Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : Indagine sul caso Moro
Inviato da Redazione il 26/3/2008 7:40:00 (52375 letture)

In occasione del trentennale del sequestro Moro, proponiamo agli utenti che conoscono l’argomento di dare il proprio contributo a un specie di “indagine collettiva”, riassumendo i fatti noti e supportandoli, ovunque possibile, con adeguati link.

Il suggerimento è di evitare ipotesi gratuite o “preconfezionate”, per arrivare invece ad un elenco completo dei dati fissi e verificabili che abbiamo a disposizione: che cosa sappiamo, di certo, che ci può aiutare a fare luce su quella vicenda? Che cosa possiamo dedurre, dai risultati della Commissione Pellegrino? Che cosa hanno dichiarato la moglie e il figlio di Moro? Quali sono le “coincidenze” che rischiano di non essere state tali? Che cosa possiamo dire, di certo, delle “Brigate Rosse”, e quali sono invece le contraddizioni nel loro percorso storico? Quali sono le testimonianze affidabili, sulle quali fare perno per ricostruire la verità? Eccetera...

Cerchiamo prima di costruire una mappa con dei paletti fissi, e a quel punto vedremo quali e quante ipotesi sarà possibili formulare.

.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Albero
sigmatau
Inviato: 7/7/2008 16:09  Aggiornato: 8/7/2008 8:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Indagine sul caso Moro
Ragazzi buondì…
… vedo con soddisfazione che la nostra ‘indagine’ , grazie anche all’ingresso del ‘nuovo arrivato’ Kala, si è di molto ‘ravvivata’… oh yes!… Quello che sarebbe opportuno fare, secondo me, sarebbe raccogliere quanti più ‘tasselli’ possibili e procedere nello stesso tempo con i cosiddetti ‘piedi di piombo’. Un ‘tassello’ che magari non significherà granchè è quello che esaminerò oggi, appena accennato da Rita di Giovacchino nel suo Il libro nero della prima Repubblica nelle righe seguenti [pag. 226]…

… il secondo magistrato [che indagò sul Ghetto ebraico…] fu il Pm Luigi De Ficchy. Questi era rimasto colpito dal passaggio di una lettera di Moro al nipotino: ‘… ricordi quando ti ho regalato i pompieri spagnoli?…’. Ai famigliari non risultava avesse mai fatto un simile dono al bambino e la frase fu quindi interpretata come un messaggio. De Ficchy individuò uno stabile in via dei Pompieri, proprio alle spalle di via Caetani, che era stata la vecchia sede dell’ambasciata di Spagna. Alla fine le indagini si interruppero senza arrivare a nulla di concreto…

Il passaggio in questione è contenuto nella lettera a Luca Bonini, il nipotino di Aldo Moro, una lettera non recapitata che sarà rintracciata alcuni mesi dopo nel covo di via Motenevoso a Milano…

Mio carissimo Luca,
non so chi e quando ti leggerà, spiegando qualche cosa, la lettera che ti manda quello che tu chiamavi il tuo nonnetto. L’ immagine sarà certo impallidita, allora. Il nonno del casco, il nonno degli scacchi, il nonno dei pompieri della Spagna, del vestito di torero, dei tamburelli…


La lettera risulta scritta quasi certamente nella prima metà del mese di aprile, allorchè erano passate circa tre-quattro settimane da via Fani e mancava altrettanto all’epilogo di via Caetani. Secondo il mio modesto parere questo ‘tassello’ potrebbe rivelarsi decisivo. Se l’intento del Pm De Ficchy era quello di scoprire la ‘prigione del popolo’ è evidente che la sede della vecchia ambasciata di Spagna non ha corrisposto alle sue aspettative. Se però l’ipotesi che Aldo Moro intendesse inviare un ‘messaggio’ dovesse corrispondere a verità, via dei Pompieri potrebbe essere stata sul percorso che ha portato Aldo Moro nella vera ‘prigione del popolo’, quella situata all’interno della cosiddetta ‘Isola Mattei’. Se si osserva la mappa della città di Roma, si scopre che via dei Pompieri non è precisamente ‘alle spalle di via Caetani’ ma è situata circa duecento metri sulla sinistra per chi guarda verso nord. Ora rileviamo sulla stessa cartina via Fani e poi via della Balduina, non lontano dalla quale è stata ritrovata la 132 utilizzata in via Fani e dove esiste un ‘accesso segreto’ all’autorimessa di proprietà dello IOR che più d’uno sospetta sia stata la ‘prima tappa’ del tragitto verso la ‘prigione del popolo’. Se ora osserviamo la cartina noteremo subito che il percorso che chiunque sceglierebbe per portare un ‘personaggio scomodo’ da via Balduina a via dè Funari passa in primo luogo per la Città del Vaticano [e i motivi sono del tutto ovvi…] e poi anche da via dei Pompieri. Se la ‘illazione’ secodo la quale la lettera scritta da Aldo Moro al nipotino Luca conteneva un 'messaggio nascosto' dovesse essere vera, se ne deduce che con ogni probabilità in pratica, a parte il tempo strettamente indispensabile a rendere ‘sicuro’ il trasferimento da via Balduina a via Dè Funari, per tutta la durata del sequestro Aldo Moro è stato tenuto nel Ghetto ebraico… e non mi pare una conclusione da poco

saluti!…

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V

Rispondi Autore Inviato
 Re: Indagine sul caso Moro redna 7/7/2008 22:47
    Re: Indagine sul caso Moro redna 8/7/2008 10:37
      Re: Indagine sul caso Moro SirPaint 16/7/2008 8:52
        Re: Indagine sul caso Moro redna 16/7/2008 12:26
          Re: Indagine sul caso Moro redna 17/7/2008 8:47
          Re: Indagine sul caso Moro redna 17/7/2008 8:47
          Re: Indagine sul caso Moro Otello 17/7/2008 9:28
            Re: Indagine sul caso Moro redna 17/7/2008 12:19
              Re: Indagine sul caso Moro sigmatau 17/7/2008 15:54
              Re: Indagine sul caso Moro SirPaint 23/7/2008 19:26
                Re: Indagine sul caso Moro redna 23/7/2008 21:10
                  Re: Indagine sul caso Moro SirPaint 28/7/2008 22:37
                    Re: Indagine sul caso Moro redna 29/7/2008 12:24
        Re: Indagine sul caso Moro edo 2/8/2008 8:26
          Re: Indagine sul caso Moro redna 2/8/2008 10:27
            Re: Indagine sul caso Moro redna 4/8/2008 14:35

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA