NORAD commander Major General Larry Arnold says they head straight for New York City at about 1100 to 1200 mph. [MSNBC, 9/23/01 (C), Slate, 1/16/02] ‘An F-15 departing from Otis can reach New York City in 10 to 12 minutes, according to an Otis spokeswoman…’ [Cape Cod Times, 9/16/01] At an average speed of 1125 mph, they would reach the city in 10 minutes - 9:02. So if NORAD commander Arnold's speed is correct, these fighters should reach Flight 175 just before it crashes. Yet according to the NORAD timeline [NORAD, 9/18/01] these planes take about 19 minutes to reach New York City traveling less than 600 mph

E’ evidente che siamo di fronte ad un bel ‘mistero’… come mai i due jet in grado di fare quasi 3000 km/h non sono arrivati in tempo per ‘intercettare’ il Flight 175?… Proviamo a leggere la timeline del Flight 175 su http://s3.amazonaws.com/911timeline/main/flight175.html…

9:03 a.m.- Flight 175 hits the south tower, 2 World Trade Center. Millions watch the crash live on television. Approximately 2662 people are killed on the ground between this crash and the crash of Flight 11. [AP, 8/19/02] F-15 fighter jets from Otis Air National Guard Base are still 71 miles or eight minutes away. [9:02, CNN, 9/17/01, 9:02, NORAD, 9/18/01, 9:02, Washington Post, 9/12/01, 9:03, New York Times, 9/12/01, 9:03 (based on seismic data), New York Times, 9/12/01, 9:03, Guardian, 10/17/01, 9:03, CNN, 9/12/01, 9:03, AP, 8/19/02, 9:03, Newsday, 9/10/02, 9:03, USA Today, 9/3/02, 9:03, USA Today, 8/13/02, 9:05, MSNBC, 9/22/01, 9:05, Washington Post, 1/27/02, 9:02:54, New York Times, 9/11/02, 9:02:54, seismic records] The Otis Air National Guard Base is 188 miles from New York City. According to NORAD's timeline, fighters left Otis 11 minutes earlier. If they were still 70 miles away, then that means they must have been traveling about 650 mph, when the top speed for an F-15 is 1875 mph!…

Il ‘mistero’ è dunque confermato ma non ‘risolto’. La nota successiva svela però un dato a dir poco sconcertante: i due F-15 sono stati ‘dirottati’ sull’Oceano Atlantico[!?]…

9:03 a.m. and after- The minute Flight 175 hits the south tower, F-15 pilot Maj. Daniel Nash says that clear visibility allows him to see smoke pour out of Manhattan, even though NORAD says he is 71 miles away. However, he says he can't recall actually being told of the Flight 11 hit. [Cape Cod Times, 8/21/02] He isn't told about the danger of Flight 175 until after it too has crashed and he is 60 miles away. [ABC, 9/14/02] And instead of being ordered to New York City, the two F-15s are ordered to hover in a 150-mile chunk of air space off the coast of Long Island. Nash states,'Neither the civilian controller or the military controller knew what they wanted us to do...'. But then a few minutes later, they receive orders to head to Manhattan for combat air patrol, and they do that for the next four hours. At no point are these pilots given permission to shoot down any airliners. Nash points out that even if he had reached New York City before Flight 175 he couldn't have shot it down because only the President could make that decision and he was indisposed at a public event. [Cape Cod Times, 8/21/02] The pilot of the other fighter, Lt. Col. Timothy Duffy, says that after Flight 175 has crashed, ‘at that point they [say] the second aircraft just hit the World Trade Center. That was news to me. I thought we were still chasing American 11…’ [ABC News, 9/11/02] Why are the pilots not being told of their targets?…Why are they being sent out into the ocean?… Why is Bush reading a book about a goat when all this is happening?…

E’ chiaro che fatti del genere non possono essere spiegati con le ‘disposizioni’ di Rumsfeld, Cheney, Bush e compagnia bella perché tali ‘disposizioni’ non possono ‘prescrivere’ la rotta che piloti decollati su allarme debbono tenere. Se dunque i due F-15 dopo il decollo si sono diretti verso l’Oceano e non verso New York è perché qualcuno ha impartito loro un ordine preciso. Sono fatti ‘sconcertanti’ come questo e altri che debbono essere, nei limiti delle possibilità umane, ‘spiegati’…

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
snoopy
Inviato: 24/6/2008 11:26  Aggiornato: 24/6/2008 11:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2006
Da: phuket - thailandia
Inviati: 106
 Re: 11 settembre - La stretta finale
x miuro , marco555 e logorroico :

LA PROVA , inconfutabile , incontrovertibile , la " smoking gun " , chiamatela come cazzo volete ,

ESISTE , ed e' che i dirottatori SONO VIVI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


SNOOPY

Io so tutti questi nomi e so tutti i fatti ...
Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.

P.P. Pasolini

http://www.corriere.it/speciali/pasolini/ioso.html
Redazione
Inviato: 24/6/2008 11:44  Aggiornato: 24/6/2008 11:44
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
SIGMATAU: "Sfortunatamente non è ragionevolmente accettabile l’ipotesi .."

Guarda che non c'è da "accettare " nessuna ipotesi, c'è solo da leggere i documenti ufficiali.

Potemkin
Inviato: 24/6/2008 12:16  Aggiornato: 24/6/2008 12:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
THE BUILDING IS ABOUT TO BLOW UP significa esclusivamente L'EDIFICIO STA PER ESPLODERE / SALTARE IN ARIA. Lo ha confermano lo stesso Attivissimo - il madrelingua - qui sul sito.


Certamente, ma non è questo il problema.

La deduzione rimane che i pompieri sapevano che l'edificio stava per "esplodere", cosa che poi non ha fatto.

IL dubbio che nell'estremo caos del momento in mezzo a innumerevoli rumori di crolli e devastazioni, sirene, urla e panico totale generale si sia potuto travisare l'accadimento di un evento non sfiora minimamente...

Questa è una possibile realtà a mio modo di vedere.

Che i pompieri fossero a conoscenza di una demolizione o che fossero stati avvertiti dallo spirito santo e adesso tacciano è improbabile.

Tacciono anche difronte a 400 colleghi morti.


LogorRoico
Inviato: 24/6/2008 12:25  Aggiornato: 24/6/2008 12:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
FatalError Citazione:
il primo elemento e' la sostanziale debolezza dei loro argomenti

Beh, se consideriamo che la prova che l'11 settembre sarebbe stato un autoattentato dovrebbe essere per esempio quella dell' "about to blow up"...non parliamo di debolezza di argomenti...

Io ripeto (devo averlo già scritto se non sbaglio), sono abbastanza "neutrale" riguardo l'argomento, ho visto cosa è successo ed in base alle cose dette e lette, mi sono creato una mia idea.
Non "parteggio" nè per i complottisti nè per gli anticomplottisti, però devo dire che nella continua ed insistente ricerca di prove, alla fine, ripeto, non c'è nulla che mi faccia pensare che quello sia stato un "inside job", ma proprio nulla.
...e credo di aver letto tanto, tantissimo...

Poi, come dice qualcuno, le cose si possono vedere in mille modi ed ognuno le vede come vuole vederle, ma questo è un altro discorso.

blackbart Citazione:
La prova provata non si avrà mai anche perchè implicherebbe l'esistenza di una qualche commissione imparziale in grado di giudicare e perseguire i vertici dell'amministrazione americana

Se non si avrà mai una prova, che discutiamo a fare?
E' fantastoria, fantascienza, fantapolitica...insomma...

Per un "lavoro" di quella portata, chissà quanta gente è stata coinvolta (non l'avranno mica organizzato in tre?) e nessuno parla? Nessuno si lascia scappare la prova, appunto, la "smoking gun"?
Ed un documento che provi (provi..., non faccia presumere, immaginare) che un aereo non sia mai esistito, che lì ci sia stato dell'esplosivo, che c'era un missile, insomma...qualsiasi cosa...ma scritta, reale, non immaginaria?

E poi, Bush negli States non ha nemmeno un nemico che lo odi a tal punto da svelare tutto al mondo intero per rovinarlo per l'eternità?
Sei ottimista...

Citazione:
Eppure è quello che sta accadendo: basta pensare alla percentuale di cittadini americani che reputano che il 911 sia stato, come minimo, un cover-up.

Non so quanti milioni (miliardi?) di persone credono agli oroscopi, questo non ne fa di certo una scienza credibile ma una baggianata.

Nota nostalgica:
Io da piccolo (ma anche ora!) ero affascinato, addirittura estasiato dai "misteri" del mondo, gli UFO, il mostro di Lockness, lo Yeti...avevo creato un giornalino che distribuivo in classe, fatto di ritagli e notizie, avevo 11 anni eh?
Beh, alla fine la passione mi è rimasta...ma sono cresciuto e seppur in un angolino del mio cuore sogno sempre di incontrare E.T. o lo Yeti (mammamia!), il mio cervello mi fa ragionare...e so che probabilmente, molto probabilmente, non lo incontrerò mai.
Non so se mi spiego...

Sandman
Inviato: 24/6/2008 12:57  Aggiornato: 24/6/2008 12:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Non "parteggio" nè per i complottisti nè per gli anticomplottisti, però devo dire che nella continua ed insistente ricerca di prove, alla fine, ripeto, non c'è nulla che mi faccia pensare che quello sia stato un "inside job", ma proprio nulla.


Mi ricorda la dichiarazione di una certa persona che disse che non c'era "praticamente nulla" di strano riguardante l'11 Settembre.Io sono arrivato alla conclusione che chiunque si accosti a questo argomento con la mente sgombra dai pregiudizi e libera da blocchi o dogmi (es"non se la sono potuta fare da soli na cosa del genere"),alla fine si convince,come minimo,che qualcosa di strano c'è e che la verità non ci è stata detta.Quindi se una persona mi dice che si è documentata ma non ha trovato niente che gli suscitasse sospetti significa che non ha affrontato l'argomento con oggettività,semplicemente perchè le stranezze sono troppe

Citazione:
Beh, se consideriamo che la prova che l'11 settembre sarebbe stato un autoattentato dovrebbe essere per esempio quella dell' "about to blow up"...non parliamo di debolezza di argomenti...


si vede quanto tu ti sia documentato...

Citazione:
E poi, Bush negli States non ha nemmeno un nemico che lo odi a tal punto da svelare tutto al mondo intero per rovinarlo per l'eternità?


forse perchè come negli USA così in Italia non c'è nessuno che non sia ricattabile o immune dalle minacce.

Citazione:
Se non si avrà mai una prova, che discutiamo a fare?


la libera discussione e scambio di opinioni sono le uniche armi che abbiamo,in quanto grazie a queste ci si coalizza.L'unica cosa che fa paura a queste gente è che i popoli prendano coscienza e si informino

Citazione:
Per un "lavoro" di quella portata, chissà quanta gente è stata coinvolta (non l'avranno mica organizzato in tre?) e nessuno parla? Nessuno si lascia scappare la prova, appunto, la "smoking gun"?


Questo è il concetto della "gola profonda" di Umberto Eco il quale affermava che non è possibile organizzare un simile attentato senza che nessuno parli.Basta vedere le tesimonianze riguardo al caso JFK che continuano a venire fuori dopo decenni o,più recentemente,il caso della Orlandi o Ustica,il cui caso è stato appena riaperto

Citazione:
Ed un documento che provi (provi..., non faccia presumere, immaginare) che un aereo non sia mai esistito, che lì ci sia stato dell'esplosivo, che c'era un missile, insomma...qualsiasi cosa...ma scritta, reale, non immaginaria?


Quindi fammi capire:tu organizzi un attentato del genere e giustamente lasci un documento in cui scrivi il come e il perchè lo hai fatto,casomai un bel dossier con copertina lucida con sopra scritto "9/11:How i made it"?

peonia
Inviato: 24/6/2008 13:20  Aggiornato: 24/6/2008 13:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: 11 settembre - La stretta finale
SINCERAMENTE RAGAZZI MI GIRA LA TESTA A LEGGERVI....
MA MI SEMBRA DI AVER CAPITO CHE CISONO PARECCHI AMICI DI PAOLO ATTIVISSIMO QUI CHE DISTURBANO....NON E' STRANO IN EFFETTI, NON MI STUPISCE....
DUE SONO LE COSE: O SIETE TOTALMENTE MANIPOLATI E LOBOTOMIZZATI DA NON CAPIRE NA MAZZA...O SIETE SOLO DISINFORMATI-DISINFORMATORI....AI POSTERI L'ARDUA SENTENZA!!!
NE VEDREMO DELLE BELLE....QUESTO VOSTRO MONDO STA CROLLANDO, MISERAMENTE....E NE SUBIRETE VOI LE CONSEGUENZE!!! PER NOI COMPLOTTISTI SARA' FINALMENTE UN GIORNO DI GLORIA!!!!
PER L'UMANITA' DISSACRATA, FINALMENTE LA GIUSTIZIA....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ahmbar
Inviato: 24/6/2008 13:22  Aggiornato: 24/6/2008 13:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: 11 settembre - La stretta finale
@[email protected] Citazione:
Ed un documento che provi che lì ci sia stato dell'esplosivo, che c'era un missile, insomma...qualsiasi cosa...ma scritta, reale, non immaginaria?


Che ne pensi delle testimonianze di chi le esplosioni le ha non solo viste e sentite, ma anche subite? Esplosioni nel wtc7 alle 9,15
Alcuni di loro sono nei letti di ospedale, altri sono poliziotti, pompieri, cronisti, impiegati, soccorritori... Esplosioni nelle torri

Vuoi chiedere a loro se quanto hanno visto e sentito era reale?
meglio se lo fai tu, perche' la commissione 9/11 non lo ha fatto, cosi' come non ha fatto la ricerca di tracce di esplosivi sui (pochissimi) reperti conservati

In alternativa puoi provare a chiederti come mai dopo 7 anni non esista una spiegazione per il crollo del wtc7 (che non potra' mai esistere, perche' solo un presuntuoso arrogante e in malafede puo' sostenere che un edificio danneggiato(?) su due soli lati possa crollare in 6 secondi in pianta senza l'ausilio di esplosivi che facciano saltare anche tutte le colonne sane)

The building is about to blow...ed e' esattamente cio' che e' successo

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
LogorRoico
Inviato: 24/6/2008 15:09  Aggiornato: 24/6/2008 15:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sandman Citazione:
Quindi se una persona mi dice che si è documentata ma non ha trovato niente che gli suscitasse sospetti significa che non ha affrontato l'argomento con oggettività,semplicemente perchè le stranezze sono troppe

Sicuramente, alcune cose non me le sono sapute spiegare, ma da qui a dire che ho la prova che sia stato un autoattentato ci sono anni luce...
Sono tantissime le cose che non possiamo conoscere (e forse non conosceremo mai) ma trarre conclusioni da una nostra ignoranza è da ignoranti all'ennesima potenza.
Citazione:
si vede quanto tu ti sia documentato...

Guarda che questo mi è stato detto da Redazione poco sopra. Ho chiesto una prova certa e la risposta è stata questa. Vuol dire che la Redazione è poco documentata?

Citazione:
la libera discussione e scambio di opinioni sono le uniche armi che abbiamo,in quanto grazie a queste ci si coalizza

Più che daccordo, ma un fatto è discutere e scambiarsi opinioni (mi sono iscritto qui per questo), un altro dichiarare senza basi di conoscere la verità, magari aggredendo chi non la pensa come te.

Citazione:
Quindi fammi capire:tu organizzi un attentato del genere e giustamente lasci un documento in cui scrivi il come e il perchè lo hai fatto,casomai un bel dossier con copertina lucida con sopra scritto "9/11:How i made it"?

No, naturalmente.
Ma per esempio (esempio eh?) un Bin Laden che dichiari pubblicamente di non essere stato lui la mente degli attentati, un ufficiale dell'aviazione che dichiari che gli è stato ordinato di non far partire i caccia da difesa, un portiere del WTC che dichiari di aver visto piazzare degli esplosivi in tale piano, in tale giorno a tale ora, un pilota che dice che quell'aereo non è partito mai, un testimone che dica di aver visto un missile contro il Pentagono...quel giorno è successo di tutto e nessuno ha nulla da dire...strano...o no?

Qualcuno anche qui dice che ognuno di noi vede quello che vuole vedere...
Ed è vero!


peonia Citazione:
O SIETE TOTALMENTE MANIPOLATI E LOBOTOMIZZATI DA NON CAPIRE NA MAZZA...O SIETE SOLO DISINFORMATI-DISINFORMATORI....

Ecchila...


ahmbar Citazione:
Che ne pensi delle testimonianze di chi le esplosioni le ha non solo viste e sentite, ma anche subite?

In tutto quell'inferno mi stupisce che siano così poche le esplosioni documentate. Il primo documento mi dice che non è disponibile comunque, per il resto non trovo nulla di nuovo. Per non essere dissacrante, diciamo che non trovo nulla che mi stupisca.

A voi.

blackbart
Inviato: 24/6/2008 15:17  Aggiornato: 24/6/2008 15:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1224
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Logorroico:

Citazione:
Se non si avrà mai una prova, che discutiamo a fare?
E' fantastoria, fantascienza, fantapolitica...insomma...


Di cosa stai parlando?
Delle armi di distruzione in Iraq?
Fantastoria sì.. ma con un milione di civili morti..
Anche questo è uno di quegli argomenti su cui quelli che si auto-definiscono debunker - odio le etichette e infatti userei altri epiteti - sono curiosamente poco preparati..

Citazione:
Per un "lavoro" di quella portata, chissà quanta gente è stata coinvolta (non l'avranno mica organizzato in tre?) e nessuno parla? Nessuno si lascia scappare la prova, appunto, la "smoking gun"?


Logica fallace..

Citazione:
Ed un documento che provi (provi..., non faccia presumere, immaginare) che un aereo non sia mai esistito, che lì ci sia stato dell'esplosivo, che c'era un missile, insomma...qualsiasi cosa...ma scritta, reale, non immaginaria?


Non giocare la carta dell'"uomo di paglia" con me..

Citazione:
E poi, Bush negli States non ha nemmeno un nemico che lo odi a tal punto da svelare tutto al mondo intero per rovinarlo per l'eternità?
Sei ottimista...


Bush è solo una pedina.. e poi chi credi si faccia avanti per.. "si la voglio io una bella siringa letale!"
Oltretutto sospetto che se anche qualcuno ci fosse non sopravviverebbe molto per raccontarlo..

E infatti:
si è forse fatto avanti qualcuno, in Italia, per Ustica o per le altre stragi di Stato?
C'è qualcuno che ha detto: "sì l'esplosivo alla stazione l'ho messo io!" oppure "il tracciato radar invece l'ho fatto sparire proprio io!"
Eppure anche lì qualche centinaio di persone devono averci lavorato!
(c'è stata forse.. magari.. una leggera scia di suicidi di testimoni???)

E analogamente anche per il 911 nessuno tra gli addetti alla sicurezza che hanno arrestato la dozzina di presunti dirottatori si è fatto avanti per raccontare l'accaduto, per fornire il verbale dell'incidente, ecc..
Ma sappiamo che tutti, a eccezione di uno, sono stati reimbarcati (basta leggere i rapporti ufficiali)
(il perchè è ovvio: si trattava molto probabilmente di una esercitazione. riuscita perchè i sospetti sono stati bloccati al 95%)

Infine se tutti ragionassero come te bisognerebbe andare a dire, per fare un esempio, ai familiari delle vittime della stazione di Bologna che si è trattato dell'esplosione di.. che ne so.. la prima cosa che mi viene in mente.. una caldaia difettosa?

Infettato
Inviato: 24/6/2008 15:43  Aggiornato: 24/6/2008 15:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico

Io ripeto (devo averlo già scritto se non sbaglio), sono abbastanza "neutrale" riguardo l'argomento, ho visto cosa è successo ed in base alle cose dette e lette, mi sono creato una mia idea.Non "parteggio" nè per i complottisti nè per gli anticomplottisti, però devo dire che nella continua ed insistente ricerca di prove, alla fine, ripeto, non c'è nulla che mi faccia pensare che quello sia stato un "inside job", ma proprio nulla.

Immagino che tu conosca William Rodriguez cosa pensi della sua storia?

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
LogorRoico
Inviato: 24/6/2008 15:52  Aggiornato: 24/6/2008 15:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
blackbart Citazione:
Di cosa stai parlando? Delle armi di distruzione in Iraq?

No. Dell'11 settembre.
Quello è un altro discorso e non andiamo OT che già c'è tanta farina nel sacco.

Citazione:
Logica fallace..

Per te si?
Per me no, anzi, per me è talmente banale...

Citazione:
Non giocare la carta dell'"uomo di paglia" con me..

Cos'è l'uomo di paglia? Uno spaventapasseri?

Citazione:
Bush è solo una pedina.. e poi chi credi si faccia avanti per.. "si la voglio io una bella siringa letale!"

Se Bush è solo una pedina...a maggior ragione sono ancora di più le persone che dovrebbero sapere di questo fantomatico complotto.
Non ha importanza "chi" si dovrebbe fare avanti, con centinaia di coinvolti sarebbe interessante capire "perchè" nessuno si sia fatto avanti...

Citazione:
si è forse fatto avanti qualcuno, in Italia, per Ustica o per le altre stragi di Stato?

Naturalmente si, appunto.
...e non capisco perchè per qualcosa di ancora più grande, nessuno si sia pulito la coscienza con una rivelazione decisiva.
Finora gli unici ad aver "cambiato" la versione dei fatti sono sul web ad urlare al complotto ai pochi che ci credono.
Creano siti, lanciano prodotti promozionali, dicono di formare il gruppo...ma alla fine?
Cosa hanno dimostrato?
Ancora nulla.
Attendo con pazienza, naturalmente, ma ho l'impressione che la mia pazienza sarà infinita.

marco555
Inviato: 24/6/2008 15:57  Aggiornato: 24/6/2008 15:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Strano però questo mega-complotto del secolo, un'ora prima la BBC sapeva che il Wtc7 era collassato!!!ù

Così stupidi sti cospiratori da farlo sapere ad uno dei network televisivi più importanti al mondo..per giunta in diretta televisiva!!!

Massimo, è curioso come per quella frase tu ti attacchi alla traduzione letterale e la prendi per Vangelo, mentre per moltissime altre (basti pensare a tutti i testimoini oculari al Pentagono che parlano di un aereo di linea) fai finta di nulla Curioso, davvero..

Se dobbiamo fare la traduzione letterale, allora facciamola anche per questa: "Shit is exploding". Una m*rda sta esplodendo..Che giornata particolare, quell' 11 settembre!

I cospiratori avranno riempito di dinamite gli escrementi???

E non mi venite a dire che quella frase la si deve interpretare..perchè altrimenti si interpreta pure l'altra!!!

LogorRoico
Inviato: 24/6/2008 16:06  Aggiornato: 24/6/2008 16:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Infettato Citazione:
Immagino che tu conosca William Rodriguez cosa pensi della sua storia?

Sospetta.
Non mi convince per nulla, a pelle.
Ricordo le sue dichiarazioni "a freddo" (non ricordo se sentite in video o lette da qualche parte sinceramente...) ed erano tutta un'altra cosa rispetto a quelle rilasciate poco tempo dopo.
Inizialmente descriveva degli eventi normali e compatibili con quello che stava succedendo, poco dopo quegli eventi si sono trasformati in qualcosa di sospetto, ricchi di particolari apparsi dal nulla...facendomi insospettire anche sulla sua sincerità:
...e poi uno che fa i tour mondiali per raccontare la sua avventura...

marco555
Inviato: 24/6/2008 16:11  Aggiornato: 24/6/2008 16:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Bravo Logorroico, ti ricordi bene. Rodriguez ha cambiato la sua versione, quando si è reso conto di poter fare soldi facili (libro, conferenze..)abbracciando le teorie cospirazioniste.

Questa è la testimonianza fatta da Rodriguez l'11 settembre 2001, in diretta televisiva

I was in the basement, which is the support floor for the maintenance company, and we hear like a big rumble. Not like an impact, like a rumble, like moving furniture in a massive way. And all of sudden we hear another rumble, and a guy comes running, running into our office, and all of skin was off his body. All of the skin.

William Rodriguez lavorava al livello interrato della torre nord e si trovava nell'edificio quando il primo aereo lo colpì. "Udimmo un forte rombo, poi all'improvviso udimmo un altro rombo, come di qualcuno che sposta un sacco di mobili" dice Rodriguez. "Poi si aprì l'ascensore e nel nostro ufficio entrò un uomo che non aveva più la pelle".

http://transcripts.cnn.com/TRANSCRIPTS/0109/11/bn.24.html

Non parla di esplosioni, ma di ROMBI.

Poi, si sa, la vista dello sporco dio denaro ha fatto cambiare i rombi in esplosioni..

Sandman
Inviato: 24/6/2008 16:19  Aggiornato: 24/6/2008 16:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Sicuramente, alcune cose non me le sono sapute spiegare, ma da qui a dire che ho la prova che sia stato un autoattentato ci sono anni luce...Sono tantissime le cose che non possiamo conoscere (e forse non conosceremo mai) ma trarre conclusioni da una nostra ignoranza è da ignoranti all'ennesima potenza.


quindi per te tanto vale spegnere il cervello e convincersi che è stato così come ci hanno sempre detto.Che poi trarre conclusioni da una tale mole di indizi sia da ignoranti è una affermazione da mettere in cornice

Citazione:
Guarda che questo mi è stato detto da Redazione poco sopra. Ho chiesto una prova certa e la risposta è stata questa. Vuol dire che la Redazione è poco documentata?


no Redazione aveva fatto solo un esempio e io intendevo dire che (alla faccia dell'essere neutrale) vai a spaccare il capello e ignori le altre tonnellate di indizi che ci sono riguardo al 9/11

Citazione:
Più che daccordo, ma un fatto è discutere e scambiarsi opinioni (mi sono iscritto qui per questo), un altro dichiarare senza basi di conoscere la verità, magari aggredendo chi non la pensa come te.


mi dispiace ma questi sono i tipici modi di fare del debunker..la tua neutralità si sta mano mano dissolvendo.Sei anche stato sfortunato,dato che ultimamente misteriosi utenti che appena iscritti vengono a "scambiare opinioni" come fai tu ce ne sono parecchi.Quindi è ovvio che si pensi a flamer e troll che vengono qui per provocare piuttosto che per discutere.Per quanto riguarda il pronunciarsi sull 9/11:posso essere d'accordo che nessuno sa e saprà mai come è andata esattamente,ma questo non toglie valore alle nostre discussioni nè impedisce di stabilire dei punti chiave dai quali partire se mai ci sarà un'altra indagine ufficiale

Citazione:
Ma per esempio (esempio eh?) un Bin Laden che dichiari pubblicamente di non essere stato lui la mente degli attentati, un ufficiale dell'aviazione che dichiari che gli è stato ordinato di non far partire i caccia da difesa, un portiere del WTC che dichiari di aver visto piazzare degli esplosivi in tale piano, in tale giorno a tale ora, un pilota che dice che quell'aereo non è partito mai, un testimone che dica di aver visto un missile contro il Pentagono...quel giorno è successo di tutto e nessuno ha nulla da dire...strano...o no?


A)Bin Laden non ha mai affermato di essere stato lui il mandante(in quei video in cui egli pare confessarlo non compare lui ma un uomo completamente diverso)
B)Per quanto riguarda i caccia in quel giorno c'erano diverse esercitazioni e non si sapeva se l'attentato fosse una esercitazione o meno,e c'è anche quell'ordine di Cheney di cui parla Mineta,del quale non sappiamo il contenuto
C)C'è la testimonianza di un uomo che lavorava in una banca nel WTC e che parlò di interruzione di corrente settimane prima dell'attentato,interruzione che riguardava guarda caso proprio la parte superiore del WTC.Che poi vabbè...pretendere che si abbia un testimone che vede piazzare gli esplosivi è l'assurdità totale,se mai anche ci fosse stato sarebbe morto,come la maggior parte di coloro che parteciparono all'attentato,IMHO
D)Le tesimonianze riguardo al Pentagono non puntano tutte nella stessa direzione e non potremo mai sapere cosa esattamente ha colpito l'edificio se non dissequestrano i vari video delle telecamere di sorveglianza (ad esempio quelle dell'Hotel Sheraton);Ripeto:quella dei troppi testimoni che non parlano non è una prova dell'assenza di complotto,coem ho detto prima stanno sputando ora testimoni di avventimenti di decenni prima

Citazione:
In tutto quell'inferno mi stupisce che siano così poche le esplosioni documentate.


eh già se non hai una immagine ben nitida dell'esplosivo e conseguente esplosione per te la cosa non è avvenuta

Infettato
Inviato: 24/6/2008 16:27  Aggiornato: 24/6/2008 16:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ricordo le sue dichiarazioni "a freddo" (non ricordo se sentite in video o lette da qualche parte sinceramente...) ed erano tutta un'altra cosa rispetto a quelle rilasciate poco tempo dopo.

Non ti sei chiesto il perche?

Inizialmente descriveva degli eventi normali e compatibili con quello che stava succedendo, poco dopo quegli eventi si sono trasformati in qualcosa di sospetto, ricchi di particolari apparsi dal nulla...facendomi insospettire anche sulla sua sincerità:...e poi uno che fa i tour mondiali per raccontare la sua avventura...

Lo ha spiegato il perchè del cambiamento
quindi se rigetti la testimonianza di chi ha vissuto quei momenti in prima persona
ti rimane solo cheney bush e la V.U. d'altronde questi due sono uomini d'onore.... non mentirebbero mai.

Marcoxxxx

Bravo Logorroico, ti ricordi bene. Rodriguez ha cambiato la sua versione, quando si è reso conto di poter fare soldi facili (libro, conferenze..)abbracciando le teorie cospirazioniste.

Guarda che i soldi poteva benissimo farli senza sposare le teorie alternative, anzi...

Pappagalli docet state bene così.....

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
blackbart
Inviato: 24/6/2008 16:46  Aggiornato: 24/6/2008 16:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1224
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Logorroico:

(di nome e di fatto..)

Citazione:
Cos'è l'uomo di paglia? Uno spaventapasseri?


Al contrario: è uno specchietto per allocchi.

Citazione:
Se Bush è solo una pedina...a maggior ragione sono ancora di più le persone che dovrebbero sapere di questo fantomatico complotto.


Non necessariamente: ognuno ha visto solo una minima parte del programma.

Citazione:
Quello è un altro discorso e non andiamo OT che già c'è tanta farina nel sacco.


OT un paio di balle. Quante persone hanno partecipato a falsificare i dossier sulle armi in Iraq? Dove sono i nomi dei colpevoli? Quanti processi sono stati fatti?
Ah.. lì la tua logica non vale!

Citazione:
Non ha importanza "chi" si dovrebbe fare avanti, con centinaia di coinvolti sarebbe interessante capire "perchè" nessuno si sia fatto avanti...


Una iniezione di pentothal nel culo lo trovi deterrente sufficiente?

si è forse fatto avanti qualcuno, in Italia, per Ustica o per le altre stragi di Stato?

Citazione:
Naturalmente si, appunto.


Certo.. giusto in tempo per diventare Presidenti del Consiglio, Presidenti della Repubblica o Capi di Stato Maggiore della Difesa.
(in effetti l'Italia è davvero senza speranza)

Citazione:
...e non capisco perchè per qualcosa di ancora più grande, nessuno si sia pulito la coscienza con una rivelazione decisiva.


Capisco ancora meno perchè per qualcosa di relativamente meno grande, anche quando non vi era necessariamente una colpevolezza, chi poteva parlare o poteva essere interrogato NON ha rivelato nulla.

Se a causa della fretta non avessi letto bene quanto ho scritto prima, te lo ripeto:

nessuno tra gli addetti alla sicurezza che hanno arrestato la dozzina di presunti dirottatori si è fatto avanti per raccontare l'accaduto, per fornire il verbale dell'incidente, ecc..
Ma sappiamo che tutti, a eccezione di uno, sono stati reimbarcati


E aggiungo che i nomi non sono stati nemmeno resi pubblici. Perchè?

Citazione:
Finora gli unici ad aver "cambiato" la versione dei fatti sono sul web


uh?

Citazione:
urlare al complotto ai pochi che ci credono.


Forse.. forse.. è vero il contrario: altrimenti non saresti qui insieme ai tuoi amichetti.
Che coincidenza... una vera e propria invasione.. dì la verità: i vostri blog non se li caga più nessuno, eh?
Ma se vuoi discutere le tue idee puoi anche stare qui.. come vedi non si "censura" nessuno.

Citazione:
Creano siti, lanciano prodotti promozionali, dicono di formare il gruppo...ma alla fine?


Mah.. sul lanciare "prodotti promozionali" faresti bene a guardare anche in casa d'altri.. come per esempio le traduzioni rilegate in pelle di montone di un certo ex-dj di Radio Pavia.
Ma anche queste (pur penose) pubblicazioni sono mille volte meno moleste di altri "prodotti promozionali" quali per esempio le costose (oltre che sanguinarie, infruttuose e dementi) Guerre di Liberazione del Kazziristan, imposte (a chi le paga e soprattutto a chi le subisce) come "fulcro della democrazia e del liberismo".

Citazione:
Cosa hanno dimostrato?
Ancora nulla.


Beh.. se pensiamo che un terzo (almeno) degli americani ritiene che il 911 sia stato un inside job - e gli ex portavoce di Bush tirano fuori certi libri.. - non credo che "non sia stato dimostrato proprio nulla".
Non trovi?

Sandman
Inviato: 24/6/2008 16:55  Aggiornato: 24/6/2008 16:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
altre testimonianze di esplosioni al WTC :

1

2

redna
Inviato: 24/6/2008 17:12  Aggiornato: 24/6/2008 17:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Non parla di esplosioni, ma di ROMBI.

Poi, si sa, la vista dello sporco dio denaro ha fatto cambiare i rombi in esplosioni..
----

La differenza fra rombi ed esplosioni non potrebbe essere soggettiva?

Non tutti hanno lo stesso udito.

I pentagoni hanno cinque lati e i rombi quattro. Le esplosioni in questo caso non vanno bene, non si sa quanti lati hanno. I pentagoni suggeriscono....
Lo sporco dio denaro non potrebbe essere stato elargito inversamente.Vale a dire: per cambiare le esplosioni in rombi....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
LogorRoico
Inviato: 24/6/2008 17:44  Aggiornato: 24/6/2008 17:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sandman Citazione:
quindi per te tanto vale spegnere il cervello e convincersi che è stato così come ci hanno sempre detto.


Beh, mi documento da anni, ho letto testimonianze, visto video, consultato dei libri, visitato i siti che sostengono una teoria o l'altra, se questo vuol dire "spegnere il cervello".

Sai come ho cominciato ad interessarmi di 11 settembre?
Credo di essere stato tra i pochissimi che quel giorno avevano altro a che pensare.
Ero in viaggio per incontrarmi con una ragazza, mentre le torri crollavano io ero in autostrada ed ascoltavo la radio.
E la sera ero in riva al mare ad occuparmi di altre...torri...ahah!!

Solo dopo ho capito dell'incredibile portata dell'avvenimento e così ho cominciato ad interessarmi ai fatti.
Diciamo che sono partito da zero, considerato che nemmeno ho visto in diretta le prime notizie o i reportages.

Alla fine, ripeto, non ho avuto nessun elemento che mi abbia fatto dubitare della "versione ufficiale" (che per me non esiste, io ho visto quello che ho visto e mi fido di quello che ho visto...poi posso ascoltare 1000 versioni).

Mi sono iscritto qui proprio per discutere direttamente con chi sostiene versioni alternative, visto che quando chiedo ad amici o a "debunker" (come li chiamate voi, eheh) nessuno sa darmi risposte soddisfacenti.
Ho chiesto anche qui, ma mi pare che nemmeno qui...

Poi se per voi è importante discutere solo con chi la pensa come voi, cantandovela a vicenda, non è posto per me, sono arrivato su "segnalazione", figuratevi.

Poi potete darmi del troll, del disturbatore, del lobotomizzato, ci mancherebbe, ma per me cambia poco, anzi, così non cambia proprio niente...

redna
Inviato: 24/6/2008 17:59  Aggiornato: 24/6/2008 17:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico

Sai come ho cominciato ad interessarmi di 11 settembre?
Credo di essere stato tra i pochissimi che quel giorno avevano altro a che pensare
----

Anche in afganisthan e in iraq avevano altro a che pensare quel giorno.
E ora hanno MOLTO da pensare ogni giorno.

Personalmente di quel giorno mi ricordo che vedendo alla tv i due aerei ho detto: ma che film stanno facendo?
Sono ancora convinta che ci abbiano fatto vedere qualcos'altro....o che continuino a darci a vedere qualcos'altro.Ma perchè?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
schottolo
Inviato: 24/6/2008 18:02  Aggiornato: 24/6/2008 18:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Poi, si sa, la vista dello sporco dio denaro ha fatto cambiare i rombi in esplosioni..


Ma quale denaro ?,

Pensa al denaro che si fa il dj di Pavia va!

Ma poi se stava zitto prendeva i milioni di dollari che gli sono stati offerti, poi magari anche un posto alla Casa Bianca o in Parlamento.
Viveva da miliardario per tutta la vita.

Invece non l'ha fatto,ti sei mai chiesto il perchè?
gira il mondo spiegando alla gente come in realtà sono andate le cose.
Per questo ha perso tutto,lavoro,casa,ed ogni suo bene.

Esplosioni in rapida successione.,
esplosioni nei sotterranei prima dell'impatto dell'aereo sulla torre,ecc

Si certo "i rombi"..quadrati e triangoli.

ohmygod
Inviato: 24/6/2008 18:03  Aggiornato: 24/6/2008 18:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: 11 settembre - La stretta finale
@LogorRoico 24/6/2008 15:09 Aggiornato: 24/6/2008 15:09
Sicuramente, alcune cose non me le sono sapute spiegare......

Quali sono le cose che,dopo 7 anni,non sei riuscito a spiegarti?
I forum servono a spiegare oltreche a spiegarsi.Se ce ne parli la discussione non potrà che essere costruttiva per noi tutti.
Grazie.

Sandman
Inviato: 24/6/2008 18:15  Aggiornato: 24/6/2008 18:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Alla fine, ripeto, non ho avuto nessun elemento che mi abbia fatto dubitare della "versione ufficiale" (che per me non esiste, io ho visto quello che ho visto e mi fido di quello che ho visto...poi posso ascoltare 1000 versioni).


fantastico,tu hai visto gli aerei schiantarsi e le torri crollare e tanto basta?Oppure forse hai delle fonti tutte tue e non ti fai influenzare nè dai media mainstream nè dalle teorie della conspirazione?Eppure stranamente ti trovi d'accordo con quelli che alla VU credono come la Bibbia.Sarò prevenuto ma ho la netta impressione che tu sia una di quelle persone che non si convincerebbero mai indifferentemente dalle prove che gli vengono proposte,e il tuo modo di ragionare l'ho già incontrato in parecchie persone prima di te,ed erano persone che ridevano di quello che pensavo io,si nascondevano dietro affermazioni uguali alle tue (io so quello che ho visto e mi fido di quello che ho visto),ma nella cui mente c'è un muro oltre il quale non si va.Tra l'altro ti sei mai chiesto cosa hai visto davvero?

Citazione:
Poi potete darmi del troll, del disturbatore, del lobotomizzato, ci mancherebbe, ma per me cambia poco, anzi, così non cambia proprio niente...


fortunamente nemmeno per noi cambia niente

redna
Inviato: 24/6/2008 18:26  Aggiornato: 24/6/2008 22:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
La differenza fra rombi ed esplosioni non potrebbe essere soggettiva?

Non tutti hanno lo stesso udito.


----
(rimosso - il riferimento era ad un altro utente)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Redazione
Inviato: 24/6/2008 19:02  Aggiornato: 24/6/2008 19:06
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
POTEMKIN: "Che i pompieri fossero a conoscenza di una demolizione o che fossero stati avvertiti dallo spirito santo e adesso tacciano è improbabile."

"Improbabile" è una opinione, che i pompieri abbiano detto "allontanatevi che l'edificio sta per saltare in aria" è un fatto concreto e irrefutabile.

Le opinioni non possono cambiare i fatti. Sono i fatti che dovrebbero cambiare le opinioni. Ma se anche per caso la tua opinione non cambiasse, I FATTI RIMAGONO QUELLI.

---

LOGORROICO: "Beh, se consideriamo che la prova che l'11 settembre sarebbe stato un autoattentato dovrebbe essere per esempio quella dell' "about to blow up"...non parliamo di debolezza di argomenti..."

La "debolezza" si applica agli indizi, le PROVE non sono "deboli" o "forti": o sono prove o non lo sono.

Finchè qualcuno non offre una alternativa plausibile a quella frase, quella rimane una PROVA.

C'è una cosa che bisognerebbe chiarire: tu puoi benissimo dirti "non convinto", ma questo rimane un tuo problema personale, come per POTEMKIN. Ma OGGETTIVAMENTE abbiamo una prova della demolizione.

Le vostre "opinioni" al mondo interessano molto poco: interessano i FATTI, e i fatti sono quelli che si vedono nel filmato della CNN: "Allontanatevi, che l'edificio sta per saltare in aria".

LogorRoico
Inviato: 24/6/2008 19:02  Aggiornato: 24/6/2008 19:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
ohmygod Citazione:
Quali sono le cose che,dopo 7 anni,non sei riuscito a spiegarti?

Sto cercando di capire (o aspetto di ricevere risposte) qualcosa in più su alcuni particolari riguardanti diversi momenti di quella giornata.

Degli attentati non ho chiaro il motivo che ha scatenato il crollo del WTC7, non dubito del crollo spontaneo, ma mentre per le Twin Towers mi sembra tutto plausibile, il WTC7 mi sembrava poco danneggiato...ma mi baso sulle immagini/video in rete, potrei sottovalutare le condizioni dell'edificio.

Altro dubbio, la capacità del pilota terrorista di colpire il Pentagono in quel modo, a me sembra una manovra decisamente difficile, non sono pilota nè esperto, ma se non sbaglio quell'aereo ha volato raso al suolo colpendo la facciata del Pentagono...non lo so...

Poi non mi spiego perchè il governo americano non pubblichi i video a disposizione fatti nell'area del Pentagono. Ci sono i processi ok, ma basterebbe uno di quei video (di buona qualità) per chiudere parecchi discorsi in sospeso. E' stato pubblicato un (due) video, perchè non farlo con qualche video più chiaro?
Boh...

Redazione Citazione:
Ma OGGETTIVAMENTE abbiamo una prova della demolizione.

Per questo parlo di debolezza di argomenti. Hai deciso di trasformare in prova qualcosa che non è nemmeno un indizio.
Così non convinci nemmeno un terrorista islamico anti Bush...

Redazione
Inviato: 24/6/2008 19:04  Aggiornato: 24/6/2008 19:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LOGORROICO: Ma ci fai, o ci sei? (Male informato, intendo)

Redazione
Inviato: 24/6/2008 19:05  Aggiornato: 24/6/2008 19:05
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Questa discussione mi ha definitivamente convinto che urge una sintesi "palpabile" di tutti gli argomenti probanti contro la VU.

Altrimenti ogni volta bisogna ricominciare daccapo.

Sandman
Inviato: 24/6/2008 19:06  Aggiornato: 24/6/2008 19:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Degli attentati non ho chiaro il motivo che ha scatenato il crollo del WTC7, non dubito del crollo spontaneo, ma mentre per le Twin Towers mi sembra tutto plausibile


non dubiti del crollo spontaneo?Strano,al NIST penso parecchi vorrebbero avere la tua certezza.Per quanto riguarda il WTC ti ho dimostrato che quella di Rodriguez non è l'unica testimonianza di esplosioni,ma a me pare che hai dei filtri mentali,davvero

Sandman
Inviato: 24/6/2008 19:08  Aggiornato: 24/6/2008 19:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Questa discussione mi ha definitivamente convinto che urge una sintesi "palpabile" di tutti gli argomenti probanti contro la VU.


Massimo questa strana incursione di "scettici" su LC ti dovrebbe far pensare che non è la sete di conoscenza a muoverli.Quindi secondo me ti conviene risparmiarti la fatica tanto sono 7 anni che continuano a fare le stesse obiezioni e ogni volta a prendere martellate in testa,quindi o ci godono o se ne sbattono le p***e di cosa sia vero o no

Redazione
Inviato: 24/6/2008 19:19  Aggiornato: 24/6/2008 19:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Se loro "godono" o meno mi interessa molto poco. Quello che conta è che mostrino la debolezza delle loro argomentazioni, di fronte a tutti coloro che ci leggono.

Il debunker quindi è, a mio parere, non solo tollerato, ma utile alla causa della verità. (Altrimenti è ovvio che non ci sprecherei un solo momento).

EDIT: Quando li obblighi a scrivere frasi come questa

Citazione:
Che io sappia vuol dire (diciamo significa): "l'edificio sta per esplodere" esattamente quello che direbbe chiunque, vedendo un grattacielo che sta per crollare in mezzo a tutto quel macello.
secondo me si ottiene un ottimo risultato.

E' noto infatti che molti turisti, di fronte alla Torre di Pisa che pende sempre di più, dicano spesso "Secondo me sta per esplodere".

marco555
Inviato: 24/6/2008 19:31  Aggiornato: 24/6/2008 19:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Massimo,

ti ripropongo il mio commento che non avrai notato, in risposta ad un tuo post

"Strano però questo mega-complotto del secolo, un'ora prima la BBC sapeva che il Wtc7 era collassato!!!ù

Così stupidi sti cospiratori da farlo sapere ad uno dei network televisivi più importanti al mondo..per giunta in diretta televisiva!!!

Massimo, è curioso come per quella frase tu ti attacchi alla traduzione letterale e la prendi per Vangelo, mentre per moltissime altre (basti pensare a tutti i testimoini oculari al Pentagono che parlano di un aereo di linea) fai finta di nulla Curioso, davvero..

Se dobbiamo fare la traduzione letterale, allora facciamola anche per questa: "Shit is exploding". Una m*rda sta esplodendo..Che giornata particolare, quell' 11 settembre!

I cospiratori avranno riempito di dinamite gli escrementi???"

E non mi venite a dire che quella frase la si deve interpretare..perchè altrimenti si interpreta pure l'altra!!!

marco555
Inviato: 24/6/2008 19:41  Aggiornato: 24/6/2008 19:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redna:

I pentagoni hanno cinque lati e i rombi quattro. Le esplosioni in questo caso non vanno bene, non si sa quanti lati hanno. I pentagoni suggeriscono....
Pentagoni, rombi..le esplosioni quanti lati hanno..

Ma che stai dicendo? mah, faccio sempre una fatica boia a comprendere quello che dici

Lo sporco dio denaro non potrebbe essere stato elargito inversamente.Vale a dire: per cambiare le esplosioni in rombi...

NO! Perchè PRIMA ha parlato di rombi (di motore, Schottolo.. ) DOPO sono diventati "stranamente" esplosioni. Ora è chiaro?????

LogorRoico
Inviato: 24/6/2008 19:52  Aggiornato: 24/6/2008 19:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redazione Citazione:
E' noto infatti che molti turisti, di fronte alla Torre di Pisa che pende sempre di più, dicano spesso "Secondo me sta per esplodere".

Ottimo argomento.
Continuo a dire che si sprecano fiumi di parole (cit.) senza aggiungere nulla a quello che è successo quel giorno e che abbiamo visto tutti.

Dire che "quell'edificio sta per esplodere" è una prova che sia stato demolito equivale a dire che "quelle torri stanno crollando" è una prova che non sia stato demolito proprio un bel nulla.

Mi sembra che l'espressione "tirare acqua al proprio mulino" qui ci sta perfettamente.
...e non voglio dire che avete un mulino che state riempiendo d'acqua per farne girare la ruota...ma che qualsiasi cosa si dica, la usate sempre per dare ragione a queste vostre ipotesi.

Ancora MAI dimostrate, chiaramente.

Ma io aspetto...non ci sono problemi.

Redazione
Inviato: 24/6/2008 19:55  Aggiornato: 24/6/2008 19:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
"Massimo, è curioso come per quella frase tu ti attacchi alla traduzione letterale "

Non "mi attacco" alla traduzione letterale: Non ce ne sono altre. E' questo che rende la frase una prova e non un indizio.

Te lo ridico, nel caso: Non c'è altro modo di tradurre quella frase, QUINDI i pompieri sapevano che l'edificio stava per essere demolito.

Sandman
Inviato: 24/6/2008 20:09  Aggiornato: 24/6/2008 20:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Dire che "quell'edificio sta per esplodere" è una prova che sia stato demolito equivale a dire che "quelle torri stanno crollando" è una prova che non sia stato demolito proprio un bel nulla.


diventa una prova quando la inserisci in un disegno di insieme o puzzle fatto da centinaia di pezzi.Come al solito si spacca il capello e si evita di guardare la cosa per intero

Citazione:
Ancora MAI dimostrate, chiaramente.


la VU è ancora meno dimostrata delle nostre teorie e anche noi stiamo aspettando ancora che ci venga spiegato il perchè siano crollare le torri.Ah scusa...per te è chiaro..basta affidarsi a quello che si vede

sei grande

schottolo
Inviato: 24/6/2008 20:11  Aggiornato: 24/6/2008 20:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
NO! Perchè PRIMA ha parlato di rombi (di motore, Schottolo.. ) DOPO sono diventati "stranamente" esplosioni. Ora è chiaro?????


Quindi gli stai dando del bugiardo? ,

allora iniziami a spiegare il perchè avrebbe mentito, rifiutato milioni di dollari e continuando la sua opera per la verità e sostegno ai sopravvissuti che gli ha fatto perdere tutto.

Redazione
Inviato: 24/6/2008 20:19  Aggiornato: 24/6/2008 20:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
SANDMAN: Scusami se ti contraddico, ma sono gli indizi che diventano prove, se inseriti nel contesto più ampio.

le prove sono già prove sin dall'inizio, e non hanno bisogno di contesto per diventarlo.

Sandman
Inviato: 24/6/2008 20:19  Aggiornato: 24/6/2008 20:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
x marco555

Che quel pompiere abbia detto "shit" e non "seven" penso che lo pensi solo Attivissimo.Quando si affrontò questo argomento io lessi molti commenti su YouTube da parte di utenti che commentavano il famoso video e la stragrande maggioranza erano favorevoli ad interpretare quella parola "seven". In ogni caso qui si parla chiaramente di WTC7 ed esplosioni

http://www.youtube.com/watch?v=JxJwOwC8ljE

Redazione
Inviato: 24/6/2008 20:20  Aggiornato: 24/6/2008 20:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
la frase "seven is exploding" non è udibile chiaramente, e dubitarne è legittimo.

E' la frase "the building is about to blow up" che non offre alternative.

Sandman
Inviato: 24/6/2008 20:20  Aggiornato: 24/6/2008 20:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
SANDMAN: Scusami se ti contraddico, la sono gli indizi che diventano prove, se inseriti nel contesto più ampio.


si concordo ma penso che acquisiscano più valore e coerenza se combaciano con altri pezzi di un puzzle più grande

Redazione
Inviato: 24/6/2008 20:21  Aggiornato: 24/6/2008 20:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
SANDMAN: "si concordo ma penso che acquisiscano più valore e coerenza se combaciano con altri pezzi di un puzzle più grande"

Questo è vero. Non a caso Griffin parla di "overwhelming evidence".

ohmygod
Inviato: 24/6/2008 20:22  Aggiornato: 24/6/2008 20:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: 11 settembre - La stretta finale
@marco555
Se dobbiamo fare la traduzione letterale, allora facciamola anche per questa: "Shit is exploding". Una m*rda sta esplodendo..Che giornata particolare, quell' 11 settembre!


Ripetita juvant ma ci fate o ci siete? (male informati)
Non si può,in quanto non corretto,tradurre:"SHIT is EXPLODING" con UNA merda sta esplodendo ma:" merda...sta esplodendo."
Solo dopo aver visto l'edificio crollare più di uno si è reso conto della merda che di lì a poco sarebbe esplosa.

redna
Inviato: 24/6/2008 20:43  Aggiornato: 24/6/2008 20:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
marco555

Ma che stai dicendo? mah, faccio sempre una fatica boia a comprendere quello che dici
----
Quanti sono quelli che hanno sentito i rombi e quanti sono quelli che hanno sentito le esplosioni?

E'chiaro così?

Capisco che devi continuare ad asserire che non si capisce cosa dice redna e non perdi l'occasione ma, guardare un momento più in la, no?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
brooklyn
Inviato: 24/6/2008 21:01  Aggiornato: 24/6/2008 21:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: 11 settembre - La stretta finale
oddio pensavo di aver superato la fase di discussione sulle esplosioni i crolli i video del pentagono i rottami etc.
BASTA! non abbiamo capito cosa NON è successo quel giorno, ovvero la Versione Ufficiale, e convincere quattro provocatori è impresa piu' disperata che ottenere una vera commissione d'inchiesta.
piuttosto volevo sapere la posizione di massimo e degli altri sui presunti interventi in computer grafica dei video degli "aerei" che si abbatono sulle torri (come i video di YOUTUBE september clues pt1, pt2, pt3)

Merimange
Inviato: 24/6/2008 21:20  Aggiornato: 24/6/2008 21:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/6/2006
Da: Roma
Inviati: 117
 Re: 11 settembre - La stretta finale


Ricordo che John è colui che ha affermato che per quanto riguarda Ustica è tutto chiaro e non c’è nulla di strano, mentre il suo compare Pape ci ha rassicurato sul fatto che Renato Farina ( aka agente Betulla ) è persona brava e cara, che non ha fatto nulla di male…

Ecco, questi sono gli amichetti di Logorroico, Marco55, ecc. ecc.

Persone CERRRRRRTAMENTE in buona fede!


Dei veri cercatori di verità!

marco555
Inviato: 24/6/2008 21:47  Aggiornato: 24/6/2008 21:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Non c'è altro modo di tradurre quella frase, QUINDI i pompieri sapevano che l'edificio stava per essere demolito.


In realtà sai bene che di una frase, per comprenderne il significato, non si legge solo il significato letterale, ma va interpretata ed inserita nel suo contesto.

La frase, da sola, non può essere prova di nulla.

Altrimenti, anche le frasi "I saw an American Airlines", "It was a passenger plane" dette dai testimoni al Pentagono lo sono.Sono prove della presenza di un aereo passeggeri.

Per correttezza devi applicare lo stesso metro per tutte le testimonianze

Keevan
Inviato: 24/6/2008 21:49  Aggiornato: 24/6/2008 21:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/10/2005
Da:
Inviati: 126
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Domanda su un aspetto dell' 11/9 che ignoro:
le famiglie delle vittime hanno legalmente denunciato quelli che secondo loro sono stati i responsabili? C'è stata una qualche azione legale?
Perchè questo è un argomentazione che mi è stata rivolta: "se i familiari delle vittime avessero la coscenza a posto, porterebbero i colpevoli in tribunale, mentre invece non hanno fatto nulla del genere e si limitano a schiamazzare".

Grazie delle eventuali risposte :)

peonia
Inviato: 24/6/2008 21:52  Aggiornato: 24/6/2008 21:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: 11 settembre - La stretta finale
ancora con Bin Laden esecutore???? ancora a questo punti stiamo!?
maròòòòòòòòòòò, quel poveretto è morto e sepolto, abbiatene rispetto!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
marco555
Inviato: 24/6/2008 21:55  Aggiornato: 24/6/2008 22:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Ecco, questi sono gli amichetti di Logorroico, Marco55, ecc. ecc.


Si giudicano i fatti, non le persone..no??

Redna

Citazione:
Quanti sono quelli che hanno sentito i rombi e quanti sono quelli che hanno sentito le esplosioni?


Mi sa che tu non hai compreso il contesto. Rodriguez sta parlando di rombi precedenti di poco gli impatti degli aerei, che poi casualmente sono diventati delle esplosioni.

Teba
Inviato: 24/6/2008 22:00  Aggiornato: 24/6/2008 22:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: 11 settembre - La stretta finale
marco555 scrisse:

Citazione:
Altrimenti, anche le frasi "I saw an American Airlines", "It was a passenger plane" dette dai testimoni al Pentagono lo sono.Sono prove della presenza di un aereo passeggeri.


No.
Le frasi che porti come esempio fanno riferimento a qualcosa che è già accaduto, e quindi si basano sulla memoria visiva che è molto soggettiva.

La frase: "L'edificio 7 sta per saltare in aria" fa riferimento ad una cosa che deve ancora accadere.
Non fa riferimento alla memoria visiva, ma ad una valutazione (di uomini del settore) di quello che accadrà sulla base di una conoscenza della situazione che si stà vivendo lì in quel momento.

Cose completamente differenti.

Blade1960
Inviato: 24/6/2008 22:00  Aggiornato: 24/6/2008 22:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ciao a tutti
Sti debunkers sono proprio fancazzisti pagati e basta.
Ho notato che :
Anticomplo si e' iscritto il 19/06/08
Marco 555 il 15/05/08
Potemkinsenefrega il13/06/08
caspita che tempismo come si parla di 11 settembre arrivano subito, attirati come le mosche sulla merda.
Senza rancore ,prima documentatevi ben bene,ARGOMENTATE le vostre idee diverse con documenti e filmati (a me non basta il non e' vero,tutte bufale e via cosi',questo che fate non e' smontare e' semplicemente IGNORANZA)

redna
Inviato: 24/6/2008 22:16  Aggiornato: 24/6/2008 22:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
marco555


Mi sa che tu non hai compreso il contesto. Rodriguez sta parlando di rombi precedenti di poco gli impatti degli aerei, che poi casualmente sono diventati delle esplosioni

----

Ma santoddio c'era SOLO Rodriguez che ha sentito i ROMBI?
Li ha sentiti solo lui?
Non c'era nessun altro?ERa il solo, l'unico essere umano in quel momento del 'rombo'?
Perchè nessun altro sostiene le tesi di Rodriguez?


Si giudicano i fatti, non le persone. Ma a volte fa comodo anche giudicare le persone e lasciare da parte i fatti.
Bisognerebbe essere un momentino più 'onesti', non trovi?


Peonia
ancora con Bin Laden esecutore???? ancora a questo punti stiamo!?
maròòòòòòòòòòò, quel poveretto è morto e sepolto, abbiatene rispetto!!!

----
...stai a ffa 'n casino....
o meglio uno scoop... Quand'è che è morto bin laden?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Sertes
Inviato: 24/6/2008 22:16  Aggiornato: 24/6/2008 22:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

Citazione:
Non c'è altro modo di tradurre quella frase, QUINDI i pompieri sapevano che l'edificio stava per essere demolito.


Citazione:

marco555 ha scritto:
In realtà sai bene che di una frase, per comprenderne il significato, non si legge solo il significato letterale, ma va interpretata ed inserita nel suo contesto.

La frase, da sola, non può essere prova di nulla.

Altrimenti, anche le frasi "I saw an American Airlines", "It was a passenger plane" dette dai testimoni al Pentagono lo sono.Sono prove della presenza di un aereo passeggeri.

Per correttezza devi applicare lo stesso metro per tutte le testimonianze


Solo tu credi che le due cose si neghino a vicenda.
- I pompieri sono stati AVVISATI di allontanarsi dal building 7 perchè stava per essere demolito
- I testimoni CREDONO di aver visto un aereo delle American Airlines; sono prova di qualcosa che APPARE come un aereo delle American Airlines.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Potemkin
Inviato: 24/6/2008 22:32  Aggiornato: 24/6/2008 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ecco un ragionamento logico e impeccabile, from Sertes:

Citazione:
- I pompieri sono stati AVVISATI di allontanarsi dal building 7 perchè stava per essere demolito -


E certo.
Il cospiratore sadico ammazza 3000 concittadini e sta per vendere al mondo intero la più grande bugia mai raccontata, poi, però verso la fine ha un attimo di ravvedimento e avverte 10 pompieri di allontanarsi da un edificio che sta per essere fatto "saltare in aria", cosa che poi NON è successa in quanto l'edificio è crollato e non esploso.
Nemmeno è pensabile che un pompiere si beva la stupidaggine che l'edificio sarebbe stato demolito: solo un bambino riterrebbe fattibile minare un megagrattacielo in poche ore, durente gli avvenimenti di quella giornata.

Quella frase non ha alcun valore di prova, come non ne ha la frase del pompiere che sente la grande esplosione e dice "shit is exploding".

Il "valore" gli è stato dato a posterirori per voler sostenere una tesi, ovvero la demolizione controllata dei tre edifici.

E poi, chi avrebbe informato il pompiere che parla di un'imminente esplosione?
Si sa chi è stato?


Citazione:
- I testimoni CREDONO di aver visto un aereo delle American Airlines


Come credono?
Certo che ci credono, l'hanno visto!

Quindi ricapitolando: chi ha visto con i propri occhi pochi minuti prima di rilasciare le dichiarazioni un AA volare contro al Pentagono è in preda a ipnosi in quanto "CREDE"di averlo visto mentre una frase rivelatasi erronea di un pompiere in una situazione di panico e delirio più completo vale come prova certa.

Bah...

edo
Inviato: 24/6/2008 22:33  Aggiornato: 24/6/2008 22:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Gnaffetto:
è mai stata fatta una ricostruzione in scala del crollo delle torri, con relativo incendio? (vedi modello realizzato per esempio dall'universita' di padova al tempo del vajont....)

Ora non ricordo chi parlasse e in quale filmato (chi può mi dia una mano), ma c’è qualcuno che ha fatto delle simulazioni al computer, moltiplicando il carico sulla torre per giustificarne il crollo, ma queste non venivano mai giù!

Riprendo una parte del post di pasquino:
il Senato del Giappone ha rifiutato di inviare nuove truppe nipponiche in Afghanistan fintantoché le accuse dell'amministrazione Bush sulla responsabilità di quel paese negli attentati dell'11 settembre non saranno corroborate da prove.

Dopo 7 anni… niente prove. Ma la “colpa” è di Binladen… lo dicono tutti!! E intanto portiamoci avanti con il solito lavoro dei guerrafondai... che gli arsenali sono pieni e le pipeline vanno fatte (alla faccia di tutto e di tutti).

Anticomplo:
In realtà su tutti e 4 i luoghi degli schianti sono stati ritrovati i resti proprio di quegli aerei commerciali e non di altri.

Strano, ma nessuno degli aerei “normalmente” indicati dalla vulgata sull’11 sett., risulta essere stato ufficialmente riconosciuto.
Forse il motivo è questo? http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=2739

Anticomplo:
Li accomuna una cosa sola, uno straordinario, tagliente senso dell'umorismo…

Ma autoironia niente eh? Peccato, riderebbero di più.

Marco555:
Poi, si sa, la vista dello sporco dio denaro ha fatto cambiare i rombi in esplosioni..

E l’uomo con la pelle staccata dalle braccia può mettersi l’anima in pace…

Io sto’ ancora aspettando che i normaldebunkèrizzatori italioti affrontino il discorso degli esplosivi all’acqua ossigenata. Il problema è ancora attuale e si ripropone ogni volta che viaggiamo in aereo.
Orsù "debunker", al lavoro!

marco555
Inviato: 24/6/2008 22:37  Aggiornato: 24/6/2008 22:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
I testimoni CREDONO di aver visto un aereo delle American Airlines; sono prova di qualcosa che APPARE come un aereo delle American Airlines.


Questo è quello che speri tu. "Ho VISTO un American Airlines" non è un CREDO di aver visto.

Altrimenti anche "l'edificio sta per esplodere" diventa un bel "il pompiere CREDE che l'edificio stia per esplodere".

Applichi due pesi e due misure, comode per l'occasione

Redna,

nessun altro ha sentito esplosioni prima dell'arrivo dell'aereo, questo mi sembra pacifico, quindi si riferisce al rombo dell'aereo.

Sertes
Inviato: 24/6/2008 22:40  Aggiornato: 24/6/2008 22:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

Potemkin ha scritto:
Ecco un ragionamento logico e impeccabile, from Sertes:

Citazione:
- I pompieri sono stati AVVISATI di allontanarsi dal building 7 perchè stava per essere demolito -


E certo.
Il cospiratore sadico ammazza 3000 concittadini e sta per vendere al mondo intero la più grande bugia mai raccontata, poi, però verso la fine ha un attimo di ravvedimento e avverte 10 pompieri di allontanarsi da un edificio che sta per essere fatto "saltare in aria", cosa che poi NON è successa in quanto l'edificio è crollato e non esploso.


Bella cagata! Per fortuna che l'hai scritta tu e non io!!

Dov'è scritto che è stato un cospiratore e non un whistleblower ad avvisare i pompieri??

Citazione:

Nemmeno è pensabile che un pompiere si beva la stupidaggine che l'edificio sarebbe stato demolito: solo un bambino riterrebbe fattibile minare un megagrattacielo in poche ore, durente gli avvenimenti di quella giornata.


Già, nessuno sostiene che sia stato minato l'undici settembre. Hai auto-smontato un altra delle TUE teorie.

Citazione:

Citazione:
- I testimoni CREDONO di aver visto un aereo delle American Airlines


Come credono?
Certo che ci credono, l'hanno visto!

Quindi ricapitolando: chi ha visto con i propri occhi pochi minuti prima di rilasciare le dichiarazioni un AA volare contro al Pentagono è in preda a ipnosi in quanto "CREDE"di averlo visto


E bravo, con l'ipnosi hai scritto tre cagate in un post, tutte e tre attribuite a me!!!
Hahahah, peccato Potemkin, la scuola di propaganda funzionava qualche anno fa.

Sai, se camuffano un velivolo più piccolo per farlo apparire come AA77 la gente che lo vede CREDE di aver visto un aereo dell'American Airlines.

Poi però manca il danno del timone di coda sulla facciata del pentagono, e tutte le tue chiacchere si sciolgono come neve al sole

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
marco555
Inviato: 24/6/2008 22:50  Aggiornato: 24/6/2008 22:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
.Citazione:
Poi però manca il danno del timone di coda sulla facciata del pentagono


Dai Sertes, pensi ci debba rimanere la formina dell'aereo, come Willy il Coyote sulla roccia? Ma per favore..

Sertes
Inviato: 24/6/2008 22:54  Aggiornato: 24/6/2008 22:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Dai Sertes, pensi ci debba rimanere la formina dell'aereo, come Willy il Coyote sulla roccia? Ma per favore..


Vai allora, spiegacelo tu il grande arcano:

perchè nelle foto dei primi soccorsi al pentagono non è visibile nè il danno del timone di coda sulla facciata, nè il timone stesso fuori sul prato?

Dai, spiegaci cosa è accaduto al timone di coda di AA77 secondo la versione ufficiale

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Potemkin
Inviato: 24/6/2008 22:54  Aggiornato: 24/6/2008 23:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ahi Sertes!

La tua posizione si complica!


Citazione:
Dov'è scritto che è stato un cospiratore e non un whistleblower ad avvisare i pompieri??


O mio nonno?
Mio nonno era lì quel giorno, sarà stato lui.O mia nonna, che non lo lascia mai uscire da solo.

Ma che stai dicendo?


Citazione:
Già, nessuno sostiene che sia stato minato l'undici settembre. Hai auto-smontato un altra delle TUE teorie.


E qui siamo al surreale.
Il whistleblower (immancabile in queste faccende) appare non più a posteriori, ma in diretta, a momenti quelli della FOX gli facevano pure un' intervista e gli montavano su una puntata di Conspiracy Theory.

Il tuo whistleblower ( e dunque un cospiratore, in quanto non ha denunciato il complotto alle autorità competenti) avrebbe svelato al pompiere che tutti e tre gli edifici sarebbero stati minati dunque.
Ci siamo?
Perchè come la logica impone se uno degli edifici crollati era minato l'intera faccenda sarebbe stata un inside-job.

E qui le cose si complicano!



anticomplo
Inviato: 24/6/2008 22:55  Aggiornato: 24/6/2008 22:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/6/2008
Da:
Inviati: 58
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Bravissimi Potemkin e marco 555.
Io mi domando soltanto chi ve lo fa fare di sprecare tanto tempo dietro a questi paranoici.
Ma non vi accorgete del fatto che ripetono, e ripetono, e ripetono da anni sempre le solite quattro fesserie in croce, quelle che a loro piacerebbe tanto fossero vere ma, ahimè, non lo sono.
Il complottismo si fonda sulla menzogna, sull'alterazione delle prove, sulla fantasia, sull'interpretazione a proprio favore di qualsiasi fatterello insignificante.
Del "Seven is exploning" ha riso il mondo intero, compresi i quattro complottisti rimasti oltreoceano.
Bravissimi ma lasciate stare.
Se rileggete con un po' di attenzione questa discussione vi accorgerete di quanta pazzia emani dai seguaci del complottismo.
Anticomplottista.

Sertes
Inviato: 24/6/2008 23:00  Aggiornato: 24/6/2008 23:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Il tuo whistleblower ( e dunque un cospiratore, in quanto non ha denunciato il complotto alle autorità competenti) avrebbe svelato al pompiere che tutti e tre gli edifici sarebbero stati minati dunque.
Ci siamo?


Sì, per whistleblower intendo un cospiratore pentito che avvisa con una soffiata i pompieri di allontanarsi dal building 7 prima che venga demolito.

Perchè avrebbe svelato ai pompieri che "tutti e tre gli edifici" erano minati?

Perchè devi sempre arricchire quello che scrivo io con le tue stronzate?

Citazione:

Perchè come la logica impone se uno degli edifici crollati era minato l'intera faccenda sarebbe stata un inside-job.

E qui le cose si complicano!


Già, si complicano per voi scettici che non credete all'inside job.
Qui invece si sta dicendo che se un pompiere dice agli altri "the building is about to blow up" e poi questo crolla, quella frase è una prova della demolizione controllata

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
trotzkij
Inviato: 24/6/2008 23:03  Aggiornato: 24/6/2008 23:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: 11 settembre - La stretta finale
PRODROMI?

Il Pentagono parla della scomparsa di sue componenti nucleari
Washington (AFP) 19 giugno 2008



Le autorità militari degli Stati Uniti non possono trovare centinaia di componenti di missili nucleari, The Financial Times ha segnalato nella sua edizione on line di giovedì, ma il Pentagono ha scrollato le spalle, respingendola come semplice procedura per il mantenimento dei registri. L'aeronautica degli Stati Uniti non ha messo queste componenti registrate nei suoi inventari, un rapporto del Pentagono, secondo alcune fonti, indica il numero delle componenti mancanti a più di 1.000, segnalava FT.
Il Dipartimento della Difesa ha riconosciuto d’avere problemi d’inventario, ma senza problemi di conferma per le componenti nucleari. "Un registro delle componenti è stata indicata come carente, ma c’è differenza significativa fra articoli mancanti e non avere una documentazione cartacea completa per ogni componente", ha detto Bryan Whitman, un portavoce del Pentagono. Ha detto che la documentazione cartacea, per le componenti, può diventare errata, perché le componenti potrebbero essere "distrutte o demilitarizzate."
Un'inchiesta recente, per “una spedizione erronea di fusibili per armi nucleari a Taiwan”, non riguarderebbe qualche cosa che interessa la sicurezza del pubblico o degli uomini e donne in uniforme, o metterebbe in dubbio la protezione, la sicurezza e l'affidabilità del nostro arsenale nucleare", ha sollecitato.
Un’alta fonte anonima, citata dal FT, ha detto che il rapporto ha messo il riflettore sui problemi d’inventario della componente nucleare, ma che non ha suggerito che gli articoli mancanti siano nelle mani di chi non dovrebbero averle.
Il segretario alla difesa degli Stati Uniti, Robert Gates, a giugno ha licenziato la segretaria civile e il capo del personale dell’aeronautica, incolpandoli di due gravi errori, compreso il caso di Taiwan. L'avvenimento di Taiwan, così come il trasferimento accidentale di missili da crociera nucleari da una base aerea degli Stati Uniti ad un'altra, l’anno scorso, erano sintomi del declino degli standard, e della missione nucleare dell'aeronautica”, ha detto Gates ai reporter.
Quattro fusibili utilizzati per innescare le testate nucleari sono stati spediti, involontariamente, a Taiwan nell'agosto 2006, come batterie di elicottero. La perdita è passata inosservata nel marzo 2007, quando le ogive che contengono i fusibili sono state recuperate. Gli Stati Uniti hanno dovuto informare la Cina dell'errore grossolano, e dare assicurazioni che la sua politica di vendite di armi a Taiwan, non era cambiata.


Traduzione di Alessandro Lattanzio
http://www.aurora03.da.ru/
http://sitoaurora.altervista.org/
http://sitoaurora.narod.ru/
http://xoomer.virgilio.it/aurorafile

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
neoprog
Inviato: 24/6/2008 23:03  Aggiornato: 24/6/2008 23:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/1/2006
Da:
Inviati: 422
 Re: 11 settembre - La stretta finale
La teoria degli aerei radiocomandati, di cui sono un ex fervente sostenitore, purtroppo non ha fondamento.
Non c'è nessuna prova e tantomeno indizio, che possa avvalorarla.
Essa serve soltanto a far quadrare il cerchio, e si basa sul fatto che questa tecnologia esiste ed è di pubblico dominio.
Non può esistere una teoria alternativa, con aerei, che contempli l' utilizzo di piloti suicidi.
Durerebbe 10 secondi. Non ci crederebbe nessuno.
Un autoattentato con piloti Kamikaze americani che si suicidano per fregare il mondo sarebbe una proposta perlomeno esilerante.
Sarebbe assurdo dichiararla come versione alternativa ufficiale, perchè essendo non dimostrabile, metterebbe definitivamente una pietra sopra sulla ricerca della verità.( a meno che, non sia questo il vero obbiettivo dei promotori).
Rimango comunque dell' opinione che l' 11 settembre sia stato un autoattentato, e, per la precisione, un esercitazione militare (come tante altre di quel giorno).
L'esigenza di demolire abusivamente un complesso immobiliare obsoleto, e quella di creare un casus belli l'hanno resa nell'evento che conosciamo.
La versione ufficiale non è nient'altro che lo scenario previsto per quell'esercitazione.
Essa prevedeva la simulazione di un attacco aereo e la conseguente gestione di una crisi a livello mondiale, con caos metropolitano e emergenza nazionale, attuata con il controllo delle comunicazioni e soprattutto dei media.
L' argomento del thread riguardante l'aereo che comprometterebbe la demolizione controllata, mi è sembrato interessante.
Essa è effettivamente plausibile, ma a mio parere, anzichè avvalorare la tesi del crollo spontaneo, avvalora i dubbi (non per me ormai) della presenza di un aereo.
Se si và a vedere il video dei fratelli naudet a velocità rallentata, si può notare benissimo, alcuni secondi dopo lo schianto dell' "oggetto", (sfido chiunque a mettere la mano sul fuoco, che quello che si vede sia un boeing a 350m di altitudine) una serie di esplosioni crea la sagoma di un aereo.
Tutto sotto controllo quindi, nessuna esplosione casuale. Lo schianto di un missile inerte non crea dei grossi danni, tali da compromettere la demolizione controllata.

D'you know that one day
We will turn the world upside down
D'you know that one day
We will clean the world inside out
edo
Inviato: 24/6/2008 23:05  Aggiornato: 24/6/2008 23:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: 11 settembre - La stretta finale
citaz. anticomplo: Io mi domando soltanto chi ve lo fa fare di sprecare tanto tempo dietro a questi paranoici.

Guarda anch'io non so come facciano questi qui a pensare che Bin Laden sia stato di organizzare tutto stò casino, proprio dopo che era stato in ospedale per la dialisi ed aveva parlato con gli agenti della CIA... proprio non so come facciano!

Teba
Inviato: 24/6/2008 23:06  Aggiornato: 24/6/2008 23:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: 11 settembre - La stretta finale
where is flight 77?


Ask a real expert!

Potemkin
Inviato: 24/6/2008 23:10  Aggiornato: 24/6/2008 23:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ma no sertes.
Forse non sono stato chiaro, riprovo.

Il whistleblower dice al pompiere che l'edificio sta per "esplodere", sempre che il pompiere abbia riportato l'ipotetica frase pedissequamente.

Ma come fa ad esplodere?
Come esplode una montagna di 47 piani?
Con una demolizione controllata, a meno che non sia stata oggetto di distruzione da parte di enormi detriti e incendi come effettivamente è successo.

Quindi gli ha sussurrato che l'edificio era stato minato in precedenza.
Al che il pompiere si chiede: Uh? Ma come? Ma davvero? e capisce che se qualcuno aveva minato il wtc7 evidentemente era anche l'organizzatore dell'intera vicenda e quindi deduce che il tutto non è un attentato proveniente dall'esterno ma si tratta di inside-job.

Il "tuo" WB dunque avrebbe rivelato l'intera tresca ad un pompiere di cui si conosce il nome e che è stato ripreso in diretta solo per un rimorso latente.

E questo whistleblower doveva essere davvero uno ai vertici del complotto per sapere che, a quanto dici tu, il WTC era minato.

Non un operaio della squadra demolizioni, ovviamente.

Capisci l'assurdo?

Sertes
Inviato: 24/6/2008 23:14  Aggiornato: 24/6/2008 23:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

E questo whistleblower doveva essere davvero uno ai vertici del complotto per sapere che, a quanto dici tu, il WTC era minato.

Non un operaio della squadra demolizioni, ovviamente.

Capisci l'assurdo?


Come mai doveva essere uno ai vertici? Credi che in una ditta di demolizioni gli esplosivi e le cutting charges le installi tutte il presidente mentre gli operai sono in riunione?

(Intanto marco555 si scervella con la versione ufficiale di ciò che è successo al timone di coda)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Infettato
Inviato: 24/6/2008 23:17  Aggiornato: 24/6/2008 23:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Keevan

Domanda su un aspetto dell' 11/9 che ignoro:
le famiglie delle vittime hanno legalmente denunciato quelli che secondo loro sono stati i responsabili? C'è stata una qualche azione legale?
Perchè questo è un argomentazione che mi è stata rivolta: "se i familiari delle vittime avessero la coscenza a posto, porterebbero i colpevoli in tribunale, mentre invece non hanno fatto nulla del genere e si limitano a schiamazzare".

Non è andata a buon fine dovrebbe esserci anche altro materiale che conferma l'azione legale a prescindere dall'esito della stessa.

Altro link come puoi vedere non c'è stato un risalto mediatico adeguato....

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Potemkin
Inviato: 24/6/2008 23:25  Aggiornato: 24/6/2008 23:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Azz, Sertes...

Uno ai vertici della cospirazione, non della ditta demolizioni, volpone!

A meno che tu non stia dicendo che le squadre degli operai che secondo te avrebbero impiantato tonnellate di esplosivi fossero a piede libero in giro per ground zero ad ammirare i frutti del loro operato.

Vero che non stai dicendo questo?
Eh, Sertes?

Giusto?
Gli operai li devono aver fatti fuori tutti per forza stando alle tue teorie
( o li hanno mandati ai Caraibi a vita ) ma di certo non erano lì mentre il mondo crollava, no?

Occhio che a ragionar così il numero dei coinvolti che non fiatano si allarga a dismisura...

Ciao!

Sertes
Inviato: 24/6/2008 23:29  Aggiornato: 24/6/2008 23:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

Azz, Sertes...

Uno ai vertici della cospirazione, non della ditta demolizioni, volpone!

A meno che tu non stia dicendo che le squadre degli operai che secondo te avrebbero impiantato tonnellate di esplosivi fossero a piede libero in giro per ground zero ad ammirare i frutti del loro operato.

Vero che non stai dicendo questo?
Eh, Sertes?


