Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


chiesa e religione : Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Inviato da Redazione il 26/9/2007 3:20:00 (6214 letture)

Ha decisamente colpito la lettera di Padre Jean-Marie Benjamin pubblicata ieri da Beppe Grillo, che qui riproponiamo. E’ un documento così lineare, così pulito e trasparente, così “cristiano” nella sua essenza invece che nella sua forma, che ci si domanda a questo punto dove sia finito il resto della cosiddetta “Chiesa di Cristo”. Che cosa potrebbe fare oggi un Ratzinger, con tutta la Chiesa unita dietro a lui, per mettere fine alla vergogna irachena, se solo applicasse con rigore la vera dottrina di cui si dice portatore? Perchè i veri cristiani non protestano, in ogni chiesa, in ogni sacrestia, o nella stessa Piazza S. Pietro, e non reclamano a gran voce che il Papa, i cardinali, e tutti i vescovi del paese facciano finalmente, una volta tanto, il loro dovere di cristiani? E perchè invece un padre Benjamin deve apparirci come un marziano, una specie di mosca bianca da studiare sotto l’ingranditore, solo perchè fa quello che il Vangelo gli impone di fare? M.M.


"Caro Beppe Grillo, sono padre Benjamin, non so se ti ricordi, nel marzo 2003 prima dell’aggressione americana contro l’Iraq, dicevo a “Porta a Porta” che non c’era in quel Paese nessuna arma di distruzione di massa, che era tutta una montatura di Washington per ingannare l’ONU e l’opinione pubblica.

Dicevo che se avessero invaso l’Iraq non avrebbero trovato nessuna arma di distruzione di massa, ma certamente un'eroica resistenza all’invasione. Mi hanno risposto con offese, ingiurie, calunnie e hanno dato ordine alle reti televisive e alle radio di non parlare dei miei libri e dei miei film sull’Iraq. Quando si dice la verità e i potenti Signori delle bugie non possono risponderti con altre menzogne, impiegano la denigrazione, l’insulto, la diffamazione.

Dio ti benedica, Grillo. Anche me hanno trattato da terrorista, perché dicevo la verità su quanto accadeva realmente in Iraq e denunciavo le menzogne dei “Signori delle Bugie” ...

... di Washington e Londra. Il Corriere della Sera, in un editoriale (del 2004) di un giornalista amico di un signore libico Capo del Mossad a Roma, aveva pubblicato che facevo parte di un’associazione islamica terroristica. Niente di più. Ho scritto cortesemente al quotidiano di correggere. Nessuna risposta. Il mio avvocato ha scritto al Direttore del quotidiano e al giornalista. Anche per lui, nessuna risposta. Ho fatto causa e ho vinto, con una sentenza definitiva del Tribunale di Milano.
Tutti questi “cani guardiani del Potere” mi trattavano in diretta televisiva da pro Saddam, perché dicevo che secondo l’UNICEF morivano in Iraq da 5 a 6.000 bambini al mese per le conseguenze dell’embargo, mi trattavano da anti-americano, perché dicevo che avevano contaminato la popolazione e l’ambiente con armi all’uranio impoverito, affermavano che queste armi non esistevano!

Gianfranco Fini mi tirava in faccia che non ero degno di portare l’abito religioso, perché affermavo che il rapporto presentato al Congresso americano, rapporto dell’Istituto strategico del Collegio di Guerra della Pennsylvania, conferma che nella strage di Halabja contro i Kurdi, che fece 5.000 vittime, con armi chimiche, l’Iraq non c’entrava niente. Citavo un rapporto ufficiale presentato al Congresso americano nel 1989, ma Fini, che nel 1983 viaggiava con Donald Rumsfeld in Iraq per andare a stringere la mano a Saddam Hussein, lui, nel 2003, Ministro degli Affari Esteri, non sapeva nulla di questo rapporto al Congresso. Ecco perché il processo a Saddam Hussein sulla tragedia dei Kurdi di Halabja non l’hanno mai voluto fare. Ecco perché l’hanno impiccato prima (per aver ucciso 148 estremisti islamici): per evitare il processo per le vittime di Halabja. Sarebbe saltato fuori il famoso rapporto al Congresso intitolato “Iraqi power and U.S. Security in the Middle East (97 pagine)" e sarebbe stato scoperto che in questa faccenda, loro, gli americani, avevano una pesante responsabilità.

Manipolano le coscienze con montagne di menzogne e offendono coloro che divulgano la verità per denigrarli presso l’opinione pubblica con la loro potente macchina di disinformazione. Come hai detto così bene, per farlo, i loro “cani da guardia”, su tutte le reti aziendali, abbaiano. Contro chi attacca la loro egemonia, contro chi denuncia il loro predominio e la loro arroganza. Il loro odio non ha fine. Per fermare chi dice la verità non si fermano dinanzi a nulla. Ecco un esempio: il 14 febbraio 2003 accompagnavo Tareq Aziz e la delegazione irachena per l’incontro con Papa Giovanni Paolo II. Saputa la cosa, hanno fatto di tutto per impedirlo. Sono (i signori delle Bugie e del Potere) intervenuti presso il Cardinale Camillo Ruini e presso alcuni potenti Prelati della Segreteria di Stato del Vaticano, perché mi fosse impedito di incontrare Giovanni Paolo II. E così fu.

Il giorno dell’udienza, arrivato con la delegazione irachena presso la biblioteca del Papa, mi fu impedito di entrare e mi fu chiesto di aspettare (come un cane), da solo, in una stanza. Dopo l’udienza di Aziz con il Papa, quando il Ministro iracheno è venuto a sapere quanto era accaduto, furioso, ha deciso di cancellare la conferenza stampa del pomeriggio presso la Sala Stampa Esteri. E’ soltanto dopo aver insistito per tre volte di mantenere la conferenza che finì per accettare. Tareq Aziz doveva partecipare a “Porta a porta”. Una telefonata del produttore mi informava, la mattina della trasmissione, che era stato vietato ai giornalisti di ricevere il ministro iracheno negli studi della RAI, e furono cancellate tutte le trasmissioni Rai alle quali avrebbe dovuto partecipare Aziz.

Democrazia in delirio. Caro Beppe, dicono di te cose deliranti! Benedetto sei tu, quando sei oltraggiato e offeso, ne esci ancora più grande. E’ così: i Media aziendali devono obbedire ai loro sponsor, lobby dell’armamento e del petrolio. Chi paga, comanda. Prendono i figli di Dio per dei coglioni, ma il peggio è che i figli di Dio non se ne rendono nemmeno conto! Fabbricano, nei loro studi, un video con un attore nel ruolo di Bin Laden.

Un anno fa con la barba grigia, adesso con la barba nera. Se ne accorgono troppo tardi e dicono che la barba di Osama è nera in questo nuovo video, perché è una tradizione degli islamici di tingersi la barba quando sono in guerra. L’anno scorso la barba di Osama era grigia e bianca, oggi è nera! Probabilmente perché l’anno scorso, anche se Bin Laden era in guerra, aveva dimenticato di andare in tintoria. Pronto il nuovo video di Osama barba nera, tutti i “cani da guardia” a trasmetterlo con appassionati commenti.

L’anno scorso, i Servizi segreti francesi avevano dichiarato che Bin Laden era morto e che ne avevano le prove. Sarà risuscitato. In un video, vedi Bin Laden mangiare con la mano destra quando è mancino e tutti coloro che lo conoscevano possono testimoniare che è mancino, ma fa niente, nessuno lo sa. Il suo anello al dito, non è suo, ma fa niente, non si vede bene. Gran parte dei discorsi del Bin Laden super star sono stati scritto da Adam Gadhan, di Los Angeles, il cui nome originale è Adam Pearlman (anche noto come Azzam l’Americano), ma fa niente. Che ne sa il gregge della RAI.

Ti dicono: oggi 27 attentati terroristici in Iraq. Non sanno nemmeno in Iraq chi siano gli autori di queste azioni, ma i Media in Occidente ti dicono che sono dei terroristi. Nell’ultima guerra mondiale, durante l’occupazione della Francia, la radio tedesca di propaganda diceva della Resistenza francese che si trattava di terroristi che attaccano le forze tedesche. Diceva Goebbels, capo della propaganda del III° Reich: “Quando dite una bugia, dovete ripeterla mille volte, alla fine tutti crederanno che è vera”.

Così fanno i servi dell’Impero della Bugia di Washington, Londra, Roma, Parigi e Sidney. Ti ricordi che i “cani guardiani del potere” avevano pubblicato che padre Benjamin aveva ricevuto dal Governo di Saddam Hussein delle "allocazioni" di petrolio. Avevo risposto che non le avevo mai accettate. Quando gli ispettori dell’ONU hanno pubblicato il loro rapporto e hanno scritto che non soltanto il Ministero del petrolio a Baghdad e la SOMO confermava che padre Benjamin non aveva mai ritirato queste allocazioni, ma che le aveva rifiutate ufficialmente con una lettera a Tareq Aziz (della quale gli ispettori dell’ONU avevano una copia), nessun quotidiano, dico nessuno di quelli che mi avevano offeso e denigrato, ha avuto il coraggio di scrivere “ci siamo sbagliati con Benjamin: il rapporto ONU conferma che non ha mai accettato queste allocazioni di barili di petrolio”. Anzi, padre Benjamin è stato l’unico, tra centinaia di personalità, ad aver rifiutato. L’unico stronzo, perché adesso si è fatto fregare il suo petrolio dagli americani.

Invece, puoi immaginarti il casino se fosse adesso rivelato quale società di Donald Rumsfeld faceva business con Saddam Hussein durante l’embargo e la quantità di barili di petrolio ed altro che si sono presi due Capi di Stato di Paesi Europei. E non sono quei Capi di Stato che si potrebbe immaginare, perché contrari all’aggressione contro l’Iraq. No, sono altri.

Potrei scriverti un libro, potrei anche raccontarti un sacco di cose sull’11 settembre 2001, sulle confidenze di Tareq Aziz durante la sua visita in Italia, su cosa probabilmente accadrà prossimamente in Iraq, ma non voglio abusare della tua pazienza e del tutto tempo. Ti ringrazio già di avermi letto fin qui. Volevo soltanto testimoniarti la mia stima per il tuo coraggio. Saranno capaci di tutto per fermarti, ma non ce la faranno. Sul tuo treno stanno salendo ogni giorno sempre più viaggiatori e il tuo binario è diritto, il loro è vecchio, storto e pericoloso. Ricordati di Colui che diceva “la Verità vi renderà liberi”.

Jean-Marie Benjamin

Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Skafloc
Inviato: 26/9/2007 3:32  Aggiornato: 26/9/2007 3:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: ROMA
Inviati: 188
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
"Voce di uno che grida nel deserto!", definizione in questo caso più che appropriata.
Massimo, devi assolutamente riuscire a metterti in contatto con lui e farci una bella chiacchierata.

Le cose urgenti vanno fatte con calma
bubu7
Inviato: 26/9/2007 3:55  Aggiornato: 26/9/2007 3:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Appena letta dal sito dal sito di Grillo. Sinceramente sorpreso. Ammetto le mie diffidenze e qualche preconcetto verso il mondo religioso. Una lettura rinfrescante. Ovviamente ho saputo di questo padre benjamin da internet non certo da studioaperto!
Qualsiasi informazione su questo personaggio è bene accetta.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Skafloc
Inviato: 26/9/2007 4:12  Aggiornato: 26/9/2007 4:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: ROMA
Inviati: 188
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Ovviamente ho saputo di questo padre benjamin da internet non certo da studioaperto!


Io invece l'ho visto la prima volta proprio in televisione, a Porta a Porta, subito dopo l'11 settembre.
Ribadiva la situazione dell'Iraq e dei 100.000 bambini morti ogni anno a causa dell'embargo, cifra non so quanto realistica, ma sicuramente probabile. In quell'occasione in studio era considerato più che altro un romantico idealista, e "bonariamente" preso in giro.

Le cose urgenti vanno fatte con calma
ptimolla
Inviato: 26/9/2007 4:59  Aggiornato: 26/9/2007 4:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Avevo già letto questa lettera nel sito di B.Grillo,
e ne sono rimasto decisamente colpito !!!
Non stupefatto,ovviamente,perche' è la conferma di come penso girino le cose nel mondo dal dopoguerra.

Dalle sue parole è facile capire quale sia il passaggio riservato a chi e' fuori dal coro:

verita'-->complottismo-->terrorismo--->antisemitismo

per adesso noi di LC siamo ancora al secondo livello,ma già ci sono stati vari tentativi per farci passare di grado;<<cani da guardia>> è l'espressione più azzeccata per definire questa gente serva del potere,che vivrebbe con "gusto" 100 giorni da pecora, invece che un solo ...ma da leone.(in questo caso dovremmo dire 1 solo giorno dando retta alla propria coscienza invece che agli interessi!)
Skafloc
Citazione:
Ribadiva la situazione dell'Iraq e dei 100.000 bambini morti ogni anno a causa dell'embargo, cifra non so quanto realistica, ma sicuramente probabile.


Il tasso di mortalità in Iraq prima della guerra e a causa dell'embargo ,era talmente alto che si è stimato che la popolazione Irachena si sia ridotta di 1/5 ;circa 4-5.000.000 di persone.

Vi consiglio di vedere questo documentario:
Popoli di troppo,embargo!
http://www.arcoiris.tv/modules.php?id=2327&name=Unique

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
soleluna
Inviato: 26/9/2007 6:43  Aggiornato: 26/9/2007 6:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
"Nel Paese dei ciechi, l'orbo non viene fatto re, ma ucciso"

Metafora quanto mai appropriata.


Una boccata di ossigeno questo Padre, per una non credente come me.

Libera-mente
Pat

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
HAVEADREAM
Inviato: 26/9/2007 7:42  Aggiornato: 26/9/2007 7:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2005
Da:
Inviati: 209
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Bravo, Massimo, a diffondere questa lettera di Jean-Marie Benjamin.

Tu ti chiedi dove è finita la Chiesa di Cristo, io invece mi chiedo anche dove sia finito il messaggio di Cristo e il suo continuo "cercare l'uomo" anche di religione diversa.
Non sono mai stato credente (..già, l'avatar è "appropriazione indebita") ma mi sembra di capire che oggi solo il praticante è considerato tale.
Cioè l'uomo che deve andare incontro neanche a Cristo, ma alla Chiesa.

Mah, continuo a rimanere non credente...e mi tengo l'avatar, perchè credere nella cristianità dell'uomo è cosa ben diversa dal credere in Dio e nella Chiesa.

SpikeZ
Inviato: 26/9/2007 7:54  Aggiornato: 26/9/2007 7:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/9/2007
Da: Karalis
Inviati: 341
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Beh credo che per i frequentatori di Luogo Comune la lettera di Padre Benjamin non sveli alcuna arcana verita', piuttosto penso che l'abbia svelata a parecchi grillini. Dal tono che pervade la missiva si capisce che Padre Benjamin e' parecchio incazzato... e come dargli torto. Ma mi chiedo come sia possibile che qualcuno ancora speri in un atteggiamento positivo del Papa visto che non e' mai accaduto in tutta la storia del Vaticano.
Per quanto riguarda gli Stati Uniti ho realizzato un video che, credo, ne riassume il temperamento e la voglia di "democrazia".
Potete trovarlo qui:

United States of America


Salut.

edo
Inviato: 26/9/2007 8:23  Aggiornato: 26/9/2007 8:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
spikeZ: quanta "democrazia" in quel video! piacerebbe anche a Giuliano Ferrara

citaz. Massimo: E’ un documento così lineare, così pulito e trasparente, così “cristiano” nella sua essenza invece che nella sua forma, che ci si domanda a questo punto dove sia finito il resto della cosiddetta “Chiesa di Cristo”. Che cosa potrebbe fare oggi un Ratzinger, con tutta la Chiesa unita dietro a lui, per mettere fine alla vergogna irachena, se solo applicasse con rigore la vera dottrina di cui si dice portatore?

la dottrina "MARCINKUS" ?

neno
Inviato: 26/9/2007 8:32  Aggiornato: 26/9/2007 8:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/10/2005
Da:
Inviati: 80
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Anch'io avevo visto per la prima volta Padre Benjamin a Porta a Porta .
L'avevo trovato simpatico , chiaro , ecc.....
Poi quando sono uscite tutte quelle notizie che lo descrivevano come terrorista , accaparratore di petrolio ecc... mi sono dispiaciuto perchè ancora una volta istintivamente ed "ideologicamente " mi ero fidato di qualcuno che invece doveva essere preso con le molle.
da tempo non se ne sentiva - o almeno io - non ho sentito più parlare .
Ora questa stupenda lettera : tenuto conto di tutto quello che nel frattempo sono riuscito a sapere anche grazie a LC , nella sostanza non aggiunge nulla , ma vedere quelle cose scritte sul sito di Grillo e leggere tutti quei commenti mi ha fatto veramente piacere .

P.S. - A pensarci bene quasi quasi mi darei una mertellata sulle p...le per aver creduto a tutte quelle delinquenziali provocazioni .
Purtroppo nonostante tutto ancora adesso faccio fatica a credere che quasi tutto quello che dice la televisione o che scrivono i giornali è falso .
Di più : spesso non è solo falso ma deliberatamente e coscientemente strumentale .
Caim a fà pe campà !!!

cherubino
Inviato: 26/9/2007 9:32  Aggiornato: 26/9/2007 9:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
mmm... la sa lunga questo qui!

"Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe." Mt 10,16

LaoTzu
Inviato: 26/9/2007 9:34  Aggiornato: 26/9/2007 9:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da: Prefettura di Ku stato di Chu provincia di Henan o forse Gouyang in Anhui o forse ...
Inviati: 672
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Sarà ma io quando sento che uno si chiama Benjamin mi viene l'orticaria

(E che nessuno mi prenda per nazista, mi riferisco ad altro!)

Sto quieto a non far nulla, arriva la primavera e l'erba cresce rigogliosa.
FOTO
francesco7
Inviato: 26/9/2007 9:35  Aggiornato: 26/9/2007 9:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Qualsiasi informazione su questo personaggio è bene accetta.

Padre Jean Marie Benjamin ha un proprio sito internet dove potete trovare tutte le sue pubblicazioni ed i suoi CD. Del sito vi consiglio in particolare la sezione riguardante l'Iraq.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
LaoTzu
Inviato: 26/9/2007 9:36  Aggiornato: 26/9/2007 9:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da: Prefettura di Ku stato di Chu provincia di Henan o forse Gouyang in Anhui o forse ...
Inviati: 672
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Guarda che ti dicono subito ...

E cos'è chiedi all'oste ... !?

Sto quieto a non far nulla, arriva la primavera e l'erba cresce rigogliosa.
FOTO
Santaruina
Inviato: 26/9/2007 9:50  Aggiornato: 26/9/2007 9:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
La lettera di padre Benjamin si apprezza inannzitutto per la chiarezza.
Il fatto che una lettera del genere abbia diffusione è ovviamente positivo, e padre Benjamin è sicuramente una persona che merita il massimo rispetto.

Detto questo, che è l'aspetto più importante, è stato introdotto anche il ruolo della Chiesa e dei cristiani in generale, dinnanzi a questi eventi.

Io personalmente non ho avuto nessuna remora nel definire anticristiano l'atteggiamento di un Ruini che giustifica la guerra in Iraq, ad esempio.
E d'altra parte le stesse scritture cristiane narrano dei tempi in cui vi saranno dei sacerdoti empi.

Cristiani dovrebbero essere coloro che credono in e seguono l'esempio di Gesù, che, comunque la si pensi su du Lui, fu uno che pagò con la vita la coerenza con la sua predicazione.

Chi giustifica il male nel nome del Cristo compie l'aberrazione più grande, e mi riferisco ad esempio ad una certa parte del movimento neo-evangelico fondamentalista, che di cristiano ha ben poco.

Per quanto riguarda la gerarchia della Chiesa cattolica, sta sempre più perdendo la sua cristianità, convertendosi sempre di più nel credo laico-umanista.

Una Chiesa autenticamente cristiana sarebbe in prima fila a denunciare l'empietà del governo degli Stati Uniti.
I primi cristiani erano quelli che si facevano uccidere, piuttosto che inchinarsi all'Imperatore di turno.