Mah... ti devo stupire!!
Era già in funzione nell anno 2001 un prodigio dell'elettronica che permetteva a due persone di trasmettersi un messaggio anche se si trovavano a grande distanza.
Tale invenzione, che va sotto il nome di TELEFONO era conosciuta dai più, ma vedo che ovviamente nella tua furiosa ricerca di una complicazione dove non serve, la ignori.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Potemkin
Inviato: 24/6/2008 23:33  Aggiornato: 24/6/2008 23:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sertes, stai buttando giù una trama da romanzo di spionaggio.

Dimmi, secondo te le squadre che avrebbero fatto il lavoro dove sono adesso?
Dov'erano l'11/9?

Una tua opinione.

Ciao.

harvey
Inviato: 24/6/2008 23:35  Aggiornato: 24/6/2008 23:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 339
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Qui invece si sta dicendo che se un pompiere dice agli altri "the building is about to blow up" e poi questo crolla, quella frase è una prova della demolizione controllata


Beh, da quanto capisco da tutta questa discussione, questo sarebbe l'argomento più convincente a favore delle demolizioni controllate (che poi "nessuno" ha mai sostenuto...). Figuriamoci le altre.

blackbart
Inviato: 24/6/2008 23:36  Aggiornato: 24/6/2008 23:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1224
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Anticomplo:
Citazione:
Se rileggete con un po' di attenzione questa discussione vi accorgerete di quanta pazzia emani dai seguaci del complottismo.


E per complemento, leggendo con attenzione questa discussione, si evince l'orrore che emana dalla tua testa: in questo modo l'occasionale lettore può farsi una idea di chi siano i cosiddetti "debunker".

Sertes
Inviato: 24/6/2008 23:41  Aggiornato: 24/6/2008 23:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Sertes, stai buttando giù una trama da romanzo di spionaggio.


Credi?

Un pompiere avvisa gli altri che "the building is about to blow up" ed effettivamente il palazzo crolla. Qualcuno che sapeva l'ha avvisato.

Wow... quante complicazioni!!

Citazione:

Dimmi, secondo te le squadre che avrebbero fatto il lavoro dove sono adesso?
Dov'erano l'11/9?


Ah, ma rispondo solo io? marco555 doveva spiegarmi qual'è la versione ufficiale di cosa è accaduto al timone di coda, che fine ha fatto?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Potemkin
Inviato: 24/6/2008 23:47  Aggiornato: 24/6/2008 23:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Guarda che le complicazioni le stai aggiungendo tu man mano con i WB e gli amici col telefonino

Pensare che il pompiere sua sponte abbia detto quella frase, no?

Beh comunque, mentre aspetti marco555 perchè non provi a darmi una tua idea di cosa è accaduto alle squadre che hanno impiantato tonnellate di cutting charges?

Così, nell'attesa...

Teba
Inviato: 24/6/2008 23:47  Aggiornato: 24/6/2008 23:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Harvey:

Citazione:
Beh, da quanto capisco da tutta questa discussione, questo sarebbe l'argomento più convincente a favore delle demolizioni controllate (che poi "nessuno" ha mai sostenuto...). Figuriamoci le altre.


Ehhh già...
Poi i "quattordici punti" di critica e domande al NIST sui crolli, quelli non contanto, no eh?
Vuoi che ricominciamo dall'inizio Harvey?
Altro giro altra sculacciata?

Ho già postato una bella foto di Wilee il coyote prima, che oramai penso sia un pò la fonte di ispirazione per te, Anticomplo e marco555... per giustificare ciò che la fisica non riesce.

Non roderti il fegato!



redna
Inviato: 24/6/2008 23:47  Aggiornato: 24/6/2008 23:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ah, ma rispondo solo io? marco555 doveva spiegarmi qual'è la versione ufficiale di cosa è accaduto al timone di coda, che fine ha fatto?

----

Pare che abbiano tutti un gran mal di testa....sai quando si discute con certe persone (specilamente dopo che si sono insultate per benino...)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
harvey
Inviato: 24/6/2008 23:50  Aggiornato: 24/6/2008 23:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 339
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Ah, ma rispondo solo io? marco555 doveva spiegarmi qual'è la versione ufficiale di cosa è accaduto al timone di coda, che fine ha fatto?


La versione ufficiale non c'è, però il tuo tempismo non è che sia proprio perfetto:

http://11-settembre.blogspot.com/2008/06/limpronta-di-impatto-del-timone.html

Sertes
Inviato: 24/6/2008 23:53  Aggiornato: 24/6/2008 23:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

Pensare che il pompiere sua sponte abbia detto quella frase, no?


Sochmel! Fortunato eh!
Ragazzi state indietro, il palazzo sta per saltare in aria
Brobobom! E crolla

Citazione:

Beh comunque, mentre aspetti marco555 perchè non provi a darmi una tua idea di cosa è accaduto alle squadre che hanno impiantato tonnellate di cutting charges?


Ti giuro non ne ho la minima idea.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Potemkin
Inviato: 24/6/2008 23:54  Aggiornato: 24/6/2008 23:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Noooo...
adesso arriva pure wells, basta solo che si metta un link a Henry.
Che nessuno nomini J*** o C****9** senò in un attimo arriva anche SHM.

Le ossessioni sono ossessioni.

Sandman
Inviato: 24/6/2008 23:56  Aggiornato: 24/6/2008 23:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
wow una rissa,ci sono anche io...

Sertes
Inviato: 24/6/2008 23:56  Aggiornato: 24/6/2008 23:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

Ah, ma rispondo solo io? marco555 doveva spiegarmi qual'è la versione ufficiale di cosa è accaduto al timone di coda, che fine ha fatto?


Citazione:

harvey ha scritto:
La versione ufficiale non c'è, però il tuo tempismo non è che sia proprio perfetto:

http://11-settembre.blogspot.com/2008/06/limpronta-di-impatto-del-timone.html


Grazie harvey!

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sandman
Inviato: 24/6/2008 23:57  Aggiornato: 24/6/2008 23:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Beh comunque, mentre aspetti marco555 perchè non provi a darmi una tua idea di cosa è accaduto alle squadre che hanno impiantato tonnellate di cutting charges?


tenuti in silenzio sotto minaccia di morte o già morti

Sandman
Inviato: 24/6/2008 23:58  Aggiornato: 24/6/2008 23:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Le ossessioni sono ossessioni.


chissà perchè la squadra di ricercatori di questo sito è formata sempre dalle solite persone...

Sandman
Inviato: 24/6/2008 23:59  Aggiornato: 25/6/2008 0:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Hey Harvey ma per caso hai una lista di preferiti dove ci sono i link solo del blog del tuo mito?Ma non è per caso che sei un pelo prevenuto eh?

edit: per sbaglio avevo scritto Henry,sarà che vi confondo spesso

shm
Inviato: 25/6/2008 0:02  Aggiornato: 25/6/2008 0:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Quotations from Without Precedent: The Inside Story of the 911 Commission, by Thomas Kean and Lee Hamilton

"We were set up to fail" (14).

"The chief obstacle was the White House, which argued that the congressional inquiry was continuing, and that an independent investigation would distract the government from waging the ongoing war on terrorism" (17).

"The two sides decided to split the difference, allowing eighteen months for the inquiry—a period of time that proved insufficient" (20).

"The White House also suggested some candidates for executive director for our staff. The importance of this position cannot be overstated" (22).

"…we seriously only considered one candidate: Philip Zelikow…. Zelikow was a controversial choice. In the 1990s, as an academic, he had co-authored, with Condoleezza Rice, a book about German unification, and he later assisted Stephen Hadley in running the National Security Council transition for the incoming Bush administration in 2000-2001" (28).

"…our office space and employees had to be cleared by the FBI and CIA to handle top-secret information…" (34)

"After Philip Zelikow came on board as executive director, he began recruiting and interviewing candidates…. Zelikow was selected with little consultation with the rest of the committee, but several commissioners had concerns about the kind of inquiry he would lead" (35)

"…Zelikow drove and organized the staff's work…" (38)

"The House Republican caucus and Speaker Dennis Hastert's office remained the most difficult obstacles. Throughout the life of the commission, and indeed through the passage of intelligence reform legislation based upon our recommendations, the strongest congressional wariness came from House Republicans" (45)

"We had to decide: How deep and how far do the roots of 9/11 run? That is a difficult question to answer…. In a way, we would define what information was relevant to 9/11 by asking for it" (58)

"We soon encountered problems, both in obtaining information and with the laborious conditions placed on our access to some information" (63)

"We decided against an aggressive use of subpoenas for several reasons…. Furthermore, we knew that many of the most important documents we sought were potentially the subject of an executive privilege claim—meaning that the president might not be legally compelled to share that material with another branch of government, even with a subpoena" (64)

"We were supposed to be independent, not necessarily confrontational. We were investigating a national catastrophe, not a White House transgression; this was 9/11, not Watergate" (65)

"When the Joint Inquiry report was released, there were twenty-eight blank pages where information had been 'redacted' from public view…. By being secretive, the government opened the door to cynicism and conspiracy theories…. The core of the problem is the fact that people in government can get in trouble for revealing something that is secret, but they cannot get in trouble for stamping SECRET on a document. Thus the default rule becomes: when in doubt, classify. Particularly in our early days, the 9/11 Commission faced this problem" (69)

"The White House wanted strict limitations on both of these fronts—limiting staff with access to White House documents to just two or three people, limiting the commissioners with access to certain materials to just the chair and vice-chair, and restricting the amount of notes the staff could bring back to the 9/11 Commission's office" (72)

"…the FAA had turned over to us the distilled product of their own internal investigation into 9/11, but had failed to turn over the extensive raw materials that had gone into that investigation, even though that is precisely what our staff had asked for" (83)

"There were also discrepancies between things NORAD was telling us about their performance on the morning of September 11—things that the agency had stated publicly after 9/11—and the story told by the limited tapes and documents the commission had received…. These were puzzling and disturbing developments, and they account in part for some of the more bizarre and inaccurate conspiracy theories about 9/11."
"Farmer believed that NORAD was delivering incomplete records with the knowledge that the commission had a fixed end date that could be waited out" (86)

"Many interviews were recorded, though we were not permitted to record those conducted with current officials from the Executive Office of the President" (98)

"The FBI and CIA were fairly responsive; the Department of Defense was less so. But it was clear that the government's interrogators were not asking the detainees the kinds of questions we wanted answered…. We also had no way of evaluating the credibility of detainee information…. In some cases, we could corroborate the truthfulness of what a detainee was reported to have said by comparing that information with other evidence. But in some cases we couldn't; and in others, detainees offered contradicting accounts" (119)

"Where we could corroborate these detainee reports from other witnesses or evidence, we did. Where we could not, it was left to the reader to consider the credibility of the source—we had no opportunity to do so" (124)

"Senior officials from the FAA and NORAD—Jane Garvey and Craig McKinley—made statements about the timeline of 9/11 that were later proven to be inaccurate" (127)

"Staff statements also gave us a chance to work out a process for clearing material for publication by the White House. We were determined to avoid the fate of the Joint Inquiry and its redacted pages" (134)

"The evidence showed that some of the hijackers had been here unlawfully, and had not obeyed immigration laws in the United States. Two of the surviving passports had been doctored, and the other two had what our staff referred to as 'suspicious indicators.' Three hijackers had made false statements on visa applications that could have been detected—for instance, saying they had not previously applied for a U.S. visa when they had. Five hijackers had entered the United States more than once, and three of those five had violated immigration laws that could have led to their being barred from reentry, for instance, by entering the United States on a tourist visa and then enrolling in a flight school…. In total, at least six of the nineteen hijackers had violated immigration laws while in the United States" (136)

"The hijackers were nineteen for twenty in getting into the country; they were nineteen for nineteen in getting onto the four flights with lethal knives, box cutters, and—in some cases—probably Mace or pepper spray (which were banned items)" (138)

"Speaker Dennis Hastert continued his staunch opposition to any extension for the commission" (148)

"Then, on March 30, the White House surprised us by offering to have both President Bush and Vice-President Cheney meet with the full commission…. Another condition was that there could not be a recording or transcript of the meeting…. We were permitted one staff member—Philip Zelikow, our staff director—to attend as a note taker, and commissioners also took notes" (206-207)

"The point is terrorists exist in a shadowy world; contacts are made under ambiguous circumstances, for ambiguous reasons" (250)

"Throughout the course of our inquiry, the topic that invited the most skepticism—and thus the most conspiracy theorizing—was the performance of the FAA and NORAD on the day of September 11, 2001" (256)

"Fog of war could explain why some people were confused on the day of 9/11, but it could not explain why all of the after-action reports, accident investigations, and public testimony by FAA and NORAD officials advanced an account of 9/11 that was untrue" (261)

"General Myers asserted that the chain of command was in place, though there were gaps when Secretary Rumsfeld was in the Pentagon's parking lot, and since the president was sometimes out of reach" (265)

"At the outset of our work, Philip Zelikow and Ernest May prepared an outline along these lines, and they presented it to the two of us in July 2003…. [May] and Zelikow had collaborated on books in the past and had a strong mutual regard…. His primary role was advising Zelikow and occasionally weighing in on debates within the staff" (270)

"…Zelikow had an overarching vision for how the report should flow…. Ultimately, the responsibility for final staff edits of the respective chapters was divided up among Zelikow, Kojm, and Marcus" (273)

The following quotations are from Ernest R. May, "When government writes history," The New Republic, May 16, 2005. www.tnr.com/doc.mhtml?i=20050523&s=may052305

"To some extent, the concept of the report as a narrative history influenced the recruitment of staff. Here were many other constraints. The urgent reporting deadline made it advantageous if a potential member of the staff already had high-level security clearances. (Zelikow had them as a member of the President's Foreign Intelligence Advisory Board. I had them as a member of the Intelligence Science Board.) That meant preference for people who could be detailed from national security agencies or who had been on the staff of one of the congressional intelligence oversight committees. Of the fifty-odd men and women who counted as professional rather than administrative staff, at least half had such backgrounds."

"And no language appeared anywhere in the final text unless Zelikow or I or both of us—and all the commissioners—had accepted it."

"A reader of the commission report should bear in mind that its documentary base was extraordinarily deep but also extraordinarily narrow"

"We never had full confidence in the interrogation reports as historical sources…. I think the commission could have successfully challenged the CIA on both access to detainees and release of names, but it chose not to fight these battles."

"Third, and most troubling to me, the report is probably too balanced. Its harshest criticism is directed at institutions and procedures, particularly the CIA, the FBI, and communications links within the counterterrorist community. But many of the staff had worked in these or other national security agencies. They felt loyal to them and some of them expected to return to work there. Collective drafting led to the introduction of passages that offset criticism of an agency with words of praise. Not all these words were deserved."

http://www.911blogger.com/node/16274

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Potemkin
Inviato: 25/6/2008 0:03  Aggiornato: 25/6/2008 0:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ooh bravo sandman, arriva anche la tua risposta, che mi sembra molto plausibile.

Se io fossi stato il "boss" avrei ordinato l'esecuzione di tutte le squadre che hanno preso parte all'istallazione degli esplosivi.

E così, ad occhio e croce stimerei il numero degli operai in un numero non inferiore a 100.

Andiamo avanti, poi trarremo le logiche conclusioni.

Sandman
Inviato: 25/6/2008 0:12  Aggiornato: 25/6/2008 0:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
E così, ad occhio e croce stimerei il numero degli operai in un numero non inferiore a 100.


A)Quale arcano potere ti fa valutare il numero di uomini necessari a 100
B)Io ho detto O minacciati O morti .



Citazione:
Andiamo avanti, poi trarremo le logiche conclusioni.


io già le ho tratte

LogorRoico
Inviato: 25/6/2008 0:20  Aggiornato: 25/6/2008 0:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Vabbè, insomma, alla fine di tutta questa discussione, non si è risolto nulla.

Mi ero iscritto perchè mi sembrava un gruppo di discussione ed invece mi sembra un circolo chiuso di adepti.

Non ho avuto la risposta che cercavo (poco male, non la pretendevo, so che è difficile), ma in compenso mi sono preso dell'ignorante, fancazzista, lobotomizzato, pappagallo, troll, manipolato, disinformato, disinformatore...e così via.

Tutto questo per aver chiesto prove vere e convincenti, per aver detto che non ho mai trovato una prova che mi abbia fatto vedere le cose in un altro modo.
Tutto senza insultare nessuno naturalmente, non sono un maleducato.

L'unico che ha provato a darmi una risposta è stato Redazione...ma in pratica ha detto "questa è la mia opinione e la devi accettare, o così o niente".
Quella che per lui è una prova oggettiva per me è una frase come un'altra di pochissimo significato.
Niente quindi, almeno per me.

Insomma, un ottimo modo per discutere, scambiare le proprie opinioni, cercare di fare valere le proprie idee.
Fantastico, un bel movimento. Convincente ed accogliente.

Complimenti.
Mi sembra che questo argomento (almeno per me) sia chiuso.
Ciao!

Potemkin
Inviato: 25/6/2008 0:22  Aggiornato: 25/6/2008 0:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Totale di 220 piani per le TT con ca.3500mq (2900 calpestabili) per piano, più 47 piani del 7.

Sandman
Inviato: 25/6/2008 0:25  Aggiornato: 25/6/2008 0:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Totale di 220 piani per le TT con ca.3500mq (2900 calpestabili) per piano, più 47 piani del 7.


di sti calcoli sai bene cosa devi fartene,trovami il parere di un esperto poi ne parliamo

Sandman
Inviato: 25/6/2008 0:32  Aggiornato: 25/6/2008 0:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Non ho avuto la risposta che cercavo (poco male, non la pretendevo, so che è difficile),.


quindi cercavi una risposta ben precisa,non la verità, mi dispiace qui ragioniamo col nostro cervello

Citazione:
Tutto questo per aver chiesto prove vere e convincenti, per aver detto che non ho mai trovato una prova che mi abbia fatto vedere le cose in un altro modo.


Ti ho già risposto:tu vuoi la prova che non esiste e ti nascondi dietro questa scusa per non dire apertamente che nessuna prova ti convincerebbe

Citazione:
nsomma, un ottimo modo per discutere, scambiare le proprie opinioni, cercare di fare valere le proprie idee.


solito atteggiamento da falsa vittima da parte di chi è venuto qui chiaramente per provocare e iniziare flame.Hai chiaramente evitato tutte le risposte che ti sono state date e continui a fare la parte del poveretto aggredito:cosa che qui abbiamo visto decine di volte

Potemkin
Inviato: 25/6/2008 0:32  Aggiornato: 25/6/2008 0:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Come desidera, sir!

marco555
Inviato: 25/6/2008 0:38  Aggiornato: 25/6/2008 0:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sertes,

cosa ti abbia fatto di male il timone di coda me lo dovresti spiegare, visto che

a)chi ti ha detto che doveva finire sul prato?
b)essendo una delle parti leggere dell'aereo, potrebbe benissimo essersi disintegrato
c)non è detto che abbia lasciato segni VISIBILI sulla facciata
d)non capisco tutta sta fondamentale importanza di esso, visto che di rottami se ne son trovati parecchi, parti di motori compresi.

Contento??

LogorRoico
Inviato: 25/6/2008 0:48  Aggiornato: 25/6/2008 0:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sandman Citazione:
quindi cercavi una risposta ben precisa,non la verità, mi dispiace qui ragioniamo col nostro cervello


Mah, davvero non capisco cosa ci guadagni a mantenere questo atteggiamento.
Cerco una risposta plausibile e nessuno me l'ha data. Non dare false interpretazioni alle mie parole, è una cosa grave.

Fondamentalmente stai ancora offendendo...

Citazione:
tu vuoi la prova che non esiste e ti nascondi dietro questa scusa per non dire apertamente che nessuna prova ti convincerebbe

Ma che ne sai? Ma che dici? Te ne rendi conto?

Ho chiesto una prova vera, oggettiva, reale, non mi è stata data, se proprio devo concedere qualcosa posso dire che quella che per Redazione è LA prova, per me non lo è...
Stop.
Aspetto la prova che chiude ogni discussione.

Citazione:
solito atteggiamento da falsa vittima da parte di chi è venuto qui chiaramente per provocare e iniziare flame


Ma che falsa vittima...
Vittima di che? eheh...
Non ho parole...il thread è pubblico no?
Chi legge si farà la sua idea, perchè devi affibbiarmi l'immagine di "falsa vittima", se sono una falsa vittima tutti mi compatiranno prendendomi a bastonate, altrimenti, no.
...e poi mi spieghi dove avrei provocato.

Citazione:
Hai chiaramente evitato tutte le risposte che ti sono state date

Ho ricevuto solo una risposta, ripeto.
Non ho evitato un bel nulla.
Mi pare che non sono io ad evitare.

Come potete (uso il plurale perchè a questo punto mi sembra che anche tu parli per "il movimento"...o no?) pensare di convincere la gente o di farla avvicinare a voi con questo tipo di approccio?
Ma almeno te ne rendi conto?
No eh?


PS: Ti chiedo di mantenere un tono civile ed educato, se trovi nelle mie parole provocazioni o termini poco civili fammelo notare.
Che poi qualcuno potrebbe pensare che fai andare la discussione in polemica per chiuderla tacciando di flame chi pone domande fuori dal coro...

In ogni caso non facciamola finire a disputa personale tra comari di cortile, l'argomento è un altro...se la mia persona ti infastidice talmente tanto, ignorami.
Grazie.

Sandman
Inviato: 25/6/2008 1:13  Aggiornato: 25/6/2008 1:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
da un post precedente:

Citazione:

Ma per esempio (esempio eh?) un Bin Laden che dichiari pubblicamente di non essere stato lui la mente degli attentati, un ufficiale dell'aviazione che dichiari che gli è stato ordinato di non far partire i caccia da difesa, un portiere del WTC che dichiari di aver visto piazzare degli esplosivi in tale piano, in tale giorno a tale ora, un pilota che dice che quell'aereo non è partito mai, un testimone che dica di aver visto un missile contro il Pentagono...quel giorno è successo di tutto e nessuno ha nulla da dire...strano...o no?



A)Bin Laden non ha mai affermato di essere stato lui il mandante(in quei video in cui egli pare confessarlo non compare lui ma un uomo completamente diverso)
B)Per quanto riguarda i caccia in quel giorno c'erano diverse esercitazioni e non si sapeva se l'attentato fosse una esercitazione o meno,e c'è anche quell'ordine di Cheney di cui parla Mineta,del quale non sappiamo il contenuto
C)C'è la testimonianza di un uomo che lavorava in una banca nel WTC e che parlò di interruzione di corrente settimane prima dell'attentato,interruzione che riguardava guarda caso proprio la parte superiore del WTC.Che poi vabbè...pretendere che si abbia un testimone che vede piazzare gli esplosivi è l'assurdità totale,se mai anche ci fosse stato sarebbe morto,come la maggior parte di coloro che parteciparono all'attentato,IMHO
D)Le tesimonianze riguardo al Pentagono non puntano tutte nella stessa direzione e non potremo mai sapere cosa esattamente ha colpito l'edificio se non dissequestrano i vari video delle telecamere di sorveglianza (ad esempio quelle dell'Hotel Sheraton);Ripeto:quella dei troppi testimoni che non parlano non è una prova dell'assenza di complotto,coem ho detto prima stanno sputando ora testimoni di avventimenti di decenni prima

(quindi ti ho risposto ma tu,ovviamente,ignori)

Citazione:
Ho ricevuto solo una risposta, ripeto.


idem come sopra


Citazione:
Come potete (uso il plurale perchè a questo punto mi sembra che anche tu parli per "il movimento"...o no?) pensare di convincere la gente o di farla avvicinare a voi con questo tipo di approccio?


No qui si sviluppano le proprie idee e non si è adepti,si scambiano opinioni e non facciamo gruppo solo quando dobbiamo rispondere alle critiche avverse.Inoltre negli anni gli utenti di LC sono cresciuti sempre di più in maniera significativa quindi dovresti prendere in considerazione l'eventualità che chi è in errore sei tu.

Citazione:
Chi legge si farà la sua idea, perchè devi affibbiarmi l'immagine di "falsa vittima", se sono una falsa vittima tutti mi compatiranno prendendomi a bastonate, altrimenti, no.


tutti ti compatiranno prendendoti a bastonate, scusa ma che significa???
Cmq le mie impressioni su di te rimangono mie e non è giusto farne un argomento di discussione,tu per me hai già le tue idee inamovibili e cerchi una prova che non verà mai fuori.E' come chiedere che venga presentata la foto del missile mentre colpisce il DC9 per provare che non si è trattato di una bomba.Queste sono le mie idee.

gobbo
Inviato: 25/6/2008 1:20  Aggiornato: 25/6/2008 1:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ciao Logorroico
Tu scrivi in risposta a Blackbart:
Citazione:

Se non si avrà mai una prova, che discutiamo a fare?
E' fantastoria, fantascienza, fantapolitica...insomma...
… Ed un documento che provi (provi..., non faccia presumere, immaginare) che un aereo non sia mai esistito, che lì ci sia stato dell'esplosivo, che c'era un missile, insomma...qualsiasi cosa...ma scritta, reale, non immaginaria?

Credo che tu avrai sentito parlare del caso Ustica. All’epoca l’abbattimento dell’aereo fu escluso e i documenti ufficiali parlarono guarda caso di cedimento strutturale . Ovviamente scoppio lo scandalo,anche perché morirono 81 persone,portando cosi di fato a fallimento la compagnia aerea “Itavia”.
Solo 19 anni dopo sempre ufficialmente,si escluderà il cedimento strutturale ma i giochi oramai erano fatti ed un temibile concorrente del Alitalia e stato spazzato via dal mercato.
Solo 29 anni dopo si ha un intervista del allora Presidente del Consiglio,il senatore Cossiga, dove lui afferma candidamente che c’era un missile ad abbattere l’aereo ed il suo Ministro dell’Interno ne era a conoscenza. Ma nel 1980 nessuno dei due ne spese una parola pubblicamente anche se sapevano che quello che c’era nei documenti ufficiali era un falso,anche se sapevano non fermarono il Ministro dei Trasporti dal revocare la licenza aerea alla compagnia portando cosi in rovina un azienda e molti lavoratori che in essa lavoravano.
Per Ustica non è detta ancora la parola fine, si è sempre in attesa di altri documenti ufficiali fuori dai segreti militari oppure a quelli di stato o di altro genere.
Ora facendo le dovute analogie , e visto che tu chiedi un documento, insomma...qualsiasi cosa...ma scritta, reale, non immaginaria io ti consiglio in attesa che tale documento arrivi di credere al cedimento strutturale cosi vai sul sicuro. La storia narra che un altro come te che doveva vedere per credere,di nome Tomaso, alla fine è stato accontentato. Abbi pazienza e verrà anche per te quel giorno.

il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
LogorRoico
Inviato: 25/6/2008 1:51  Aggiornato: 25/6/2008 1:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
gobbo Citazione:
All’epoca l’abbattimento dell’aereo fu escluso e i documenti ufficiali parlarono guarda caso di cedimento strutturale . Ovviamente scoppio lo scandalo,anche perché morirono 81 persone,portando cosi di fato a fallimento la compagnia aerea “Itavia”.

Ti sbagli, ti copio la notizia dell'ANSA del giorno della tragedia:

MAR TIRRENO, 27 GIU 1980 - Colpito da un missile o per l'esplosione di una bomba, alle 20,56 precipita in mare al largo di Ustica un aereo "Dc 9" della compagnia privata "Itavia". L'aereo, impiegato nel volo di linea ih 870, da Bologna a Palermo, è partito dall'aeroporto "Guglielmo Marconi" di Borgo Panigale in ritardo, alle 20,08 anziché alle 18,30, ed è atteso a Punta Raisi alle 21,13. Nell'incidente muoiono tutti i 77 passeggeri, fra i quali 13 bambini, e i quattro membri dell'equipaggio. (ANSA)

Come vedi l'ipotesi del missile fu la prima.

Il giorno dopo, la direzione dell'Itavia dichiara che:
"l'unica spiegazione logica appare quella di un sabotaggio, l'esplosione di una bomba a bordo"(Ansa)

Poi è andata come sappiamo. Anche con Ustica siamo comunque OT.

La verità va ricercata con onestà, non ha importanza se riusciamo a trovarla, ma se ti applichi onestamente nella sua ricerca, hai almeno la coscienza pulita per aver fatto il tuo dovere in nome delle vittime di tutte queste tragedie.

Io non posso giurare su nessuna delle verità proposte per l'11 settembre e penso che nessuno di noi possa farlo. Non eravamo lì.
Se qualcuno ha teorie diverse da quella ufficiale ha il dovere di presentare prove. Non mi stancherò mai di ripeterlo, altrimenti si tratta di fantasia, pura e semplice.

ElwoodBlue
Inviato: 25/6/2008 2:28  Aggiornato: 25/6/2008 3:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Per favore, cerchiamo di non fare confusione.

A vedere complotti da per tutto ci si perde la testa.
Di complotti ce n'è solo uno. stop.

l'11 settembre sono morte migliaia di persone.
Bush e la sua amministrazione hanno raccontato una trama complottista che diceva che un gruppo di beduini dopo 60 ore di corso che indicava solo dove erano i gabinetti e dopo un sacco di tempo passato alla playstation aveva dirottato 4 aerei, ne aveva preso il comando e li aveva magistralmente pilotati colpendo le torri gemelle, il pentagono e un pezzo di bosco.


Di questi quattro aerei ne sono stati visti due.
Degli altri due, nessuna traccia.
(Fa un po' male vedere che l'aereo di ustica, colpito in alta quota da un missile e schiantatosi in mare, sia stato quasi integralmente ricostruito dentro un hangar dalla commissione d'indagine, ma pazienza. E' evidente a tutti, credo, che i detriti in fondo al mare siano più facilmente raggiungibili. E tutti quelli che hanno battuto una bella spanciata in piscina sanno che l'acqua è molto più morbida di un prato, no?).

Delle persone indicate come terroristi morti negli attentati stanno dicendo a gran voce di essere ancora vive, suscitando un notevole disappunto fra i medium

Gli aerei che avrebbero potuto (e dovuto) impedirlo sono stati tenuti al suolo. Vista l'efficienza della difesa americana, cuba sta studiando un piano d'attacco agli usa utilizzando 3 divisioni di boy scout.

Dopo un giorno un edificio non colpito da aerei o detriti, sopraffatto dal dolore di essere l'unico superstite del gruppo del wtc, decide di abbattersi da solo per solidarietà con gli altri.
Invano gli inquirenti hanno cercato fra le rovine traccie della combustione del kerosene che, secondo loro, avrebbero causato il crollo dei due edifici maggiori. Dal crollo del wtc7 gli ingegneri hanno appreso una profonda lezione: anche gli edifici hanno un'anima.

Altre cosine che non quadrano:

* Fortunosamente l'attentato al pentagono cancella l'intera catena di comando dell'unico altro servizio segreto efficiente USA, quello della marina. Che sfiga.
* Il proprietario (ok, affittuario) del WTC Complex è stato risarcito in misura incredibilmente maggiore del danno subito, e si sta studiando di dargli la possibilità di emettere obbligazioni non tassabili per altri 3 miliardi di dollari.
Voci maligne dicono che sia stata risarcita anche l'assicurazione che ha pagato il fortunato proprietario.
Nel frattempo l'avido silverstein sta cercando di metter su qualche altro spicciolo citando per danni tutti quelli che può, con grande imbarazzo di tutti.
* Qualcuno ha pensato bene di tirar su qualche spicciolo con operazioni di borsa talmente precise che gli studiosi dell'areonautica militare starebbe cercandoli per clonargli pezzi di cervello da mettere sulle famose bombe intelligenti.
* Tutti i servizi di intelligence del mondo, compreso quello di s.marino, hanno avvisato l'amministrazione usa che qualcosa di grosso stava bollendo in pentola. La CIA ha preferito ignorare gli avvertimenti perché stava cercando una capretta assolutamente sicura e senza microspie da infilare nella favola ai bambini di bush.

Direi che quel coglione di bush sia stato abbondantemente debunkato, lui e le sue stupide teorie complottiste.
Ora sono in tanti ad affannarsi dietro a spiegazioni assurde, tabelle di fisica che non tornano, a telefonare a casa ai testimoni per sapere se stanno bene e assicurarsi che non cambino idea, a spostare colonne, collinette e rotoli di cavo, a studiare la metallurgia per sostenere queste cretinate, ma non ce la fanno perché l'evidenza è contro di loro.
Poveri complottisti.
Nel frattempo si affannano a chiedere spiegazioni alternative, e sostenete che fino a quando non ne escono vale la fantomatica VU.
La Versione Ufficiale. Meraviglioso.
Le ultime tesi che ho sentito dire affermano che la Versione Ufficiale ormai è diventata Storia, e che quindi non è più modificabile.
Eccovi quattro teorie che possono avere più o meno la stessa plausibilità di quanto l'amministrazione americana ha badato bene di raccontarci, arrivando a dire che chi non ci crede è un terrorista anche lui:
1) in realtà è stato un perfido piano del Dottor Destino che ha colto impreparati i Fantastici4
2) in realtà è stata la somatizzazione colletiva di un disagio sociale profondo legato alla crescita dell'immigrazione che ha provocato il più grande caso di autoipnosi collettiva della storia. Non è successo niente, ma tutti crediamo di si.
3) in realtà un hacker adolescente, triste perché la ragazza lo aveva lasciato per uno studente meno brufoloso, ha preso il controllo del pentagono e del norad e ha fatto un po' di botti. L'FBI lo ha fermato mentre stava per scatenare un attacco nucleare contro la svizzera e bush ha utilizzato la cosa per soddisfare la sua più profonda ambizione: fare più guerre del babbo.
4) in realtà siamo stati vittime di un tentativo di invasione aliena. L'america ha subito il primo scontro e ora è partita alla controffensiva cercando di stanare gli extraterrestri dalle loro basi nel deserto. Anche la cina sta facendo la sua parte distruggendo le basi aliene nel tibet.
La russia continua a non voler invadere la siberia, quindi ci dovrà pensare qualcun altro.
A pensarci a mente fredda il livello di obiezione che queste teorie idiote (idiote? a pensarci bene mica tanto... ) possono suscitare è abbastanza simile.
Via.
Se continuano così i complottisti fra un po' sosterranno che siamo governati dai rettiliani..
Il loro capo Bush le racconta troppo grosse.

Però nel frattempo, anche grazie al LORO appoggio, è riuscito a fare tre cose e mezza per far si che queste cose non possano ripetersi:

1) invadere gli stati canaglia che hanno partecipato all'attentato. Maligni sostengono che lo abbia fatto per accrescere le proprie riserve energetiche, ma io non riesco a credere a un'accusa lanciata in così grossa malafede. Lo ha fatto solo perché è un uomo profondamente buono.

1/2) prepararsi a invadere altri stati canaglia che POTREBBERO partecipare a futuri attentati. E non il Pakistan, paese che ha appoggiato Al Qaeda e che l'atomica ce l'ha. L'iran. Paese che NON ha appoggiato Al Qaeda ma che forse, un domani, potrebbe averla. Ora non ce l'ha.
Anche qui diffido i maligni dall'insinuare che sia perché l'Iran possiede i più grandi giagimenti di greggio. Anche il Pakistan ha un ricco sottosuolo: ci crescono ottimi tartufi. E fino a prova contraria il prezzo al barile del tartufo è di gran lunga maggiore.

2) limitare le libertà individuali in america (e nel mondo, oserei dire, visto che la cia se ne svolazza di qua e di là a rapire gente impunemente)

3) vietare la vendita di playstation in america


Grazie a tutte queste cose io oggi sono più povero di qualche anno fa.
Anche voi.
A me non interessa un malinteso senso di rivincita per gli anni di discussioni passati. Anche perché non li ho passati.
Però esiste una catena di cause e di effetti iniziata il 12 settembre di 7 anni fa che non mi sembra abbia portato cose buone.
Chi soffre della mancanza di una visione critica ne è in parte responsabile, e dovrebbe vergognarsi un bel po'.

(prima che questa ultima frase sollevi un vespaio faccio un esempio: Paolo Attivissimo nella sua sezione sul 911 parla chiaramente di zone grigie nell'episodio. Ho letto il più attentamente possibile il sito, argomento per argomento, ma a parte l'enunciato iniziale delle famose "zone grigie" non ne ho trovato traccia. Tutto, ma proprio tutto ha una spiegazione "ufficiale". E questo è solo UN esempio)


P.S.
anticomplo
Citazione:
Li accomuna una cosa sola, uno straordinario, tagliente senso dell'umorismo…

In effetti per schierarsi accanto a delle bufale così grosse di senso dell'umorismo ce ne vuole parecchio..

Potemkin
Inviato: 25/6/2008 2:56  Aggiornato: 25/6/2008 2:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Mamma mia, non ne hai infilata una.

Tra contraddizioni, baggianate e invenzioni questo post meriterebbe un blog a parte per commentarlo.

Madù.

Redazione
Inviato: 25/6/2008 3:08  Aggiornato: 25/6/2008 3:08
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LOGORROICO: "Vabbè, insomma, alla fine di tutta questa discussione, non si è risolto nulla."

TU, non avrai risolto nulla, perchè ero venuto con la speranza di affermare che "non esistono prove", e non ci sei riuscito.

Ma per molti altri la dscussione è stata utilissima: soprattutto per chi voleva verificare le risposte eventuali, di fronte a tali prove, e ha visto che sono pietosamente ridicole (Tipo "Chiunque direbbe "it's about to blow up" di un edificio che sta per crollare". Not in a million years, my friend...)

Redazione
Inviato: 25/6/2008 3:16  Aggiornato: 25/6/2008 3:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
TUTTI: Va benissimo se volete continuare a cazzeggiare all'infinito, ma evitate perfavore i riferimenti personali di qualunque tipo.

ElwoodBlue
Inviato: 25/6/2008 3:52  Aggiornato: 25/6/2008 4:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: 11 settembre - La stretta finale
logorRoico, mi fa piacere che tu abbia ripensato alla tua decisione di abbandonare questo thread. Sul serio.

E concordo con te sul fatto che una qualunque versione debba essere suffragata da prove. Naturalmente comprendo la VU in questo insieme.

Però nella logica del discorso non mi tornano un paio di cose.

1) l'UNICO in assoluto che possa fornire prove è il governo americano. Ha gestito la commissione d'inchiesta e ha secretato tutto il secretabile. Trovare prove nei pochi scampoli di informazione che sono sfuggiti alla retata (per fortuna almeno nel caso delle TT la quantità di materiale pubblico è abbastanza corposa) credo sia implausibile.
Se ci hai fatto caso tutte le discussioni si basano sulle stesse, pochissime immagini significative, nelle quali si cerca di indovinare una dinamica di un crollo dall'ombra del sole sulle finestre, o robe così.
Qualche maligno arriva persino a sostenere che è per questo che i materiali siano stati secretati..