Forse anche le alte gerarchie dovrebbero ricordarsi cosa comporti essere cristiani.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
theMatrix
Inviato: 26/9/2007 9:56  Aggiornato: 26/9/2007 9:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/4/2007
Da:
Inviati: 86
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
E già, i sacerdoti dovrebbero parlare anche di questo in chiesa, o no? Ecco uno dei motivi per cui non ci vado più!!

santommaso
Inviato: 26/9/2007 10:01  Aggiornato: 26/9/2007 10:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 66
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Dicono terroristi agli altri, poi se gli dici la vertà sui loro sopprusi diventi antisemita.
Ma la verità rimane sempre nasscosta.

http://www.zmag.org/Italy/solomon-media.htm

cirocat
Inviato: 26/9/2007 10:28  Aggiornato: 26/9/2007 10:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/7/2007
Da:
Inviati: 157
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Fa più luce questa lettera che il paradiso intero.

Propongo di esporla in tutte le chiese d'Italia (vaticano compreso) , affinchè i fedeli possano cercare dove si trova il vero satana, ( porta a porta, tg1, tg2, rete 4,corriere sera , nazioni esportatrici di democrazia ecc. ecc.).


Ot:

nobel per lo spasso: il presidente iraniano è andato in America per dirgli che son tutti finocchi.

BRASA
Inviato: 26/9/2007 10:39  Aggiornato: 26/9/2007 10:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Potrei scriverti un libro, potrei anche raccontarti un sacco di cose sull’11 settembre 2001, sulle confidenze di Tareq Aziz durante la sua visita in Italia, su cosa probabilmente accadrà prossimamente in Iraq, ma non voglio abusare della tua pazienza e del tutto tempo

che sfiga, la cosa più importante non l'ha detta!!
troppo poco tempo, troppo pocoooooo

bleah

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
javaseth
Inviato: 26/9/2007 10:55  Aggiornato: 26/9/2007 10:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Ecco perché l’hanno impiccato prima (per aver ucciso 148 estremisti islamici): per evitare il processo per le vittime di Halabja. Sarebbe saltato fuori il famoso rapporto al Congresso intitolato “Iraqi power and U.S. Security in the Middle East (97 pagine)" e sarebbe stato scoperto che in questa faccenda, loro, gli americani, avevano una pesante responsabilità.



Did Saddam Hussein Gas His Own People?

Iraqi Power and U.S. Security in the Middle East

Excerpt, Chapter 5

U.S. SECURITY AND IRAQI POWER

Introduction. Throughout the war the United States practiced a fairly benign policy toward Iraq. Although initially disapproving of the invasion, Washington came slowly over to the side of Baghdad. Both wanted to restore the status quo ante to the Gulf and to reestablish the relative harmony that prevailed there before Khomeini began threatening the regional balance of power. Khomenini’s revolutionary appeal was anathema to both Baghdad and Washington; hence they wanted to get rid of him.

United by a common interest, Iraq and the United States restored diplomatic relations in 1984, and the United States began to actively assist Iraq in ending the fighting. It mounted Operation Staunch, an attempt to stem the flow of arms to Iran. It also increased its purchases of Iraqi oil while cutting back on Iranian oil purchases, and it urged its allies to do likewise. All this had the effect of repairing relations between the two countries, which had been at a very low ebb.

In September 1988, however -- a month after the war had ended -- the State Department abruptly, and in what many viewed as a sensational manner, condemned Iraq for allegedly using chemicals against its Kurdish population. The incident cannot be understood without some background of Iraq’s relations with the Kurds. It is beyond the scope of this study to go deeply into this matter; suffice it to say that throughout the war Iraq effectively faced two enemies -- Iran and the elements of its own Kurdish minority. Significant numbers of the Kurds had launched a revolt against Baghdad and in the process teamed up with Tehran. As soon as the war with Iran ended, Iraq announced its determination to crush the Kurdish insurrection. It sent Republican Guards to the Kurdish area, and in the course of this operation -- according to the U.S. State Department -- gas was used, with the result that numerous Kurdish civilians were killed. The Iraqi government denied that any such gassing had occurred. Nonetheless, Secretary of State Schultz stood by U.S. accusations, and the U.S. Congress, acting on its own, sought to impose economic sanctions on Baghdad as a violator of the Kurds’ human rights.

Having looked at all of the evidence that was available to us, we find it impossible to confirm the State Department’s claim that gas was used in this instance. To begin with there were never any victims produced. International relief organizations who examined the Kurds -- in Turkey where they had gone for asylum -- failed to discover any. Nor were there ever any found inside Iraq. The claim rests solely on testimony of the Kurds who had crossed the border into Turkey, where they were interviewed by staffers of the Senate Foreign Relations Committee.

We would have expected, in a matter as serious as this, that the Congress would have exercised some care. However, passage of the sanctions measure through the Congress was unusually swift -- at least in the Senate where a unanimous vote was secured within 24 hours. Further, the proposed sanctions were quite draconian (and will be discussed in detail below). Fortunately for the future of Iraqi-U.S. ties, the sanctions measure failed to pass on a bureaucratic technicality (it was attached as a rider to a bill that died before adjournment).

It appears that in seeking to punish Iraq, the Congress was influenced by another incident that occurred five months earlier in another Iraqi-Kurdish city, Halabjah. In March 1988, the Kurds at Halabjah were bombarded with chemical weapons, producing a great many deaths. Photographs of the Kurdish victims were widely disseminated in the international media. Iraq was blamed for the Halabjah attack, even though it was subsequently brought out that Iran too had used chemicals in this operation, and it seemed likely that it was the Iranian bombardment that had actually killed the Kurds.

Thus, in our view, the Congress acted more on the basis of emotionalism than factual information, and without sufficient thought for the adverse diplomatic effects of its action. As a result of the outcome of the Iran-Iraq War, Iraq is now the most powerful state in the Persian Gulf, an area in which we have vital interests. To maintain an uninterrupted flow of oil from the Gulf to the West, we need to develop good working relations with all of the Gulf states, and particularly with Iraq, the strongest.


Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
edo
Inviato: 26/9/2007 11:07  Aggiornato: 26/9/2007 11:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Potrei scriverti un libro, potrei anche raccontarti un sacco di cose sull’11 settembre 2001

l'ipotesi che Massimo possa contattarlo è del tutto fuoriluogo?

Francesco7; hai il link al sito di Benjamin?

PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 11:12  Aggiornato: 26/9/2007 11:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Giusto per raffreddare il repentino entusiasmo di tanti mangiapreti per una gonnella nera, ricordatevi sempre di Father Ted che diceva: "Catholic Church is so big that in the end you don't know what's all about".

La Chiesa Cattolica contiene al suo interno tutte le posizioni possibili, cosicche' qualunque cosa succeda sara' comunque sempre dalla parte del vincitore. Naturalmente la direzione della ditta fa il filo al potente di turno, ma lascia SEMPRE un'opzione aperta.

Non che elementi come Benjamin debbano essere in mala fede (come non lo sono quelli come Romero, che pagano le loro posizioni sulla propria pelle), ma sono nonostante cio' ingranaggi di un potere il cui unico scopo e' la perpetuazione di se stesso; ed alla lunga le loro posizioni possono tramutarsi in posizioni di potere: San Francesco docet.

Chi volesse dirsi seguace del Cristo non dovrebbe vestire quella uniforme in primo luogo, poiche' la Chiesa Cattolica e' una organizzazione Statale la cui scusa per la propria esistenza e' l'ispirazione a quattro libri "sacri", ma che ha ampliamente dimostrato di non avere nulla a che spartire con il personaggio principale di questi fantomatici quattro libri, che sia esistito o meno.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Willo
Inviato: 26/9/2007 11:12  Aggiornato: 26/9/2007 11:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2007
Da: Olanda
Inviati: 62
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Scusate il mio negativismo (si dice così?), ma a me la lettera di Benjamin, che avevo letto ieri con piacere, insieme a tutte le reazioni dei media contro gli ormai famosi "grillini", mi hanno davvero sconsolato. Più si va avanti in questa ricerca della verità, più ci vengono gettate addosso valanghe di merda! A volte ti prende davvero lo sconforto.

In questo mood è stato partorito il nuovo post del mio caro amico Nekradamus.

LA GUERRA MEDIATICA

Nell’assordante tripudio dei protagonisti di questa poderosa biblioteca del mondo, si insinua un virus letale, un morbo che paralizza annullando qualsiasi funzione reattiva. Il virus lo hanno iniettato i titolari dell’altra macchina della conoscenza, o per meglio dire, la macchina dell’intrattenimento.
La guerra mediatica è incominciata, e l’intreccio di proiezioni che interagiscono su chilometri di fili di rame sottovaluta i mezzi che i burattinai del tubo catodico hanno a disposizione.
Alla moltitudine di voci contrarie e agguerrite che urlano il proprio dissenso, basta un risposta appena sussurrata, dall’alto dello schermo sponsorizzato dai pannolini. La pubblicità ha un ruolo rassicurante nella percezione dello spettatore. Una notizia a pagamento, in un mondo in cui tutto ha un costo, deve per forza essere più attendibile di una notizia gratuita. Il fattore qualità-prezzo domina l’idea del consumatore, in ogni momento della sua vita. Difficile convincersi del fatto che la notizia non è un prodotto.
La biblioteca del mondo non ha bisogno di essere controllata, anche perché è ormai incontrollabile. Basta screditarla, ed il gioco è fatto.
Il virus è in circolo, non per attaccare i processori, ma la percezione degli utenti, manipolando il consenso, oggi come ieri.
Le divergenze dei due mondi sono tali da impedire un possibile compromesso. Ma la via di mezzo è la strada più sensata per l’utente incerto, un punto qualsiasi tra le bugie del telegiornale e le esagerazioni del web. Una verità fatta in casa che diventa ancora più distante dalla realtà dei fatti.
La babele insorge, la divergenza che genera caos, il terreno ideale per quei demoni che vogliono continuare ad accrescere il proprio potere. Le parole sono lame smussate, lance spuntate, pallottole a salve. Occorrono grida, lacerazioni e pianti per farsi sentire.
Perché questa è la lingua che parlano i demoni.

FONTE: http://nekradamus.blogspot.com/

edo
Inviato: 26/9/2007 11:23  Aggiornato: 26/9/2007 11:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Il virus è in circolo, non per attaccare i processori, ma la percezione degli utenti, manipolando il consenso, oggi come ieri.

ti rispondo con un appropriato slogan pubblicitario: "se lo conosci lo eviti". E' la conoscenza, nei limiti della nostra capacità di consapevolizzazione, che può offrirci la direzione più adatta alla nostra ricerca "dell'acqua" necessaria alla nostra, personale e collettiva (se condivisa), sete.

Paxtibi
Inviato: 26/9/2007 11:25  Aggiornato: 26/9/2007 11:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Naturalmente la direzione della ditta fa il filo al potente di turno, ma lascia SEMPRE un'opzione aperta.

È così che si riesce a durare 2000 anni...

Ashoka
Inviato: 26/9/2007 11:31  Aggiornato: 26/9/2007 11:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Gran parte dei discorsi del Bin Laden super star sono stati scritto da Adam Gadhan, di Los Angeles, il cui nome originale è Adam Pearlman (anche noto come Azzam l’Americano), ma fa niente.


Poveretto suo nonno...

Ashoka

redna
Inviato: 26/9/2007 11:42  Aggiornato: 26/9/2007 11:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
cito-
La chiesa cattolica contine nel suo interno tutte le posizioni possibili,...
---
Non soltanto la chiesa cattolica.In genere anche le altre religioni si barcamenano in questa maniera.
Si tratta di concorrenza. La fiat deve andare d'accordo con la ford,la VW,la honda...altrimenti qualcuno potrebbe far storie...
Ai fedeli si da un certo tipo di imput.La verità esiste,ma me ne guardo bene dal dirtela...così sarai sempre qui, credendo che io sappia, credendo che un giorno te la riveli....

Giochino che dovrebbe essere finito da tanto.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 11:54  Aggiornato: 26/9/2007 11:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Non soltanto la chiesa cattolica.In genere anche le altre religioni si barcamenano in questa maniera.


Non risulta, fare nomi ed esempi (che sara' difficile, visto che le altre religioni non hanno una struttura gerarchico-statalista che permetta di imputare ad una elite una qualsiasi politica scientemente perseguita).

Citazione:
Ai fedeli si da un certo tipo di imput.


???

Citazione:
Giochino che dovrebbe essere finito da tanto.


Perche'? Come ha scritto Paxtibi funziona benissimo da 2000 anni: squadra che vince non si tocca.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
redna
Inviato: 26/9/2007 12:02  Aggiornato: 26/9/2007 12:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Hai fatto dei distinguo.Ma il fatto che per 2000anni siano andati avanti così non è dato solo all'ammanicamento con il potere.
Non importa la struttura in una maniera o nell'altra, conta l'idea...
Chi propugna un credo,va d'accordo con chi ne propugna un altro, piuttosto che con gli atei... e si danno una mano(anche se potrebbe apparire diverso a noi...)

Per quanto riguarda l'imput: al credente si dice che conoscerà la verità che lo farà libero.Ok...ma quando?
Non si hanno certezze nemmeno per i vangeli!!!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 12:17  Aggiornato: 26/9/2007 12:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Non importa la struttura in una maniera o nell'altra, conta l'idea...

Nel caso della Chiesa Cattolica e' proprio l'inverso: l'idea non conta nulla, anche perche' nessuno sa piu' (se lo ha mai saputo) quale sia l'idea, cosicche' si possa andare d'accordo con tutti, inclusi atei, statalisti, adoratori di Gaia la Madre Terra, paccottiglia radicalpezzente e NWO assortiti.

Non sembra un po' strano che un prelato (con trascorsi, come dire, sospetti - leggi UNICEF e controlla il forum sul volto oscuro dell'ONU ed i progetti di sterminio) vada addirittura in un programma BLINDATO come Porta a Porta a sostenere tesi che sono VIETATE sui programmi RAI?
Hai mai sentito di nessun altro, religioso (di altra religione) o meno a cui sia stato permesso tanto?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Paxtibi
Inviato: 26/9/2007 12:40  Aggiornato: 26/9/2007 12:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Non sembra un po' strano che un prelato (con trascorsi, come dire, sospetti - leggi UNICEF e controlla il forum sul volto oscuro dell'ONU ed i progetti di sterminio) vada addirittura in un programma BLINDATO come Porta a Porta a sostenere tesi che sono VIETATE sui programmi RAI?

Ho sempre sostenuto che la verità è l'arma più potente che ci sia. Se e quando ci verrà rivelata questa particolare verità, chi lo farà otterrà un capitale politico enorme, mentre i poteri attuali andranno a gambe all'aria.

Immaginate un po' se sarà la chiesa a dirci la verità...

fefochip
Inviato: 26/9/2007 12:53  Aggiornato: 26/9/2007 12:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Ho sempre sostenuto che la verità è l'arma più potente che ci sia. Se e quando ci verrà rivelata questa particolare verità, chi lo farà otterrà un capitale politico enorme, mentre i poteri attuali andranno a gambe all'aria.



beh non so se sia possibile ormai per qualcuno sposare la "causa" del 911 e appropiarsi della sua genesi ....ormai è troppo diffuso su internet (e quindi un nutrito gruppo di persone lo sa) che la verità alternativa sul 911 è uscita dal "basso"

e poi mi sembra un po paranoico pensare che qualunque cosa faccia la chiesa è pianificata e studiata nei minimi dettagli fino ai preti "proletari" e che addirittura programmi come "porta a porta" seguano un preciso e diabolico piano comandato dall'altro .....

la cosa che a me sembra strana (anomala) sinceramente è che come di politici in italia che sostengono pubblicamente la verità alternativa sul 911 ce ne sia 1(chiesa , non sono a conoscenza di altri) parallelamente è la prima volta che sento certe cose da un uomo di chiesa.

pensare che ci sia un complotto dietro mi sembra una cosa ripeto un po paranoica perche a questo punto si potrebbero fare ragionamenti analoghi su chiunque in vista (o non popolare a maggior ragione per acquisire popolarità) che sostiene il 911 ....

insomma non esageriamo no?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
redna
Inviato: 26/9/2007 12:58  Aggiornato: 26/9/2007 13:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
cito-
Immaginate un pò se sarà la chiesa a dirci la verità...
---
Da secoli ha sempre vantato questo.
E alla luce dei fatti dopo 2000 anni tutti si interrogano, altri dicono che sono solo cioffeche...

Sta solo tentando di avere,oltre al potere spirituale, anche quello materiale.Abbiamo uno stato con ministro degli esteri e servizi segreti.
Che motivo c'è che un prelato ci venga a dire "che lui conosce di quelle cose, ma di quelle cose....."
E chi si interroga sulle missioni estere rimane col naso all'aria pensando che a noi non viene detto nullla.....ma il prelato....lui si...lo sa...sa tutto...sa la VERITA'.Si sono proclamati i depositari della verità...quindi.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
sick-boy
Inviato: 26/9/2007 12:59  Aggiornato: 26/9/2007 12:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
State commettendo l'errore di parlare del diffusore del messaggio e non del messaggio. Non me l'aspettavo. E' vero quello che dice Pike, ma bisogna ricordare le cose buone che questa cosa ha portato?

cherubino
Inviato: 26/9/2007 13:06  Aggiornato: 26/9/2007 13:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Intervista della CBS a Mahmoud Ahmadinejad. Qui.

BlSabbatH
Inviato: 26/9/2007 13:19  Aggiornato: 26/9/2007 13:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
PikebishopCitazione:
Chi volesse dirsi seguace del Cristo non dovrebbe vestire quella uniforme

a proposito di uniformi.. l'abito di Cristo era o non era di sua proprietà? (questa è fine eh)
Citazione:
la Chiesa Cattolica e' una organizzazione Statale la cui scusa per la propria esistenza e' l'ispirazione a quattro libri "sacri", ma che ha ampliamente dimostrato di non avere nulla a che spartire con il personaggio principale di questi fantomatici quattro libri, che sia esistito o meno.

se nelle scuole al posto dei promessi sposi facessero leggere i fratelli karamazov..

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
Lestaat
Inviato: 26/9/2007 13:20  Aggiornato: 26/9/2007 13:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
@cherubino
E' tutta tagliata ad arte.
Meglio quella originale.

E molto meglio l'incontro alla columbia e l'intervento alle nazioni unite.
Molto interessanti.

@sick-boy
tutto ciò che di buono è arrivato dal cristianesimo non è arrivato dalla chiesa

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 14:08  Aggiornato: 26/9/2007 14:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
e poi mi sembra un po paranoico pensare che qualunque cosa faccia la chiesa è pianificata e studiata nei minimi dettagli fino ai preti "proletari" e che addirittura programmi come "porta a porta" seguano un preciso e diabolico piano comandato dall'altro .....insomma non esageriamo no?


No, non stiamo esagerando perche' non supponiamo che la Chiesa Cattolica pianifichi e studi tutto nei minimi dettagli e che preti proletari seguano un preciso e diabolico piano.
Non e' un preciso piano e' semplicemente il Modus Operandi della Chiesa
, che non vuol dire che ci sia caso per caso un "complotto" dietro al fatto che alcuni strati dell'istituzione non seguano in tutto e per tutto la linea dei vertici (linea che piu' lontana dal rettilineo non potrebbe essere, dicono - in genere a proposito della politica - tutto e il contrario di tutto secondo convenienza), ma che e' un metodo, sperimentato e di successo.

Che poi l'intervento di Benjamin Porta a Porta invece puzzi un po', mi sembra abbastanza evidente.

Non c'e' da stupirsi come politici in Italia che non sostengano la versione ufficiale dei fatti non ce ne siano (Chiesa e' un giornalista che ha ritenuto conveniente unirsi alla casta per non fare la fine dei giornalisti licenziati de La Padania, non un politico) perche' l'Italia e' una colonia USA: se i politici "combloddisti" in US saranno mai in posizione di potere e la banda Neo-Teo-Con (Con come in Convict) dovesse avere problemi, vedrete le bandieruole gay-pacifinte sbocciare come fiori anche sui balconi delle Truppe Mastellate!!!

Il sospetto e' che La Chiesa Cattolica ora consideri Beppe Grillo degno di attenzione: non c'e' bisogno di ordinare ad un Benjamin di darsi da fare, basta tenere il guinzaglio lento ed il gioco e' fatto.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
SMU
Inviato: 26/9/2007 14:10  Aggiornato: 26/9/2007 14:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/1/2007
Da:
Inviati: 158
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
A me c'è una cosa che mi fa troppo incazzare...vi cito un'articolo di un paio di giorni fa:

Il Papa denuncia: il «terrorismo, fenomeno gravissimo che spesso arriva a strumentalizzare Dio e disprezza in maniera ingiustificabile la vita umana» si fonda a volte sul «rimprovero di aver dimenticato Dio, con cui alcune reti terroristiche cercano pretestuosamente di giustificare le loro minacce alla sicurezza delle società occidentali».

Ma avete mai letto da qualche parte:
Il Papa denuncia : la « guerra, fenomeno gravissimo che spesso arriva a strumentalizzare Dio e disprezza in maniera ingiustificabile la vita umana» si fonda a volte sul «rimprovero di aver dimenticato Dio, con cui alcune Nazioni che vogliono esportare la democrazia cercano pretestuosamente di giustificare le loro minacce alla sicurezza delle società occidentali e orientali».....????????

ecco sfido o invito chiunque a presentarmi un articolo in cui il Papa dice queste cose dopo un bel discorsetto di Bush quando dice la sua mitica frase "God bless America".....

p.s.: non è vero che "so tutto"; io...so di non sapere

...a buon intenditor, poche parole...
PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 14:10  Aggiornato: 26/9/2007 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
State commettendo l'errore di parlare del diffusore del messaggio e non del messaggio.

Del messaggio (dapprima in solitudine) ne stiamo parlando da anni, qui il punto e' il messaggero.

Edit:
Ho corretto il mostruoso errore di ortografia, grazie per la segnalazione.

Edit 2: Ne faro' ancora, temo.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
sick-boy
Inviato: 26/9/2007 14:15  Aggiornato: 26/9/2007 14:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
tutto ciò che di buono è arrivato dal cristianesimo non è arrivato dalla chiesa

Probabilmente la maggior parte di quanto c'è di buono. Ma senza chiesa ci sarebbe stata una Poitiers?




Si dimentica troppo spesso che fu anche grazie alla chiesa se l'europa trovò una certà unità nel fronteggiare gli invasori. Tutto ciò dopo il crollo apocalittico dell'impero Romano.

Per no parlare di tutti i documenti che, a furia di essere copiati, ci hanno permesso di conoscere i classici. Non sono mica cose da poco Cicerone, Platone, Aristotele, Seneca, Orazio, Quintiliano....boh mille altri..praticamente quasi tutti.

Sono solo due esempi su un milione.

Magari sarebbe successo comunque, ma intanto il merito è suo.

sick-boy
Inviato: 26/9/2007 14:16  Aggiornato: 26/9/2007 14:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Del messaggio (d'apprima in solitudine) ne stiamo parlando da anni, qui il punto e' il messaggero

D'oh!

comunque non è verissimo, stiamo parlando della casacca del messaggero....

PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 14:21  Aggiornato: 26/9/2007 14:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
A me c'è una cosa che mi fa troppo incazzare...Il Papa denuncia: il «terrorismo, fenomeno gravissimo....


Perche' incazzarsi, e' come incazzarsi col deserto perche' non vi e' acqua (questa non e' mia, fratelli, e' di Alan Sharp).

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 14:30  Aggiornato: 26/9/2007 14:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Chiedo venia per l'OT, ma i classici greco-romani ci sarebbero arrivati molto prima se Poitiers non fosse esistita, visto che li abbiamo ri-scoperti proprio grazie agli Arabi di Spagna.

In ogni caso, anche li', la Chiesa stava con il vincitore ma nel frattempo prendeva contatti con il suo nemico (anche il vincitore era un nemico della Chiesa, se andiamo bene a vedere), tutto qui.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Santaruina
Inviato: 26/9/2007 14:33  Aggiornato: 26/9/2007 14:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Ovviamente se c'è un argomento sul quale è concesso sparare a zaero, senza distinguo e senza argomentazioni, a suon di frasi fatte, è proprio la Chiesa, da cui deriva "tutto il male".

Secoli di indottrinamento massonico-laicista producono questi risultati.

E così finiscono tutti nello stesso calderone, i papi seicenteschi dongiovanni e simoniaci, i sacerdoti indegni, i monaci medioevali che hanno ricostruito dal basso una europa vivibile, i preti che agiscono veramente in Cristo.

Tutti la stessa cosa, tutti "il male".

Questo modo di ragionare è, oltre che triste, superficiale e fallace.

La Chiesa attraversa ed ha attraversato periodi drammatici; oggi il fumo di Satana è più che mai penetrato nel suo interno, l'ultimo papa che tentò una inchiesta sull'infiltrazione massonica negli alti vertici durò un mese.

Attualmente la corrente luciferina massonica sta corrodendo la chiesa dall'interno, e attribuire alla "chiesa" in generale l'opera dei muratori è esattamente quello che essi si attendono.

Vi è anche una Chiesa che resiste, e qualunque cosa il fumo tenti di fare è risaputo che non l'avrà vinta.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
fefochip
Inviato: 26/9/2007 14:33  Aggiornato: 26/9/2007 14:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Che poi l'intervento di Benjamin Porta a Porta invece puzzi un po', mi sembra abbastanza evidente.


se lo dici tu ....

non so quanto tempo fa è accaduto ...nessuno ha dato risalto alla notizia ...(e non direi che il potere della chiesa non affonda le sue radici anche e soprattutto nel giornalismo come in tutti i poteri)

non capisco però seguendo questa logica perchè gli altri sostenitori del movimento per la verità sull'11 settembre non "puzzino" pure loro .
solo perchè c'è una tonaca di mezzo?

io ti posso premettere che se fosse per me confischerei tutti i beni della chiesa e scioglierei per sempre questo governo "ombra" di stampo millenario
detto questo però non mi sento di fare di tutta l'erba un fascio e se ci sono voci fuori dal coro pronte a rischiare in prima persona (perchè io non credo proprio che i vertici della chiesa non sanno nulla riguardo l'11 sett ...e forse sapevano addirittura prima) perchè non sostenerle?
perche si pensa poi in questo modo che si lascia un ancora di salvezza a un certo "tipo" di ecclesiastici?

non so mi sembrano dei sospetti che possono portare solo guai .

io non "abbraccio" comunque l'uomo in se che non conosco affatto ne il suo vestito ...ma quello che dice e quello che fa (limitatamente a questo episodio della lettera a grillo) come noto con piacere che se grillo pubblica una lettera di quel tipo è evidente che saggia il terreno mandando avanti qualcun altro prima di esporsi in prima persona sull'argomento 911 su cui ormai non potrà piu tanto a lungo rimanere in silenzio....

ciao a tutti
fefochip

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
redna
Inviato: 26/9/2007 14:37  Aggiornato: 26/9/2007 14:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
sick boy

cito-
ma senza chiesa non ci sarebbe stata una poitier
---
Appunto.Perchè nessuno,oltre la chiesa, vedeva che i saraceni erano un pericolo.A cordoba c'era la più grande università d'europa, quello che hanno fatto in spagna gli arabi lo si può ancora vedere.
Oltrettutto in quel periodo andavano d'accordo e si rispettvano sia gli ebrei che gli arabi.

cito-
si dimentica troppo spesso che fu anche grazie alla chiesa che l'europa trovò una certa unità nel fronteggiare gli
nvasori.
---
Si dimentica che la chiesa manovrò l'europa di quel tempo per respingere i saraceni.
Se in spagna stavano bene con gli arabi c'era una motivo che il resto dell'europa soffrisse per questo?

cito-
Per non parlare di tutti quei documenti, che a furia di essere copiati,...
---
Appunto.A furia e malamente ci hanno tramandato quello che volevano fosse tramandato.Quello più comodo a loro, infischiandosene se c'era progresso o meno per gli uomini.

cito-Non sono mica cose da poco Cicerone, Platone..
--
Il sapere universale non è stato dato alla chiesa.
Se ne è impadronita abusivamente.

cito-
Sarebbe successo comunque, ma intanto è merito suo.
---
Sarebbe successo comunque che ci fosse stato il rinascimento.
Sarebbe successo in linguadoca se non si fossero sterminati i catari ..
proprio per questo..
Sarebbe successo anche con gli arabi che avevano un sapere di molto superiore all'europa del tempo...
Pertanto più che un merito della chiesa, lo vedo un demerito,ha solo frenato gli uomini per ergersi a dominarli.

PS-Cosimo de medici mandò di persona gente fidata in spagna per avere libri antichissimi.La fioritura della sua corte non fu un caso.
E guarda caso erano libri che gli arabi conoscevano bene.

-----
Su effedieffe c'è un interessante articolo su Ahmadinejad e il discorso fatto in USA.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Santaruina
Inviato: 26/9/2007 14:40  Aggiornato: 26/9/2007 14:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
per nulla ot.

avevo appena fatto logout e in home tra gli annunci google mi ritrovo questo:

Partito Mondialista



(non ci avranno.... )

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 14:50  Aggiornato: 26/9/2007 14:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
nessuno ha dato risalto alla notizia ...

Infatti la notizia viene rimarcata solo quando fa comodo.

Citazione:
solo perchè c'è una tonaca di mezzo?

Si, in sostanza.
Una tonaca e' un impegno molto maggiore di quello che si contrae, ad esempio indossando una uniforme degli US Marines. Ed hai mai sentito di qualche marine contro la guerra (e sono tanti), corrente o passata, spiegare le sue ragioni alla televisione in prima serata? Credo che sia perche' il corpo dei Marines non ha nel suo armamentario le tattiche per la sopravvivenza politica.

Citazione:
se fosse per me confischerei tutti i beni della chiesa e scioglierei per sempre questo governo "ombra" di stampo millenario

Fosse per me li lascerei in pace, a patto che lascino me in pace e non si dividano la refurtiva fiscale con lo Stato, con sovvenzioni incredibili, otto per mille ed il resto del Concordato. Ognuno e' libero di credere a chi vuole.

Citazione:
se ci sono voci fuori dal coro pronte a rischiare in prima persona (...) perchè non sostenerle?

Giusto sostenerle, ma avrebbero alcuna visibilita' se non fosse per la tonaca? Se fossero coerenti non farebbero parte di quello stato e non ne sentiresti parlare, come non parlano di noi. Inoltre vorrei vedere se mi presentassi su questi temi in un dibattito televisivo in divisa, durerei un paio di ore, dopo il programma. Questo invece va avanti per la sua strada: un caso, o qualcuno lo vuol lasciar fare?

Citazione:
se grillo pubblica una lettera di quel tipo è evidente che saggia il terreno mandando avanti qualcun altro prima di esporsi in prima persona
Si, e' vero, i politicanti non si espongono mai in prima persona, lasciano che lo facciano "altri".

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 14:58  Aggiornato: 26/9/2007 14:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Santaruina,

Francamente di essere apostrofato nei termini di indottrinato laicista (per pieta' lasciamo perdere il massonico in questo 3D) non me lo aspettavo, pensavo che ben si conoscesse la mia posizione a riguardo.

Anche perche' mi premerebbe che si notasse che personalmente in questo 3D ho sempre specificato Chiesa Cattolica che non e' (e mi sembra cosi' evidente!) la Chiesa di Cristo.

La Chiesa che resiste ha sempre resistito a loro.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Teba
Inviato: 26/9/2007 15:04  Aggiornato: 26/9/2007 15:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Bella "botta" la lettera di padre Benjamin, non tanto per i contenuti, già tristemente noti ai lettori di LC e siti simili, ma per l'indirizzo a cui è stata recapitata in un momento in cui il blog di Grillo mi pare goda di un vasto pubblico... e si sa i link servono proprio per collegare le realtà.

PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 15:05  Aggiornato: 26/9/2007 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
mc
Inviato: 26/9/2007 15:11  Aggiornato: 26/9/2007 15:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Immaginate un po' se sarà la chiesa a dirci la verità...

Speriamo di no. .
Altrimenti ci tocca comprare tutto il "Pacchetto Verita'" ... mistificazioni comprese.


Citazione:
Ho sempre sostenuto che la verità è l'arma più potente che ci sia.

Sono d'accordo.
E aggiungo, che se i gruppi di potere continueranno ad essere costretti a mentire ai popoli, i popoli avranno sempre nuovi margini di contro bilanciare con la "verita'", le menzogne : anch'esso e' un potere finche' e' esercitabile (... il fatto che sia esercitabile liberamente, e' vero in parte: fino ad un certo livello di visibilita' e' possibile esercitarlo, oltre e' "caldamente ostacolato" ...). E' questo, a mio avviso, il punto debole delle Pseudo-Democrazie dei giorni nostri, ed e' tale quando quel livello e' superato con una buona partecipazione sociale.

mc

sick-boy
Inviato: 26/9/2007 15:12  Aggiornato: 26/9/2007 15:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Appunto.Perchè nessuno,oltre la chiesa, vedeva che i saraceni erano un pericolo.A cordoba c'era la più grande università d'europa, quello che hanno fatto in spagna gli arabi lo si può ancora vedere.

nessuno a parte i Franchi magari...

Se in spagna stavano bene con gli arabi c'era una motivo che il resto dell'europa soffrisse per questo?

Soffrisse il resto dell'Europa? Per cosa? Mi dici come commerciavamo, ci arricchivamo, scoprivamo l'America ecc ecc senza il Mediterraneo?

Appunto.A furia e malamente ci hanno tramandato quello che volevano fosse tramandato.Quello più comodo a loro, infischiandosene se c'era progresso o meno per gli uomini.

Meglio di un calcio nelle palle. E poi cos'avrebbero nascosto? Il secondo libro della poetica di Aristotele?

Se ne è impadronita abusivamente.

Rubandolo a viva forza dalle mani di cicerone immagino...

Sarebbe successo comunque che ci fosse stato il rinascimento.

Io non so se la partita sarebbe finita nello stesso modo se io non l'avessi guardata e tu sai addirittura questo???

Cosimo de medici mandò di persona gente fidata in spagna per avere libri antichissimi.La fioritura della sua corte non fu un caso.

Certo. Tutto merito dei libri arabi. Prima erano analfabeti.
E per rispondere pure a Pike abbiamo Aristotele e qualche altro grande nome, grazie agli arabi. Ma tutto il resto lo dobbiamo ai pover amanuensi.

sick-boy
Inviato: 26/9/2007 15:13  Aggiornato: 26/9/2007 15:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
non sara' un sito a cura di Max Reliability?

Potrebbe essere in realtà...

Santaruina
Inviato: 26/9/2007 15:14  Aggiornato: 26/9/2007 15:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
pike, ho solo applicato questo bel concetto

Non mi assicuro mai preventivamente chi sia l'autore del post e non lo attacco personalmente quando mi sento in dovere di replicare onestamente, anche a stralci, con l'eventuale uso di iperboli, ironia, sarcasmo e occasionali profanita'.


Ho letto dei concetti che non condividevo e vi ho aggiunto le mie considerazioni.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
yarebon
Inviato: 26/9/2007 15:20  Aggiornato: 26/9/2007 15:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
la chiesa nel medioevo (e quindi la società europea visto che le due si conciliavano) a differenza della cultura araba era chiusa in se stessa. Le città arabe erano cosmopolite, ci vivevano ebrei, cristiani e musulmani senza che vi fossero contrasti od altro, che poi l'impero ottomano non era uno stinco di santo ed avesse mire espansionistiche (tutti gli imperi le hanno) nessuno lo nega, come anche il fatto che la chiesa ha sempre tentato di censurare molte opere classiche, tranne Aristotele che è stato ben accettato dal grembo della chiesa, poi con il rinascimento vi è stata la riscoperta di platone e tutta la sua corrente.
Purtroppo 2000 anni di indottrinamento non si cancellano ne tra i laici, figurarsi tra i credenti. Quando la chiesa cristiana scomparirà dalla terra, sarà un evento paragonabile alla scomparsa dello stato, l'uomo potrà finalmente avere quella libertà spirituale che adesso con lo spauracchio del nichilismo e del relativismo ci negano.

sick-boy
Inviato: 26/9/2007 15:23  Aggiornato: 26/9/2007 15:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
poi con il rinascimento vi è stata la riscoperta di platone e tutta la sua corrente.

C'è stata la riscoperta perchè qualcuno li aveva copiati....

yarebon
Inviato: 26/9/2007 15:26  Aggiornato: 26/9/2007 15:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
certo sickboy nessuno nega la grande opera fatta dai monaci amanuensi, c'è da dire che allora non esistevano le scuole nel concetto che conosciamo oggi, per avere cultura dovevi essere o un ecclesiastico o un nobile e la cultura era tutta nelle mani della chiesa, quindi è naturale che nel mondo occidentale le opere classiche furono ricopiate da dei monaci.

mc
Inviato: 26/9/2007 15:27  Aggiornato: 26/9/2007 15:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Santa,

Se i Massoni servono ad eliminare la Chiesa, ben vengano i Massoni.
Se, in seguito, per eliminare i Massoni servira' la Chiesa, ben verra' la Chiesa.

... perche' non evitare i soliti, banali, inutili giochi di appartenenza e, per una volta tanto, andare subito al sodo.

L'unica cosa sicura e' che senza entrambi staremmo meglio tutti.


mc

Kolza
Inviato: 26/9/2007 15:27  Aggiornato: 26/9/2007 15:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: MMMMMMonza
Inviati: 916
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Questa lettera mi ricorda il sacro furore che pervadeva i teologi della Liberazione in Sudamerica... sacro perchè nessun cristiano degno di tal nome avrebbe potuto ignorare le ingiustizie attuate dalle cricche di caudillos argentini, brasiliani, colombiani...
Alla fine, la violenza dei regimi sudamericani convinse persino un prelato moderato come Monsignor Oscar Romero, arcivescovo di San Salvador, che non era più possibile chiudere gli occhi di fronte alla prepotenza del potere (spesso e volentieri longa manus dell'imperialismo americano).
Invece, la Chiesa Romana non solo si accecò, ma spesso sostenne i persecutori (e i loro mandanti), in nome di un comune fronte anticomunista, arrivando persino a dimenticare scientemente i propri martiri, come Romero stesso (santo della chiesa luterana, dopo la morte per assassinio nel 1980).
L'unica vittima di questa repressione teologica, viceversa, fu il popolo... e la Chiesa si avvalse dell'Opus per estirpare la Teologia della Liberazione...
Ora Padre Benjamin si inserisce in quella illustre tradizione, che vede nella dottrina cristiana non un'astratta materia teologica, ma una concreta guida sociale.
D'altronde lo stesso Gesù disse "io non sono venuto per i sani..."

Saludos
Kolza

PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 15:30  Aggiornato: 26/9/2007 15:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
nessuno a parte i Franchi magari...

Scusate se insisto, ma i Franchi erano i famosi BARBARI.
Citazione:
Mi dici come commerciavamo, ci arricchivamo, scoprivamo l'America ecc ecc senza il Mediterraneo?

A quel punto noi saremmo stati i mori e la domanda dovrebbe essere "come commerciavano, si arricchivano e sterminavano gli amerindi ecc. ecc.?
Citazione:
E poi cos'avrebbero nascosto? Il secondo libro della poetica di Aristotele?

Quello che ci hanno nascosto lo sanno solo loro perche', appunto, lo hanno nascosto, o distrutto.
Citazione:
Certo. Tutto merito dei libri arabi. Prima erano analfabeti.

Esattamente, e facevano anche fatica a contare, i Barbari. Per avere un vero quadro della situazione recati a Granada e visita l'Alhambra. Il contrasto tra la struttura originaria e l'ala cristiana e' stridente: gli spagnoli cristiani erano ancora dei barbari all'epoca di Carlo V, mentre i maomettani avevano ormai secoli di civilta' raffinata che aveva ereditato dalla tradizione greco-romana assai piu' di quanto non avesse fatto la cristianita'.

Giuro che non andro' piu' OT.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 15:31  Aggiornato: 26/9/2007 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
pike, ho solo applicato questo bel concetto


Touche'

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
sick-boy
Inviato: 26/9/2007 15:40  Aggiornato: 26/9/2007 15:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Scusate se insisto, ma i Franchi erano i famosi BARBARI.

Sì ma le invasioni barbariche erano concluse. Bisognava proteggere una situazione consolidata, appunto, invece di lasciare ancora una volta l'Europa in preda ai popoli invasori. E i Franchi, convertendosi al Cristianesimo, non accettavano solo una religione, ma anche un sistema culturale, un'idea di giustizia, una lingua comune (il Latino).

A quel punto noi saremmo stati i mori e la domanda dovrebbe essere "come commerciavano, si arricchivano e sterminavano gli amerindi ecc. ecc.?

Si ma noi non siamo i mori. I mori non volevano che lo facessimo. E' andata così, tanto meglio per noi no? E poi non si può fare un discorso del genere. La Storia sai bene che ha cause complesse.

Quello che ci hanno nascosto lo sanno solo loro perche', appunto, lo hanno nascosto, o distrutto.

quindi che ne posso dire?

Esattamente, e facevano anche fatica a contare, i Barbari. Per avere un vero quadro della situazione recati a Granada e visita l'Alhambra. Il contrasto tra la struttura originaria e l'ala cristiana e' stridente: gli spagnoli cristiani erano ancora dei barbari all'epoca di Carlo V, mentre i maomettani avevano ormai secoli di civilta' raffinata che aveva ereditato dalla tradizione greco-romana assai piu' di quanto non avesse fatto la cristianita'.

Ma certo! Erano Barbari! Sono note le cose che dici. Ma noi abbiamo preso qualcosa dagli arabi, che erano più avanzati di noi nel medioevo, e non è mica un peccato. Non si può certo lamentare che l'Eurpa non abbia sucessivamente prodotto una cultura e una produzione artistica originale, nè che non lo abbia fatto prima. Piuttosto c'è da chiedersi come mai l'assolutismo del califfato universale collassò.

sick-boy
Inviato: 26/9/2007 15:51  Aggiornato: 26/9/2007 15:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Questo è stato postato da cnj nel 3d e magari è sfuggito...piuttosto interessante..

Stanno preparando cose terribili; sono in grado di impossessarsi di un aereo di linea e gettarlo con tutti i passeggeri contro obiettivi ad alta densità di popolazione. Stanno preparando attentati incredibili contro gli Stati Uniti. Anche la Gran Bretagna era nel mirino, ma qualcosa non ha funzionata e si sono dovuti fermare. Hanno la tecnologia e la capacità per compiere atti inimmaginabili"

Il 7 settembre 2001

Rickard
Inviato: 26/9/2007 15:57  Aggiornato: 26/9/2007 15:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
[Finalmente mi hanno riattaccato internet]

Ohibò... Vabbé che forse ciò che dice padre Benjamin è più o meno noto a chi cerca di informarsi aldilà del tg1/2/3/4/5/6/7 e di altri mezzi di pseudoinformazione, però non credevo che tutta la discussione finisse per essere incentrata neanche sul messaggero, ma sull'abito che indossa e su tutti i significati dervati da tale abito.
Non di Benjamin, ma di quel "padre" che precede il nome.
Sinceramente non capisco perché se queste cose le dice un complottista, Beppe Grillo o altri nessuno si stupisce più di tanto mentre se a dirle è padre "taldeitali" allora è diverso.
Non metto in discussione la buona fede di chi scrive questa lettera, semplicemente concordo con di asserisce he la chiesa si è sempre trovata (e probabilmente sempre si troverà) dalla parte del vincitore, cosa che, appunto, implica il lasciare i canali aperti per dimostrare, a scontro finito, che si era sempre parteggiato per il vincente e che gli altri erano solo una parte deviata (tipo P2).
Aldilà dei buoni o cattivi propositi dei singoli individui è per questo che, per esempio, nella seconda guerra mondiale alcuni esponenti della chiesa hanno liberato ebrei e prigionieri vari dai campi e altri erano più zelanti dei nazisti a scovarli.
Discutendo sull'abito di chi porta il messaggio o sulla sua appartenenza ad un ordine religioso piuttosto che sul messaggio stesso si incorre nel rischio di alimentare questo gioco perverso, così che, "alla fine" al fianco del vincitore ci sarà sempre l'ombra della chiesa cattolica, che ancora una volta avrà dimostrato come sia vero che "tra i due litiganti il terzo gode".

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 16:03  Aggiornato: 26/9/2007 16:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Questo è stato postato da cnj nel 3d e magari è sfuggito...piuttosto interessante..


Whatthefuck vol.2 !!!

A me personalmente era sfuggito ed e' veramente importante. Perche' mai deve avere sempre ragione Andreotti ("a pensar male...")
Grazie della segnalazione, questo rafforza il punto di vista "combloddista" sul personaggio.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
sick-boy
Inviato: 26/9/2007 16:06  Aggiornato: 26/9/2007 16:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Whatthefuck vol.2 !!!

Già...da restare a bocca aperta...da notare che all'epoca parlava ancora di terroristi islamici di cui Bin Laden altro non era che una piccola parte...

redna
Inviato: 26/9/2007 16:46  Aggiornato: 26/9/2007 16:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
cito-
...E i Franchi convertendosi al cristianesimo,non accettavano solo una religione,ma anche.......
----
Sick boy se vai a vedere le chiese ariane a Ravenna troverai come il cristianesimo era variegato.Come le cose sono diverse da come si dicono.
Come il papa e il cattolicesimo abbia fatto fatica (e vittime)per affermarsi.
Le chiese ariane non hanno assolutamente nessun aspetto della cruenza che poi con il cattolicesimo si è materializzato.
Il concetto del combattere non ha nulla a che fare con il cristianesimo.
Tanto meno imporsi con la violenza.

Pertanto come tu dici la storia ha cause complesse.
Allora bisogna cercare più a fondo quello che all'apparenza sembra vero.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
francesco7
Inviato: 26/9/2007 17:09  Aggiornato: 26/9/2007 17:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Facendo una ricerca su internet ho trovato questa intervista rilasciata da Padre Benjamin ad Avvenire il 15 settembre 2001 nella quale trovo interessante segnalare un passo dove afferma:<<...E, a rendere la questione ancora più complessa, i militanti di queste organizzazioni sono arabi musulmani, ma c'è anche un gran numero di volontari occidentali: inglesi, francesi, tedeschi che non hanno nomi arabi e non sono nemmeno di religione musulmana, ma che sono pronti a sacrificare la vita contro il loro stesso Paese. Hanno armi sofisticate e hanno pure collegamenti diretti e indiretti con tutti i gruppi terroristici europei che lavorano alla destabilizzazione: Eta, Ira...>>
Molto strano che nessuno di essi sia stato finora catturato dai solerti servizi segreti occidentali...

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
franco8
Inviato: 26/9/2007 17:27  Aggiornato: 26/9/2007 17:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 1561
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:

Grazie della segnalazione, questo rafforza il punto di vista "combloddista" sul personaggio.


visto che è scritto su articolo di repubblica del 14 settembre per me rafforza poco e niente...
(Da quando prendete per buono quello che è scritto su repubblica, corriere ecc?! Specie in casi come questo.)

.... ....io non mi definisco affatto volentieri ateo, non più di quanto io sia a-MickeyMouse.
..
(detto, fatto)
LeoStoch
Inviato: 26/9/2007 18:03  Aggiornato: 26/9/2007 18:03
So tutto
Iscritto: 26/9/2007
Da:
Inviati: 23
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
cool

PikeBishop
Inviato: 26/9/2007 18:41  Aggiornato: 26/9/2007 18:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Da quando prendete per buono quello che è scritto su repubblica

Mai fatto, ma qualcuno che il 14/9 scrive un articolo cosi', per avere le posizioni attuali deve essere stato fulminato sulla via per Damasco. Oppure....

PS
Scusate se mi ero espresso male, in effetti si poteva capire ben altro!

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Paxtibi
Inviato: 26/9/2007 18:56  Aggiornato: 26/9/2007 18:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Mai fatto, ma qualcuno che il 14/9 scrive un articolo cosi', per avere le posizioni attuali deve essere stato fulminato sulla via per Damasco.

E comunque, non potrebbe mai esprimerle se non avesse un'autorizzazione dall'alto.
La chiesa è un'istituzione strettamente gerarchica e monolitica.

Sarevok
Inviato: 26/9/2007 19:24  Aggiornato: 26/9/2007 19:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Vorrei portare all'attenzione questa lettera di Paolo Barnard sul V-Day. Aldilà del fatto che si possa essere d'accordo o meno su quanto dice, credo che varrebbe la pena leggerla e commentarla. Spero che non passi inosservata.
Riporto il link:

http://www.disinformazione.it/lettera_paolo_barnard.htm

Lunga vita e prosperità.
BlSabbatH
Inviato: 26/9/2007 21:10  Aggiornato: 26/9/2007 21:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
e si che oggi non è il primo di aprile...

edit: pardon, ho visto ora la data.. cmq non lo era nemmeno domenica 23

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
starchild
Inviato: 26/9/2007 21:43  Aggiornato: 26/9/2007 21:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/1/2007
Da:
Inviati: 161
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Sono d'accordo su quello che dice Barnard! Sta a noi cambiare il sistema non farci cambiare da esso, che è diverso. Il Potere sfrutta ogni piccola scusa, ogni piccola cosa per perpetuarsi con la nostra approvazione volontaria o involontaria. Solo da noi nasce il cambiamento, dalla nostra coscienza.
Se deleghiamo ad altri, anche in buona fede, le nostre istanze non arriveremo mai a risultati ma sprecheremo solo tempo e fatica per ritrovarci poi a combattere contro il solito muro.
Facciamo unV-Day personale, ognuno di noi, ma non prendiamolo alla lettera. Sia che lo intendiamo come Vaffa sia che lo intendiamo come V, dobbiamo farlo crescere per la causa che intendiamo. Capisco l'esasperazione, la rabbia, il rompimento di coglioni, ma non saranno questi a farci vincere bensì la rivoluzione che ci sarà in noi stessi.

Saludos.

vincenzo
Inviato: 27/9/2007 1:13  Aggiornato: 27/9/2007 6:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Interessante la lettera, grazie per la segnalazione. Sarebbe interessante aprire un dibattito in un nuovo 3d o articolo.

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
Redazione
Inviato: 27/9/2007 6:23  Aggiornato: 27/9/2007 7:02
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
ATTENZIONE: NON CAMBIATE IL TITOLO DEL THREAD

Chissà se così vi rimane impresso.