2) Le poche "prove" fornite dal governo americano nel giustificare la SUA versione mica mi convincono così tanto. A parte il fatto che 3 edifici sono stati colpiti in modo direi clamoroso tutto il resto anche nella VU è ricostruzione "indiziaria" oltretutto molto approssimativa.
(basti pensare al fatto che parecchi dei "terroristi" morti nell'attentato in realtà sono vivi, ma restano comunque imputati)
E questo mi lascia molto perplesso.
Io non riesco a trovare nessun motivo per il quale il governo USA non avrebbe vantaggio nel diffondere le prove.
Anzi. Con DUE guerre di conquista (oooops.. volevo dire operazioni di pace) in corso che stanno generando sempre più scontento nel paese direi che sarebbe nell'interesse dell'amministrazione diffondere ogni prova possibile a sostegno delle tesi dell'attentato islamico.
Più ci penso più non riesco a capire cosa ci sia di segreto in quei reperti.
Tu si?

gobbo
Inviato: 25/6/2008 7:56  Aggiornato: 25/6/2008 8:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ciao Logorroico.
sarò costretto a ritornare sulla strage di Ustica perché vedo che facciamo fatica a capirci.
A mio avviso tu cambi le carte in tavola a gioco iniziato e questo non è tanto elegante.
Io ti scrivo :
Ora facendo le dovute analogie, e visto che tu chiedi un documento, insomma...qualsiasi cosa...ma scritta, reale, non immaginaria e tu mi vieni fuori con questo:
Citazione:

Ti sbagli, ti copio la notizia dell'ANSA del giorno della tragedia:
MAR TIRRENO, 27 GIU 1980 - Colpito da un missile o per l'esplosione di una bomba, …
… Come vedi l'ipotesi del missile fu la prima.
Il giorno dopo, la direzione dell'Itavia dichiara che:
"l'unica spiegazione logica appare quella di un sabotaggio, l'esplosione di una bomba a bordo"(Ansa)


Ma non eri te che chiedevi un documento che provi?
Tanto per capirci Tu chiedi un documento ufficiale che provi o un ipotesi fatta da un agenzia stampa ?
Perché sara pur vero che l’ANSA fece la sue ipotesi, ma fino alla sentenza del giudice Priore non ce traccia di un documento ufficiale che parlasse di altre ipotesi se non un cedimento strutturale dell’aereo. Tanto è vera questa mia affermazione che lo scandalo, scoppiato inseguito alle notizie ufficiali che attribuivano la strage a un cedimento strutturale, costrinse il Ministro Formica di revocare la licenza aerea alla compagnia .
Questa era per amore della verità visto che lo citi così spesso. Fine OT

Tornando in tema ci saranno mille cose ma mi fermo su una sola: i dirottatori.
Erano 19. Le loro schede venero presentato al pubblico internazionale a pochi giorni dal disastro il che implica una conoscenza anticipata da parte del F.B.I di questi soggetti altrimenti la loro presentazione cosi celerà ha un che di sospetto ma andiamo oltre.

Un altro fatto è che sulla stampa internazionale uscirono all’epoca vari articoli dove venivano intervistati i vari “dirottatori” guarda caso ancora vivi.Il caso più significativo era di uno di loro, Abdulaziz Al-Omari, “dirottatore” sul volo AA-11 (quello schiantato sulla Torre Nord) che ha ottenuto pure le scuse ufficiali dal Ambasciata Americana a Riad. La stampa internazionale fa presente davanti all’opinione pubblica mondiale questi fati e venne fuori l’ipotesi di “furto di identità”,i terroristi avevano rubato i passaporti a persone ignare. Se rubi 4 aerei in un giorni cosa vuoi che sia il furto di 19 passaporti. Ma andiamo avanti.

Nel aprile 2002 il Direttore del F.B.I Muller dichiara che i dirottatori non hanno lasciato dietro nessun documento presentabile davanti a un tribunale
nel settembre 2002 il Direttore del F.B.I Muller sempre Lui,non un altro, dichiara al CNN che :" Non ci sono prove legali che provano la partecipazione al complotto del 11 Settembre dei dirottatori stessi,non essendo prove legali che provano la loro identita".

Sommando questi semplici fati incontrastabili la logica vuole che nessuno di loro sia cercato per le stragi del 11 Settembre e che ovviamente le foto sul sito del F.B.I non siano presi dai passaporti.
Ma questo non avviene. E tutto come prima ed è così pure ora in questo momento che io scrivo.
Visto che fai appello alla onesta ho una domanda per te:
Puoi dire onestamente che i nomi e le foto dei "dirottatori"che siano sul sito del F.B.I sono quelli delle persone che effettivamente devono essere giudicato da un tribunale come indagati per le stragi ?
Mi fermo qua ma sarebbe ancora da dire sui filmati aeroportuali ecc,ecc.

il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
LoneWolf58
Inviato: 25/6/2008 8:47  Aggiornato: 25/6/2008 8:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: gobbo Inviato: 25/6/2008 7:56:35
...
Nel aprile 2002 il Direttore del F.B.I Muller dichiara che i dirottatori non hanno lasciato dietro nessun documento presentabile davanti a un tribunale
Scusa gobbo... il fatto è che ultimamente sono un po in confusione. Mi dici quale tribunale? C'è qualche processo in corso? Perchè, sinceramente, non l'ho ancora mica capito...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
gobbo
Inviato: 25/6/2008 9:01  Aggiornato: 25/6/2008 9:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Lonewolf:
Citazione:

Scusa gobbo... il fatto è che ultimamente sono un po in confusione. Mi dici quale tribunale? C'è qualche processo in corso? Perchè, sinceramente, non l'ho ancora mica capito...


Il fato è che la sua frase è all’interno di una sua esposizione sulla situazione. Lui in pratica dice che nonostante che noi abbiamo perquisito dappertutto con le nostre truppe in Afghanistan ,i nostri non hanno trovato nulla che può incriminare questa gente davanti a una giuria.
Si parla di documenti incriminanti e loro in Afghanistan non ne hanno trovato traccia.
Facciamo per ipotesi che uno di questi “dirottatori” si è salvato dal crollo .Ovviamente lo porti in giudizio. Cioè in un tribunale davanti a una giuria. Ecco il capo degli investigatori dice che loro non hanno trovato nessuna prova da presentare a un tribunale americano.,in povere parole accusano gente che loro stessi dicono che in una eventuale dibattito processuale il tipo sarà sicuramente prosciolto perché non ci sono prove contro di lui. Le accuse a rigor di logica,dopo una dichiarazione del genere devono cadere ma ahimè non solo non cadono ma continua da 7 anni sta balla di “dirottatori” terroristi senza lo straccio di una prova legale.

il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
blackbart
Inviato: 25/6/2008 9:08  Aggiornato: 25/6/2008 9:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1224
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Se guardiamo ad Ustica le analogie con il 911 sono impressionanti: cover-up, numero di persone coinvolte, morti sospette, tempestivi incidenti (come non ricordare la tragica morte dei piloti Naldini e Nutarelli?),.. abbiamo pure aerei fantasma per inscenare delle perfette false-flag operation.
Certo in Italia non si sente il bisogno di pubblicare "verità ufficiali" ma il tutto è lasciato alla fantasia di agenzie stampa e al depistaggio improvvisato e gratuito di volgari personaggi che, tra una strage e l'altra, hanno fatto grandi carriere.

Ma alcuni "nuovi amici", qui nel thread, ci assicurano che l'ANSA aveva già risolto tutto il giorno stesso (notare come in questo caso basti una velina a definire la verità ufficiale) e che quindi nemmeno in Italia ci sono mai stati complotti.

Persone così, se esistessero davvero eh!, sarebbero quasi da invidiare.. quante pillole blu si risparmierebbero..

LoneWolf58
Inviato: 25/6/2008 9:26  Aggiornato: 25/6/2008 9:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: gobbo Inviato: 25/6/2008 9:01:05
...non hanno trovato nulla che può incriminare questa gente davanti a una giuria.
non mi starai mica dicendo che sull'argomento non c'è alcun regolare processo in corso?! dai non dir balle...
C'è qualcuno più aggiornato e informato che può magari mettere i link dei procedimenti in corso e delle sentenze emesse.... visto che sono passati sette anni e che non sono in Italia, qualche sentenza dovrebbe già esserci. Grazie

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Tor
Inviato: 25/6/2008 10:40  Aggiornato: 25/6/2008 10:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico: Citazione:
La verità va ricercata con onestà, non ha importanza se riusciamo a trovarla, ma se ti applichi onestamente nella sua ricerca, hai almeno la coscienza pulita per aver fatto il tuo dovere in nome delle vittime di tutte queste tragedie.

Io non posso giurare su nessuna delle verità proposte per l'11 settembre e penso che nessuno di noi possa farlo. Non eravamo lì.
Se qualcuno ha teorie diverse da quella ufficiale ha il dovere di presentare prove. Non mi stancherò mai di ripeterlo, altrimenti si tratta di fantasia, pura e semplice.


Se vuoi ricercare prove, in questo sito ne troverai a vagonate, quando degli scettici fanno delle domande quì..., non è perchè "snobbiamo" chi non la pensa come noi, ma nelle varie discussioni che sono stete fatte in precedenza quelle risposte sono state dette una marea di volte,....alla fine uno si rompe le scatole di riscrivere sempre le stesse identiche cose.

Io ti posso solo dire che se dovessi tagliare un albero qualsiasi ...e questo albero stesse per cadere...., non direi mai "sta per esplodere l' albero"....


Sò che è difficile credere a qualsiasi cosa che non sia "ufficiale", purtroppo la TV ha ancora un enorme potere sull opinione pubblica, e le persone che non hanno accesso ad internet devono prendere per buono quello che passa il convento.
Quando parlavo delle cose "poco chiare" dell 11/9 la gente mi prendeva per pazzo....ma quando non riuscivano a sostenere il confronto andavano anche con le offese...

Dal dopo Matrix le stesse persone hanno cominciato a riconoscere che..in effetti...qualcosa di poco chiaro c' era...

Ti devi solo liberare del velo illusorio della televisione, il resto...se hai del buon senso verrà da se.... ^__^

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
LogorRoico
Inviato: 25/6/2008 11:31  Aggiornato: 25/6/2008 11:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redazione Citazione:
TU, non avrai risolto nulla, perchè ero venuto con la speranza di affermare che "non esistono prove", e non ci sei riuscito.

Ho utilizzato il termine impersonale di "non si è risolto nulla" ma in effetti dovevo utilizzare il "non ho risolto nulla", non avevo nessuna pretesa (e non speranza) di convincere nessuno, sono qui per vedere se potevano esserci argomenti che convincevano me. Sul fatto di affermare che non ci sono prove, lo posso pure ripetere, guarda: NON CI SONO PROVE.
O vuoi censurare la mia opinione...?
(questo è un po' da flamer ammetto...eheh)


ElwoodBlue Citazione:
l'UNICO in assoluto che possa fornire prove è il governo americano

Se cerco prove di un "inside job" non spero certo che sia il governo americano a fornirmi le prove. Io mi riferisco principalmente a prove trovate per caso, a testimoni attendibili non governativi, a "pentiti" a "gole profonde" e così via...

Citazione:
Io non riesco a trovare nessun motivo per il quale il governo USA non avrebbe vantaggio nel diffondere le prove.


E' lo stesso mio dubbio, l'ho scritto qualche post più sopra...non lo capisco nemmeno io.

gobbo Citazione:
Puoi dire onestamente che i nomi e le foto dei "dirottatori"che siano sul sito del F.B.I sono quelli delle persone che effettivamente devono essere giudicato da un tribunale come indagati per le stragi ?

No, o mi fido o non mi fido. Stessa cosa tu, o ti fidi o no. Non eravamo con i dirottatori (per fortuna) quel giorno e non siamo dell'FBI.
Su Ustica ti lascio l'ultima parola o ci perdiamo in un discorso che non finisce mai.

Tor Citazione:
Se vuoi ricercare prove, in questo sito ne troverai a vagonate, quando degli scettici fanno delle domande quì..., non è perchè "snobbiamo" chi non la pensa come noi

Mi sono iscritto qualche mese addietro proprio per questo, invitato da un mio amico che mi consigliava il sito per cercare informazioni su quel giorno, visto che è uno degli argomenti che tratto spesso nelle mie discussioni.
Ripeto che fino ad ora (ma c'è sempre speranza) non ho letto una sola cosa che mi abbia fatto pensare ad un autoattentato, teoria sostenuta in questo forum, credo.
Poi puoi vedere tu stesso come si tratta "chi non la pensa come voi".

blackbart
Inviato: 25/6/2008 12:01  Aggiornato: 25/6/2008 12:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1224
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Ripeto che fino ad ora (ma c'è sempre speranza) non ho letto una sola cosa che mi abbia fatto pensare ad un autoattentato, teoria sostenuta in questo forum, credo.


Ripetiamo tutti insieme:
le stragi di Stato non esistono!

Sandman
Inviato: 25/6/2008 12:03  Aggiornato: 25/6/2008 12:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
E intanto continui a evitare le risposte scomode Logorroico.All'inizio pensavo davvero che tu fossi in buona fede ma penso che a questo punto la tua mancanza di onestà intellettuale sia palese

Citazione:
Ho utilizzato il termine impersonale di "non si è risolto nulla" ma in effetti dovevo utilizzare il "non ho risolto nulla", non avevo nessuna pretesa (e non speranza) di convincere nessuno, sono qui per vedere se potevano esserci argomenti che convincevano me. Sul fatto di affermare che non ci sono prove, lo posso pure ripetere, guarda: NON CI SONO PROVE.


Ripeto dato che sembri avere scarsità di comprensione:le prove ci sono a due condizioni:
A)se sei disposto a vederle e quindi se non hai preconcetti di sorta
B)se vedi la cosa nel suo insieme come un grande puzzle,comprese storture e buchi nella versione ufficiale

Citazione:
Se cerco prove di un "inside job" non spero certo che sia il governo americano a fornirmi le prove. Io mi riferisco principalmente a prove trovate per caso, a testimoni attendibili non governativi, a "pentiti" a "gole profonde" e così via...


A questa obiezione ti aveva risposto anche ilgobbo,oltre me, ma hai naturalmente evitato di prenderla in considerazione,quindi ripeto:arrivare a concludere che non c'è complotto solo perchè non ci sono testimoni non è una logica corretta.Come ti è stato GIA' DETTO PIU' VOLTE in questa discussione,tutt'oggi spuntano rivelazioni su Ustica o anche l'omicidio di JFK,a DECENNI di distanza dai fatti

Citazione:
Io non riesco a trovare nessun motivo per il quale il governo USA non avrebbe vantaggio nel diffondere le prove.


Bè forse perchè dovrebbero ammettere che membri deviati all'interno del governo USA hanno architettato tutto ciò?Pensi che sarebbe una cosa saggia fare?

Citazione:
Ripeto che fino ad ora (ma c'è sempre speranza) non ho letto una sola cosa che mi abbia fatto pensare ad un autoattentato, teoria sostenuta in questo forum, credo.


Inizia a pensare che quello che ci hanno voluto far credere sia un cumulo di balle,e sarà già un buon punto di partenza

Citazione:
Poi puoi vedere tu stesso come si tratta "chi non la pensa come voi".


Poveretto

Io direi piuttosto che non è apprezzato chi non è intellettualmente onesto

Tor
Inviato: 25/6/2008 12:13  Aggiornato: 25/6/2008 12:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico Citazione:
Mi sono iscritto qualche mese addietro proprio per questo, invitato da un mio amico che mi consigliava il sito per cercare informazioni su quel giorno, visto che è uno degli argomenti che tratto spesso nelle mie discussioni.
Ripeto che fino ad ora (ma c'è sempre speranza) non ho letto una sola cosa che mi abbia fatto pensare ad un autoattentato, teoria sostenuta in questo forum, credo.
Poi puoi vedere tu stesso come si tratta "chi non la pensa come voi".


Allora provo a farti un altra domanda, è più semplice:

"cosa vuoi che ci sia scritto per convincerti che è un Inside Job?"

Scrivilo tu, almeno facciamo prima....

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."

....Ma adesso mi piacerebbe che mi scrivessi "cosa" riuscirebbe a convincereti???

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
LogorRoico
Inviato: 25/6/2008 12:45  Aggiornato: 25/6/2008 12:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sandman Citazione:
Ripeto dato che sembri avere scarsità di comprensione

Certamente. Continuiamo così che ci fai una bella figura. Se vuoi metterla sul piano di chi sa insultare meglio mettiamo delle regole, almeno. O devo pensare che non hai altri argomenti, oltre all'insulto...

Citazione:
tutt'oggi spuntano rivelazioni su Ustica o anche l'omicidio di JFK,a DECENNI di distanza dai fatti

Potrebbero spuntare rivelazione anche a distanza di secoli, poco importa. A me ed a chi vuole sapere la verità interessa la verità. Non interessano le "rivelazioni" fini a se stesse o il tempo che ci mettono a venire fuori, fino a quando le rivelazioni non servono a nulla, per me valgono molto poco.
Ustica, Jfk, è tutto un complotto, certamente, ma fino a quando non si scopre se lo è davvero per me non lo è. Altrimenti da come scrivi dovrei pensare che tu sei un gran maleducato, ma visto che non ti conosco non mi permetto di dirlo.

Citazione:
Inizia a pensare che quello che ci hanno voluto far credere sia un cumulo di balle,e sarà già un buon punto di partenza

Sbagliatissimo. Questi sono preconcetti e li lascio ai paranoici. Io parto da un punto neutro e mi sposto verso la direzione che mi sembra più plausibile in base ai fatti che conosco.

Citazione:
Io direi piuttosto che non è apprezzato chi non è intellettualmente onesto

Io invece non apprezzo chi non sa discutere ed usa l'insulto per farsi valere (non avendo altri argomenti, naturalmente), senza capire che chi insulta non vale nulla.
Ti ho chiesto e ti ripeto per l'ultima volta che se vuoi discutere con me EVITA accuratamente (per favore) di usare termini poco civili nei miei confronti, altrimenti da ora in poi ti ignorerò, così potrai dire che evito le tue domande ed avrai vinto, per la tua gioia, visto che per te sembra scopo di vita.

Tor Citazione:
"cosa vuoi che ci sia scritto per convincerti che è un Inside Job?" Scrivilo tu, almeno facciamo prima....


L'avevo detto prima, ma lo ripeto. Io non voglio nulla, mi sto solo informando ed ho chiesto qui, visto che di questo si occupa questo spazio, di dirmi se esistono prove certe dell'autoattentato. Non mi sono state presentate queste prove.
Cosa potrebbe convincermi? O cosa potrebbe farmi dubitare della "versione ufficiale"? Un elemento incontrovertibile, qualcosa che non cambia secondo il punto di vista o le opinioni, qualcosa che non è bianco per me e nero per te...non so se mi spiego...
A me sembra così semplice...

ElwoodBlue
Inviato: 25/6/2008 12:52  Aggiornato: 25/6/2008 12:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: 11 settembre - La stretta finale
logorRoico
Citazione:
Se cerco prove di un "inside job" non spero certo che sia il governo americano a fornirmi le prove.

Appunto...
Citazione:
E' lo stesso mio dubbio, l'ho scritto qualche post più sopra...non lo capisco nemmeno io.

Appunto...

Adesso prova a fare 1+1=3.
Non senti un po' di freddo lungo la schiena?
Più tardi, con calma, vai a vedere le Prove fornite dall'amministrazione Bush.
Non le giustificazioni sui crolli, le ipotesi, le teorie ecc.: le PROVE.
Le PROVE rilasciate da chi, teoricamente, ha già accertato tutto l'accertabile e ha ampia documentazione sull'avvenuto.
Non senti come il freddo aumenta?

Citazione:
Io mi riferisco principalmente a prove trovate per caso, a testimoni attendibili non governativi, a "pentiti" a "gole profonde" e così via...

Probabilmente ce ne sono stati anche parecchi.
Visto che siamo in tempi di esami di maturità ti propongo un
QUIZ:
"Esaminando la possibilità di un inside job calcolare l'aspettativa di vita di un possibile testimone disposto a provare che il Governo degli USA sia stato direttamente o indirettamente responsabile degli attentati dell'11 settembre 2001. Una volta espresso l'arco temporale richiesto, calcolare gli scrupoli morali di un qualunque membro dell'amministrazione summenzionata (ricordare che il membro in questione sarebbe già stato responsabile di qualche migliaio di morti americane e saprebbe benissimo che se la cosa diventasse di pubblico dominio verrebbe impiccato al primo lampione) nel richiederne l'eliminazione fisica"

(Minchia, più ne parlo e più mi sembra assurdo.
Non credo riuscirò mai a togliermi dalla testa l'idea che la politica sia una cosa buona e pura, nonostante le innumerevoli prove contrarie.)

Giusto per contraddirmi ancora un po' posso dirti le risposte al quiz nel caso Bush fossi io, cioè quello della politica buona e onesta:
1 ora per il testimone, 2 ore per tutti quelli con cui potrebbe essere venuto in contatto.
Zero.

marco555
Inviato: 25/6/2008 13:04  Aggiornato: 25/6/2008 13:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Logorroico fa giustamente osservare che manca la cosiddetta "smoking gun", sono anni che i complottisti la cercano in ogni frase, ogni foto, ogni video, quasiasi cosa riguardi quegli avvenimenti, ma non hanno trovato un bel niente.

Nessuno delle centinaia tra cospiratori e complici che confessa, però così stupidi e distratti che già lo stesso giorno, PRIMA che il 7 collassi le televisioni lo sanno già.Pensa te che complotti strano, eh?

Silverstein che ordina l'abbattimento della Torre, e poi lo va a dire tranquillamente in tv. Come no..

Elwoodblue:

Citazione:
"Esaminando la possibilità di un inside job calcolare l'aspettativa di vita di un possibile testimone disposto a provare che il Governo degli USA sia stato direttamente o indirettamente responsabile degli attentati dell'11 settembre 2001


Ma tu credi veramente che se un ipotetico pentito, gola profonda confessi il giorno dopo venga ammazzato?

Guarda i soldi che si stanno facendo in questi anni Meyssan, Griffin,Rodriguez, Chiesa con la vendita dei loro libri, conferenze..tutti quanti a dire "Governoi Usa assassino", ebbene stanno da Dio e si son pure riempiti il portafoglio!!! Ma per favore!

Quasi quasi divento complottista pure io..

Sandman
Inviato: 25/6/2008 13:05  Aggiornato: 25/6/2008 13:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ricapitolando,tu prima scrivi:

Citazione:
Se cerco prove di un "inside job" non spero certo che sia il governo americano a fornirmi le prove. Io mi riferisco principalmente a prove trovate per caso, a testimoni attendibili non governativi, a "pentiti" a "gole profonde" e così via...


poi dopo nemmeno un'ora scrivi :

Citazione:
Potrebbero spuntare rivelazione anche a distanza di secoli, poco importa. A me ed a chi vuole sapere la verità interessa la verità. Non interessano le "rivelazioni" fini a se stesse o il tempo che ci mettono a venire fuori, fino a quando le rivelazioni non servono a nulla, per me valgono molto poco.


A questo punto mi chiedo se dai valore o no alle rivelazioni se prima dici che una prova sarebbero le rivelazioni e poi dici che le rivelazioni fini a se stesse non servono a nulla.Che tipo di rivelazioni vuoi?Qualcosa tipo :"si io ho organizzato il 9/11" con tanto di firma e documentazione a supporto?Dovresti leggere una discussione che è stata fatta poco tempo fa su questo forum riguardante pensiero induttivo e deduttivo:impareresti molto

Citazione:
Inizia a pensare che quello che ci hanno voluto far credere sia un cumulo di balle,e sarà già un buon punto di partenza


Citazione:
Sbagliatissimo. Questi sono preconcetti e li lascio ai paranoici. Io parto da un punto neutro e mi sposto verso la direzione che mi sembra più plausibile in base ai fatti che conosco.


Poichè questo governo USA ha già spudoratamente mentito al proprio popolo e a tutto il mondo non penso sia paranoico dubitare di ciò che afferma,sopratutto se forniscono una spiegazione dei fatti che crolla come un castello di carte alla più superficiale delle analisi( sempre a patto che non si abbiano preconcetti)
E quali sarebbero i fatti che conosci?Hai detto tu stesso che ti fidi solo di quello che vedi e tanto ti basta.Ti rifaccio una domanda a cui non hai risposto(una delle tante):ti sei mai chiesto cosa hai visto davvero?

LoneWolf58
Inviato: 25/6/2008 13:05  Aggiornato: 25/6/2008 13:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: LogorRoico Inviato: 25/6/2008 12:45:20
...
Io non voglio nulla, mi sto solo informando ed ho chiesto qui, visto che di questo si occupa questo spazio, di dirmi se esistono prove certe dell'autoattentato. Non mi sono state presentate queste prove.
Ottimo ragionamento... ma lo hai applicato anche alla v.u.?

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Sandman
Inviato: 25/6/2008 13:08  Aggiornato: 25/6/2008 13:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Logorroico fa giustamente osservare che manca la cosiddetta "smoking gun", sono anni che i complottisti la cercano in ogni frase, ogni foto, ogni video, quasiasi cosa riguardi quegli avvenimenti, ma non hanno trovato un bel niente.


Citazione:
Nessuno delle centinaia tra cospiratori e complici che confessa, però così stupidi e distratti che già lo stesso giorno, PRIMA che il 7 collassi le televisioni lo sanno già.Pensa te che complotti strano, eh?

Citazione:
Silverstein che ordina l'abbattimento della Torre, e poi lo va a dire tranquillamente in tv. Come no..


da dove le prendi le tue nozioni marco,dal "Bignami del debunker"?.Dai che prima i tuoi post avevano un contenuto,mentre ora mi sembrano disperati e ridicoli tentativi di provocazione.

marco555
Inviato: 25/6/2008 13:24  Aggiornato: 25/6/2008 13:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Quale provocazione Sandman, sto semplicemente mettendo in evidenza la contraddizione di chi dice che "nessuno parlerà, hanno paura di morire, non si saprà mai la verità, ecc" poi però mostrano frasi "incontrovertibili" dette tranquillamente davanti ad una tv o ad una telecamera!

Non vedi una leggera contraddizione?

ohmygod
Inviato: 25/6/2008 13:28  Aggiornato: 25/6/2008 13:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: 11 settembre - La stretta finale
decisamente OT ma il tutto è necessario per comprendere la "filosofia" del Logorroico avvocato del diavolo.

Caso Santoro-Grillo: un ennesimo falso problema
In quella trasmissione, si è assistito alla "critica" di Napolitano, di Veronesi, di Berlusconi e di altri che non ricordo.
Sono state usate parole come Morfeo, nano con la testa d'asfalto e così via.
Non c'era una critica alla parte opposta (a parte Sgarbi, ma quello è un caso limite).
E' stata una trasmissione di parte senza possibilità di contradditorio. Nessuno ha difeso Berlusconi, o Veronesi, o Napolitano, qui parliamo di insulti a Travaglio, ma nessuno sottolinea gli insulti a Napolitano, lui non è un rappresentante politico ma IL rappresentante della Repubblica, dovrebbe essere un simbolo sacro...

Ora se il Logorroico considera Napolitano un Simbolo Sacro mi è sembrato lecito chiedermi se considera tale anche l'Amministrazione Bush...

Tornando in tema,giusto per portare una prova alla interminabile lista di menzogne propinateci da questa Sacra Amministrazione e dai suoi servi:
Gli «israeliani danzanti» furono pagati dal governo USA
www.effedieffe.com/content/view/3702/164/

LogorRoico
Inviato: 25/6/2008 13:32  Aggiornato: 25/6/2008 13:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
ElwoodBlue Citazione:
calcolare l'aspettativa di vita di un possibile testimone disposto a provare che il Governo degli USA sia stato direttamente o indirettamente responsabile degli attentati dell'11 settembre 2001.

Io questa atmosfera da 007 non la vedo proprio, anzi. Se non sbaglio esistono centinaia di persone che in giro e sul web sparano a zero su Bush e sulla sua amministrazione e parlano liberamente di 11 settembre, eppure nessuno è stato avvelenato.
Non solo. Io fondamentalmente credo che se domani mi presentassi al TG1 con la registrazione audio (si fa per dire...un esempio, come al solito) di Bush che ordina l'abbattimento a Shankville potrei risolvere la maggiorparte dei problemi economici di tutti i miei amici (dopo i miei...).
Questo è un altro degli elementi che mi fa pensare che su quegli avvenimenti ci sia poco da nascondere.
E' come il premio Randi per la parapsicologia...se nessuno lo va a prendere, evidentemente nessuno ha poteri paranormali.
Per me le cose funzionano così. Per me.

LoneWolf58 Citazione:
Ottimo ragionamento... ma lo hai applicato anche alla v.u.?


Certamente, altrimenti non sarei qui.
Posso immaginare tutto, anche le ipotesi più fantastiche (vedi ologrammi o alieni) ma alla fine contano i fatti, non le ipotesi.
Se ti invito a casa mia e mi sparisce un portacenere, per accusarti di essere un ladro, non posso basarmi sulle mie supposizioni o sugli indizi, solo trovandoti il portacenere in tasca posso macchiare la tua persona di un'accusa così infamante. Se ti accuso senza prove, l'infame sono io...

ohmygod Citazione:
se il Logorroico considera Napolitano un Simbolo Sacro mi è sembrato lecito chiedermi se considera tale anche l'Amministrazione Bush...


Quella discussione ha altre basi (ma che fai, mi segui?), in ogni caso, se può servire alle tue indagini sulla mia persona, Bush non mi fa simpatia e non mi piacciono molte delle sue scelte.

Sertes
Inviato: 25/6/2008 13:46  Aggiornato: 25/6/2008 13:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

marco555 ha scritto:
Sertes,

cosa ti abbia fatto di male il timone di coda me lo dovresti spiegare, visto che

a)chi ti ha detto che doveva finire sul prato?
b)essendo una delle parti leggere dell'aereo, potrebbe benissimo essersi disintegrato
c)non è detto che abbia lasciato segni VISIBILI sulla facciata
d)non capisco tutta sta fondamentale importanza di esso, visto che di rottami se ne son trovati parecchi, parti di motori compresi.

Contento??


a) se si è staccato è sul prato, ma lì non c'è
b) se si è disintegrato si è disintegrato contro qualcosa, e l'unica cosa che può essere stata è la facciata del pentagono, ma lì il segno dell'impatto non c'è
c) se sostieni che si è disintegrato e non ha lasciato segni visibili ora sta a te dimostrare come può essere, perchè come affermazione è quantomeno bizzarra

comunque non ho capito nè
1) la tua opinione scelta tra le 3
2) qual'è la versione ufficiale

ma per rispondere alla d)
L'importanza della mancanza del danno del timone di coda è sostanziale in quanto non è una mancanza di prova (prova indiretta, tipo mancano i video di AA77, mancano i video degli imbarchi dei dirottatori, ecc) ma una prova di mancanza (prova diretta)
Quindi la presenza di AA77 viene smentita da questo singolo argomento.
Poi abbiamo i testimoni che hanno visto qualcosa, loro ci dicono un aereo american airlines, era ovviamente qualcosa di più piccolo che a colpo d'occhio, passandoti sulla testa a 800 kmh per meno di un secondo, e camuffato a dovere, poteva essere scambiato per un aereo delle american airlines.
Più piccolo, altrimenti il suo timone di coda avrebbe lasciato un segno sulla facciata del pentagono

Aspetto di conoscere le risposte 1 e 2, marco555

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
redna
Inviato: 25/6/2008 13:57  Aggiornato: 25/6/2008 13:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico

Se ti invito a casa mia e mi sparisce un portacenere, per accusarti di essere un ladro, non posso basarmi sulle mie supposizioni o sugli indizi, solo trovandoti il portacenere in tasca posso macchiare la tua persona di un'accusa così infamante. Se ti accuso senza prove, l'infame sono io...
----
Non ti passa per la mente che il ladro potrebbe aver messo il portacenere in tasca a qualcuno altro per incolparlo?

Le prove ci sono ma il ladro non viene trovato, e un altro ingiustamente viene incolpato.

Restando a quello che dici va bene così.
Ma questa non è giustizia, questo è solo un tornaconto per il ladro.

E chi crede all'incolpato che cos'è? Un complottista o chi crede -seppur ingenuamene- di ristabilire una parvenza di vero perchè, anche in futuro, qualcun altro non venga incolpato da un momento all'altro e senza che nessuna si muova?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Sandman
Inviato: 25/6/2008 14:03  Aggiornato: 25/6/2008 14:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Quale provocazione Sandman, sto semplicemente mettendo in evidenza la contraddizione di chi dice che "nessuno parlerà, hanno paura di morire, non si saprà mai la verità, ecc" poi però mostrano frasi "incontrovertibili" dette tranquillamente davanti ad una tv o ad una telecamera!


.................................

Il fatto che chi ha detto quella frase sapesse che ci fossero esplosivi non significa per forza che facesse parte degli organizzatori o avesse preso parte alla cosa direttamente.Potrebbe essere anche stato avvertito a sua volta da una persona che era stata avvertita etc etc...d'altronde quella frase non è stata presa in considerazione dai media ufficiali (come 1000 altre cose) quindi non si tratta di una rivelazione come la intendi tu.Non vedo perchè le persone che hanno partecipato attivamente alla cosa debano parlare prima o poi,dopo che sono state pagate lautamente e sapendo che una loro eventuale ammissione li porterebbe a "suicidarsi".Moto di coscienza?Non prendiamoci in giro:di persone capaci di questo e altro ce ne sono parecchie al mondo

Sandman
Inviato: 25/6/2008 14:09  Aggiornato: 25/6/2008 14:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Io questa atmosfera da 007 non la vedo proprio, anzi


documentati su Fabio Piselli,poi mi fai sapere.Ovviamente questo è solo un esempio:di testimoni scomodi a determinate indagini "suicidati" ce ne sono parecchi

Citazione:
Se non sbaglio esistono centinaia di persone che in giro e sul web sparano a zero su Bush e sulla sua amministrazione e parlano liberamente di 11 settembre, eppure nessuno è stato avvelenato


quando sei sotto i riflettori o vieni ignorato o vieni ridicolizzato per renderti meno credibile agli occhi di tutti.Non possono certo ucciderti in diretta,i modi per dissuaderti sono molteplici,è questo il motivo per cui non ci sono iniziative da parte di politici riguardo all 9/11:nessuno è puro,nessuno non può essere ricattato o minacciato

Citazione:
Se ti invito a casa mia e mi sparisce un portacenere, per accusarti di essere un ladro, non posso basarmi sulle mie supposizioni o sugli indizi, solo trovandoti il portacenere in tasca posso macchiare la tua persona di un'accusa così infamante. Se ti accuso senza prove, l'infame sono io...


se mi inviti a casa tua e io sono un incallito fumatore che non ha soldi per comprarsi un posacenere e sparisce il posacenere e la versione dei fatti che do io non convince, e se dopo si scopre che ho fatto di tutto per venire a casa tua, i sospetti cadono giustamente su di me,non è una accusa infamante,non servono i fatti per sospettare.Se gli investigatori ragionassero così nessuna indagine andrebbe avanti

Tor
Inviato: 25/6/2008 14:28  Aggiornato: 25/6/2008 14:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico Citazione:
Io fondamentalmente credo che se domani mi presentassi al TG1 con la registrazione audio (si fa per dire...un esempio, come al solito) di Bush che ordina l'abbattimento a Shankville potrei risolvere la maggiorparte dei problemi economici di tutti i miei amici (dopo i miei...).


Rivoltiamo un pò il discorso....tu hai mai sentito dire da Bin Laden che è stata sua la colpa degli attentati?
Fammi vedere anche il FILMATO o la registrazione in cui lo dice apertamente, altrimenti siamo punto e a capo.
Tieni conto che hanno invaso l Afganistan per questo motivo...per cercare il delinquente che ha causato il crollo delle torri con i suoi attentati....e....che distrattamente si dimentica di RIVENDICARLI apertamente.

marco555
Citazione:
Guarda i soldi che si stanno facendo in questi anni Meyssan, Griffin,Rodriguez, Chiesa con la vendita dei loro libri, conferenze..tutti quanti a dire "Governoi Usa assassino", ebbene stanno da Dio e si son pure riempiti il portafoglio!!! Ma per favore!


Ti assicuro che i soldi che si stanno facendo queste persone non sono nullla in confronto a quelli che si stanno facendo i tuoi "esportatori di Democrazia".
Prova solo a pensare quante armi servono per invadere due stati come l' iraq e l' afganistan...pensaci e poi dimmelo...
Magari tra i cosidetti "complottisti" c'è qualcuno che và di fantasia e mette delle ipotesi assurde...., ma chi usa l' intelligenza non corre rischi di dare soldi a questi elementi.
C'è anche chi si arricchisce con le immagini di Padre Pio, ma con questo non puoi dire che Padre Pio era un poco di buono solo perchè c'è chi si arricchisce con le sue immagini.

LogorRoico e marco555 proviamo a fare un ipotesi assurda:

Proviamo a pensare che sia andata diversamente....
Cioè che tutto il mondo e i media credano alla versione complottistica...
(a me piacerebbe tanto ma non è così...)
Adesso invertiamo le parti....
Come avreste fatto valere le vostre ragioni?
Voglio prove!!!

Rispondete vi prego, sono curioso.....

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
Redazione
Inviato: 25/6/2008 15:24  Aggiornato: 25/6/2008 15:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
MARCO555: " Silverstein che ordina l'abbattimento della Torre, e poi lo va a dire tranquillamente in tv. Come no.. "

E' accaduto.

Quindi, che facciamo? Cambiamo la realtà, per farla aderire comunque alle nostre idee (preconcette), o cambiamo le idee per farle aderire alla realtà?

LoneWolf58
Inviato: 25/6/2008 16:01  Aggiornato: 25/6/2008 16:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: LogorRoico Inviato: 25/6/2008 13:32:39
...
Se ti accuso senza prove, l'infame sono io...
E quali sono le prove che suffragano la v.u.?

Nel frattempo vorrei ricordare agli uomini di buona volontà (anche alle donne per carità) il mio post...
Citazione:
Autore: LoneWolf58 Inviato: 25/6/2008 9:26:43

Citazione:

Autore: gobbo Inviato: 25/6/2008 9:01:05
...non hanno trovato nulla che può incriminare questa gente davanti a una giuria.

non mi starai mica dicendo che sull'argomento non c'è alcun regolare processo in corso?! dai non dir balle...
C'è qualcuno più aggiornato e informato che può magari mettere i link dei procedimenti in corso e delle sentenze emesse.... visto che sono passati sette anni e che non sono in Italia, qualche sentenza dovrebbe già esserci. Grazie

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
bubu7
Inviato: 25/6/2008 17:01  Aggiornato: 25/6/2008 17:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Marco555:
"essendo una delle parti leggere dell'aereo, potrebbe benissimo essersi disintegrato"

Disintegrato. Che bella parola! Quando non sanno cosa altro dire la tirano fuori e la usano allegramente come fosse l'ingrediente giusto per ogni salsa. E tutto passa. Disintegrato. Che bella parola. Anch'io la voglio usare! Anch'io!!
Dov'è la mia auto? Disintegrata!
Dov'è il mio panino? Disintegrato!
Grazie... ora mi sento meglio

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
LogorRoico
Inviato: 25/6/2008 17:46  Aggiornato: 25/6/2008 17:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Tor Citazione:
....tu hai mai sentito dire da Bin Laden che è stata sua la colpa degli attentati?

Se ricominciamo ad elencare i singoli episodi non si finisce più, l'ho già detto, mi pare che in questo sito ed in altri, di opinione opposta, ogni particolare sia stato analizzato al microscopio.
Io ho letto da questa parte e dall'altra.
Tu mi dici che Bin Laden non ha mai detto che la colpa era la sua, io potrei dirti che non ha nemmeno detto che non lo era...e come vedi non si finirebbe più, non è questo il modo di discutere di qualcosa di cui nè io nè tu (nè nessuno qui dentro) ha PROVE dirette.
Tutti (proprio tutti), parliamo per sentito dire, per letto, per riportato, per deduzione.
E' un bel problema...

Citazione:
Come avreste fatto valere le vostre ragioni?


Io non devo fare valere le mie ragioni. Questa è una delle cose che rimprovero maggiormente a molti "complottisti", devono per forza convincere gli altri che sia andata così...risultando spesso aggressivi ed interessati.
Io non ho mie "ragioni", ho una mia idea, che sono disposto a cambiare per mia curiosità innata...ma, ripeto, finora non ho trovato elementi che mi abbiano fatto cambiare idea.

Il giorno in cui avrò la prova che le cose sono andate diversamente non canterò vittoria...nè mi sentirò sconfitto, penserò soltanto: "Pazzesco...e dire che mi avevano convinto di altro...incredibile...".

LoneWolf58 Citazione:
E quali sono le prove che suffragano la v.u.?


Non ce ne sono. Se è per questo per me nemmeno esiste una "versione ufficiale". Ne avevo già parlato. Prendiamo ad esempio il WTC: io ho visto due aerei che si sono schiantati contro le torri, degli incendi devastanti, con esplosioni e detriti dovunque, l'impossibilità di soccorrere chi era intrappolato ed infine il crollo.
E' andata così.
Non ho motivo di pensare che sia andata diversamente.

Quando ho chiesto ai miei amici ed a conoscenti il perchè dubitassero di quegli avvenimenti (come ho fatto qui) nessuno mi ha saputo dare prove che dimostrassero eventi diversi da quelli che avevo visto, ma tutti si concentravano sull'amministrazione Bush, su quello che era capace di fare, sull'impossibilità del crollo, sull'Iraq, sul colore dell'aereo...ok, si...ma ci sono prove che le cose siano andate diversamente?
L'espressione era più o meno questa:

Ora ho chiesto a voi: ci sono per caso prove che le cose siano andate diversamente da come si è visto? Nessuna risposta valida, si continua con le supposizioni.

Ma come detto, io non ho nessun problema ad attendere, fossero anche 10 anni, se qualcosa è successo si verrà a sapere di sicuro.
Prima o poi.

Sandman
Inviato: 25/6/2008 18:02  Aggiornato: 25/6/2008 18:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Tu mi dici che Bin Laden non ha mai detto che la colpa era la sua, io potrei dirti che non ha nemmeno detto che non lo era


errato e inoltre l'FBI non ha mai ammesso che c'erano collegamenti tra lui e gli attentati del WTC dopo quello del 93,come vedi questa è una delle prove che vai cercando

Citazione:
Tutti (proprio tutti), parliamo per sentito dire, per letto, per riportato, per deduzione.


come dire:" la deduzione non ha valore come ragionamento".Dovresti scrivere un saggio su questo e mandarlo al ministero dell Interno:rivoluzionerebbe tutti i metodi di indagine

Citazione:
Prendiamo ad esempio il WTC: io ho visto due aerei che si sono schiantati contro le torri, degli incendi devastanti, con esplosioni e detriti dovunque, l'impossibilità di soccorrere chi era intrappolato ed infine il crollo.


Quindi per te non era necessario nemmeno iniziare una indagine su quello che era successo:tutti avevano visto quello che era successo,perchè scomodarsi a cercare i colpevoli?D'altronde qui tutto ragionano per deduzione,che non è un metodo valido no?Quindi in teoria non si poteva sospettare di nessuno fino a che non fossero state trovate le PROVE che si avesse a che fare con Bin Laden.Inutile quindi il rapporto del NIST sul crollo:le torri sono crollate, a chi importa del perchè sono crollate e a chi importa che la Difesa non ha reagito,il passato è passato no?

Citazione:
Quando ho chiesto ai miei amici ed a conoscenti il perchè dubitassero di quegli avvenimenti (come ho fatto qui) nessuno mi ha saputo dare prove che dimostrassero eventi diversi da quelli che avevo visto, ma tutti si concentravano sull'amministrazione Bush, su quello che era capace di fare, sull'impossibilità del crollo, sull'Iraq, sul colore dell'aereo...ok, si...ma ci sono prove che le cose siano andate diversamente?


Chissà se c'è qualcuno qui che ha capito cosa intendi per "prova".No perchè ancora non sei riuscito a farmelo capire

Citazione:
Ora ho chiesto a voi: ci sono per caso prove che le cose siano andate diversamente da come si è visto? Nessuna risposta valida, si continua con le supposizioni.


Vorrei poter avere la tua capacità di auto convinzione,camperei meglio senza vedere macchinazioni e complotti nel mondo e senza essere convinto di vivere in un mondo di m***a

p.s non importa che non mi rispondi:le devono vedere tutti le c****e che scrivi

redna
Inviato: 25/6/2008 18:26  Aggiornato: 25/6/2008 18:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ma come detto, io non ho nessun problema ad attendere, fossero anche 10 anni, se qualcosa è successo si verrà a sapere di sicuro.
Prima o poi.

----
Da chi si verrà a sapere? chi ce lo dirà?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
schottolo
Inviato: 25/6/2008 18:28  Aggiornato: 25/6/2008 18:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico:

Citazione:
Non ce ne sono. Se è per questo per me nemmeno esiste una "versione ufficiale". Ne avevo già parlato. Prendiamo ad esempio il WTC: io ho visto due aerei che si sono schiantati contro le torri, degli incendi devastanti, con esplosioni e detriti dovunque, l'impossibilità di soccorrere chi era intrappolato ed infine il crollo. E' andata così. Non ho motivo di pensare che sia andata diversamente. Quando ho chiesto ai miei amici ed a conoscenti il perchè dubitassero di quegli avvenimenti (come ho fatto qui) nessuno mi ha saputo dare prove che dimostrassero eventi diversi da quelli che avevo visto, ma tutti si concentravano sull'amministrazione Bush, su quello che era capace di fare, sull'impossibilità del crollo, sull'Iraq, sul colore dell'aereo...ok, si...ma ci sono prove che le cose siano andate diversamente? L'espressione era più o meno questa: Ora ho chiesto a voi: ci sono per caso prove che le cose siano andate diversamente da come si è visto? Nessuna risposta valida, si continua con le supposizioni. Ma come detto, io non ho nessun problema ad attendere, fossero anche 10 anni, se qualcosa è successo si verrà a sapere di sicuro. Prima o poi.


Io inizierei a parlarti dell'opera di insabbiamento messa in atto dalla commissione d'inchiesta sull'11 settembre:
Ogni miglior crimine perpetrato dallo stato verso i propri cittadini che si rispetti è formato da due parti contraddistinte che non devono mai mancare:

Il processo di insabbiamento e l'attacco in se.

L'insabbiamento è avvenuto su diversi fronti ed hanno preso parte numerose persone che consapevolmente o inconsapevolmente (come i cosiddetti "debunker") hanno partecipato ad opera dell'inganno.

Ma il ruolo più centrale ed influente all'opera d 'insabbiamento è da attribuirsi alla "commissione ufficiale sull'11 settembre" o almeno, il nome dovrebbe proprio evocare una società indipendente,ma sfortunatamente di indipedente non aveva proprio nulla.
La maggior parte dei commissari ed almeno metà dei membri dello staff avevano un conflitto d'interessi.

Il direttore esecutivo Philip Zelikow poteva decidere quali testimoni ammettere,quali materiali portare come prove,e filtrare tutta la documentazione sul caso:
E le omissioni e distorsioni non mancano..ne hanno fatto un libro intero! Omissions and Distortions di David Gray Griffin.

Eccone alcune: http://xoomer.alice.it/911_subito/omissioni_distorsioni.htm

Ma vorrei mostrarvi una dichiarazione di Zelikow che vi farà pensare..

Zelikow:

"Se il dispositivo che esplose nel 1993 sotto il World Trade Center fosse stato un ordigno nucleare,o se avesse diffuso un virus letale,l'orrore e il caos che ne sarebbero derivati avrebbero trasceso la nostra capacità di descrizione.Un tale atto di terrorismo catastrofico avrebbe rappresentato uno spartiacque nella storia americana. Avrebbe comportato perdite di vite umane e danni alle cose senza precedenti in tempo di pace e avrebbe minato il fondamentale senso di sicurezza degli Stati Uniti,come accadde con i test sovietici del 1949.Come per Pearl Harbor,questo evento avrebbe diviso il passato e il futuro in un prima e un dopo."
Gli Stati Uniti avrebbero potuto rispondere con misure draconiane,ridurre le libertà civili,inasprire le misure di sorveglianza preventiva dei sospetti e utilizzare la violenza fino in fondo"

http://cryptome.quintessenz.at/mirror/ct-tnd.htm

E questo è l'insabbiatore principale, farebbe impallidire pure i debunker più negazionisti !!,
la dichiarazione fa capire cosa hanno in quella testa bacata i veri impostori che hanno organizzato l'auto-attentato.

Questa è la parte di insabbiamento mooolto riassuntiva,non ti basta per capire che c'e qualcosa che non quadra l'11 settembre?.
Poi passa ad analizzare tutti i vari indizi.

P,S
Io comunque non ho ancora ricevuto uno straccio di risposta da marco555,
Rodriguez avrebbe rinunciato a starsi zitto e fare una vita da miliardario ultra premiato , per COSA^?^?

Per rovinarsi il fegato e vendere dvd e libri da 5 euro?

Infettato
Inviato: 25/6/2008 18:37  Aggiornato: 25/6/2008 18:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico

Tu mi dici che Bin Laden non ha mai detto che la colpa era la sua, io potrei dirti che non ha nemmeno detto che non lo era...e come vedi non si finirebbe più, non è questo il modo di discutere di qualcosa di cui nè io nè tu (nè nessuno qui dentro) ha PROVE dirette.
Tutti (proprio tutti), parliamo per sentito dire, per letto, per riportato, per deduzione.E' un bel problema...

ok nulla da eccepire


Io non devo fare valere le mie ragioni. Questa è una delle cose che rimprovero maggiormente a molti "complottisti", devono per forza convincere gli altri che sia andata così...risultando spesso aggressivi ed interessati.Io non ho mie "ragioni", ho una mia idea, che sono disposto a cambiare per mia curiosità innata...ma, ripeto, finora non ho trovato elementi che mi abbiano fatto cambiare idea.

E no e no, tu chiedi elementi, bene ti ho portato un testimone non diretto direttissimo, e tu mi dici che va' contro il governo per soldi ignorando l'importanza della sua testimonianza, quando il governo stesso lo ha usato inizialmente salvo poi "mollarlo" appunto per le sue testimonianze "fastidiose".

A me non frega niente sapere quanto guadagni tu o quanto guadagna lui, oltretutto non credo che i redditi americani siano di dominio pubblico ma su questo posso sbagliarmi, quello che non accetto è bollare uno dei testimoni chiave con una stronzata del genere, il "pappagallo" è riferito a questo, non voleva essere un'offesa gratuita.
Ognuno di noi ha o dovrebbe avere il proprio lavoro, se lui non ha fonti di sostentamento per quale motivo non può utilizzare questo modo.

senza astio Roberto

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
LoneWolf58
Inviato: 25/6/2008 19:11  Aggiornato: 25/6/2008 19:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: LogorRoico Inviato: 25/6/2008 17:46:28
...io ho visto due aerei che si sono schiantati contro le torri, degli incendi devastanti, con esplosioni e detriti dovunque, l'impossibilità di soccorrere chi era intrappolato ed infine il crollo.
E' andata così.
Non ho motivo di pensare che sia andata diversamente.
Beh tanto per cominciare c'è chi dice che non ci siano state esplosioni... almeno tra coloro che sostengono quella che tu dici non esista e cioé la v.u.
Citazione:
Tu mi dici che Bin Laden non ha mai detto che la colpa era la sua, io potrei dirti che non ha nemmeno detto che non lo era...e come vedi non si finirebbe più
vero ma come tu stesso hai detto sta a chi accusa trovare le prove (Autore: LogorRoico Inviato: 25/6/2008 13:32:39...Se ti accuso senza prove, l'infame sono io...) e finora non ne ho viste.

Ti ricordo che in nome di ciò che a parer tuo non esiste (leggasi v.u.) nel mondo sta accadendo qualcosa di abbastanza grave...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Redazione
Inviato: 25/6/2008 19:15  Aggiornato: 25/6/2008 19:17
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LOGORROICO: "Ora ho chiesto a voi: ci sono per caso prove che le cose siano andate diversamente da come si è visto? Nessuna risposta valida, si continua con le supposizioni."

Io ho visto chiaramente una demolizione, e non esistono prove che le cose siano andate diversamente.

Sei contento, ora?

(Ti piacerebbe poter equiparare "cosa si è visto" con "versione ufficiale", vero? I don't think so.)

ohmygod
Inviato: 25/6/2008 19:35  Aggiornato: 25/6/2008 19:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: 11 settembre - La stretta finale
@LogorRoico
Quella discussione ha altre basi (ma che fai, mi segui?), in ogni caso, se può servire alle tue indagini sulla mia persona, Bush non mi fa simpatia e non mi piacciono molte delle sue scelte.


Si è lampante:quella discussione ha altre basi ma i Simboli Sacri non avvertono il bisogno di basi a meno che non siamo noi a porgergliela.
E' di buon auspicio conoscere che Bush non ti fa simpatia e non ti piacciono molte delle sue scelte. Da Italiano sapresti nominarmene almeno una che ti trova d'accordo?

Ps al di fuori delle "indagini" hai dato anche un occhiatina al link? Non so se ciò che riporta possa essere una prova o un'indizio provato.

LogorRoico
Inviato: 25/6/2008 22:17  Aggiornato: 25/6/2008 22:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Mhh, se continuiamo così, per rispondere dovrò prendermi un giorno di ferie...io ero venuto per farle le domande, non per riceverle...

allora:
redna Citazione:
Da chi si verrà a sapere? chi ce lo dirà? (lquello che è successo, n.d.r.)

E' proprio questo il bello (o il brutto...), non possiamo saperlo e se c'è davvero qualcosa che non quadra, probabilmente la "rivelazione" decisiva arriverà da qualcuno che non ci aspettiamo, da qualcosa che non avevamo notato, da un "insospettabile".
Se al contrario non c'è nulla da scoprire, non avremo mai rivelazioni decisive ma sempre le solite, banali, supposizioni.

schottolo Citazione:
Questa è la parte di insabbiamento mooolto riassuntiva,non ti basta per capire che c'e qualcosa che non quadra l'11 settembre?.


Troveresti sempre qualcosa che non quadra se parti dal presupposto che...qualcosa non quadra.
Ti garantisco che ho trovato davvero pochissime cose "fuori posto" o non plausibili, in tutto quello che ho letto o visto (ed è tanto) sull'11 settembre.

Infettato Citazione:
tu mi dici che va' contro il governo per soldi ignorando l'importanza della sua testimonianza

Io non capisco perchè tutti quelli coinvolti (immagino anche alte cariche dello stato e dei servizi segreti, ma anche operai, pompieri, poliziotti) non lasciano trapelare nulla perchè rischiano l'omicidio o l'elettroshock, mentre lui, un tranquillo e sereno portiere, va contro il governo facendo nascere sospetti atroci senza che nessuno provi ad ucciderlo.
Fortunato. O bugiardo.

Citazione:
il "pappagallo" è riferito a questo, non voleva essere un'offesa gratuita.

Ok, nessun problema allora, grazie.

LoneWolf58 Citazione:
Beh tanto per cominciare c'è chi dice che non ci siano state esplosioni...


Io per esplosioni intendo anche quelle "visive", non solo quelle "sonore" ed in ogni caso stavo descrivendo la confusione di quel giorno, metaforicamente, non stavo facendo riferimento a fatti reali...

Citazione:
vero ma come tu stesso hai detto sta a chi accusa trovare le prove


E chi è che accusa?

Redazione Citazione:
Io ho visto chiaramente una demolizione, e non esistono prove che le cose siano andate diversamente.


Non ci crederai, ma trovo molto più equilibrata e credibile una dichiarazione come questa e non il fiume di parole che leggo da sempre (anche qui!), pienissimo di fantapolitica, ognuno può avere la sua opinione o idea, tu hai visto una demolizione, ok, io no, discutiamone.
Ti considererei presuntuoso e falso se la tua frase fosse stata: "E' stata una demolizione...".
Non puoi saperlo. Stop.
Come non posso sapere nemmeno io come sono andate esattamente le cose e questo vale per il WTC, per Ustica, per i mondiali di calcio e per gli esami della patente.

Citazione:
Ti piacerebbe poter equiparare "cosa si è visto" con "versione ufficiale", vero?

Non mi piacerebbe proprio nulla, ho altri mezzi per sentirmi realizzato nella mia vita...


ohmygod Citazione:
Da Italiano sapresti nominarmene almeno una che ti trova d'accordo?

Fondamentalmente trovo in Bush un presidente che fa gli interessi del suo paese e li fa in maniera spietata.
Oggi il mondo è questo, dovremmo essere noi a cambiarlo ma siamo piccoli e pochi...certo ognuno di noi può lavorare per il bene della propria gente, ma nessuno di noi è presidente degli States.
Lui fa solo il suo sporco lavoro e lo fa benissimo.
Il Bush "angelico" lo trovo nel suo impegno nella cancellazione del debito dei paesi più poveri (mi pare sia stata sua l'idea di cancellare il 100% del debito), quello "diabolico" nella determinazione ad usare la forza per risolvere i suoi interessi (del suo paese, diciamo...).

Citazione:
hai dato anche un occhiatina al link?

Quello degli "israeliani danzanti"? Conoscevo questa storia...mi sembra incredibile (nel senso che non ci credo...), a tratti comica quando penso ad un gruppo di persone che fanno crollare due grattacieli pieni di gente e si mettono a balare in mezzo alla strada (questo per non farsi scoprire e non farsi notare).

Il discorso è sempre quello: nessuno parla, nessuno rivela...ma un gruppetto di israeliani si mette a ballare, perchè è giusto così.
Amen.



Oh, basta con le domande...o vi dovete sorbire km. di mie risposte...

Redazione
Inviato: 25/6/2008 22:56  Aggiornato: 25/6/2008 22:56
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LOGORROICO: "Non puoi saperlo. Stop"

"Non puoi saperlo" sì, ma "stop" no. Siccome i dubbi ci sono, e sono più che legittimi, chiedo una nuova indagine, onesta e trasparente.

Altro che "stop".

Redazione
Inviato: 25/6/2008 22:57  Aggiornato: 25/6/2008 22:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LOGORROICO: Citazione:
" Ti piacerebbe poter equiparare "cosa si è visto" con "versione ufficiale", vero?

Non mi piacerebbe proprio nulla, ho altri mezzi per sentirmi realizzato nella mia vita...
Però ci hai provato....

dr_julius
Inviato: 26/6/2008 0:37  Aggiornato: 26/6/2008 0:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico ha detto:
Citazione:
Prendiamo ad esempio il WTC: io ho visto due aerei che si sono schiantati contro le torri, degli incendi devastanti, con esplosioni e detriti dovunque, l'impossibilità di soccorrere chi era intrappolato ed infine il crollo.
E' andata così.
Non ho motivo di pensare che sia andata diversamente.


Rifletti. Tu hai visto, come tutti noi, in TV, UN aereo che schiantava una torre. Si pensa che prima c'era un altro aereo. Io e tu non l'abbiamo visto.
Ammesso, per ipotesi, che c'erano DUE aerei sono crollate TRE torri. 1+1=3.
E' andata così? Anche senza motivo, si può pensare che sia andata diversamente?

Breve OT: quando vidi i fatti del 9/11 rimasi un po' sconcertato, sconvolto...
Dopo pochi giorni vidi in TV dei passaporti, appena bruciacchiati, con ben visibile la foto di uno dei "terroristi dirottatori" esplosi nella palla di fuoco dell'aereo che si schianta. E iniziai a dubitare. Dapprima mi dissi: "l'FBI per non fare figuracce ha costruito un falso documento per tranquillizzare tutti." Pensai "I soliti incompetenti" e liquidai la questione (anche se un po' mi sorprese che nessun giornalista contestasse l'assurdità di quei documenti di identità... vabbé mi dissi, disturbare l'FBI è pericoloso anche per un giornalista, occorre rispettare il dolore del popolo USA, il mondo non è più come prima, etc etc)
Poi i dubbi aumentarono: le telefonate con cellulare dall'aereo in volo (?!?), lo strano crollo "sbriciolato" del WTC, le ricchissime speculazioni "mirate" di borsa (!!!!!), l'incapacità della difesa aerea USA (?), l'attacco al Pentagono SENZA ALCUNA IMMAGINE CREDIBILE DALLA SORVEGLIANZA (!!!!). Dubbi che rimanevano isolati, per pochi attimi nella mia testa. Ma ormai erano entrati.
Poi iniziai ad approfondire, a cercare di capire, a vedere nel contempo la enorme assenza di informazione libera nelle guerre di "pace preventiva" e... senza motivo... mi convinsi che troppe cose non tornavano. Ho creduto al complotto solo dopo aver visto le baggianate della VU. C'era premeditazione.
Fine OT.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
marco555
Inviato: 26/6/2008 0:43  Aggiornato: 26/6/2008 0:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sertes

Citazione:
a) se si è staccato è sul prato, ma lì non c'è


Non è detto, potrebbe anche essere andato sul tetto o oltre. Mi viene in mente un fotogramma di uno dei due video dell'impatto, dove si nota l'esplosione della carlinga e il timone di coda appena dietro.L'esplosione potrebbe aver fatto "saltare via" il timone, senza farlo impattare contro la facciata.

Citazione:
se si è disintegrato si è disintegrato contro qualcosa, e l'unica cosa che può essere stata è la facciata del pentagono, ma lì il segno dell'impatto non c'è


Potrebbe esserci, ma non essere riconoscibile. E' difficilissimo capire quali potessero essere le condizioni del timone dopol'esplosione dovuto all'impatto della fusoliera, possiamo solo fare ipotesi.

Citazione:
c) se sostieni che si è disintegrato e non ha lasciato segni visibili ora sta a te dimostrare come può essere, perchè come affermazione è quantomeno bizzarra


Spero di averti risposto sopra.

Citazione:
Quindi la presenza di AA77 viene smentita da questo singolo argomento.
Mi pare un po azzardato..

Citazione:
1) la tua opinione scelta tra le 3

Il mio personalissimo parere, che vale poco e può essere smentito da una perizia (o dal ritrovamento del timone in un dato punto) è che il timone di coda non abbia impattato, per colpa della precedente esplosione della fusoliera e delle ali.

Se guardi i video al ralenty, vi sono dei rottami che vengono catapultati anche oltre il tetto.

Citazione:
qual'è la versione ufficiale


Non sono a conoscenza di una versione ufficiale, del timone di coda..a parte questo ti ricordo che l'aereo è composto da molte altre parti, ritrovate tra i rottami

marco555
Inviato: 26/6/2008 0:55  Aggiornato: 26/6/2008 0:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sandman
Citazione:
Il fatto che chi ha detto quella frase sapesse che ci fossero esplosivi non significa per forza che facesse parte degli organizzatori o avesse preso parte alla cosa direttamente.Potrebbe essere anche stato avvertito a sua volta da una persona che era stata avvertita etc etc...


E quante persone vengono avvertite? Tutti che parlano dell'attentato del secolo, si lasciano scappare frasi e mezze frasi, prima ancora che quel giorno sia finito??

Redazione

Citazione:
MARCO555: " Silverstein che ordina l'abbattimento della Torre, e poi lo va a dire tranquillamente in tv. Come no.. "

E' accaduto.

Quindi, che facciamo? Cambiamo la realtà, per farla aderire comunque alle nostre idee (preconcette), o cambiamo le idee per farle aderire alla realtà?


Ha detto "pull it", tirarlo via..Ed il soggetto era il contingente dei pompieri, Attribuire quella frase alla demolizione dell'edificio è una supposizione tua, non una cosa accaduta.

ElwoodBlue
Inviato: 26/6/2008 0:58  Aggiornato: 26/6/2008 1:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: 11 settembre - La stretta finale
tor
Citazione:
Rispondete vi prego, sono curioso.....

Purtroppo nessuno sta raccogliendo il tuo accorato appello.
E ci credo..


Se mi perdonate una breve digressione, vorrei intanto riportare indietro il discorso da teorie fantascientifiche che ultimamente stanno emergendo: nessuno ha usato i Raggi Cosmici per abbattere le TT. I Raggi Cosmici utilizzati come arma NON ESISTONO.
Allo stesso modo nessuno ha usato un Disintegratore sul timone di coda dell'aereo del pentagono, e tantomeno sull'intero aereo. I Disintegratori NON ESISTONO. Nella realtà quando una cosa si frantuma di solito restano i pezzi, anche se piccoli.
E anche questa è fatta!


Marco555, anche se capisco che tu possa trovare la cosa divertente non ciurlare nel manico, dai. Un conto sono i vari chiesa, moore, loose change ecc che hanno aperto una discussione (direi fondata, ma è un'opinione mia) sugli attentati.
Altro è parlare di testimoni oculari VERI.
Credo che siamo entrambi in grado di capire la differenza.
Lo stesso discorso vale per logorRoico: un conto è criticare anche molto violentemente bush o qualunque altro uomo politicoi, altro è avere in mano gli strumenti per abbatterlo definitivamente e magari farlo condannare a morte.

Citazione:
Io fondamentalmente credo che se domani mi presentassi al TG1 con la registrazione audio (si fa per dire...un esempio, come al solito) di Bush che ordina l'abbattimento a Shankville potrei risolvere la maggiorparte dei problemi economici di tutti i miei amici (dopo i miei...).

Secondo me al TG1 non ci arriveresti.
Ma nel caso che tu ci arrivassi E che la trasmissione non venisse bloccata probabilmente qualche euro lo tireresti su (nota che tutto quello che viene trasmesso in RAI ha almeno 3 livelli crescenti di placet prima di andare in onda. E per i TG la situazione è ancora più sorvegliata. Prova a chiederti perché le Veline di Striscia la Notizia si chiamano così..).

A me sembra invece fuori luogo tutta questa sufficienza nel sostenere che il rischio di omicidio per motivi politici o economici sia irreale.
Prendendo i primi che mi vengono in mente mi ricordo di ENRICO MATTEI, del quale è stato dimostrato l'omicidio solo 40 anni dopo l'attentato (all'inizio l'indagine era stata archiviata); di GIORGIO AMBROSOLI, curiosamente L'UNICO che sia stato fin dai primi momenti riconosciuto come vittima di un omicidio (difficile sostenere che si tratti di un incidente quando ti sparano 3 colpi con una pistola); di ROBERTO CALVI e di MICHELE SINDONA, coinvolti nel crack del Banco Ambrosiano (le morti di entrambi sono state archiviate come suicidio) fino ad arrivare all'inquietante incidente del già citato NALDINI e del suo collega NUTARELLI.
Invito tutti a riflettere sul fatto che queste persone sono precocemente dipartite per cose che a confronto degli attentati a wtc e pentagono (e successive guerre) sono paragonabili al furto di un cucchiaino di marmellata.
In definitiva si parla solo di qualche miliardo di euro o della morte di appena () 81 persone.

(Visto che ne stiamo parlando: la vicenda di Ustica si è conclusa dopo circa VENTI anni con una sentenza, per l'appunto, INDIZIARIA, che attribuiva la strage a un non meglio identificato atto di guerra. Dopo altri 8 anni viene confermata l'assoluzione a tutti gli imputati processati per le pesanti reticenze. Il processo per il crack del Banco Ambrosiano è ancora in corso.)

Anzi, visto che siamo in argomento copio&incollo dal wiki (alla voce nutarelli, link postato poco fa)

"Secondo la commissione stragi, che ha indagato sul caso Ustica, la morte dei due piloti avrebbe potuto essere ritenuta sospetta e legata ad una serie di altre morti accidentali di personaggi collegati alla vicenda.

Tra queste morti vi erano quelle precedenti:

* del comandante dell'aeroporto di Grosseto Pierangelo Teoldi, morto in un incidente stradale;
* di Licio Giorgieri, comandante del Registro Aeronautico ucciso da un atto di terrorismo delle Unità Comuniste Combattenti;
* di Maurizio Gari, capo controllore Difesa Aerea radar Poggio Ballone: infarto, a 32 anni;
* del colonnello Antonio Gallus, era morto il 2 settembre 1981, durante un'esercitazione aerea: anche lui si accingeva a fare importanti rivelazioni su Ustica;
* di Mario Alberto Dettori, controllore della Difesa Aerea radar Poggio Ballone, suicida;
* di Ugo Zammarelli, del SIOS di Cagliari, investito.

Dopo la morte dei due piloti, morirono in circostanze sospette anche:

* il sindaco di Grosseto Giovanni Battista Finetti assassinato secondo alcune ipotesi perché avrebbe raccolto le confidenze di alcuni ufficiali dell'aeronautica su Ustica
* Antonio Muzio, maresciallo presso la torre di controllo Lamezia Terme (assassinato)
* Sandro Marcucci, pilota in volo durante l'incidente (morto in un intervento aereo antincendio)
* Antonio Pagliara e Franco Parisi, controllori della Difesa Aerea radar di Otranto (incidente stradale il primo, suicidio il secondo)
* Roberto Boemio, Capo di Stato Maggiore della III Regione Aerea in pensione anticipata (ucciso con coltello durante una rapina davanti la sua abitazione di Bruxelles)
* Gian Paolo Totaro, Maggiore medico: suicidio per impiccagione
* Franco Parisi, controllore Difesa Aerea radar di Otranto
* Michele Landi, consulente informatico, avrebbe confidato al magistrato Lorenzo Matassa di avere scoperto cose importanti su Ustica"

Così, tanto per puntualizzare un fatto: i testimoni oculari di un evento criminale di stato tendono ad essere particolarmente perseguitati dalla sfiga.

Comunque la posizione di logorRoico purtroppo è una posizione comune a tanti. A parole tutti sono teoricamente disponibili a valutare imparzialmente ogni posizione esposta; quando poi si scende a un confronto più serio viene immancabilmente fuori che per tanta gente le varie versioni ufficiali sono sempre più uguali delle altre.

Chiariamoci: non sto cercando di convincere nessuno.
Ma se davvero la gente usasse la stessa bilancia per pesare tutte le cose, sai che rinascimento ci sarebbe in Italia.

marco555
Inviato: 26/6/2008 1:18  Aggiornato: 26/6/2008 1:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Tor:
Citazione:
Ti assicuro che i soldi che si stanno facendo queste persone non sono nullla in confronto a quelli che si stanno facendo i tuoi "esportatori di Democrazia".


Quello è un altro discorso, ho risposto alla supposta "paura di morire, minacce ecc" che non hanno alcuna paura, non sono sottoposti a nessuna minaccia, anzi sono ingrassati e sono pure più ricchi.

Roberti Saviano deve avere paura. Lui si che ha scoperchiato qualcosa che doveva rimanere all'oscuro. Il complottismo, è un fenomeno da baraccone che non fa paura a nessuno.

Citazione:
C'è anche chi si arricchisce con le immagini di Padre Pio, ma con questo non puoi dire che Padre Pio era un poco di buono solo perchè c'è chi si arricchisce con le sue immagini.


Il paragone che fai, è decisamente fuori luogo. Quello è merchandising, che anzi è pure ben visto dalla Chiesa.

I signori da me citati si stanno arricchendo dando dei complici a poliziotti, pompierie addirittura dicendo che i passeggeri di due aerei non è vero che sian stati ritrovati/riconosciuti. Questo è sputare sulla memoria dei morti, Tor..

Citazione:
Cioè che tutto il mondo e i media credano alla versione complottistica...


Se tutto il mondo e i media credevano alla versione complottistica..Bush non era alla Casa Bianca e le prove eran già saltate fuori, tranquillo.

bubu7
Inviato: 26/6/2008 1:18  Aggiornato: 26/6/2008 1:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: 11 settembre - La stretta finale
"L'esplosione potrebbe aver fatto "saltare via" il timone, senza farlo impattare contro la facciata."

E dov'è? Si è disintegrato in volo?

"...è che il timone di coda non abbia impattato, per colpa della precedente esplosione della fusoliera e delle ali."

Sì, su discovery channel!

"Se guardi i video al ralenty, vi sono dei rottami che vengono catapultati anche oltre il tetto."

Ti ricordo e credo sia un bene a questo punto è che nessuno pensa che al pentagono si sia schiantato un megapiccione. Che sia stato un missile o un aereo camuffato o quello che vuoi, ha lasciato comunque dei detriti che NON sono riconducibili al volo 77. STOPPE.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Sandman
Inviato: 26/6/2008 1:22  Aggiornato: 26/6/2008 1:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
E quante persone vengono avvertite? Tutti che parlano dell'attentato del secolo, si lasciano scappare frasi e mezze frasi, prima ancora che quel giorno sia finito??


l'informazione può essere anche partita da una sola persona che non voleva che sotto le macerie ci restassero i suoi uomini.E' inutile che cerchi di manipolare le cose sempre in un'unica direzione:l'attentato del secolo,come lo chiami tu, è stato fatto da persone e in quanto tali soggetti a errore.IL trucco sta tutto nel fare qualcosa orribile a tal punto che la gente mai ci crederà

Citazione:
Ha detto "pull it", tirarlo via..Ed il soggetto era il contingente dei pompieri, Attribuire quella frase alla demolizione dell'edificio è una supposizione tua, non una cosa accaduta.


uno dei mantra che continuate a ripetere tra di voi sperando che la gente ci creda.Mi ricorda la spiegazione di quel giornalista che disse che Silverstein si riferiva a cavi di acciaio da agganciare all'edificio per non fare crollare il WTC7

Sandman
Inviato: 26/6/2008 1:34  Aggiornato: 26/6/2008 1:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Il complottismo, è un fenomeno da baraccone che non fa paura a nessuno.


invece gli attacchi e le denigrazioni a cui i sostenitori della teoria alternativa sono soggetti dimostra che la presa di coscienza della gente al riguardo fa paura.Non si cerca di stigmatizzare ogni folle che sbraita le sue farnitecazioni su un sito web,ma solo chei rappresenta un vero pericolo.E a te se non fa paura che ci vieni a fare qui poi?

Citazione:
I signori da me citati si stanno arricchendo dando dei complici a poliziotti, pompierie addirittura dicendo che i passeggeri di due aerei non è vero che sian stati ritrovati/riconosciuti. Questo è sputare sulla memoria dei morti, Tor..


stranamente ci sono anche molti parenti delle vittime tra gli attivisti per il movimento sulla verità del 9/11,oltre a pompieri e soccorritori che stanno morendo per le gravissime malattie polmonari contratte in seguito all'inalazione di sottilissime polveri di vari metalli (strano che il cemento e i metalli che compongono i processori di pc si polverizzino in un crollo spontaneo).Devo ricordarmi di scrivermi un documento con le varie obiezioni che fate voi in modo da rispondervi senza nemmeno scrivere in quanto dite sempre le stesse cose,sempre le stesse obiezioni e ogni volte sempre a prendere mazzate,forse ci provate gusto

Citazione:
Se tutto il mondo e i media credevano alla versione complottistica..Bush non era alla Casa Bianca e le prove eran già saltate fuori, tranquillo.


Se la gente rispondesse in maniera direttamente proporzionale a ciò che sa l'Italia dovrebbe bruciare 20 volte.Ma dove vivi?Pensi che tutti quelli che sapevano delle menzogne di Bush e del suo staff inizino a parlare solo ora per caso????O chissà...forse perchè tra poco George finisce il suo doppio mandato e lo si può smerdare a volontà

ElwoodBlue
Inviato: 26/6/2008 1:35  Aggiornato: 26/6/2008 1:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: 11 settembre - La stretta finale
A proposito, noto che il malconsigliato Anticomplo ha abbandonato la discussione.

Ha finito le cartucce?

marco555
Inviato: 26/6/2008 1:59  Aggiornato: 26/6/2008 1:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Elwood:

Citazione:
Altro è parlare di testimoni oculari VERI.


Ok, parliamo dei testimoni oculari veri. Anche quelli che dicono "I saw an American Arlines"..e vedrai ci sarebbe ben poco spazio per certe teorie, altro che traccia del timone di coda..

Bubu, alle prese per il culo non rispondo, per cui stai scrivendo a vuoto.Fai un po' tu.

Sandman

Citazione:
l'informazione può essere anche partita da una sola persona che non voleva che sotto le macerie ci restassero i suoi uomini.


Stai tranquillo che una persona del genere avrebbe già parlato, anzi avrebbe fatto in modo di ridurre molto di più le vittime, e se ne sarebbe fregato di eventuali "conseguenze".

Citazione:
:l'attentato del secolo,come lo chiami tu, è stato fatto da persone e in quanto tali soggetti a errore.IL trucco sta tutto nel fare qualcosa orribile a tal punto che la gente mai ci crederà


Il trucco..se ci sono le prove tranquillo che la gente ci crede, non credere che ci siano al mondo milioni di persone così innamorate di Bush da passare sopra ad una cosa simile, se mai vi fossero prove.

ElwoodBlue
Inviato: 26/6/2008 2:20  Aggiornato: 26/6/2008 2:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Ok, parliamo dei testimoni oculari veri. Anche quelli che dicono "I saw an American Arlines"..e vedrai ci sarebbe ben poco spazio per certe teorie, altro che traccia del timone di coda..


Si, parliamo anche di quelli. E parliamo anche di quelli che non lo hanno visto.
Volendo potremmo anche parlare di detriti mancanti, ma in questo momento tutta questa questione mi interessa meno perché è completamente al di fuori delle cose che dicevo.

Vedo che tralasci tutto il resto del post per concentrarti su questa riga peraltro decontestualizzando un po' il discorso.

Devo supporre che condividi tutto il resto?

Potemkin
Inviato: 26/6/2008 2:20  Aggiornato: 26/6/2008 2:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
MARCO555: " Silverstein che ordina l'abbattimento della Torre, e poi lo va a dire tranquillamente in tv. Come no.. "

Redazione:

E' accaduto.


No.
Non è accaduto.

Falso.
Se lo sostieni fai la figura dello stupido.

marco555
Inviato: 26/6/2008 2:23  Aggiornato: 26/6/2008 2:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Oggi ho fatto arrabbiare Sandman

Citazione:
invece gli attacchi e le denigrazioni a cui i sostenitori della teoria alternativa sono soggetti dimostra che la presa di coscienza della gente al riguardo fa paura.Non si cerca di stigmatizzare ogni folle che sbraita le sue farnitecazioni su un sito web,ma solo chei rappresenta un vero pericolo.E a te se non fa paura che ci vieni a fare qui poi?


Vengo qui per discutere.Cosa c'entra la paura??

Se Wanna Marchi va in tv a dire che bisogna spendere 100 euro per la sua bustina di sale da mettere in acqua per togliere il malocchio, la attacco e la denigro perchè è una truffattrice, mica perchè mi fa paura il malocchio.

Ma stai uscendo dal seminato. Rodriguez, Avery e compagnia non hanno paura..sanno di non doverne avere. Saranno malvisti, per essere dei furbacchioni.Ma niente di più.

Citazione:
stranamente ci sono anche molti parenti delle vittime tra gli attivisti per il movimento sulla verità del 9/11,oltre a pompieri e soccorritori che stanno morendo per le gravissime malattie polmonari contratte in seguito all'inalazione di sottilissime polveri di vari metalli


La disperazione dei parenti delle vittime, può prendere tante strade tra cui quella di non riuscire ad accettare la morte dei propri cari per colpa di un evento inimmaginabile fino al giorno prima.

Per cui quegli attivisti non li denigro e in parte si possono comprendere.

Sui pompieri e soccorritori hai ragione, ma non c'entra nulla con il complotto anzi sono gli stessi media ufficiali ad avercelo svelato.

Citazione:
Ma dove vivi?Pensi che tutti quelli che sapevano delle menzogne di Bush e del suo staff inizino a parlare solo ora per caso????


Quali menzogne? Parli delle Wmd di Saddam? E' dl 2003 che si sa che non c'erano, e non l'hanno scoperto i complottisti ma detto lo stesso esercito Usa. E non han parlato perchè ora Bush se ne va, ma già 5 anni fa.

Potemkin
Inviato: 26/6/2008 2:32  Aggiornato: 26/6/2008 2:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Per chi vuole comprendere:

Larry Silverstein, organizzatore dell'inside-job assieme ad altri ha avuto la geniale trovata di "confessare" la demolizione del wtc7.

Lineare come logica, no?

marco555
Inviato: 26/6/2008 2:57  Aggiornato: 26/6/2008 2:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Elwood,

Citazione:
Allo stesso modo nessuno ha usato un Disintegratore sul timone di coda dell'aereo del pentagono, e tantomeno sull'intero aereo. I Disintegratori NON ESISTONO. Nella realtà quando una cosa si frantuma di solito restano i pezzi, anche se piccoli.


Ovviamente, se si fosse frantumato in cento pezzi da mezzo centimetro (esagero, ma non so quanto) sarebbe irriconoscibile.Quando dico disintegrato intendo questo. Ti ricordo che il timone è una delle parti fragili di un velivolo, e se fosse impattato ne rivedresti ben poco.

Citazione:
un conto è criticare anche molto violentemente bush o qualunque altro uomo politicoi, altro è avere in mano gli strumenti per abbatterlo definitivamente e magari farlo condannare a morte.


Guarda, ti potrei fare l'esempio di una certa Monica Lewinsky, che ha avuto in mano, anzi in bocca -lasciamo perdere dai - Lei e Linda Tripp hanno affossato, o hanno rschiato di farlo seriamente, la carriera di Clinton. Ok, non avrà la stessa gravità, ma politici rovinati per scandali vari ce ne sono stati a bizzeffe, e non hanno potuto fare nulla per evitarlo.

Inoltre, se ipoteticamente un testimone decidesse di parlare e dicesse al mondo "ho le prove che Bush è dietro l'11/9" la cosa più stupida che potrebbe fare il Presidente è proprio quella di farlo ammazzare il giorno dopo.

Diverrebbe, la sua morte, una prova schiacciante ben più delle vari frasi decontestualizzate dette dal pompiere e da Silverstein.Non lo farebbe mai. Non è così stupido (ammesso e non concesso, per pura discussione, che sia vero l'inside job).

Vuoi un esempio? Stefania Ariosto. Secondo te, dopo che ha testimoniato al processo, Berlusconi la fa uccidere? Ma figurati..verrebbe lapidato il giorno dopo. Meglio mandare il processo in prescrizione, e poi tutto si dimentica!!

Redazione
Inviato: 26/6/2008 7:43  Aggiornato: 26/6/2008 7:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
MARCO555: Riguardo al "pull it" utilizzi una spiegazione che è già stata invalidata da oltre un anno: nell'aprile del 2007 Matrix ha messo in onda un mio filmato con la documentazione che dimostrava che non vi erano pompieri da "tirare via" al WTC7.

Quella che Silverstein intendesse dire "tirate via i pompieri, con "pull it", è una bugia plateale, e chi la ripete è bugiardo quanto lui.

Ora, tu potrai anche non saperlo, ma gli amici debunker lo sanno benissimo.

Continuano quindi a MENTIRE, ben sapendo di farlo.

Sertes
Inviato: 26/6/2008 8:08  Aggiornato: 26/6/2008 8:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

marco555 ha scritto

Se guardi i video al ralenty, vi sono dei rottami che vengono catapultati anche oltre il tetto.


Ohibò, questa teoria non la conoscevo, vorrei approfondire con te questo aspetto.

Quali video dell'impatto mostrano rottami catapultati oltre il tetto se visti al ralenty?

Grazie

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sandman
Inviato: 26/6/2008 9:03  Aggiornato: 26/6/2008 9:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Se Wanna Marchi va in tv a dire che bisogna spendere 100 euro per la sua bustina di sale da mettere in acqua per togliere il malocchio, la attacco e la denigro perchè è una truffattrice, mica perchè mi fa paura il malocchio.


un esempio calzante vero?Di certo non si uccide Wanna Marchi per quello che fa o che dice e finchè non truffava nessuno la si lasciava in pace.Ovviamente il meccanismo non funziona in modo tale da uccidere qualcuno sistematicamente ogni volta che parla.Quando sei sotto i riflettori e hai l'attenzione della gente di solito si viene screditati,come succede con ognuno di quelli definiti "complottisti" o chiunque osi criticare la politica di Israele che viene etichettato come "antisemita".

Citazione:
La disperazione dei parenti delle vittime, può prendere tante strade tra cui quella di non riuscire ad accettare la morte dei propri cari per colpa di un evento inimmaginabile fino al giorno prima.


Quindi suppongo che anche l'associazione di parenti delle vittime del caso Ustica siano solo persone in preda alla disperazione per non sapere accettare la morte dei loro cari,o tutti coloro che si battono per la verità sulla morte di qualcuno a loro vicino sono solo in preda alla disperazione.Vallo a dire anche alle 4 vedove del New Jersey.

Citazione:
Sui pompieri e soccorritori hai ragione, ma non c'entra nulla con il complotto anzi sono gli stessi media ufficiali ad avercelo svelato.


Sono gli stessi pompieri che stanno morendo per sarcoidiosi a chiedere verità
sul 9/11,sono tutti disperati come dici tu?

Citazione:
Quali menzogne? Parli delle Wmd di Saddam? E' dl 2003 che si sa che non c'erano, e non l'hanno scoperto i complottisti ma detto lo stesso esercito Usa. E non han parlato perchè ora Bush se ne va, ma già 5 anni fa.



vedo che ti tieni aggiornao...io sto parlando di questo

Tor
Inviato: 26/6/2008 11:04  Aggiornato: 26/6/2008 11:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 settembre - La stretta finale
marco555Citazione:

Tor:
Citazione:
Ti assicuro che i soldi che si stanno facendo queste persone non sono nullla in confronto a quelli che si stanno facendo i tuoi "esportatori di Democrazia".


-Quello è un altro discorso, ho risposto alla supposta "paura di morire, minacce ecc" che non hanno alcuna paura, non sono sottoposti a nessuna minaccia, anzi sono ingrassati e sono pure più ricchi.

Roberti Saviano deve avere paura. Lui si che ha scoperchiato qualcosa che doveva rimanere all'oscuro. Il complottismo, è un fenomeno da baraccone che non fa paura a nessuno.-


Io non ho parlato assolutamente di "paura di morire, minacce ecc"....
"Roberti" Saviano è un grande, questo non si discute, ma cerchiamo di rimanere in ambito 11/9.
Credi che i l' amministrazione Bush non si sia arricchita con la cosidetta "guerra al terrorismo"?
Pensi davvero che siano molto più ricchi i "complottisti" dei tuoi Eroi?


marco555 Citazione:
Citazione:
C'è anche chi si arricchisce con le immagini di Padre Pio, ma con questo non puoi dire che Padre Pio era un poco di buono solo perchè c'è chi si arricchisce con le sue immagini.


-Il paragone che fai, è decisamente fuori luogo. Quello è merchandising, che anzi è pure ben visto dalla Chiesa.

I signori da me citati si stanno arricchendo dando dei complici a poliziotti, pompierie addirittura dicendo che i passeggeri di due aerei non è vero che sian stati ritrovati/riconosciuti. Questo è sputare sulla memoria dei morti, Tor..-


Sputare sulla memoria dei morti è accettare ogni cosa che ci viene detta pur di nascondere le malefatte di certi personaggi...
Mi parli di "merchandising".....benissimo...."Popular Mechanics" cosa pensi che sia?
Sicuramente chi scrive lì non lo fà gratuitamente, o mi sbaglio?


Potemkin-marco555-LogorRoico...non avete soddisfatto la voglia di curiosità....mi ingnorate....io avevo posto una domanda precisa:

Proviamo a pensare che sia andata diversamente....
Cioè che tutto il mondo e i media credano alla versione complottistica...
(a me piacerebbe tanto ma non è così...)
Adesso invertiamo le parti....
Come avreste fatto valere le vostre ragioni?
Voglio prove!!!

Rispondete vi prego, sono curioso.....
Non mi basta che marco555 dica:
Citazione:
Se tutto il mondo e i media credevano alla versione complottistica..Bush non era alla Casa Bianca e le prove eran già saltate fuori, tranquillo.


Voglio sapere che prove avreste portato "CONCRETAMENTE" se tutto il mondo credesse alla tesi del complotto,....nel senso che dovreste convincere il mondo intero che è stato Bin Laden a far crollare le torri e non un auto-attentato.

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
Tor
Inviato: 26/6/2008 11:25  Aggiornato: 26/6/2008 11:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoicoCitazione:
Citazione:
Come avreste fatto valere le vostre ragioni?


--Io non devo fare valere le mie ragioni. Questa è una delle cose che rimprovero maggiormente a molti "complottisti", devono per forza convincere gli altri che sia andata così...risultando spesso aggressivi ed interessati.
Io non ho mie "ragioni", ho una mia idea, che sono disposto a cambiare per mia curiosità innata...ma, ripeto, finora non ho trovato elementi che mi abbiano fatto cambiare idea.

Il giorno in cui avrò la prova che le cose sono andate diversamente non canterò vittoria...nè mi sentirò sconfitto, penserò soltanto: "Pazzesco...e dire che mi avevano convinto di altro...incredibile...".----


Io non cerco di "convincerti", voglio solo capire cosa non ti è chiaro di tutta la faccenda...

Se invece dici che vuoi chiarire le cose, ma non accetti teorie che non siano "ufficiali", allora possiamo stare quì fino a domani a spiegarti le cose, tanto per tè saranno valide solo e soltanto le teorie ufficiali, anche se ti dicessero che c'erano 3 scimmie a pilotare gli aerei, e le 3 scimmie erano di Al Qaeda

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
marco555
Inviato: 26/6/2008 12:52  Aggiornato: 26/6/2008 12:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sono di corsa, solo per un paio di questioni:

Sertes,

rottami sono andati oltre il tetto. Guarda questa animazione. Mi riferisco al terzo frame.




Redazione:

Daniel Nigro è il comandante dei vigili del fuoco che ha parlato con Silverstein.

La decisione operativa più importante da prendere quel pomeriggio fu che il crollo [delle torri del WTC] aveva danneggiato il World Trade Center 7, che è un edificio di circa 50 piani sulla Vesey Street, fra West Broadway e Washington Street. Aveva incendi molto intensi su molti piani, e io ordinai l'evacuazione di una zona sufficiente nei dintorni per proteggere i nostri uomini, per cui dovemmo rinunciare ad alcune operazioni di soccorso che erano in corso al momento e far arretrare la gente abbastanza da evitare che, se il World Trade Center 7 fosse davvero crollato, non avremmo perso altre persone. Continuammo a lavorare a quello che potevamo fare da quella distanza e circa un'ora e mezza dopo che era stato dato quell'ordine, alle 17:30, il World Trade Center crollò completamente.

Aggiungiamo lui, più tutti gli altri pompieri, tra i cospiratori o complici della cospirazione??


Tor:

Citazione:
Voglio sapere che prove avreste portato "CONCRETAMENTE" se tutto il mondo credesse alla tesi del complotto,....nel senso che dovreste convincere il mondo intero che è stato Bin Laden a far crollare le torri e non un auto-attentato.


Porterei le prove davanti ad un tribunale! Poi, se per te pure i magistrati fanno parte del complotto, allora è inutile stare qui a parlarne.

schottolo
Inviato: 26/6/2008 12:55  Aggiornato: 26/6/2008 13:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico citazione:

Citazione:
Troveresti sempre qualcosa che non quadra se parti dal presupposto che...qualcosa non quadra. Ti garantisco che ho trovato davvero pochissime cose "fuori posto" o non plausibili, in tutto quello che ho letto o visto (ed è tanto) sull'11 settembre.


La commissione ufficiale sull'11 settembre omette,distorce e falsifica qualsiasi dato o episodio.

E TU NON CI TROVI NULLA DI STRANO.

Inoltre il capo e direttore esecutivo delle investigazioni nominato dalla Casa Bianca Philip Zelikow, selezionava il materiale da portare come prova,oltre ad avere profondi conflitti d'interesse.

Le sue parole in parte si sono poi avverate:

"Se il dispositivo che esplose nel 1993 sotto il World Trade Center fosse stato un ordigno nucleare,o se avesse diffuso un virus letale,l'orrore e il caos che ne sarebbero derivati avrebbero trasceso la nostra capacità di descrizione.Un tale atto di terrorismo catastrofico avrebbe rappresentato uno spartiacque nella storia americana. Avrebbe comportato perdite di vite umane e danni alle cose senza precedenti in tempo di pace e avrebbe minato il fondamentale senso di sicurezza degli Stati Uniti,come accadde con i test sovietici del 1949.Come per Pearl Harbor,questo evento avrebbe diviso il passato e il futuro in un prima e un dopo.Gli Stati Uniti avrebbero potuto rispondere con misure draconiane,ridurre le libertà civili,inasprire le misure di sorveglianza preventiva dei sospetti e utilizzare la violenza fino in fonto"

Un pazzo..

E TE DI NUOVO NON CI TROVI NULLA DI STRANO??

Ma quando li sfoderi gli occhi dal salame?

Ps. Aspetto ancora una risposta da MARCO555:

Rodriguez avrebbe rinunciato a starsi zitto e fare una vita da miliardario ultra premiato , per COSA^?^?

Per rovinarsi il fegato e vendere dvd e libri da 5 euro?

marco555
Inviato: 26/6/2008 13:06  Aggiornato: 26/6/2008 13:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Rodriguez avrebbe rinunciato a starsi zitto e fare una vita da miliardario ultra premiato , per COSA^?^?


Intanto, se lo fa ha un suo rendiconto, e non si starà rovinando il fegato.

Poi..ma che stai dicendo???Miliardario ultra-premiato? Per aver fatto cosa? Ti pensi che tutti i soccorritori sono miliardari ora?

Schottolo, sono tantissimi i soccorritori sconosciuti o semi-sconosciuti, che hanno rischiato la vita e sono rimasti nel più completo anonimato, non vanno in giro a fare conferenze e non scrivono libri.

E continuano a fare la vita onesta di prima.

Rodriguez è uno dei tantissimi soccorritori, la differenza è che lui ci vuole campare, modificando in senso complottista le sue dichiarazioni iniziali, che erano coerenti con la VU.

schottolo
Inviato: 26/6/2008 13:23  Aggiornato: 26/6/2008 13:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: 11 settembre - La stretta finale
marco555

Citazione:
Intanto, se lo fa ha un suo rendiconto, e non si starà rovinando il fegato.


Quale rendiconto se ha perso tutto??, ha perso ogni suo bene per portare avanti questa sua battagglia su fatti che la gente come te ignora.

Citazione:
Poi..ma che stai dicendo???Miliardario ultra-premiato? Per aver fatto cosa? Ti pensi che tutti i soccorritori sono miliardari ora?


Certo,è stato nominato eroe dalla Casa Bianca e rabbonito con soldi e incarichi importanti,ma ha rifiutato i soldi ed ha continuato sulla sua strada.

Citazione:
Schottolo, sono tantissimi i soccorritori sconosciuti o semi-sconosciuti, che hanno rischiato la vita e sono rimasti nel più completo anonimato, non vanno in giro a fare conferenze e non scrivono libri.


A parte che sono quasi tutti morti,per colpa dei tuoi amici alla Casa Bianca.
Nei moltissimi soccorritori sapresti indicarne almeno UNO che ha rischiato la vita tanto quanto William Rodriguez?

Citazione:
Rodriguez è uno dei tantissimi soccorritori, la differenza è che lui ci vuole campare, modificando in senso complottista le sue dichiarazioni iniziali, che erano coerenti con la VU.


Se ci voleva campare su questa storia non rifiutava la bella vita che gli è stata offerta inizialmente.

Invece seconto il tuo mal pensare lo fa apposta a rovinarsi in questo modo?

Tor
Inviato: 26/6/2008 14:09  Aggiornato: 26/6/2008 14:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 settembre - La stretta finale
marco555Citazione:


Tor:

Citazione:
Voglio sapere che prove avreste portato "CONCRETAMENTE" se tutto il mondo credesse alla tesi del complotto,....nel senso che dovreste convincere il mondo intero che è stato Bin Laden a far crollare le torri e non un auto-attentato.


--Porterei le prove davanti ad un tribunale! Poi, se per te pure i magistrati fanno parte del complotto, allora è inutile stare qui a parlarne--


Si, ma quali prove????

Ti ho chiesto di dirmi quali prove porteresti per provare che l' ipotetica versione ufficiale è falsa....



Secondo me è "inutile stare quì a parlarne" come dici tu, perchè non hai argomenti...., ti limiti solo a "pappagallare" quello che recita la versione ufficiale, tutto quì...
Io sono anche disposto a cambiare idea se qualcuno mi dice delle cose logiche, ma per adesso nessuno ha risposto alla mi domanda

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
redna
Inviato: 26/6/2008 15:24  Aggiornato: 26/6/2008 15:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=4758


a questi 1.213.716 morti (ad oggi) che gli raccontiamo?
La versione ufficiale o quella alternativa del perchè a LORO è capitato di avere l'esercito USA che li massacra, perchè, come sai NON ci sono ANCORA prove del perchè abbiano collegato l'iraq con 11 settembre.

Di fronte a questo mi pare che il resto siano CAZZATE!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
FreeBird
Inviato: 26/6/2008 16:42  Aggiornato: 26/6/2008 16:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Secondo me è "inutile stare quì a parlarne" come dici tu, perchè non hai argomenti...., ti limiti solo a "pappagallare" quello che recita la versione ufficiale, tutto quì...


Di "versione ufficiale" c'e' n'e' una,e non puoi pretendere che ogni volta che fai una domanda sullo stesso argomento ricevi una risposta differente,se si ritorna sule "solite discussioni" e' ovvio che uno ripete cose gia' dette,.Le risposte sono quelle,non e' che cambiano

Tor
Inviato: 26/6/2008 16:50  Aggiornato: 26/6/2008 16:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Freebird Citazione:
Di "versione ufficiale" c'e' n'e' una,e non puoi pretendere che ogni volta che fai una domanda sullo stesso argomento ricevi una risposta differente,se si ritorna sule "solite discussioni" e' ovvio che uno ripete cose gia' dette,.Le risposte sono quelle,non e' che cambiano


Mi sà che hai letto solo una parte del discorso....prova a guardare la discussione nel suo insieme..
Comunque non mi ha ancora dato risposta nessuno dei cosidetti "debunker" o scettici....aspetto....

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
schottolo
Inviato: 26/6/2008 17:41  Aggiornato: 26/6/2008 17:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: 11 settembre - La stretta finale
FreeBird:

Citazione:
Di "versione ufficiale" c'e' n'e' una,e non puoi pretendere che ogni volta che fai una domanda sullo stesso argomento ricevi una risposta differente,se si ritorna sule "solite discussioni" e' ovvio che uno ripete cose gia' dette,.Le risposte sono quelle,non e' che cambiano


Sapresti indicare un link o una qualsiasi fonte di questa fantomatica "versione ufficiale"?
Perchè non esiste!,al momento esistono solo più versioni contraddittorie per ogni singolo evento,diverse per il mancato dispiegamento delle forze aeree,diverse per il crollo delle torri gemelle,diverse per l'attacco al pentagono,con testimoni che contraddicono la stessa versione fisica propagandata dagli enti ufficiali...5 cronologie ufficiali dei voli.......ecc

Forse intendevi quella versione che propagandano quei 4 soliti noti ..??

number
Inviato: 26/6/2008 18:11  Aggiornato: 26/6/2008 18:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/1/2007
Da:
Inviati: 33
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Vado leggermente ft, per segnalare un articolo di Blondet sugli israeliani danzanti: http://www.effedieffe.com/content/view/3702/164/

ahmbar
Inviato: 26/6/2008 18:13  Aggiornato: 26/6/2008 18:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Freebird Citazione:
Di "versione ufficiale" c'e' n'e' una


Errore di sintassi (ce n'e') ed errore nel soggetto (di versioni ufficiali ce ne sono a bizzeffe, ognuna che spiega un aspetto e tralascia gli altri, tutte da parte di organi ufficiali)

Uniche cose sicure e accertate:
1)Il generale Myers ha mentito sotto giuramento alla commissione 9/11 sulle timeline (ne sono arrivate altre 4 dopo...)

2) il capo del FBI Robert Muller e' stato denunciato dai suoi stessi agenti per intralcio alle indagini e favoreggiamento nelle indagini sulle scuole di volo

3) la testimonianza di Mineta, resa sotto giuramento, inchioda Cheney sul fatto che (il piu' che presunto) AA77 non era affatto scomparso dai radar, e l'intercettazione sarebbe stata certa (se l'avessero voluta fare, ovviamente)




Devi tornare a studiare , Freebird, ti era gia' stato dimostrato nella precedente discussione sul Pentagono

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
FreeBird
Inviato: 26/6/2008 20:54  Aggiornato: 26/6/2008 20:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Sapresti indicare un link o una qualsiasi fonte di questa fantomatica "versione ufficiale"?Perchè non esiste!

Citazione:
(di versioni ufficiali ce ne sono a bizzeffe, ognuna che spiega un aspetto e tralascia gli altri, tutte da parte di organi ufficiali)

Ho usato questa brutta parolina solo per semplicita' Comunque il senso era che un se chiedi a un debunker cosa si e' schiantato sul pentagono ti dira' AA77,e pure che glielo chiedi 10 volte sempre AA77 rimane,mentre chiedendo a vari complottisti potresti avere come risposta un drone,un caccia,un missile o un piccolo aereo da turismo.

era una semplice contestazione alla frase "ti limiti solo a "pappagallare" quello che recita la versione ufficiale"...e' ovvio,fuori di lì si va nel complottismo


-------------


Citazione:
Errore di sintassi (ce n'e')


che figura di "seven"!

schottolo
Inviato: 26/6/2008 21:38  Aggiornato: 26/6/2008 21:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: 11 settembre - La stretta finale
FreeBird:

Citazione:
Ho usato questa brutta parolina solo per semplicita' Comunque il senso era che un se chiedi a un debunker cosa si e' schiantato sul pentagono ti dira' AA77,e pure che glielo chiedi 10 volte sempre AA77 rimane,mentre chiedendo a vari complottisti potresti avere come risposta un drone,un caccia,un missile o un piccolo aereo da turismo. era una semplice contestazione alla frase "ti limiti solo a "pappagallare" quello che recita la versione ufficiale"...e' ovvio,fuori di lì si va nel complottismo


Però se vai più sullo specifico con domande del tipo,:
visto che è stato un Boeing a schiantarsi sul pentagono, sapresti spiegarmi anche la dinamica con la quale è andato ad impattare?

Qui che cade l'asino,
http://www.youtube.com/watch?v=xfASIxN8U44

Bhe comunque se lo dice la televisione sarà vero.

E se ti dicessero che ci si è andato a schiantare una mucca volante?

tibberio
Inviato: 27/6/2008 0:06  Aggiornato: 27/6/2008 0:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/12/2007
Da: Qui
Inviati: 450
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Non so se e´ gia´ stato postato:

da http://www.effedieffe.com/content/view/3359/183/

In venticinque, tutti che hanno occupato alti gradi dell'esercito degli Stati Uniti, hanno severamente criticato la versione ufficiale dei fatti dell'11 settembre ed hanno richiesto una nuova indagine. Fra di essi, il Generale Albert Stubblebine, già comandante dei Servizi Segreti dell'Esercito; il Colonnello Ronald D. Ray, già Assistente del Segretario della Difesa; il Tenente Colonnello Karen Kwiatkowski, PhD., ed il Maggiore John M. Newman, PhD., entrambi in precedenza membri della Direzione della NSA ( National Security Agency ), e molti altri. Questi venticinque fanno parte del numero crescente, rapidamente crescente, di militari e veterani dei servizi segreti, scienziati, ingegneri e progettisti che stanno sfidando la versione governativa dei fatti. Le dichiarazioni che seguono sono riportate seguendo l'ordine alfabetico dell'anagrafica.

Tenente Colonnello Robert Bowman, PhD
Dice il veterano Tenente Colonnello, ora in pensione, Robert Bowman, PhD. : " Un sacco di pezzi di informazione, se presi insieme, provano che la versione ufficiale, la versione ufficiale della cospirazione dell'11 settembre, è un pugno di aria fritta. E' impossibile." Bowman ha un Dottorato in Ingegneria Aeronautica e Nucleare ed è stato Direttore dello Sviluppo per i Programmi Spaziali Avanzati sotto i Presidenti americani Gerald Ford e Jimmy carter.

Continua Bowman : " Poi c'è il secondo gruppo di fatti, quelli che hanno a che vedere con l'occultamento. Prese insieme, queste cose provano che gli alti livelli del nostro governo non volevano che noi sapessimo cosa fosse successo e chi fosse responsabile. Chi ci ha guadagnato, dall'11 settembre ? Chi ha nascosto informazioni cruciali sull'11 settembre ? E chi, in primo luogo, ha messo in giro le storie palesemente false sull'11 settembre ? Quando prendi questi tre aspetti tutti insieme, la questione mi sembra abbastanza chiara : quelli in alto nell'amministrazione, e tutte le strade portano a Dick Cheney. "

Circa il fallimento del NORAD nell'intercettare i quattro aerei dirottati l'11 settembre, dice Bowman : " Sono un vecchio pilota di intercettori. Conosco le procedure : le ho eseguite, so quanto ci vuole, conosco le regole... Chi critica il Governo dice : ' Beh, lo sapevano e non hanno fatto niente.' Non è vero. Se quel giorno il nostro Governo non avesse avuto in corso nessuna esercitazione ed avesse permesso l'esecuzione delle normali procedure, quegli aerei, dovunque fossero, sarebbero stati intercettati e le Torri gemelle sarebbero ancora lì in piedi e migliaia di americani morti sarebbero ancora vivi. "

Durante i suoi 22 anni di onorata carriera, il Colonnello Bowman ha ricoperto anche l'incarico di Capo del Dipartimento di Ingegneria Aeronautica e di Assistente Onorario presso l'Istituto di Tecnologia dell'U.S. Air Force. Come pilota di caccia ha eseguito oltre 100 missioni di combattimento nel Vietnam.

Jeff Dahlstrom, Tenente, già pilota dell'U.S. Air Force
Jeff Dahlstrom, Tenente, già pilota dell'U.S. Air Force, ha scritto nel 2007 a questo autore : "Al tempo dei fatti dell'11 settembre, ho creduto all'intera versione governativa e dei media ufficiali. Da una vita ero un repubblicano conservatore, avevo votato per Bush/Cheney, due volte. La curiosità per la morte di JFK, dopo aver rivisto a notte fonda il film di Oliver Stone, mi spinse ad iniziare una ricerca ed a scavare la verità sull'assassinio.

"La mia ricerca mi ha portato a domande più importanti ed attuali : il mistero di cosa fosse realmente accaduto l'11 settembre. Tutto quello che sembrava vero, è diventato falso. Il governo degli Stati Uniti ed i media ufficiali, ancora una volta, stavano mentendo al mondo circa i veri terroristi e le morti di 2.972 cittadini innocenti, quell'11 settembre.

"Il Patriot Act era già stato scritto precedentemente all'11 settembre, con lo scopo di distruggere la Costituzione degli Stati Uniti e la Carta dei Diritti. E' stato approvato dal Congresso sulla base del mito governativo dell'11 settembre, che era in verità una truffa ben congegnata . L'11 settembre è stato progettato ed eseguito da elementi criminali dell'esercito, della FAA, dei servizi segreti e fra gli appaltatori che lavorano per il governo degli Stati Uniti.

"Oltre ad aver gravemente ridotto i diritti fondamentali degli Americani, il crimine dell'11 settembre è stato usato dall'attuale amministrazione, quella che io ho votato e sostenuto, per giustificare il lancio di due guerre preventive ( e molto probabilmente di una terza ), che hanno portato alla morte di 4.500 soldati americani ed alla uccisione di un milioni di civili innocenti in Afghanistan ed Iraq.

"Era tutto premeditato. Tradimento, l'operazione militare con falsa attribuzione, la slealtà verso la fiducia del popolo americano, sono stati commessi ai più alti livelli del governo degli Stati Uniti e non una singola persona responsabile di tali crimini, e del loro occultamento, ha dovuto renderne conto, in questi sei anni appena trascorsi.”.

"Dopo aver letto quindici libri ben documentati, essermi studiato otto o nove documentari in DVD, dopo aver dedicato mesi in ricerche ed investigazioni personali, sono arrivato alla conclusione definitiva : Il Governo Americano e la Costituzione degli Stati Uniti sono state dirottate
e sovvertite da un gruppo di criminali che sono, oggi, i veri terroristi. Hanno il controllo del governo degli Stati Uniti ed hanno tutti violato i giuramenti e doveri della loro carica e commesso tradimento contro i loro stessi concittadini."


Il Capitano Daniel Davis è stato Ufficiale della Difesa Aerea dell'U.S. Army, e Direttore Tac del NORAD. Dopo aver prestato servizio nell'esercito, il Capitano Davis ha ricoperto l'incarico, per 15 anni, di Manager Senior alla General Electric Turbine ( Jet ) Engine Division e quindi per ulteriori 15 anni è stato fondatore e Chief Executive Officer della Società Technology Services Corp., che forniva servizi e manutenzione per motori a turbina per aerei a reazione.

In una dichiarazione inviata al presente autore, il Capitano Davis ha scritto : "In qualità di già Ingegnere Specializzato della General Electric Turbine e di Manager e CEO di una ditta di progettazione di turbine, posso garantire che nessuno dei motori dei quattro aerei schiantatisi l'11 settembre, motori ad alta tecnologia e realizzati in leghe resistenti alle alte temperature, avrebbe potuto completamente essere distrutto, o bruciare, o frantumarsi o sciogliersi in un qualunque tipo di impatto o di incendio. Danneggiarsi, SI', distruggersi, NO. Dove sono finiti i motori, soprattutto nel caso del Pentagono ? Se un aereo a reazione si fosse schiantato lì l'11 settembre, quei motori, più le ali ed il troncone di coda, sarebbero stati lì."

Il Capitano Davis, Medaglia di Bronzo al Valor Militare per il coraggio dimostrato sotto il fuoco nemico e Cuore di Porpora per le ferite riportate in Viet Nam, ha ricoperto anche l'incarico di Ufficiale al Controllo della Batteria di Missili Nucleari, nell'Army Air Defense Command , per l'area di Chicago-Milwaukee

Prosegue il Capitano Davis : "Inoltre, per la mia esperienza di ufficiale NORAD, quale Direttore Tattico per la Difesa Aerea dell'area Chicago-Milwaukee, e quale attuale pilota privato, non c'è modo che un velivolo con piani di volo strumentali ( tutti i voli commerciali sono IFR ) non sia intercettato se devia dal suo piano di volo, oppure se spegne il transponder, o se interrompe le comunicazioni con il Controllo del Traffico Aereo. Non c'è modo ! Nella più sfortunata delle situazione forse uno potrebbe sfuggire, ma quattro è assolutamente impossibile, in nessun modo!"

"Da ultimo, scendere sopra la collina e l'autostrada per schiantarsi nel Pentagono alla intersezione terreno/muro sarebbe difficile anche per un piccolo e lento monomotore, per un 757 non c'è storia. Forse lo potrebbe fare il miglior pilota del mondo, ma non questi " terroristi " impreparati. Cercare di nascondere i fatti invocando la "Teoria della Cospirazione" non cambia la verità. Sembra che " C'è del marcio nello Stato".

Maggiore Jon I. Fox
Il Maggiore Jon I. Fox è stato pilota da caccia nell'U.S. Marine Corps ed è un pilota commerciale in pensione dalla Continental Airlines, con una 35ennale carriera aviatoria. Nel 2007, a sostegno della petizione per riaprire l'inchiesta sul l'11 settembre, petizione inviata dall'Architects and Engineers, così mi ha scritto : "Ascoltando le scuse dei militari ( del NORAD/NEAD ), per non aver intercettato gli aerei l'11 settembre 2001, mi sono reso conto che stavano mentendo, in base alla mia esperienza personale. Ho quindi cercato di ricontrollare se ci fossero altre prove ed ho trovato soprattutto bugie da parte dei "portavoce ufficiali." Incendi di combustibile per jet non producono sufficiente calore, con aria a pressione atmosferica, da indebolire l'acciaio. Le strutture non collassano su se stesse a velocità di caduta libera se è la sola forza di gravità a spingerle giù".

Comandante Ralph Kolstad, pilota ‘Top Gun’ dell'U.S. Navy, in pensione
Il Comandante Ralph Kolstad ha cominciato a dubitare della versione ufficiale solo pochi giorni dopo l'accaduto. In una dichiarazione inviata a questo autore, egli scriveva : "Per me, non ha senso alcuno." Ora, a sei anni di distanza dice : " Se incominci a pensare con la tua testa e non con quello che ti viene detto, c'è veramente poco, della storia ufficiale, a cui puoi credere".

Nella sua 20ennale carriera militare in Marina, il Comandante Kolstad è stato pilota da combattimento ai massimi livelli e fin dai primi anni ha avuto l'onore di essere selezionato per partecipare alla Scuola di Combattimento Aereo della MArina, quella dei 'Top Gun', nota ufficialmente come U.S. Navy Fighter Weapons School. Il film "Top Gun" con Tom Cruise riflette esattamente l'esperienza dei giovani piloti della Marina in quella scuola. Undici anni più tardi, il Comandante Kolstad ha ricevuto l'ulteriore onore di essere selezionato come Istruttore Nemico per "Top Gun".

Il Comandante Kolstad, terminata la sua ventennale carriera militare nella Marina e come riservista, ha operato per 27 anni come pilota commerciale di linea, volando per la American Airlines su tratte nazionali ed internazionali. Ha pilotato Boeing 727, 757 e 767, McDonnell Douglas MD-80 e Fokker F-100. Nella sua carriera ha collezionato 23.000 ore di volo.

Il Comandante Kolstad è particolarmente critico nei confronti del Volo 77 dell'American Airlines, che si ritiene si sia schiantato sul Pentagono. Egli dice : "Al Pentagono, il pilota del Boeing 757 ha proprio fatto un numero. Ho pilotato Boeing 757 e 767 per 6.000 ore, ma di sicuro non sarei riuscito a manovrare lungo quel percorso che è stato descritto".

Aggiunge Kolstad : "Sono stato pilota da combattimento nella Marina ed Istruttore di Combattimento Aereo, ho esperienza di volo radente e di aerei ad alta velocità. Non sarei riuscito a fare quello che hanno fatto quei principianti. C'è qualcosa di marcio, e la puzza sale fin nell'alto dei cieli!"

Kolstad mette in primo piano le prove fisiche dell'impatto sul Pentagono e chiede esasperato : "Dove è il segno dell'impatto delle ali sul muro del Pentagono ? Dove sono i grossi rottami che sono scagliati lontano in questi incidenti ? Dove sono i bagagli ? Dove sono le miglia e miglia di fili, cablaggi e cavi che sono parte costituente inevitabile di qualsiasi grosso velivolo ? Dove sono le componenti in acciaio dei motori ? Dov'è il carrello ? Dove è la sezione di coda che si sarebbe dovuta frantumare in pochi grossi pezzi ?"

In effetti, nessuno dei principali elementi della versione ufficiale dell'11 settembre si salva dalle critiche del Comandante Kolstad. Riguardo il supposto impatto del Volo United Airlines 93, vicino a Shanksville, Pennsilvania, si chiede : " Dove sono i rottami ? In tutte le immagini che ho visto, c'è solo un buco! Dove si trova un solo pezzo dell'aereo schiantatosi ? Perchè l'area era tutta recintata e nessuno del personale presente normalmente sul luogo di incidenti ha avuto il permesso di ispezionare ? Dove si trova una sola prova ?"

il Comandante Kolstad mette anche in dubbio molti degli aspetti collegati agli attacchi al World Trade Center. "Come può collassare, perchè colpito da un Boeing 767, un edificio in acciaio e cemento armato ? Non era stato progettato dagli ingegneri per sostenere l'impatto di un Boeing 707 che ha praticamente peso e dimensioni identici ad un 767 ? La prova semplicemente non è saltata fuori."

"Perchè il secondo edificio è crollato prima del primo, che è bruciato per 20 minuti più a lungo dopo un impatto in linea retta, soprattutto dato che il secondo ha ricevuto un colpo più leggero da traiettoria curva ? Se l'incendio era così caldo, come era possibile che ci fossero persone vive che guardavano dalle finestre e dalle zone sventrate ? Come mai così tanti vigili del fuoco del Dipartimento di New York riferiscono di aver visto o sentito molte "esplosioni", prima che gli edifici crollassero ?

Per finire, il Comandante Kolstad riassume la propria sfiducia nelle investigazioni e nella versione ufficiale degli eventi dell'11 settembre : "Se uno dovesse agire come un ispettore di incidenti, uno dovrebbe badare alle prove, e quindi costruire uno scenario plausibile di ciò che ha portato all'incidente. In questo caso invece, ci hanno raccontato la storia e poi hanno costruito le prove a sostegno della storia. Cosa ne è stato delle investigazioni intelligenti ? Ogni domanda non fa che portare ad altre domande, prive di risposte da un chicchessia che abbia autorità. E questo è solo l'inizio del perchè non credo alla "storia" ufficiale e del perchè voglio dicano la verità."

Fonte > AftermathNews.com (24 maggio)

Originale > Military Officers Challenge Official Account of September 11th

La storia inizia e si ferma, va avanti e poi si perde e, in mezzo a ogni parola, quanti silenzi, quante parole sfuggono e svaniscono per non essere mai piu' ritrovate. (P. Auster)
marco555
Inviato: 27/6/2008 0:25  Aggiornato: 27/6/2008 0:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Quale rendiconto se ha perso tutto??, ha perso ogni suo bene per portare avanti questa sua battagglia


Ha perso tutto? Sicuro di quello che dici? Hai un link in proposito?

Citazione:
Certo,è stato nominato eroe dalla Casa Bianca e rabbonito con soldi e incarichi importanti,ma ha rifiutato i soldi ed ha continuato sulla sua strada.


Che è quella del cambio di versione, a distanza di un anno

Che dici, forse passando da rombi a esplosioni si è ricordato meglio??

Citazione:
A parte che sono quasi tutti morti,per colpa dei tuoi amici alla Casa Bianca.
Nei moltissimi soccorritori sapresti indicarne almeno UNO che ha rischiato la vita tanto quanto William Rodriguez?


Intanto, alla Casa Bianca gli amici ce li avrai tu.Dovresti imparare a toglierti dalla testa che se uno non crede al complotto, allora deve per forza essere daccordo con ciò che ha fatto il governo Usa, o i governi in generale.

Schottolo, chi non ha rischiato la vita quanto Rodriguez alle Twin Towers?Quel giorno, erano tutti sulla stessa barca!!

Citazione:
Invece seconto il tuo mal pensare lo fa apposta a rovinarsi in questo modo?


Rovina..lo vedi nelle conferenze vestito da barbone?? Mi sa che non hai ancora capito che quello sta meglio di me e te messi assieme! Beata ingenuità..

marco555
Inviato: 27/6/2008 0:40  Aggiornato: 27/6/2008 0:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Tor
Citazione:
Si, ma quali prove????
Ti ho chiesto di dirmi quali prove porteresti per provare che l' ipotetica versione ufficiale è falsa....


Mah..come ti han fatto notare, non si capisce dove vuoi andare a parare.

Per il Pentagono porterei rottami dell'aereo, fdr trovato all'interno dell'edificio, registrazione delle telefonate dei passeggeri, testimonianze oculari, identificazione delle vittime, ecc.

Lo stesso farei per le Torri. Sicuramente per te queste non saranno prove, per cui ancora mi sfugge lo scopo della tua domanda.

Sertes
Inviato: 27/6/2008 0:58  Aggiornato: 27/6/2008 0:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
FreeBird ha scritto:

Di "versione ufficiale" c'e' n'e' una,e non puoi pretendere che ogni volta che fai una domanda sullo stesso argomento ricevi una risposta differente,se si ritorna sule "solite discussioni" e' ovvio che uno ripete cose gia' dette,.Le risposte sono quelle,non e' che cambiano


FreeBird, bentornato!

Glielo spieghi tu a marco555 e a che il timone di coda non è stato catapultato oltre la facciata, ma come dici tu:

all'impatto AA77 è esploso, il timone è stato scagliato all'indetro staccandosi, ma è rimasto attaccato ai cavi, e siccome poi AA77 ha continuato la sua folle corsa all'interno del pentagono, è entrato anch'esso.

Oppure c'è la versione di Henry62:

Citazione:

In pratica si crea uno sfregamento progressivo, più che un vero urto, il tutto in millesimi di secondo.

Questa dinamica comporta che i danni sulla facciata non possano che essere degli sfregamenti superficiali, dovuti alla destrutturazione delle parti in lega leggera e composito, frammisti a zone di area molto limitata di maggior danneggiamento create dall'impatto degli attuatori e degli elementi di maggior resistenza.

Non si deve dimenticare poi che l'entrata della fusoliera nel palazzo, con la creazione di un foro in cui la fusoliera si è completamente infilata fino alla coda, ha creato una sorta di guida (una specie di imbuto, per dirla in termini molto più terra terra), in cui il bordo superiore del foro ha praticamente distrutto tutto ciò che, progressivamente con la penetrazione/destrutturazione della fusoliera, arrivava ad impattare (anche in virtù dell'inclinazione della traiettoria dell'aereo nel piano verticale).


Per ora abbiamo almeno tre teorie:
- "Catapulta"
- "Trascinato dai cavi"
- "Distrutto dall'imbuto"

Lo ripeto:

Citazione:
FreeBird ha scritto:

Di "versione ufficiale" c'e' n'e' una,e non puoi pretendere che ogni volta che fai una domanda sullo stesso argomento ricevi una risposta differente,se si ritorna sule "solite discussioni" e' ovvio che uno ripete cose gia' dette,.Le risposte sono quelle,non e' che cambiano

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
etrnlchild
Inviato: 27/6/2008 1:04  Aggiornato: 27/6/2008 1:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Blow up, inside job...ma vuoi vedere che dietro tutto sto casino c'e' ancora Monica Lewinsky ? Che contemporaneamente a delle sue colleghe, sui 4 voli e in preda ad un raptus voglioso, hanno "soffocato" i piloti/dirottatori rendendoli capaci di queste gesta terror-funamboliche ?
No, non puo' essere...e' ancora viva...pero' pure alcuni dirottatori...
Che si siano lanciati tutti con il paracadute, ancora gaudenti, prima degli impatti ??? Sono sempre piu' confuso.





Perche' non si provano a "battere" (in senso lato, non Lewinskyano) altre direzioni di indagine, tipo cercare di scoprire che la Versione Ufficiale era gia' bella che pronta prima del misfatto...
Cosi' giusto per rinnovarsi un po'...il resto e' noia.
Un plauso sincero e ammirazione per Redazione che pazientemente e senza scomporsi afferma le sue idee.
Io, con tutti questi troll in giro, non ci riuscirei.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
marco555
Inviato: 27/6/2008 1:20  Aggiornato: 27/6/2008 1:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sertes,

puoi fare ironia quanto vuoi ma ciò non toglie che con quel video ti ho dimostrato che rottami sono stati scagliati oltre il tetto.

Io ho esposto le mie considerazioni sul timone di coda, ora attendo le tue

harvey
Inviato: 27/6/2008 1:27  Aggiornato: 27/6/2008 1:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 339
 Re: 11 settembre - La stretta finale
La versione ufficiale è che dei terroristi hanno dirottato un aereo e l'hanno scagliato contro il Pentagono. Non esiste nessuna versione ufficiale sullo stabilizzatore verticale dell'aereo. Esistono solo congetture. D'altronde, non esiste neanche alcuna versione ufficiale su cosa aveva mangiato Hanjour la sera prima. Non è tanto difficle, dai.

Sertes
Inviato: 27/6/2008 8:11  Aggiornato: 27/6/2008 8:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

marco555 ha scritto:
puoi fare ironia quanto vuoi ma ciò non toglie che con quel video ti ho dimostrato che rottami sono stati scagliati oltre il tetto.


Grazie, infatti la faccio.
Mi hai dimostrato che -rottami- sono stati scagliati oltre il tetto. Da qui a dire che la tua risposta sui rottami si applica anche al timone di coda è un bel passo, una generalizzazione non dimostrata.
Ne da te ne da aribandus, l'utente che ha realizzato il video che hai postato.

Citazione:

Harvey ha scritto:
La versione ufficiale è che dei terroristi hanno dirottato un aereo e l'hanno scagliato contro il Pentagono. Non esiste nessuna versione ufficiale sullo stabilizzatore verticale dell'aereo. Esistono solo congetture.


Infatti si potrebbe aprire un thread per discutere delle varie congetture, sia della teoria "catapulta" (marco555/aribandus), che quella dei "cavi" (freebird) che quella dello "sfregamento/imbuto" (henry62)

Citazione:

D'altronde, non esiste neanche alcuna versione ufficiale su cosa aveva mangiato Hanjour la sera prima. Non è tanto difficle, dai.

Harvey, ti s'è incendiata la coda di paglia!
Chissenefrega di cosa ha mangiato Hanjour (cmq si ipotizza che abbia mangiato le pillole di superpippo, il manuale di volo del 757-223, e i quattro dischetti del microsoft flight simulator 2000).
Qui parliamo di una prova fisica importante.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
LoneWolf58
Inviato: 27/6/2008 9:02  Aggiornato: 27/6/2008 9:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: marco555 Inviato: 27/6/2008 1:20:28

Sertes,

puoi fare ironia quanto vuoi ma ciò non toglie che con quel video ti ho dimostrato che rottami sono stati scagliati oltre il tetto.

Io ho esposto le mie considerazioni sul timone di coda, ora attendo le tue

Io, invece, ti consiglio di leggerti L.C. prima di postare quesiti già discussi e, secondo me, archiviati...

Tuttle post 681...
...
Il naso impatta e inizia la progressiva penetrazione/distruzione dell'aereo.
In 0.2 secondi, secondo te, la coda si strappa via dalla fusoliera (secondo quale dinamica non si sa) e prende il volo sollevandosi in cielo ed evitando la facciata. In 2/10 di secondo? Ma per favore!!!
Vola vola vola vola....e dopo 4 (QUATTRO) secondi viene fotografata dalle telecamere....in cielo.
(Rido forte...ma non te la prendere. Questa è davvero una trovata geniale ma ridicola)

Con tutta la discussione successiva...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
ElwoodBlue
Inviato: 27/6/2008 11:59  Aggiornato: 27/6/2008 12:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Dio quanto sopporto poco la polemica...
Mi viene l'uggia quasi subito.

Quindi oggi niente polemica. Faccio solo qualche "critica costruttiva" e provo a immaginare su quali punti siamo d'accordo. Le polemiche le rimando a lunedì.

Marco555
Citazione:
Ovviamente, se si fosse frantumato in cento pezzi da mezzo centimetro (esagero, ma non so quanto) sarebbe irriconoscibile.Quando dico disintegrato intendo questo. Ti ricordo che il timone è una delle parti fragili di un velivolo, e se fosse impattato ne rivedresti ben poco.

Io ho un difetto: tendo a mettere in burla le cose serie. Questo può ingannare un interlocutore (di solito sono tutti molto più seri di me) che quando sente una burla tende a interpretarla come momento di alleggerimento e non come argomentazione seria. Invece, incredibilmente, parlavo sul serio.
Escludendo quindi la possibilità di riduzione allo stato di atomi (e vedo che siamo d'accordo) stiamo comunque parlando di metalli molto solidi (tipo alluminio, acciao e non so quante altre leghe) sottoposti a un urto estremamente violento. Credo che nel caso del timone di frammenti se ne sarebbero dovuti trovare davvero molti, di grandezza variabile e in ogni caso abbastanza visibili. Ma lasciamo perdere che altrimenti si rientra in polemica. Mettiamola così: hai ragione nel sostenere che il timone era una delle parti fragili dell'aereo e si è frantumato in frammenti piccolissimi.
Non me ne curo più di tanto, perché credo (io) che il problema del timone sia uno dei problemi minori.

La cosa invece che mi lascia perplesso è che non si sono trovate traccie delle parti ROBUSTE dell'aereo. Un aereo di linea a causa della sua enorme massa e delle sue grandi velocità è sottoposto a tensioni strutturali enormi.
Nella sua progettazione si cerca prima la solidità (e l'elasticità) e solo dopo si guarda dove, come e quanto può essere alleggerito.
Di solito questo viene fatto utlizzando leghe metalliche estremamente resistenti o acciai speciali per le parti di sostegno, oppure limitandosi a coprire di un rivestimento leggero un'intelaiatura rigida, come nel caso del timone di coda - ma, per esempio, non delle ali e della carlinga, che invece debbono essere molto robuste. Stesso discorso vale per i motori.

Che fine hanno fatto queste parti?
Tutta la documentazione esistente, ricavata dalle immagini di un Pentagono assediato per settimane da TV e fotoreporter non le mostra.
(è chiaro che personalmente non ho cercato e guardato TUTTA la documentazione esistente. Mi limito ad aver fiducia nella solerzia dei miei amici "debunker": se esistessero immagini simili sarebbero già da molto tempo in home page di ogni loro sito, e non starebbero a gioire per una foto non ufficiale di 4 pezzi di ferro appoggiati a un muro. Ogni argomentazione "complottista" sull'argomento sarebbe già caduta per non luogo a procedere. Probabilmente non sarebbe neppure mai nata. Giusto? ).
Sempre parlando del Pentagono conosco la teoria della "palla di fuoco" ma mi lascia enormemente perplesso.
Nel caso del crollo delle TT si dice che il calore della combustione del kerosene non era sufficiente a fondere l'acciao delle colonne, nel caso del Pentagono invece lo stesso calore ha completamente fuso i metalli anche molto più resistenti del boeing 767.
Curioso.

(per favore, non obiettate sul fatto che la massa dell'acciaio del core delle TT sarebbe stata di più o più compatta di quella dell'aereo. Io sono contro la violenza e non mi piacciono i suicidi, neppure quelli logici)

Anche in questo caso se su un piatto della bilancia metto i dubbi e sull'altro le "prove" l'ago della bilancia pende decisamente verso i dubbi.
("Prove" l'ho doverosamente messo fra virgolette perché noto una certa ostinazione fra quelli che sostengono la VU a non volerne parlare.. Credo sia chiaro che le "prove" non debbano riguardare il fatto che 4 esplosioni siano avvenute, che quello l'ho visto anche da me, ma il fatto che siano avvenute come e soprattutto per i motivi che sostiene il Governo americano)

Citazione:
Guarda, ti potrei fare l'esempio di una certa Monica Lewinsky, che ha avuto in mano, anzi in bocca -lasciamo perdere dai - Lei e Linda Tripp hanno affossato, o hanno rschiato di farlo seriamente, la carriera di Clinton. Ok, non avrà la stessa gravità, ma politici rovinati per scandali vari ce ne sono stati a bizzeffe, e non hanno potuto fare nulla per evitarlo. Inoltre, se ipoteticamente un testimone decidesse di parlare e dicesse al mondo "ho le prove che Bush è dietro l'11/9" la cosa più stupida che potrebbe fare il Presidente è proprio quella di farlo ammazzare il giorno dopo. Diverrebbe, la sua morte, una prova schiacciante ben più delle vari frasi decontestualizzate dette dal pompiere e da Silverstein.Non lo farebbe mai. Non è così stupido (ammesso e non concesso, per pura discussione, che sia vero l'inside job). Vuoi un esempio? Stefania Ariosto. Secondo te, dopo che ha testimoniato al processo, Berlusconi la fa uccidere? Ma figurati..verrebbe lapidato il giorno dopo. Meglio mandare il processo in prescrizione, e poi tutto si dimentica!!

Vero.
Nel mondo anglosassone di solito gli uomi politici, o comunque potenti, cadono per scandali sessuali. Chissà perché.
Da Profumo che aveva una relazione con una prostituta che annoverava fra i suoi clienti anche il capo del KGB a Londra all'ultimo caso dei festini nazisadomaso di Mosley..
Qui se Andreotti avesse una relazione segreta con la Ferilli saremmo tutti a complimentarci col vecchietto, e se non fosse già senatore a vita guadagnerebbe anche parecchi voti; là invece la cosa pare mandarli tutti un po' in bestia.
Comunque
Clinton (punto 4) non rischiò l'impeachment per il soffocone della Lewinsky ma per l'autogol delle successive false dichiarazioni al Congresso. Invece sugli scandali seri (tipo lo scandalo Whitewater) la catena di protezione che i potenti riescono a mettere in piedi funziona alla grande (prova a leggere queste poche righe che riguardano uno scandalo che pochi mesi prima aveva tenuto a lungo banco su tutti i media).

Sono d'accordo con te anche sul punto successivo.
Come anch'io dicevo a logorRoico SE riuscisse a tenere segreto il fatto che abbia tali prove E SE riuscisse a convincere qualcuno a pubblicargliele o a mandarle in onda a quel punto diventerebbe Intoccabile e potrebbe godersi gli euro guadagnati.
Ma se un solo elemento elemento di questa espressione booleana risultasse falso il problema delle ore/minuti dell'aspettativa di vita tornerebbe alla grande.
E visto che di questo aspetto non ne hai parlato - in effetti la lista di morti sospette legate a Ustica è davvero impressionante - immagino che anche tu sia d'accordo con me.

Tuttle
Inviato: 27/6/2008 12:12  Aggiornato: 27/6/2008 12:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
La cosa invece che mi lascia perplesso è che non si sono trovate traccie delle parti ROBUSTE dell'aereo. Un aereo di linea a causa della sua enorme massa e delle sue grandi velocità è sottoposto a tensioni strutturali enormi.



Queste parti sono presenti anche nel timone di coda, così come nelle ali. Se così non fosse qualsiasi aereo con un peso al decollo superiore alle 100 tonnellate si trasformerebbe in uno zufolo da montagna.

Ciao.

marco555
Inviato: 27/6/2008 12:19  Aggiornato: 27/6/2008 12:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sertes

Citazione:
Mi hai dimostrato che -rottami- sono stati scagliati oltre il tetto. Da qui a dire che la tua risposta sui rottami si applica anche al timone di coda è un bel passo, una generalizzazione non dimostrata.


Difatti non l'ho dimostrato, ma è una ipotesi da tenere in considerazione.

Lonewolf

Citazione:
Il naso impatta e inizia la progressiva penetrazione/distruzione dell'aereo.
In 0.2 secondi, secondo te, la coda si strappa via dalla fusoliera (secondo quale dinamica non si sa) e prende il volo sollevandosi in cielo ed evitando la facciata. In 2/10 di secondo? Ma per favore!!!
Vola vola vola vola....e dopo 4 (QUATTRO) secondi viene fotografata dalle telecamere....in cielo.
(Rido forte...ma non te la prendere. Questa è davvero una trovata geniale ma ridicola)
Con tutta la discussione successiva...


Ridi, però se mentre ridi mi dai tu una spiegazione plausibile sulla fine che ha fatto il timone, magari ridiamo in due, no?
Quale dinamica?Si schianta a 800km/h contro un muro di cemento armato, fai un po' tu.
Potrebbe anche avere impattato la facciata, ma il segno non essere riconoscibile.Non è Willy il Coyote..
Non mi sembra il caso di ripetere sempre le stesse considerazioni, per cui ora attendo le vostre, io ho fatto le mie.

Tuttle
Inviato: 27/6/2008 12:25  Aggiornato: 27/6/2008 12:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
MARCO555: Difatti non l'ho dimostrato, ma è una ipotesi da tenere in considerazione.


...Citazione:
PAOLO ATTIVISSIMO: ...le interpretazioni di una delle immagini della telecamera di sicurezza in videolento dell'ingresso al parcheggio del Pentagono (come quella mostrata qui sotto), che secondo alcuni mostrerebbe la coda dell'aereo scagliata in alto oltre la facciata, sono errate e che quindi l'oggetto sia in realtà un frammento più piccolo ma vicino alla telecamera.


Basta mettersi daccordo e decidere fra sfregamenti, disintegrazioni e voli ritardati.

In tutti i casi l'impronta del timone di coda non c'è.

Ciao ciao.

Ciaolo
Inviato: 27/6/2008 12:34  Aggiornato: 27/6/2008 12:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/10/2007
Da:
Inviati: 596
 Re: 11 settembre - La stretta finale
"> Gli aerei non erano tutti dei Boeing commerciali.<
Fantasia, ipotesi. Mai dimostrata.
In realtà su tutti e 4 i luoghi degli schianti sono stati ritrovati i resti proprio di quegli aerei commerciali e non di altri."
Falso! I resti non sono mai stati studiati per raffrontarli con gli aerei dichiarati.

"> I dirottatori non sono mai esistiti.<
Fantasia, ipotesi. Mai dimostrata.
In realtà esistono registrazioni vocali, check-in all’imbarco, riprese video aeroportuali, passaporti ritrovati, analisi del DNA, video contenenti il testamento dei dirottatori. Proprio di quei 19."
Registrazioni vocali? Check-in? Riprese aeroportuali??? Analisi del DNA??? Falso!!!! Passaporti sopravvissuti sì, e anche testamenti, e anche bandane rosse!!! (che dovrebbero essere verdi)

"> I 4 velivoli che hanno colpito il loro bersaglio (3+1) erano guidati elettronicamente.<
Fantasia, ipotesi. Mai dimostrata.
In realtà esistono le registrazioni dei colloqui dalla cabina di pilotaggio, almeno nel caso di Atta."
1 su 4, se fosse vera, non smentisce la frase di Massimo.

"> Le 3 torri sono state demolite a comando.<
Fantasia. Ipotesi. Mai dimostrata.
Mai trovata la minima traccia di esplosivo tra le macerie. E questa è una prova regina per smontare le teorie complottiste sulla demolizione controllata."
Mai CERCATO esplosivo tra le macerie, inoltre è il crollo spontaneo ad essere una fantasia, ipotesi, mai dimostrato!!!!!!!!

"> L’azione della difesa è stata impedita intenzionalmente.<
Ipotesi, fantasia. Mai dimostrata.
La difesa era solo impreparata, ma da qui a dire che è stata intenzionalmente boicottata ce ne corre."
Difesa impreparata? ipotesi, fantasia, mai dimostrato: al contrario sono evidenti le promozioni di militari coinvolti nella mancata difesa...

"In conclusione, è chiedere troppo dopo 7 anni che finalmente cominciate tutti ad informarvi su come sono andate realmente le cose senza inventarvi scenari di pura fantasia?"
E' il lavoro dei debunker-disinformatori-terroristi

"Chi non informato lo faccia, invece di avanzare teorie stupide."
Infatti

Ogni affermazione oggettiva deve avere un riscontro non obiettabile, altrimenti è una menzogna.
Un'affermazione soggettiva non ha alcun valore se argomenta menzogne.
A. R.
LoneWolf58
Inviato: 27/6/2008 12:44  Aggiornato: 27/6/2008 12:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: marco555 Inviato: 27/6/2008 12:19:25
...
Ridi, però se mentre ridi mi dai tu una spiegazione plausibile sulla fine che ha fatto il timone, magari ridiamo in due, no?
omg... marco prova a cliccare sulla frase che ho citato ed a leggerti tutti i post sull'argomento vedi che alla fine ridi anche tu...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
ElwoodBlue
Inviato: 27/6/2008 12:56  Aggiornato: 27/6/2008 12:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Lo so tuttle.

Ma ho giurato di non fare polemiche fino a lunedi.

E comunque per quanto mi riguarda preferivo (e preferisco) che la discussione esca dal rivolo "dov'è il timone di coda?", che come si sta verificando qui è destinata a stagnare fra non molti post, per riportarla in un alveo che in questo 3d mi sembrava più in tema:
"perché mai dovrei credere alle teorie di bush sul complotto islamico?" (per la serie FUORI LE PROVE, RAGAZZI)
utilizzando in particolare uno degli elementi a mio avviso più deboli della VU:
"che fine hanno fatto gli aerei che non hanno impattato sulle TT?"

Se poi non ci riesco, pazienza.

marco555
Inviato: 27/6/2008 13:08  Aggiornato: 27/6/2008 13:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Basta mettersi daccordo e decidere fra sfregamenti, disintegrazioni e voli ritardati.


Tuttle,

io sarò tra quegli "alcuni" che pensano..

In ogni caso, non mi devo mettere daccordo con nessuno.

Sono ipotesi, esattamente come la tua(Lonewolf, ho visto il post).

A chi risulterà avere ragione, daremo il riconoscimento "Premio Sherlock Holmes", ma ciò non toglie che vi sono numerosissimi rottami fotografati riconducibili ad un velivolo, scatola nera compresa, per cui che fine abbia fatto il timone (può esserselo portato a casa Cheney) non cambia l'evidenza du tutti gli altri reperti.

schottolo
Inviato: 27/6/2008 13:24  Aggiornato: 27/6/2008 13:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Marco555:

Te come i tuoi amichetti debunker, sapete solo spalare merda sui pochi veri eroi, che raccontano questioni scomode.
Williams Rodriguez ,avrebbe potuto intraprendere una carriera politica e guadagnarci 100 volte tanto, E NON L'HA FATTO.
Per i link,guardati tutte le interviste,ed è inutile che continui a denigrare la gente su deduzioni in malafede.

LoneWolf58
Inviato: 27/6/2008 13:29  Aggiornato: 27/6/2008 13:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: marco555 Inviato: 27/6/2008 13:08:55
...
ma ciò non toglie che vi sono numerosissimi rottami fotografati riconducibili ad un velivolo, scatola nera compresa, per cui che fine abbia fatto il timone (può esserselo portato a casa Cheney) non cambia l'evidenza du tutti gli altri reperti.
Puro ragionamento alla Sherlock...
Citazione:
Sono ipotesi, esattamente come la tua(Lonewolf, ho visto il post).
Se hai letto il post come mai hai riproposto un argomento già abbondantemente discusso? senza peraltro aver aggiunto una qualche novità?
Comunque devo concludere che a te sapere che fine abbia fatto la coda non interessa più di tanto essendoci già "reperti" a sufficienza... vero.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Sertes
Inviato: 27/6/2008 13:40  Aggiornato: 27/6/2008 13:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

marco555 ha scritto:

In ogni caso, non mi devo mettere daccordo con nessuno.

Sono ipotesi, esattamente come la tua(Lonewolf, ho visto il post).

A chi risulterà avere ragione, daremo il riconoscimento "Premio Sherlock Holmes", ma ciò non toglie che vi sono numerosissimi rottami fotografati riconducibili ad un velivolo, scatola nera compresa, per cui che fine abbia fatto il timone (può esserselo portato a casa Cheney) non cambia l'evidenza du tutti gli altri reperti.


Sì, elementi a favore ce ne sono ben più di dieci. Manca un aereo, AA77 è decollato, ci è stato detto che ha seguito una tal rotta, ci sono le telefonate, c'è un buco al pentagono, ci sono 5 pali abbattuti, c'era una scatola nera al pentagono, l'fbi ci assicura che degli 85 video sequestrati uno mostra AA77, di elementi a favore ce ne sono tanti.

Poi però basta una (1) smentita certa per dimostrare che AA77 non può aver impattato al pentagono.
Nelle foto dei primi soccorsi non è visibile ne il danno sulla facciata ne il timone stesso staccato li fuori.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Tor
Inviato: 27/6/2008 14:29  Aggiornato: 27/6/2008 14:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 settembre - La stretta finale
marco555Citazione:
Tor
Citazione:

Si, ma quali prove????
Ti ho chiesto di dirmi quali prove porteresti per provare che l' ipotetica versione ufficiale è falsa....



---Mah..come ti han fatto notare, non si capisce dove vuoi andare a parare.

Per il Pentagono porterei rottami dell'aereo, fdr trovato all'interno dell'edificio, registrazione delle telefonate dei passeggeri, testimonianze oculari, identificazione delle vittime, ecc.

Lo stesso farei per le Torri. Sicuramente per te queste non saranno prove, per cui ancora mi sfugge lo scopo della tua domanda.---


Come dice il proverbio "non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire"
Prova a resettare un attimino il tutto....fai finta che la versione ufficiale sia quella dei "complottisti"...

Devi convincermi che sia stato Bin Laden ad organizzare tutto.....

voi cosidetti "debunker" avete il solo vantaggio di nascondervi dietro alla cosidetta "versione ufficiale" che tutto il mondo conosce attraverso i media, se provi a fare un confronto equo vedrai che le prove della versione ufficiale scricchiolano sotto tutti gli aspetti.

La verità su Pearl harbor stà saltando fuori adesso, sono convinto che con il tempo anche le vittime dell 11/9 avranno giustizia...

Caro amico, se hai a cuore la verità delle cose sono convinto che un domani cambierai idea(spero), devi solo cambiare il modo di vedere le cose, cominciare a pensare con la tua testa e fidarti meno dei vari politicanti che ti vogliono far credere che ci siano guerre "giuste" in Iraq o in Afganistan....

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
stilx
Inviato: 27/6/2008 15:41  Aggiornato: 27/6/2008 15:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2007
Da:
Inviati: 119
 Re: 11 settembre - La stretta finale
sono abbastanza sconfortato. In 7 anni di dibattito ho cercato con i miei limiti e cercando cmq di informarmi di farmi una idea di quello che è successo. Mi chiedo: quanto aiuta la verità una discussione in questi termini? quanto aiuta la verità aderire prima ad una corrente di pensiero (complottisti o meno) e poi trovare e in alcuni caso selezionare le prove solo se aderiscono al nostro credo? Quanto serve dare fiato a teorie strampalate e pericolose (es. lo hanno fatto gli ebrei che dominano il mondo, piuttosto che ologrammi di aerei) o fidarsi ciecamente solo della voce ufficiale di bush? Credo che la stretta finale sia arrivata ma in un senso molto diverso da quello auspicato da tutti. La verità non interessa a nessuno se non i parenti delle vittime (quelli si veri).

Nieuport
Inviato: 27/6/2008 17:07  Aggiornato: 27/6/2008 17:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/12/2007
Da: Firenze
Inviati: 189
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Gentili amici,
non ce la faccio per questione di tempo a leggere tutta la serie di risposte, e non vorrei dire una cosa che avete già detto.
Alla stretta finale per l'11 settembre ci siamo (sono sarcastico) per una ragione molto semplice: che da febbraio è iniziato il processo al colpevole confesso, ossia Khalid Sheikh Mohammed.
E' ben vero che l'infelice è stato tenuto per quattro anni in un luogo segreto e torturato, e quindi qualunque cosa dica ora cioè che lui ha organizzato tutti gli attentati passati presenti e futuri è semplicemente ridicola.
E' altrettanto vero che la sua farsa di processo avviene davanti a una commissione militare a porte chiuse.
Ma questa è davvero la stretta finale, nelle intenzioni dell'amministrazione USA: abbiamo il reo confesso e quindi tacitiamo per sempre i complottisti.
Potrebbe però essere, se ci fossero avvocati e giornalisti che sanno fare il loro mestiere, il momento per una stretta finale in senso opposto.
Certo io trovo desolante che per i debunker democratici, (tipo per dire Massimo Teodori che una volta era radicale), sia una cosa buona e normale che un nemico, come Padilla prima, come Khalid ora, sia tenuto per anni in isolamento, torturato e poi, quando il suo cervello è ridotto a pappa, sia processato a maggior gloria della democrazia occidentale.
Nieuport

LogorRoico
Inviato: 27/6/2008 17:12  Aggiornato: 27/6/2008 17:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
sono abbastanza sconfortato. In 7 anni di dibattito ho cercato con i miei limiti e cercando cmq di informarmi di farmi una idea di quello che è successo. Mi chiedo: quanto aiuta la verità una discussione in questi termini? quanto aiuta la verità aderire prima ad una corrente di pensiero (complottisti o meno) e poi trovare e in alcuni caso selezionare le prove solo se aderiscono al nostro credo? Quanto serve dare fiato a teorie strampalate e pericolose (es. lo hanno fatto gli ebrei che dominano il mondo, piuttosto che ologrammi di aerei) o fidarsi ciecamente solo della voce ufficiale di bush? Credo che la stretta finale sia arrivata ma in un senso molto diverso da quello auspicato da tutti. La verità non interessa a nessuno se non i parenti delle vittime (quelli si veri).

Ecco, ti quoto tutto per dire che sono assolutamente daccordo con te. Chi dice di sapere come sono andate le cose è un bugiardo che cura interessi personali (economici o no).
Il resto sono solo chiacchiere da bar.

Se davvero si vuole conoscere la verità (e pochissimi di quelli che discutono di 11 settembre lo fanno per conoscere la verità) bisogna partire da ben altri presupposti e soprattutto avere la mente libera da preconcetti.

pit71
Inviato: 27/6/2008 17:54  Aggiornato: 27/6/2008 17:54
So tutto
Iscritto: 27/6/2008
Da:
Inviati: 25
 Re: 11 settembre - La stretta finale
X logorroico e marco555 ,
l' intenzione di chi la pensa come i "complottisti" non è quella di dare una spiegazione esaustiva e definitiva su come sono andate le cose l' 11 settembre, l'unica cosa che diciamo è che non può essere andata come sostengono le autorità nella "versione ufficiale". E lo diciamo seguendo considerazioni logiche . Ad esempio: possibile che la difesa aerea migliore del pianeta sia tenuta in scacco da 19 principianti piloti ? Possibile che non ci sia una dico una immagine dell' aereo del pentagono? Questo nonostante la presenza di decine di telecamere per non parlare dei satelliti che sicuramente sorveglieranno uno dei punti più "delicati" degli U.S.A ? E poi, capirei se un solo esperto di metalli o di costruzioni civili avanzasse l'ipotesi che le WTC non potevano crollare per il solo impatto degli aerei, allora potrei pensare che sia un mistificatore, ma dal momento che cosi' non è , e che anzi, la maggior parte degli esperti concorda col dire che la v.U. fa acqua...
Preferisco pensare con la mia testa , e la mia testa mi dice che qualche balla ce l' hanno rifilata....

Nieuport
Inviato: 27/6/2008 22:05  Aggiornato: 27/6/2008 22:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/12/2007
Da: Firenze
Inviati: 189
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Mi permetta, caro amico LogorRoico, ma lei ha detto cose erronee da un punto di vista logico e irrilevanti da un punto di vista di merito.
Quote:
Chi dice di sapere come sono andate le cose è un bugiardo che cura interessi personali (economici o no).
Il resto sono solo chiacchiere da bar.

Se davvero si vuole conoscere la verità (e pochissimi di quelli che discutono di 11 settembre lo fanno per conoscere la verità) bisogna partire da ben altri presupposti e soprattutto avere la mente libera da preconcetti.

Nessuno dice di sapere come sono andate le cose, molti dicono come non possono essere andate, ossia nel modo della VU. Ma se qualcuno dice di sapere come potrebbero essere andate le cose, perchèmai deve essere bugiardo? E perchè deve essere per forza per interessi personali? Quali sarebbero gli interessi personali di, per dire, Mazzucco, Blondet, Chiesa, Dario Fo?
chiunque dice qualcosa ha di sicuro interessi personali, economici o no, questo sì, è una chiacchiera da bar. (Greenpeace... Amnest International... figuramoci! Quelli ci guadagnano sopra!)

Cosa le fa dire che pochissimi di quelli che discutono di 11/9 - tutti noi compresi, evidentemente - lo anno per consocere la verità? Quali mai oscuri interessi ci sarebbero dietro?
E come si fa ad avere insieme la mente libera da preconcetti ma altresì vincolata a ben altri presupposti? O ho la mente con presupposti o la ho libera da preconcetti, ma non tutti e due insieme.
E poi questi "ben altri" presupposti quali sarebbero? Magari: perchè parlare di 11/9 quando sono BEN ALTRI i problemi del mondo?

shm
Inviato: 27/6/2008 22:37  Aggiornato: 27/6/2008 22:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: 11 settembre - La stretta finale
marco553:

"A chi risulterà avere ragione, daremo il riconoscimento "Premio Sherlock Holmes", ma ciò non toglie che vi sono numerosissimi rottami fotografati riconducibili ad un velivolo, scatola nera compresa, per cui che fine abbia fatto il timone (può esserselo portato a casa Cheney) non cambia l'evidenza du tutti gli altri reperti."

Certe volte ci si trova a quotare chi qualcosa da contestare non ha. Marco555 ne è l'esempio... vivente.
Straparla, farfuglia, smentisce gratuitamente senza argomentazioni reali...
(tra i "def-bunker" è una regola)

"...numerosissimi rottami fotografati"
Dove sono?
Quanti sono?
...a che si riferirebbero?

Certo tentare di dare una spiegazione contestualizzando ignorantemente la presenza di un timone...

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Blade1960
Inviato: 27/6/2008 22:49  Aggiornato: 27/6/2008 22:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: 11 settembre - La stretta finale
marco555 scrive:
Quale dinamica?Si schianta a 800km/h contro un muro di cemento armato, fai un po' tu.
Potrebbe anche avere impattato la facciata, ma il segno non essere riconoscibile.Non è Willy il Coyote..
Non mi sembra il caso di ripetere sempre le stesse considerazioni, per cui ora attendo le vostre, io ho fatto le mie.

Marco dimmi sinceramente,secondo te un oggetto non identificato che viaggia a 800km/h impattando un muro di cemento creando un buco di 4metri per 4(e gia' li' dentro farci entrare un aereo ci vuole molta immaginazione) ma i vetri delle finestre me li vorra' rompere almeno?
Se poi vai a vederti il filmato RAI qui' su LC dove non uno ma due piloti di linea italiani descrivono benissimo l'impossibilita' di effettuare la manovra a bassa quota per schiantarsi nel pentagono fatta da un principiante negato ne converrai che le tue supposizioni siano alquanto bizzarre non credi?

marco555
Inviato: 28/6/2008 0:30  Aggiornato: 28/6/2008 0:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sertes

Citazione:
Sì, elementi a favore ce ne sono ben più di dieci. Manca un aereo, AA77 è decollato, ci è stato detto che ha seguito una tal rotta, ci sono le telefonate, c'è un buco al pentagono, ci sono 5 pali abbattuti, c'era una scatola nera al pentagono, l'fbi ci assicura che degli 85 video sequestrati uno mostra AA77, di elementi a favore ce ne sono tanti.

Poi però basta una (1) smentita certa per dimostrare che AA77 non può aver impattato al pentagono.
Nelle foto dei primi soccorsi non è visibile ne il danno sulla facciata ne il timone stesso staccato li fuori.


Davvero li ritieni tutti elementi a favore? Mi sorprendi..
Tutte quelle prove..di colpo smentite dal "buco troppo piccolo"??
Il danno sulla facciata, è poco visibile a causa del getto degli idranti e del fumo, e comunque sia i 5 metri sono riferiti al primo piano, ma la parte sfondata (che significa colonne mancanti + colonne danneggiate) è al piano terra, e quella zona è sfondata per ben 35 metri. Prendete il lavoro che ha fatto Tuttle sulla facciata, e i 5 metri che ripetete da 7 anni vanno a farsi benedire!

Nieuport

Citazione:
Alla stretta finale per l'11 settembre ci siamo (sono sarcastico) per una ragione molto semplice: che da febbraio è iniziato il processo al colpevole confesso, ossia Khalid Sheikh Mohammed.

E' ben vero che l'infelice è stato tenuto per quattro anni in un luogo segreto e torturato, e quindi qualunque cosa dica ora cioè che lui ha organizzato tutti gli attentati passati presenti e futuri è semplicemente ridicola.


Questo è un argomento interessante, ed in un certo senso nuovo.

Ti manca però un dato importante :KSM ha ammesso, e rivendicato, la paternità dell' 11/9 per conto di Al Qaeda QUANDO ERA ANCORA LATITANTE.

Di conseguenza, attribuire la sua confessione alle presunte torture subite da quando è detenuto, è sbagliato e falso.

KSM è stato intervistato da un giornalista, Yosri Fouda e ne è venuto fuori un libro,questo
http://www.libreriauniversitaria.it/menti-criminali-terrorismo-fouda-yosri/libro/9788882899981

Non mi illudo di certo che queste informazioni vi convinceranno,troverete mille motivazioni per rigettare anche questa prova, basta semplicemente rimanere con i propri preconcetti

Blade1960

Citazione:
ma i vetri delle finestre me li vorra' rompere almeno?


Toglimi una curiosità, quanto tempo è che ti interessi di questo argomento?Sei per caso andato a vederti come sono costruite (e rinforzate)le finestre del Pentagono?

LoneWolf58
Inviato: 28/6/2008 1:09  Aggiornato: 28/6/2008 1:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
marco555
Inviato: 28/6/2008 1:16  Aggiornato: 28/6/2008 1:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Lonewolf,

dovresti commentare la frase precedente e quella successiva, che mi sembrano siano molto chiare e sgombrano il campo dai dubbi!

Redazione
Inviato: 28/6/2008 3:02  Aggiornato: 28/6/2008 3:07
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
MARCO555: "ma ciò non toglie che vi sono numerosissimi rottami fotografati riconducibili ad un velivolo, scatola nera compresa, per cui che fine abbia fatto il timone (può esserselo portato a casa Cheney) non cambia l'evidenza du tutti gli altri reperti."

Forse non te l'hanno ancora detto, ma qui TUTTI crediamo che sia stato "un velivolo" a colpire il Pentagono. Nessuno sostiene che sia stata una pallina da golf. Non lo sapevi, davvero?

Sono un pò di meno quelli che credono che fosse un 757, questo è il problema. E l'assenza del timone di coda - come di mille altre cose - sembra dimostrarlo.

Ma tu, perchè continui a giocare con le parole (anzi, a nasconderti dietro alle parole)? E' noi che vorresti ingannare, oppure è solo te stesso?

(Nel primo caso, fai pure, nel secondo fai pure. Era solo per cercare di mostrarti l'inutilità della tua fuga).

bubu7
Inviato: 28/6/2008 3:03  Aggiornato: 28/6/2008 3:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: 11 settembre - La stretta finale
"Toglimi una curiosità, quanto tempo è che ti interessi di questo argomento?Sei per caso andato a vederti come sono costruite (e rinforzate)le finestre del Pentagono?"

Eh già... chi se ne frega se il cemento non regge, la parete collassa, tre anelli vengono perforati da qualcosa che lascia un perfetto foro di uscita. Intanto le finestre sono integre!
Mi domando perchè non abbiano ricostruito il pentagono con il vetro e le finestre con il cemento

Ancora con questa storia dei 35 metri?
Toglimi una curiosità, quanto tempo è che ti interessi di questo argomento?

Non lamentarti poi se ti "prendo per il culo", sempre con affetto ed ironia si inntende

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Redazione
Inviato: 28/6/2008 3:10  Aggiornato: 28/6/2008 3:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
bubu7 - Mi accodo al tuo commento.

La cosa curiosa di queste persone è che quando gli "bruci" in mano un argomento - come è successo ad esempio, proprio con Marco555, con la faccenda del "pull it" - loro fanno finta di niente, spariscono per mezza giornata, e poi tornano alla carica con un altro argomento.

Non dicono "ohibò, ma allora forse Silverstein voleva davvero dire 'demolitelo' , con quella frase", no, loro accantonano l'argomento e ne cercano un altro che regga.

Poveracci, che vita devono fare!

(Psssst: adesso provo a chiederglielo, vediamo che succede).

Redazione
Inviato: 28/6/2008 3:16  Aggiornato: 28/6/2008 3:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ciao marco555, come va? Tutto bene? A proposito, ti ricordi quella faccenda del "pull it"? Sappiamo, da più fonti, che non vi fosse nessun pompiere da "portare via" dall' edificio 7. A questo punto secondo te cosa significava la frase di Silverstein?

bubu7
Inviato: 28/6/2008 3:27  Aggiornato: 28/6/2008 3:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: 11 settembre - La stretta finale
A me pare che ripetano la lezione a memoria, la lezione di "tu sai chi". Poi vengono tanati e ritornano sullo stesso libro di "tu sai chi" e così via.
Ma è solo una mia opinione
Notte

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
LoneWolf58
Inviato: 28/6/2008 8:41  Aggiornato: 28/6/2008 9:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: marco555 Inviato: 28/6/2008 1:16:19

Lonewolf,

dovresti commentare la frase precedente e quella successiva, che mi sembrano siano molto chiare e sgombrano il campo dai dubbi!
Vedi marco a me non interessa come la pensi tu... ma vorrei dare, a chi capita qui per leggere, qualche spunto su cui riflettere.
Dopo aver cliccato sul tuo link e aver letto...
Citazione:
Basato sulle uniche interviste mai realizzate con due dei principali pianificatori dell'attacco dell'11 settembre, "Le menti criminali del terrorismo" ricostruisce l'incredibile percorso attraverso il quale Ramzi Binalshibh e Khalid Shaikh Mohammed hanno messo a punto gli attacchi del 2001 contro le torri gemelle del World Trade Center, il Pentagono e Capitol Hill. Utilizzando materiale investigativo esclusivo, gli autori raccontano come quelle azioni terroristiche siano state preparate nel corso di due anni e forniscono sconcertanti informazioni sulle operazioni segrete che hanno preceduto il disastro.
Magari qualche dubbio gli viene così si potrà leggere l'articolo che ho postato io e se vuole approfondisce la ricerca online... o si compra il libro
Toglimi una curiosità... c'hai la percentuale sulle vendite?
Poi vedo che non perdi il vizio di ripostare argomenti già trattati senza aggiungere novità... per quanto riguarda il pentagono ti informo che oltre alle finestre anche il prato era blindato.

edit p.s. naturalmente è chiarissimo il motivo per cui se "KSM ha ammesso, e rivendicato, la paternità dell' 11/9 per conto di Al Qaeda QUANDO ERA ANCORA LATITANTE." si debba ricorrere poi alla tortura per farlo confessare in segreto nelle prigioni della CIA, logica "debunker".... (credo che anche Sherlock avrebbe qualche problema a capirla)

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Jimbo72
Inviato: 28/6/2008 9:30  Aggiornato: 28/6/2008 9:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Marco

Uffa ... ma siamo ancora ai 35 metri al piano terra !

Guarda ti faccio la solita domanda che ripeto a chi mi racconta il "mantra" dei 35 metri.
E' semplice rispondere , provaci , puoi riuscirci anche tu.

Come puoi pensare che l'impatto del Boeing sia stato al piano terra vista la presenza delle bobine di cavo davanti alla facciata ancora , praticamente, al loro posto??

Ti do l'aiutino, Henry pensa che l'aereo sia si piegato in questo modo:

Commento di Henry

o al foto direttamente

Mi racconta che ha colpito dove c'é la crocetta centrale gialla

Bobine ben in vista

Tu come la pensi?

Come ha fatto ha passare senza toccare le bobine ma senza lasciare una striciata sul terreno del motore SX? Per creare i TUOI famosi 35 metri al piano terra?

E' facile , siamo all'ABC

Ciao Jimbo

PS Ma i corsi da troll li fanno anche a domicilio o sei costretto anche ad uscire da casa?

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
sick-boy
Inviato: 28/6/2008 10:49  Aggiornato: 28/6/2008 10:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ragazzi sono stato io. Siccome non sono sotto tortura beh...direi che con questa mia confessione il caso è chiuso no? L'ultimo chiuda la porta.

(la regola del sito che impedisce i commenti ad personam a volte è veramente limitante )

ahmbar
Inviato: 28/6/2008 11:51  Aggiornato: 28/6/2008 11:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: 11 settembre - La stretta finale
I vari Marco555, Potemkin, etc etc sono costretti a fare come Harvey nel thread "Cosa avrebbe dovuto succedere al posto del crollo", dove gli ho gia chiesto 4 volte di darci la sua interpretazione degli squibbs (sbuffi di esplosioni) 40 piani sotto il cosiddetto "fronte del crollo" o delle travi sparate a 200mt di distanza anche verso l'alto, rispondono ad altro e ad altri

Riproviamo a porre per la 5° volta la stessa domanda qui



Erano donne delle pulizie che hanno approfittato della confusione per sbattere i tappeti fuori dalle finestre?





Che forza queste signore...una ventina di tonnellate a quasi 200mt

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
LogorRoico
Inviato: 28/6/2008 13:51  Aggiornato: 28/6/2008 13:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
pit71 Citazione:
l' intenzione di chi la pensa come i "complottisti" non è quella di dare una spiegazione esaustiva e definitiva su come sono andate le cose l' 11 settembre, l'unica cosa che diciamo è che non può essere andata come sostengono le autorità nella "versione ufficiale"

Non mi pare. Io ho detto proprio questo, che i "complottisti" sarebbero gente comune se si ponessero delle domande, anche strane, o che ipotizzassero qualsiasi cosa. Il problema è che i "complottisti" danno anche le risposte e con una certezza da fare invidia a chi, in quesi giorni era presente nei luoghi degli avvenimenti.
Non sono io a dire che le torri gemelle furono demolite, che sul Pentagono non si schiantò un aereo, a Shankville non precipitò un aereo, il WTC7 fu demolito e, verità delle verità, che fu tutto un autoattentato...come vedi non stai dicendo solo che "non è andata come ci dicono", stai dicendo proprio com'è andata...
Come fai a saperlo?

Nieuport Citazione:
Nessuno dice di sapere come sono andate le cose, molti dicono come non possono essere andate

Vedi sopra. Qui dite tutti come sono andate, altro che storie...

Citazione:
Ma se qualcuno dice di sapere come potrebbero essere andate le cose, perchèmai deve essere bugiardo?

Perchè non puoi sapere esattamente come siano andate le cose, mentre lo affermi con la sicurezza di chi sa cosa dice. Per questo io chiedo prove. Altrimenti potrei svegliarmi domani e sostenere che sul WTC si sia schiantato un sommergibile...perchè lo dico io...mi sembra evidente. Questo è il ragionamento che leggo qui.
Però quando chiedo prove mi si danno solo indizi che per chi li porta sono "incontrovertibili", mentre per me per esempio non sono nulla...

Citazione:
Quali sarebbero gli interessi personali di, per dire, Mazzucco, Blondet, Chiesa, Dario Fo?

Ehhh amico mio...sottovaluti l'essere umano tu...

Citazione:
E come si fa ad avere insieme la mente libera da preconcetti ma altresì vincolata a ben altri presupposti? O ho la mente con presupposti o la ho libera da preconcetti, ma non tutti e due insieme.


Devi partire dal presupposto che il tuo obiettivo è capire cosa è successo, non dimostrare che è successo quello che sembra a te...è diverso...tutto questo è possibile solo se la tua testa è sgombra da idee preconfezionate. E' possibile, fortunatamente.

Tor
Inviato: 28/6/2008 14:49  Aggiornato: 28/6/2008 14:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LogorRoico Citazione:

Devi partire dal presupposto che il tuo obiettivo è capire cosa è successo, non dimostrare che è successo quello che sembra a te...è diverso...tutto questo è possibile solo se la tua testa è sgombra da idee preconfezionate. E' possibile, fortunatamente.


Allora comincia a mettere la versione dei cosidetti "complottisti" sullo stesso piano della versione "ufficiale" solo così puoi cominciare a fare un analisi al di sopra delle parti.
Tu dici di essere in cerca di informazioni per la verità su come sono andate le cose, ma curiosamente continui a non vedere la marea di informazioni presenti in questo sito....(spero che prima o poi mi darai il tuo sacro parere sulla domanda che ho postato a te e marco555)

per il resto cosa ti posso dire?
Continua a credere che sia stato Bin Laden e già che ci sei continua a credere anche a Babbo Natale

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
Potemkin
Inviato: 28/6/2008 15:45  Aggiornato: 28/6/2008 15:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Mah...
seondo me chi vuole screditare la VU dovrebbe concentrarsi solo su pochissimi aspetti che sono effettivamente corroborati da meno evidenze rispetto ad altri.
Ad esempio l'impatto al Pentagono; pur essendoci infatti sufficienti prove che a schiantarsi sia stato un 757 AA manca ancora un video dove l'aereo si veda chiaramente e ciò è una mancanza notevole.
E' legittimo quindi chiedere e pretendere che un video, qual'ora esista, venga reso pubblico.

Però cadere sull "pull" di Mastermind Silverstein è un po'ingenuo.
Silverstein, secondo ogni teoria cospirazionista sarebbe stato al vertice assoluto dell'organizzaione in quanto proprietario dei 3 edifici crollati e asserire che egli poi, sul più bello avesse rivelato il tutto alla stampa è davvero ingenuo!

Se si interpreta il "Pull it" come "tirare giù-abbattere" ne consegue, per forza che:

- Silverstein s'è ravveduto poco prima del completarsi della catastrofe, rivelando al mondo che era in atto un complotto.

-Silverstein non era dentro al complotto, ma dato che l'edificio era il suo ha pensato di ordinare al capo dei pompieri ( perchè? non è mica lui l'addetto alle demolizioni) di abbattere l'edificio, quando poteva benissimo farlo abbattere nei giorni successivi, come è avvenuto per altri adifici.

No whistleblower a far da ipotesi questa volta, ma le parole del diretto coinvolto dunque.

E fin qui andiamo a logica, ora vediamo invece la realtà pratica:

Silverstein dice:


"I remember getting a call from the Fire Department commander, telling me they were not sure they were gonna be able to contain the fire, and I said, you know, 'We've had such terrible loss of life, maybe the smartest thing to do is just pull it.' And they made that decision to pull and then we watched the building collapse."

Cosa si indica con PULL?

http://www.jod911.com/Roberts_WTC7_Lies.doc

Pag 39-41, non copio l'intero testo per non allungare troppo il post.


Cosa dicono i pompieri?

"They told us to get out of there because they were worried about 7 World Trade Center, which is right behind it, coming down. We were up on the upper floors of the Verizon building looking at it. You could just see the whole bottom corner of the building was gone. We could look right out over to where the Trade Centers were because we were that high up. Looking over the smaller buildings. I just remember it was tremendous, tremendous fires going on. Finally they pulled us out. They said all right, get out of that building because that 7, they were really worried about. They pulled us out of there and then they regrouped everybody on Vesey Street, between the water and West Street. They put everybody back in there. Finally it did come down. From there - this is much later on in the day, because every day we were so worried about that building we didn't really want to get people close. They were trying to limit the amount of people that were in there. Finally it did come down."
- Richard Banaciski


e anche:

"The most important operational decision to be made that afternoon was the collapse (Of the WTC towers) had damaged 7 World Trade Center, which is about a 50 story building, at Vesey between West Broadway and Washington Street. It had very heavy fire on many floors and I ordered the evacuation of an area sufficient around to protect our members, so we had to give up some rescue operations that were going on at the time and back the people away far enough so that if 7 World Trade did collapse, we [wouldn't] lose any more people. We continued to operate on what we could from that distance and approximately an hour and a half after that order was [given], at 5:30 in the afternoon, World Trade Center collapsed completely"
- Daniel Nigro, Chief of Department

marco555
Inviato: 28/6/2008 16:03  Aggiornato: 28/6/2008 16:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redazione:

Citazione:
Forse non te l'hanno ancora detto, ma qui TUTTI crediamo che sia stato "un velivolo" a colpire il Pentagono. Nessuno sostiene che sia stata una pallina da golf. Non lo sapevi, davvero?

Tutti credete sia stao un velivolo..bene..allora forse non conosci la teoria del missile?Il cruise..il Tomahawk.. non la tiro fuori io, eh..


Citazione:
Ma tu, perchè continui a giocare con le parole (anzi, a nasconderti dietro alle parole)? E' noi che vorresti ingannare, oppure è solo te stesso?
Mmh..polemica gratuita..

Citazione:
(Nel primo caso, fai pure, nel secondo fai pure. Era solo per cercare di mostrarti l'inutilità della tua fuga).


Per adesso, sono sempre qui..

Citazione:
La cosa curiosa di queste persone è che quando gli "bruci" in mano un argomento - come è successo ad esempio, proprio con Marco555, con la faccenda del "pull it" - loro fanno finta di niente, spariscono per mezza giornata, e poi tornano alla carica con un altro argomento.


Veramente ti ho risposto, nel messaggio fove ho citato la testimonianza di Daniel Nigro. Messaggio del 26/6 alle 12.52.

Sparisco per mezza giornata..A parte il fatto che non credo di doverti dare spiegazioni, non sei la mia fidanzata per cui potrei anche "sparire" quanto mi pare.

Ma..ebbene si! Lo ammetto..sono andato a lavorare!!!!

ahmbar
Inviato: 28/6/2008 18:28  Aggiornato: 28/6/2008 18:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ah, Potemkin, ancora a cercare di fare concentrare lo sguardo su dettagli e non sulle macroscopiche "impossibilita'"
Citazione:
pur essendoci infatti sufficienti prove che a schiantarsi sia stato un 757 AA manca ancora un video dove l'aereo si veda chiaramente e ciò è una mancanza notevole.

Questa e' solo la conferma che vuoi vedere solo cio' che credi giusto (la VU), perche' qui siamo in mancanza di una sola prova esibibile in un tribunale, il video sarebbe solo un di piu' rispetto alle vere mancanze

Per chi volesse qualche info sull'argomento, a tutt'oggi
1)NESSUN FDR che e' stato trovato (?) nelle macerie e' stato identificato positivamente, non uno dei 4 presunti aerei coinvolti, tantomeno quello del Pentagono, la cui traccia non corrisponde nemmeno alla rotta presunta per colpire l'edificio

2) Non e' stato esibito nemmeno 1 pezzo identificato come appartenente ad uno dei 4 aerei coinvolti, malgrado ne esistano a centinaia per ogni aereo

3)L'aereo di Shanksville non puo' aver sparso resti in un raggio di 14km se non e' stato abbattuto in volo, cosa confermata dal ritrovamento di uno dei motori ad 1km di distanza dal "luogo dell'impatto"(l'altro, come sempre accade, ma solo se e' l'11 settembre 2001, e' scomparso...)

4) L'aereo del Pentagono, se fosse stato veramente un boeing, avrebbe dovuto lasciare una evidente traccia del motore sx sul prato, condizione indispensabile per far entrare l'aereo all'altezza indicata

5) Non esiste spiegazione per la mancanza del segno del timone di coda sulla facciata, ne' motivo per la sua sparizione completa

6) Non esiste spiegazione per le bobine ancora in piedi, perche' erano in pieno sulla traiettoria dell'ala dx
Se la spiegazione e' l'inclinazione dell'aereo, allora manca la strisciata del motore sx sul prato

7) La testimonianza sotto giuramento di Mineta dimostra piu' che chiaramente che i radar non hanno mai perso la traccia del presunto AA77, e che avrebbero potuto intercettarlo comodamente (se avessero voluto, ovviamente), e che Cheney ha mentito

Mi fermo, ma ce ne sarebbero ancora tante, altro che "Manca un video"


xLogorroico
Citazione:
Non sono io a dire che le torri gemelle furono demolite, che sul Pentagono non si schiantò un aereo, a Shankville non precipitò un aereo, il WTC7 fu demolito e, verità delle verità, che fu tutto un autoattentato...come vedi non stai dicendo solo che "non è andata come ci dicono", stai dicendo proprio com'è andata...
Come fai a saperlo?


Perche' se riesci ad esaminare i fatti senza versioni da confrontare o difendere, la realta', che segue le leggi della fisica, della statistica e della probabilita' ogni giorno, ti dice cos'e successo

Mai un edificio in acciaio e' crollato a causa di incendi, quel giorno ne sono crollati 3: come e' stato possibile, oltretutto, che, pur danneggiati in maniera differente, siano crollati tutti e 3 sulla propria pianta?
Mai nella storia dell'aviazione sono scomparse delle scatole nere, in rarissimi casi si sono danneggiate: quel giorno 3 scomparse e 5 danneggiate
Mai l'aviazione americana ha permesso ad un aereo di volare fuori rotta per piu' di 5/10 minuti senza che un caccia fosse al suo fianco a controllare: quel giorno nemmeno 1 dei 4 aerei e' stato nemmeno avvicinato (uno per 1 ora e 40 minuti...)

Aggiungici quello che ho scritto prima a Potemkin, e se ancora non ti basta concludo con il classico "Cui prodest?"

Ci ha guadagnato Al qaeda? Ci hanno guadagnato i talebani? Gli irakeni?
O forse proprio le persone che noi poveri decerebrati complottisti accusiamo di essere i mandanti?
Mai sono state iniziate due guerre di invasione nell'era moderna da parte di uno "stato democratico" senza che fosse esibita 1 sola prova della colpevolezza degli accusati

Ma tu pensi davvero che certi vermi travestiti da esseri umani esiterebbero a sacrificare qualche migliaio di loro concittadini se sul piatto della bilancia ci sono un mucchio di soldi (per pochi) e la possibilita' di mettere le mani sui giacimenti di gas e petrolio?

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Redazione
Inviato: 28/6/2008 19:26  Aggiornato: 28/6/2008 19:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Forse è il caso di fare buon ripassino (Potemkin, la risposta che riguarda te sta al minuto 7.20 del primo video):





Seconda parte


Potemkin
Inviato: 28/6/2008 20:14  Aggiornato: 28/6/2008 20:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Dal primo video:

"aggiungendo in un secondo tempo una qualunque scusa per averlo fatto" ( la demolizione del wtc7).



Aggiungendo che l'edificio era stato preventivamente/precedentemente minato?

O che era stato minato in 5 ore mentre bruciava e scricchiolava?

Non capisco...

@ahmbar: cosa ne pensi delle deduzioni in merito al comportamento di Silverstein espresse nel mio precedente post?

Redazione
Inviato: 28/6/2008 20:43  Aggiornato: 28/6/2008 20:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
POTEMKIN: Non mi chiamo Silverstein, e non abito nel suo cervello, ma nessun ragionamento "retroattivo" (del tipo "perchè mai lo avrebbe fatto") può invalidare il significato di quelle parole.

End of story.

LoneWolf58
Inviato: 28/6/2008 20:44  Aggiornato: 28/6/2008 20:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: Potemkin Inviato: 28/6/2008 20:14:10
...
Non capisco...
non ci credo...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Redazione
Inviato: 28/6/2008 20:51  Aggiornato: 28/6/2008 20:51
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Autore: Potemkin Inviato: 28/6/2008 20:14:10
...
Non capisco...
Non importa.

Sertes
Inviato: 28/6/2008 21:06  Aggiornato: 28/6/2008 21:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:

marco555 ha scritto:

Sertes

Citazione:

Sì, elementi a favore ce ne sono ben più di dieci. Manca un aereo, AA77 è decollato, ci è stato detto che ha seguito una tal rotta, ci sono le telefonate, c'è un buco al pentagono, ci sono 5 pali abbattuti, c'era una scatola nera al pentagono, l'fbi ci assicura che degli 85 video sequestrati uno mostra AA77, di elementi a favore ce ne sono tanti.

Poi però basta una (1) smentita certa per dimostrare che AA77 non può aver impattato al pentagono.
Nelle foto dei primi soccorsi non è visibile ne il danno sulla facciata ne il timone stesso staccato li fuori.


Davvero li ritieni tutti elementi a favore? Mi sorprendi..
Tutte quelle prove..di colpo smentite dal "buco troppo piccolo"??


No, ci sono tante smentite quante conferme, ma la logica ci impone che per invalidare una teoria sia sufficente una singola smentita certa.

Citazione:

Il danno sulla facciata, è poco visibile a causa del getto degli idranti e del fumo, e comunque sia i 5 metri sono riferiti al primo piano, ma la parte sfondata (che significa colonne mancanti + colonne danneggiate) è al piano terra, e quella zona è sfondata per ben 35 metri. Prendete il lavoro che ha fatto Tuttle sulla facciata, e i 5 metri che ripetete da 7 anni vanno a farsi benedire!


Se vuoi puoi provare a cambiar discorso ma riguardo il timone di coda hai sostenuto un po tutte le versioni, dal "non è visibile" al "catapultato oltre la facciata".
Però ancora non c'è il danno e non c'è il timone

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
shm
Inviato: 28/6/2008 21:12  Aggiornato: 28/6/2008 21:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: 11 settembre - La stretta finale
osservazione:

se Silverstein avesse continuato con la versione della demolizione l'assicurazione avrebbe pagato il premio?

A mio avviso, no!

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Redazione
Inviato: 28/6/2008 21:22  Aggiornato: 28/6/2008 21:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Sempre a propos di Silverstein, non dimentichiamo che dopo "pull it" dice "e infatti poco dopo abbiamo visto l'edificio crollare". Non ha detto "e infatti abbiamo visto i pompieri tornare a casa".

marco555
Inviato: 28/6/2008 21:29  Aggiornato: 28/6/2008 21:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Massimo, sono sempre in attesa della risposta al mio post, thanks

Potemkin
Inviato: 28/6/2008 22:53  Aggiornato: 28/6/2008 22:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
So che non t'importa Massimo, ma non essere scortese, suvvia!
So anche che non alberghi nel cervello di Silverstein, ma una risposta potevi abbozzarla!

P.S: non dice "infatti", ma "poi" "dopo".
Se ci fosse davvero l'"infatti" avresti ragione in pieno, ma non c'è.

Redazione
Inviato: 28/6/2008 23:53  Aggiornato: 28/6/2008 23:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
POTEMKIN: "So che non t'importa Massimo, ma non essere scortese, suvvia!"

Non ho detto che non mi importa, ho detto che "non importa", ovvero che il fatto non ha alcuna importanza: chiunque voglia fingere di non vedere le prove - o non riesca davvero a vederle - non cambierà mai il fatto che esistano.

Che sia tu o un altro non cambia nulla, e non c'era nulla di personale nel mio commento.

(Anche Gawronsky a Matrix ha detto che "aspetta le prove sul complotto per uccidere RFK". Ma le prove sono state date, e sono inconfutabili, e se lui non vuole vederle non cambia assolutamente nulla).

---

MARCO555: Se mi hai fatto una domanda ti prego di ripostarla, così mi eviti di rileggere tutto.

Grazie.

blackbart
Inviato: 29/6/2008 0:12  Aggiornato: 29/6/2008 0:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1224
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Comunque "pull it", nel gergo dei pagliacci del circo, vuole anche dire "tirare con cavi di canapa un edificio di quarantasette piani che sta per crollare".

LINK

marco555
Inviato: 29/6/2008 1:48  Aggiornato: 29/6/2008 2:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Massimo, questa era la mia risposta ad un tuo post precedente:



Daniel Nigro è il comandante dei vigili del fuoco che ha parlato con Silverstein.

La decisione operativa più importante da prendere quel pomeriggio fu che il crollo [delle torri del WTC] aveva danneggiato il World Trade Center 7, che è un edificio di circa 50 piani sulla Vesey Street, fra West Broadway e Washington Street. Aveva incendi molto intensi su molti piani, e io ordinai l'evacuazione di una zona sufficiente nei dintorni per proteggere i nostri uomini, per cui dovemmo rinunciare ad alcune operazioni di soccorso che erano in corso al momento e far arretrare la gente abbastanza da evitare che, se il World Trade Center 7 fosse davvero crollato, non avremmo perso altre persone. Continuammo a lavorare a quello che potevamo fare da quella distanza e circa un'ora e mezza dopo che era stato dato quell'ordine, alle 17:30, il World Trade Center crollò completamente.

Aggiungiamo lui, più tutti gli altri pompieri, tra i cospiratori o complici della cospirazione??
-------------------------------------------------------------------------------------------------
Per completezza, riposto anche il mio successivo messaggio:

Redazione:


Citazione:
Forse non te l'hanno ancora detto, ma qui TUTTI crediamo che sia stato "un velivolo" a colpire il Pentagono. Nessuno sostiene che sia stata una pallina da golf. Non lo sapevi, davvero?

Tutti credete sia stato un velivolo..bene..allora forse non conosci la teoria del missile?Il cruise..il Tomahawk.. non la tiro fuori io, eh..



Citazione:
Ma tu, perchè continui a giocare con le parole (anzi, a nasconderti dietro alle parole)? E' noi che vorresti ingannare, oppure è solo te stesso?
Mmh..polemica gratuita..


Citazione:
(Nel primo caso, fai pure, nel secondo fai pure. Era solo per cercare di mostrarti l'inutilità della tua fuga).



Per adesso, sono sempre qui..


Citazione:
La cosa curiosa di queste persone è che quando gli "bruci" in mano un argomento - come è successo ad esempio, proprio con Marco555, con la faccenda del "pull it" - loro fanno finta di niente, spariscono per mezza giornata, e poi tornano alla carica con un altro argomento.



Veramente ti ho risposto, nel messaggio fove ho citato la testimonianza di Daniel Nigro. Messaggio del 26/6 alle 12.52.

Sparisco per mezza giornata..A parte il fatto che non credo di doverti dare spiegazioni, non sei la mia fidanzata per cui potrei anche "sparire" quanto mi pare.

Ma..ebbene si! Lo ammetto..sono andato a lavorare!!!!

Redazione
Inviato: 29/6/2008 2:59  Aggiornato: 29/6/2008 3:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
MARCO555: "Aggiungiamo lui, più tutti gli altri pompieri, tra i cospiratori o complici della cospirazione??"

????

Daniel Nigro è l'uomo del NYFD che ha scelto di (che è stato scelto per?) difendere la versione ufficiale, e quindi le sue affermazioni valgono quanto una pagina del 9/11 Report, ma in ogni caso non comprendo la tua domanda (casomai, conferma quanto ho detto io, che non c'era nessun contingente di pompieri da ritirare). Spiegati meglio, please.

Per il resto, io per velivolo intendo "qualcosa che vola", quindi anche teoricamente un missile. Anche qui, qual' è il problema?

Comunque te lo dico io, quale è il problema: che fate di tutto per evitare di confrontarvi con la realtà dei fatti: la frase della CNN rimane quella che è, e quella DIMOSTRA che l'edificio è stato demolito.

Potemkin
Inviato: 29/6/2008 3:21  Aggiornato: 29/6/2008 3:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
E siamo punto e a capo, come sempre.

La CNN e la BBC (e tutte le altre) sono parte del complotto come dimostra la "preveggenza del crollo del 7", invece adesso la CNN svela il complotto.

E poi?

marco555
Inviato: 29/6/2008 3:21  Aggiornato: 29/6/2008 3:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
non c'era nessun contingente di pompieri da ritirare


io ordinai l'evacuazione di una zona sufficiente nei dintorni per proteggere i nostri uomini, per cui dovemmo rinunciare ad alcune operazioni di soccorso che erano in corso al momento e far arretrare la gente abbastanza da evitare che, se il World Trade Center 7 fosse davvero crollato, non avremmo perso altre persone.

Se non è ritirare i pompieri questo..non so come avrebbe potuto spiegarlo meglio!!!

Che, ricordiamolo, è la stessa persona con cui ha parlato Silverstein.

Citazione:
e quella DIMOSTRA che l'edificio è stato demolito.


Una frase con il soggetto sottinteso..e che dal contesto in cui è inserita si parla di evacuazione della zona per proteggere i nostri uomini??

LoneWolf58
Inviato: 29/6/2008 9:00  Aggiornato: 29/6/2008 11:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
7 anni... non sanno dove sia finita la coda di un boeing (sinceramente neanche tutto il resto) e fanno tante storie per un pull-it...
7 anni... 3000 morti... 1 solo processo pure a porte chiuse... e stanno ancora cercando di capire cosa significa blow-up...
7 anni... difesa aerea in tilt... 4 aerei che scorrazzano tranquilli per i cieli usa... nessun processo a carico dei responsabili (se penso che per la Moby Prince qui in Italia è stato condannato pure l'operatore radio "marinaio di leva" della guardia costiera) e... costoro stanno a sindacare sulla pagliuzza negli occhi altrui quando nei propri hanno travi alte tre piani...
7 anni... video del pentagono ancora secretati (sic!)... mi auguro che almeno vi paghino bene.
Che dire... comincio a preoccuparmi... dopo 7 anni non voglio più la verità per rendere giustizia alle vittime... ma per seppellire 'sti quattro "deb" sotto il peso delle loro balle...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Redazione
Inviato: 29/6/2008 9:34  Aggiornato: 29/6/2008 9:34
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.

The building is about to blow- up.

LoneWolf58
Inviato: 29/6/2008 9:41  Aggiornato: 29/6/2008 9:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: 11 settembre - La stretta finale
ta ta ta taaa... ta ta ta taaa...
the buildind in about to blow-up...

p.s. come si traduce il castello di carte sta crollando?

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
ahmbar
Inviato: 29/6/2008 12:34  Aggiornato: 29/6/2008 12:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Potemkin, per cio' che riguarda la tua interpretazione della frase di Silverstein c'e un serio problema, come gia ti hanno fatto notare: non esisteva nessun contingente di pompieri nell'edificio dalle 11,30, pull it chi?? ( a parte che la frase corretta sarebbe stata "pull them")

Esistono strani scherzi che ci gioca la mente, che ci fanno dire, a livello incosciente, cose che non vorremmo (o non dovremmo) dire, tipo la frase di Bush "Quando ho visto il primo aereo colpire la torre etc etc..." malgrado non si sapesse dell'esistenza del video dei Naudet che lo ritraeva, o la frase di Rumsfel "Quando il missile ha colpito il Pentagono...", o quella di Giuliani "Sapevamo che le torri stavano per crollare e ci siamo allontanati"

Possibile che Silverstein sia stato vittima dello stesso problema, e dato che poi il WTC7 , malgrado fosse danneggiato(?) su due soli lati, e' crollato in 6 sec, puo' avere due sole spiegazioni:
1)Le colonne sane hanno deciso di cedere simultaneamente a quelle danneggiate per "spirito di corpo, se cedono loro, cediamo anche noi!"
2) le colonne sane erano minate come le altre



Ora potresti commentare la mia risposta al tuo post?

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
marco555
Inviato: 29/6/2008 13:51  Aggiornato: 29/6/2008 13:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
The building is about to blow- up
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.
The building is about to blow- up.



Questo è l'unico modo con cui sai rispondere. Ripeti ossessivamente una frase, come un bambino che per non sentire la mamma si tappa le orecchie e urla.

Fai come credi, ma con questa risposta isterica non ci fai una bella figura.

Le parole di Daniel Nigro, sono chiarissime. Puoi tapparti le orecchie e chiudere gli occhi quanto vuoi, ma ciò non cambia l'evidenza delle sue parole.

Sandman
Inviato: 29/6/2008 14:20  Aggiornato: 29/6/2008 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Anche la frase "the building is about to blow-up" è chiara,così come le testimonianze di chi veniva fatto allontanare perchè il palazzo stava per essere "buttato giù", e sono chiarissime anche le testimonianze di chi è stato testimone di violentissime esplosioni nel WTC7 ancora prima che le torri gemelle crollassero

Citazione:
Puoi tapparti le orecchie e chiudere gli occhi quanto vuoi, ma ciò non cambia l'evidenza delle sue parole


questa la rigiro a te

Freeman
Inviato: 29/6/2008 16:15  Aggiornato: 29/6/2008 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Cosa dicono i pompieri?

"... Finally they pulled us out. They said all right, get out of that building because that 7, they were really worried about. They pulled us out of there and then they regrouped everybody on Vesey Street, between the water and West Street. ..." - Richard Banaciski

Visto che vogliamo spaccare il capello in quattro, spacchiamolo perbene:
non hai messo in grassetto tutto il verbo, infatti il verbo è PULL OUT, non semplicemente PULL.
Trattasi di phrasal verb, quindi avresti dovuto sottolineare "they pulled us out", che è un verbo dal significato diverso rispetto al semplice "pull".

Quindi anche Silverstein, se avesse voluto indicare il fantomatico contingente dei pompieri, avrebbe probabilmente detto "pull it out", ma molto più probabilmente "pull them out", comunque difficilmente avrebbe detto "pull it".
Se poi vogliamo per forza credere vera l'ipotesi meno probabile e meno verosimile...

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Potemkin
Inviato: 29/6/2008 16:26  Aggiornato: 29/6/2008 16:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Giusta osservazione.

Il verbo è pull-out in questo caso.

Però rimane vero il fatto che il verbo "to pull" non significa abbattere, se non in una variante, ovvero "pull down".

Da solo può significare invece anche :
-estrarre
-allontanare
-rimuovere

Mai "abbattere".

Freeman
Inviato: 29/6/2008 16:49  Aggiornato: 29/6/2008 17:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Citazione:
Giusta osservazione.

Il verbo è pull-out in questo caso.

Però rimane vero il fatto che il verbo "to pull" non significa abbattere, se non in una variante, ovvero "pull down".

E' chiaro come Silverstein abbia usato il verbo in maniera impropria, colloquiale per così dire, omettendo la parte "frasale" (lasciata sottintesa). Ora, può significare molte cose, ma nel contesto, la cosa più probabile che possa intendere è "pull down". Il che è suggerito dal pronome "it": che si usa anche in inglese in riferimento ai nomi collettivi, ma molto più raramente, rispetto al più corretto ed utilizzato "them".
Per cui, molto probabilmente, se si fosse riferito ai pompieri avrebbe usato il "them", pur non potendosi escludere che usasse "it" (il che è però molto più improbabile, sia da un punto di vista grammaticale che di contesto).

Poi, alla fine, questa storia del "pull it" è abbastanza superflua, ci sono elementi di dubbio molto più consistenti e vigorosi. Troppi.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Potemkin
Inviato: 29/6/2008 16:56  Aggiornato: 29/6/2008 16:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
No. in realtà it è corretto in quanto si riferiva al "contingente" dei pompieri.

Sono d'accordo che però questa dichiarazione è davvero un'inezia di pochissimo conto e di certo fossi un sostenitore della demolizione controllata non utilizzerei questa frase come prova di alcunchè.

shm
Inviato: 29/6/2008 17:04  Aggiornato: 29/6/2008 17:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Blackbart:

"Comunque "pull it", nel gergo dei pagliacci del circo, vuole anche dire "tirare con cavi di canapa un edificio di quarantasette piani che sta per crollare"."

E' stato un labsus!! E' chiaro che il tizio non avesse bene in mente la versione ritrattata da Silverstein! Infatti ha stralunato con gli occhi da tutte le parti quando si è reso conto della castroneria appena detta!!!

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Redazione
Inviato: 29/6/2008 17:29  Aggiornato: 29/6/2008 17:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Marco555: Ti ho già detto chi è Daniel Nigro, e qui quello che fa finta di non capire sei tu.

edo
Inviato: 29/6/2008 17:51  Aggiornato: 29/6/2008 17:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: 11 settembre - La stretta finale
"Comunque "pull it", nel gergo dei pagliacci del circo, vuole anche dire "tirare con cavi di canapa un edificio di quarantasette piani che sta per crollare"."

il "giornalista" Alessio Vinci dev'essere della stessa specie di quel "manager telecom" convinto che a waterloo, Napoleone avesse trionfato .

Redazione
Inviato: 29/6/2008 20:28  Aggiornato: 29/6/2008 20:28
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
"By 11:30 a.m., the fire commander in charge of that area, Assistant Chief Frank Fellini, ordered firefighters away from [WTC 7] for safety reasons." [New York Times]

L'inglese dovresti conoscerlo.

LogorRoico
Inviato: 29/6/2008 22:54  Aggiornato: 29/6/2008 22:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Domanda:

Visto che "The building is about to blow up" registrata in un video, dovrebbe essere la prova schiacciante, la dimostrazione definitiva, la pistola fumante che si è trattato di autoattentato....

....tutte le frasi dette in quei giorni registrate in centinaia di video che parlano di crollo delle torri, aerei sul pentagono, al quaeda, sono prove defiitive che il complottismo è una fuffa spaziale?

Risposta:

...e se "si" perchè si...e se "no" perchè no?

A voi.

Redazione
Inviato: 29/6/2008 22:57  Aggiornato: 29/6/2008 22:57
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 settembre - La stretta finale
LOGORROICO: fammi un esempio preciso, e ti posso rispondere.

marco555
Inviato: 29/6/2008 23:33  Aggiornato: 29/6/2008 23:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da:
Inviati: 146
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Logorroico

Citazione:
....tutte le frasi dette in quei giorni registrate in centinaia di video che parlano di crollo delle torri, aerei sul pentagono, al quaeda, sono prove defiitive che il complottismo è una fuffa spaziale?


Posso provare a fartelo io l'esempio preciso, Massimo??

"It was a commercial plane"

"I saw an American Airlines"

Oppure sul 7?

Il pompiere Miller:

Vedi dove c'è quel fumo bianco? Vedi questo coso che pende così? Non c'è dubbio che verrà giù. Non c'è modo di fermarlo. Perché devi andarci dentro, e su, per spegnerlo, ed è già... L'integrità strutturale non c'è, nell'edificio. E' dura.

See where that white smoke is? You see this thing leaning like this? It’s definitely coming down. There’s no way to stop it. Cause ya have to go up in there to put it out...and it's already... The structural integrity is not there in the building. It's tough.


Questi..stranamente non valgono immagino!!!

bubu7
Inviato: 30/6/2008 0:13  Aggiornato: 30/6/2008 0:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redazione:
"Sempre a propos di Silverstein, non dimentichiamo che dopo "pull it" dice "e infatti poco dopo abbiamo visto l'edificio crollare". Non ha detto "e infatti abbiamo visto i pompieri tornare a casa".

Questa osservazione alla tenente Colombo dovrebbe essere più che sufficiente per chiudere la questione "pull it" oltre che a consigliare gentilmente a quei quattro gatti che ancora la menano con sta storia, di PENSARE con la propria testa e ASCOLTARE con le proprie orecchie e di non ripetere a memoria la lezioncina.
Grazie

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Potemkin
Inviato: 30/6/2008 1:23  Aggiornato: 30/6/2008 1:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 170
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ecco qua il tipico esempio del lettore di "certe cose".

Ha letto la frase di Massimo, a prima vista inattaccabile e corretta, mica ha letto il commento successivo in cui si dimostra che è falsa ed errata.

Roba da matti!


LogorRoico
Inviato: 30/6/2008 1:44  Aggiornato: 30/6/2008 1:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Redazione:
Citazione:
fammi un esempio preciso, e ti posso rispondere


Per usare il tuo metodo di ragionamento:

Sul termine "pull it", Peter Hayden vice capo NYFD:

Yeah, we had to pull everybody back. It was very difficult. We had to be very forceful in getting the guys out.
Sì, abbiamo dovuto ritirare tutti. E' stato molto difficile. Abbiamo dovuto insistere molto per far uscire gli uomini.
Abbiamo la prova incontrovertibile che pull it è utilizzato per dire "tirare fuori" ed è stato usato per indicare dei pompieri. Non ci sono altre possibilità.

Su Shankville:
Karl Landis, presente sul posto:

"It came in, rolled slightly to the left and appeared to hit the ground at almost a 90-degree angle," he said. "It seemed like an eternity, but it must have been only a few seconds. It evaporated into a huge fireball that turned into black smoke."

Ecco la prova incontrovertibile che a Shankville è caduto l'United Airlines 93, non ci sono testimoni che hanno visto altro, anzi ce ne sono tanti altri che confermano.

Sul Pentagono e sulle TT ti hanno già fatto degli esempi. C'è il testimone che dice che ha visto un aereo commerciale schiantarsi sil WTC e ce l'altro (tanti altri...ma vabbè...) che dicono di aver visto l'aereo di linea schiantarsi sul pentagono.

Perchè queste testimonianze nemmeno le consideri mentre una frase, ambigua e che si presta a mille interpretazioni...per te E' LA PROVA?
Strano no?


Ora, io non ragiono così e non chiamerei prove incontrovertibili queste testimonianze che ho citato, ma ho provato ad usare il tuo metodo.

Senza offesa, mi sembrano i modi del bambino che non sa come spiegare le sue fantasie e si arrampica sugli specchi, dicendo: "E' così e basta".
In fondo, Redazione, tu fai così...ci manca solo che aggiungi "gnè, gnè" e siamo a posto.
Ripeto, senza offesa, sono battute...

bubu7
Inviato: 30/6/2008 2:09  Aggiornato: 30/6/2008 2:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Potemkin, proprio perchè l'ho letto!
P.S: non dice "infatti", ma "poi" "dopo".
Se ci fosse davvero l'"infatti" avresti ragione in pieno, ma non c'è.

Tutta quì la tua dimostrazione?
Probabilmente "poi" o "dopo" avrà aggiunto:
"Che culo, LI ho fa fatti uscire appena in tempo!" riferendosi ai pompieri
Oppure:
" Che culo, l'ho fatto uscire appena in tempo!" riferendosi al contingente.
Il fatto che dai per scontato che non abbia letto il tuo presuntuoso commento DIMOSTRA che che stai parlando a vanvera.

Ma mi faccia il piacere, mi faccia!

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Lestaat
Inviato: 30/6/2008 3:16  Aggiornato: 30/6/2008 3:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: 11 settembre - La stretta finale
Ma dopo tutto sto tempo, dopo tutte le nefandezze che questi personaggi hanno fatto, dopo tutte le menzogne rico