Redazione
Inviato: 27/9/2007 6:28  Aggiornato: 27/9/2007 7:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
SANTARUINA: "Ovviamente se c'è un argomento sul quale è concesso sparare a zaero, senza distinguo e senza argomentazioni, a suon di frasi fatte, è proprio la Chiesa, da cui deriva "tutto il male"."

Non so se ti riferisci all'articolo, ma io non ho scritto che dalla Chiesa deriva il male, ho scritto che non fanno il loro mestiere.

maurixio
Inviato: 27/9/2007 10:32  Aggiornato: 27/9/2007 10:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Gianfranco Fini mi tirava in faccia che non ero degno di portare l’abito religioso, perché affermavo che il rapporto presentato al Congresso americano, rapporto dell’Istituto strategico del Collegio di Guerra della Pennsylvania, conferma che nella strage di Halabja contro i Kurdi, che fece 5.000 vittime, con armi chimiche, l’Iraq non c’entrava niente. Citavo un rapporto ufficiale presentato al Congresso americano nel 1989, ma Fini, che nel 1983 viaggiava con Donald Rumsfeld in Iraq per andare a stringere la mano a Saddam Hussein, lui, nel 2003, Ministro degli Affari Esteri, non sapeva nulla di questo rapporto al Congresso. Ecco perché il processo a Saddam Hussein sulla tragedia dei Kurdi di Halabja non l’hanno mai voluto fare. Ecco perché l’hanno impiccato prima (per aver ucciso 148 estremisti islamici): per evitare il processo per le vittime di Halabja. Sarebbe saltato fuori il famoso rapporto al Congresso intitolato “Iraqi power and U.S. Security in the Middle East (97 pagine)" e sarebbe stato scoperto che in questa faccenda, loro, gli americani, avevano una pesante responsabilità

Evidentemente io sono un alieno o non esisto o forse esisto e non lo so o lo so e non esisto, non ci capisco più niente. Ma è certo che se mi accusassero ingiustamente, se attaccassero le mia onestà e trasparenza mi caverei il sangue per difendere me e la mia discendenza e tutto cio che è vicino alla mia immagine.....ma porca miseria se uno fa accuse di questo tipo ad un'altro(vedi sopra, e precedentemente, e ... basta che guardi con gli occhi aperti)..come fa questo a non rispondere a tenersi tutto dentro....ma che c...o di gente di m....a, ma che c...o, ma scriviamo una lettera e firmiamola tutti, spediamola a chi deve darci certe rirposte o a furia di vomitare diventero anoressico o tirerò fuori dalla finestra questo maledetto pc, come ho fatto con la tv...

_Peppe_
Inviato: 27/9/2007 16:00  Aggiornato: 27/9/2007 16:00
So tutto
Iscritto: 27/9/2007
Da:
Inviati: 2
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Perchè i veri cristiani non protestano, in ogni chiesa, in ogni sacrestia, o nella stessa Piazza S. Pietro, e non reclamano a gran voce che il Papa, i cardinali, e tutti i vescovi del paese facciano finalmente, una volta tanto, il loro dovere di cristiani?


Perchè, prima di tutto, quello non è solo un dovere da Cristiani, quello deve essere un dovere di tutti.
Secondo te cosa credi che cambierebbe? Cosa dovrebbero fare i Cristiani? Andare con mazze alla mano ad urlare che tutto cessi? Scusami, ma credo che siamo fuori strada.
I "veri" Cristiani, proprio perchè sono Cristiani e vogliono seguire la dottrina del suo fondatore (se così lo vogliamo chiamare), Gesù, sanno
bene che senza Dio poco è possibile, se non nulla. La cosa che dovrebbero fare i "veri" Cristiani è quella di dare l'esempio in prima persona e quello di "pregare".
Se poi c'è qualcuno che sbaglia, per favore non fate i faziosi che tirate in ballo tutti. Abbiate pazienza. Se non credete e/o non vi ritenete "Cristiani" per favore NON state a sindacare su quello che un "Cristiano" deve o non deve fare, perchè il "vero" Cristiano lo sa bene quello che deve fare (scusate il gioco di parole).
Cerchiamo di non commettere il solito e vecchio errore di metter bocca su tutto anche su cose sulle quali non siamo informati o non ci compete.
Allora che avrebbe dovuto fare Gesù Cristo quando fu crocifisso? sollevare una rivolta popolare perchè stavano commettendo un'ingiustizia? Voi confondete il perdono con la giustizia. Sono due cose che possono coesistere benissimo. Non c'è giustizia senza perdono e non c'è perdono senza giustizia.
L'esempio di "Chiesa" che danno alcuni vescovi e/o preti NON è la Chiesa fondata da Nostro Signore. Quella è la Chiesa fondata dagli "uomini".
Ragazzi è molto semplice. Leggetevi il vangelo e/o la Bibbia e seguite quello che c'è scritto là, e non quello che alcuni preti e/o il vescovi dicono. E pregate...non c'è cosa più semplice.
Poi se l'obiettivo diventa quello di "eliminare" i Cristiani insieme con la tutta la Chiesa; se credete che il male del mondo sono i Cristiani, beh allora fate pure...ma non credo che risolvereste il problema.

In bocca al lupo a tutti!

cherubino
Inviato: 27/9/2007 18:57  Aggiornato: 27/9/2007 20:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
Se non credete e/o non vi ritenete "Cristiani" per favore NON state a sindacare su quello che un "Cristiano" deve o non deve fare, perchè il "vero" Cristiano lo sa bene quello che deve fare (scusate il gioco di parole).


Peppe,
non ne facciamo una questione di fede: è una questione di catechismo, e quindi basta, come dici tu, rileggersi il Vangelo: ma non sempre il vero Cristiano (etrovamene uno!) sa quello che deve fare. E poi non basta aspettare che il Signore, con la sua mano misericordiosa, smaterializzi con un fulmine tutti i monsignor Giordano grazie alle nostre salvifiche preghiere. Bisogna fare qualcosa, e subito.
1) Ricordo che Gesù Cristo non si oppose alla sua crocifissione, parlando direttamente col Padre Suo: E diceva: "Abbà, Padre! Tutto è possibile a te, allontana da me questo calice! Però non ciò che io voglio, ma ciò che vuoi tu".. Ma purtroppo non era possibile. Marco 14, 36
2) Inoltre, quando c'era da incazzarsi, lo faceva: mandò all'aria il mercato che si era creato di fronte al tempio (e quanto vorrei farlo io oggi davanti alle nostre chiese). Giovanni 2, 13-25.
3) Il compito del cristiano non consiste solo nel pregare. Questo è un concetto non "discutibile": è un concetto "errato". Ricordi Marta e Maria? Luca 10, 38-42
4) Il male del mondo non sono i cristiani o i mussulmani: il male del mondo sono quelli che strumentalizzano il nome di qualcuno per razziare, guerreggiare e sanguineggiare, dopo aver letto sommariamente e con presunzione il Vangelo ed il Corano.

EDIT "dovrebbe essere un dovere di tutti..."
Non siamo d'accordo. Perchè dovrebbe essere un dovere di tutti? e poi... di tutti chi???

BlSabbatH
Inviato: 27/9/2007 20:41  Aggiornato: 27/9/2007 20:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
L'esempio di "Chiesa" che danno alcuni vescovi e/o preti NON è la Chiesa fondata da Nostro Signore. Quella è la Chiesa fondata dagli "uomini".

ah, non sapevo che tra i meriti attribuiti al "mito" giudeo ci fosse anche quello di aver fondato personalmente l'organizzazione criminale che opera in suo nome..
pietro che sulla pietra fonda la chiesa (di pietra).. la classica aggiunta medievale dello scribacchino, remember?meglio seguire ancora un pò di lezioni di catechismo no?

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
redna
Inviato: 27/9/2007 20:57  Aggiornato: 27/9/2007 20:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
cito-
ragazzi è molto semplice.leggetevi il vangelo e/o la Bibbia e seguite quello che c'è scritto là, e non quello che alcuni pretie/o vescovi dicono.
---
Su questo hai ragione.
Infatti guarda oggi cosa su www.lefigaro.fr che articolo appare.
"Polemiche sulla fine di Giovanni Paolo II"

Certamente i giornalari nostrani non dicono nulla sul tema.
Il vaticano è troppo vicino.
Oltralpe però fanno articoli, ci si interroga sulla fine di Giovanni Paolo II.
Siccome il papa attuale ha sancito sulla fine che bisogna fare e come bisogna farla, anche se la persona interessata è di parere contrario, ora nasce la polemica che il papa precedente avesse chiesto di lasciarlo morire.
E si chiedono perchè tutti "devono" fare la stessa fine,secondo il papa, meno che il papa stesso.
Io direi che anche qui si dovrebbe avere coerenza e capire fino a che punto si può arrivare.Non si tratta di eliminare la chiesa, perchè se va avanti così, si estingue da sola.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Giacula
Inviato: 28/9/2007 10:30  Aggiornato: 28/9/2007 10:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 215
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Sul sito di Beppe Grillo alla fine dell'articolo c'è questo post scriptum:

Ps: Mastella è nel bosco. Ripeto: Mastella è nel bosco.

Non so perchè ma la prima cosa che ho pensato è stato il bosco boemo di Icke.... in effetti la casta è la stessa..!

Saluti.

_Peppe_
Inviato: 1/10/2007 12:19  Aggiornato: 1/10/2007 12:19
So tutto
Iscritto: 27/9/2007
Da:
Inviati: 2
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
Citazione:
ma non sempre il vero Cristiano (etrovamene uno!) sa quello che deve fare


Vuoi qualche sempio...certo che ne ho di esempi. Ma non li vengo certo a dire a te e non li riporto perchè avreste da ridire anche su quello. Le giustificazioni si trovano sempre...noi siamo bravi in questo...io mi faccio da parte.

Avete ragione voi ragazzi.

Citazione:
Non siamo d'accordo. Perchè dovrebbe essere un dovere di tutti? e poi... di tutti chi???


PS: Annamo bene annamo...annamo proprio bene. Manco le basi...

LeoStoch
Inviato: 2/10/2007 12:20  Aggiornato: 2/10/2007 12:20
So tutto
Iscritto: 26/9/2007
Da:
Inviati: 23
 Re: Padre Benjamin e la Chiesa che non c’è
cool cool


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA