Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Replica a Paolo Attivissimo
Inviato da Redazione il 16/9/2007 17:50:00 (45074 letture)

Nel pubblicare questa replica, vorrei fare una premessa importante: i “nomi“, in questa recente svolta del dibattito su Matrix, contano poco o nulla. Dell’individuo chiamato “Paolo Attivissimo” non mi è mai interessato nulla, e se lo nomino è soltanto perché è lui ad incarnare, in questa specifica situazione, una certa idea che io combatto. E’ l’idea di voler frenare - per qualche strano motivo - l’emergere di una verità scomoda come quella dell’11 settembre, a salvaguardia evidentemente di qualche privilegio di cui alcuni credono di godere. A mia volta, il mio nome non significa nulla: “Massimo Mazzucco“ in questo caso è semplicemente una delle mille persone che hanno deciso di combattere a fondo la battaglia per far emergere la verità al più presto possibile. E questo non tanto per “mandare in galera i veri responsabili”, ma per evitare che il mondo venga nuovamente ingannato da operazioni criminali di questo genere. (Ad oggi sono quasi un milione, e non “tremila”, le vittime accertate dell’undici settembre, ed almeno altrettanti sono condannati a morire nei prossimi vent’anni: l’Iraq ormai è un vero e propro deserto radioattivo).

E se i neocons sapranno resistere alla tentazione di “un altro undici settembre”, per sferrare l’attacco finale alle libertà civili da una parte, e al Medio Oriente dall’altra, sarà proprio perchè la consapevolezza del primo autoattentato è cresciuta nel pubblico mondiale a sufficienza da sconsigliarli vivamente di farlo.

Quello dell’11 settembre è un problema di importanza enorme, che ci riguarda tutti molto più da vicino di quanto possiamo credere. Riguarda, in ultima analisi, due modi contrapposti di concepire la vita su questo pianeta: quello della violenza, della prevaricazione, del sopruso da parte del più forte, da un lato, e quello della convivenza pacifica, nel rispetto della dignità e dei diritti di ogni singolo essere umano, dall’altro.

Non è poco, e voler ridurre il tutto a un battibecco da pollaio fra due galli assolutamente insignificanti finisce per rendere un pessimo servizio alla verità. Non a caso sono costantemente i debunkers a cercare l’attacco personale: lo fanno perchè sanno bene che per loro è l’unico modo di ritardare il momento del confronto con i fatti che altri hanno posto sul tavolo, ...


... e quindi chiunque alimenti lo scontro personale – soprattutto dal “nostro” lato, e anche con un semplicissimo “olè” – finisce per fare proprio il loro gioco.

Entrando nello specifico, è nell’ottica dello scontro fra le due ideologie – e non fra le due persone – che suggerisco vada letta la “video-replica” che segue: come avevo già scritto in un recente articolo, infatti, sono proprio coloro che accusano gli altri di manipolare la realtà quelli che la massacrano sistematicamente, poiché obbligati a supplire in qualche modo alla loro mancanza di argomentazioni di fronte alla marea di prove che ormai sono state raccolte contro la versione ufficiale.

Un antico proverbio arabo dice: “Onesto è l’uomo che sa adeguare le proprie idee alla realtà, disonesto è l’uomo che cerca di adattare la realtà alle proprie idee”. A ciascuno decidere dove stia l’onestà e dove la disonestà.

Massimo Mazzucco


(Ho rimosso la scena del WTC-6, in attesa che qualcuno mi spieghi nei commenti perchè quella dovrebbe essere una demolizione senza esplosivi. Se lo fosse, avrei certamemte sbagliato nell’utilizzarla come “dimostrazione” del significato della frase “Pull it”, e mi dispiace. In ogni caso, come vedrete, è spiegato nel filmato perchè Silverstein non potesse in alcun modo riferirsi al “contingente” di pompieri, lasciando quindi ben poche alternative all’interpretazione di quella frase).

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Redazione
Inviato: 16/9/2007 17:51  Aggiornato: 16/9/2007 17:51
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
nel segmento "la scoperta della mansarda", alla fine dico "proprio per farlo sembrare una demolizione controllata". Ovviamente, intendevo dire "proprio per farlo sembrare un crollo naturale". La stanchezza ha colpito.

Mick
Inviato: 16/9/2007 18:15  Aggiornato: 16/9/2007 18:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/8/2006
Da: Dublin
Inviati: 46
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Complimenti Massimo,
un otimo lavoro!
Mi ha colpito molto la premessa fatta ai filmati.
... chissa quando finirà questo "Inganno Globale"??? ...
Saluti!
Mick

"Se non mi preoccupo non sto tranquillo"
Lestaat
Inviato: 16/9/2007 18:21  Aggiornato: 16/9/2007 18:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
AUAHUAHAUAH

"Non fa una piega"

AUAHAUAH

Troppo bella Massimo...

LOLLISSIMO

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
beat
Inviato: 16/9/2007 18:39  Aggiornato: 16/9/2007 18:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 288
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
non fa veramente una piega
chiaro, lineare e scorrevole!
chi non vuole vedere...rimanga pure bendato!!salute

shm
Inviato: 16/9/2007 18:40  Aggiornato: 16/9/2007 18:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
L'autogol l'avevo descritto anch'io ne "Le bufale di Attivissimo", nell' Atto IV.

Sei stato troppo buono...

Le foto che lui porta nel suo blog, dicono sempre:
- si vede chiaramente
- si deduce facilmente
- si capisce facilment che
- come si fa a non vedere che

E tutte queste ingannevolezze, che "fregano" i lettori ingenui o inesperti.

Si potrebbe fare un film sulle sciocchezze che ha scritto nel "dossier wtc7", ma equivarrebbe ad una perdita di tempo.

E' fastidioso tuttavia, riconoscere quest'oziosità in gente come Attivissimo, che a nulla serve se non a fare confusione e disinformazione di scarso livello, linquistico e culturale.

Utilizzare la lingua italiane come fa lui equivale a offendere l'italiano maccheronico di Sordi e Totò, che aveva un senso.
Ciò che scrive Attivissimo, non ha senso, se non negativamente ricondotto alle sembianze di una negazione dell'italiano stesso e dei suoi garndi scrittori, che si staranno rigirando nella tomba.

Attivissimo è un sacrilego, il sacrilego della lingua italiana.

Saluti
Stuarthwyman
http://bugietotali.blogspot.com/

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Manthrax
Inviato: 16/9/2007 19:13  Aggiornato: 16/9/2007 19:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/9/2005
Da: Somewhere Far Beyond..
Inviati: 556
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

Come si faccia a minare PIANO PER PIANO.. bla bla bla.. gne gne gne..


Qui ci sarebbe da sottolineare una cosa importantissima. Chi ha mai detto che sia necessario farlo piano per piano?

E' infatti noto come per sgonfiare un copertone sia necessario forare ogni singolo centimetro quadro di superficie..

Interessante il giochetto con cui mettono in bocca le affermazioni ai "gomblottisti" eh?

Turn to the light, don't be frightened of the shadows it creates..
sick-boy
Inviato: 16/9/2007 19:14  Aggiornato: 16/9/2007 19:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Appena mostrati a mia madre, sta cominciando a cedere. Confezionati perfettamente, complimenti.

(ma ovviamente mia madre "non ci vuole credere". Indovinate invece mia nonna...)

Manthrax
Inviato: 16/9/2007 19:21  Aggiornato: 16/9/2007 19:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/9/2005
Da: Somewhere Far Beyond..
Inviati: 556
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Altra annotazione:

Come sia possibile far crollare l'edificio all'altezza della parte danneggiata.

Bastava togiere l'appoggio delle core columns.

Il carico era già re-distribuito sul resto della struttura, dopo gli impatti, e la struttura era in perfetto equilibrio statico.

Ora, bastava togliere l'appoggio delle core columns, e la struttura avrebbe cominciato a crollare esattamente dal punto in cui era stata danneggiata..

Non a caso, nel crollo della torre sud, l'intero troncone superiore si muove allo stesso momento, come se ISTANTANEAMENTE fosse venuto a mancare l'appoggio di tutte le 47 Core Columns.

Turn to the light, don't be frightened of the shadows it creates..
francesco7
Inviato: 16/9/2007 19:24  Aggiornato: 16/9/2007 19:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Nessuno al mondo potrà mai convincermi del fatto che tre edifici in un giorno possano crollare spontaneamente in perfetta verticalità a causa di incendi che definire di media intensità è fin troppo generoso.
Grazie ancora Massimo per questa splendida controreplica che non fa davvero una piega.
Vorrei che i debunkers una volta per tutte la smettessero di giocare con le parole e cercassero finalmente le risposte alle mille domande che tutti noi abbiamo posto.
Se davvero Attivissimo ritiene naturale che un edificio completamente in acciaio a causa di un modesto incendio e di uno squarcio che interessa una sola ala dell'edificio possa crollare spontaneamente in perfetta verticalità dovrebbe aprire una petizione online per chiedere l'immediata cessazione dell'uso dell'acciaio nella costruzione di edifici (a maggior ragione se vengono costruiti su preesistenti centrali elettriche che come noto provocano un indebolimento strutturale dei piloni di sostegno).

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Teknomaker
Inviato: 16/9/2007 19:33  Aggiornato: 16/9/2007 19:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/5/2006
Da:
Inviati: 675
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
MASSIMO, complimenti per la perseveranza, la pazienza e la chiarezza.

Se non fosse per il fatto che vien data loro possibilità - com'è giusto che sia - di parlare in tv, facendo così abboccare coloro che dell'argomento sono a digiuno, certi personaggi si rivelano molto utili per marcare in modo evidente e chiaro quanta acqua fa la versione ufficiale.

Non so se dovrei vergognarmi io per primo per esser scoppiato a ridere in alcuni tratti dei due video (l'argomento trattato purtroppo non è una barzelletta), o chi propone ragionamenti che... "non fanno una piega".

Earendil81
Inviato: 16/9/2007 19:43  Aggiornato: 16/9/2007 19:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
"Non fa una piega"

Grande Massimo!!!!
Ottimo lavoro!!!

Freeman
Inviato: 16/9/2007 19:46  Aggiornato: 16/9/2007 19:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Non posso che quotare le parole di Teknomaker.

Grazie a MM per la "cocciutaggine", sicuramente mal retribuita (altro che gadget e magliette, tze), con la quale porta avanti una battaglia così importante per tutti noi. Già solo per la tentata "character assassination" credo ci abbia rimesso parecchio, e questo porta la mia stima per lui a crescere ulteriormente.
MM può sbagliare, è umano, come qualche errore può compierlo chiunque si avvicini ad un argomento così complesso e spinoso (specie a causa di una interessata "disinformazione" sull'argomento da parte dei soliti noti), ma tentare di screditare il duro lavoro di persone come S. Jones o Griffin con argomenti così palesemente inconsistenti è da vigliacchi, nonché da persone davvero a corto di argomenti: se veramente tutto fosse così "chiaro" e la V.U. "non fa una grinza", che bisogno c'è di denigrare con fare spocchioso e palese mancanza di argomentazioni serie i ricercatori per la verità tra cui, ripeto, si continuano ad annoverare centinaia di americani "di alto livello" (tecnici, piloti, militari, testimoni inascoltati, ecc.)?

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
LoneWolf58
Inviato: 16/9/2007 19:52  Aggiornato: 16/9/2007 19:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Che aggiungere... non fa una piega

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Vento
Inviato: 16/9/2007 19:54  Aggiornato: 16/9/2007 19:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2007
Da: Napoli
Inviati: 112
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Massimo mi sono commosso per le parole che hai scritto

grazie di esistere

soleluna
Inviato: 16/9/2007 19:56  Aggiornato: 16/9/2007 19:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
non fa una piega...


Ho sempre adorato l'ironia, soprattutto quando viene accompagnata dal non parlare tanto per dare aria alla bocca.

Redazzucco

Pat

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
gandalf
Inviato: 16/9/2007 19:57  Aggiornato: 16/9/2007 19:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: Replica a Paolo Attivissimo

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
Vento
Inviato: 16/9/2007 20:08  Aggiornato: 16/9/2007 20:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2007
Da: Napoli
Inviati: 112
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Iran: Kouchner, "Il mondo si prepari alla guerra"

--------------------------------------------------------------------------------

Esteri
16 set 19:15
Iran: Kouchner, "Il mondo si prepari alla guerra"

PARIGI - Cupa profezia del ministro degli Esteri francese Bernard Kouchner, a proposito del braccio di ferro diplomatico tra le potenze occidentali e l'Iran. "Il mondo deve prepararsi al peggio, cioe' alla guerra", ha detto il titolare del Quai d'Orsay in un'intervista televisiva. Kouchner ha comunque auspicato che alla fine la questione del programma nucleare di Teheran si risolva per via negoziale. (Agr)

plauto
Inviato: 16/9/2007 20:12  Aggiornato: 16/9/2007 20:12
So tutto
Iscritto: 2/7/2007
Da:
Inviati: 13
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ho visto adesso sul Corsera le dichiarazioni bellicose contro l'Iran del ministro francese Kouchner.


L'avevo detto: Sarkozy sarà il colpo di grazia per l'Ue.

E' pronto a immolare intere legioni di "imbelli europei" sull'altare di Israele

AG
Inviato: 16/9/2007 20:17  Aggiornato: 16/9/2007 20:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Il problema è che c'è sempre qualcuno che arriva con questa idea di aver inventato il miglior ferro da stiro per aiutare la vita delle massaie...


P.S.
Ottimo lavoro!

Thibault
Inviato: 16/9/2007 20:25  Aggiornato: 16/9/2007 20:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Bel lavoro,
Per quanto riguarda lo squarcio all'edificio 7 in effetti è molto regolare e la caduta perfetta del palazzo è un po in contraddizione con un danno che dovrebbe sbilanciare la struttura. Però la risposta rischia di essere un po carente da quel punto di vista.

E' una tranquilla notte di regime
kalpoterni
Inviato: 16/9/2007 20:27  Aggiornato: 16/9/2007 20:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ottima replica Mazzucco.

Al2012
Inviato: 16/9/2007 20:43  Aggiornato: 16/9/2007 20:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ciao Massimo

Condivido in pieno le parole che hai scritto prima dei filmati, in particolare:

<<Quello dell’11 settembre è un problema di importanza enorme, che ci riguarda tutti molto più da vicino di quanto possiamo credere. Riguarda, in ultima analisi, due modi contrapposti di concepire la vita su questo pianeta: quello della violenza, della prevaricazione, del sopruso da parte del più forte, da un lato, e quello della convivenza pacifica, nel rispetto della dignità e dei diritti di ogni singolo essere umano, dall’altro>>

Penso che riuscire a comprendere questo punto sia fondamentale.

Senza questa coscienza si corre il rischi di chiudere gli occhi e scegliere la soluzione meno traumatica.

Non è facile riconoscere che chi governa sia capace di progettare un evento catastrofico per ottenere maggiore potere e maggiore guadagno.

Molte volte mi son sentito dire “Anche se hai ragione, è un colpo di stato rafforzativo, è un auto-attentato e poi cosa fai ? Cambi il mondo ? E così che cosa ci vuoi fare, faresti meglio a pensare a cosa più concrete ecc. ecc. …

Una delle funzioni dei personaggi tipo Attivissimo è di tranquillizzare tutti quelli “che non possono credere che sia possibile”, a cui basta poco per poter chiudere gli occhi.

La replica era dovuta, ma spero non porti via tempo al passo successivo

Verità di Cristallo.

Ciao e grazie per il lavoro che fai, che fate.



“Capire … significa trasformare quello che è"
Rickard
Inviato: 16/9/2007 20:49  Aggiornato: 16/9/2007 20:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Grande Massimo Mazzucco.
Filmati perfettamente confezionati e soprattutto ben lungi dal cadere nei pietosi errori dei "debunkers" (si vede benissimo, è chiarissimo e così via)
La cosa comica è che per dimostrare che le tesi complottiste servono solo a vendere DVD e magliette ( ) i cari "debunkers" hanno segnato più di un autogoal, per esempio mostrare con tanta fierezza le immagini dello "squarcione" che combacia perfettamente (?) col boeing mentre 3 metri sopra il foro ci sono le finestre da 8 tonnellate con i vetri ancora intatti
Al solito anziché rispondere alle domande hanno sviato la questione e/o cercatol'attacco personale.

non fa una piega

Pienamente d'accordo.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
shm
Inviato: 16/9/2007 20:52  Aggiornato: 16/9/2007 20:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
E' andata bene al manipolatore un'ora e mezza a cscrivere la controreplica di quel mistificatore, e ho perso tutti i dati...!

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
davlak
Inviato: 16/9/2007 20:52  Aggiornato: 16/9/2007 20:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
beh, devo dire che ai punti sta vincendo MM.
non so se mi si-piega.

scherzi a parte, seguo questa diatriba con parziale interesse, non proprio distacco ma quasi...perchè penso che indipendentemente da come sono andate le cose nei dettagli, la prova inconfutabile che di complotto si sia trattato lo fornisce la storia degli ultimi 6 anni. (non ricordo con precisione ma mi pare che questa opzione non fosse inserita nel sondaggio, per cui non ho votato)

mia madre, invece, un'arzilla 83enne, è convintissima che la VU sia una panzana clamorosa e che i loschi figuri dell'amministrazione Bush siano capaci di azioni ben più criminali che semplicemente minare le TT e spararsi un missile nel culo del Pentagono, pur di raggiungere i loro scopi (però pure lei legge LC di tanto in tanto).

cmq siano andate le cose, complimenti a MM per la tenacia e la preparazione.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Teba
Inviato: 16/9/2007 20:54  Aggiornato: 16/9/2007 20:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
ottimo lavoro !

Linucs
Inviato: 16/9/2007 20:56  Aggiornato: 16/9/2007 20:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
E' pronto a immolare intere legioni di "imbelli europei" sull'altare di Israele

E questo non sarebbe neanche un problema.

Il problema è che quelli che lo vedono in faccia (...chi vuol capire...) glielo lasciano fare.

E, in fondo, neanche questo sarebbe un problema: potrebbe far compagnia a "Lord" Levy in UK (leggi: Blair e soci), tanto ormai ci si è abituati a strisciare per terra a comando ogni volta che un "Ruben" alza il telefono e detta una notizia al quotidiano. Zi badrone, yes massa.

Mi preoccupa però il paragone ricorrente tra "9/11" ed "Olocausto": non vorrei che tra 60 anni saltasse fuori gente a scrivere libri sostenendo che "loro c'erano ma si erano buttati giù dall'aereo atterrando nel Central Park e vivendo tra la folta vegetazione cibandosi di scoiattoli."

(e non sarebbe la stronzata più grossa che abbiamo sentito, sempre per chi vuol capire)

A questo punto ci toglieremo finalmente dai piedi Attivissimo denunciandolo per antisemitismo: lui non l'aveva visto, l'eroico giovane che planava sulla pista di pattinaggio del park. Ma io sì, e ve lo dico subito per mettermi al sicuro. E già che ci sono mi chiedo com'è che Attivissimo mette le proprie capacità al servizio del "debunking", ma puttana la volta che si disturbi a spiegare ai propri lettori che non è possibile far saltare in aria un aereo con un bicchiere di Gatorade ed un sacco di concime. Puttana la volta, e vale anche per tutti i soci assortiti al seguito.

Occhio che a forza di tirare la corda "l'imbelle europeo" s'incazza, anche se il buon Blondet si affanna a suggerire il contrario.

Dusty
Inviato: 16/9/2007 21:00  Aggiornato: 16/9/2007 21:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Nota di servizio: utilizzate il tasto "Fai informazione" per segnalare la notizia nell'omonimo sito e permettere quindi che questa abbia una diffusione più ampia su Internet.

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
Det.Conan
Inviato: 16/9/2007 21:11  Aggiornato: 16/9/2007 21:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Attivissimo ha gia' risposto,tanto per cambiare.

Ormai e' diventato un circo,una pagliacciata allo stato puro.
Non si fara' mai breccia nell'opinione pubblica,oggi l'ho capito.
Tutto dipende da Loro.Quando la vorranno smettere di fare falsi attentati lo faranno e Amen.Se vorranno smettere...

Buonanotte

francesco7
Inviato: 16/9/2007 21:14  Aggiornato: 16/9/2007 21:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Autore: Vento Inviato: 16/9/2007 20:08:27

Iran: Kouchner, "Il mondo si prepari alla guerra"

--------------------------------------------------------------------------------

Esteri
16 set 19:15
Iran: Kouchner, "Il mondo si prepari alla guerra"

PARIGI - Cupa profezia del ministro degli Esteri francese Bernard Kouchner, a proposito del braccio di ferro diplomatico tra le potenze occidentali e l'Iran. "Il mondo deve prepararsi al peggio, cioe' alla guerra", ha detto il titolare del Quai d'Orsay in un'intervista televisiva. Kouchner ha comunque auspicato che alla fine la questione del programma nucleare di Teheran si risolva per via negoziale. (Agr)

Purtroppo non lo dice solo il ministro degli esteri francese.
Bush setting America up for war with Iran

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
shm
Inviato: 16/9/2007 22:01  Aggiornato: 16/9/2007 22:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
... Tanto per cambiare, Attivissimo nelle sue fantomatiche risposte a controrepliche, non dimostra nulla...

Il rumore che tanto richiede è stato oggetto di una analisi acustica, in cui in inizio si può udire una inconfondibile sequenza, in fase di caduta:

http://bugietotali.blogspot.com/

La rimanenza delle sciocchezze, è riassunta nel post dove riporto il video, non c'è da stupirsi o meravigliarsi è la solita manipolazione, mascherata da vaga sincerità.

Avevo prima impiegato 2-3 ore per scrivere il commento su tutto il suo post, punto per punto.
Ma gli è andata bene per sbaglio ho perso tutto lo scritto.

Vediamo con questo che ve ne pare

saluti
stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
edo
Inviato: 16/9/2007 22:02  Aggiornato: 16/9/2007 22:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
citazione MM: Quello dell’11 settembre è un problema di importanza enorme, che ci riguarda tutti molto più da vicino di quanto possiamo credere. Riguarda, in ultima analisi, due modi contrapposti di concepire la vita su questo pianeta: quello della violenza, della prevaricazione, del sopruso da parte del più forte, da un lato, e quello della convivenza pacifica, nel rispetto della dignità e dei diritti di ogni singolo essere umano, dall’altro.

Sante Parole

cnj
Inviato: 16/9/2007 22:07  Aggiornato: 16/9/2007 22:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
complimenti per il lavoro!
...rimangono domande alle quali nessuno da risposte convincenti... e intanto il tempo passa

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Tommaso86
Inviato: 16/9/2007 22:07  Aggiornato: 16/9/2007 22:07
So tutto
Iscritto: 20/4/2007
Da: Jacksonville, Alabama
Inviati: 11
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ottimo, ottimo...


Gran bel lavoro Mr. Mazzucco!

"cui prodest scelus, is fecit"
edo
Inviato: 16/9/2007 22:35  Aggiornato: 16/9/2007 22:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
citaz. Davlak: indipendentemente da come sono andate le cose nei dettagli, la prova inconfutabile che di complotto si sia trattato lo fornisce la storia degli ultimi 6 anni.

altre Sante Parole.

wells
Inviato: 16/9/2007 22:49  Aggiornato: 16/9/2007 22:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 467
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ok, come si dice: it seems we are running around in circles
Tanto per capirci: chi condivide il modo in cui Mazzucco
ha montato l’intervista di Mike Walter lo dichiari qui.

«Qualcuno saprebbe provare a spiegare perchè l'articolo si intitola “Cronaca di un'epifania” quando poi è datato 25 gennaio 2008?» (John)
Yossarian
Inviato: 16/9/2007 23:04  Aggiornato: 16/9/2007 23:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/12/2005
Da: La bocca del lupo
Inviati: 42
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Massimo, ti prego manda una copia di inganno globale a Fassino.
Ho ascoltato un suo intervento questa mattina in televisione, sembra che attivissimo gli si sia clonato nella testa!

" Questa coda non è di questa mucca !"
- Il bisnonno; Complottista dei primi del 1800-
shm
Inviato: 16/9/2007 23:06  Aggiornato: 16/9/2007 23:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Da Fassino, non ci si poteva aspettare altro!

saluti
Stuarthwyman
http://bugietotali.blogspot.com/

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
adamclayto
Inviato: 16/9/2007 23:30  Aggiornato: 16/9/2007 23:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2005
Da:
Inviati: 36
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Un finale biblico!!!!!!!!


Compliemnti Massimo.
Un ennessimo capolavoro!

aurora
Inviato: 16/9/2007 23:46  Aggiornato: 16/9/2007 23:46
So tutto
Iscritto: 26/5/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Il finale "non fa una piega" è davvero un bel tocco di stile..

Complimenti Massimo.

Redazione
Inviato: 16/9/2007 23:50  Aggiornato: 16/9/2007 23:53
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
WELLS: ".. il modo in cui Mazzucco ha montato Mike Walter..."

Se vuoi parlarne, sono disponibilissimo.

A condizione però che tu mi dia prima la tua opinione, altrettanto approfondita analiticamente, sul "modo" in cui Attivissimo ha montato il suo intero filmato.

Altrimenti qualcuno mi deve spiegare perchè io debba sempre dare spiegazioni anche sulle virgole, mentre sul fronte opposto si accettano tranquillamente quintali di escrementi travestiti da ragionamenti.

Il lavoro che ho pubblicato oggi mi ha portato via due giorni di lavoro, e non l'ho certo fatto per divertimento. Vediamo quindi, prima di tutto, di essere oggettivi, e di separare travi e pagliuzze. Poi possiamo anche parlare delle seconde (e stai tranquillo che io le mie risposte le ho sempre).

Chi invece non ha voglia di riconoscere quello che emerge dalla mia analisi, ma non è nemmeno in grado di confutarlo, può andre altrove a cercare compagni di discussione.

Una settimama fa ero un manipolatore figlio di puttana traditore cialtrone venditore di fumo. E dopo cosa è successo?

Redazione
Inviato: 16/9/2007 23:55  Aggiornato: 16/9/2007 23:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
DUSTY: Mi permetti, una volta tanto, di quotarti?

"Nota di servizio: utilizzate il tasto "Fai informazione" per segnalare la notizia nell'omonimo sito e permettere quindi che questa abbia una diffusione più ampia su Internet."



(ottima iniziativa, grazie)

ptimolla
Inviato: 17/9/2007 0:04  Aggiornato: 17/9/2007 0:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Massimo,
attivissimo ti accusa di non mettere l'audio sulle immagini dei crolli delle torri,ma di metterci "musiche inquietanti"!

Perche' hai ,invece, messo le immagini con l'audio di altri edifici che vengono demoliti,invece di quelle delle TT?

Non dovevi metterci qualche spezzone in cui ci sono le torri che cadono e si sente anche l'audio?

Ottimo lavoro cmq...congratulazioni !

Anzi ...ora che ci rifletto...dovresti farglielo sentire forte e chiaro l'audio col video in cui,

tutti si allontanano dal WTC7,i poliziotti e i pompieri dicono <<allontanatevi,il WTC7 sta per esplodere>>, il tipo parla al telefono, e poi si sente un enorme esplosione e tutti si girano .

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
dr_julius
Inviato: 17/9/2007 0:32  Aggiornato: 17/9/2007 0:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
ok, non fa una piega!

complimenti per l'ottima sintesi.



diffondere... diffondere... diffondere...

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
Redazione
Inviato: 17/9/2007 0:33  Aggiornato: 17/9/2007 0:33
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Naturalmente il mio messaggio per Wells vale per tutti quelli che hanno "domande" da farmi.

flombs
Inviato: 17/9/2007 1:02  Aggiornato: 17/9/2007 1:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2006
Da: Nibiru
Inviati: 49
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ciao Massimo,
mi unisco anche io ai complimenti per il lavoro titanico e mai abbastanza apprezzato che stai portando avanti contro i peggiori sordi che ci siano.

A questo punto mi rimane solo un dubbio (e chiedo perdono in anticipo se è stato già discusso e assodato, ma mi sono perso qualche "puntata" in questi anni). Se non sbaglio nel filmato di Attivissimo andato in onda su Matrix si accennava al fatto che l'impatto degli aerei e la loro esplosione avrebbero dovuto innescare immediatamente le cariche piazzate negli edifici. Abbiamo modo di ipotizzare che fossero isolate termicamente nella stuttura centrale?

PS: Ho appena sentito alla radio l'intervista al simpaticissimo capo dei RIS di Parma (se non sbaglio, quelli che non hanno ancora capito una mazza del caso Cogne) che dichiarava come la BANCA DATI DEL DNA sarà uno strumento fondamentale nella lotta al crimine. E' forse giunto il tempo di rispolverare le scacciacani?

EDIT: Mi sono informato rapidamente sul disegno di legge riguardo alla banca del DNA, ed ho verificato che a quanto pare verrebbero schedati solamente i condannati per delitti non colposi e non tutti i cittadini. Rimane comunque un provvedimento che a mio avviso va in una direzione quantomeno preoccupante. Scusate per l'OT parzialmente immotivato

Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a startene zitto.
orkid
Inviato: 17/9/2007 1:20  Aggiornato: 17/9/2007 1:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
OT:
Dusty:
Citazione:
Nota di servizio: utilizzate il tasto "Fai informazione" per segnalare la notizia nell'omonimo sito e permettere quindi che questa abbia una diffusione più ampia su Internet.


Scusa dusty, ma con tutto l'impegno che si può prestare a quest'ora non riesco proprio a trovarlo sto dannato tasto "Fai Informazione"... un aiutino???

EDIT: DANNATO NO-SCRIPT!!! scusa tutto risolto!!


fine OT:

Massimo non mi voglio aggiungere ai "bravo" e ai "vai cosi" perchè poi sembra un mantra...

Comunque ottimo il filmato.

Dopo che in due tre anni chi attacca il tuo lavoro è stato sbugiardato più e più volte ora basta dar ascolto a ..... (mettete il nome che volete).

Il tuo lavoro ora bisogna concentrarlo su "La verità di cristallo"...

Si sà i debunker non entrano nel campo geopolitico...


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
ptimolla
Inviato: 17/9/2007 1:24  Aggiornato: 17/9/2007 1:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
flombs,

non sono un esperto,ma credo che non tutti gli esplosivi brucino ed esplodano,come il tritolo;
la maggior parte,e soprattutto quelli piu' moderni,hanno la necessita' di un innesco ...un detonatore.L'esplosione e' generata dalla combinazine chimica tra 2 elementi ...

Addirittura ce ne sono alcuni che esplodono al contatto con l'acqua...
e comunque gli inneschi non necessariamente debbano essere collegati in serie ...come se si usasse una singola miccia che attiva tutti gli esplosivi.
Potrebbero essere del tutto autonomi l'uno dall'altro e attivati in sequenza con un temporizzatore ad innesco elettronico...come per gli ordigni fatti brillare coi cellulari .

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
flombs
Inviato: 17/9/2007 1:37  Aggiornato: 17/9/2007 1:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2006
Da: Nibiru
Inviati: 49
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
> la maggior parte,e soprattutto quelli piu' moderni,hanno la necessita' di un innesco ...un detonatore.L'esplosione e' generata dalla combinazine chimica tra 2 elementi ...

Come il gatorade e le mentos!

A parte gli scherzi, grazie per la risposta.
In effetti credo di essere rimasto vittima di una concezione degli esplosivi in stile Willy il Coyote (dannata propaganda ACME!!!).
In ogni caso, credo sarebbe opportuno approfondire la faccenda, magari interrogando chi può vantare una preparazione tecnica al riguardo. Prof Jones?

Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a startene zitto.
XSD
Inviato: 17/9/2007 2:02  Aggiornato: 17/9/2007 2:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2006
Da: Roma
Inviati: 279
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ottimi video di risposta...è assurdo come ogni volta trovino assurdità sulle quali discutere perdendo del tutto il filo generale del discorso...

phobos
Inviato: 17/9/2007 2:54  Aggiornato: 17/9/2007 2:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/9/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Avrete già saputo delle clamorose affermazioni di Alan Greenspan riportate sul suo nuovo libro "The Age of Turbolence: Adventures in a New World"; scoprendo l'acqua calda Greenspan dichiara che Bush ha invaso l'Iraq esclusivamente per il petrolio!
Non ci sarebbe nulla di clamoroso se non fosse che Greenspan, presidente della FED per quasi 20 anni, è un repubblicano di ferro.

Naturalmente, simili dichiarazioni implicano che Bush si sia dovuto inventare una valida scusa per invadere l'Iraq; e la scusa la conosciamo tutti ...

Redazione
Inviato: 17/9/2007 3:19  Aggiornato: 17/9/2007 3:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Attenzione, PHOBOS: Molto spesso si usa il trucco di portare una accusa di "peso medio", per coprire in quel modo la colpa massima.

A quel che mi risulta non è solo il petrolio. Anzi, il motivo del petrolio è talmente evidente, che insospettisce, come dici tu, che un Alan Greenspan "scopra l'acqua calda".

Dietro la facciata energetica c'è la questione del predominio degli USA sul mondo, una idea a cui i neocons faticano a rinunciare, e a sua volta dietro a questo predominio - sia geostrategico che psicologico - c'è la necessità di salvare il dollaro, e quindi l'intera economia americana, dal collasso totale. Il rischio a questo punto è reale.

Redazione
Inviato: 17/9/2007 3:25  Aggiornato: 17/9/2007 3:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
DET.CONAN: "Non si fara' mai breccia nell'opinione pubblica,oggi l'ho capito."

Non voglio trasformarti per forza in un ottimista, ma ti cito una frase del mio articolo che credo abbia un certo significato: "se i neocons sapranno resistere alla tentazione di “un altro undici settembre”, per sferrare l’attacco finale alle libertà civili da una parte, e al Medio Oriente dall’altra, sarà proprio perchè la consapevolezza del primo autoattentato è cresciuta nel pubblico mondiale a sufficienza da sconsigliarli vivamente di farlo."

E quella consapevolezza l'abbiamo fatta crescere tutti noi. Mollare adesso sarebbe un vero suicidio.

Pasquino
Inviato: 17/9/2007 7:45  Aggiornato: 17/9/2007 7:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Come sempre grazie Massimo per il tuo contributo alla verità.

chissà se bufalissimo è al corrente di questa notizia
11/9: SOCCORRITORE SENTI' IL CONTO ALLA ROVESCIA PER LA DEMOLIZIONE DI WTC7

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Freeman
Inviato: 17/9/2007 8:29  Aggiornato: 17/9/2007 8:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
@ Pasquino
grazie per la segnalazione.

Continuo a considerare il WTC7 l'anello più debole della catena di menzogne raccontate: se, come le numerose testimonianze dei soccorritori fanno pensare, si è trattato di un "crollo annunciato", significa che l'edificio è stato demolito.
Il che implica che le cariche siano state piazzate precedentemente, perché è impossibile minare e far crollare un edificio di quelle dimensioni in poche ore.
E se il WTC7 era stato minato in precedenza, significa quantomeno che qualcuno sapeva quel che sarebbe successo. Con le conseguenze che ognuno può trarre.
Altro che "complottisti" del cavolo...

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Teba
Inviato: 17/9/2007 8:40  Aggiornato: 17/9/2007 8:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
X pasquino: avevo postato un link per quel soccorritore che sentì il countdown nella sezione del forum del WTC7.
Dusty poi aveva scritto anche la traduz. che ha fatto Goldstein.
Ciao

Serpico
Inviato: 17/9/2007 9:37  Aggiornato: 17/9/2007 9:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Se la matematica non è un opinione:

1 ( esplosioni prima dell' impatto aereo...vedere i vari link postati sopra)

+

Ustionato WTC

1 ( ustionato dalle esplosioni prima dell impatto e salvato dal custode W. Rodriguez)


1+1= 2 ( c'erano piazzati esplosivi nelle torri gemelle)

Che si deve fare di piu per farlo capire ????

Un saluto

Freeman
Inviato: 17/9/2007 9:55  Aggiornato: 17/9/2007 10:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
1+1= 2 ( c'erano piazzati esplosivi nelle torri gemelle)

Infatti il problema è esattamente questo: che centinaia di testimonianze che riferiscono di esplosioni prima e durante il crollo dei tre edifici del WTC, semplicemente NON VENGONO PRESE IN CONSIDERAZIONE.
Ora, per quel che ne sappiamo, potrebbero essere stati gli stessi "terroristi" a minare le torri (vabbé, perdonate la boutade), ma il rifiuto di chi dovrebbe investigare di prendere minimamente in considerazione DATI DI FATTO riguardo ad esplosioni PRIMA, DURANTE e DOPO l'impatto degli aerei, è ciò che fa accendere la "fantasia" al "complottista".
E' come se in un caso di morte violenta, gli investigatori partissero dal preconcetto che il colpevole è il maggiordomo, scartando sistematicamente una montagna di indizi che invece, considerati in maniera sistematica, farebbero propendere per il suicidio. E andassero anche oltre, tentando di screditare tutti i testimoni "a discarico", rendendo così palese tanto la TESI PRECONCETTA quanto la conseguente MALAFEDE nell'indagine.
Ecco perché decine di milioni di americani si sentono presi per il culo, perché hanno scelto, ahimé, di usare il cervello.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
shm
Inviato: 17/9/2007 10:12  Aggiornato: 17/9/2007 10:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Rimosso per OT (La Redazione)

La notizia è già stata riportata più volte, non continuate con gli OT, se volete approndirla andate nel Thread adatto.

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
spoke7
Inviato: 17/9/2007 11:13  Aggiornato: 17/9/2007 11:13
So tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 3
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ciao Massimo, questo è il mio primo post ma Vi seguo da anni...siete tutti dei grandi e insieme a voi sto crescendo in tanti sensi, aprendo gli occhi ovunque senza peccar troppo nel farlo per non incappare nel solito "luogocomune" del tipo "essere uno che vede il complotto da tutte le parti"....il fatto è che, più uno indaga e si informa, si scopre che il complotto ormai è quasi da tutte le parti...ma basta cose banali. Comunque nel mio piccolo, come tutti voi, cerco di diffondere il più possibile qesto argomento di cui moooolte persone sono a digiuno e lo faccio , sempre penso come tutti voi, nelle difficoltà solite dell'essere deriso ma non mi abbatto, primo perchè sono persone che non sono pagate per farlo ma sono solo disinformati, e poi sono tranquillo nell'essere preparato sull'argomento e poter replicare alle loro critiche.

Per questo ho citato l'intervento di flombs per quanto riguarda l'argomento sugli esplosivi. Vedendo in a casa la puntata di Matrix mi ha subito attirato l'attenzione quel punto dove se non erro non si è approfondito e che quindi, almeno io, non riuscirei a dare una spiegazione concreta. Sarebbe molto bello informarsi su come funzionano e se veramente sarebbero potuti innescarsi con il solo impatto dell'aereo in modo da smontare anche questa cosa.

Sarebbe altrettanto bello se le persone definite "attivissime" lo fossero unendo le energie a chi come te, Massimo, cercano "solo" di dare un perchè a tutto l'avvenimento anzichè, come dici tu, giocare ai due galli nel pollaio rimandando sempre il vero confronto.Ma a quando una BELLA puntatona di Matrix su questo con invitati tu e Attivissimo e altri però in prima serata per almeno 2 o 3 puntate.
Penso che forse tutti noi saremmo ultra felici nello scoprire un giorno, forse di un mondo più bello, di esserci sbagliati e che il tutto è stato causato da terroristi (VERI) con un nome e una faccia e non da chi gli americani affidano la loro vita in tutti i sensi. Anche se rimane il fatto che creare una guerra globale ci fa tornare purtroppo con i piedi per terra e capiamo quanto il tutto è stato fin troppo comodo e facile per creare scuse su scuse.

Dai, basta con l'essere noioso, a presto!

Grazie ancora di tutto!!!

tgwowgt
Inviato: 17/9/2007 11:36  Aggiornato: 17/9/2007 11:36
So tutto
Iscritto: 24/4/2007
Da:
Inviati: 24
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Volevo segnalarti/vi questoi articolo piu intervista che ho visto oggi su
adnkronos....

http://www.adnkronos.com/IGN/Zoom/?id=1.0.1297424809


Non sapevo nemmeno esistesse una figura "istituzionale" del genere...

spettatore
Inviato: 17/9/2007 11:40  Aggiornato: 17/9/2007 11:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Giusto per gradire:
http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=2255¶metro=esteri


Lo spettatore

P.S. Ottimo lavoro Massimo.

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Al2012
Inviato: 17/9/2007 12:17  Aggiornato: 17/9/2007 12:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
quoto Massimo:

<< Non voglio trasformarti per forza in un ottimista, ma ti cito una frase del mio articolo che credo abbia un certo significato: "se i neocons sapranno resistere alla tentazione di “un altro undici settembre”, per sferrare l’attacco finale alle libertà civili da una parte, e al Medio Oriente dall’altra, sarà proprio perchè la consapevolezza del primo autoattentato è cresciuta nel pubblico mondiale a sufficienza da sconsigliarli vivamente di farlo."

E quella consapevolezza l'abbiamo fatta crescere tutti noi. Mollare adesso sarebbe un vero suicidio.>>


Penso che quanto scritto da Massimo sia effettivamente vero !!

E’, ovviamente, indimostrabile perché nessuno può dire con certezza come sarebbe la situazione mondiale, se non fosse “nato dal basso” un desiderio di chiarezza, che si è presto trasformato in desiderio di “rispetto” e “giustizia”.

Questa “voce” che sta crescendo dal basso si è attuata grazie ai nuovi mezzi di comunicazione, più efficienti, più economici, e con internet hanno raggiunto l’ apice attuale di interscambio (come ha fatto notare Massimo in un altro articolo)

Non è facile essere “ottimisti”, ma è anche vero che essere “pessimisti” non serve a niente e non aiuta nessuno.

Riuscire ad analizzare i fatti antecedenti al 911 è una operazione ancora più difficile, perché si entra nell’area dove gli intrecci del “potere” diventano più “intimi” e ambigui, dove si può trovare tracce di “aiuti” che dalla stessa mano arrivano ad entrambe le parti contendenti, sia politiche che finanziarie, che belligeranti.

Non dobbiamo molare perché ognuno di noi è una “coscienza individuale” che ha il compito di crescere.

Ogni piccolo passo fatto dal coscienza individuale ha il suo effetto, come ogni cosa che avviene in un punto di una rete si ripercuote su tutta la rete.


“Capire … significa trasformare quello che è"
Infettato
Inviato: 17/9/2007 12:24  Aggiornato: 17/9/2007 12:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
tgwowgt

Non sapevo nemmeno esistesse una figura "istituzionale" del genere...

Ho visto un pezzettino.. parla delle tt come se fossero sostenute dalla maglia esterna eppure lacuni particolari li conosce benissimo..........leghiamo i punti.

Ho letto ma non ho visto ancora i video, comunque sia il mio giudizio globale non cambierà molto rispetto a prima, al massimo si potrà rafforzare

Noto con molto piacere la pacatezza e la tranquillità di chi si sacrifica con tanta dedizione per la ricerca della verità. grazie Massimo

Roberto

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
maurixio
Inviato: 17/9/2007 12:25  Aggiornato: 17/9/2007 12:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
non sei, siamo, i soli a pensarlo, in tutta l'europa e nel mondo siamo in molti a chieder chiarezza, compresi lo sparuto gruppo di persone che ha manifestato a bruxelles il 9 settembre. ciao

maurixio
Inviato: 17/9/2007 12:27  Aggiornato: 17/9/2007 12:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Quello dell’11 settembre è un problema di importanza enorme, che ci riguarda tutti molto più da vicino di quanto possiamo credere. Riguarda, in ultima analisi, due modi contrapposti di concepire la vita su questo pianeta: quello della violenza, della prevaricazione, del sopruso da parte del più forte, da un lato, e quello della convivenza pacifica, nel rispetto della dignità e dei diritti di ogni singolo essere umano, dall’altro.

maurixio
Inviato: 17/9/2007 12:32  Aggiornato: 17/9/2007 12:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
mi trema la mano quando intervengo sull'11 9 pensando a tutte le persone che hanno sofferto e che ancora soffrono, ed ancora ne potrebbero, ma è ferma quando vedo di non essere il solo ad indignarsi. Come direbbe De Andrè, buona vita a tutti.

Manthrax
Inviato: 17/9/2007 12:39  Aggiornato: 17/9/2007 12:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/9/2005
Da: Somewhere Far Beyond..
Inviati: 556
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

chissà se bufalissimo è al corrente di questa notizia
11/9: SOCCORRITORE SENTI' IL CONTO ALLA ROVESCIA PER LA DEMOLIZIONE DI WTC7


Ha detto che il soccorittore da bambino è stato colto a rubare la marmellata di marroni, e pertanto non è credibile.

Suvvia, come ci si può fidare di uno che da bambino rubava la marmellata?


Turn to the light, don't be frightened of the shadows it creates..
bigdaddy
Inviato: 17/9/2007 12:41  Aggiornato: 17/9/2007 12:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Complimenti Massimo soprattutto per la pazienza nello rispondere per l'ennesima volta a questi puerili ed ostinati tentativi.

Un complimento grande grande pure al tuo parrucchiere

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
gio911
Inviato: 17/9/2007 12:42  Aggiornato: 17/9/2007 12:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2006
Da: Gela
Inviati: 131
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ciao raga, ieri sera sono andato in libreria e ho comprato il libro di Giulietto Chiesa, Zero. Era l'ultima copia rimasta....incredibile. Aspetto l'imminente film omonimo in uscita a novembre mi pare.

alla prossima

SirEdward
Inviato: 17/9/2007 13:17  Aggiornato: 17/9/2007 13:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
WELLS: ".. il modo in cui Mazzucco ha montato Mike Walter..."

Se vuoi parlarne, sono disponibilissimo.


Prego, ci sono anche io. E anche per McIntyre, per restare nella questione delle interviste montate male.

Però questa domanda l'ho già fatta da un'altra parte, e non sei stato troppo disponibile.

Citazione:

A condizione però che tu mi dia prima la tua opinione, altrettanto approfondita analiticamente, sul "modo" in cui Attivissimo ha montato il suo intero filmato.


Se vuoi ti posso dare la mia opinione su come Attivissimo ha montato il pezzo di filmato che riguarda McIntyre e Walter (e già faccio più di quel che devo).

Le cose che scrivi o monti non sono meno vere o false a seconda di quello che fa PA.

Per quanto riguarda le interviste, te l'ho detto già da un'altra parte. PA sa che tu sei un giornalista e che sai bene l'inglese. E gli è parso molto strano che un giornalista che vive negli Stati Uniti possa montare così male le parole di Walter e McIntyre senza notare nemmneo che Walter esclude la presenza del Cruise.

Citazione:

Altrimenti qualcuno mi deve spiegare perchè io debba sempre dare spiegazioni anche sulle virgole, mentre sul fronte opposto si accettano tranquillamente quintali di escrementi travestiti da ragionamenti.


E' un po' come quando si chiede il numero di peli nel sedere dei pompieri e il numero di viti che componevano la 4° scrivania da destra del 78° piano della torre sud, ma per lanciare accuse basta dire che "è incredibile". L'unica differenza è che qui le accuse contro di te sono fatte su dati di fatto e cose che hai detto e scritto piuttosto che sui "mi sembra impossibile".

Citazione:

Il lavoro che ho pubblicato oggi mi ha portato via due giorni di lavoro, e non l'ho certo fatto per divertimento. Vediamo quindi, prima di tutto, di essere oggettivi, e di separare travi e pagliuzze. Poi possiamo anche parlare delle seconde (e stai tranquillo che io le mie risposte le ho sempre).


Tutto a suo tempo.

Citazione:

Chi invece non ha voglia di riconoscere quello che emerge dalla mia analisi, ma non è nemmeno in grado di confutarlo, può andre altrove a cercare compagni di discussione.


Veramente sembrano emergere errori logici pazzeschi, ma non volevo parlartene solo per "impressioni".

Una cosa te la posso già dire. Quando parli delle finestre, ti sei accorto che PA parla delle finestre che dovevano essere dove c'è lo squarcio nel muro, e non delle altre?

Citazione:

Una settimama fa ero un manipolatore figlio di puttana traditore cialtrone venditore di fumo. E dopo cosa è successo?


Per quel che mi riguarda, sei un giornalista che non sa montare le interviste nei suoi video e che non ha nemmeno voglia di ammettere i suoi errori.

LoneWolf58
Inviato: 17/9/2007 13:29  Aggiornato: 17/9/2007 13:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Quando parli delle finestre, ti sei accorto che PA parla delle finestre che dovevano essere dove c'è lo squarcio nel muro, e non delle altre?
Vuoi dire che al pentagono hanno messo le finestre da 720 kili solo dove l'aereo (sic?) avrebbe fatto lo squarcio (sic!)... mentre tutte le altre sono come quelle di casa mia?!... cavolo ma questa è una prova che al pentagono già sapevano che sarebbero stati colpiti da un aereo (sic!)

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
cocis
Inviato: 17/9/2007 13:35  Aggiornato: 17/9/2007 14:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
intanto la prossima guerra si avvicina...


------------------------------------------------

supermagna
Inviato: 17/9/2007 13:35  Aggiornato: 17/9/2007 13:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: marche
Inviati: 40
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Quello che proprio non riesco a capire è che cosa diavolo passi per la testa di chi si ostina a difendere l'indifendibile. Per quanto in buona fede la tragedia delle innocenti popolazioni di Iraq e Afghanistan (e di tutte le altre) dovrebbe essere un motivo più che sufficente affinchè questi "signori" si sforzino di vedere ciò che è bene e ciò che è male, non è poi così difficile. Ma anche lasciando da parte l'umana fratellanza, che dovrebbe essere un requisito e non un accessorio, come pensano che andrà a finire? Quando la nostra civiltà si accartoccerà su sè stessa come una torre minata dove saranno loro? In un'altra dimensione? O si ritroveranno a piangere e a soffrire insieme a tutti noi, arabi ed occidentali, israeliani e americani ? Temo purtroppo che sia inutile pensare che chi non ha visto fino ad ora possa prima o poi guardare. Per fortuna che per ognuno di quelli che si girano dall'altra parte ce ne sono cento che guardano nella giusta direzione. E questo grazie anche a Massimo, che non è solo uno dei tanti...Massimo Mazzucco è un nome che significa veramente tanto .

hi-speed
Inviato: 17/9/2007 13:51  Aggiornato: 17/9/2007 13:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ottimo lavoro (extra) Massimo.

Dedico ad i vari ativi "O' zappatore"

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
SirEdward
Inviato: 17/9/2007 14:18  Aggiornato: 17/9/2007 14:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Vuoi dire che al pentagono hanno messo le finestre da 720 kili solo dove l'aereo (sic?) avrebbe fatto lo squarcio (sic!)... mentre tutte le altre sono come quelle di casa mia?!... cavolo ma questa è una prova che al pentagono già sapevano che sarebbero stati colpiti da un aereo (sic!)


No, voglio dire che PA afferma che l'aereo ha sradicato le finestre da 720 kg.

Quelle attraverso le quali è passato.

MM parla delle altre...

SirEdward
Inviato: 17/9/2007 14:20  Aggiornato: 17/9/2007 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Quello che proprio non riesco a capire è che cosa diavolo passi per la testa di chi si ostina a difendere l'indifendibile. Per quanto in buona fede la tragedia delle innocenti popolazioni di Iraq e Afghanistan (e di tutte le altre) dovrebbe essere un motivo più che sufficente affinchè questi "signori" si sforzino di vedere ciò che è bene e ciò che è male, non è poi così difficile. Ma anche lasciando da parte l'umana fratellanza, che dovrebbe essere un requisito e non un accessorio, come pensano che andrà a finire? Quando la nostra civiltà si accartoccerà su sè stessa come una torre minata dove saranno loro? In un'altra dimensione? O si ritroveranno a piangere e a soffrire insieme a tutti noi, arabi ed occidentali, israeliani e americani ? Temo purtroppo che sia inutile pensare che chi non ha visto fino ad ora possa prima o poi guardare. Per fortuna che per ognuno di quelli che si girano dall'altra parte ce ne sono cento che guardano nella giusta direzione. E questo grazie anche a Massimo, che non è solo uno dei tanti...Massimo Mazzucco è un nome che significa veramente tanto .


Secondo me tu pensi che negare l'autoattentato significhi dire che Bush è buono.

Beh, ti lascerò di stucco. Non è così.

Anzi, mi meraviglio che ci siano persone che hanno bisogno di trovare le prove dell'autoattentato (mai avvenuto) per arrivare a questa conclusione, nonostante tutte le altre questioni.

tccom
Inviato: 17/9/2007 14:28  Aggiornato: 17/9/2007 14:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Anzi, mi meraviglio che ci siano persone che hanno bisogno di trovare le prove dell'autoattentato (mai avvenuto) per arrivare a questa conclusione, nonostante tutte le altre questioni.

quello che meraviglia me, è come non si fa a realizzare che "tutte le altre questioni" senza l'autoattentato (purtroppo evidente) non esisterebbero.
E mi meraviglia anche la scarsa capacità di lettura: nessuno vi ha mai additato come adoratori di bush, ma piuttosto come il famoso peggior sordo che non vuole sentire...
Citazione:
No, voglio dire che PA afferma che l'aereo ha sradicato le finestre da 720 kg.

Quelle attraverso le quali è passato.

MM parla delle altre...

minchia...un paio staranno a 30 cm di distanza...mah!

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Redazione
Inviato: 17/9/2007 15:02  Aggiornato: 17/9/2007 15:02
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SIR EDWARDS: Io sono qui. Ma il mio messaggio per Wells vale anche per te.

O prima confuti il mio smontaggio di Attivissimo, oppure riconosci la marea di bugie che ho rivelato nel suo filmato.

DOPO parliamo anche di Mike Walter.

I giri gratis di giostra sono finiti.

Infettato
Inviato: 17/9/2007 15:03  Aggiornato: 17/9/2007 15:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sir

Anzi, mi meraviglio che ci siano persone che hanno bisogno di trovare le prove dell'autoattentato (mai avvenuto) per arrivare a questa conclusione, nonostante tutte le altre questioni.

Autoattentato (mai avvenuto)
Il tuo punto di vista è divergente per quello che mi riguarda,
riesci a spiegarmi perchè il timone di coda non sembra aver lasciato grossi squarci pardon graffi nel cemento del pentagono?

Le tue sicurezze dipendono dai fatti o dalle "parole", vedi io non sono strasicuro di quello che penso, ma più passa il tempo e più aumentano gli elementi "oggettivi" che fanno pendere l'ago della bilancia.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Arcadia
Inviato: 17/9/2007 15:11  Aggiornato: 17/9/2007 15:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/5/2007
Da:
Inviati: 122
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Grazie, Massimo, per il tuo ottimo lavoro.
Se non fossi stata gia' convinta da sempre,
il tuo filmato mi avrebbe convinta ancora di piu'.

Quel famoso 11 settembre,
nel momento preciso in cui venivano trasmessi per la
prima volta in TV i crolli delle torri, pensai: questi si sono
fatti tutto da soli...
Se e' vero che l'intuito e' la rapida elaborazione di cose
che "vediamo" senza rendercene conto (sul momento),
e' chiaro che in quelle immagini doveva per forza esserci
qualcosa che non quadrava.
E infatti...


PS - A proposito dell' "aereo" che avrebbe colpito
il pentagono, vorrei segnalare il libro di Thierry Meyssan
"L'Incredibile Menzogna (Nessun Aereo e' caduto sul Pentagono)"
edito dalla Fandango Libri 2002.

Redazione
Inviato: 17/9/2007 15:36  Aggiornato: 17/9/2007 15:36
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ciao ARCADIA: " vorrei segnalare il libro di Thierry Meyssan ..."

Non ti offendere, ma è un pò come se tu andassi alla Ferrari a segnalare un certo Schumacher come pilota ...

Su Meyssan ci siamo cresciuti tutti, e fu lui nel 2002 a portare per la prima volta fuori dalla rete la questione 11 settembre.

A presto

Massimo

gubbo
Inviato: 17/9/2007 15:44  Aggiornato: 17/9/2007 15:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/6/2006
Da: Un mondo ipocrita
Inviati: 634
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Molto bene Massimo, molto bene.......
vedo che dopo questa ennesima replica,
i debunkers cominciano a trovare serie difficoltà.....
bene, molto bene

"Io giudico l'uomo, nella sua coscienza, l'essere vivente più incosciente che popoli questa terra" ; dovrebbe essere mia ma non ne sono sicuro
shm
Inviato: 17/9/2007 15:50  Aggiornato: 17/9/2007 16:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
RIMOSSO PER OT

Ti prego di rimanere in tema e di non utilizzare questo sito per bombardare di messaggi dove pubblicizzi il tuo (La Redazione)

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
SirEdward
Inviato: 17/9/2007 15:50  Aggiornato: 17/9/2007 15:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
quello che meraviglia me, è come non si fa a realizzare che "tutte le altre questioni" senza l'autoattentato (purtroppo evidente) non esisterebbero.


Ah no? La questione WMD in Iraq non esisterebbe? E' per questo che hai bisogno dell'autoattentato. non vedi oltre a quelo. Sei tu il migliore amico di Bush e del suo gruppo di potere, perché cerchi

Citazione:

E mi meraviglia anche la scarsa capacità di lettura: nessuno vi ha mai additato come adoratori di bush, ma piuttosto come il famoso peggior sordo che non vuole sentire...


Nessuno? Non è proprio così...

Citazione:

-citazione-

No, voglio dire che PA afferma che l'aereo ha sradicato le finestre da 720 kg.

Quelle attraverso le quali è passato.

MM parla delle altre...


minchia...un paio staranno a 30 cm di distanza...mah!


Va beh... dopo questa, che devo dirti di altro...

ptimolla
Inviato: 17/9/2007 16:12  Aggiornato: 17/9/2007 16:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
DET.CONAN: "Non si fara' mai breccia nell'opinione pubblica,oggi l'ho capito."

Perche' siete cosi' pessimisti?
Ogni volta che mi esce di bocca l'argomento 11/9 auto-attentato in qualsiasi posto in cui ci sia un gruppo di persone,queste mi rispondono:
<<e daiii rod...ormai lo sappiamo tutti come sono andate le cose quel giorno!!!>>
lasciandomi di stucco,perche' e' evidente che non c'e' piu' nulla da spiegare o persone da informare !

Quelli che credono alla VU ,lo fanno solo per partito preso;
come se stessimo parlando di calcio...chiunque riesce ad ammettere che il calcio e' andatro storto per 90-100 anni e che tutti quegli eventi sospetti ...non erano eventi che capitavano,ma invece,che veivano fatti capitare con la scusa l'arbitro puo' sbagliare,e che e' normale che ogni tanto sbagli!

Ora tutti sanno come sono andate le cose,ma gli juventini che sono di parte ,non lo ammettono !Sanno che e' vero...ma non lo ammetteranno mai.

Stessa cosa per chi sostiene la VU;
ci sono talmente tante incongruenze in 4 eventi distinti (TT,WTC7,Pentagono e U-93)
che e' impossibile non riuscire a capire come sono andate le cose 11/9 !
La versione ufficiale NON E' COERENTE E CHIARA in nessuno di questi 4 eventi....
e chi non ammette questo LO FA PER PARTITO PRESO,IN MALAFEDE O PER INTERESSE !(....chi ha detto Attivix???)

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
LoneWolf58
Inviato: 17/9/2007 16:14  Aggiornato: 17/9/2007 16:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Autore: SirEdward Inviato: 17/9/2007 14:18:08

-citazione-

Vuoi dire che al pentagono hanno messo le finestre da 720 kili solo dove l'aereo (sic?) avrebbe fatto lo squarcio (sic!)... mentre tutte le altre sono come quelle di casa mia?!... cavolo ma questa è una prova che al pentagono già sapevano che sarebbero stati colpiti da un aereo (sic!)



No, voglio dire che PA afferma che l'aereo ha sradicato le finestre da 720 kg.

Quelle attraverso le quali è passato.

MM parla delle altre...
Mi piace autocitarmi.... ma solo per chiarire che a quanto pare le uniche finestre da 720 kili sono quelle "che l'aereo ha sradicato"...
Per quanto riguarda le altre... guardati il video di P.A. al minuto 2:20 circa P.A. ed il buco del pentagono potrai verificare che la finestra a piano terra presa da P.A. come riferimento è uguale a tutte le altre (quelle citate da MM o, per intenderci meglio, non sradicate dall'aereo)
Come ho già detto la verità va conquistata... ma le bugie si smerd... da sole

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Lavinia
Inviato: 17/9/2007 16:25  Aggiornato: 17/9/2007 16:25
So tutto
Iscritto: 12/7/2007
Da: Milano
Inviati: 9
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
"Mi preoccupa però il paragone ricorrente tra "9/11" ed "Olocausto": non vorrei che tra 60 anni saltasse fuori gente a scrivere libri sostenendo che "loro c'erano ma si erano buttati giù dall'aereo atterrando nel Central Park e vivendo tra la folta vegetazione cibandosi di scoiattoli"


Grazie per quanto fatto in questi anni, e oggi, per la chiarezza di questo video.
Potrò mostrarlo, dopo "inganno globale", a mia madre. Una da sempre pro Israele (in buona fede, per "ragioni familiari"...), che proprio ieri sera, al mio ennesimo tentativo di convincerla circa la portata del problema, mi ha risposto, testuale, "l'Olocausto tormenta i miei pensieri molto più del 9/11, è stato un fatto ben più grave".
Ha messo le due cose sullo stesso piano, immotivatamente, come sempre. E' una donna laureata, intelligente, che lavora e ha girato il mondo. Ha opinioni condivisibili su ogni altro argomento, ma su questo terreno mi trovo disarmata. Mi fa proprio cadere le braccia.
Non sembra capire che l'undici settembre ha cambiato il mondo, persino le regole della percezione della guerra, invertendole, come mi ha spiegato tronfia una prof americana.
Grazie per questo nuovo strumento, ma purtroppo so che non servirà a nulla con lei, come sempre.....

ptimolla
Inviato: 17/9/2007 16:36  Aggiornato: 17/9/2007 16:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
@ Lavinia

Dovevi rispondere cosi':

<<Io sono tormentata invece,da 71 milioni di morti in tutta la seconda guerra mondiale ...esclusi i 6.000.000 dell'olocausto !>>

http://it.wikipedia.org/wiki/Conteggio_delle_vittime_della_seconda_guerra_mondiale_per_nazione

23 milioni di Sovietici
19 milioni di cinesi
7,5 milioni di tedeschi
5,5 milioni di polacchi ect ect.

48,524,663 di civili

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Arcadia
Inviato: 17/9/2007 16:46  Aggiornato: 17/9/2007 16:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/5/2007
Da:
Inviati: 122
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Massimo,
Perdonami, non volevo "parlare di Shumacher alla Ferrari",
che ne sapevo che su Meyssan "ci siamo cresciuti tutti"?!

Sono contenta che sia cosi', ma in Italia non ho mai -
dico mai - parlato con una sola persona che lo avesse letto,
purtroppo. Io, comunque, lo segnalavo non a te, ma a chiunque
non lo avesse ancora letto (Forse in questo non sono stata chiara)
Non diamo sempre per scontato che quello che leggiamo noi
lo leggono tutti, dai. Altrimenti, magari, ci sarebbero meno
Attivissimi in giro...

Ciao e buon lavoro!

tccom
Inviato: 17/9/2007 16:54  Aggiornato: 17/9/2007 16:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ah no? La questione WMD in Iraq non esisterebbe?

caro SirEdward, se fossi atterrato ieri sul pianeta terra, t'informo CHE LA QUESTIONE WMD NON E' MAI ESISTITA!
e che se fosse bastato quello, i nostri amici si sarebbero mossi MOLTO prima...
sai qual'è stata la sfiga di bush: non ha trovato nessuno che gli facesse un pompino sotto lo scrivania...

Citazione:
Va beh... dopo questa, che devo dirti di altro...

appunto, ma che me voi dì?
un decoroso silenzioso s'abbisognerebbe, ma....

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
SirEdward
Inviato: 17/9/2007 16:55  Aggiornato: 17/9/2007 16:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Mi piace autocitarmi.... ma solo per chiarire che a quanto pare le uniche finestre da 720 kili sono quelle "che l'aereo ha sradicato"...


Certo, come no...

Citazione:

Per quanto riguarda le altre... guardati il video di P.A. al minuto 2:20 circa P.A. ed il buco del pentagono potrai verificare che la finestra a piano terra presa da P.A. come riferimento è uguale a tutte le altre (quelle citate da MM o, per intenderci meglio, non sradicate dall'aereo)


Lonewol58, forse ti è sfuggito un particolare: le finestre di quella parte del Pentagono eranoo tutte del tipo da 700 kg.

PA, nello specifico, parla solo di quelle sradicate dall'aereo. Ma anche le altre erano blindate.

brooklyn
Inviato: 17/9/2007 17:00  Aggiornato: 17/9/2007 17:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
complimenti! gran bel<lavoro che però dimostra come il<modello di mentana di 2 filmati contrapposti non funzioni.
invece nessuno di voi ha parlato del vergognoso corsivo di curzio maltese oggi su repubblica.
tutta una filippica per demolire Grillo (paura eh) e di tutti i "venditori di complotti" (!!!!????), cominciando da quegli idioti che credono alle storielle sul 9/11 nonostante le "prove inconsistenti".
inoltre ci da la sua lezioncina di storia dicendo che i "venditori di complotti" nel XX secolo sono stati personaggini tipo Mussolini Pol Pot e l'immancabile Hitler (tanto per riprendere l'equazione negazionisti dell VU e quindi negazionisti dell'olocausto).
tra l'altro tutto questo iscrivendo d'ufficio Grillo al club degli anti VU del 9/11 quando invece è sempre stato sordo a questi argomenti.

Aseptik
Inviato: 17/9/2007 17:26  Aggiornato: 17/9/2007 17:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/1/2007
Da: Messapia
Inviati: 139
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Che delusione paolo attivissimo...non riesco a capire tutta questa ostinazione nel far finta di non vedere...

La politica è l’arte cortese di ottenere voti dai poveri e finanziamenti dai ricchi, promettendo di difendere gli uni dagli altri.
Oscar Ameringer
Earendil81
Inviato: 17/9/2007 17:32  Aggiornato: 17/9/2007 17:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sir Edward, a te sfugge il particolare più grosso: se credi ancora che un 757 abbia colpito la facciata del pentagono, secondo le dinamiche descritte, allora tu credi nella fantascienza.

santommaso
Inviato: 17/9/2007 17:38  Aggiornato: 17/9/2007 17:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 66
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Non vorrei passare come lo scemo del villaggio.
Forse la cosa è gia stata notata e commentata prima, comunque, quasi alla fine della prima parte quando c'è l'inquadratura del wtc7 da parte della cnn si vede un evidente sbuffo di fumo uscire dal tetto del palazzo.
Non so se a quei piani c'era l'incendio"devastante" ma di sicuro quella non è una combustione bensi un'esplosione.
E riguardando la parte che crolla per prima, come fa notare attivissimo, l'esplosione e il punto di inizio crollo coincidono, se non sbaglio.
Scusate se ho portato un fatto gia commentato.
Ciao a tutti e teniamo duro.

calmino
Inviato: 17/9/2007 17:40  Aggiornato: 17/9/2007 17:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2006
Da: bionda Sardegna
Inviati: 79
 Re: Replica
Scusate non credo sia OT: sempre di repliche e di 11/9 si tratta, e c'entra pure Attivissimo anche se indirettamente.
Guido Vitiello su Internazionale, rivista che stimo (stimavo) liquida come complottisti coloro che nutrono dubbi sulla VU... l'ennesimo!
Ecco alcune perle:
"Fidel Castro è saltato sul carrozzone dei complottisti"
"a sei anni dall'11 settembre ancora allignano le più strampalate teorie del complotto, costringendo scienziati e studiosi seri a sobbarcarsi l'ingrata fatica di confutarle."
"non so cosa sia accaduto a Chiesa. Un tempo era un giornalista che rispettavo, pur non condividendo una sillaba di quel che scriveva. Ora non solo si è imbarcato in un'impresa irrimediabilmente stupida, ma lo ha fatto con uno zelo e una supponenza davvero degni di miglior causa."

Vitiello non entra nel merito, scomoda (ancora!) il "Focus" d'oltreoceano Popular Mechanics, infila nella sua filippica "i più spregevoli negazionisti di Auschwitz", rimanda "alla bibliografia stilata da Paolo Attivissimo"... insomma fa anche lui un atto di fede anziché porsi dubbi e scrive un sacco di sciocchezze.
Chi avesse argomenti da opporgli, trova il commentario qui:
http://www.internazionale.it/interblog/index.php?itemid=2215

...c'è il rischio che i lettori acuti di Internazionale si bevano le sue inconsistenti banalità...


Secoli e secoli di pensiero razionale e ancora siamo inclini all'atto di fede
zeck
Inviato: 17/9/2007 17:51  Aggiornato: 17/9/2007 17:51
So tutto
Iscritto: 10/3/2006
Da:
Inviati: 17
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ragazzi, ma cosa vi aspettate... ormai è prigioniero del suo personaggio di capo-debunker.
Ha raggiunto la "notorietà" erigendosi a paladino dei "versionufficialisti" e lotterà fino all'ultimo per mantenerne la leadership. Seguace del "non importa che parlino bene o male di te, l'importante è che ne parlino...". E di lui si parla (e va in televisione...)

Non si arrenderà mai all'evidenza dei fatti. Anche quando sono drammaticamente chiari (aerei spariti manco fossimo nel triangolo delle bermuda, palazzi che collassano per fuocherelli e chi più ne ha più ne metta).

Bravo Massimo, bel lavoro.

brooklyn
Inviato: 17/9/2007 17:58  Aggiornato: 17/9/2007 17:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Curzio maltese, deaglio, l'internazionale :
sono entrti in campo i gate keepers di sinistra!!!!

edo
Inviato: 17/9/2007 18:03  Aggiornato: 17/9/2007 18:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
citaz. brooklyn: tra l'altro tutto questo iscrivendo d'ufficio Grillo al club degli anti VU del 9/11 quando invece è sempre stato sordo a questi argomenti.

non proprio; in questo post da' spazio a Giulietto Chiesa:

22 Maggio 2006
9/11 senza verità


Il filmato diffuso negli scorsi giorni sull’esplosione al Pentagono causata da un aereo di linea dirottato non ha convinto nessuno. La strana catalessi che colpì per alcuni minuti Bush alla notizia dell’attentato delle Torri Gemelle non ha trovato per ora spiegazione. L’espressione di Bush, come ha rilevato anche Michael Moore, sembrava dire: “Ma dove sono stato fregato?” e non lasciava trasparire alcuna preoccupazione.

Gli americani si sono bombardati da soli? Sembra impossibile.
La Cia è coinvolta negli attentati? Non è da escludere.
L’amministrazione americana sapeva molto di più di quanto ha ammesso? Sembra certo.
La guerra all’Islam ha consolidato la presenza nel Golfo Persico e la rendita di posizione petrolifera degli Stati Uniti? Non vi sono dubbi.
Giulietto Chiesa mi ha inviato una lettera sull’argomento.



“ L’11 di settembre 2001 è stato l’inizio di una svolta mondiale. Un evento di impressionante potenza psicologica e mediatica. Ma miliardi di persone “normali” non sanno niente: di ciò che lo ha preceduto, di come si è svolto, di chi lo ha creato. Eppure è proprio su quella base che è cominciata la “guerra contro il terrorismo internazionale”, che ha già prodotto due guerre “vere” e decine di migliaia di morti.
Gli Stati Uniti praticano e teorizzano la guerra preventiva, in violazione della Carta dell’Onu.
I cittadini americani sono spiati illegalmente, a decine di milioni, dai loro servizi segreti. La Cia preleva presunti terroristi dove ritiene opportuno, in decine di paesi, al di fuori di ogni autorizzazione legale, e li manda alla tortura in paesi terzi, o li tortura direttamente a Guantanamo Bay.
Lo stato di diritto, già lesionato in America, viene demolito anche in Europa e altrove, con la complicità dei governi alleati degli Usa.
E sull’11 di settembre è calata una cortina di silenzio. Chi cerca di saperne di più viene bollato come amico dei terroristi e antiamericano. I principali media non ne parlano o, quando ne parlano, è per dare per scontata la versione ufficiale.
La versione ufficiale fornita dal governo degli Stati Uniti non spiega assolutamente nulla. Peggio: è dimostrabile che in decine di punti dice il falso, esplicitamente, e in altre decine di punti decisivi omette di dare una qualsiasi spiegazione.
Noi non conosciamo la verità, e sarà difficile conoscerla nel corso dei prossimi cento anni (Noam Chomsky), ma una domanda è inevitabile e necessaria: perché ci hanno mentito? Centinaia di esperti, molti dei quali americani, stanno cercando di fare luce sulla tragedia, anche in nome dei morti innocenti: di quelli dell’11 settembre, in America, e di quelli che sono venuti dopo, in molte zone del mondo, su quella scia. Ma la loro e la nostra voce è da sempre coperta e censurata dai grandi media, sebbene sul web sia già presente da tempo una impressionante quantità di materiali che dimostrano la menzogna.Cosa ne pensate?

Se volete saperne di più, visitate il Dossier 9-11 di Megachip.info
e scaricate da Internet il film "Loose Change 2nd edition".

Un grazie sentito a Beppe Grillo per la sua ospitalità.”
Giulietto Chiesa.

brooklyn
Inviato: 17/9/2007 18:09  Aggiornato: 17/9/2007 18:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
grazie della segnalazione, ma non cambia il succo del discorso:
la versione alternativa sull'11 settembre è<stata liquidata da quel "faro" del giornalismo di sinistra che è curzio maltese come una ridicola questione basata su prove inconsistenti. conoscendo l'inteligenza di curzio maltese sono CERTO che è in malafede e al servizio si qualcuno.

Rickard
Inviato: 17/9/2007 18:12  Aggiornato: 17/9/2007 18:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Lonewol58, forse ti è sfuggito un particolare: le finestre di quella parte del Pentagono eranoo tutte del tipo da 700 kg.

PA, nello specifico, parla solo di quelle sradicate dall'aereo. Ma anche le altre erano blindate.

Che?!?
Ma guarda che non stiamo parlando del caveau centrale del pentagono.
Chi ti dice che quelle della facciata danneggiata siano finestre "da 700kg"? Allora erano più robuste le finestre del muro stesso? Un muro non certo anti-tutto, bensì in mattone, cemento e non certo spesso 80 metri come a volte si vuol far credere.
Tu asserisci che le finestre erano tutte stra-blindate (cazzo, da 7 quintali l'una...) benissimo, io dico che invece erano finestre di uffici con vetri da due soldi e che non erano affatto blindate.
Esattamente come te, neanch'io porto nessun tipo di prova a sostegno di questa tesi, ma nemmeto tu l'hai fatto, quindi il tutto si riduce ad uno sterile battibecco.
Ha ragione Mazzucco, i giri gratis sulla giostra sono finiti.
è perfettamente inutile venire a sproloquiare di finestre anti-tutto quando non si porta nulla a sostegno delle proprie tesi.
Ma poi quand'é che è uscita questa panzana delle super-finestre? Finestre più resistenti dell'edificio in sé in quanto dalle foto (foto ufficiali e riconosciute da tutti, ci tengo a precisare) si vede benissimo che i vetri sono ancora intatti! Un pò incrinati, certo, ma intatti dopo che un boeing gli era venuto contro. Niente affatto male, se si considera poi che a sentire la versione ufficiale l'aereo è arrivato fino alla terza cerchia interna di mura (il famoso foro d'uscita inspiegabile), percui un aereo in grado di sfondare tre (3) livelli di "resistentissima" fortificazione non è in grado di rompere i vetri delle finestre della facciata

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
wildbuzz
Inviato: 17/9/2007 18:17  Aggiornato: 17/9/2007 18:17
So tutto
Iscritto: 22/8/2005
Da:
Inviati: 20
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Grande Massimo, ottimi video !


A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio. (Oscar Wilde)
edo
Inviato: 17/9/2007 18:19  Aggiornato: 17/9/2007 18:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
certo, tutti hanno un prezzo ed i giornalisti ultimamente vengono via con poco, li trovi a cataste e scontatissimi.
Hai mai visto le prime pagine del corriere della sera, prima che cadesse Mussolini e il giorno dopo l'avvenuta imiccaggione?
Stesso giornale, stessa redazione, stesso direttore...esposizione della realtà appena, ma solo appena diverse!
I camaleonti a certi giornalisti gli fanno una pippa, altro che Lewinsky.

Wintermute
Inviato: 17/9/2007 18:23  Aggiornato: 17/9/2007 18:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: aree riservate e protette
Inviati: 1096
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
ebbravo MMassimo!
ottimi articoli come sempre!

Salvo il mondo...
ma con quale estensione?
edo
Inviato: 17/9/2007 18:41  Aggiornato: 17/9/2007 18:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
citaz:Ma poi quand'é che è uscita questa panzana delle super-finestre?

come sai gli americani sanno come operare sulla "scena del delitto": non toccano niente se non dopo aver fatto i rilievi del caso ed ogni elemento viene studiato approfonditamente.
Come ben saprai è quello che è successo l'11 settembre 2001 ed in tutti gli anni successivi; infatti le indagini sono partite subito dopo...quattordici mesi...dall'11 sett. 2001.
Perciò è per la grande solerzia che caratterizza il popolo americano che dal momento successivo all'impatto sul pentagono sono stati raccattati in fretta e furia (le finestre di cui parli saranno in qualche discarica? Mah!); al WTC idem, le macerie scavate lavorando a ritmi serrati 24 ore su 24 ed il ferro svenduto alle fonderie asiatiche....
E negli anni succesivi, come ben sai, l'amministrazione si è prodigata per far emergere ogni elemento che potesse chiarire qualunque aspetto oscuro, punendo esemplarmente i responsabili della debacle nella difesa aerea, ad esempio.

Anche da questo puoi riconoscere la grande capacità di una vera democrazia: pensa che quando c'è stato il botto (UA93?) a shankswille, la gente che abitava a pochi chilometri si è precipitata per vedere di cosa si trattasse ed ha trovato l'area già presidiata dall'FBI.
E tu questa la chiami efficienza, o no?

brooklyn
Inviato: 17/9/2007 18:50  Aggiornato: 17/9/2007 18:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
ragazzi scusate se insisto, ma è molto più grave che su repubblica (il secondo o il primo giornale italiano), l'11 settembre venga liquidato in due parole: balle+prove incosistenti=discorso chiuso.
é molto peggio del peso delle finestre del pentagono di PA (che non conosce nessuno, e chi lo conosce lo evita).

Forgil
Inviato: 17/9/2007 18:52  Aggiornato: 17/9/2007 18:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/8/2006
Da: Villa Bacilla
Inviati: 211
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Finale bellissimo. Complimenti davvero x questo lavorone!!! A Mazzucco
(ogni tanto ritorno, non sono scomparsa )

"Le uniche idee a cui abbiamo diritto sono quelle che mettiamo in pratica" informazione alternativa peacereporter
Forgil
Inviato: 17/9/2007 18:53  Aggiornato: 17/9/2007 18:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/8/2006
Da: Villa Bacilla
Inviati: 211
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
agazzi scusate se insisto, ma è molto più grave che su repubblica (il secondo o il primo giornale italiano), l'11 settembre venga liquidato in due parole: balle+prove incosistenti=discorso chiuso.

Ma il Messico non era in sudamerica secondo Repubblica?

"Le uniche idee a cui abbiamo diritto sono quelle che mettiamo in pratica" informazione alternativa peacereporter
SirEdward
Inviato: 17/9/2007 19:28  Aggiornato: 17/9/2007 19:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Sir Edward, a te sfugge il particolare più grosso: se credi ancora che un 757 abbia colpito la facciata del pentagono, secondo le dinamiche descritte, allora tu credi nella fantascienza.


Direi che è a te che è sfuggito il particolare più grosso. Non c'è alcuna prova di qualcosa che non sia un 757... Non il foro, non i testimoni, non i rottami, non gli effetti...

E' per questo che Walter è così importante... non c'è nulla che confermi un non 757... (per tacere delle implicazioni della questione sull'economia dell'attentato e per tacere della sensatezza di un piano del genere).

la fantascienza è tutta tua, finora.

calmino
Inviato: 17/9/2007 19:34  Aggiornato: 17/9/2007 19:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2006
Da: bionda Sardegna
Inviati: 79
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sir Edward:
"Non c'è alcuna prova di qualcosa che non sia un 757"? O piuttosto ci sono prove che dimostrano non può essere nient'altro che un 757?
Perché sono due cose sostanzialmente diverse.
Grazie,
saluti


Secoli e secoli di pensiero razionale e ancora siamo inclini all'atto di fede
LoneWolf58
Inviato: 17/9/2007 19:35  Aggiornato: 17/9/2007 19:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
WOW... ho risolto il mistero dei filmati sul pentagono...
Se secondo le specifiche di costruzione quelle del pentagono sono finestre blindate da 720 kili (non ho capito se ognuna o tutte insieme).. c'è da chiedersi se quelle che si vedono sono realmente telecamere di sorveglianza


La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
SirEdward
Inviato: 17/9/2007 19:37  Aggiornato: 17/9/2007 19:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Rick said:

Citazione:
Che?!?
Ma guarda che non stiamo parlando del caveau centrale del pentagono.
Chi ti dice che quelle della facciata danneggiata siano finestre "da 700kg"? Allora erano più robuste le finestre del muro stesso? Un muro non certo anti-tutto, bensì in mattone, cemento e non certo spesso 80 metri come a volte si vuol far credere.


Con tutto il rispetto, ma perché non ti informi prima di mettere in dubbio le cose che ti vengono dette sulla sola base dei tuoi pregiudizi?

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/11/il-mistero-inesistente-delle-finestre.html

Citazione:

Tu asserisci che le finestre erano tutte stra-blindate (cazzo, da 7 quintali l'una...) benissimo, io dico che invece erano finestre di uffici con vetri da due soldi e che non erano affatto blindate.


E infatti dici un'idiozia.

Citazione:

Esattamente come te, neanch'io porto nessun tipo di prova a sostegno di questa tesi, ma nemmeto tu l'hai fatto, quindi il tutto si riduce ad uno sterile battibecco.


No. La cosa si sa già da molto tempo. Come mai che la "ricerca della verità" non ti ha portato a scoprirla?
Come mai, dato che evidentemente non sai nulla dell'argomento, ti permetti di rispondermi con questo tono senza nemmeno avermi chiesto ragione di quello che dico almeno una sola, singola, miserabile volta?

Citazione:

Ha ragione Mazzucco, i giri gratis sulla giostra sono finiti.
è perfettamente inutile venire a sproloquiare di finestre anti-tutto quando non si porta nulla a sostegno delle proprie tesi.


...panzana...

Citazione:

Ma poi quand'é che è uscita questa panzana delle super-finestre? Finestre più resistenti dell'edificio in sé in quanto dalle foto (foto ufficiali e riconosciute da tutti, ci tengo a precisare) si vede benissimo che i vetri sono ancora intatti! Un pò incrinati, certo, ma intatti dopo che un boeing gli era venuto contro.
Niente affatto male, se si considera poi che a sentire la versione ufficiale l'aereo è arrivato fino alla terza cerchia interna di mura (il famoso foro d'uscita inspiegabile), percui un aereo in grado di sfondare tre (3) livelli di "resistentissima" fortificazione non è in grado di rompere i vetri delle finestre della facciata


Bello eh?
A prescindere dalle cose che dici, ti rendi conto che la tua versione non starebbe in piedi nemmeno se quelle finestre fossero normalissime? Ma come? delle finestre normali resistono all'impatto di un aereo militare o di un missile che sventra l'edificio fno al terzo anello?

Lo vedi che diresti idiozie anche se la tua storia sulle finestre stesse in piedi?

SirEdward
Inviato: 17/9/2007 19:47  Aggiornato: 17/9/2007 19:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Sir Edward:
"Non c'è alcuna prova di qualcosa che non sia un 757"? O piuttosto ci sono prove che dimostrano non può essere nient'altro che un 757?
Perché sono due cose sostanzialmente diverse.
Grazie,
saluti


Ci sono i rottami, c'è la dinamica, ci sono i danni, ci sono i testimoni, ci sono i resti umani, c'è un aereo sparito.

Non è un Boeing?

Bene. La tua tesi ci può stare. Dimostrami in qualche modo che non era un Boeing.

I testimoni dicono che era un grosso liner, un jet american airlines, i rottami sono quelli di un 757 della AA, i danni sono compatibili, i resti umani sono quelli dei passeggeri, aa77, un 757, manca all'appello ed era stato dirottato quel giorno (nel quale altri tre aerei furono dirottati e due di essi schiantati in attentati suicidi).

Bene, tu cosa porti a tuo favore? Quello che non sa come sono fatte le finestre del Pentagono? Quello che mostra le immagini dell'impatto con i getti d'acqua davanti (Meyssan), quello che dice che non può essere stato un aereo ma non dice perché? o quello che parla della manovra impossibile? O quello che dice che Hanjour non aveva la licenza FAA?

Non hai un solo straccio di prova, contro una montagna di evidenze positive.

Ok, potresti avere ragione dicendo che non è un 757. Ma se non mi porti una quantità di dati ALMENO altrettanto valida... perché mai dovrei crederti? Sulla fiducia?

Quanto alle prove che "non può essere nient'altro che un 757", in realtà finora è così. Non c'è alcun altro oggetto conosciuto che sia capace di provocare quei danni se non un 757. Non un missile, che esplode e devasta in maniera diversa, non un aereo più piccolo (come avrebbe poi fatto ad arrivare al terzo anello?). Qui su LC c'è ancora pubblicata la discussione di henry62 sui danni al Pentagono (se non sbaglio) e ci sono anche le conclusioni di compatibilità di Pier Paolo Murru.

E poi io no ti ho chiesto la prova che non può essere stato nient'altro che un missile. Ti ho chiesto la prova che è stato un missile. Sono due cose sostanzialmente diverse.

SirEdward
Inviato: 17/9/2007 19:51  Aggiornato: 17/9/2007 19:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Lonewolf58 Said:

Citazione:
WOW... ho risolto il mistero dei filmati sul pentagono...
Se secondo le specifiche di costruzione quelle del pentagono sono finestre blindate da 720 kili (non ho capito se ognuna o tutte insieme).. c'è da chiedersi se quelle che si vedono sono realmente telecamere di sorveglianza


Scusa, ma ti dimostri anche tu più ignorante di me, e decisamente più presuntuoso.

Le finestre del Pentagono pesavano più di 700 kg l'una. Non lo dico io. E' un dato di fatto... (cerca il link che ho messo poco fa).

Se non ci credi dimostri solo di non conoscere a fondo ciò di cui parli e di aprire la bocca a sproposito per cercare di prendermi per il culo. Perché tutto questo astio nei miei confronti?

non sarebbe ora di finirla?

Dancar
Inviato: 17/9/2007 19:56  Aggiornato: 17/9/2007 19:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2005
Da:
Inviati: 33
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Volevo segnalare (non so se già è stato fatto) un articolo in cui si parla di un testimone che ha sentito il conto alla rovescia della demolizione dell'edificio 7 QUI

Alberto
Inviato: 17/9/2007 19:57  Aggiornato: 17/9/2007 19:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2007
Da:
Inviati: 113
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
si infatti si.
basta vi prego...
il peggior sordo è chi non vuol sentire.

Ottimo lavoro Massimo

drone
Inviato: 17/9/2007 20:00  Aggiornato: 17/9/2007 20:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da: SBT
Inviati: 56
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SiredwARD
scusami se mi intrometto , dato che sei cosi saccente , potresti spiegare il motivo per cui non ve' nessun filmato (perche' sequestrati dall' FBI lo stessso 11/9) delle pur molteplici telecamere che ci venga mostrato?
non pensi che basterebbe cio a dirimere ogni ragionevole dubbio?
Io non penso che sia un aereo Drone perche' altrimenti come quelli delle torri gemelli cc' l'avrebbero mostrato senza nessun problema non trovi?


grazie.

non ricodate l'immagine del secondo aereo appena prima dell'impatto, nella quale si vede come una luce rossastra che anticipa l'impatto ?? non centra niente col sistema di atterraggio automatico citato?? .
sul primo aero magari e' stato ...
aras74
Inviato: 17/9/2007 20:37  Aggiornato: 17/9/2007 20:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da: il mondo dei sogni
Inviati: 105
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Grande, grande, grandissimo Massimo!!

Mi chiedo come su questo sito ancora si aggirino sostenitori della tesi ufficiale...

Concordo con chi dice che non esiste peggior sordo di chi non vuol sentire (o vedere nel caso del Pentagono)

Salut!

Non vi sono al mondo che due tipi interessanti:
quelli che sanno tutto e quelli che non sanno nulla.

(Oscar Wilde)
LoneWolf58
Inviato: 17/9/2007 20:42  Aggiornato: 17/9/2007 20:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Scusa, ma ti dimostri anche tu più ignorante di me, e decisamente più presuntuoso.
Ignorante lo sono di certo presuntuoso ho i miei dubbi... e scusa se ti senti preso per il.... il fatto è voluto anche per farti capire come mi sento quando sento certe corbellerie... non solo il pilota ha evitato di schiantarsi sul pentagono dall'alto (manovra più facile ed efficace) ma si è schiantato contro una facciata dell'ala putacaso in ristrutturazione facendo un volo radente con non un caccia... non un aereo militare ma bensi un aereo passeggeri un Boeing 757?! ha evitato degli ostacoli e si sarebbe infilato tutto tra il piano terra e il primo piano... per di più leggermente inclinato a sinistra e senza sporcare il prato... qui chi si sente preso per il... sono io

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
calmino
Inviato: 17/9/2007 20:48  Aggiornato: 17/9/2007 20:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2006
Da: bionda Sardegna
Inviati: 79
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sei molto presuntuoso e poco attento SirEdward
scrivi:

"Bene. La tua tesi ci può stare. Dimostrami in qualche modo che non era un Boeing."
e
"Non hai un solo straccio di prova, contro una montagna di evidenze positive."
e
"Ok, potresti avere ragione dicendo che non è un 757. Ma se non mi porti una quantità di dati ALMENO altrettanto valida... perché mai dovrei crederti? Sulla fiducia?"

La mia tesi?? La mia non era una tesi, io tesi non ne ho, era una domanda che chiudeva con saluti e con grazie...


Citazione:
E poi io no ti ho chiesto la prova che non può essere stato nient'altro che un missile. Ti ho chiesto la prova che è stato un missile.


Non mi risulta che mi abbia chiesto alcunché
Grazie


ho capito per esclusione è stato un 757 perché nient'altro al mondo può causare quei danni... a bonu puntu sesi!!


Secoli e secoli di pensiero razionale e ancora siamo inclini all'atto di fede
SirEdward
Inviato: 17/9/2007 20:57  Aggiornato: 17/9/2007 20:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
SiredwARD
scusami se mi intrometto , dato che sei cosi saccente



Saccente... avrai anche notato che mi mantengo decisamente educato rispetto alla mole di attacchi spesso francamente infantili che arrivano. Soprattutto quando arriva gente come quello che poco fa mi parlava con disprezzo mentre pronunciava una puttanata gloriosa che dimostra solo che non si è informato abbastanza. Non è il contenuto, è quasi sempre il tono. Per forza poi uno diventa "saccente".

Credo che non ti sia difficile capire questa cosa, dato che mi rimproveri proprio per il tono.

Citazione:

, potresti spiegare il motivo per cui non ve' nessun filmato (perche' sequestrati dall' FBI lo stessso 11/9) delle pur molteplici telecamere che ci venga mostrato?


Ci sono processi ancora in corso, ammesso che esistano davvero dei filmati sgnificativi. Cosa tutt'altro che scontata.

Tuttavia sul contenuto non possiamo esprimerci. Non senza averli almeno visti. Accusare di manipolazione qualcuno senza prove è brutto. Anche se trattiene filmati che potrebbero essere interessanti.

Citazione:
non pensi che basterebbe cio a dirimere ogni ragionevole dubbio?


Solo se i filmati facessero vedere davvero e bene un "non-757". Se facessero vedere un 757, moltissimi qui direbbero che si tratta di filmati manipolati. Se non facessero vedere nulla, qualcuno direbbe lo stesso che sono stati manipolati. E in più non si vedrebbe nulla di significativo.

Citazione:

Io non penso che sia un aereo Drone perche' altrimenti come quelli delle torri gemelli cc' l'avrebbero mostrato senza nessun problema non trovi?


Dici una copia di aa77. No. è evidente che non era una replica esatta di aa757, né un aereo finto fatto in modo da assomigliargli.

Se non era aa77, era qualcosa di abbastanza diverso.

Non era un 757 copia. Altrimenti lo avremmo visto.
Non era un aereo che doveva apparire alle telecamere come aa77. Altrimenti lo avremmo visto
Non era un aereo che doveva apparire alla gente vicina come aa77, perché Non ha senso usare un aereo simile ad un 757 ma non un 757 (cosa sarebbe cambiato?)
Se non fosse aa77, sarebbe qualcosa di abbastanza diverso.

Ma i testimoni hanno visto priprio un grosso jet della American Airlines.

Quindi non può trattarsi di qualcosa di molto diverso da esso.

Ma allora?

Se fosse finto, sarebbe fatto per apparire colorato come aa77 perché i testimoni lo hanno visto così
E' simile ad aa77 perché i testimoni lo hanno visto così
Se è simile ad aa77, ed è finto, doveva apparire il più simile possiible.
Se comunque doveva apparire il più simile possibile, e se i testimoni hanno visto un jet di linea, non poteva essere che un jet di linea (magari finto)
Se è un jet di linea, non ha alcun senso che non fosse un 757.
Se era un 757, allora perché non poteva essere proprio aa77?

SirEdward
Inviato: 17/9/2007 21:02  Aggiornato: 17/9/2007 21:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ignorante lo sono di certo presuntuoso ho i miei dubbi...


Certo, allora il tuo tono nel messaggio in cui mi prendevi per il culo per le finestre del pentagono che tu dicevi essere normali quando in realtà non lo erano affatto... quel tono lì, era un tono amichevole, cordiale, pacato...

Sei anche un po' falso.

Quanto alla manovra: non è vero che è più facile arrivare in picchiata, il volo radente era breve, si può fare con un 757, e da quel volo radente non si è mai più rialzato, non ha evitato alcun ostacolo e sì, pare proprio che si sia infilato fra il piano terra e il primo piano.

Cosa che avrebbe fatto qualunque degli oggetti teorizzati dalle teorie alternative. Strano, no, che un missile o un aereo finto non danneggino il prato, vero?

SirEdward
Inviato: 17/9/2007 21:04  Aggiornato: 17/9/2007 21:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
ho capito per esclusione è stato un 757 perché nient'altro al mondo può causare quei danni... a bonu puntu sesi!!


Ho capito: per esclusione per te non è stato un 757, perché, nonostante nessuna prova a favore della tua teoria, e un sacco contro, preferisci vedere qualcosa di diverso da un 757.

Sei molto più a buon punto tu.

Rickard
Inviato: 17/9/2007 21:06  Aggiornato: 17/9/2007 21:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
A prescindere dalle cose che dici, ti rendi conto che la tua versione non starebbe in piedi nemmeno se quelle finestre fossero normalissime? Ma come? delle finestre normali resistono all'impatto di un aereo militare o di un missile che sventra l'edificio fno al terzo anello?

Apparte che non mi sembra di aver mai utilizzato la parola "missile" (infatti l'hai tirata in ballo tu) hai utilizzato la solita vecchia tattica di fuorviare il discorso senza rispondere alla domanda: Com'é possibile che delle finestre, per quanto blindate, resistano a qualcosa in grado danneggiare ben tre anelli di fortificazione?
Secondo, non sono io a dover chiedere ragione a te di quello che dici, semmai sei tu che devi argomentare la tesi delle finestre indistruttibili, senza aspettare che qualcuno ti chieda le fonti.
Oltretutto è inutile soffermarsi sulle finestre lasciando perdere tutto il resto, in quanto la teoria del complotto non si basa sulle finestre del pentagono ancora integre.

Ammesso e non concesso che la parte più resistente dell'edificio fossero le dannate finestre, restano alcuni interrogativi interessanti quali:
- Manovra aerea da più piloti esperti ritenuta impossibile e assolutamente illogica se lo scopo era quello di fare più danni possibili.
- Il Boeing che si è vaporizzato nel schianto ma poi sono stati idendificati mediante DNA tutti i passeggeri, quando il DNA umano a 500 gradi circa decade e con i mezzi odierni non è possibile recuperarlo, quindi a sentire la versione ufficiale quel che basta a vaporizzare un boeing di metallo non è sufficiente a vaporizzare il suo contenuto di carne.

Potrei andare anvanti ma direi cose già sapute e non voglio ripetermi.
oltretutto scusa tanto se non sono ancora convinto che una finestra da 1000 kg (a sentire il link da te messo il peso più o meno è quello) spessa 5 centimetri possa solo riportare incrinature senza rompersi quando l'enorme massa di un boeing le arriva addosso a grande velocità.
Per la cronaca, visto che ti piacciono tanto i link e i dati eccoli qui:
http://www.aviomedianet.com/boeing_B757.htm
Sai, una finestra di 5cm di spessore, rinforzata quanto ti pare, che si becca un aereo pesante 57.100 kg a vuoto e 113.395 kg a pieno carico a una velocità approssimativa di almeno 400-500 km(h (e ci vado leggero dato che la velocità massima di crociera è di 914 km/h) mi sembra un pò strano che si crepi solo un pochino senza che nemmeno il vetro ceda.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
DaxMagic
Inviato: 17/9/2007 21:14  Aggiornato: 17/9/2007 21:16
So tutto
Iscritto: 2/8/2007
Da:
Inviati: 17
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
non sarebbe ora di finirla?


In effetti si. Sarebbe propio ora di finirla.
Difendere una versione ufficiale che fa acqua da tutte le parti, che viene messa in discussione da MILIONI di persone in tutto il mondo,(ovviamente sono tutti fanatici complottisti) per primi i familiari delle vittime,che hanno iniziato a fare centinaia di domande e hanno costretto a mettere sù la commissione dell'11/9.
Attaccare invece di difendere, chi cerca di aiutare come può, questi familiari o tutta quella gente malata, per aver respirato le polveri delle torri(che qualcuno ha definito il composto piu chimico della storia) che da sempre vengono ignorati e insabbiati dal governo e che dopo 6 anni ancora non hanno risposte per le loro domande.

Citazione:
...dell'autoattentato (mai avvenuto)

Fare finta di essere i divulgatori della verità e sapere tutto con sicurezza e
strafottenza.
A me hanno insegnato: MAI DIRE MAI.
E poi Ingannare,diffamare,falsificare,manipolare...e soprattutto accusare gli altri di farlo. Della serie il bue che dice cornuto all'asino.
Comincio ad essere veramente stanco di tutto questo.
Hai ragione,sarebbe propio ora di finirla

LoneWolf58
Inviato: 17/9/2007 21:19  Aggiornato: 17/9/2007 21:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Cosa che avrebbe fatto qualunque degli oggetti teorizzati dalle teorie alternative. Strano, no, che un missile o un aereo finto non danneggino il prato, vero?
Dopo una simile dichiarazione comincio a dubitare anche di essere più ignorante di te...
Citazione:
Quanto alla manovra: non è vero che è più facile arrivare in picchiata, il volo radente era breve, si può fare con un 757, e da quel volo radente non si è mai più rialzato, non ha evitato alcun ostacolo e sì, pare proprio che si sia infilato fra il piano terra e il primo piano.
Scusa ma stai sparando un sacco di.... corbellerie

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Gustav
Inviato: 17/9/2007 21:28  Aggiornato: 17/9/2007 21:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/9/2006
Da: Pisa
Inviati: 80
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Scusate, ma ci stiamo ancora accapigliando a proposito dell"aereo" che ha "colpito" il Pentagono? No dico, stiamo scherzando vero?
Qualcuno mi può far vedere dov'è quest'aereo, qualche motore, la coda, che so, la scatola nera, cose così? Io proporrei di concentrarci sul WTC, lì qualcosa ancora di "anomalo" c'è, ne possiamo discutere, ma per quanto riguarda il Pentagono e l'aereo (fantasma pure lui, anzi peggio) caduto in Pennsylvania direi proprio che può bastare, è imbarazzante, davvero Comunque già che ci siamo, se i filmati esistono il governo americano dovrebbe dirlo, "si, ci sono" (al che uno potrebbe chiedersi perché non ce li mostrino), oppure non esistono, e allora basta, non parliamone più. E invece no, i fimati ci sono, ma il governo non li mostra perché, dato che riprendono "davvero" il boeing (incredibile ma vero, cosa pagherei per vederlo...), tutti penserebbero che sono truccati! Mi fa venire in mente una battuta che circolava a fare il militare in aereonautica, "ci sono tre modi di fare le cose, quello giusto, quello sbagliato, e poi c'è quello della marina...", ecco, siamo a questi livelli.

"Non sempre chi ti butta la cacca addosso lo fa per farti del male, non sempre chi ti tira fuori della cacca lo fa per farti del bene, ma soprattutto, quando sei nella cacca fino al collo, stà zitto!"
absinth
Inviato: 17/9/2007 21:39  Aggiornato: 17/9/2007 21:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ottimo lavoro Massimo!

Ma ancora polemiche sul "cosa" abbia colpito il Pentagono? AHAH!!! E' proprio vero che è un problema psicologico!
Aprite gli occhi... e la mente!
NO PLANE!

drone
Inviato: 17/9/2007 21:39  Aggiornato: 17/9/2007 21:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da: SBT
Inviati: 56
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Lo ripeto e ora ripensandoci ne sono piu' che convinto:

NON HANNO MOSTRATO I FILMATI PUR IN LORO POSSESSO SOLO PERCHE'

NON E' UN BOEING DRONE COME GLI ALTRI A NEW YORK CIOE'

1) IL PRIMO AEREO DRONE E' STATO FILMATO SOLTANTO DA UNA TELECAMERA PRIVATA E DALLA TELEVISIONE DI BUSH CHE IN ANTEPRIMA GLI HA DATO LA POSSIBILITA' DI COMMENTARE QUASI IN DIRETTA DALLA SCUOLA DELLA FLORIDA L'IMPATTO -

2) IL SECONDO AEREO DRONE E' STATO FILMATO DA CENTINAIA DI TELECAMERE PRIVATE CHE HANNO MOSTRATO UN AEREO TELECOMANDATO ABBATTERSI CONTRO IL SECONDO GRATTACELO

3)NEL DEL PENTAGONO NONOSTANTE DECINE DI TELECAMERE ANCHE DELLA DIFESA AEREA PUNTATE SUL LUOGO DELL'IMPATTO DEL MISSILE
O JET TRUCCATO DA AEREO DELL'AMERICAN , DI FILMATI NON SE NE TROVA NESSUNO ......... OPPURE PER PAURA DI SPUTTANARE LA DIFESA CONTRAEREA DEL POSTO PIU' PROTETTO DEGLI STATI UNITI SI E' PREFERITO RUBARE TUTTI I FILMATI A DISPOSIZIONE .

RISPONDI SE PUOI SIREDWARD IL PUNTO E' SOLO QUESTO
E' INUTILE CHE TI INCAZZI NON POTREBBE ESISTERE UN SOLO FILMATO CHE TU DICI CONTESTABILE MA ALMENO DECINE E QUINDI ESSENDO PER LA MAGGIOR PARTE ESTRATTI DA TELECAMERE DI SORVEGLIANZA SU OGNIUNO CI SAREBBE IMPRESSA UNA DATA UN ORA E QUINDI TUTTI INSIEME NON POTREBBERO FAR ALTRO CHE CHIARIRE NEL BENE O NEL MALE L'ARCANO ....
COME DICE MAZZUCCO NOI VOGLIAMO SOLO LA VERITA' E VEDERE
CIO CHE E' VERAMENTE SUCCESSO .....

non ricodate l'immagine del secondo aereo appena prima dell'impatto, nella quale si vede come una luce rossastra che anticipa l'impatto ?? non centra niente col sistema di atterraggio automatico citato?? .
sul primo aero magari e' stato ...
LoneWolf58
Inviato: 17/9/2007 21:41  Aggiornato: 17/9/2007 21:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
O.T.
Citazione:
"ci sono tre modi di fare le cose, quello giusto, quello sbagliato, e poi c'è quello della marina.."
Wow e pensare che in marina diciamo il contrario

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
PaoloAtti
Inviato: 17/9/2007 21:42  Aggiornato: 17/9/2007 21:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Scusate, intervengo perché sono francamente stupito.

Voi che vi proclamate ricercatori della verità, davvero non sapete ancora nulla della struttura del Pentagono e delle sue facciate? Davvero non sapete delle finestre antiscoppio? Dopo sei anni di indagini vi mancano ancora le basi?

Davvero procurarsi una copia del DVD "Inside the Pentagon" di National Geographic, dove vengono mostrati in dettaglio i veicoli pesanti utilizzati per sollevare le finestre e le procedure di posa, non rientra nelle vostre abilità di ricercatori?

Sul serio leggersi il "Pentagon Building Performance Report", dove sono dettagliate le dimensioni delle finestre e le loro collocazioni, è al di sopra delle vostre possibilità?

Consultare online il Renovation Program, in cui vengono fornite le date di inizio lavori e le specifiche delle finestre antiscoppio, vi è impossibile?

Anche leggere il Washington Post, dove vengono presentati ancora questi dati, è troppo complicato per voi?

Procurarsi una copia di "Retrofitting the Pentagon for Blast Resistance", che spiega ancora più dettagliatamente la questione, è un'impresa insormontabile?

Vorrei dire una cosa, pacatamente e senza intento polemico.

Questa, signori, è la critica di fondo che vi abbiamo sempre fatto: con esempi come questi, avete dimostrato una totale incapacità di indagine. Quei dati che contestate con così tanta arroganza a SirEdward sono disponibili, nero su bianco, da anni. Noi li abbiamo anche pubblicati, anche in italiano, mesi fa. Ma voi non ne sapete nulla.

Grazie alla vostra incapacità, inerzia e indolenza, chi ha interesse a insabbiare le responsabilità dell'11/9 e a confondere i fatti in mezzo alle fandonie ha gioco facile. Siete i migliori alleati degli insabbiatori.

Ora avete due possibilità di scelta. Andare avanti a insultare e postare iconcine imbecilli con birre e martelletti, oppure crescere e mettervi a studiare seriamente.

Questo vale sia per chi segue Luogocomune, sia per Massimo Mazzucco, che a distanza di sei anni dice ancora di non sapere, incredibilmente, che il WTC6 (_sei_, non _sette_) non è stato demolito con esplosivi, ma con cavi, e che quel "pull" che Mazzucco cita è riferito proprio a una demolizione con cavi, non con esplosivi. E Mazzucco va a Matrix a presentare una demolizione con cavi spacciandola per demolizione con esplosivi.

E' incredibile che Mazzucco non sappia queste cose, e cje voi non le sappiate, anche perché sono mostrate in dettaglio nel DVD "America Rebuilds" dal quale citate così volentieri Larry Silverstein. Per facilitare il chiarimento, ho pubblicato un fotogramma su Undicisettembre.info che mostra i cavi in azione.

Questi, signori, sono i risultati di sei anni di vostra "ricerca della verità". Sono risultati che imporrebbero un esame di coscienza. Ma forse preferite andare avanti ad autocompiacervi nelle vostre chiacchiere improduttive.

Fate come volete. Ma non prendetevela se poi i giornalisti e il pubblico vi voltano le spalle e non vi prendono sul serio.

Per chi volesse fare ricerca concreta, super partes, noi siamo sempre a disposizione; senza insulti, senza polemiche, senza faccine becere. I dati oggettivi che abbiamo raccolto in tutti questi anni, e che continuiamo a raccogliere, sono consultabili da tutti, e ovviamente anche da voi. Sono dati di fatto, verificati e verificabili.

A voi la scelta.

Cordiali saluti

Paolo Attivissimo

Blog: Undicisettembre.info
Archivio pubblico: undicisettembre.dyndns.org

wells
Inviato: 17/9/2007 21:49  Aggiornato: 17/9/2007 21:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 467
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 16/9/2007 23:50:34
WELLS: ".. il modo in cui Mazzucco ha montato Mike Walter..."

Se vuoi parlarne, sono disponibilissimo.


A quanto pare, il primo a tenere in piedi e alimentare questo dualismo, realmente nefasto, con Attivissimo, sei tu. Con pretese come questa:

A condizione però che tu mi dia prima la tua opinione, altrettanto approfondita analiticamente, sul "modo" in cui Attivissimo ha montato il suo intero filmato.

Con un atteggiamento, in certi casi, infantile in modo disarmante, come versione poco aggiornata del perché sempre a me signora maestra? di quando eravamo bambini:

Altrimenti qualcuno mi deve spiegare perchè io debba sempre dare spiegazioni anche sulle virgole, mentre sul fronte opposto si accettano tranquillamente quintali di escrementi travestiti da ragionamenti.

E gravemente contraddittorio rispetto ai lamenti e i pianti per come gli altri ti diffamerebbero, ti infangherebbero ecc.

quintali di escrementi travestiti da ragionamenti

Affermazione sbalorditiva per ingenuità e autolesionismo.
Perché con essa, di fatto, autorizzi quella che tu chiami la parte opposta a fare altrettanto, o molto peggio, senza che tu possa neppure fiatare. Né in sede civile, né in sede penale. Né, tanto meno, in sede intellettuale, giornalistica ecc. Non parliamo della sede, diciamo così, morale.
Quanto alla mia opinione sull’uno e sull’altro montaggio, li trovo equamente noiosi e soprattutto inutili.
Perché da tempo non fate che sguazzare nello stesso brodo, da tempo avendo esaurito gli argomenti.
Per cui adesso, faccio per dire, succede che i servizi segreti segreti pakistani (che equivale a dire la Cia) pagano 100 mila dollari al capobanda Atta, poi il capo dei servizi segreti pakistani (cioè il pagatore) si intrattiene amabilmente a colazione con Porter J. Goss mentre gli aerei si schiantano, l’11 settembre, e nessuno sa niente.
In cambio sappiamo tutto del palazzo di Varsavia o di Ulan-Bator crollato nel 1957, con i relativi squarci. Grazie alla coppia Mazzucco-Attivissimo. La quale coppia ricorda molto da vicino Aureliano di Aquileia e Giovanni di Pannonia, i teologi di Borges. Alla fine si scopre che formavano una sola persona.

Aureliano seppe che per l’insondabile divinità egli e Giovanni di Pannonia (l’ortodosso e l’eretico, l’aborritore e l’aborrito, l’accusatore e la vittima) formavano una sola persona.

Mi interessavo di quell’episodio in particolare (le dichiarazioni di Walter) per una ragione molto semplice. Non so se ti interessi di pugilato. Certe volte i pugili combattono in modo furioso, ma vanno avanti per minuti senza che succeda niente di serio. Poi a un certo punto il colpo buono arriva a segno, e tu lo capisci dal rumore. Bene. La faccenda di quella intervista mi ha dato la stessa sensazione.
Sbagliata? Ok. Adesso spiegatelo al Corriere della Sera.

«Si scopre che in più di un'occasione le testimonianze orali esibite dai filmati negazionisti sono state manomesse, manipolate, decontestualizzate, deliberatamente stravolte nel loro significato».

Credo sappiamo tutti di cosa si parla.
In alternativa, trovatemi uno, dico uno, tra grandi giornalisti, studiosi, intellettuali, politici ecc., disposto a giustificare certi metodi. Quello adoperato per l’intervista a Walter.
E ripeto, sono curioso di vedere uno, dico uno, dei frequentatori di LC, che dichiara di approvare simili metodi. Non ci vuole mica tanto, tra un coro da curva sud e l’altro: “Per me, Pinco Pallino, Mazzucco ha fatto bene a montare l’intervista in quel modo”.
Vediamo.

«Qualcuno saprebbe provare a spiegare perchè l'articolo si intitola “Cronaca di un'epifania” quando poi è datato 25 gennaio 2008?» (John)
jataka
Inviato: 17/9/2007 21:53  Aggiornato: 17/9/2007 21:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da: casa mia
Inviati: 292
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
sir edward:
Secondo me tu pensi che negare l'autoattentato significhi dire che Bush è buono.

Beh, ti lascerò di stucco. Non è così.

non mi pare sia mai stato affermata una cosa simile

sir edward: Anzi, mi meraviglio che ci siano persone che hanno bisogno di trovare le prove dell'autoattentato (mai avvenuto) per arrivare a questa conclusione, nonostante tutte le altre questioni.

un vero sir non ragiona così

Ho accarezzato il cielo con la mano. Era terso, un azzurro fantastico che diceva: senti come sono morbido. Lo era davvero e ho deciso di sdraiarmici sopra. E mi sono ritrovato in volo, trasportato dal respiro del cielo stesso verso l’ultimo orizzonte, ...
Rickard
Inviato: 17/9/2007 21:55  Aggiornato: 17/9/2007 21:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Wow, proprio tu che ti eleggi a paladino della ricerca superpartes... Però... Davvero notevole
Citazione:
Per chi volesse fare ricerca concreta, super partes, noi siamo sempre a disposizione; senza insulti, senza polemiche, senza faccine becere. I dati oggettivi che abbiamo raccolto in tutti questi anni, e che continuiamo a raccogliere, sono consultabili da tutti, e ovviamente anche da voi. Sono dati di fatto, verificati e verificabili.

Bhe, grazie per rendere tali incontrovertibili dati disponibili anche a noi plebei che fantastichiamo su complotti per il gusto di farci un documentario e ovviamente vendere le magliette.
Sul fatto che siano dati di fatto verificati suppongo che non si possa mettere in dubbio, vero? Pena l'essere un infantile complottista che non vuole vedere "la verità".
Bha... Non so perché tu faccia quello che fai e sinceramente nemmeno m'interessa, fattostà che mentre noi utilizziamo faccine becere tu utilizzi argomenti beceri, neghi a priori quasiasi cosa che non sia la versione ufficiale, ti rifiuti di considerare che le mille falle al suo interno possano avere un qualche fondamento...
Comunque sia non sta a me giudicare, e nemmeno a te.
Citazione:
Questi, signori, sono i risultati di sei anni di vostra "ricerca della verità". Sono risultati che imporrebbero un esame di coscienza. Ma forse preferite andare avanti ad autocompiacervi nelle vostre chiacchiere improduttive.

La nostra è una "ricerca della verità" mentre la tua è la verità, non è così?
Il tuo tono è sentenziatorio e assoluto quanto quello che ci accusi. Pensa ciò he vuoi, ma non illuderti di essere più avanti nella scala morale rispetto a noi o di vedere più lontano.

Hai visto? tutto ciò senza nessuna faccina che sbatte martelli o trinca birra.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Bambooboy
Inviato: 17/9/2007 22:08  Aggiornato: 17/9/2007 22:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

Sono dati di fatto, verificati e verificabili


...è un dato di fatto che non si veda un aereoplano nei fotogrammi catturati dalla videocamere al Pentagono.

...è un dato di fatto che il prato davanti al Pentagono non riportava i danni che un boing volando rasoterra ad una velocità pazzesca avrebbe causato.

...è un dato di fatto che il WTC, pur non colpito da nessun areoplano, è venuto giu' dritto come un fuso!

...è un dato di fatto che dell'aereo che si dovrebbe essere schiatato sul pentagono non ne sia rimasta traccia, ma invece il DNA di tutti i passeggeri l'han trovato !!!

...è un dato di fatto che gli areoplani dirottati non sono stati intercettati!

......etc etc etc etc
:::CAPPELLINI:::MAGLIETTE:::RAMAZZOTTI:::COGNAC:::

shm
Inviato: 17/9/2007 22:09  Aggiornato: 17/9/2007 22:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Wells



Prima di essere frainteso e travisato, dichiaro che non porto difesa per nessuno.

"A quanto pare, il primo a tenere in piedi e alimentare questo dualismo, realmente nefasto, con Attivissimo, sei tu."

Queste accuse, scaturite dalla lettura di una risposta non ti portano onore, nemmeno quando affermi l'atteggiamento infantile sottolineando il seguito con l'affermazione successiva.
Qualcun'altro commette di peggio, ma evidentemente con questa frase lasci intravedere che di campane non ne senti poi molte.
La frase successiva è semplicistica, riduttiva e ingenua, tanto che per il tuo ragionamento si dovrebbe accettare che i passaporti siano rimasti integri e i reattori è cosa buona, accettata e giusta che si siano disintegrate tra le colonne.
Non paragonerei i due poi ad Aureliano e Giovanni di Pannoia ciò darebbe quell'onore troppo ingiustamente accreditato al debunker.
Ma farei volentieri l'appunto anche a Mentana che l'ha definito esperto.

Il colpo del pugile, quantanche dimostrato, non lascia concludere che le torri sono cadute in maniera spontanea, altrimenti dovrei paragonarti a certi debunker che approvi, che dimostrano con equazioni algebriche i crolli in 10 secondi... è ridicolo, non trovi anche tu?

«Si scopre che in più di un'occasione le testimonianze orali esibite dai filmati negazionisti sono state manomesse, manipolate, decontestualizzate, deliberatamente stravolte nel loro significato».

Se leggo il Corriere della Sera, quante sciocchezze ci troverò in un anno?

Nessuno è perfetto!

C'è un detto del vangelo che dice: "non guardare la paliuzza nell'occhio del vicino, ma guarda la trave che acceca i tuoi occhi"


Saluti
stuarthwyman
http://bugietotali.blogspot.com/

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
baciccio
Inviato: 17/9/2007 22:13  Aggiornato: 17/9/2007 23:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
citazione-

Sir Edward: Ci sono i rottami, c'è la dinamica, ci sono i danni, ci sono i testimoni, ci sono i resti umani, c'è un aereo sparito.

C'è un aereo sparito. (?) Per chiarezza sarebbe meglio dire: "non c'è nessun aereo", ne convieni?

Serpico
Inviato: 17/9/2007 22:15  Aggiornato: 17/9/2007 22:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ragazzi ora basta con le lamentale e quant altro!
Ma che siete bambini o cosa??
Questi spazi sevono a comprendere cose importanti e a valutarne la veridicità....
le lamentele devono essere costruttive e se andate contro il lavoro di qualcuno dovete farlo carte alla mano "smontando" una tesi solo quando avete realmente le prove.
Infatti mi chiedevo: come mai Massimo ci mette molto tempo anche per un semplice filmato e altri geni invece in 2 minuti vanno contro dicendo che non è vero o cosa semplicemnete basandosi sulle idee prese da altre parti??
So per certo che qui in mezzo ci sono i vari discepoli inflitrati di altri siti che hanno ben pensato di "rompere" solo l'armonia e il lavoro che si è creato finora.
Per tutte queste persone: prima di scrivere, vedere bene quello che scrivete e argomentate le vs spiegazioni come fa un debunker serio: prove alla mano please.

Spero che ora la finite di litigare tra voi!.

Massimo non rappresenta un idea....è una persona come noi...non prendetevela con lui ma pittosto con voi stessi. Lavorate bene.

Grazie.

Gustav
Inviato: 17/9/2007 22:16  Aggiornato: 17/9/2007 22:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/9/2006
Da: Pisa
Inviati: 80
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
O.T.
-citazione-
"ci sono tre modi di fare le cose, quello giusto, quello sbagliato, e poi c'è quello della marina.."
Wow e pensare che in marina diciamo il contrario

Certo, era solo una battuta, nell'esercito ce ne sarà stata un'altra simile...
(comunque..."della Marina ce ne freghiamo, sei mesi prima ci congediamo! zum zum! tié)
e poi, "diciamo" ?? Non mi dire che hai firmato? (sto scherzando ovviamente, era meglio se ero rimasto anch'io...che errore!)

"Non sempre chi ti butta la cacca addosso lo fa per farti del male, non sempre chi ti tira fuori della cacca lo fa per farti del bene, ma soprattutto, quando sei nella cacca fino al collo, stà zitto!"
NERONE
Inviato: 17/9/2007 22:20  Aggiornato: 17/9/2007 22:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2004
Da:
Inviati: 441
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
shm
vero è che ognuno porta acqua al suo mulino, ma sono un paio di settimane che semini post su post..l'importante che si legga bene il tuo blog ( e mi dispiace che nessun moderatore ti abbia fatto notare che c'è un posto in questo sito , creato appositamente per segnalare i propri blog, e che in altre occasioni abbia censurato pesantemente la pubblicità esacerbata dei propri blog anche se fatat in misura infinitamente inferiore alla tua)
Per me puoi farti tutta la pubblicità che vuoi qui...ma mi rifiuto per principio di aprire il tuo blog.
Detto questo , possiamo dare a Cesare quello che è di Cesare ?
Wells con molta civiltà sta cercando di creare un dibattito che sarebbe un gran bel leggere dopo una cascata di monologhi del bravo bene bis.
Perchè lo sappiamo tutti che non è bene bravo bis giusto?
O la verità deve piacere a tutti i costi?
E che verità è se è piena di bene bravo bis?
Io non ho velleità di commentare, ma mi piacerebbe leggere ...e abbandonate le sponsorizzazioni personali, mi piacerebbe leggere qualcosa di costruttivo, ma non si costruisce un bel niente senza dialogo

shm
Inviato: 17/9/2007 22:26  Aggiornato: 17/9/2007 22:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
vedi se lancio il blog su Luogocomune, è semplicemente per il fatto che fino ad ora qualcuno ha dormito sotto gli allori...
Allora dal momento che non insulto e non smentisco dicendo non sei qui non sei la, poichè da solo non potrei avere la visibilità la cerco qui, visto che debunker divertenti vengono a bivaccare.

E' finito il tempo degli onori

Saluti
stuarthwyman
http://bugietotali.blogspot.com/

PS
chiedi al moderatore di turno di bannare se vuoi.
L'indicizzazione Attivissimo Seffen su google come primo risultato porta Bugie totali come quelle di qualcuno.

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
NERONE
Inviato: 17/9/2007 22:32  Aggiornato: 17/9/2007 22:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2004
Da:
Inviati: 441
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
vedi se lancio il blog su Luogocomune, è semplicemente per il fatto che fino ad ora qualcuno ha dormito sotto gli allori...

sotto gli allori ci dormivi tu, è dal 2004 che LC si occupa di 11/9 e i debunkers da altrettanto.

La tua giustificazione è appunto una giustificazione. Io non chiedo di bannarti, me ne guardo bene anche perchè non me ne frega niente, solo che mi stai apparendo molto ridicolo, cosi' come ridicolo mi appare chi non mette basta a questo tuo spammare anche se ( o forse perchè è ) una linea a favore.

Ma te ne prego, non prendere la ia osservazione come un aut aut (non ne ho facoltà) ma permettimi almeno una risata..perche' ridere si..mi fa.

shm
Inviato: 17/9/2007 22:42  Aggiornato: 17/9/2007 22:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
chiamala giustificazione o come ti pare, sta di fatto il risultato. Coloro che più difendi lì leggi nel loro blog compiacersi delle proprie trovate da baraccone, anzi se vuoi farti più risate, che me le aspetto isteriche assorto mentre leggi il mio blog, vai nei loro siti, leggi i ragionamenti, i commenti "scientifici", le analogie, poi fatti un esame di coscienza...
Vedrai che riderai a crepapelle, come del resto fanno in molti!
A differenza di qualcuno poi, io non mendico pezzetti di pizza, e non spaccio queste offerte con onore agli offerenti mi mangio una pizza.
Questo atteggiamento è già motivo di ilarità, per te, da parte mia equivale a squallore, ma comunque...
Se preferisci ridere leggendo il mio blog: rispetto il tuo divertimento!

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
LoneWolf58
Inviato: 17/9/2007 23:02  Aggiornato: 17/9/2007 23:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Come prestigiatori si tende ad attirare l'attenzione di chi guarda su ciò che è superfluo se non fuorviante... finestre da 720 kili... interviste tagliate... errori (che se ne fanno per carità) ma quelli che fin qui ho visto non sono certo fondamentali o determinanti a favore della v.u. per evitare o sminuire altri fatti ben più sostanziali.
Tornando al Pentagono... dove sono i filmati delle telecamere di sorveglianza? neanche un fotogramma degno di esser chiamato tale? dopo 6 anni? ora, devo essere onesto, anche se venisse fuori un lungometraggio avrei lo stesso i miei dubbi.
La dinaminca del volo e dell'approccio al bersaglio non dico impossibile (anche i miracoli possono accadere) ma in una azione ben pianificata si cercano di ridurre al minimo i rischi di fallimento e CERTAMENTE un attacco in picchiata (bersaglio più grande e facilità di governo) era da preferire ad un volo radente dove sarebbe bastato uno starnuto per vanificare il tutto.
Aereo sparito volatilizzato?! cadaveri invece riconoscibili?... o almeno con abbastanza tessuto per consentire un test DNA?..
e poi tante altre inezie tipo la difesa del Pentagono?... mi chiedo come abbiano fatto i russi a perdere la guerra fredda
(con difficoltà ho evitato di mettere le faccine...)
Io da una tale verità mi sento veramente preso per il...

O.T. sei mesi in meno? una volta
eggià "diciamo"

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Al2012
Inviato: 17/9/2007 23:07  Aggiornato: 17/9/2007 23:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
X PaoloAtti

Io sono veramente stupito che tu ti stupisca.

Ma come dopo tanti anni che fai le pulci a LC ti stupisci ancora ?

Non mi è chiaro di quali finestre del Pentagono stai parlando ?

Di quelle che non dovrebbero esserci perché coinvolte nell’impatto dell’aereo ??

Forse più che blindate sono di gelatina, che dopo essere state attraversate da un aereo sono ritornate alloro posto ?

Aiutami a comprendere con qualche immagine che sicuramente hai ??


“Capire … significa trasformare quello che è"
orkid
Inviato: 17/9/2007 23:17  Aggiornato: 17/9/2007 23:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
E ripeto, sono curioso di vedere uno, dico uno, dei frequentatori di LC, che dichiara di approvare simili metodi. Non ci vuole mica tanto, tra un coro da curva sud e l’altro: “Per me, Pinco Pallino, Mazzucco ha fatto bene a montare l’intervista in quel modo”.


Guarda...io ho visto un tre - quattro volte IG, e non ho mai inteso nel montaggio dei filmati i significati che emergerebbero dalla critica di Attivissimo...
Su McIntrye si stava parlando di "rottami" e McIntrye ha parlato di rottami, e io che non sono un fulmine di guerra ho capito che mazzucco voleva dare risalto alla dichiarazioni dei rottami.

Quale manipolazione o taglio scientifico non riesce nell'intento di far cadere il fruitore nel "tranello"?

Vedendo il filmato di PA mi sono detto: messa così sembrerebbe un taglio ad arte... poi a memoria mi sono ricordato il significato di quello spezzone di inganno globale, me lo sono rivisto e ho capito ancora che il tutto si riferiva alla dimensione dei rottami.
Solo volendo vedere una distorsione con un obbiettivo preciso avrei potuto vedere quello che PA ha mostrato.

Purtroppo andando a caccia di bufale evidentemente si diventa bulimici e a forza di voler trovare errori, ne riscontrate anche dove non ce ne sono...

"Mazzucco ha fatto bene a montare i film in quel modo perchè ha reso perfettamente il pensiero che voleva esprimere"

_____

X Tutti:

COMINCIAMO A PARLARE DELLA SOFFITTA DEL WTC7???
Perchè sui 20 minuti di autodifesa di mazzucco PA ha risposto solo ed ancora a degli errori sintattico-linguistici... parliamo del blocco di cemento E Acciaio pressati e forse fusi in un composto mai visto sulla faccia della terra? Parliamo delle Magliette??? O degli Estesissimi Caldissimi Incendi?


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Gianna
Inviato: 17/9/2007 23:38  Aggiornato: 17/9/2007 23:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/6/2006
Da:
Inviati: 77
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Forse qualcuno non se ne è accorto, ma la frase di seguito si legge più o meno

"Il fatto che qualcuno abbia denunciato l' autoattentato del 9/11, impedirà di farne altri"

"E se i neocons sapranno resistere alla tentazione di “un altro undici settembre”, per sferrare l’attacco finale alle libertà civili da una parte, e al Medio Oriente dall’altra, sarà proprio perchè la consapevolezza del primo autoattentato è cresciuta nel pubblico mondiale a sufficienza da sconsigliarli vivamente di farlo."

Spiace dover assistere a questi esercizi di retorica abbastanza banali; se ci saranno o meno attentati non dipenderà certo dalla "consapevolezza" dell'autoattentato, ma dalla contingenza del momento e dalla determinazione degli attori in campo

Anche se vorreste scrivere sceneggiature non meno fantasiose della stessa war on terror, non dimenticate che siete pubblico pagante, non vi fate prendere da entusiasmi mal riposti o deridere con espedienti del genere.

Thibault
Inviato: 17/9/2007 23:51  Aggiornato: 17/9/2007 23:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Teoricamente un caccia o un missile è molto più plausibile per quel tipo di danni.
Per due semplici motivi
1)E' più stretto e quindi non colpisce tutta la facciata ma solo la zona del buco
2)Un caccia è senz'altro più duro di un boeing essendo progettato per reggere al fuoco nemico, allo stesso modo un missile è fatto apposta per penetrare all'interno della corazza di un mezzo o nel muro di un bunker o di un edificio.
Questo spiegerebbe come mai l'oggetto in questione abbia sfondato tre anelli del pentagono
Inoltre una carica esplosiva nella testa del missile o nell'aereo, con conseguente esplosione sarebbe tranquillamente compatibile con le colonne piegate in fuori. Sul fatto che l'esplosione avrebbe fatto danni su un'area più estesa, gli esplosivi di un missile per esempio devono fare il maggior numero di danni in un area il più limitata possibile (contando anche sul fatto che penetrando il rivestimento esterno, muro o corazza, del bersaglio l'esplosione avverrebbe all'interno dello stesso causando più danni)
Sulle finestre da 750 Kg prima di tutto mi piacerebbe vedere una fonte che non sia Attivissimo, dato che altrimenti potrei citare allo stesso modo Mazzucco.
Queste finestre a ghigliottina (che si aprono scorrendo verso l'alto, non sono finestre fisse tipo quelle dei grattacieli) risulterebbero un po scomode da aprire, e in ogni caso la massa e la velocità del boeing uniti al fatto che colpirebbe di punta sulla faccia della finestra (vale a dire il con tutto il peso concentrato su un area minore contro il lato più debole, piatto e largo della finestra) avrebbero comunque dovuto sfondarle (un conto è antiscoppio e l'altro è antiproiettile)
I resti umani non sono stati restituiti alle famiglie e nessuno li ha mai visti. Il governo americano ha affermato che sono stati identificati tramite il dna tutti meno 7 se non erro, e di questi sette si sapeva ceh cinque di questi erano terroristi con tanto di nomi e cognomi. Studio Medicina e per sfizio ho chiesto al mio professore di genetica se il dna è in grado di resistere a temperature superiori ai 4-500 gradi, la risposta è stata un no secco. Tralasciando una delle versioni ufficiali che voleva l'aereo vaporizzato dal calore, il kerosene che brucia a 850 gradi (sufficienti a indebolire le colonne d'acciaio delle torri gemelle che fondono a più di 1400 gradi) risulta più che sufficiente a bruciare i corpi delle vittime rendendo impossibile il riconoscimento tramite dna
Per quanto riguarda i resti sul giardino le lamiere con le insegne dell'American Airlines sono spesse pochissimi centimetri, mentre le pareti del boeing sono più spesse. I motori sembrano essersi disintegrati assieme al resto dell'aereo, pur essendo la parte più dura dell'aereo, e essendo posti sotto le ali avrebbero dovuto rimbalzare assieme alle ali che avrebbero dovuto spezzarsi nell'impatto o penetrare il muro e restare magari malconci ma riconoscibili.
Senza considerare gli ostacoli di fronte alla facciata del pentagono o le manovre che ha fatto pensare ai controllori di volo di trovarsi di fronte ad un caccia effettuate da uno che nella migliore delle ipotesi è al massimo in grado di non schiantarsi con un cesna.
P.S. Mi rivolgo ai "complottisti": cerchiamo di evitare uscite del tipo ma cosa ci fanno qui i debunkers o insulti gratuiti ad Attivissimo e co. Se sparano cavolate saranno facilmente smentiti, se dicono cose sensate sono degni di rispetto
P.P.S. A proposito di Attivissimo, sul suo sito trovo i suoi articoli ma non le risposte o la possibilità di commentarli e il forum in generale... lo so che sono gnubbo ma mi piacerebbe sentire l'altra campana ed eventualmente cercare di convincere altre persone che la pensano diversamente

E' una tranquilla notte di regime
ptimolla
Inviato: 17/9/2007 23:55  Aggiornato: 17/9/2007 23:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SirEdward

<<Con tutto il rispetto, ma perché non ti informi prima di mettere in dubbio le cose che ti vengono dette sulla sola base dei tuoi pregiudizi?>>

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/11/il-mistero-inesistente-delle-finestre.html

Sono andato a vedere il sito e ho fatto un semplicissimo calcolo...con la calcolatrice a 9 tasti non quella scientifica!

Guardando la foto della finestra a occhio e croce(guardando ll'altezza dell'operaio) si puo' dire che e' alta... diciamo 18o cm ...

applicando un foglio a quadretti sul monitor ho calcolato la larghezza della finestra....180x 3/4 = 135 cm.

lo spessore e' di 5 cm. ...c'e' lo dice il sito

calcolatrice: 180x135x5 = 121.500 cm cubi cioe' 121,5 decimetri cubi

1 libbra 454 g. x 2500 = 1.135.000 g cioe' 1.135 kg

1.135kg / 121,5 decimetri cubi = 9,341 kg per dedecimetro cubo !!!

CIOE' IL VETRO PESA PIU' DEL RAME E DELL'ACCIAIO !!!
Guardate qua : http://www.regione.sicilia.it/Presidenza/Personale/area626/ALLEGATI_SITO/utilita/TABELLA%20PESI%20SPECIFICI.pdf

Peso specifico del vetro 2,4 - 2,7 kg.per decimetro cubo...Ma anche considerando che la finestra pesi 750 kg I CONTI NON QUADRANO...rifacendo il calcolo troviamo un peso specifico di 6,172....
Ma anche considerando che la finestra sia 200 cm x 150 cm il peso specifico SAREBBE COMUNQUE DI 5 KG PER DECIMETRO CUBO !!!

Insomma ....non basta dire che le finestre sono speciali ,antisfondamento,antiscoppio,anticomplottisti ma devono anche pesare tantissimissimo,
SE NO, UNO COME KAKKIO FA A SPIEGARE CHE NON SI ROMPONO NEANCHE SE GLI LANCI CONTRO UN BESTIONE DI 757 ??!!!!

PS:e' ovvio che la finestra pesi tra 250 e 320 kg...e che vuoi che venga trasportata a mano da 6 operai col rischio che s'ammazzino???!!!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
cirocat
Inviato: 18/9/2007 0:08  Aggiornato: 18/9/2007 0:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/7/2007
Da:
Inviati: 157
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
PaoloAtti, noi non è che ci proclamiamo ricercatori della verità, è che stavolta c'e l'hanno raccontata troppo grossa, ed è di vitale importanza smascherarli prima che devastano il pianeta con tutti i suoi abitanti ,ecco perchè ci sono uomini come MAZZUCCO , che non finirò mai di ringraziare,dedicarsi anima e corpo in una battaglia che se non vinciamo avremo perso tutti, te compreso.

cherubino
Inviato: 18/9/2007 0:12  Aggiornato: 18/9/2007 0:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Attivissimo:Citazione:
Grazie alla vostra incapacità, inerzia e indolenza, chi ha interesse a insabbiare le responsabilità dell'11/9 e a confondere i fatti in mezzo alle fandonie ha gioco facile. Siete i migliori alleati degli insabbiatori.

E chi è che avrebbe interesse a insabbiare le responsabilità? Non credo il governo degli Stati Uniti, dato che non ne ha. L'unico che può avere interesse a confondere i fatti in mezzo alle fandonie è Osama... che infatti ci ringrazia ogni giorno tramite dei video porno girati tra le montagne dell' ... Iran? (finalmente va di moda l'Iran, ci eravamo scocciati dei brulli paesaggi dell'Iraq e dell'Afghanistan): lui li invia con la prioritaria alla CIA, questa fa le traduzioni dei gemiti e dei mugolii, fa commenti sulla veridicità dei suoi attributi, e poi li invia a noi tramite mazzucco.



Hai vinto, attivissimo, ci hai sgamato, il vecchio Bin lo teniamo nascosto noi, siamo i suoi migliori alleati. Hai vinto. "Coraggio vecchio Bin, la festa è finita. Sei circondato. Vieni fuori con i mitra alzati e... ma cacchio sempre a giocare con con quella tintura...!"

cnj
Inviato: 18/9/2007 0:14  Aggiornato: 18/9/2007 0:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
LoneWolf58 ha scritto:
Tornando al Pentagono... dove sono i filmati delle telecamere di sorveglianza? neanche un fotogramma degno di esser chiamato tale? dopo 6 anni? ora, devo essere onesto, anche se venisse fuori un lungometraggio avrei lo stesso i miei dubbi.


infatti questa è la domanda che un PA tra i tanti dovrebbe rivolgere alle autorità compententi visto che a chi non crede nella VU video e foto decenti non ne mollano. le ipotesi di questo atteggiamento alquanto paranoico sono sostanzialmente 2.
1) altri video o foto che mostrano AA77 che sfonda il pentagono non ne hanno e visto come sono venuti fuori gli utlimi di B.Laden stanno cercando una spinta buona per entrare negli Studios di G.Lucas per vedere di far qualcosina di meglio
2) ce li hanno e li tengono stretti stretti perchè a qualcuno di loro conviene che esista tutto sto sciame di pazzia in giro per il mondo che si occupa di capirci qualcosa al di la della VU piuttosto che stare attenti ad altre cose...
...propendo per la prima che ho detto perchè sono ottimista e vado a letto. good night

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Thibault
Inviato: 18/9/2007 0:15  Aggiornato: 18/9/2007 0:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Un applauso a ptmolla che ha imparato ad usare la calcolatrice
Sul WTC7 Attivissimo se l'edificio è cascato per i danni strutturali, quasi completamente su un lato, perchè questo è sceso dritto come se fosse sparita l'intera base?

E' una tranquilla notte di regime
stefano82
Inviato: 18/9/2007 0:26  Aggiornato: 18/9/2007 0:26
So tutto
Iscritto: 15/9/2006
Da: novara
Inviati: 28
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sul pentagono se dovevano esserci dei "buchi" ci sarebbero stati al livello dei motori non la parte centrale se si fosse schiantato quello che ci vogliono far credere, nella "ricostruzione "Digitale" i motori colpiscono dei pilastri saldamente ancorati a terra dopo l'impatto; come è possibile?????

cherubino
Inviato: 18/9/2007 0:28  Aggiornato: 18/9/2007 0:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ptimolla: Citazione:
CIOE' IL VETRO PESA PIU' DEL RAME E DELL'ACCIAIO !!!

Quello che qualcuno di veramente kattivissimo gusto non dice, ma che è chiaramente scritto sia nel Washington Post, che in altri articoletti che egli stesso cita, è che i circa 2500 pounds si riferiscono non solo al vetro propriamente detto ma anche alla struttura di sostegno in acciaio: "each window and steel frame weights about 2500 pounds".
Rimane comunque una polemica sterilissima, perchè anche se a prova di bomba, un vetro non potrà mai essere a prova di Boeing 757 lanciato a 800Km/h. E' l'ennesimo tentativo di aggirare il problema ponendone un altro inutile.

EDIT: potremmo ben evitare queste polemiche se la CIA ci facesse vedere qualche ripresa dell'impatto... ma sarebbe troppo tragico per uomini sensibili come noi...

stefano82
Inviato: 18/9/2007 0:33  Aggiornato: 18/9/2007 0:35
So tutto
Iscritto: 15/9/2006
Da: novara
Inviati: 28
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Voglio vedere il video del boing

ptimolla
Inviato: 18/9/2007 0:37  Aggiornato: 18/9/2007 0:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Cherubino...

Cioe' se ci metto
300 kg di vetro...
300 kg di telaio ...
150 kg di viti ...(ao' non dimentichiamo che ci vogliono le viti)
200 kg di termosifone sotto la finestra...
150 kg di schiuma espansa
50 kg di sporco perhe' le finestre non erano lavate
-------------

1150 kg e in conti tornano !!! hai ragione!!!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Rama
Inviato: 18/9/2007 0:50  Aggiornato: 18/9/2007 0:50
So tutto
Iscritto: 6/12/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Scusate per l'OT...
qualcuno ricorda quel video collage dove i nostri amichetti ripetevano centinaia di volte "Weapon of Mass Destruction"??..
Vorrei rivederlo-scaricarlo..grazie

PaoloAtti
Inviato: 18/9/2007 1:00  Aggiornato: 18/9/2007 1:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Come previsto, nessuno affronta i dati, nessuno va a leggersi i rapporti tecnici. La solita litania di iconcine con il martelletto, i soliti tentativi di cambiare discorso, i soliti sfottò personali, i soliti battibecchi sterili e inconcludenti.

Il peso delle finestre non è una MIA affermazione. E' un'affermazione dei rapporti tecnici. Giusti o sbagliati, falsi o veri che siano, è un dato che ci afferma di studiare seriamente l'11/9 dovrebbe conoscere. Anche soltanto per negarla o smentirla.

E invece neanche questo.

Che vi devo dire, gente, se siete contenti di parlarvi addosso così, andate pure avanti a non fare la benché minima ricerca.

Se siete contenti di seguire un leader che mette un pezzo d'intervista qua e uno un quarto d'ora dopo e tutto va bene, un leader così poco informato sull'11/9 che confonde una demolizione con cavi con una con esplosivi e ne fa il perno errato di una replica che va in televisione, rimediando una figura tanto misera che già ora si trova costretto ad annunciarne l'eliminazione, affari vostri.

Però poi non lamentatevi se non vi prende sul serio nessuno. Soprattutto, non date la colpa ai debunker. State facendo tutto da soli.

Chi volesse discutere seriamente delle zone grigie vere dell'11/9, delle norme demenziali di sicurezza post-11/9, e fare ricerca per capire davvero come sono andate le cose, sa che la porta di Undicisettembre è sempre aperta.

In ogni caso, buon proseguimento.

Redazione
Inviato: 18/9/2007 1:00  Aggiornato: 18/9/2007 1:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ciao RAMA, e benvenuto/a.

Ecco il video. A un certo punto avevo pure provato a farci un trailer per Inganno Globale.


LoneWolf58
Inviato: 18/9/2007 1:12  Aggiornato: 18/9/2007 1:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Il peso delle finestre
Sim... Sala... Bim...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
beat
Inviato: 18/9/2007 1:16  Aggiornato: 18/9/2007 1:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 288
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
cit.- Ecco il video.

Agghiacciante il montaggio...che brutte facce
e ce ne metto pure un'altra salute

Rama
Inviato: 18/9/2007 1:21  Aggiornato: 18/9/2007 1:21
So tutto
Iscritto: 6/12/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
ok...grazie per il video Massimo

ptimolla
Inviato: 18/9/2007 1:38  Aggiornato: 18/9/2007 3:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Insomma ....non basta dire che le finestre sono speciali ,antisfondamento,antiscoppio,anticomplottisti ma devono anche pesare tantissimissimo,
SE NO, UNO COME KAKKIO FA A SPIEGARE CHE NON SI ROMPONO NEANCHE SE GLI LANCI CONTRO UN BESTIONE DI 757 ??!!!!

Mi ripeto...
semplicemente per dire che il peso delle finestre non e' strettamente collegato alla loro resistenza...come Attivix vuole farci intendere!

e che siano state prese delle misure anti-terrorismo sui muri e sulle finestre,questo lo so da almeno 3 anni ;quindi nessuno sta cascando dalle nuvole.

Ma l'essenza dell'attacco al pentagono e' fatta da tanti particolari:
-una manovra improbabile
-un aereo che 2 telecamere non hanno visto
-decine di altre telecamere sequestrate preventivamente
-un foro di soli 3-4 su un muro riforzato fatto da un oggetto a 850 km/h,che ha le dimensioni di 38 metri x 14 di altezza (il muro e' alto 23 m)
-2 reattori da 2,4 metri e 4 tonnellate di peso che non hanno lasciato alcuna traccia(avrebbero dovuto fare 2 fori a 15-18 metri di distanza l'uno dall'altro)
-dei frammenti dell'aereo che sembrano incompatibili dato lo spessore della lamiera...dato il particolare della N dell'American Airlains che si vede in una foto (la N dovrebbe essere vicino allo sportello...e la puntatura delle s aldature invece che essere orizzontale è verticale...quindi come se fosse un altro aereo)
-la gran parte dei rottami coperti con un enorme velo blue ,per non far vedere di che si trattasse
-le vittime immediatamente identificate ...nonostante tutto il resto ci dicono si sia sfracellato e fuso col calore
-Donald Rumsfeld che 10 minuti dopo l'attacco dice<<siamo stati attaccati con aerei e missili >>.Gli aerei li abbiamo visti ...ma i missili quali erano?
-i testimoni che parlano di un aereo assolutamente diverso da un boeing...alcuni dicono al massimo una 20ina di posti..altri parlano di missili

ect ect ect....sono andato a memoria!Non ho piu' bisogno di liste per ricordare le falle e i dubbi della VU !

E il martelletto lo metto perche' e' bello,e sono a casa mia in questo sito !

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
marsentry
Inviato: 18/9/2007 1:45  Aggiornato: 18/9/2007 1:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/9/2007
Da:
Inviati: 53
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Complimenti Massimo, sei sempre molto professionale e preciso nelle cose che dici.

Io sinceramente avevo anche creduto all'inizio al finto squarcio citato da Attivissimo nel WTC7, ma ho continuato a sostenere che nonostante ciò quell'edificio non poteva assolutamente cadere in verticale, se non con una demolizione controllata.

In un crollo passivo una cosa del genere non può succedere.

Complimenti per tutta la tua professionalità, continua così

Ciao

ptimolla
Inviato: 18/9/2007 1:56  Aggiornato: 18/9/2007 1:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
OT

Ero su disinformazione eleggevo questo articolo:
Simbolismo esoterico nel dollaro statunitense?
http://www.disinformazione.it/dollarosimbolismo.htm

In cui si parla spesso del n. 13 e del suo simbolismo cabalistico...
e poi ho stranamente posato l'occhio sul numero dei messaggi inviati qua su luogocomune ...

313 hummm...quandi si dice il caso...anzi quando si dice l'esoterismo.

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Redazione
Inviato: 18/9/2007 7:14  Aggiornato: 18/9/2007 9:06
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
PAOLO ATTI: "Il peso delle finestre non è una MIA affermazione."

Certo che lo è, caro Paolo. Il filmato porta la tua firma.

Altrimenti, a leggere i "rapporti ufficiali" siamo capaci tutti.

Ma tu nel filmato non dici "X o Y sostengono che le finestre pesano tot", nè usi il condizionale, ma asserisci deciso che "mancano le finestre da 720 chilogammi l'una". E pure con tono saccente e presuntuoso (Lo so che la voce non è la tua, ma tua è la firma del filmato, e TUTTO quello che sta in quel filmato ti perseguiterà finchè campi, te lo garantisco. Hai finito di giocare con la reputazione della gente. A proposito, anche Steven Jones mi ha chiesto di fargli avere la traduzione integrale del tuo filmato, e a quel che mi risulta il suo avvocato qui ne ha stesi già tre o quattro, di diffamatori come te).

Per il resto non ti preoccupare. La gente sa distinguere molto bene fra errori ed "errori", e da oggi ha davanti un campionario eccezionale in quel senso. (A proposito, hai poi avuto notizie sulle pozze di metallo fuso? Non sono in pochi, sul tuo fronte, a domandarsi perchè tu continui a fingere che non esistano).

Grazie infine per l'invito, ma mi sembra un pò tardi per mettersi a parlare di "zone grigie" sul 9/11. Qualcuno ti aveva consigliato di cedere qualcosa, oltre un anno fa, per mantenere la tua credibilità, ma tu sei troppo saggio per averci pensato davvero. Ora è tardi, e a questo punto ti conviene andare avanti cosi, a muso duro, fino in fondo.

Altrimenti rischi che i tuoi ti mangiano vivo ("Ma come, fino a ieri quelle dei complottisti erano tutte cazzate solenni, e da oggi invece saltano fuori le zone grigie"?)

Grazie infine per lo status di leader. Dopo aver convinto tutta quella gente (che fingi di non aver visto nel filmato che ho presentato a Matrix), a dichiarare perchè sono convinti che la VU sia un pacco clamoroso, credo anche di meritarmelo.

Specialmente Russ Wittemberg, il capitano che aveva guidato il Boeing della seconda Torre, e che dice che è ASSOLUTAMENTE IMPOSSIBILE fare quelle manovre a quelle velocità persino per uno come lui. Lui è stato davvero difficile da convincere, ma alla fine, a furia di "tagliare ad arte le interviste altrui", ci sono riuscito.

L'unica cosa su cui concordo con te, Paolo, è la tristezza nel vedere tanti martelletti da stadio, specialmente dopo aver scritto l'articolo proprio in quel senso. Ma è un pò pochino per riaprire un dialogo che in realtà non c'è mai stato.

-----


Guarda, gia' che ti sei scomodato per venire a visitarci, ti faccio omaggio di questo filmato. Cosi' magari vi mettete d'accordo una volta per tutte su dove e' finito il vostro "Boeing"


SirEdward
Inviato: 18/9/2007 8:26  Aggiornato: 18/9/2007 8:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
PAOLO ATTI: "Il peso delle finestre non è una MIA affermazione."

Certo che lo è, caro Paolo. Il filmato porta la tua firma.

Altrimenti, a leggere i "rapporti ufficiali" siamo capaci tutti.

Ma tu nel filmato non dici "X o Y sostengono che le finestre pesano tot", nè usi il condizionale, ma asserisci deciso che "mancano le finestre da 720 chilogammi l'una".


Beh, Massimo. Il Pentagono era fatto così. Ci sono i documenti che lo dimostrano e nessuno ha mai avuto nulla da dire in proposito. Stai affermando che le finestre non erano di tipo antiscoppio dal fatidico peso di oltre 700 Kg? Su che basi? La tua parola?

E poi, a guardarci bene, non ti ricordi che tu affermi che le teorie di Jones sono corrette e dimostrano una demolizione... soltanto perché lo dice Jones? Qui il livello delle fonti è parecchio più serio. Oltre a quello puoi andare al Pentagono a controllare, se vuoi. O puoi trovare un modo per smentire i documenti di base che spiegano come era fatto il Pentagono.

Com'è che ancora non l'hai fatto? Finché non lo fai, mi spieghi per quale strano ed arcano motivo le finestre devono essere trattate a condizionali e le tue misure -sbagliate- del foro sulla facciata sono "verità"?

Ma chi sei, la regina di Saba, per poterti permettere questo trattamento differenziato?

Citazione:

E pure con tono saccente e presuntuoso (Lo so che la voce non è la tua, ma tua è la firma del filmato, e TUTTO quello che sta in quel filmato ti perseguiterà finchè campi, te lo garantisco. Hai finito di giocare con la reputazione della gente.


Come mai invece tu non hai ancora finito di giocare (anche solo involontariamente) con le parole di Walter e McIntyre? Quel filmato è tuo, e ti perseguiterà per sempre.

Citazione:

A proposito, anche Steven Jones mi ha chiesto di fargli avere la traduzione integrale del tuo filmato, e a quel che mi risulta il suo avvocato qui ne ha stesi già tre o quattro, di diffamatori come te).


...

Citazione:

Per il resto non ti preoccupare. La gente sa distinguere molto bene fra errori ed "errori", e da oggi ha davanti un campionario eccezionale in quel senso. (A proposito, hai poi avuto notizie sulle pozze di metallo fuso? Non sono in pochi, sul tuo fronte, a domandarsi perchè tu continui a fingere che non esistano).


Hai ragione. La gente alla lung impara a distinguere molto bene fra errori ed errori. Per questo il dibattito 11 settembre sul forum di lc langue da parecchi mesi.

Citazione:

Grazie infine per l'invito, ma mi sembra un pò tardi per mettersi a parlare di "zone grigie" sul 9/11. Qualcuno ti aveva consigliato di cedere qualcosa, oltre un anno fa, per mantenere la tua credibilità, ma tu sei troppo saggio per averci pensato davvero. Ora è tardi, e a questo punto ti conviene andare avanti cosi, a muso duro, fino in fondo.Altrimenti rischi che i tuoi ti mangiano vivo ("Ma come, fino a ieri quelle dei complottisti erano tutte cazzate solenni, e da oggi invece saltano fuori le zone grigie"?


Guarda che Paolo non ha minimamente cambiato idea sull'11 settembre nell'ultimo anno. Quando parla di zone grigie, non sta facendo concessioni ai sostenitori di teorie alternative, si tratta sempre di questioni già presenti da almeno un anno. Solo che gli "alternativi" preferivano concentrarsi sulle dimensioni del buco di Shanksville, sugli ologrammi, sui pod, sugli sbuffi, sul foro troppo piccolo, invece che dedicarsi a questioni serie...

Citazione:

Grazie infine per lo status di leader. Dopo aver convinto tutta quella gente (che fingi di non aver visto nel filmato che ho presentato a Matrix), a dichiarare perchè sono convinti che la VU sia un pacco clamoroso, credo anche di meritarmelo.

Specialmente Russ Wittemberg, il capitano che aveva guidato il Boeing della seconda Torre, e che dice che è ASSOLUTAMENTE IMPOSSIBILE fare quelle manovre a quelle velocità persino per uno come lui. Lui è stato davvero difficile da convincere, ma alla fine, a furia di "tagliare ad arte le interviste altrui", ci sono riuscito.

L'unica cosa su cui concordo con te, Paolo, è la tristezza nel vedere tanti martelletti da stadio, specialmente dopo aver scritto l'articolo proprio in quel senso. Ma è un pò pochino per riaprire un dialogo che in realtà non c'è mai stato.


E allora come mai continui a parlare dell'intervista a Walter, invece di montare i filmati con Wittemberg?

LoneWolf58
Inviato: 18/9/2007 8:41  Aggiornato: 18/9/2007 9:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
O Massimo che dire c'ha proprio ragione... in effetti sapere che una finestra pesa 720 kg è una cosa seria e soprattutto fondamentale per comprendere la dinamica dell'evento.
Non come hanno fatto a pilotare una boeing 757 in volo radente a più di 300 nodi, non reclamare i filmati delle telecamere di sorveglianza del pentagono e/o degli edifici vicini, non mostrare stupore al fatto che un aereo si possa vaporizzare mentre i corpi rimangono identificabili... mi fermo qui per ora...
azz... e poi si sentono presi per il... LORO!
mitico...

(EDIT) faccio un edit per evitare un post nuovo solo per dire... bellissimo l'ultimo filmato (mi sto ancora scompisciando) peccato che hai tagliato le interviste magari prima o dopo dicevano qualcos'altro...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
SirEdward
Inviato: 18/9/2007 8:56  Aggiornato: 18/9/2007 8:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Teoricamente un caccia o un missile è molto più plausibile per quel tipo di danni.
Per due semplici motivi
1)E' più stretto e quindi non colpisce tutta la facciata ma solo la zona del buco


un buco di 35 metri di larghezza, non dimentichiamolo

Citazione:

2)Un caccia è senz'altro più duro di un boeing essendo progettato per reggere al fuoco nemico,


però ha molta meno massa. E i danni sono tanti.

Citazione:

allo stesso modo un missile è fatto apposta per penetrare all'interno della corazza di un mezzo o nel muro di un bunker o di un edificio.


Ma esplode, generando forze in tutte le direzioni. Hai presente la foto con lo sgabello in bilico sul nulla? Non potrebbe esistere, con un missile.

Citazione:

Questo spiegerebbe come mai l'oggetto in questione abbia sfondato tre anelli del pentagono


Ma non perché non abbia creato danni esplosivi anche nei piani superiori.

Citazione:

Inoltre una carica esplosiva nella testa del missile o nell'aereo, con conseguente esplosione sarebbe tranquillamente compatibile con le colonne piegate in fuori.


Ma le colonne NON sono piegate all'infuori. Basta guardare bene le foto. Tutte, non solo una.

Citazione:

Sul fatto che l'esplosione avrebbe fatto danni su un'area più estesa, gli esplosivi di un missile per esempio devono fare il maggior numero di danni in un area il più limitata possibile (contando anche sul fatto che penetrando il rivestimento esterno, muro o corazza, del bersaglio l'esplosione avverrebbe all'interno dello stesso causando più danni)
Sulle finestre da 750 Kg prima di tutto mi piacerebbe vedere una fonte che non sia Attivissimo, dato che altrimenti potrei citare allo stesso modo Mazzucco.


Thibault, questo dimostra che non hai nemmeno letto l'articolo. La fonte non è PA, la pagina di PA è piena zeppa di riferimenti ad altri siti. Leggi almeno l'articolo, prima di usare questo disprezzo.

Citazione:

Queste finestre a ghigliottina (che si aprono scorrendo verso l'alto, non sono finestre fisse tipo quelle dei grattacieli) risulterebbero un po scomode da aprire, e in ogni caso la massa e la velocità del boeing uniti al fatto che colpirebbe di punta sulla faccia della finestra (vale a dire il con tutto il peso concentrato su un area minore contro il lato più debole, piatto e largo della finestra) avrebbero comunque dovuto sfondarle (un conto è antiscoppio e l'altro è antiproiettile)


E infatti, a livello dello squarcio, le finestre mancano.

Citazione:

I resti umani non sono stati restituiti alle famiglie e nessuno li ha mai visti.


...processo Moussaoui...

E degli altri, cosa vuoi vedere, brandelli?

Citazione:
Il governo americano ha affermato che sono stati identificati tramite il dna tutti meno 7 se non erro, e di questi sette si sapeva ceh cinque di questi erano terroristi con tanto di nomi e cognomi.


c'erano le liste di imbarco.

Citazione:
Studio Medicina e per sfizio ho chiesto al mio professore di genetica se il dna è in grado di resistere a temperature superiori ai 4-500 gradi, la risposta è stata un no secco. Tralasciando una delle versioni ufficiali che voleva l'aereo vaporizzato dal calore, il kerosene che brucia a 850 gradi (sufficienti a indebolire le colonne d'acciaio delle torri gemelle che fondono a più di 1400 gradi) risulta più che sufficiente a bruciare i corpi delle vittime rendendo impossibile il riconoscimento tramite dna
Per quanto riguarda i resti sul giardino le lamiere con le insegne dell'American Airlines sono spesse pochissimi centimetri, mentre le pareti del boeing sono più spesse. I motori sembrano essersi disintegrati assieme al resto dell'aereo, pur essendo la parte più dura dell'aereo, e essendo posti sotto le ali avrebbero dovuto rimbalzare assieme alle ali che avrebbero dovuto spezzarsi nell'impatto o penetrare il muro e restare magari malconci ma riconoscibili.


Avrebbero dovuto è una affermazione tua, purtroppo.

Citazione:

Senza considerare gli ostacoli di fronte alla facciata del pentagono o le manovre che ha fatto pensare ai controllori di volo di trovarsi di fronte ad un caccia effettuate da uno che nella migliore delle ipotesi è al massimo in grado di non schiantarsi con un cesna.


Nessuna manovra strana. Tutto normale, secondo i dati della scatola nera. Solo molto più veloce di quanto vadano di solito i liner per legge (limiti di velocità). Questo ha fatto pensare ai controllori di avere a che fare con un aereo militare.

Citazione:

P.S. Mi rivolgo ai "complottisti": cerchiamo di evitare uscite del tipo ma cosa ci fanno qui i debunkers o insulti gratuiti ad Attivissimo e co. Se sparano cavolate saranno facilmente smentiti, se dicono cose sensate sono degni di rispetto


Concordo. Basterebbe questo per un dibattito serio.

Citazione:

P.P.S. A proposito di Attivissimo, sul suo sito trovo i suoi articoli ma non le risposte o la possibilità di commentarli e il forum in generale... lo so che sono gnubbo ma mi piacerebbe sentire l'altra campana ed eventualmente cercare di convincere altre persone che la pensano diversamente


C'è uno spazio apposito per i commenti, accessibile dalla home page del blog.

Redazione
Inviato: 18/9/2007 9:15  Aggiornato: 18/9/2007 9:17
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SIR EDWARD: Tu li legg i miei post?

Bene. E allora cosa mi scrivi a fare?

°°°

E il regolamento del sito lo conosci?

Bene. E allora adeguati, invece di andare poi in giro a piagnucolare come tutti gli altri.

Te l'ho detto che i giri gratis di giostra sono finiti.

Infettato
Inviato: 18/9/2007 9:41  Aggiornato: 18/9/2007 9:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sir

un buco di 35 metri di larghezza, non dimentichiamolo

In un post precedente avevo chiesto di parlarmi dello squarcio prodotto dal timone di coda, probabilmente ti è sfuggito, puoi anche non rispondermi ma se vuoi che la tua vu possa essere avvalorata dovresti postare una foto che mi dimostri i danni del timone.

ragionevolmente Roberto

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
baciccio
Inviato: 18/9/2007 9:42  Aggiornato: 18/9/2007 9:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
cnj :Questa è la domanda che un PA tra i tanti dovrebbe rivolgere alle autorità compententi visto che a chi non crede nella VU video e foto decenti non ne mollano. le ipotesi di questo atteggiamento alquanto paranoico sono sostanzialmente 2.
1) altri video o foto che mostrano AA77 che sfonda il pentagono non ne hanno e visto come sono venuti fuori gli utlimi di B.Laden stanno cercando una spinta buona per entrare negli Studios di G.Lucas per vedere di far qualcosina di meglio
2) ce li hanno e li tengono stretti stretti perchè a qualcuno di loro conviene che esista tutto sto sciame di pazzia in giro per il mondo che si occupa di capirci qualcosa al di la della VU piuttosto che stare attenti ad altre cose...

Se ci pensiamo bene la seconda ipotesi non sussiste, non possono esistere riprese di un avvenimento che non è mai avvenuto. ( Lo schianto del volo 77dell'AmericanAirlines sul Pentagono).

Alberto
Inviato: 18/9/2007 9:45  Aggiornato: 18/9/2007 9:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2007
Da:
Inviati: 113
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Che bello quando la gente si da le "mazzate" da sola...
ci date proprio una mano (se ce ne fosse bisogno)
a capire quanto la VU sia sbagliata e senza senso :)

grazie Paolo, grazie Sir e tutti gli altri,
il vostro aiuto è prezioso.

Siete come gli oracoli greci...dite.. ma non dite nulla in realtà..
però ogni tanto trà le righe si capisce che non sapete più come
giustificare il vostro credo.
Vi muovete come circensi, più parlate e più peggiorate la situazione ormai..

in uno dei tuoi post Paolo dicevi che dovevamo stare attenti a seguire un "capo" che commetteva tanti errori ed inesattezze.
Io invece dico che ci sono Errori ed "errori" e Massimo ha fatto solo i secondi a mio parere...gli Errori invece li continui a fare tu perchè ormai la VU si autosconfessa da sola e seguedola ad occhi chiusi lo stai facendo anche tu.

EDIT:
ps: non voglio accendere polemiche, ma non ce la facevo a star zitto..
Spero prima o poi tutti possana diventare oggettivi.

Thibault
Inviato: 18/9/2007 10:03  Aggiornato: 18/9/2007 10:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
@ SirEdwards

Citazione:
un buco di 35 metri di larghezza, non dimentichiamolo


Veramente quello di 35 metri sarebbe lo squarcio, dove le colonne sono però rimaste in piedi, il buco è un po più piccolo

Citazione:
però ha molta meno massa. E i danni sono tanti.


Anceh un proiettile ha molta meno massa di un pugno, e di conseguenza l'energia cinetica è anche inferiore, ciò non toglie che riesce a penetrare dove un pugno non è in grado di farlo. I danni sono tanti ma relativamente circoscritti alla traiettoria del "proiettile" (ovviamente prima del crollo parziale)

Citazione:
Ma esplode, generando forze in tutte le direzioni. Hai presente la foto con lo sgabello in bilico sul nulla? Non potrebbe esistere, con un missile.


Premesso che non è necessariamente vero che le forze vadano in tutte le direzioni (vedi le claymore) nel caso dell'esplosione di un missile o di un piccolo aereo tra lo sgabello e l'esplosione ci sarebbe stato un muro, poi venuto giù col crollo. Nel caso del boeing sarebbe stato colpito dall'aereo

Citazione:
Ma non perché non abbia creato danni esplosivi anche nei piani superiori.


Ehm ripeto sono un po gnubbo ma questa non l'ho capita

Citazione:
Ma le colonne NON sono piegate all'infuori. Basta guardare bene le foto. Tutte, non solo una.


Le foto, se sono tutte dello stesso soggetto, mostrano tutte la stessa cosa (e cmq ne ho viste di foto del pentagono) al massimo ce ne sono di più o meno chiare, ma se le colonne sono piegate ferso l'esterno o verso l'interno non ci sono foto ceh mostrano una cosa e foto che mostrano l'altra

Citazione:
Thibault, questo dimostra che non hai nemmeno letto l'articolo. La fonte non è PA, la pagina di PA è piena zeppa di riferimenti ad altri siti. Leggi almeno l'articolo, prima di usare questo disprezzo.


L'articolo di PA che mi citi mi rimanda a:
1) un articolo di Michael N. Biscotte, P.E., and Keith A. Almoney
2) Un sito sul rinnovamento del pentagono
3) L'home page della ditta che avrebbe messo le finestre
4) Un articolo del Washington Post di debunkering
In definitiva opinioni di debukers, che non considero come fatti, una fonte la ritengo ad esempio il brevetto di queste finestre

Citazione:
E infatti, a livello dello squarcio, le finestre mancano.


Perchè al livello del buco siamo tutti d'accordo che qualcosa c'è passato in mezzo. Sul famoso squarcio tra l'altro se l'aereo ha colpito il pentagono in quel modo e con quella inclinazione le ali avrebbero dovuto colpire più dei 38m di facciata, dato che colpendo in diagonale la superficie colpita sarebbe stata più estesa
Comunque ripeto, come apro, sollevandola, una finestra da 750kg?

Citazione:
...processo Moussaoui...

E degli altri, cosa vuoi vedere, brandelli?


Il processo Moussaoui è finito da un pezzo, e se fossi un familiare delle vittime il brandello lo vorrei vedere, non fosse altro per stare più tranquillo quando compro i bastoncini di pesce surgelato

Citazione:
c'erano le liste di imbarco.


Ma neanche uno dei nomi dei dirottatori in nessuna di quelle liste

Citazione:
Avrebbero dovuto è una affermazione tua, purtroppo.


Nel tuo quote ci sono anche i problemi per quanto riguarda l'analisi del DNA e soprattutto su questo ti invito a rispondermi.
Sulle miei affermazioni, ovviamente non fanno legge fisica, ma per quanto riguarda le lamiere troppo piccole, nelle famose interviste manipolate da Mazzucco c'è la foto di questi rottami, e le pareti di un aereo non riesci a tenerle in mano come se non fossero più spesse di un quaderno. Sto ancora cercando di capire che fine abbiano fatto i motori

Citazione:
Nessuna manovra strana. Tutto normale, secondo i dati della scatola nera. Solo molto più veloce di quanto vadano di solito i liner per legge (limiti di velocità). Questo ha fatto pensare ai controllori di avere a che fare con un aereo militare.


Quindi 3 macchine su 4 che vanno in autastrada sono militari, dato che superano i limiti di velocità. Un conto è andare oltre i limiti di velocità con un boeing, un altro è andare a pelo d'erba passando attraverso gli ostacoli senza neanche buttarli giù. Se ho a malappena preso la patente non sono in grado di gareggiare in una prova della coppa del mondo di rally, battendo tutti, con un tir.
E ripeto ancora, come ha fatto a passare attraverso gli ostacoli che aveva in traiettoria

E' una tranquilla notte di regime
shm
Inviato: 18/9/2007 10:11  Aggiornato: 18/9/2007 10:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Thibolt, non ti meravigliare è sempre così Attivissimo:

- le foto parlano chiaro, si vedono:
a) fumo
b) niente
c) opinioni personali da commento a ciò che non si vede
d) enunciazioni di particolari o dettagli insignificante (... nell'angolo in alto a destra c'è un elemento che si interpone tra la macchina fotografica e il WTC7, .... e allora?!)

- le conclusioni sono forzate
- le spiegazioni dei crolli in ultima analisi si rifanno alla dimostrazione di un ingegnere dell'ASCE, Seffen, che con un'equazione dimostra il crollo in 8-12 secondi

devo continuare?
saluti
stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
kirillov81
Inviato: 18/9/2007 11:33  Aggiornato: 18/9/2007 11:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2007
Da: Milano
Inviati: 451
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ciao a tutti, spero di non giungere troppo tardi.
Paolo Attivissimo ha scritto:
Questo vale sia per chi segue Luogocomune, sia per Massimo Mazzucco, che a distanza di sei anni dice ancora di non sapere, incredibilmente, che il WTC6 (_sei_, non _sette_) non è stato demolito con esplosivi, ma con cavi, e che quel "pull" che Mazzucco cita è riferito proprio a una demolizione con cavi, non con esplosivi. E Mazzucco va a Matrix a presentare una demolizione con cavi spacciandola per demolizione con esplosivi.
E' incredibile che Mazzucco non sappia queste cose, e cje voi non le sappiate, anche perché sono mostrate in dettaglio nel DVD "America Rebuilds" dal quale citate così volentieri Larry Silverstein. Per facilitare il chiarimento, ho pubblicato un fotogramma su Undicisettembre.info che mostra i cavi in azione.


Vorrei, senza alcun intento polemico, capire il concaternarsi logico di quanto sostenuto da PA.
Domanda: è falso che Larry Silverstein abbia spiegato quel suo "pull" come riferito alla necessità di tirare fuori uno o più drappelli di pompieri dall'edificio pericolante (il WTC7)?

1) Se non è falso, ciò esclude definitivamente che il "pull", usato da Silverstein, fosse riferito ad una demolizione con cavi del WTC7 (al di là del fatto che Massimo abbia sbagliato o no a mostrare la demolizione del WTC6 come esempio di demolizione con esplosivi in riferimento al termine gergale "pull").

2) Inoltre anche se in generale e dal punto di vista linguistico si potesse usare il termine "pull" in riferimento a un drappello di pompieri, con riferimento alla situazione pratica in atto in quel caso non mi pare invece logicamente corretto. Si va a "tirare fuori" o a "trascinare fuori" qualcuno che per qualche motivo è rimasto intrappolato o non può essere raggiunto diversamente, ma è molto improbabile che un drappello di pompieri entri in un edificio pericolante senza collegamento radio con l'esterno (come dimostrano le registrazioni delle squadre di pompieri entrate nelle due prime torri). E se qualcuno è raggiungibile per radio, sarebbe logico esprimersi con termini come "chiamali fuori", "comunicagli di uscire", "ordiniamogli di uscire" e non con un termine che indica l'andarli a prendere fisicamente.

3) Restano gli altri elementi di prova portati da Massimo: le frasi inequivocabili (dal punto di vista filologico) pronunciate dai pompieri, il crollo verticale e perfettamente omologo a quelli delle demolizioni controllate, di un edificio, il WTC7, che tuttavia, per quanto detto al punto 1, non può essere stato demolito volontariamente, ma che deve essere crollato spontaneamente (per gli incendi + i danni dovuti al crollo delle torri 1 e 2).
Gradirei una risposta precisa, senza sviamenti del discorso su altri punti.
Grazie
Ale

Ut Veritas Patefiat
stefano82
Inviato: 18/9/2007 11:34  Aggiornato: 18/9/2007 11:34
So tutto
Iscritto: 15/9/2006
Da: novara
Inviati: 28
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ma esplode, generando forze in tutte le direzioni. Hai presente la foto con lo sgabello in bilico sul nulla? Non potrebbe esistere, con un missile.
questo è falso la foto deriva dal crollo successivo avvenuto ai danni della facciata il problema è che non coi sono danni paragonabili allo scontro con il jet ma solo "mezze verità"o"bugie colossali".

oteboba
Inviato: 18/9/2007 11:38  Aggiornato: 18/9/2007 11:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2006
Da: milano
Inviati: 45
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Bravo Massimo..la replica era dovuta per il solo fatto che se una persona ti accusa di un comportamento disonesto, tu hai tutto il diritto di difenderti, anche perchè ci stai mettendo la faccia ed anchi'o non permetterei uno sputtanamento del genere se non lo ritenessi giusto..
emh...tra l'altro massimo (scusa se mi permetto di darti del tu)..guarda che stai invecchiando male eh!? ogni video che fai sembrano passati 19 anni..ora...sarà il mangiare di L.A. (tra l'altro tra poco ci vengo e come al solito torno con i miei 2 Kiletti "Brought to you by taco bell & C.")...sarà il lavoro (e credimi ti sbatti parecchio e si vede e lo fai bene)...sarà anche che ti logori davanti ai filmati di chi ti accusa di essere.. diciamo un cazzaro...ecco il mio umilissimo consiglio è di non perderti troppo dietro a ste cose e di continuare a percorrere esclusivamente la tua strada...
Insomma anche noi non dobbiamo farci troppo prendere da queste diatribre...nel senso...(con tutto il rispetto possibile..e credimi ne ho tanto nei tuoi confronti pur non conoscendoti)Mazzucco ha tagliato un pezzo di intervista o ha fatto un errore di qualsiasi genere riguardo a qualsiasi cosa...embeh!?! CHISSENEFREGA?? I problemi che stanno dietro a questa storia sono talmenti evidenti e portatori di conseguenze talmente gravi che ridursi ad un match tra due individui è quantomeno INSIGNIFICANTE.
qui si parla di errori che perseguiteranno per tutta una vita...bah...Massimo tu hai detto bene nell'articolo...e ti ripeto condivido la risposta ma cerca di staccarti sempre più da discussioni che a volte fanno perdere solo tempo( e non è detto che sia proprio questo il fine del tuo interlocutore di turno)...una volta chiesi a mio padre quando lui era cresciuto e lui mi rispose :" quando ho iniziato a non badare più a quello che la gente pensava o diceva sul mio conto ed a comportarmi solo in base a cosa IO ritenevo giusto fare"...boh(non lo mai capito... )
In ogni caso NON MOLLARE!..se no che faccio ???mi tocca lavorare invece di leggere i tuoi articoli????GIAMMAI!!...Poi un giorno se vuoi ci vediamo che ne sò a santa monica per una cena così ti dico tutta la verità su cosa è successo l'11/9 e puoi andare in pensione in pace
Saluti
Cristiano

SirEdward
Inviato: 18/9/2007 11:54  Aggiornato: 18/9/2007 11:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
SIR EDWARD: Tu li legg i miei post?

Bene. E allora cosa mi scrivi a fare?

°°°

E il regolamento del sito lo conosci?

Bene. E allora adeguati, invece di andare poi in giro a piagnucolare come tutti gli altri.

Te l'ho detto che i giri gratis di giostra sono finiti.


Ohi, ma chi ti credi di essere?

Se non vuoi che la gente commenti le tue parole, non scriverle. Altrimenti, sta sicuro che non ti chiedo di entrare in discussioni se non vuoi.

SirEdward
Inviato: 18/9/2007 12:13  Aggiornato: 18/9/2007 12:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
In un post precedente avevo chiesto di parlarmi dello squarcio prodotto dal timone di coda, probabilmente ti è sfuggito, puoi anche non rispondermi ma se vuoi che la tua vu possa essere avvalorata dovresti postare una foto che mi dimostri i danni del timone.


Hai notato che i danni del timone non ci sono nemmeno al WTC?

Alberto
Inviato: 18/9/2007 12:14  Aggiornato: 18/9/2007 12:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2007
Da:
Inviati: 113
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sir...solo nel nome.
Sei tu a non interloquire, sei tu a manipolare, se tu che dici parti di frasi e le usi come dici tu. Finiscila ti prego! BASTA!

Questa sezione è dovuta all'attacco vigliacco e completamente campato per aria di Attivissimo a MM...se vuoi parlare dell'undici settembre vai nel forum! E' bello grande ed hai tutta la possibilità di discutere su quello che vuoi!
Meglio se vai su Crono911, così ti sentirai a tuo agio.

ps: vabbene che fare il blogger è un lavoro e che si fanno tanti soldi con gli interventi, ma ti chiedo di cambiare pagina almeno e di andare sul forum giusto.
Grazie

Redazione
Inviato: 18/9/2007 12:48  Aggiornato: 18/9/2007 12:48
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SIR EDWARD: "Altrimenti, sta sicuro che non ti chiedo di entrare in discussioni se non vuoi."

E allora comincia a non rispondere al posto di Attivissimo, per esempio.

edo
Inviato: 18/9/2007 13:19  Aggiornato: 18/9/2007 13:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
visto che si parla un po' di tutto, oso riporre la mia unica domanda ancora orfana di una qualunque risposta; il quesito riguarda UA93:
come mai i cittadini di Shanksville precipitasisi sul luogo del "botto" hanno trovato l'area già presidiata dall'FBI?

supermagna
Inviato: 18/9/2007 13:19  Aggiornato: 18/9/2007 13:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: marche
Inviati: 40
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Se i giornalisti e il pubblico ci voltano le spalle e non ci prendono sul serio, come mai vi date tanto da fare per annullare le nostre accuse? Perchè vi sta a cuore la nostra reputazione?
Siete così buoni?
Forse non sono poi così campate per aria.
P.S.- il problema non è se tizio o caio sono buoni o cattivi.
Il problema è che se ci lasciamo imbrogliare così facilmente non avremo scampo. Io voglio la verità !
Per ogni domanda fatta NOI esigiamo una risposta chiara!

SirEdward
Inviato: 18/9/2007 13:33  Aggiornato: 18/9/2007 13:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Questa sezione è dovuta all'attacco vigliacco e completamente campato per aria di Attivissimo a MM...

Questa sezione è dovuta all'attacco vigliacco e completamente campato per aria di Attivissimo a MM...se vuoi parlare dell'undici settembre vai nel forum! E' bello grande ed hai tutta la possibilità di discutere su quello che vuoi!


Così avevo cominciato. Ma alle persone piace cambiare argomento. E alla decima diventa difficile non perdersi in qualche rivolo...

Hai ragione.

Torniamo all'argomento: cosa ne pensi degli almeno due clamorosi errori del filmato di MM, quelli sulle interviste di McIntyre e Walter?

PA non compie nessun attacco vigliacco né campato per aria, in quel caso, perché le parole dei due testimoni sono completamente distorte dal montaggio di MM.

SirEdward
Inviato: 18/9/2007 13:35  Aggiornato: 18/9/2007 13:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
allora comincia a non rispondere al posto di Attivissimo, per esempio.


Perché? non sai rispondere se non è PA a commentare le tue frasi? Parli solo con PA?

SirEdward
Inviato: 18/9/2007 13:36  Aggiornato: 18/9/2007 13:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
visto che si parla un po' di tutto, oso riporre la mia unica domanda ancora orfana di una qualunque risposta; il quesito riguarda UA93:
come mai i cittadini di Shanksville precipitasisi sul luogo del "botto" hanno trovato l'area già presidiata dall'FBI?


Edo, mi dai il link alle testimonianze dirette, che ci dò iun occhio? O a qualcuno che afferma questo. (e magari immagini, se ce ne sono).

SirEdward
Inviato: 18/9/2007 13:43  Aggiornato: 18/9/2007 13:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Se i giornalisti e il pubblico ci voltano le spalle e non ci prendono sul serio, come mai vi date tanto da fare per annullare le nostre accuse? Perchè vi sta a cuore la nostra reputazione?


Senza questo lavoro, la possibilità che i giornalisti e il pubblico accolgano le idee "alternative" in maniera acritica diventa più alta. E poi a me l'argomento interessa.

Citazione:

Siete così buoni?
Forse non sono poi così campate per aria.


Quindi le tue idee sono tanto più vere quanta più gente trovi in opposizione a quel che dici?

Citazione:

P.S.- il problema non è se tizio o caio sono buoni o cattivi.
Il problema è che se ci lasciamo imbrogliare così facilmente non avremo scampo. Io voglio la verità !


Ma come, vuoi la verità, e non ti dà nessun problema che MM commetta errori tali nei suoi filmati che quella verità che cerchi venga completamente distorta? (almeno così sembra dal tuo comportamento).

Citazione:

Per ogni domanda fatta NOI esigiamo una risposta chiara!


E in genere chi chiede ottiene. Solo che c'è gente che se gli dici che al Pentagono c'erano finestre antiscoppio da 720 kg e la cosa non gli va bene ti piglia per il sedere senza nemmeno leggere la tua argomentazione...

C'è gente che commette gravi errori e che non cambia idea nemmeno se glielo fai notare con calma e dovizia di particolari (e questo in alcuni fa sorgere l'idea di malafede). C'è gente che esige risposte chiare ma non ha lo sbattimento di informarsi abbastanza da ottenerle. Anche se gli si dice dove cercare.

LoneWolf58
Inviato: 18/9/2007 13:54  Aggiornato: 18/9/2007 14:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Perché? non sai rispondere se non è PA a commentare le tue frasi? Parli solo con PA?
mmh... ammetto che in italiano non sono una cima ma credo che con la frase Citazione:
allora comincia a non rispondere al posto di Attivissimo, per esempio.
volesse dire di parlare per te e non in nome e per conto di PA sempre che tu non ne sia l'alter ego...
Cavolo se l'ho capito io...

C'è nessun oculista tra i frequentatori del sito? vorrei capire se la lettura selettiva di alcuni cosiddetti debunker è psicologica o fisiologica?...

720 kili... come già detto... sim... sala.. bim.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Inverno
Inviato: 18/9/2007 13:55  Aggiornato: 18/9/2007 13:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Se siete contenti di seguire un leader che mette un pezzo d'intervista qua e uno un quarto d'ora dopo e tutto va bene, un leader così poco informato sull'11/9 che confonde una demolizione con cavi con una con esplosivi e ne fa il perno errato di una replica che va in televisione, rimediando una figura tanto misera che già ora si trova costretto ad annunciarne l'eliminazione, affari vostri.
---------------------------


pensa che dall'altra parte il Leader accusa i non sostenitori della VU di farlo solo per alimentare il fiorentissimo merchandising complottista...


come se non ne esistesse anche di quella ufficiale!

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
supermagna
Inviato: 18/9/2007 14:02  Aggiornato: 18/9/2007 14:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: marche
Inviati: 40
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Un aereoplano civile che compie una manovra impossibile rasoterra, abbattendo dei lampioni come stuzzicadenti senza che questo ne comprometta la traiettoria, senza lasciare tracce al suolo (un magnifico prato inglese!),si disintegra sulla facciata al piano terra (l'hanno detto quelli della VU), però si rigenera e riesce ad attraversare tre edifici, poi si disintegra di nuovo, i motori (? e dai...) spariscono, le scatole nere spariscono, i resti dei passeggeri saltano fuori, però le finestre non si sono rotte perchè erano corazzate (converrebbe metterle intorno ai carri armati, sai che tempi duri per i guerriglieri..) ...

Sandman
Inviato: 18/9/2007 14:05  Aggiornato: 18/9/2007 14:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
C'è gente che commette gravi errori e che non cambia idea nemmeno se glielo fai notare con calma e dovizia di particolari (e questo in alcuni fa sorgere l'idea di malafede). C'è gente che esige risposte chiare ma non ha lo sbattimento di informarsi abbastanza da ottenerle. Anche se gli si dice dove cercare.


la stessa cosa che fanno i debunkers più accaniti.

Io cmq da tempo mi sono stufato di questa inutile e sterile diatriba tra complottisti e ufficialisti e non capisco, mio caro Sir, tu cosa diamine ci stai a fare qui, se sei così tanto convinto di avere ragione.Fosse per me le persone come te verrebbero totalmente ignorate, così ti mancherebbe la materia prima per iniziare flame e discussioni.Dell'immensa quantità di post con cui hai inondato questo forum non ne ho mai visto uno che non fosse pieno di arroganza e saccenza.In ogni caso te lo chiedo :se sei così sicuro che tutto quello che dicono i "complottisti" sia falso, TU perchè scrivi su questo post sprecando anche molto del tuo tempo?Spero tu mi risponda con chiarezza, al contrario di come fai sempre

complo
Inviato: 18/9/2007 14:08  Aggiornato: 18/9/2007 14:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ci sono processi ancora in corso, ammesso che esistano davvero dei filmati sgnificativi. Cosa tutt'altro che scontata.



Processi? Quali sarebbero questi processi in corso?

SirEdward
Inviato: 18/9/2007 14:12  Aggiornato: 18/9/2007 14:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
lonewolf58

Citazione:
720 kili... come già detto... sim... sala.. bim.


Ancora? Ma ti vuoi informare invece di prendere per il culo mostrando la tua immensa ignoranza? (oh, e per fartelo dire da me...)

florizel
Inviato: 18/9/2007 14:19  Aggiornato: 18/9/2007 14:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Al2012Citazione:
Non è facile riconoscere che chi governa sia capace di progettare un evento catastrofico per ottenere maggiore potere e maggiore guadagno.


Aggiungo: non è facile nemmeno prevedere (o rendersi conto) quanto, e come, le stesse reazioni di fronte alla scoperta di questa orribile pianificazione possano essere dirottate dagli stessi artefici verso direzioni già prestabilite…

Turbonegro
Citazione:
Continuo a considerare il WTC7 l'anello più debole della catena di menzogne raccontate


tccom Citazione:
come non si fa a realizzare che "tutte le altre questioni" senza l'autoattentato (purtroppo evidente) non esisterebbero.


RedazzuccoCitazione:
nel segmento "la scoperta della mansarda", alla fine dico "proprio per farlo sembrare una demolizione controllata". Ovviamente, intendevo dire "proprio per farlo sembrare un crollo naturale". La stanchezza ha colpito.


Massimo, in questo tuo errore dovuto alla stanchezza, e nelle affermazioni di tccom e Turbonegro, credo ci sia più verità di quanta noi tutti non abbiamo ancora immaginato.
Svelare che la VU è un inganno mondiale è il primo passo per arrivare a capire anche PERCHE’ sia stato pianificato e messo in atto.

Ma forse è il caso di aspettare “La verità di cristallo”, per riconfermare la dovuta sequela di considerazioni circa i disperati tentativi dei soliti imbonitori di tenere in piedi una menzogna che fa acqua da tutte le parti.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
complo
Inviato: 18/9/2007 14:23  Aggiornato: 18/9/2007 14:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Se siete contenti di seguire un leader che mette un pezzo d'intervista qua e uno un quarto d'ora dopo e tutto va bene, un leader così poco informato sull'11/9 che confonde una demolizione con cavi con una con esplosivi e ne fa il perno errato di una replica che va in televisione, rimediando una figura tanto misera che già ora si trova costretto ad annunciarne l'eliminazione, affari vostri.



Se dall’altra parte c’è un leader che in un sito dice che la punta grigia che si vede nel secondo filmato del pentagono è la punta dell’aereo e in un altro sito contemporaneamente dice che è la scia dell’aereo…..
A proposito nel suo sito adesso qual è la versione corrente?
La punta grigia che appare a destra nel secondo video è la punta dell’aereo o no?

P.S. usare un video di una demolizione con cavi per spiegare che "pull it" significa "tirarlo giù/demolirlo (anche con esplosivi)" non significa confondere le due cose.

Inverno
Inviato: 18/9/2007 14:25  Aggiornato: 18/9/2007 14:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ma esplode, generando forze in tutte le direzioni. Hai presente la foto con lo sgabello in bilico sul nulla? Non potrebbe esistere, con un missile.
--------------------

improprio

se fossimo a velocita 0 sarebbe corretto

ma il CorpoSolido nel pentagono ha una sua velocità

un eplosione in caso simile avrebbe la direzione del corpo e si estenderebbe a cono dal punto di deflagrazione

semplificando molto prova a fare la stessa cosa con un gavettone
l'impronta dell'acqua non va propriamente in tutte le direzioni

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
SirEdward
Inviato: 18/9/2007 14:28  Aggiornato: 18/9/2007 14:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Io cmq da tempo mi sono stufato di questa inutile e sterile diatriba tra complottisti e ufficialisti e non capisco, mio caro Sir, tu cosa diamine ci stai a fare qui, se sei così tanto convinto di avere ragione.


Un po' il divertimento, un po' per mostrare a chi non conosce LC quale sia il livello di discussione.

Citazione:

Fosse per me le persone come te verrebbero totalmente ignorate, così ti mancherebbe la materia prima per iniziare flame e discussioni.


Non ti preoccupare. La gente mi ignora già abbastanza. Guarda quel furbone che continua a prendermi per il culo per la questione delle finestre e non si è nemmeno sbattuto a leggere quel che gli ho scritto.

Mi ignora, ma controbatte... Non sarà lui o quelli come lui a fare i flame, continuando a replicare a macchinetta?

Citazione:

Dell'immensa quantità di post con cui hai inondato questo forum non ne ho mai visto uno che non fosse pieno di arroganza e saccenza.


Se permetti: mettiti gli occhiali. Ho cominciato a scrivere fra gente che mi insultava. Ho continuato a scrivere fra gente che mi insultava. Se non fossi rimasto anche troppo calmo sarei già stato bannato. Come è successo a gente talmente mite che prima di arrabbiarsi ha passato mesi a cercare di spiegare questioni complesse a gente che pigliava in giro con astio.

Citazione:

In ogni caso te lo chiedo :se sei così sicuro che tutto quello che dicono i "complottisti" sia falso,


Quello che ho visto finora sì. E invece di trovare nuovi argomenti continuano a parlare di Mike Walter e delle finestre.

Citazione:
TU perchè scrivi su questo post sprecando anche molto del tuo tempo?Spero tu mi risponda con chiarezza, al contrario di come fai sempre


Vuoi una risposta seria nel momento stesso in cui mi accusi di non essere mai chiaro (evidente falsità, se si guardano semplicemente i post degli ultimi giorni)?

Perché sono pagato dalla CIA per farlo. (è uno scherzo, prima che qualcuno possa pensare davvero una roba del genere).

LoneWolf58
Inviato: 18/9/2007 14:33  Aggiornato: 18/9/2007 14:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Autore: SirEdward Inviato: 18/9/2007 14:12:22
Citazione:
Ancora? Ma ti vuoi informare invece di prendere per il culo mostrando la tua immensa ignoranza? (oh, e per fartelo dire da me...)
Ancora non capisco perchè tu ti senta preso per il... a meno che non sia tutta una scusa per non rispondere ai quesiti che ho posto... come ho già detto... sim... sala.. bim.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
SirEdward
Inviato: 18/9/2007 14:36  Aggiornato: 18/9/2007 14:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
improprio

se fossimo a velocita 0 sarebbe corretto

ma il CorpoSolido nel pentagono ha una sua velocità

un eplosione in caso simile avrebbe la direzione del corpo e si estenderebbe a cono dal punto di deflagrazione

semplificando molto prova a fare la stessa cosa con un gavettone
l'impronta dell'acqua non va propriamente in tutte le direzioni


Inverno. I gavettoni non "esplodono". Si rompono riversando il proprio contenuto.

Lancia una bottiglia di vetro con un petardo dentro, e poi dimmi dove vanno i pezzi di vetro (bambini, non provateci a casa).

Thibault
Inviato: 18/9/2007 14:54  Aggiornato: 18/9/2007 14:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Come già detto anche senza bisogno di forza cinetica della "bomba" l'esplosione non va necessariamente in tutte le direzioni.
Comunque visto che inverno ti insulta rispondi alle mie di obbiezioni

Per quanto riguarda queste manipolazioni di Mazzucco: nel primo caso riporta che ci sono rottami piccoli (e poco compatibili con un boeing) il pezzo tagliato afferma ceh l'aereo si è infilato interamente dentro al pentagono, cosa sulla quale siamo tutti d'accordo, se nel pezzo tagliato avessero affermato che era bel tempo cosa cambiava?
Il senso dell'intervista è: L'aereo è entrato completamente dentro il pentagono, e i pochi rottami che si vedono sono piccoli e in scarsa quantità
Due enunciati, sul primo tutti d'accordo, mentre il secondo della testimonianza viene citato come fonte. Se questo è tagliare le interviste allora anche il non mostrare la puntata per intero lo è
Nel secondo caso dentro il film c'è sia l'enunciato "era un jet dell'american airlines" sia l'enunciato subito dopo "era come un missile cruise con le ali"
Sul fatto che qualunque cosa abbia colpito il pentagono portasse le insegne dell'american airlines non ci piove. Se però un missile cruise difficilmente viene scambiato per un 757, è anche vero che un 757 difficilmente viene considerato un aereo di media grandezza, come molti altri testimoni affermano. O addirittura un aereo da 12-15 posti, che si potrebbe confondere con un cruise con qualche accorgimento.
Detto questo secondo un esperto dei disastri aerei (chiedo aiuto a Mazzucco per la fonte perchè non mi ricordo il nome) afferma che in caso di disastri le testimonianze sono l'ultima cosa presa in considerazione, dato che le persone in questi casi sono facilmente influenzabili per quanto riguarda le percezioni e la memoria potrebbe fare brutti scherzi. AL contrario i fatti oggettivi come scatole nere traiettorie e tabulati dei radar sono fatti oggettivi su cui basarsi

E' una tranquilla notte di regime
LoneWolf58
Inviato: 18/9/2007 14:58  Aggiornato: 18/9/2007 15:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Inverno. I gavettoni non "esplodono". Si rompono riversando il proprio contenuto.
Lancia una bottiglia di vetro con un petardo dentro, e poi dimmi dove vanno i pezzi di vetro (bambini, non provateci a casa).
Se qualcuno aveva ancora dubbi sulla tua sapienza... credo ora siano stati dipanati... mai saputo qualcosa in merito a risultante delle forze?

[EDIT] prova a fare un esperimento:
prendi due bei gavettoni di vernice, poi sali in auto.
lasciane cadere uno all'esterno a macchina ferma
poi avvia e parti e fai cadere il secondo (sempre all'esterno mi raccomando) quando hai raggiunto una certa velocità. Quindi osserva le due macchie risultanti... se il disegno è lo stesso... sono un coglione ignorante... altrimenti... trai le tue conclusioni.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
complo
Inviato: 18/9/2007 15:11  Aggiornato: 18/9/2007 15:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ci sono processi ancora in corso, ammesso che esistano davvero dei filmati sgnificativi. Cosa tutt'altro che scontata.


Ripeto la domanda Sir: quali sono questi processi in corso?

Bambooboy
Inviato: 18/9/2007 15:17  Aggiornato: 18/9/2007 15:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
@SIR, @PA

...continuate nel mantra delle "finestre antiscoppio da 720 kg " sostenendo che essendo antiscoppio e così "pesanti" ( cioè rinforzate ) è naturale che non si siano rotte...ok, ma allora non dovrebbe essere altrettanto per i [ non il muro, ma bensì i... ] 6 muri che l'"aereoplano" ha attraversato? ...ah no! in quel caso no chissà perchè?!

e poi "antiscoppio" mica vuol dire resitere ad un impatto con un boing a centinaia di miglia all'ora!!!!
azz Attivissimo, ma perchè non glielo suggerisci tu ai generali americani di costruirli in vetro "antiscoppio" i loro carriarmati...diventerebbero assolutamente infermabili! pensa, nemmeno se ci scagli sopra un boing a piena velocità si farebbero la bua!!!! azz!!!! se se ne accorgevano gli israeliani prima di andare in libano...col cazzo che gli facevano saltare così tanti merkava! un po' di carriarmati in vetro "antiscoppio" e la guerra è un giochetto da ragazzi!!!!

ne ho piene le palle delle vostre dichiarazioni da due pesi e due misure!!!!

---------------------------------------------------------------------------------------------
PS le testate a carica cava o quelle bunker-buster rilasciano l'energia SOLO in una direzione. i bunker-buster hanno addirittura piu' cariche che detonano in tempi diversi per favorire lapenetrazione del missile attraverso metri e metri di cemento armato.
che fessi sti ingenieri missilistici militari!!!! basta scagliarci contro un boing di linea e....oplà!!!! il gioco è fatto!!!!!

Riccardo73
Inviato: 18/9/2007 15:20  Aggiornato: 18/9/2007 15:20
So tutto
Iscritto: 2/5/2005
Da:
Inviati: 8
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Gran lavoro, e immagino molto duro.

Come al solito impeccabile! Sai se ci sarà la possibilità di vederlo per intero a Matrix?

LoneWolf58
Inviato: 18/9/2007 15:21  Aggiornato: 18/9/2007 15:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ci sono processi ancora in corso, ammesso che esistano davvero dei filmati sgnificativi. Cosa tutt'altro che scontata.
E cosa comporta il fatto che, eventualmente, ci siano dei processi in corso?! che magari le prove possano scagionare gli imputati?...
cavolo ti senti preso per il .... da me...
e poi ti bevi e, soprattutto, pretendi che io e magari qualcun'altro, ci beviamo 'sta ...
[moderate on] corbelleria [moderate off]

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Vento
Inviato: 18/9/2007 15:27  Aggiornato: 18/9/2007 15:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2007
Da: Napoli
Inviati: 112
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
un mondo così è in pericolo

Video scandalo su internet: uno studente disturba un incontro col senatore Kerry. La polizia locale lo butta a terra e lo ammanetta

ma hanno usato un'arma paralizzante o qualcosa del genere?

terribile

http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=12681

Thibault
Inviato: 18/9/2007 15:29  Aggiornato: 18/9/2007 15:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Teoricamente in caso di processo in corso (si cita quello di Massaui, ossia l'unico per quanto riguarda l'undici settembre) le riprese non dovrebbero essere date alla stampa per non influenzare la giuria.
Peccato però che il processo Massaui sia finito da un bel po, e non ci siano altri processi ne indagini ufficiali in corso, motivo percui i nastri dovrebbero essere desecretati e mostrati tranquillamente al pubblico, facendo finalmente vedere questo boeing per mettere a tacere tutte le speculazioni dei complottisti

E' una tranquilla notte di regime
goldstein
Inviato: 18/9/2007 15:33  Aggiornato: 18/9/2007 15:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
ma hanno usato un'arma paralizzante o qualcosa del genere?


Ciao Vento, ti consiglio di leggere questo bellissimo articolo di Giorgio Mattiuzzo.
Per parlarne, c'è questo forum già aperto.

Inverno
Inviato: 18/9/2007 16:09  Aggiornato: 18/9/2007 16:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Inverno. I gavettoni non "esplodono". Si rompono riversando il proprio contenuto.
---------------------------

ed il proprio contenuto assume una dinamica ne piu ne meno di un esplosione in velocita

specificavo sopra a cono perche tendera ad ingrandirsi ma il punto finale sare sempre misurabilmente piu grosso del punto finale


Lancia una bottiglia di vetro con un petardo dentro, e poi dimmi dove vanno i pezzi di vetro (bambini, non provateci a casa).
--------------------------

se l'energia rilasciata dal petardo è sufficiente a rompere il vetro i detriti che non si vaporizzeranno nel frattempo saranno tutti piuttosto lontani dal punto di eplosione ed andranno in ogni caso nel verso dellla traiettoria del lancio e con traiettoria a cono rispetto al punto di deflagrazione

vista la natura non regolare del corpocavo una minima parte potrebbe assumere una direzione diversa cioe in direzione opposta al verso del lancio

se l'oggetto è fermo i detriti continueranno a non vaporizzarsi e tenderanno ad andare in tutte le direzioni

come vedi il mio commento alla tua affermazione rimane valido

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
Bambooboy
Inviato: 18/9/2007 16:20  Aggiornato: 18/9/2007 16:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
...Lancia una bottiglia di vetro con un petardo dentro, e poi dimmi dove vanno i pezzi di vetro (bambini, non provateci a casa)....


ovvero:

lancia un areoplano con qualche arabo dentro contro la facciata del pentagono...e poi dimmi dove sono i pezzi dell'aereo!
( bambini e adulti, non provateci nè a casa nè fuori!)

Al2012
Inviato: 18/9/2007 16:23  Aggiornato: 18/9/2007 16:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Non esiste una sola prova decisiva.
Le prove portate a sostegno delle idee ufficiali crollano una dopo l’altra.
Le teorie ufficiali si susseguono una dopo l’altra in contrasto le une con le altre.
Quello che è descritto in una teoria ufficiale è assolutamente impossibile in un’altra.
Non c’è una sola spiegazione valida alle innumerevoli incongruenze in quello che dice la teoria ufficiale e di quello che si vede dai vari filmati ed analisi dei fatti, in tutti i quattro gli episodi.
La maggior parte del materiale “ufficiale”,contiene errori, disinformazione, logiche distorte, sempre in mala fede, perché devono nascondere la verità.
Per attuare quello che ipotizzano le teorie alternative, occorre il consenso di un certo numero di persone.
E' la qualità più che la quantità che garantire la copertura sufficiente della operazione.
Inoltre possono contare sul controllo di tutti i maggiori mezzi di informazione ufficiale, che sono quelli che viaggiano in un solo senso ed evitano scomode domande.
Ma hanno grosse difficoltà a controllare quelli che viaggiano in due sensi, dove è possibile passare informazione senza dover passare attraverso il super visore.
Dal “Basso” per il “Basso”

La stupidità dei dettagli semplici, è in chi vuole fare passare una aereo di linea, che oltre ad avere determinate dimensioni e limiti strutturali, ha anche due grossi motori o turbine, praticamente indistruttibili facendo “disintegrare” il tutto facendolo passare in un foro troppo piccolo.
La stupidità è in chi difende tesi assurde, perché in realtà non è così semplici essere convincenti nel voler far credere che in quel punto del pentagono davanti a quel prato verde si è schiantato un aereo di linea dove in realtà si schiantato qualcos’altro.
Questo discorso ovviamente vale non solo per il pentagono, ma anche per gli altri episodi.

L’operazione è tutt’altro che una operazione di “basso profilo”, e richiede una pianificazione e sincronismo negli episodi, controllo dell’informazioni da inviare, episodi depistanti (vedi antrace), postare l’attenzione su simboli esterni alla nazione, risvegliare il “Patriottismo”

Ma internet così come è strutturato è incontrollabile, la tecnologia dell’immagine è alla portate di quasi tutti, è impossibile controllare il desideri di vederci chiaro, perché nella massa ci sono sempre individui che non si fermano alla apparenza, e fanno indagini, metto assieme vari pezzi, trovano testimonianza ignorate, quelle che non trovano spazio sugli organi di informazione a senso unico dei mezzi ufficiali.

Ora l’informazione può viaggiare liberamente, non può più essere imposta, controllata, dimenticata, annichilita.
Ora c’è la possibilità di confronto diretto con l’informazione e il tutto può avvenire al di fuori della censura e delcontrollo daall'alto.


Ci sono abbastanza elementi, testimonianze, accuse, prove filmate ecc. che pongo più di un’ombra sulla VU, che la logica democratica:

IMPONE L’APERTURA DI UNA INCHIESTA INTERNAZIONALE CHE DIA LE SUFFICIENTI GARANZIA DI INDIPENDENZA DA ORGANI GOVERNATIVI E POTERI ECONOMICI.

Questo è la logica conclusione a cui non si riesce ad arrivare.

Perché ??


“Capire … significa trasformare quello che è"
Manthrax
Inviato: 18/9/2007 16:26  Aggiornato: 18/9/2007 17:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/9/2005
Da: Somewhere Far Beyond..
Inviati: 556
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

Autore: SirEdward Inviato: 18/9/2007 12:13:26

Hai notato che i danni del timone non ci sono nemmeno al WTC?


Ah no? Oh perbacco.



...e qui ci sta una bella autocitazione

Citazione:

Autore: SirEdward

Ancora? Ma ti vuoi informare invece di prendere per il culo mostrando la tua immensa ignoranza? (oh, e per fartelo dire da me...)

Turn to the light, don't be frightened of the shadows it creates..
SirEdward
Inviato: 18/9/2007 16:39  Aggiornato: 18/9/2007 16:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Per quanto riguarda queste manipolazioni di Mazzucco: nel primo caso riporta che ci sono rottami piccoli (e poco compatibili con un boeing) il pezzo tagliato afferma ceh l'aereo si è infilato interamente dentro al pentagono, cosa sulla quale siamo tutti d'accordo, se nel pezzo tagliato avessero affermato che era bel tempo cosa cambiava?


Ti riporto la traduzione del pezzo di McIntyre:

GIORNALISTA: "it appeared that the boeing 757, the america jet, american airlines jet landed short [of] the Pentagon. Can you give us a better idea of how much of the plane actually impacted the building?"
MCINTYRE - "You know, it might have appeared that way, but From my close-up inspection, there's no evidence of a plane having crashed anywhere -near- the Pentagon, the only site is the actual side of the building [that] was crashed in, and as I said the only pieces left, that you can see, are small enough that you can pick up in your hand. There are no large tail section, wing section, a fuselage, nothing like that anywhere around.".

MM traduce con:
GIORNALISTA: ---
MCINTYRE: "---, da un mio sopralluogo ravvicinato non c'è niente che indichi che un aereo si è abbattuto in un qualunque luogo vicino al Pentagono. L'unica zona interessata è la fiancata dell'edificio colpita, dove appunto gli unici rottami trovati sono abbastanza piccoli da poterli raccogliere con le mani. Non c'è nessun grosso pezzo della coda, delle ali, della fusoliera, niente del genere, dovunque si guardi"

Ma la traduzione corretta è questa:
GIORNALISTA: "E' sembrato che il Boeing 757, il jet american, il jet american airlines abbia toccato terra prima del Pentagono. Puoi aiutarci a farci un'idea più esatta di quanta parte dell'aereo abbia realmente colpito l'edificio?"
MCINTYRE: "Beh, è potuto sembrare così (che l'aereo sia arrivato corto), ma da un primo sopralluogo che ho effettuato, non c'è niente che indichi che un aereo si è schiantato IN QUALCHE PUNTO NELLE VICINANZE del (o VICINO al) Pentagono, l'unico PUNTO DI IMPATTO è PROPRIO la fiancata dell'edificio colpita, E, COME HO DETTO, gli unici rottami RIMASTI, CHE SIA POSSIBILE VEDERE (questo inciso te lo sei dimenticato?), sono abbastanza piccoli da poter essere raccolti con le mani. Non ci sono GROSSI PEZZI della coda, delle ali, della fusoliera, niente del genere tutt'intorno.

Le cose dette da McIntyre sono precise. Il senso è: Si è schiantato un boeing 757l boeing 757 si è schiantato in quel punto preciso, non in qualche punto vicino. E per quel che si vede i resti sono piccoli. (ma ci sono).

Citazione:


Il senso dell'intervista è: L'aereo è entrato completamente dentro il pentagono, e i pochi rottami che si vedono sono piccoli e in scarsa quantità
Due enunciati, sul primo tutti d'accordo, mentre il secondo della testimonianza viene citato come fonte. Se questo è tagliare le interviste allora anche il non mostrare la puntata per intero lo è


Se MM avesse tagliato correttamente per parlare dei pezzi, si sarebbe potuto limitare alla parte in cui McIntyre parlava dei rottami.

Invece ne ha aggiunto un pezzo in più che non serviva a quello che dice di aver voluto sottolineare, e in più il pezzo "in più" è stravolto nel significato.

Una errore da nulla...

Citazione:

Nel secondo caso dentro il film c'è sia l'enunciato "era un jet dell'american airlines" sia l'enunciato subito dopo "era come un missile cruise con le ali"
Sul fatto che qualunque cosa abbia colpito il pentagono portasse le insegne dell'american airlines non ci piove. Se però un missile cruise difficilmente viene scambiato per un 757, è anche vero che un 757 difficilmente viene considerato un aereo di media grandezza, come molti altri testimoni affermano.


Walter parla a più riprese di un aereo, un jet dell'american airlines, che ha abbattutto i pali della luce e si è schiantato sul Pentagono.

Nessun missile

Ma MM continua a usare le sue parole per parlare del missile, a metterle in evidenza a tale scopo e a dividerle dal punto in cui Walter parla esplicitamente di un aereo con 16 minuti 16 di fillmato.
In più rincara dicendo che non c'è nessuna contraddizione con la teoria del missile...

Un errore da nulla...

Citazione:

O addirittura un aereo da 12-15 posti, che si potrebbe confondere con un cruise con qualche accorgimento.
Detto questo secondo un esperto dei disastri aerei (chiedo aiuto a Mazzucco per la fonte perchè non mi ricordo il nome) afferma che in caso di disastri le testimonianze sono l'ultima cosa presa in considerazione, dato che le persone in questi casi sono facilmente influenzabili per quanto riguarda le percezioni e la memoria potrebbe fare brutti scherzi. AL contrario i fatti oggettivi come scatole nere traiettorie e tabulati dei radar sono fatti oggettivi su cui basarsi


Sì, ma il resto dei dati oggettivi parla di un Boeing, non di un missile.

SirEdward
Inviato: 18/9/2007 16:43  Aggiornato: 18/9/2007 16:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
se l'energia rilasciata dal petardo è sufficiente a rompere il vetro i detriti che non si vaporizzeranno nel frattempo saranno tutti piuttosto lontani dal punto di eplosione ed andranno in ogni caso nel verso dellla traiettoria del lancio e con traiettoria a cono rispetto al punto di deflagrazione

vista la natura non regolare del corpocavo una minima parte potrebbe assumere una direzione diversa cioe in direzione opposta al verso del lancio


Vanno nella stessa direzione o no, in sostanza?


L'oggetto al Pentagono ha fatto un buco di 35 metri sulla facciata del Pentagono (per quelli ancora fissati sulle finestre, sradicando le finestre che si trovavano dove in seguito si è formato il buco), ma non ne ha fatto uno altrettanto grande in altezza.

Se era un oggetto esplosivo, come si spiega questo fenomeno?
SirEdward
Inviato: 18/9/2007 16:45  Aggiornato: 18/9/2007 16:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ah no? Oh perbacco.



...e qui ci sta una bella autocitazione


Manthrax, ma non ti ricordi i deficienti che dicono che nessun aereo è arrivato sulle torri perché non c'è il foro della parte estrema delle ali né quello del timone sulle facciate del WTC?

Manthrax
Inviato: 18/9/2007 17:11  Aggiornato: 18/9/2007 17:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/9/2005
Da: Somewhere Far Beyond..
Inviati: 556
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Autore: SirEdward Inviato: 18/9/2007 16:45:30
Manthrax, ma non ti ricordi i deficienti che dicono che nessun aereo è arrivato sulle torri perché non c'è il foro della parte estrema delle ali né quello del timone sulle facciate del WTC?


Certo.. e vedo anche che hai deciso di unirti al gruppone..


Turn to the light, don't be frightened of the shadows it creates..
LoneWolf58
Inviato: 18/9/2007 17:16  Aggiornato: 18/9/2007 17:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Manthrax, ma non ti ricordi i deficienti che dicono che nessun aereo è arrivato sulle torri perché non c'è il foro della parte estrema delle ali né quello del timone sulle facciate del WTC?
Oops... owned?! credo tu stia facendo confusione col pentagono... o meglio o stai facendo confusione o ti stai arrampicando sugli specchi...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
SirEdward
Inviato: 18/9/2007 17:39  Aggiornato: 18/9/2007 17:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

Manthrax, ma non ti ricordi i deficienti che dicono che nessun aereo è arrivato sulle torri perché non c'è il foro della parte estrema delle ali né quello del timone sulle facciate del WTC?

Certo.. e vedo anche che hai deciso di unirti al gruppone..


Manthrax, hai così tanta voglia di prendermi per il culo che non ti rendi nemmeno conto che io ho idee diverse?

...non stai diventando un po' troppo rancoroso?

Comunque, tanto per dimostrarti che sei troppo astioso nei miei confronti...

http://wtc.nist.gov/pubs/NISTNCSTAR1-2Draft.pdf

pag. 98 del documento.

Il timone di coda dell'aereo che ha impattato il WTC2 (quello della tua foto), non crea un taglio nella parete lungo tanto quanto il timone stesso.

e anche:

http://wtc.nist.gov/pubs/NISTNCSTAR1-3Draft.pdf

pag 92 del documento.

Dove si vede bene che il segno del timone e delle ali nella tua foto non corrisponde ad un taglio reale della struttura, ma solo ad un danneggiamento. Eppure le ali e il timone non sono caduti fuori.

E al Pentagono, struttura tra l'altro più resistente, tutti si chiedono che fine hanno fatto le stesse cose che a New York sono andate distrutte in quella maniera.

Thibault
Inviato: 18/9/2007 17:43  Aggiornato: 18/9/2007 17:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Le cose dette da McIntyre sono precise. Il senso è: Si è schiantato un boeing 757

E che qualcosa si sia schiantato contro il pentagono nessuno lo mette in dubbio (McIntyre parla di un boeing perchè le fonti ufficiali parlavano ovviamente del boieng, ma come si evince dal fatto che è arrivato dopo l'impatto il boeing non l'ha visto)

Citazione:
l boeing 757 si è schiantato in quel punto preciso, non in qualche punto vicino.

E di nuovo fin qui siamo tutti d'accordo che l'impatto non è avvenuto contro il prato, per quanto sembra strano che il prato e quello che c'era sopra non abbia minimamente risentito di un boeing 757 in volo a 850 Km/h a pelo d'erba

Citazione:
. E per quel che si vede i resti sono piccoli. (ma ci sono).

E anche qui tutti d'accordo, il problema è che i resti sono piccoli per l'appunto (ossia il motivo per cui MM mette quest'intervista nel film) e per la precisione McIntyre afferma: There are no large tail section, wing section, a fuselage, nothing like that anywhere around.
Ossia: Non ci sono GROSSI PEZZI della coda, delle ali, della fusoliera, niente del genere tutt'intorno. Vale a dire, non c'è niente che si possa condurre direttamente ad un Boeing. Alcuni di questi pezzi piccoli invece, come le lamiere con i colori dell' AA non possono essere del Boeing

Citazione:
Se MM avesse tagliato correttamente per parlare dei pezzi, si sarebbe potuto limitare alla parte in cui McIntyre parlava dei rottami.

Invece ne ha aggiunto un pezzo in più che non serviva a quello che dice di aver voluto sottolineare, e in più il pezzo "in più" è stravolto nel significato.

Una errore da nulla...


Quindi prima taglia troppo e poi taglia troppo poco

Citazione:
In più rincara dicendo che non c'è nessuna contraddizione con la teoria del missile...

Beh considerando che molte testimonianze parlano di un aereo da 12-15 posti un missile cruise ci può tranquillamente stare.
Per quanto riguarda le testimonianze mi lasciano perplesso quelle dei poliziotti all'aerea di servizio che ne hanno descritta una che non passa per i lampioni abbattuti

Citazione:
Sì, ma il resto dei dati oggettivi parla di un Boeing, non di un missile.

Come il buco che NON E' DI 38m ma di 5-6m?
Come la virata in picchiata di 270 gradi?
Come i 250m a filo d'erba a 850Km/h?
Come i motori che si disintegrano sulla facciata mentre la fusoliera penetra per tre strati?

Comunque continuo con la domanda sul dna...

E' una tranquilla notte di regime
SirEdward
Inviato: 18/9/2007 18:44  Aggiornato: 18/9/2007 18:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
-citazione-

Le cose dette da McIntyre sono precise. Il senso è: Si è schiantato un boeing 757


E che qualcosa si sia schiantato contro il pentagono nessuno lo mette in dubbio (McIntyre parla di un boeing perchè le fonti ufficiali parlavano ovviamente del boieng, ma come si evince dal fatto che è arrivato dopo l'impatto il boeing non l'ha visto)



... e McIntyre stava parlando proprio di un Boeing, non di qualcos'altro. E' per questo che MM ha commesso un errore.

McIntyre potrebbe, eventualmente, essersi sbagliato, ma in quel momento stava proprio parlando di un boeing 757. Dal filmato (e dalla traduzione) di MM sembra che dica che non c'era nessun aereo.

E' questo il problema. Non cosa abbia visto realmente (nessuno dice che McIntyre abbia visto davvero "l'oggetto"), ma cosa stia dicendo in quel momento. E in quel momento per lui quello era un boeing 757, differentemente da quanto sembra affermare col montaggio di MM.

Citazione:


-citazione-

l boeing 757 si è schiantato in quel punto preciso, non in qualche punto vicino.


E di nuovo fin qui siamo tutti d'accordo che l'impatto non è avvenuto contro il prato, per quanto sembra strano che il prato e quello che c'era sopra non abbia minimamente risentito di un boeing 757 in volo a 850 Km/h a pelo d'erba


"sembra" è una parola poco utile per dirimere una questione. O è possibile, o non è possibile. Ed è possibile (fino a prova contraria).

Citazione:

-citazione-

. E per quel che si vede i resti sono piccoli. (ma ci sono).


E anche qui tutti d'accordo, il problema è che i resti sono piccoli per l'appunto (ossia il motivo per cui MM mette quest'intervista nel film) e per la precisione McIntyre afferma: There are no large tail section, wing section, a fuselage, nothing like that anywhere around.
Ossia: Non ci sono GROSSI PEZZI della coda, delle ali, della fusoliera, niente del genere tutt'intorno. Vale a dire, non c'è niente che si possa condurre direttamente ad un Boeing.


No. McIntyre stava parlando di un Boeing, ricordi? Quando parla di grossi pezzi, dice che i pezzi (di boeing) che lui è riuscito a vedere sono piccoli.

Per questo l'errore di MM è così importante, fa sembrare che McIntyre dica che non ci sono pezzi di Boeing quando McIntyre sta dicendo invece che i pezzi ci sono. Altroché. Ma sono piccoli.

McIntyre non dice mai di non aver visto pezzi di aereo, dice di non aver visto GROSSI pezzi di aereo, cioè di pezzi ne ha visti, ma piccoli.

Ma questo si comprende solo guardando l'intervento di McIntyre nella sua interezza. Per questo l'errore di MM è così grave.

Citazione:

Alcuni di questi pezzi piccoli invece, come le lamiere con i colori dell' AA non possono essere del Boeing


Mi dici da dove hai preso questa convinzione? Perché io finora di dimostrazioni di una cosa del genere non ne ho vista una.

Citazione:


-citazione-

Se MM avesse tagliato correttamente per parlare dei pezzi, si sarebbe potuto limitare alla parte in cui McIntyre parlava dei rottami.

Invece ne ha aggiunto un pezzo in più che non serviva a quello che dice di aver voluto sottolineare, e in più il pezzo "in più" è stravolto nel significato.

Una errore da nulla...


...un errore da nulla che stravolge totalmente le parole di McIntyre, che fa sembrare che McIntyre dica cose che non ha mai detto e confermi argomenti che le sue parole non solo non confermano, ma quasi smentiscono.

...un errore da nulla...

Ti faccio notare però che se un errore così lo avesse fatto un "ufficialista" (brutto termine, ma per capirci), allora gli "alternativi" si sarebbero levati gridando allo scandalo, alla manipolazione, alla prova del complotto.

Ma se lo fa MM, allora è un errore da nulla.

Due pesi e due misure. Non sembra un comportamento che denoti onestà intellettuale. Né che si addica a chi cerca la verità.

Gli errori sono errori (e sono buono, dato che dopo tutte le volte che gli è stato detto qualcuno potrebbe pensare alla malafede (e infatti PA ci ha pensato)).

Citazione:


-citazione-

In più rincara dicendo che non c'è nessuna contraddizione con la teoria del missile...


Beh considerando che molte testimonianze parlano di un aereo da 12-15 posti un missile cruise ci può tranquillamente stare.


No, perché moltissimi (e i più vicini) parlano di un grosso liner, perché i danni non sono da esplivo (35 metri al piano terra (in riduzione progressiva), meno di dieci in altezza... fino al foro di uscita sul terzo anello. Non sono danni da esplosivo. L'esplosivo tende a dannegiare allos stesso modo in tutte le direzioni. Senza contare le analisi degli esperti che smentiscono l'esplosivo).

D'altra parte un aereo più piccolo avrebbe dovuto fare ancora meno danni. A meno che non fosse pieno di esplosivo. E ancora, i danni non sono da esplosivo.

E i rottami, e i morti, e la palla di fuoco (analoga a quelle di New York)...

Citazione:

Per quanto riguarda le testimonianze mi lasciano perplesso quelle dei poliziotti all'aerea di servizio che ne hanno descritta una che non passa per i lampioni abbattuti


Qualunque cosa fosse, ha abbattuto i pali. Walter ce lo conferma.

Citazione:


-citazione-

Sì, ma il resto dei dati oggettivi parla di un Boeing, non di un missile.


Come il buco che NON E' DI 38m ma di 5-6m?


Il foro è di 35 m al piano terra. I danni superano i 38 metri. Anche le colonne del piano terra sono divelte (verso l'interno, se guardi bene le foto). Il foro di 5-6 metri è una barzelletta. La smentì perfino Murru (e lui era sicuramente "alternativo", e non era nemmeno esperto di costruzioni).

Citazione:

Come la virata in picchiata di 270 gradi?


Che nessun aereo dirottato ha mai fatto quel giorno. Che non compare nelle scatole nere. Che da anni ormai è dimostrata falsa...

Citazione:
Come i 250m a filo d'erba a 850Km/h?


Tempo di volo: 1 secondo.

Citazione:

Come i motori che si disintegrano sulla facciata mentre la fusoliera penetra per tre strati?


Semmai il contrario.

Citazione:


Comunque continuo con la domanda sul dna...


Continua pure, ma è inutile che fai domande se prima non conosci nemmeno i fondamentali.

Bambooboy
Inviato: 18/9/2007 18:53  Aggiornato: 18/9/2007 18:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
NISTNCSTAR1-3Draft.pdf.... ma il documento che hai linkato è un DRAFT!!!!!!

link post 19


Citazione:

Mi dispiace dover puntualizzare sulle parole di chi non risponderà (Pier), ma "working copy" significa, in soldoni, "Copia DI Lavoro", non "Copia Lavoro", (una sottigliezza, ma in traduzione sono le sottigliezze a tenere banco) ed indica una copia di qualsiasi progetto su cui si può intervenire liberamente senza intaccare il lavoro finale o rischiare di danneggiarlo.

Le "working copy" sono usate principalemente per apportare modifiche o avere un'idea sommaria degli interventi che si progettano sul lavoro definitivo senza per questo doversi curare di tutti i dettagli o di eventuali malfunzionamenti minori.

Una volta che le modifiche sono stabili e stimate come un passo in avanti, vengono trasferite al progetto definitivo, o rese pubbliche.

E' importante notare che la copia di lavoro non sottende minimamente la presenza di una copia definitiva, perché ogni progetto nasce come "copia di lavoro". Ad un certo punto la copia di lavoro sarà trasformata in copia definitiva per la pubblicazione o la vendita.

In questo senso, tradurre "working copy" come "bozza" è decisamente appropriato. Soprattutto considerando che quell'animazione non è una versione studiata per essere "resa pubblica", cioè non è una versione "definitiva", ma un "work in progress", cioè una "copia di lavoro", una "working copy", costruita, come fa notare Pier, dall'NTSB per l'NTSB.



fa piacere vedere che hai cambiato idea e che adesso dai ragione a Pier!
oppure quella era solo una polemica astiosa e fine a se stessa e a sollevare un po' di polverone?!

nicoforca
Inviato: 18/9/2007 19:00  Aggiornato: 18/9/2007 19:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/4/2007
Da:
Inviati: 161
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Trovo questa polemica stancante e logorante, proprio come Attivissimo vuole che sia. Forse il suo primo obiettivo è quello, pertanto non dovremmo cascarci più di tanto, rispondere con un minimo di parole, meglio sarebbe ignorarlo in quanto è evidente che Attivissimo è in mala fede, e lo fa per deviare l'attenzione e distrarre chi non avendo abbastanza notizie, crede ancora a brandelli interi della storia ufficiale, se non a tutta. Oltretutto, e questo non trapela mai dalle parole di Attivissimo, almeno la metà degli americani non crede nella versione ufficiale e da più parti si sono alzate voci di insabbiamenti, critiche anche da Repubblicani, e tantissime famiglie delle vittime richiedono la verità.

Del resto, che cosa volete aspettarvi da uno che si attribuisce il nickname di Sinclair? E' come se dicesse a chi sa, per chi lavora,...


PS
Il segreto più nascosto, di David Icke

Jimbo72
Inviato: 18/9/2007 21:53  Aggiornato: 18/9/2007 21:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sir

Mi son trattenuto per ore a veder scritto e ripetuto 'sta storia del foro.
Guarda che una menzogna ripetuta milioni di volte NON diventa verità.

Ora prendi il vocabolario e leggi la definizione di foro. Dovrebbe venirti facile visto che ne hai parecchi sul corpo...
A) UN FORO non ha le colonne in mezzo.
B) Insisti a dire che "Il foro è di 35 m al piano terra" ma sono ben visibili le colonne quindi , fammi il favore di parlare al massimo al plurale. Ci sono forI al piano terra.
Tra una colonna e l'altra, tranne in mezzo dove si presume abbia impattato.
C) Il tuo "fino a prova contraria" che fa crollare tutto il castello di carte tuo e di PA e dato dalle bobine davanti al Pentagono che , vedo, avete cura di NON parlarne.
Se insisti a dire che l'aereo si é piantato a piano terra, caro il mio "fino a prova contraria" ora spiegami come ha potuto evitare le bobine di cavo davanti per creare il "foro di 35 metri al piano terra"

Fino a quando tu, PA, Henry (che mi aveva linkato qui su LC luna foto "con cui concordava" e che se vuoi ti cerco ma fa ridere perché l'aereo é cosi' cabrato che doveva toccare con le ali sul prato...) la prova contraria la dovete portare voi.

Vedi, basta collegare due cose (foro al piano terra + bobine ) per far crollare quello che insistete a ripetere.
Ma spesso risulta diffile collegare due cose... é molto piu' facile parlare a fondo di una per sviare il discorso.

Ciao

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Thibault
Inviato: 18/9/2007 21:57  Aggiornato: 18/9/2007 22:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SirEdwards,
Trovo la tua risposta splendida... mi sembra di parlare con il protagonista di Thank you for smoking...

Citazione:
.. e McIntyre stava parlando proprio di un Boeing, non di qualcos'altro. E' per questo che MM ha commesso un errore.


Notizia ansa: un boieng 757 si schianta nel giardino del pentagono
"ehi Mac c'è un boieng nel giardino del pentagono"
"no il boeing ha colpito la facciata"
Se a McIntyre, come a tutti gli altri in quei momenti dicono che un 757 si è abbattuto contro il pentagono McIntyre parla di un 757. E' ovvio che in quel momento pensa che contro il pentagono si sia abbattuto un 757
Non dire eureka ho scoperto l'acqua calda

Citazione:
"sembra" è una parola poco utile per dirimere una questione. O è possibile, o non è possibile. Ed è possibile (fino a prova contraria).

Ok... NON E' POSSIBILE. Un aereo di quelle dimensioni non può volare a quella quota, non ha abbastanza portanza, senza considerare che proprio per la mancanza di portanza subirebbe molta turbolenza, e a quella distanza da terra turbolenza uguale sbattere per terra.

Citazione:
No. McIntyre stava parlando di un Boeing, ricordi? Quando parla di grossi pezzi, dice che i pezzi (di boeing) che lui è riuscito a vedere sono piccoli.

Quindi quando parla di grossi pezzi dice che non ce ne sono, e questo è il semplice motivo per cui la sua affermazione è presente in IG. Come sopra è ovvio che parla di un 757 se l'"ansa" dice che è un 757. IG sostiene che non ci sono grossi rottami riconducibili chiaramente ad un 757, McIntyre afferma che non ci sono grossi rottami di 757, volendo dire che NON CI SONO GROSSI ROTTAMI RICONDUCIBILI AD UN 757... dove sta la distorsione?
I pezzi piccoli dei rottami, che si possono raccogliere con le mani non indicano necessariamente un 757, quindi potrebbe essere stato qualcos'altro, anzi è probabile, a meno che non siano saltate all'impatto tutte le viti e tutte le saldature del 757. Se a questo si aggiungono gli altri fatti che escludono un 757...

Citazione:

Se MM avesse tagliato correttamente per parlare dei pezzi, si sarebbe potuto limitare alla parte in cui McIntyre parlava dei rottami.

Invece ne ha aggiunto un pezzo in più che non serviva a quello che dice di aver voluto sottolineare, e in più il pezzo "in più" è stravolto nel significato.

Una errore da nulla...



...un errore da nulla che stravolge totalmente le parole di McIntyre, che fa sembrare che McIntyre dica cose che non ha mai detto e confermi argomenti che le sue parole non solo non confermano, ma quasi smentiscono.

...un errore da nulla...

Ti faccio notare però che se un errore così lo avesse fatto un "ufficialista" (brutto termine, ma per capirci), allora gli "alternativi" si sarebbero levati gridando allo scandalo, alla manipolazione, alla prova del complotto.

Ma se lo fa MM, allora è un errore da nulla.

Due pesi e due misure. Non sembra un comportamento che denoti onestà intellettuale. Né che si addica a chi cerca la verità.

Gli errori sono errori (e sono buono, dato che dopo tutte le volte che gli è stato detto qualcuno potrebbe pensare alla malafede (e infatti PA ci ha pensato)).

Questa l'ho quotata tutta perchè è bellissima: tu scrivi una frase (fino al primo "un errore da nulla..." io te la quoto per risponderti e tu riquoti quello che hai scritto, ignorando completamente la mia risposta e lo spacci come se "un errore da nulla" lo avessi detto io. TANTO PER CHIARIRCI LE PARTI SCRITTE IN VERDE LE HAI DETTE TU, LE PARTI IN NERO IO

Citazione:
D'altra parte un aereo più piccolo avrebbe dovuto fare ancora meno danni. A meno che non fosse pieno di esplosivo. E ancora, i danni non sono da esplosivo.

Strano perchè nell'unico video mostrato del pentagono non c'è l'aereo in compenso c'è l'esplosione
Un aereo più piccolo ha in effetti fatto meno danni di quanti ne avrebbe fatti un 757, dato che un 757 avrebbe sfondato praticamente tutta la facciata colpita.

Citazione:
E i rottami, e i morti

I rottami sono un po piccoli, ma daltronde motori e ali si sono sbriciolati o meglio vaporizzati. I morti invece no, hanno retto perfettamente il calore, ma non sono stati restituiti ai familiari delle vittime a distanza di 6 anni

Citazione:
Il foro di 5-6 metri è una barzelletta

Sarò un carabiniere ma non l'ho capita...

Citazione:
Che nessun aereo dirottato ha mai fatto quel giorno. Che non compare nelle scatole nere. Che da anni ormai è dimostrata falsa...


Scatole nere che di nuovo non si sono mai viste... Sti controllori di volo devono aver bevuto pesante la sera prima

Citazione:
Tempo di volo: 1 secondo.

Bene t=s/v ora che sappiamo la fisica la usiamo per capire anche come ha fatto? E già che ci siamo mi spieghi, sempre usando la fisica, come ha fatto a passare attraverso le bobine subito davanti alla facciata (perchè non può essere passato ne sopra ne sotto (per ovvie ragioni) ne di lato

Citazione:
Come i motori che si disintegrano sulla facciata mentre la fusoliera penetra per tre strati?

Semmai il contrario.

Cioè mi stai dicendo che il buco barzelletta, che arriva fino al terzo anello (quello in cui per intenderci PA mette la fusoliera dell'aereo) ci è passato uno dei due motori? E l'altro? e soprattutto come caspita lo avrebbe colpito sto cavolo di pentagono

Sulla mia domanda sul DNA
Citazione:
Continua pure, ma è inutile che fai domande se prima non conosci nemmeno i fondamentali.


Per fortuna che la mia prof di genetica non se n'è accorta dato che mi ha promosso. Però giusto per sfizio magari qualcuno mi spiega qual'è la posizione ufficiale sull'argomento? Sai mi mancano i fondamentali ma facendo domande aumento le mie probabilità di capire, a patto che mi si diano risposte serie

E' una tranquilla notte di regime
Redazione
Inviato: 18/9/2007 23:19  Aggiornato: 19/9/2007 0:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Non so chi abbia scritto inizialmente questa frase (l'ho colta al volo in una quotation, dando una scorsa agli ultimi commenti)...

"Se MM avesse tagliato correttamente per parlare dei pezzi, si sarebbe potuto limitare alla parte in cui McIntyre parlava dei rottami"

... ma è una fesseria totale, e chi l'ha scritta certamente non si intende di comunicazione. Quando si estraggono clip dai filmati, è buona regola inserire sempre l'intervento che si vuole citare dall'inizio della frase, A QUALUNQUE PUNTO DI ESSA STIA IL CONCETTO CHE TI INTERESSA SOTTOLINEARE.

Si mette cioè l'equivalente dell'intero paragrafo del transcript PROPRIO PER ESSERE CORRETTI, e per non dare appunto l'impressione di un fuori contesto aleatorio.

Chiedete a un qualunque PROFESSIONISTA della comunicazione, e ve lo confermerà senza esitazioni.

Chi vuole quindi sparare i soliti chilogrammi di sentenze gratuite - ha sbagliato di qui, doveva di là - si assicuri almeno di stare parlando del suo mestriere, e non di quello degli altri.

Io con McIntyre ho fatto ESATTAMENTE quello che mi impongono di fare le regole del giornalismo televisivo: ho preso il concetto che mi interessava citare (ci sono solo pezzi, piccoli, non c'è la coda ecc.), e ho inserito la frase completa, che parte da "From my closeup inspection". Se McIntyre avesse iniziato il periodo dicendo "mia nonna da piccola era campionessa di salto in lungo", e poi in qualche modo fossepassato a parlare dei rottami del Pentagono . allìinterno dello stesso "paragrafo" - quella era la frase che vi beccavate, prima di sapere che i rottami sul prato erano molto piccoli.

A quel punto cosa fate? Protestate perchè ho tagliato il pezzo precedente, in cui MvIntyre parlava della tradizione sportiva nella sua famiglia? ("Ah, cuccato!!! Mazzucco non ci ha detto che la nonna aveva dei polpacci grossi come la coscia di un maiale!!!!! Mazzucco taglia le interviste, cambiando il senso del discorso!!!")

Finitela quindi di (EDIT) tormentarvi con questa storia, e dedicatevi a cose più importanti.

Bimbodeoro
Inviato: 18/9/2007 23:28  Aggiornato: 18/9/2007 23:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Continuiamo ad attaccarci l'un l'altro, ed intanto....c'è chi prepara una nuova guerra
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=3730

c'è chi investe miliardi di dollari in borsa speculando su un crollo anomalo che solo un nuovo 11/9 potrebbe giustificare
http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=2214¶metro=esteri
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=3749

c'è chi testimonia che al wtc7 ha udito il conto alla rovescia come nelle demolizioni controllate
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=3745


A loro non interessa se stiamo qui a parlare, anzi......io sono preoccupato.

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
Piero79
Inviato: 19/9/2007 1:43  Aggiornato: 19/9/2007 1:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
11 settembre - i miti da smontare su arcoiris

ptimolla
Inviato: 19/9/2007 2:14  Aggiornato: 19/9/2007 2:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Uno si chiede,,,
-ma e' possibile che per attaccare Afghanistan,Iraq e probabilmente anche Iran (ogni cosa a un suo tempo!),
l'amministrazione Bush si doveva inventare l'auto-attentato dell11/9 ????-

la risposta e':
-ma secondo te dopo aver fatto, in 60 anni, tutti questi sacrifici .....

http://www.disinformazione.it/imperialismo_americano.htm (guardate qua che roba!)

e' possibile mai che Saddam vuole scambiare il petrolio in euro,Ahmadinejad idem,i Talebani non vogliono far passare un tubicino da 3-4000 km,la Siria manda armi agli hezbollah' in Libano e quelli li usano su Israele....

Insomma!!! Ordineee.... kaput,a voi e a tutte le vostre famiglie,diceva Benigni !

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Tor
Inviato: 19/9/2007 8:32  Aggiornato: 19/9/2007 8:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SirEdward....

Io scrivo poco su LC ma sono una persona terra-terra, non mi piace dilungarmi in discorsi su cosa possono o non possono avere detto determinati personaggi....

Mettiamo il caso, ma...proprio un caso....che MM si sia sbagliato sù alcuni punti......, la versione ufficile dovrebbe chiarirmene uno soltanto:

SE QUELLO ERA UN "BOEING", PERCHE' NON CI SONO ALTRI FILMATI CHE LO MOSTRANO PRIMA DELL' IMPATTO?????
VORRESTI DIRE CHE IN QUEL GIORNO NESSUN ALTRA TELECAMERA INQUADRAVA QUEL PUNTO DEL PENTAGONO??
PERCHE' NON CI SONO ALTRI FILMATI PER IL PENTAGONO, MENTRE PER LE TT SI VEDONO DIVERSE INQUADRATURE DEGLI AEREI CHE VANNO A SBATTERCI SOPRA E CI VENGONO RIPROPOSTE FINO ALLA NAUSEA...

Non stò a discutere sulle manovre che ha fatto il pilota dell aereo, non ne ho le conoscenze tecniche per farlo, ma per il pentagono che è il posto più protetto del mondo è IMPOSSIBILE che solo una telecamerina del parcheggio abbia inquadrato il nulla e ce lo propinino come un aereo, dai.... non scherziamo...

Il testimone potrebbe anche dire una palla, non credi?
Mentre che il pentagono sia il posto più protetto del mondo è una certezza.

Mi piacerebbe sentire una rispostina in merito se non ti dispiace SirEdward

Grazie mille.

Ivan

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
SirEdward
Inviato: 19/9/2007 9:58  Aggiornato: 19/9/2007 9:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Non so chi abbia scritto inizialmente questa frase (l'ho colta al volo in una quotation, dando una scorsa agli ultimi commenti)...

"Se MM avesse tagliato correttamente per parlare dei pezzi, si sarebbe potuto limitare alla parte in cui McIntyre parlava dei rottami"

... ma è una fesseria totale, e chi l'ha scritta certamente non si intende di comunicazione. Quando si estraggono clip dai filmati, è buona regola inserire sempre l'intervento che si vuole citare dall'inizio della frase, A QUALUNQUE PUNTO DI ESSA STIA IL CONCETTO CHE TI INTERESSA SOTTOLINEARE.

Si mette cioè l'equivalente dell'intero paragrafo del transcript PROPRIO PER ESSERE CORRETTI, e per non dare appunto l'impressione di un fuori contesto aleatorio.

Chiedete a un qualunque PROFESSIONISTA della comunicazione, e ve lo confermerà senza esitazioni.

Chi vuole quindi sparare i soliti chilogrammi di sentenze gratuite - ha sbagliato di qui, doveva di là - si assicuri almeno di stare parlando del suo mestriere, e non di quello degli altri.

Io con McIntyre ho fatto ESATTAMENTE quello che mi impongono di fare le regole del giornalismo televisivo: ho preso il concetto che mi interessava citare (ci sono solo pezzi, piccoli, non c'è la coda ecc.), e ho inserito la frase completa, che parte da "From my closeup inspection". Se McIntyre avesse iniziato il periodo dicendo "mia nonna da piccola era campionessa di salto in lungo", e poi in qualche modo fossepassato a parlare dei rottami del Pentagono . allìinterno dello stesso "paragrafo" - quella era la frase che vi beccavate, prima di sapere che i rottami sul prato erano molto piccoli.

A quel punto cosa fate? Protestate perchè ho tagliato il pezzo precedente, in cui MvIntyre parlava della tradizione sportiva nella sua famiglia? ("Ah, cuccato!!! Mazzucco non ci ha detto che la nonna aveva dei polpacci grossi come la coscia di un maiale!!!!! Mazzucco taglia le interviste, cambiando il senso del discorso!!!")

Finitela quindi di (EDIT) tormentarvi con questa storia, e dedicatevi a cose più importanti.


Quella frase è mia, Massimo.

L'intervento di McIntyre cominciava prima (se vogliamo parlare di "paragrafi"). E il senso delle sue parole è diverso da quello che appare nel tuo video.

Il modo in cui hai commesso l'errore non importa. L'errore c'è. McIntyre esprime un concetto diverso da quello che esprime dopo i tuoi tagli al suoi intervento.

E' tutto qui il problema. Potresti aver tagliato come ti pare, ma il senso delle sue parole ne è uscito stravolto. Questo basta a definire che hai commesso un errore di giornalismo.

O no?

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 10:33  Aggiornato: 19/9/2007 10:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Thibault
Citazione:


-citazione-

.. e McIntyre stava parlando proprio di un Boeing, non di qualcos'altro. E' per questo che MM ha commesso un errore.



Notizia ansa: un boieng 757 si schianta nel giardino del pentagono
"ehi Mac c'è un boieng nel giardino del pentagono"
"no il boeing ha colpito la facciata"
Se a McIntyre, come a tutti gli altri in quei momenti dicono che un 757 si è abbattuto contro il pentagono McIntyre parla di un 757. E' ovvio che in quel momento pensa che contro il pentagono si sia abbattuto un 757
Non dire eureka ho scoperto l'acqua calda



Se guardi il filmato montato da MM, le parole di McIntyre sono distorte fino a far sembrare che McIntyre non stia parlando con la convinzione che si trattasse di un Boeing. Sia per una traduzione imprecisa, sia per un taglio errato dell'intervento.

E' questo il punto.

Citazione:


-citazione-

"sembra" è una parola poco utile per dirimere una questione. O è possibile, o non è possibile. Ed è possibile (fino a prova contraria).


Ok... NON E' POSSIBILE. Un aereo di quelle dimensioni non può volare a quella quota, non ha abbastanza portanza, senza considerare che proprio per la mancanza di portanza subirebbe molta turbolenza, e a quella distanza da terra turbolenza uguale sbattere per terra.


Difatti i voli rasoterra con i jet di linea non esistono... (dài, per favore...)

Da ricordare poi che, come tu dici più avanti, il tragitto coperto dall'aereo è piccolo, e si copre in pochissimo tempo. E dato il punto di impatto, se anche non ci fosse stato il Pentagono, probabilmente l'aereo non sarebbe più riuscito a rialzarsi. Inoltre Hanjour non voleva "volare" a quella quota, voleva "schiantarsi". Non gli interessava nulla di riuscire a riprendere l'aereo dopo quel breve rasoterra finale.


Citazione:

-citazione-

No. McIntyre stava parlando di un Boeing, ricordi? Quando parla di grossi pezzi, dice che i pezzi (di boeing) che lui è riuscito a vedere sono piccoli.


Quindi quando parla di grossi pezzi dice che non ce ne sono, e questo è il semplice motivo per cui la sua affermazione è presente in IG.


McIntyre dice che i pezzi che lui è riuscito a vedere sono piccoli, ma non ha mai avuto dubbi che non fossero di un 757. E questo in IG non è chiaro, anzi, è il contrario. McIntyre, in IG, è distorto, e dice che non ci sono pezzi dell'aereo, che gli unici rottami TROVATI sono parti che si possono raccogliere con le mani. Mentre la sua frase originale è: non ci sono pezzi grossi, gli unici pezzi dell'aereo che sia possibile vedere sono piccoli.

Nel primo caso sembra che gli unici pezzi che ci sono sono piccoli, e la coda e le ali etc. mancano
Nel secondo (corretto) i pezzi di 757 -che è possibile vedere- (quindi NON TUTTI QUELLI TROVATI) sono piccoli.

Ma se per te non c'è differenza fra questi due concetti, è inutile continuare.

Citazione:

Come sopra è ovvio che parla di un 757 se l'"ansa" dice che è un 757. IG sostiene che non ci sono grossi rottami riconducibili chiaramente ad un 757,
McIntyre afferma che non ci sono grossi rottami di 757,


La differenza è che IG afferma che non ci sono grossi rottami riconducibili ad un 757

McIntyre afferma che ci sono rottami piccoli riconducibili ad un 757 (giusto o sbagliato che sia quello che dice).

volendo dire che NON CI SONO GROSSI ROTTAMI RICONDUCIBILI AD UN 757... dove sta la distorsione?
I pezzi piccoli dei rottami, che si possono raccogliere con le mani non indicano necessariamente un 757, quindi potrebbe essere stato qualcos'altro, anzi è probabile, a meno che non siano saltate all'impatto tutte le viti e tutte le saldature del 757. Se a questo si aggiungono gli altri fatti che escludono un 757...


E' qui che ti sbagli. McIntyre intende chiaramente che i pezzi che ha visto sono riconducibili ad un 757, anche se sono piccoli (che abbia ragione o no, questo è quello che dice).

Ma se ascolti IG, si arriva a credere, come stai facedo tu, che secondo McIntyre ci sono "solo pezzi piccoli", che possono benissimo non far parte dell'aereo.

E' un errore gravissimo per un giornalista, perché ha stravolto le parole di McIntyre.

Citazione:


Questa l'ho quotata tutta perchè è bellissima: tu scrivi una frase (fino al primo "un errore da nulla..." io te la quoto per risponderti e tu riquoti quello che hai scritto, ignorando completamente la mia risposta e lo spacci come se "un errore da nulla" lo avessi detto io. TANTO PER CHIARIRCI LE PARTI SCRITTE IN VERDE LE HAI DETTE TU, LE PARTI IN NERO IO



Thibault, per un giornalista distorcere le reali affermazioni di un intervistato è un errore molto grave.
E lo è anche per un "ricercatore della verità".

Ma tu lo consideri un errore da nulla. In compenso, se PA facesse un errore simile, lo inchioderesti in croce (e faresti anche bene, nel caso).

Questa è ipocrisia.

Citazione:


-citazione-

D'altra parte un aereo più piccolo avrebbe dovuto fare ancora meno danni. A meno che non fosse pieno di esplosivo. E ancora, i danni non sono da esplosivo.


Strano perchè nell'unico video mostrato del pentagono non c'è l'aereo in compenso c'è l'esplosione
Un aereo più piccolo ha in effetti fatto meno danni di quanti ne avrebbe fatti un 757, dato che un 757 avrebbe sfondato praticamente tutta la facciata colpita.


Ma chi lo dice che avrebbe distrutto l'intera facciata? Tu? Su che basi?
Allora io ti dico che quei danni sono giusti per un 757. Siamo pari...

A parte che io ho più di una persona competente che afferma che quei danni sono compatibili con un 757 e tu non ne hai nessuna altrettanto competente che affermi il contrario. A questo punto non siamo più pari. Se adesso mi dimostri in maniera concreta e seria (anzi, non a me, a persone tanto esperte quanto quelle che ti porto io), che quei danni sono incompatibili, oppure ti chiedo di smetterla con queste stupidaggini.


Citazione:

-citazione-

E i rottami, e i morti


I rottami sono un po piccoli, ma daltronde motori e ali si sono sbriciolati o meglio vaporizzati.


Ancora sta storia della vaporizzazione? E' un po' come le colonne "fuse".

Citazione:


I morti invece no, hanno retto perfettamente il calore, ma non sono stati restituiti ai familiari delle vittime a distanza di 6 anni



Anche un sacco di oggetti hanno resistito. Semplicemente perché non si trovavano nel punto dell'incendio. Così come possono aver resistito (e pare lo abbiano fatto), brandelli di corpi.

Citazione:


-citazione-

Il foro di 5-6 metri è una barzelletta


Sarò un carabiniere ma non l'ho capita...



Lo squarcio è molto più ampio. Tocca i 35 metri di ampiezza. La storia delle colonne non esiste, dato che quelle presenti a livello dello squarcio sono spezzate e piegate. oltre al fatto che non è necessario che le ali le spezzino, per poter penetrare la struttura e ridursi in modo da essere irriconoscibili. Esattamente come è successo al WTC. (e il WTC era una struttura più leggera).

Citazione:


-citazione-

Che nessun aereo dirottato ha mai fatto quel giorno. Che non compare nelle scatole nere. Che da anni ormai è dimostrata falsa...



Scatole nere che di nuovo non si sono mai viste... Sti controllori di volo devono aver bevuto pesante la sera prima



Ma lo vedi che non sei informato sui dati di base? I dati delle scatole nere di aa77 sono disponibili. Ci sono innumerevoli diatribe sopra, se vuoi approfondire quelle. E in nessuna di esse c'è una virata "impossibile".

Citazione:


-citazione-

Tempo di volo: 1 secondo.


Bene t=s/v ora che sappiamo la fisica la usiamo per capire anche come ha fatto? E già che ci siamo mi spieghi, sempre usando la fisica, come ha fatto a passare attraverso le bobine subito davanti alla facciata (perchè non può essere passato ne sopra ne sotto (per ovvie ragioni) ne di lato



Perché cambi argomento? gli ultimi 250 metri sono stati coperti in un secondo (e spiccioli). Non certo un volo controllato. Per la questione delle bobine, sarebbe bello sapere dove si trovavano PRIMA dell'impatto, e se davvero non sono state smosse o colpite dall'aereo di passaggio (quella storta, soprattutto).


quote]
-citazione-

Come i motori che si disintegrano sulla facciata mentre la fusoliera penetra per tre strati?

Semmai il contrario.


Cioè mi stai dicendo che il buco barzelletta, che arriva fino al terzo anello (quello in cui per intenderci PA mette la fusoliera dell'aereo) ci è passato uno dei due motori? E l'altro? e soprattutto come caspita lo avrebbe colpito sto cavolo di pentagono



No. Sto dicendo che l'oggetto che ha fatto il foro sul terzo anello molto probabilmente non era un pezzo di fusoliera, ma una delle parti più resistenti dell'aereo. O un ammasso di materiale ormai deformato che mischiava parti leggere e parti pesanti.

Sulla mia domanda sul DNA
-citazione-

Continua pure, ma è inutile che fai domande se prima non conosci nemmeno i fondamentali.

Per fortuna che la mia prof di genetica non se n'è accorta dato che mi ha promosso. Però giusto per sfizio magari qualcuno mi spiega qual'è la posizione ufficiale sull'argomento? Sai mi mancano i fondamentali ma facendo domande aumento le mie probabilità di capire, a patto che mi si diano risposte serie

Non è la genetica il tuo problema. E' la fisica. In un incidente di quel genere i rottami si spargono per bene (il famoso prato "intonso" pieno di brandelli, o i pezzi che volano nelle inquadrature delle due telecamere). Tra questi, pezzi di aereo, detriti vari, parti del bagaglio dei passeggeri, parti dei resti dei passeggeri.

Non tutti i resti di aa77 sono finiti nell'incendio scaturito all'interno del Pentagono. E' questo che ti sfugge, quando parli della questione DNA.
SirEdward
Inviato: 19/9/2007 10:44  Aggiornato: 19/9/2007 10:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
SirEdward....

Io scrivo poco su LC ma sono una persona terra-terra, non mi piace dilungarmi in discorsi su cosa possono o non possono avere detto determinati personaggi....

Mettiamo il caso, ma...proprio un caso....che MM si sia sbagliato sù alcuni punti......, la versione ufficile dovrebbe chiarirmene uno soltanto:

SE QUELLO ERA UN "BOEING", PERCHE' NON CI SONO ALTRI FILMATI CHE LO MOSTRANO PRIMA DELL' IMPATTO?????
VORRESTI DIRE CHE IN QUEL GIORNO NESSUN ALTRA TELECAMERA INQUADRAVA QUEL PUNTO DEL PENTAGONO??
PERCHE' NON CI SONO ALTRI FILMATI PER IL PENTAGONO, MENTRE PER LE TT SI VEDONO DIVERSE INQUADRATURE DEGLI AEREI CHE VANNO A SBATTERCI SOPRA E CI VENGONO RIPROPOSTE FINO ALLA NAUSEA...


Perché le telecamere non dovevano inquadrare il cielo ma gli accessi vicino al Pentagono. E registravano un fotogramma al secondo. E non erano tutte su qeul lato.

Perché al WTC la cosa che si vede fino alla nausea è il secondo aereo. Il primo c'è solo in un paio di filmati amatoriali. Ed è normale. Sulla torre sud, al momento dell'impatto, erano puntate centinaia di telecamere a causa del primo impatto al wtc1.

Ma è UN CASO nella storia. La tua domanda equivale a: PERCHE' NON ESISTONO FILMATI DELLOS SCHIANTO DELL'AEREO CHE E' CADUTO A LUGLIO IN BRASILE? O DEL VOLO HELIOS PRECIPITATO IN GRECIA POCO TEMPO FA?

Citazione:

Non stò a discutere sulle manovre che ha fatto il pilota dell aereo, non ne ho le conoscenze tecniche per farlo, ma per il pentagono che è il posto più protetto del mondo è IMPOSSIBILE che solo una telecamerina del parcheggio abbia inquadrato il nulla e ce lo propinino come un aereo, dai.... non scherziamo...


Ma perché è impossibile? Perché tu credi che sia impossibile? Devi cercare conferme a quello che dici, non fermarti alla prima impressione che ti viene in mente.

Citazione:

Il testimone potrebbe anche dire una palla, non credi?Mentre che il pentagono sia il posto più protetto del mondo è una certezza.


Tutti? Anche quelli casuali che stavano in coda sull'autostrada di fianco al Pentagono? E se ci fosse stato qualcuno che passava casualmente nelle vicinanz ma che non fosse stato comprato o minacciato o chissà cos'altro?

Ma ti rendi conto che stai proponendo che centinaia di persone e casuali passanti siano stati in qualche modo convinti a tacere e stiano ancora tutti zitti? Ti rendi conto anche che questa affermazione la fai senza uno straccio di prova reale ma solo sulla base di quello di cui hai bisogno per non dover ammettere che quei testimoni hanno visto un jet?

Non è che se ti inventi che se i testimoni potrebbero dire una palla, allora qualcuno ti deve dimostrare che dicono il vero. Se pensi che dicano una palla devi dimostrare che dicono una palla. Altrimenti quello che dicono di aver detto è una testimonianza valida. Hanno detto di aver visto passare un aereo. Questo cozza con la tua idea che si deve vedere un aereo sulle telecamere? E allora? Una delle due cose sarà sbagliata. Ma o dimostri che sono le testimonianze, oppure è la tua idea che sia stato qualcosa di diverso da un boeing 757.

A prescindere dalla sicurezza del Pentagono (che non è affatto detto essere il luogo più sicuro del mondo), per il quale sei tu che dovresti dirmi perché è impossibile che le telecamere non lo abbiano inquadrato. Ma non "è impossibile perchè è un posto sicurissimo", qualcosa tipo: "è impossibile perché dai documenti xyz risulta che c'erano telecamere in questi punti che inquadravano queste cose e che hanno sicuramente avuto l'aereo inquadrato per il tempo necessario, con la giusta messa a fuoco, alla giusta distanza, nelle giuste condizioni di luce".

Citazione:


Mi piacerebbe sentire una rispostina in merito se non ti dispiace SirEdward

Grazie mille.

Ivan


Eccola.

Redazione
Inviato: 19/9/2007 10:45  Aggiornato: 19/9/2007 10:47
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SIR EDWARD: Citazione:
Quella frase è mia, Massimo.
Dovevo sospettarlo

Citazione:
L'intervento di McIntyre cominciava prima (se vogliamo parlare di "paragrafi")


A me non risulta. Prima c'è la domanda di Judy, e infatti al segmento di MCintyre ho tagliato solo le parole "It may appear that way," perchè si riferivano al "paragrafo" precedente (la frase di Judy).

Altrimenti a quel punto avrei dovuto mettere anche tutta la menata precedente, di cui francamente non mi è mai interessato nulla.

Ma non c'è nulla di distrorto nel concetto "di pezzi molto piccoli", e siccome in quel monento è dei pezzi piccoli che il film sta parlando, non vedo proprio come uno possa andare fuori strada. Non si può distorcere qualcosa di cui NON stai parlando. E quindi non si può scorgere malizia su un argomento che NON stavo trattando

Tu puoi anche credere il contrario, ma restiamo a livellio di pura opinione personale.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 10:52  Aggiornato: 19/9/2007 10:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Massimo. L'intervento di McIntyre cominciava qualche parola prima: quelle parole che avrebbero dovuto essere spiegate per chiarire il senso dell'intervento di McIntyre.

In sostanza, la storia è solo unaì:

McIntyre stava dicendo che il Boeing 757 non si è schiantato VICINO al Pentagono, ma NEL Pentagono, senza urtare zone limitrofe, e dei suoi resti McIntyre ha potuto vedere solo pezzi piccoli.

Citazione:
Beh, è potuto sembrare così (che l'aereo sia arrivato corto), ma da un primo sopralluogo che ho effettuato, non c'è niente che indichi che un aereo si è schiantato IN QUALCHE PUNTO NELLE VICINANZE del (o VICINO al) Pentagono, l'unico PUNTO DI IMPATTO è PROPRIO la fiancata dell'edificio colpita, E, COME HO DETTO, gli unici rottami RIMASTI, CHE SIA POSSIBILE VEDERE (questo inciso te lo sei dimenticato?), sono abbastanza piccoli da poter essere raccolti con le mani. Non ci sono GROSSI PEZZI della coda, delle ali, della fusoliera, niente del genere tutt'intorno.


Secondo quello che hai scritto, McIntyre afferma che non c'è traccia di aerei. L'unica zona colpita è la facciata, dove appunto gli unici rottami sono piccoli. Non c'è nessun pezzo riconducibile ad un aereo.

Citazione:
da un mio sopralluogo ravvicinato non c'è niente che indichi che un aereo si è abbattuto in un qualunque luogo vicino al Pentagono. L'unica zona interessata è la fiancata dell'edificio colpita, dove appunto gli unici rottami trovati sono abbastanza piccoli da poterli raccogliere con le mani. Non c'è nessun grosso pezzo della coda, delle ali, della fusoliera, niente del genere, dovunque si guardi"


Le parole di McIntyre, in IG, sono montate e tradotte in un modo che ne stravolge il significato originario.

E' questo il problema. Le parole di McIntyre in IG NON RIPORTANO LE PAROLE E IL SENSO CHE MCINTYRE HA PRONUNCIATO QUEL GIORNO, MA QUALCOSA DI DIVERSO.

Hai distorto (spero involontariamente, anche se questa ostinazione comincia a pesare), le parole di Mcintyre.

Questo è un errore molto grave, per un giornalista.

Redazione
Inviato: 19/9/2007 10:58  Aggiornato: 19/9/2007 10:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ce l'hai l'audio originale, o vuoi che te lo posti?

complo
Inviato: 19/9/2007 11:02  Aggiornato: 19/9/2007 11:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Teoricamente in caso di processo in corso (si cita quello di Massaui, ossia l'unico per quanto riguarda l'undici settembre) le riprese non dovrebbero essere date alla stampa per non influenzare la giuria.Peccato però che il processo Massaui sia finito da un bel po, e non ci siano altri processi ne indagini ufficiali in corso, motivo percui i nastri dovrebbero essere desecretati e mostrati tranquillamente al pubblico, facendo finalmente vedere questo boeing per mettere a tacere tutte le speculazioni dei complottisti


La coperta dei credenti è veramente cortissima.
Per provare a giustificare l'ingiustificabile inventano panzane una dietro l'altra.
L'ultima di Sir è che non rilasciano i filmati perchè ci sono processi in corso.
Vecchia panzana che,come ricordavi tu, si diceva ai tempi del processo Moussaoui che ora però E' CONCLUSO e NON CI SONO altri processi in corso.
E qui arriviamo all'ennesimo fatto incredibile dell' 11 Settembre.
Il più grande attentato della storia ha prodotto UN SOLO PROCESSO e UNA SOLA CONDANNA!!!!!!!!!!!!!!
I credenti quando vogliono convincerti delle loro teorie ti dicono che se fosse realmente un inside job sarebbero coinvolte migliaia di persone, ma allora saranno migliaia anche i terroristi di al qaeda coinvolti nell’organizzazione dell’attentato ed E’ IMPOSSIBILE che in sei anni di guerra al terrorismo ne abbiano condannato SOLO UNO.
A cosa sono serviti questi 6 anni? A cosa è servito andare in Afghanistan? A cosa sono servite le torture di Guantanamo? A cosa è servito il patriot act? A NULLA. ZERO ASSOLUTO.
Moussaoui era stato catturato PRIMA dell’ 11 Settembre, tutto quello che è venuto dopo NON HA PRODOTTO UNA SOLA CONDANNA. NULLA.
Tremila morti ancora reclamano giustizia e la giustizia nei paesi civili arriva quando c’è un giusto processo che condanna i RESPONSABILI di quegli omicidi, non quando si bombarda un altro paese uccidendo migliaia di persone senza volto e senza nome.
Quella è vendetta non giustizia.

LoneWolf58
Inviato: 19/9/2007 11:11  Aggiornato: 19/9/2007 11:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Cavolo ora comincio a capire cosa dovevano provare gli esseri umani dopo Babele. Qui stiamo parlando e non ci stiamo (o facciamo finta) capendo.
Secondo PA e il suo alter ego, MM avrebbe tagliato alcune interviste in modo da falsarne il significato.
A mio parere (perchè e un parere MIO) sentendo sia la sequenza originale che rivedendo IG non mi sembra così decontestualizzato o denaturato il tutto. A questo punto attendo l'interpretazione autentica di questo McIntyre che però potrebbe avere un senso solo se egli stesso avesse visto con i propri occhi l'aereo impattare sul pentagono. Altrimenti rimaniamo sempre nel campo delle ipotesi e non serve a nulla continuare un discorso sterile come questo.
Più o meno come sapere che le finestre del pentagono pesavano 720 kili... e costavano 10000 $ (messa in opera compresa)... anche se fosse vero... che c'azzecca?
Ma sappiamo com'è, codesti debunker si aggrappano come mignatte (con la A) a ciò che possono utilizzare per distogliere l'attenzione su cose più importanti (almeno secondo me) e ignorano o minimizzano o evitano di rispondere su argomenti che (sempre secondo me) sono più importanti (leggere miei post precedenti).
Per quanto riguarda il volo a bassa quota se non sai nulla evita di dire... corbellerie e non rischieresti di fare le brutte figure che hai già collezionato.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Redazione
Inviato: 19/9/2007 11:15  Aggiornato: 19/9/2007 11:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SIR: "Questo è un errore molto grave, per un giornalista"

Se la cosa ti appaga, sei liberissimo di pensarlo.

In ogni caso, io non sono “giornalista”.

PA invece lo è (iscritto all’albo svizzero, mi dice). Che cosa ne pensi, quindi, di uno che distorce completamente la frase del pompiere Miller, sostenendo che ha annunciato in anticipo il crollo del WTC7, quando questo non è affatto vero (come ho dimostrato nella mia replica?)

Oppure quando PA appoggia la versione di Silverstein sul “pull it” (ritirare il contingente), mentre dovrebbe sapere benissimo che non c’era nessun contingente da “pullare” in quel momento (come ho dimostrato nella mia replica)?

Questo non sono "errori gravi, per un giornalista”? (Ne ho presi due a caso, ma ne ho contati una ventina, in un video che dura trenta minuti).

Mi chiedi obiettività, ma mostrane anche tu un pochino, no?

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 11:22  Aggiornato: 19/9/2007 11:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
GIORNALISTA: "it appeared that the boeing 757, the america jet, american airlines jet landed short [of] the Pentagon. Can you give us a better idea of how much of the plane actually impacted the building?"
MCINTYRE - "You know, it might have appeared that way, but From my close-up inspection, there's no evidence of a plane having crashed anywhere -near- the Pentagon, the only site is the actual side of the building [that] was crashed in, and as I said the only pieces left, that you can see, are small enough that you can pick up in your hand. There are no large tail section, wing section, a fuselage, nothing like that anywhere around.".


Citazione:
Ce l'hai l'audio originale, o vuoi che te lo posti?


Avervo già postato la trascrizione, ma se metti l'audio originale mi fai solo un piacere, perché è più evidente quanto McIntyre metta l'accento sulla parola "near", "vicino", per indicare che l'aereo è caduto SUL Pentagono, non VICINO.

L'audio originale, comunque, è qui: http://www.youtube.com/watch?v=U4CLHTKTYDY poco dopo il tempo 3:00.

Tor
Inviato: 19/9/2007 11:23  Aggiornato: 19/9/2007 11:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ma è UN CASO nella storia. La tua domanda equivale a: PERCHE' NON ESISTONO FILMATI DELLOS SCHIANTO DELL'AEREO CHE E' CADUTO A LUGLIO IN BRASILE? O DEL VOLO HELIOS PRECIPITATO IN GRECIA POCO TEMPO FA?


Non stò parlando di un aereo cadudo in un qualsiasi posto del Brasile, ma di un aereo caduto al "PENTAGONO", se ci fai un click sopra trovi la descrizione....

Citazione:
A prescindere dalla sicurezza del Pentagono (che non è affatto detto essere il luogo più sicuro del mondo), per il quale sei tu che dovresti dirmi perché è impossibile che le telecamere non lo abbiano inquadrato. Ma non "è impossibile perchè è un posto sicurissimo", qualcosa tipo: "è impossibile perché dai documenti xyz risulta che c'erano telecamere in questi punti che inquadravano queste cose e che hanno sicuramente avuto l'aereo inquadrato per il tempo necessario, con la giusta messa a fuoco, alla giusta distanza, nelle giuste condizioni di luce".


Con questo vorresti dire che la polleria sotto casa è più sicura del pentagono?
Ma per favore...., c' erano diverse telecamere che inquadravano il pentagono in quel punto, ma hanno preferito usare le immagini della telecamera in cui l' elemento (aereo o qualunque altra cosa) non si vede proprio, ma si vede benissimo l' esplosione.
Insomma...., la sola telecamera con le condizioni ottimali era quella del parcheggio?
mi vuoi dire che la sicurezza del pentagono in quel punto è affidata alla telecamera del parcheggio?

Citazione:
Ma ti rendi conto che stai proponendo che centinaia di persone e casuali passanti siano stati in qualche modo convinti a tacere e stiano ancora tutti zitti? Ti rendi conto anche che questa affermazione la fai senza uno straccio di prova reale ma solo sulla base di quello di cui hai bisogno per non dover ammettere che quei testimoni hanno visto un jet?


Mi metti in bocca parole che non ho mai detto......
Io non ho mai parlato di persone convinte a tacere...
Le mie certezze si basano sulle immagini dell' aereo, ma io non lo vedo in nessuna immagine....

Quando mi faranno vedere un immagine di questo maledetto aereo che si schianta sul pentagono?
Ad esempio quelle dell hotel vicino, oppure quelle della telecamera che inquadra l' autostrada...., anche se non penso che siano le uniche....

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
Redazione
Inviato: 19/9/2007 11:27  Aggiornato: 19/9/2007 11:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SIR EDWARD: Non stiamo parlando dell'accento su near - quello lo sento benissimo anch'io - ma del fatto che tu sostieni che la frase non cominciasse lì.

Nel frattempo ti ho anche fatto una domanda.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 11:30  Aggiornato: 19/9/2007 11:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
lonewolf58 said:

Citazione:
Secondo PA e il suo alter ego, MM avrebbe tagliato alcune interviste in modo da falsarne il significato.
A mio parere (perchè e un parere MIO) sentendo sia la sequenza originale che rivedendo IG non mi sembra così decontestualizzato o denaturato il tutto. A questo punto attendo l'interpretazione autentica di questo McIntyre che però potrebbe avere un senso solo se egli stesso avesse visto con i propri occhi l'aereo impattare sul pentagono. Altrimenti rimaniamo sempre nel campo delle ipotesi e non serve a nulla continuare un discorso sterile come questo.


A prescindere da quello che McIntyre ha visto davvero, McIntyre afferma che che l'aereo, un 757, si è schiantato proprio sul Pentagono, non vicino, e che i suoi pezzi, per quel che si vede, sono di piccole dimensioni.

Cioè diverso da quello che sembra dire in IG.

Se avesse visto in diretta l'impatto, questa testimonianza sarebbe una prova del fatto che è stato un 757. Dato che McIntyre è arrivato dopo, naturalmente non lo è. Ma McIntyre parla di un 757 e dice che i suoi pezzi sono piccoli, MA CI SONO.

Differentemente da come è montato in IG.

Citazione:


Più o meno come sapere che le finestre del pentagono pesavano 720 kili... e costavano 10000 $ (messa in opera compresa)... anche se fosse vero... che c'azzecca?


Questo è un altra questione. l'importanza di sapere che le finestre erano di quel tipo particolare serve a dimostrare che non è affatto strano che ci siano finestre intere nelle zone subito a fianco del punto di impatto. E, allo stesso modo, a sottolineare i danni subiti dal piano terra del Pentagono, dove queste stesse finestre sono state sradicate.

Incidentalmente questo fatto mette anche in luce l'impreparazione e l'incompetenza di certi sostenitori di teorie altenrative.

Citazione:

Ma sappiamo com'è, codesti debunker si aggrappano come mignatte (con la A) a ciò che possono utilizzare per distogliere l'attenzione su cose più importanti (almeno secondo me) e ignorano o minimizzano o evitano di rispondere su argomenti che (sempre secondo me) sono più importanti (leggere miei post precedenti).
Per quanto riguarda il volo a bassa quota se non sai nulla evita di dire... corbellerie e non rischieresti di fare le brutte figure che hai già collezionato.


Questo, lonewolf58, detto da te dopo la questione delle finestre, fa un po' ridere.

Redazione
Inviato: 19/9/2007 11:38  Aggiornato: 19/9/2007 11:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SIR EDWARD: Io devo andare a dormire, ma ti ricordo che ti ho anche fatto una domanda. A più tardi.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 12:00  Aggiornato: 19/9/2007 12:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
SIR EDWARD: Non stiamo parlando dell'accento su near - quello lo sento benissimo anch'io - ma del fatto che tu sostieni che la frase non cominciasse lì.

Nel frattempo ti ho anche fatto una domanda.


Citazione:
SIR EDWARD: Io devo andare a dormire, ma ti ricordo che ti ho anche fatto una domanda. A più tardi.


Mi dispiace, Vostra Maestà, di non avere risposto in meno di dieci minuti...

Io sono uno, e qui tutti parlano con me. E' già carino che risponda a così tante persone contemporaneamente senza che arrivi anche il webmaster con manie di grandezza a incazzarsi perché ci metto più di un quarto d'ora a rispondere.

Citazione:

SIR: "Questo è un errore molto grave, per un giornalista"

Se la cosa ti appaga, sei liberissimo di pensarlo.


Non è un'opinione. è un fatto.

Citazione:


In ogni caso, io non sono “giornalista”.



Non è che smette di essere grave. O meno errore. E' solo un pelo meno problematico da giustificare.

Citazione:

PA invece lo è (iscritto all’albo svizzero, mi dice). Che cosa ne pensi, quindi, di uno che distorce completamente la frase del pompiere Miller, sostenendo che ha annunciato in anticipo il crollo del WTC7, quando questo non è affatto vero (come ho dimostrato nella mia replica?)


Direi che sei un po' alla frutta.

Tu parli di:

http://www.youtube.com/watch?v=XImQ6a-VrnA

Miller: "See where the white smoke is? You see this thing leaning like this? It's definitely coming down. There's no way to stop it. 'Cause you have to go up in there to put it out and it's already, the structural integrity is not there in the building"

Miller: "Vedi dove c'è il fumo bianco ([[a massa di fumo bianco è bella grossa, nelle immagini]]. Vedi quell'affare che pende così? Verrà giù di sicuro. Non c'è modo di fermarlo. Perché dovresti salire fin lassù e spegnerlo, ed è già, l'integrità strutturale non c'è più in quell'edificio.

MM: "il pompiere sta parlando di quella cosa che pende così, non dell'intero edificio. E' quella cosa che sta per cadere. Dopodiché spiega semplicemente che non si può salire a combattere le fiamme perché è venuta a mancare l'integrità strutturale. Ma non predice mai il crollo dell'edificio."





Certo. "quella cosa". Un edificio con l'integrità strutturale compromessa (ma non era un edificio che non era stato danneggiato?), che sta bruciando e che non si può salire a spegnerlo.

Secondo te Miller dice: Vedi quell'edificio che brucia e la cui integrità strutturale è venuta a mancare? Quella cosa che c'è lì sopra verà giù di sicuro".

La realtà è che "quella cosa" è proprio l'edificio: Vedi quell'affare che brucia e la cui integrità strutturale è compromessa. Verrà giù di sicuro.

Senza dimenticare il fatto che anche come vuoi vederla tu, Miller sta dicendo che l'edificio 7 sta bruciando e ha perso la sua integrità strutturale. Il che significa poche cose oltre a "prima o poi viene giù".

Citazione:

Oppure quando PA appoggia la versione di Silverstein sul “pull it” (ritirare il contingente), mentre dovrebbe sapere benissimo che non c’era nessun contingente da “pullare” in quel momento (come ho dimostrato nella mia replica)?


A che ora Silverstein ha pronunciato il "pull it", me lo sai dire?

Citazione:

Questo non sono "errori gravi, per un giornalista”? (Ne ho presi due a caso, ma ne ho contati una ventina, in un video che dura trenta minuti).

Mi chiedi obiettività, ma mostrane anche tu un pochino, no?


Massimo, se hai dei problemi con PA, confrontati con lui. Non con me.

E in ogni caso, non è che se tu pensi che una persona lavori male allora questo ti autorizza a fare altrettanto e i tuoi errori svaniscono nel nulla.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 12:02  Aggiornato: 19/9/2007 12:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Mi metti in bocca parole che non ho mai detto......
Io non ho mai parlato di persone convinte a tacere...
Le mie certezze si basano sulle immagini dell' aereo, ma io non lo vedo in nessuna immagine....

Quando mi faranno vedere un immagine di questo maledetto aereo che si schianta sul pentagono?
Ad esempio quelle dell hotel vicino, oppure quelle della telecamera che inquadra l' autostrada...., anche se non penso che siano le uniche....


Mi spieghi allora perché tutta la gente che ha visto lo schianto dovrebbe inventarsi una balla?

Non ti sto dicendo che è vero quel che hanno visto, ti sto dicendo che finché non mi porti una prova del fatto che si sbagliavano, la loro testimonianza è valida.

E c'era tanta gente.

Finora mi stai dicendo: "i testimoni mentono perché non ho ancora visto un filmato dell'impatto e anche se non so di preciso dove, cosa e come inquadrassero un numero sconosciuto di telecamere posizionate in punti sconosciuti attorno al Pentagono"

...

LoneWolf58
Inviato: 19/9/2007 12:05  Aggiornato: 19/9/2007 12:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Questo, lonewolf58, detto da te dopo la questione delle finestre, fa un po' ridere.
Sono contento di averti rallegrato un po... ma mi sento ancora in debito con te...
Citazione:
Autore: SirEdward Inviato: 18/9/2007 12:13:26
Hai notato che i danni del timone non ci sono nemmeno al WTC?
[owned]
Citazione:
Inverno. I gavettoni non "esplodono". Si rompono riversando il proprio contenuto.
Lancia una bottiglia di vetro con un petardo dentro, e poi dimmi dove vanno i pezzi di vetro (bambini, non provateci a casa).

Hai fatto l'esperimento che ti ho consigliato?Citazione:
prendi due bei gavettoni di vernice, poi sali in auto.
lasciane cadere uno all'esterno a macchina ferma
poi avvia e parti e fai cadere il secondo (sempre all'esterno mi raccomando) quando hai raggiunto una certa velocità. Quindi osserva le due macchie risultanti... se il disegno è lo stesso... sono un coglione ignorante... altrimenti... trai le tue conclusioni.

Hai mai pilotato un aereo?! ad alta velocità e a bassa quota?... Mi sapresti spiegare per quale motivo qualcuno che ha intenzione di schiantarsi contro un bersaglio debba avvicinandosi a bassa quota?..
Ti do due dritte:
1) l'attacco a bassa quota viene effettuato da aerei che tentano di sfuggire all'individuazione dei radar (che se avessero saputo che era sufficiente spegnere il trasponder)... e non credo questo sia il caso;
2) l'attacco dall'alto, inoltre, offre una maggiore superficie del bersaglio e se avessero veramente voluto far danni (invece di colpire un'ala in ristrutturazione) non gli sarebbe rimasto che l'imbarazzo della scelta.
Comunque tutti i piloti ti potranno confermare che un attacco dall'alto era più facile ed efficace... ma chissà magari al corso di pilotaggio non glielo avevano insegnato...
Spero di averti fatto ridere così almeno andiamo in parità... per ora

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Redazione
Inviato: 19/9/2007 12:15  Aggiornato: 19/9/2007 12:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SIR EDWARD. "Massimo, se hai dei problemi con PA, confrontati con lui."

Non ho nessun probelma con PA, e non voglio affatto confrontarmi con lui.

Volevo la tua opinione. Se non vuoi darmela dimmelo e finiamola lì.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 12:17  Aggiornato: 19/9/2007 12:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:


[owned]
-citazione-

Inverno. I gavettoni non "esplodono". Si rompono riversando il proprio contenuto.
Lancia una bottiglia di vetro con un petardo dentro, e poi dimmi dove vanno i pezzi di vetro (bambini, non provateci a casa).


Hai fatto l'esperimento che ti ho consigliato?-citazione-

prendi due bei gavettoni di vernice, poi sali in auto.
lasciane cadere uno all'esterno a macchina ferma
poi avvia e parti e fai cadere il secondo (sempre all'esterno mi raccomando) quando hai raggiunto una certa velocità. Quindi osserva le due macchie risultanti... se il disegno è lo stesso... sono un coglione ignorante... altrimenti... trai le tue conclusioni.


I gavettoni non "esplodono". Si rompono riversando il proprio contenuto. Non ti è chiaro?

Citazione:

Hai mai pilotato un aereo?! ad alta velocità e a bassa quota?... Mi sapresti spiegare per quale motivo qualcuno che ha intenzione di schiantarsi contro un bersaglio debba avvicinandosi a bassa quota?..


Li hai visti mai i filmati dei passaggi rasoterra con liner?
Per quanto riguarda l'approccio, chiedilo ad Hanjour... Seriamente. è più facile arrivare in volo livellato piuttosto che in picchiata. E hai molto più tempo per capire se stai facendo bene prima di arrivare al punto in cui l'aereo non può più essere recuperato.

Citazione:

Ti do due dritte:
1) l'attacco a bassa quota viene effettuato da aerei che tentano di sfuggire all'individuazione dei radar (che se avessero saputo che era sufficiente spegnere il trasponder)... e non credo questo sia il caso;


Aa77 aveva spento il transponder. E quando era già sopra al Pentagono, sfuggire al radar non serviva più a nulla. infatti l'aereo comincia il largo giro di discesa a sole 3,4 miglia dal Pentagono. 3 minuti prima dell'impatto.

Citazione:

2) l'attacco dall'alto, inoltre, offre una maggiore superficie del bersaglio e se avessero veramente voluto far danni (invece di colpire un'ala in ristrutturazione) non gli sarebbe rimasto che l'imbarazzo della scelta.


Una picchiata è più difficile da controllare di un volo orizzontale. Ed è più a rischio di errore. hanjour non voleva colpire quel punto. Voleva colpire un punto qualsiasi del Pentagono. Quel punto preciso è un caso. a momenti finiva sul prato.

Citazione:

Comunque tutti i piloti ti potranno confermare che un attacco dall'alto era più facile ed efficace... ma chissà magari al corso di pilotaggio non glielo avevano insegnato...


Veramente non tutti i piloti.

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/12/un-pilota-dilettante-saprebbe.html

Qui ce ne è uno che dice sia più facile come ha fatto Hanjour. E parlava della manovra proposta dalle teorie alternative prima che i dati della scatola nera fossero pubblicati.

Dice anche che è possibile volare a bassissima quota.

Citazione:

Spero di averti fatto ridere così almeno andiamo in parità... per ora


No. Comincio ad essere stanco di affermazioni fatte senza conoscere l'argomento a fondo.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 12:22  Aggiornato: 19/9/2007 12:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
SIR EDWARD. "Massimo, se hai dei problemi con PA, confrontati con lui."

Non ho nessun probelma con PA, e non voglio affatto confrontarmi con lui.

Volevo la tua opinione. Se non vuoi darmela dimmelo e finiamola lì.


Massimo, ma non eri andao a letto?

Non cambiare argomento, per favore. Sembra che tu voglia parlare di PA. Ma qui è il tuo lavoro ad essere in discussione, prima di tutto. Del lavoro di PA parlane con PA, non con me.

Il tuo lavoro, le tue teorie, non dipendono affatto da quello che dice PA. Questa autonomia che gli uomini hanno nei confronti degli altri, che può esistere solo usando un metodo di indagine critico, dovrebbe essere il tuo più grande punto di forza, e invece sta diventando un tuo grandissimo punto debole, perché cerchi di far giudicare le tue parole non per quello che valgono in sé, ma per quello che hanno detto altre persone.

Hai commesso due errori gravi con le interviste a Walter e a McIntyre, e un altro con le parole di Miller.

E' questo il centro del discorso, non un altro. Eppure cerchi di sfuggire, di nasconderti, di cambiare argomento.

Thibault
Inviato: 19/9/2007 12:27  Aggiornato: 19/9/2007 12:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Per la serie il bue che da del cornuto all'asino...
SirEdwards, va bene la malafede, ma almeno fallo in modo un po più sottile senza pretendere che mi sia completamente rincoglionito.
Stai accusando da una settimana Mazzucco di aver distorto una testimonianza perchè non ha fatto partire il taglio dai titoli di coda del programma prima del telegiornale da cui è ripreso e poi che fai?

Citazione:
Thibault, per un giornalista distorcere le reali affermazioni di un intervistato è un errore molto grave.
E lo è anche per un "ricercatore della verità".

Ma tu lo consideri un errore da nulla. In compenso, se PA facesse un errore simile, lo inchioderesti in croce (e faresti anche bene, nel caso).

Questa è ipocrisia.


Peccato che UN ERRORE DA NULLA LO ABBIA DETTO TU, IO NON L'HO MAI DETTO. HAI DETTO UNA COSA E POI HAI CERCATO DI FARLA PASSARE PER MIA, ALLA FACCIA DELLA BUONA FEDE.

Comunque visto che non conosco i fondamentali (quali non si capisce) e che sono un ingenuo ti chiedo solo più una cosa

Citazione:
In un incidente di quel genere i rottami si spargono per bene (il famoso prato "intonso" pieno di brandelli, o i pezzi che volano nelle inquadrature delle due telecamere). Tra questi, pezzi di aereo, detriti vari, parti del bagaglio dei passeggeri, parti dei resti dei passeggeri.

Non tutti i resti di aa77 sono finiti nell'incendio scaturito all'interno del Pentagono. E' questo che ti sfugge, quando parli della questione DNA.


Indicami una foto che mostri un bagaglio o parte di un passeggero nel prato, altrimenti smettila di sparar vaccate e rispondi alla mia domanda dato che stai facendo di tutto per ignorarla

E' una tranquilla notte di regime
LoneWolf58
Inviato: 19/9/2007 12:31  Aggiornato: 19/9/2007 19:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Qui ce ne è uno che dice sia più facile come ha fatto Hanjour. E parlava della manovra proposta dalle teorie alternative prima che i dati della scatola nera fossero pubblicati.
Peccato che non trovo il filmato originale ma spero qualcuno possa ottemperare quanto prima, in compenso qui ci sono DUE piloti ALITALIA che concordano con quello che dico io...
Una volta in vista dell'edificio, si trattava semplicemente di prenderlo di mira dall'alto, cercando di colpirlo in alto, verso il centro, in modo da tenersi un margine di errore in qualunque direzione.
Invece Hanjour ha voluto cercarsi quell'impossibile manovra raso-erba che avrebbe condannato anche un esperto professionista ad un fallimento quasi sicuro, proprio a pochi metri dall'agognato bersaglio.



/EDIT ti linko anche il filmato:
Pilota Alitalia commenta attacco al pentagono

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Tor
Inviato: 19/9/2007 12:44  Aggiornato: 19/9/2007 12:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Mi spieghi allora perché tutta la gente che ha visto lo schianto dovrebbe inventarsi una balla?
Non ti sto dicendo che è vero quel che hanno visto, ti sto dicendo che finché non mi porti una prova del fatto che si sbagliavano, la loro testimonianza è valida.

E c'era tanta gente.



Ci sono anche persone che dicono di NON avere visto un Boeing, ma un qualcosa di molto più piccolo...., non è detto che la RAGIONE sia della maggioranza.

Citazione:
Finora mi stai dicendo: "i testimoni mentono perché non ho ancora visto un filmato dell'impatto e anche se non so di preciso dove, cosa e come inquadrassero un numero sconosciuto di telecamere posizionate in punti sconosciuti attorno al Pentagono"


èèè?????
continui a mettermi in bocca cose che non ho detto e non penso....

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
SirEdward
Inviato: 19/9/2007 12:45  Aggiornato: 19/9/2007 12:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

Il senso dell'intervista è: L'aereo è entrato completamente dentro il pentagono, e i pochi rottami che si vedono sono piccoli e in scarsa quantità
Due enunciati, sul primo tutti d'accordo, mentre il secondo della testimonianza viene citato come fonte. Se questo è tagliare le interviste allora anche il non mostrare la puntata per intero lo è


Tutto è partito da qui:

è vero, la questione dell'errore da nulla è un mio pensiero conseguente a questa tua frase.

Il senso è: Secondo te le parole di McIntyre come MM le ha incluse in IG è uguale al senso che le stesse parole avevano nell'intervista originale?

Tu dici di sì.

Io dico che se lo pensi, reputi, appunto, l'errore di MM una cosa da nulla.

Il problema è che le parole di McIntyre come sono montate in IG non riflettono il pensiero originale di McIntyre

Citazione:
Stai accusando da una settimana Mazzucco di aver distorto una testimonianza perchè non ha fatto partire il taglio dai titoli di coda del programma prima del telegiornale da cui è ripreso e poi che fai?


No. Lo sto accusando perché la frase di McIntyre, tagliata e tradotta come ha fatto MM, non è uguale alla frase originale, e implica cose che McIntyre non ha mai detto.

Citazione:
Indicami una foto che mostri un bagaglio o parte di un passeggero nel prato, altrimenti smettila di sparar vaccate e rispondi alla mia domanda dato che stai facendo di tutto per ignorarla


Su questa affermazione ti potrei rispondere: indicami una foto che mostra un rottame di un missile o di un aereo che non sia u 757...

Comunque, un esempio è la famosa bandana (o era una cravatta?) salvatasi da aa77, ad esempio.
Una prova sono i pezzi in alluminio sul prato con ancora i colori della livrea AA, una prova sono le foto dei corpi carbonizzati ritrovati all'interno del Pentagono (archivio processo Moussaoui).

Bastano per dire che non tutto quello che è finito nell'incidente al Pentagono è stato bruciato o distrutto?

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 12:49  Aggiornato: 19/9/2007 12:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ci sono anche persone che dicono di NON avere visto un Boeing, ma un qualcosa di molto più piccolo...., non è detto che la RAGIONE sia della maggioranza.


Infatti. Solo che abbiamo i testimoni che parlano di un jet American Airlines, e sono i più vicini, in genere, abbiamo i resti, abbiamo i morti, abbiamo i danni compatibili.

Ci sono rottami di qualcosa di diverso?
Ci sono perizie che dicono che i danni sono compatibili con qualcos'altro ma non con un 757?
Ci sono filmati, riprese, documeni, telefonate, certezze, che non fosse un 757, o che fosse qualcos'altro?

No. Non ci sono.

Citazione:
continui a mettermi in bocca cose che non ho detto e non penso....


Allora perché accusi i testimoni di mentire quando dicono di aver visto un aereo?

LoneWolf58
Inviato: 19/9/2007 12:58  Aggiornato: 19/9/2007 12:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Comunque, un esempio è la famosa bandana (o era una cravatta?) salvatasi da aa77, ad esempio.
grazie delle risate che continui a procurarmi... doveva essere una BANDANA da 720 kili... per resistere senza bruciature ad un evento che ha vaporizzato un Boeing 757... sei mitico

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 13:09  Aggiornato: 19/9/2007 13:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Intervengo solo per chiarire due concetti che mi riguardano personalmente:

>PA invece lo è (iscritto all’albo svizzero, mi dice).

Non, non "dico". SONO. Questo genere di insinuazione, questo modo di infilare una parolina qua e una là, è davvero penoso e scorretto. E' proprio questo genere di scorrettezza che squalifica il tuo metodo d'indagine.

Invece di insinuare, perché non chiami il Sindacato Svizzero Massmedia e chiedi di me, prima di spargere fango?


>Che cosa ne pensi, quindi, di uno che distorce completamente la frase del pompiere Miller, sostenendo che ha annunciato in anticipo il crollo del WTC7, quando questo non è affatto vero (come ho dimostrato nella mia replica?)

Massimo, con quella tua "traduzione" hai dimostrato soltanto una cosa: la tua incompetenza linguistica (e questo, se mi permetti, te lo dico in qualità di esperto del settore, essendo madrelingua inglese e traduttore professionista). Devo ricordarti le "secondary explosions" diventate "seconde esplosioni" in Inganno Globale?

Secondo la tua "traduzione", Miller a cosa si riferisce con "that thing there" ("quella cosa lì"), se non al WTC7 (di cui sta appunto parlando)? Vedi qualche altro oggetto nella scena che potrebbe essere pericolante? Che potrebbe aver perso la sua integrità strutturale, come dice Miller?

Hai dimostrato la tua inarrestabile ansia di distorcere qualsiasi cosa, arrampicandoti sugli specchi, pur di non accettare che vi sono pompieri che hanno visto che il WTC7 era pericolante. Vuoi una lista degli altri pompieri che confermano la versione di Miller? E' su Undicisettembre.info da tempo grazie al database delle testimonianze del New York Times. Come mai non lo sai?

Visto che ti risulta impossibile documentarti correttamente, provo a darti una mano. Ecco qualche pompiere con relativa testimonianza.

Sono tutti bugiardi?

Edward Kennedy:

"But this is as the day was going on and, of course, there were so many transmissions going over. I remember him screaming about 7, No. 7, that they wanted everybody away from 7 because 7 was definitely going to collapse...."



Rudolph Weindler:

"Captain Varriale told Chief Coloe and myself that 7 World Trade Center was badly damaged on the south side and definitely in danger of collapse. Chief Coloe said we were going to evacuate the collapse zone around 7 World Trade Center, which we did."


George Holzman:

"We stayed there for quite sometime when I don't even know who, I think it was someone, Lieutenant Lowney spoke to, asked us to leave the area, they were concerned about 7 World Trade Center collapsing."



Kevin Howe:

"At that time there was a lot of fire going on. I think it was the Customs House was roaring. The 7 World Trade Center was roaring."



Robert Sohmer:

"As the day went on they started worrying about 7 World Trade Center collapsing and they ordered an evacuation from that area..."



Harold Meyers:

"Chief Nigro directed me to continue monitoring conditions at the site. Specifically to monitor number 7 World Trade Center. We were very concerned with the collapse potential there, and to do whatever I could do to ensure site safety in that no additional people became injured."



Fred Marsilla:

At this point, 7, which is right there on Vesey, the whole corner of the building was missing. I was thinking to myself we are in a bad place, because it was the corner facing us. But you do what you got to do as usual. We operated till they finally started pulling people back.



Adrienne Walsh:

Then we were instructed to search through two or three buildings to make sure they were stable, and then they pulled everybody out because of the pink building. Was it 7 World Trade, that was going?
Q. Right.
A. Then they pulled everybody out.


Kevin Quinn:

Then approximately I guess maybe two hours before number 7 came down, we went into Ground Zero and helped dig around and was there when they located Chief Feehan and one of the Chiefs pulled us all out because they said 7 was going to come down.



Anthony Varriale:

At that time, other firefighters started showing up, Deputy Battalion Chief Paul Ferran of the 41 Battalion, and James Savastano of the First Division assigned to the Second Battalion showed up and we attempted to search and extinguish, at the time which was small pockets of fire in 7 World Trade Center. We were unaware of the damage in the front of 7, because we were entering from the northeast entrance. We weren't aware of the magnitude of the damage in the front of the building. We made searches. We attempted to put some of the fire out, but we had a pressure problem. I forget the name of the Deputy. Some Deputy arrived at the scene and thought that the building was too dangerous to continue with operations, so we evacuated number 7 World Trade Center.



Vandon Williams:

It could have been an hour, hour and a half we were doing that before we were ordered to move away from that part of Tower No. 1 because there was an imminent danger of collapse of World Trade Center No. 5 and 7.



Eugene Kelty, Jr.:

And 7 World Trade was burning up at the time. We could see it. There was concern. I had gone up to take a look at it, because I knew that the telephone company building, which is 140 West Street, was next to 7 World Trade Center, and there was a concern that if 7 World Trade came down, what would happen to this building?



Richard Banaciski:

They told us to get out of there because they were worried about 7 World Trade Center, which is right behind it, coming down. We were up on the upper floors of the Verizon building looking at it. You could just see the whole bottom corner of the building was gone. We could look right out over to where the Trade Centers were because we were that high up. Looking over the smaller buildings. I just remember it was tremendous, tremendous fires going on. Finally they pulled us out. They said all right, get out of that building because that 7, they were really worried about.



Frank Cruthers:

Early on, there was concern that 7 World Trade Center might have been both impacted by the collapsing tower and had several fires in it and there was a concern that it might collapse. So we instructed that a collapse area ?
Q. A collapse zone?
A. Yeah -- be set up and maintained so that when the expected collapse of 7 happened, we wouldn't have people working in it.


Per quanto riguarda la tua contestazione sull'assenza di pompieri all'ora del "pull it", prova a documentarti un attimo prima di dare altre dimostrazioni della tua scarsa ricerca.

LoneWolf58
Inviato: 19/9/2007 13:19  Aggiornato: 19/9/2007 13:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
>>PA invece lo è (iscritto all’albo svizzero, mi dice).

Non, non "dico". SONO. Questo genere di insinuazione, questo modo di infilare una parolina qua e una là, è davvero penoso e scorretto. E' proprio questo genere di scorrettezza che squalifica il tuo metodo d'indagine.

Invece di insinuare, perché non chiami il Sindacato Svizzero Massmedia e chiedi di me, prima di spargere fango?
Accidenti... vuoi vedere che non capisco l'italiano?!
Che sia questo il problema... a me sembrava di avere capito che MM sottolineasse il fatto di NON ESSERE un giornalista... mentre "PA invece lo è"... e per ulteriore precisazione continua... "(iscritto all'albo svizzero, mi dice)"... non vedo il fango dove sia se non nel contestare a PA degli errori fatti con l'aggravante che PA E' UN GIORNALISTA...

Bah... mi vedo costretto a riprendere l'abecedario.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Koroner
Inviato: 19/9/2007 13:34  Aggiornato: 19/9/2007 13:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 36
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Il "fango", come lo chiama PaoloAtti, sta in quel "mi dice" e capisco quello che vuole dire.
Per un certo verso ha ragione, ma mi fa ridere perché sono sicuro che questo "tono" e modo di riferirsi alle persone lo usa anche lui quando parla degli autori delle bufale di cui si occupa nelle sue pagine "pizzaware"...
...non è forse vero, Paolo?

LoneWolf58
Inviato: 19/9/2007 13:42  Aggiornato: 19/9/2007 13:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
...sta in quel "mi dice"
azz... allora siamo a livello delle elementari se non delle materne?
Cavolo una volta che MM cita la fonte della notizia lo si critica...
scusa Koroner ma sto cercando di sdrammatizzare una cosa talmente futile che mi sembra quasi ridicola se non fosse per l'argomento trattato. Torniamo piuttosto al nocciolo della questione se vi sta bene

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Koroner
Inviato: 19/9/2007 13:53  Aggiornato: 19/9/2007 13:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 36
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sono completamente d'accordo con te nel ritenere futili queste cose. Anzi, controproducenti.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 13:57  Aggiornato: 19/9/2007 13:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>...non è forse vero, Paolo?

No.

La deontologia prevede che se l'unica fonte DISPONIBILE di un'affermazione è la persona che la fa, allora si specifica che il fatto è quella persona a dirla. Ma in questo caso Mazzucco aveva a disposizione un modo molto semplice per evitare di lanciare insinuazioni su di me.

Detto questo, torniamo a cose più in tema.

I pompieri elencati sono tutti bugiardi? Erano parte della cospirazione per demolire il WTC7 spacciandolo per un crollo?

Come spiegate le loro dichiarazioni?

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 14:13  Aggiornato: 19/9/2007 14:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
SirEdward: Miller: "Vedi dove c'è il fumo bianco ([[a massa di fumo bianco è bella grossa, nelle immagini]]. Vedi quell'affare che pende così? Verrà giù di sicuro. Non c'è modo di fermarlo. Perché dovresti salire fin lassù e spegnerlo, ed è già, l'integrità strutturale non c'è più in quell'edificio.

La cosa che pende non può essere ovviamente l'edificio stesso (non è la torre di Pisa). Poi è sicuramente l'edificio che ha perso l'integrità strutturale, e quindi non si poteva salire a spegnere l'incendio (scale e ascensori gravemente compromessi). Quindi sarebbe stato destinato a bruciare, tipo il palazzon di Madrid. Questa è proprio facile facile.

(essendo un interpretazione l'ultima frase, a partire da quindi uno la può anche cambiare e dire "no secondo me invece intende che crolla". Ma sono entrambe interpretazioni valide*. In pratica si può dire che non predice il crollo).

*ma alla luce dei fatti mi sembra più realistica la mia.

Ps. Il fatto che dica "vedi là dove c'è il fumo bianco" indica che, per quanto enormi possano essere state le nuvole di fumo, erano piuttosto circoscritte, tanto da poterle ricondurre ad un punto da indicare.

shm
Inviato: 19/9/2007 14:17  Aggiornato: 19/9/2007 14:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
I pompieri con i loro dialoghi, non dimostrano nulla di quanto ti ostini a esporre con indecenza invece tu.

Per cui puoi riportare altri 2000 esempi con tutte le interpretazioni che vuoi fatto sta che si legge quasi sempre:
- il capitano disse
- ci sconsigliarono di
- ci è stato detto di ecc. ecc. ecc.

Di fondo rimane il fatto che chiunque legge con attenzione ciò che scrivi si rende conto dopo un pò che si sta facendo prendere in giro.

Saluti
Stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Tor
Inviato: 19/9/2007 14:19  Aggiornato: 19/9/2007 14:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Infatti. Solo che abbiamo i testimoni che parlano di un jet American Airlines, e sono i più vicini, in genere, abbiamo i resti, abbiamo i morti, abbiamo i danni compatibili.


Danni compatibili a che cosa??
Con un solo foro di entrata?
A me non quadra qualcosa, i 2 motori che sono la parte più compatta dell aereo dove sono andati a finire??
ma se devo credere che sul pentagono si è schiantato un 747 e ti devo dare ragione solo perchè c'è una linea bianca sopra al filmato del parcheggio che secondo te è un aereo.... allora se me lo dice SirEdward potrei credere anche a babbo natale...

Spiegami perchè hanno sequestrato i filmati dell hotel che inquadrava proprio quell ala del pentagono?

Citazione:
Ci sono filmati, riprese, documeni, telefonate, certezze, che non fosse un 757, o che fosse qualcos'altro?

No. Non ci sono.


Perchè?
Tu ne hai la completa e assoluta certezza che fosse un 747?
Allora dove sono finiti i due motori?
Tu hai qualche foto che li ritrae dopo l' impatto?
Io non posso essere certo di una cosa se ci sono un bel pò di punti che non mi quadrano
Ma se vuoi aiutarmi a chiarirli non è detto che cambi idea...

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
Fabrizio70
Inviato: 19/9/2007 14:20  Aggiornato: 19/9/2007 14:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Come spiegate le loro dichiarazioni?


A quanto sembra ci sono dichiarazioni e dichiarazioni , ma i tre pompieri che dicevano bumm bumm bumm non valgono ?

http://www.youtube.com/watch?v=SXD3bAbZCow

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 14:23  Aggiornato: 19/9/2007 14:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>La cosa che pende non può essere ovviamente l'edificio stesso (non è la torre di Pisa)

E cos'altro sarebbe?

teoria interessante, peccato che altri pompieri parlino specificamente di pendenza dell'Edificio 7. E di aver collocato un transit per misurarne la pendenza.

Seriamente: documentarsi prima di fare certe affermazioni renderebbe molto più efficiente la discussione.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 14:26  Aggiornato: 19/9/2007 14:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>I pompieri con i loro dialoghi, non dimostrano nulla di quanto ti ostini a esporre con indecenza invece tu.

però quando fanno comodo alle vostre teorie le loro parole sono oro colato. Interessante.


>Di fondo rimane il fatto che chiunque legge con attenzione ciò che scrivi si rende conto dopo un pò che si sta facendo prendere in giro.

Certo. Riportare le dichiarazioni dei pompieri è una chiara presa in giro.

Questo è il tuo metodo per ricercare la verità? Attaccare chi ti presenta dei dati?

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 14:28  Aggiornato: 19/9/2007 14:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
E cos'altro sarebbe?

Forse una parte dell'edificio?

(tra l'altro se pendeva perchè è crollato quasi in verticale?)

In ogni caso la questione non è la POSSIBILITA' del crollo strutturale, ma la probabilità, viste le dinamiche.

(edit: comunque nulla vieta che l'edificio pendesse e che sia stato danneggiato dal "crollo spontaneo" delle torri)

Koroner
Inviato: 19/9/2007 14:35  Aggiornato: 19/9/2007 14:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 36
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Guarda Paolo, io non sono un "complottista". Non frequento molto questo sito, lo leggo volentieri perché gli articoli sono ben scritti e mi portano voci "fuori dal coro" riguardo argomenti di attualità, sottigliezze di cui non potrei venire al corrente tramite giornali e tv.
In poche parole, non sono affatto un guru sull'11 Settembre e so a malapena quali sono le questioni chiave in proposito.

Detto questo, le tue testimonianze dei pompieri cosa proverebbero? A mio vedere dimostrano solo che qualcuno aveva previsto il (possibile) crollo dell'edificio - in malafede o no - e, come una catena di S. Antonio, abbia avvisato i vigili del fuoco del posto mediante i loro walkie-talkie.
Ma se devo essere onesto non capisco neanche questa diatriba sul "pull it".
Vi pare il caso che un pompiere coinvolto in un inside job di queste proporzioni si lasci sfuggire un "tiralo giù" riferito all'edificio su cui sono stati piazzati i presunti esplosivi? A me no.
/EDIT: Non sto parlando del "pull it" recente, ma di quello che mi sembra si portava come argomento a favore della demolizione qualche tempo fa.

Per quel che mi riguarda, ritengo il crollo del WTC 7 anomalo. E non per le testimonianze di presunti conti alla rovescia (suvvia...), ma per la fisica stessa del crollo: così verticale, per supposti danni strutturali causati da incendi. Che quando prende fuoco un ufficio nel mondo perché magari un impiegato sbadato ha fuso la macchina del caffé bisogna temere che crolli tutto? E si sta parlando di un edificio di importanza particolare.
E c'è qualcuno che intanto intasca milioni (o miliardi?) dall'assicurazione perché il WTC 7 è crollato...
Cioè Paolo, ci sono cose per me evidenti che per te non lo sono. E non ho detto "giuste", bada bene, ho solo detto che abbiamo un diverso senso dell'evidenza.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 14:35  Aggiornato: 19/9/2007 14:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>A quanto sembra ci sono dichiarazioni e dichiarazioni , ma i tre pompieri che dicevano bumm bumm bumm non valgono ?

Ma siete ancora fermi a queste cose?

Santo cielo, è un PARAGONE.

I pompieri sono Dennis Tardio e Pat Zoda. Non hanno MAI dichiarato di sostenere demolizioni o esplosivi.

Le loro parole esatte sono:

Zoda: “Floor by floor it started popping out”; Tardio: “It was like... it was if... as if they had detonated... detonated.. they had planned to take down a building. boom boom boom boom...”

La parola chiave che ti sfugge è LIKE, ossia "come", che chiarisce che si tratta di un PARAGONE.

E poi ti pare che due pompieri sarebbero così cretini da spifferare la demolizione supersegreta davanti alle telecamere (in questo caso dei fratelli Naudet)?

Davvero: studiare un pochino, prima di aprire bocca, sarebbe molto utile per evitare figuracce.

Nel blog undicisettembre.info c'è un motore di ricerca apposito per trovare informazioni come queste. Usalo. I fatti sono fatti, non cambiano perché li presentiamo noi.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 14:38  Aggiornato: 19/9/2007 14:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
“Floor by floor it started popping out”; Tardio: “It was like... it was if... as if they had detonated... detonated.. they had planned to take down a building. boom boom boom boom...”

Scusa ma anche qui...chiaro che è un paragone ("come se ci fosse stata una detonazione" dice). Ovvio. Lui che ne sa. Dice quello che ha sentito. E quasi sicuramente crede a quello che gli han detto. E per DESCRIVERE quello che ha sentito fa un paragone, se dicesse diversametne sarebbe un'accusa, ma dubito volesse accusare qualcuno di qualcosa.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 14:39  Aggiornato: 19/9/2007 14:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>Forse una parte dell'edificio?

Forse non ho capito. Fin qui Mazzucco ha sostenuto che la frase si riferisce a qualsiasi cosa tranne che all'edificio, e adesso gli stai dando torto?

>(tra l'altro se pendeva perchè è crollato quasi in verticale?)

E' crollato QUASI in verticale perché pendeva. Pendeva perché la struttura aveva danni asimmetrici sul lato sud.

>In ogni caso la questione non è la POSSIBILITA' del crollo strutturale, ma la probabilità, viste le dinamiche.

Questo si chiama "spostare i paletti". Mazzucco sta dicendo che Miller non parla del WTC7 quando descrive la pendenza. Il suo (di Mazzucco) è un errore linguistico grossolano. Questo è il vero argomento che non si vuole affrontare.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 14:42  Aggiornato: 19/9/2007 14:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Forse non ho capito. Fin qui Mazzucco ha sostenuto che la frase si riferisce a qualsiasi cosa tranne che all'edificio, e adesso gli stai dando torto?

Scusa cosa centro io con Mazzucco?

Questo si chiama "spostare i paletti". Mazzucco sta dicendo che Miller non parla del WTC7 quando descrive la pendenza. Il suo (di Mazzucco) è un errore linguistico grossolano. Questo è il vero argomento che non si vuole affrontare.

Secondo me no. Entrambi le interpretazioni sono possibili, e la più versosimile la danno i fatti (a patto di considerare salienti gli stessi). E per quanto riguarda idiscorso sulle probabilità, è una cosa che sostengo da sempre

Bambooboy
Inviato: 19/9/2007 14:42  Aggiornato: 19/9/2007 14:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
citazione di Sir
Citazione:

A prescindere da quello che McIntyre ha visto davvero, McIntyre afferma che che l'aereo, un 757, si è schiantato proprio sul Pentagono, non vicino, e che i suoi pezzi, per quel che si vede, sono di piccole dimensioni.

Cioè diverso da quello che sembra dire in IG.

Se avesse visto in diretta l'impatto, questa testimonianza sarebbe una prova del fatto che è stato un 757. Dato che McIntyre è arrivato dopo, naturalmente non lo è. Ma McIntyre parla di un 757 e dice che i suoi pezzi sono piccoli, MA CI SONO.


quindi, ricapitolando le parole di sired:

A prescindere da quello che Mc Intyre ha visto davvero, essendo arrivato dopo l'impatto, la sua testimonianza non puo' essere considerata una prova che sul pentagono ci si sia schiantato un Boeing.

grazie della lucidissima e incontrovertibile analisi, Sir.
okkio che stai passando nelle file dei complottisti con queste affermazioni testuali pubblicate.

inoltre, tenendo conto che nei video rilasciati l'aereo non si vede...

shm
Inviato: 19/9/2007 14:45  Aggiornato: 19/9/2007 14:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
In tema di manipolazioni Attivissimo è un esperto.
Non a caso in uno degli ultimi post, omette di enunciare un fatto... di una certa importanza a mio avviso.
Finora sappiamo che dalla parte della versione ufficiale gli organi "affermati" sono, Commissione, NIST e FEMA e altri di minore importanza nella ricerca delle prove.
Ciò che si mette in dubbio è proprio l'operato dei 3 organi sopracitati.
Un'ingegnere di un primario organo riconosciuto a livello mondiale, si espone asserendo che i crolli sono dovuti a cedimenti strutturali e non, invece a demolizioni.
Attivissimo spiega come dimostra ciò l'ingegnere, in maniera del tutto discutibile...

Omissione: Attivissimo non dice che quest'organo per il quale la rivista di proprietà in cui l'ingegnere ha pubblicato l'articolo è nientepopodimenoche: il supervisore di NIST e FEMA.
L'ASCE infatti l'organo è proprietario della rivista su cui Seffen ing. dell'università di Cambridge ha pubblicato questo "studio".

Perchè Attivissimo non dice che l'ASCE dirige e supervisiona NIST e FEMA?
Perchè Attivissimo non dice che chi gestisce i fondi stanziati per le indagini dal Governo degli Stati Uniti D'America sono gestiti e ripartiti dall'ASCE con particolare riferimento agli ordini del giorno...
Sul mio blog, ho linkato i doc ai quali si riportano i dati.

Corley attuale consulente dell'ASCE aveva tra le altre cose operato nel NIST nei fatti di Oklahoma.

Da parte di Attivissimo non si fa che riportare i titoli di studio di questo o quello per dare una credibilità alla persona, ma più probabilmente creare soggezione da parte di chi legge, nei confronti di colui espone questa o quella teoria.

La cosa più ridicola è d'altronde, a norma di Attivissimo toppare due volte:
1°: l'omissione anzidetta
2°: come pensate abbia argomentato i crolli quest'ingegnere ?
Si presumerebbe, con qualche test, con qualche altra prova, con esperimenti, con ricerche analoghe...? NO!

Con l'equazione di LAGRANGE, spiega che il cedimento strutturale segue la teoria alla perfesione!
Infatti secondo quest'equazione gli edifici sono crollati tra gli otto e i dodici secondi...


_____
Da qualche parte però Attivissimo, nel suo blog, asseriva che i crolli fossero durati molto di più...

Ma aloora che riporta a fare l'ingegnere che ammette i crolli delle TT in 12 secondi, se si da da fare a convincere la gente che in realtà ci hanno messo molto di più a crollare?

Vedo solo una grande confusione nelle idee di Attivissimo... E sicuramente non è il modo di spiegare con queste bizzarre idee la verità al mondo!

Saluti
Stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 14:46  Aggiornato: 19/9/2007 14:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>le tue testimonianze dei pompieri cosa proverebbero? A mio vedere dimostrano solo che qualcuno aveva previsto il (possibile) crollo dell'edificio - in malafede o no - e, come una catena di S. Antonio, abbia avvisato i vigili del fuoco del posto mediante i loro walkie-talkie.

Alcuni dei testimoni hanno osservato le avvisaglie con i propri occhi.

Questo esclude la malafede.

>Ma se devo essere onesto non capisco neanche questa diatriba sul "pull it".
Vi pare il caso che un pompiere coinvolto in un inside job di queste proporzioni si lasci sfuggire un "tiralo giù" riferito all'edificio su cui sono stati piazzati i presunti esplosivi? A me no.

Grazie. Saresti così gentile da spiegarlo a Mazzucco? Non sembra aver ancora colto questo ragionamento.

>Per quel che mi riguarda, ritengo il crollo del WTC 7 anomalo. E non per le testimonianze di presunti conti alla rovescia (suvvia...), ma per la fisica stessa del crollo: così verticale, per supposti danni strutturali causati da incendi. Che quando prende fuoco un ufficio nel mondo perché magari un impiegato sbadato ha fuso la macchina del caffé bisogna temere che crolli tutto? E si sta parlando di un edificio di importanza particolare.

L'incendio del WTC7 non era una macchina da caffé fusa. C'erano incendi estesi (testimoniati da immagini e pompieri). C'erano lesioni strutturali.

>E c'è qualcuno che intanto intasca milioni (o miliardi?) dall'assicurazione perché il WTC 7 è crollato...

Ne sei sicuro? Le assicurazioni e i contratti di locazione di Silverstein prevedono che il risarcimento sia usato per ricostruire a nuovo l'edificio distrutto. Non mi pare che si possano intascare milioni o miliardi.

>Cioè Paolo, ci sono cose per me evidenti che per te non lo sono. E non ho detto "giuste", bada bene, ho solo detto che abbiamo un diverso senso dell'evidenza.

Sono probabilmente evidenti soltanto perché conosci una parte dei fatti. Un quadro più completo (quello che alcuni complottisti vorrebbero nascondere) li chiarirebbe.

complo
Inviato: 19/9/2007 14:46  Aggiornato: 19/9/2007 14:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Davvero: studiare un pochino, prima di aprire bocca, sarebbe molto utile per evitare figuracce.


C'è poco da studiare.
E' un paragone se un pompiere dice che sembrava come una demolizione controllata e è una supposizione se un pompiere dice che il WTC7 sembrava potesse crollare o che qualcuno gli aveva detto così.
Poi ci sarebbe voluta un' indagine seria per capire quello che era successo. Ma non c'è stata.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 14:48  Aggiornato: 19/9/2007 14:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>Secondo me no. Entrambi le interpretazioni sono possibili

Scusa la brutalità: no. Sono madrelingua inglese. So cosa vuol dire una frase nella mia lingua. Mazzucco non sa bene l'inglese, benché viva in USA (di suoi strafalcioni di traduzione posso portarti tutti gli esempi che vuoi), e non è la sua lingua madre.

shm
Inviato: 19/9/2007 14:51  Aggiornato: 19/9/2007 14:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Di fondo rimane il fatto che chiunque legge con attenzione ciò che scrivi si rende conto dopo un pò che si sta facendo prendere in giro.

Certo. Riportare le dichiarazioni dei pompieri è una chiara presa in giro.

Questo è il tuo metodo per ricercare la verità? Attaccare chi ti presenta dei dati?



DIRESTI CHE NON SEI UN MANIPOLATORE???
Non ho detto quello che sarcasticamente avresti capito tu! Infatti vuoi dare a intendere che io abbia detto che è una presa in giro riportare dichiarazioni dei pompieri...

Se leggessi più attentamente troveresti che ne potresti portare 2000 o 20000, fatto sta che i pompieri non ti portano a TRARRE LE CONCLUSIONI CHE FORZI TU!

Il vittimismo implicito che usi è infantile, e non ho attaccato te in quanto apportatore di dati da studiare, ma te come presentatore di manipolazioni deliberati dal fanatismo di credere di conoscere e dimostrare la verità!

Saluti
Stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
sick-boy
Inviato: 19/9/2007 14:54  Aggiornato: 19/9/2007 14:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Scusa la brutalità: no.

Non scuso affatto la brutalità. Che vuol dire no? Primo: mi baso sulla tua traduzione. Secondo: conosco l'inglese. Terzo: non è Shakespeare a parlare.

Liquida la questione così se vuoi, ma palesemente è una forzatura la tua. E attendo una tua risposta per quanto una stima della probabilità congiunta di tutti gli eventi a dir poco straordinari verificatisi quel giorno.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 14:57  Aggiornato: 19/9/2007 14:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>In tema di manipolazioni Attivissimo è un esperto.

Che ti devo dire, ho visto all'opera i maestri.

>Finora sappiamo che dalla parte della versione ufficiale gli organi "affermati" sono, Commissione, NIST e FEMA e altri di minore importanza nella ricerca delle prove.

Falso. Ci sono i lavori pubblicati nelle riviste di settore da parte degli ingegneri civili di tutto il mondo. Su Undicisettembre.info c'è una bibliografia apposita.

>Omissione: Attivissimo non dice che quest'organo per il quale la rivista di proprietà in cui l'ingegnere ha pubblicato l'articolo è nientepopodimenoche: il supervisore di NIST e FEMA.
L'ASCE infatti l'organo è proprietario della rivista su cui Seffen ing. dell'università di Cambridge ha pubblicato questo "studio".

>Perchè Attivissimo non dice che l'ASCE dirige e supervisiona NIST e FEMA?

Perché la tua teoria implica che l'intero direttivo e tutti i membri di ASCE, NIST e FEMA facciano parte della Grande Cospirazione, e questa è una cosa che persino Mazzucco ha smentito (ha detto a Matrix che nella cospirazione sono coinvolte poche decine di persone).

Perché la tua teoria è, senza offesa, talmente ridicola che implica che un ingegnere ventiquattrenne irlandese (Seffen) sia a libro paga dei Grandi Cospiratori.

Francamente non credevo che il complottismo volesse esporsi così volentieri all'ilarità generale. Come dicevo prima, fate tutto da soli: non prendetevela con noi se la gente non vi segue.

>Da qualche parte però Attivissimo, nel suo blog, asseriva che i crolli fossero durati molto di più...

Prova a ricercare quello che c'è scritto davvero nel mio blog, invece di quello che credi di ricordarti, e troverai che la confusione di cui parli non è nelle mie idee, ma nel tuo metodo di indagine.

stilx
Inviato: 19/9/2007 15:02  Aggiornato: 19/9/2007 15:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2007
Da:
Inviati: 119
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
anche a me pare che se uno dice "like", paragonando qualcosa non voglia dire che sia quella cosa effettivamente. Un po' come il famoso discorso sul lmissile cruise al pentagono (sembrava un missile cruise, non era un missile cruise). E' come se dicessi che Attivissimo e Mazzucco sono forti come tori. Mica vuol dire che hanno le corna!!!

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 15:03  Aggiornato: 19/9/2007 15:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Richard Banaciski:

They told us to get out of there because they were worried about 7 World Trade Center, which is right behind it, coming down. We were up on the upper floors of the Verizon building looking at it. You could just see the whole bottom corner of the building was gone.


Ci hanno detto di uscire di là perché erano preocupati che il WTC7, che è subito dietro, potesse crollare.Eravamo ai piani superiori del Verizon buildinge e lo guardavamo [[il WTC7]]. Si poteva vedere bene che l'intero angolo inferiore dell'edificio non c'era più.


Sickboy said:

Citazione:
La cosa che pende non può essere ovviamente l'edificio stesso (non è la torre di Pisa). Poi è sicuramente l'edificio che ha perso l'integrità strutturale, e quindi non si poteva salire a spegnere l'incendio (scale e ascensori gravemente compromessi).


Sickboy, hai idea di cosa significa perdita dell'integrità strutturale? Significa che l'edificio rischia di crollare.

Il WTC7 era pesantemente danneggiato e stava bruciando. Aveva già perso la sua integrità strutturale. Il rischio di crollo era elevatissimo. E se non crolla subito, è molto probabile che il fuoco, continuando a bruciare, lo faccia crollare in breve tempo.

Proprio come ha detto Miller.

Citazione:

Quindi sarebbe stato destinato a bruciare, tipo il palazzon di Madrid. Questa è proprio facile facile.


Con tutti i danni strutturali che aveva, i pezzi mancanti, gli squarci e la sua integrità strutturale ormai compromessa?

Citazione:

(essendo un interpretazione l'ultima frase, a partire da quindi uno la può anche cambiare e dire "no secondo me invece intende che crolla". Ma sono entrambe interpretazioni valide*. In pratica si può dire che non predice il crollo).

*ma alla luce dei fatti mi sembra più realistica la mia.


Miller pronuncia parole precise, parlando di un edificio in preda ad un incendio che è impossibile spegnere perché a causa della mancanza di integrità strutturale dell'edificio non si può salire (è troppo pericoloso). C'è poco da interpretare.

Citazione:

Ps. Il fatto che dica "vedi là dove c'è il fumo bianco" indica che, per quanto enormi possano essere state le nuvole di fumo, erano piuttosto circoscritte, tanto da poterle ricondurre ad un punto da indicare.


Per fortuna ci sono le immagini, per vedere quanto era circoscritto il fumo...

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 15:03  Aggiornato: 19/9/2007 15:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>ne potresti portare 2000 o 20000, fatto sta che i pompieri non ti portano a TRARRE LE CONCLUSIONI CHE FORZI TU!

Calma. Non c'è bisogno di scaldarsi.

"Captain Varriale told Chief Coloe and myself that 7 World Trade Center was badly damaged on the south side and definitely in danger of collapse." (Weindler)

"eravamo anche piuttosto certi che sarebbe crollato il World Trade Center 7. Nelle prime ore avevamo visto un rigonfiamento nello spigolo sud-ovest fra il decimo e il tredicesimo piano, e avevamo installato un transit [dispositivo di monitoraggio, N.d.T.] ed eravamo piuttosto sicuri che sarebbe crollato. Si poteva proprio vedere che c'era un rigonfiamento visibile, si estendeva lungo circa tre piani. E' venuto giù intorno alle 17, ma alle 14 circa ci eravamo resi conto che questa cosa sarebbe crollata." (Chief Hayden)

Hanno visto con i loro occhi quali erano le condizioni dell'edificio. Quali altre conclusioni puoi trarre da queste frasi? Come sono conciliabili queste dichiarazioni con le teorie di demolizione?

Per farla breve, vuoi dare del bugiardo ai pompieri? Vuoi dire che qualcuno di loro sapeva ed è complice della cospirazione?

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 15:09  Aggiornato: 19/9/2007 15:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>Primo: mi baso sulla tua traduzione.

Che parla appunto di "cosa". E' normale, quando stai parlando di un oggetto, indicarlo con "that thing". Miller sta parlando del WTC7. Quindi "that thing" è il WTC7. Anche per mancanza di altri candidati nel contesto.

>Liquida la questione così se vuoi, ma palesemente è una forzatura la tua.

Quella di Mazzucco, che dice che Miller a metà discorso cambia soggetto e parla di una "cosa" che manco Mazzucco sa cos'è, non ti pare una forzatura? Interessante.

>E attendo una tua risposta per quanto una stima della probabilità congiunta di tutti gli eventi a dir poco straordinari verificatisi quel giorno.

E' una domanda senza senso. Non si può parlare di probabilità per un evento che non ha precedenti. E le mie stime lasciano il tempo che trovano. Qui contano i fatti.

E se esamini i fatti, invece di ascoltare le versioni tagliate e rimaneggiate dai maestri della "ricerca della verità", scopri che non sono affatto straordinari.

Prova a leggere della documentazione ORIGINALE (Last man down, per esempio, o 102 Minutes) invece delle voci di terza mano riportate dai complottisti.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 15:10  Aggiornato: 19/9/2007 15:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Il WTC7 era pesantemente danneggiato e stava bruciando. Aveva già perso la sua integrità strutturale. Il rischio di crollo è elevatissimo. E se non crolla subito, è molto probabile che il fuoco, continuando a bruciare, lo faccia crollare in breve tempo.

Scusa se mi sposto un attimo, ma la questione di tutta la faccenda non è il crollo, ma la modalità. Poteva crollare qualche piano, qualche pezzo di cemento, gran parte dei piani superiori...non si poteva andare dentro a spegnere l'incendio. Ma come ha fatto a crollare tutto l'edificio in quel modo??

Quella cosa là che pende potevano essere i piani superiori, una parte dell'edificio, o, accettando anche la vostra versione, l'edificio al completo, ma i pompieri non intendevano che sarebbe collassato su se stesso in quel modo. Quanti crolli di un edificio in acciaio sono avvenuti così?

Altre ipotesi sono possibili, non capisco perchè restringiate il campo alla vostra unica interpretazione che non tiene conto delle modalità di caduta in rapporto ai danni, di un possibile movente di Silverstein e dei lavori di "fortificazione" del'edificio.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 15:14  Aggiornato: 19/9/2007 15:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Non si può parlare di probabilità per un evento che non ha precedenti. E le mie stime lasciano il tempo che trovano. Qui contano i fatti.

Ma l'evento ha precedenti. A parte precedenti storici (l'incendio del REichstag per dirne uno) che non centrano niente in questo contesto, vi sono sia precedenti di aerei schiantisi contro grattacieli, sia di enormi incendi in palazzi d'acciaio, vi sono crolli strutturali e demolizioni a iosa. Basta fare un test di massima verosmiglianza sulle due ipotesi, fatto per fatto.

Che parla appunto di "cosa". E' normale, quando stai parlando di un oggetto, indicarlo con "that thing". Miller sta parlando del WTC7. Quindi "that thing" è il WTC7. Anche per mancanza di altri candidati nel contesto.

Non è che si capisca molto cosa indichi nel filmato veramente....

shm
Inviato: 19/9/2007 15:19  Aggiornato: 19/9/2007 15:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Falso. Ci sono i lavori pubblicati nelle riviste di settore da parte degli ingegneri civili di tutto il mondo. Su Undicisettembre.info c'è una bibliografia apposita.

L'HAI DETTO TU, PER L'ENNESIMA VOLTA IL FALSO, MANIPOLANDO CIO' CHE LEGGI: non ho detto non ci siano altri lavori pubblicati di la o di qua... Come al solito!

SCERZI????!! ATTIVISSIMO, TI SPACCI PER UN GIORNALISTA E NON DAI UNA RISPOSTA CORRISPONDENTE alla realtà perchè questa implicherebbe un dubbio (o una verità)?
"Perché la tua teoria implica che l'intero direttivo e tutti i membri di ASCE, NIST e FEMA facciano parte della Grande Cospirazione, e questa è una cosa che persino Mazzucco ha smentito (ha detto a Matrix che nella cospirazione sono coinvolte poche decine di persone)."
Tu sei un giornalista FREE LANCE? Questa è un'ennesima figuraccia che fai! Dopo il tuo famigertao "dossier WTC7", le altre sciocchezze su Seffen e le relative omissioni, questa è la risposta che mi dai???
NON LO HAI DETTO PERCHE' LA MIA TEORIA IMPLICHEREBBE....

Non hai capito niente, io non dico vedo fumo quindi ho la prova degli incendi e per questo wtc7 è crollato, come fai solo tu!

Io ammetto che di NIST E FEMA, sono messi in dubbio i loro operati, che l'ingegnere che ha fatto la pubblicazione su una rivista di proprieta di un organo, supervisiona NIST e FEMA... Quindi per logica è messo in dubbio...

"Perché la tua teoria è, senza offesa, talmente ridicola che implica che un ingegnere ventiquattrenne irlandese (Seffen) sia a libro paga dei Grandi Cospiratori."

Di male in peggio: con tutto il rispetto per l'ing. Seffen, non sapevo che ha 24 anni... io a quell'età, senza un soldo, ho viaggiato sei mesi in 15 stati dell'Africa... la conclusione seguente è tutta tua, ma probabilmente è molto più semplice la questione, trattandosi di 24 anni...

"Francamente non credevo che il complottismo volesse esporsi così volentieri all'ilarità generale. Come dicevo prima, fate tutto da soli: non prendetevela con noi se la gente non vi segue."

Bè che è una risposta questa? sei a corto di argomenti? Comincia a capitarti spesso! O forse sei disattento? Quando non sai che dire cominci a dare del complottista a destra e a manca e a denigrare di ridicolo ciò a cui non sai rispondere....

"Prova a ricercare quello che c'è scritto davvero nel mio blog, invece di quello che credi di ricordarti, e troverai che la confusione di cui parli non è nelle mie idee, ma nel tuo metodo di indagine."

Sei un manipolatore! Nel tuo blog ci sono stato troppe volte che non mi diverto più neanche a dimostrare le sciocchezze che dici, non mi stimola leggere ciò che con tanta astuzia ometti: "dossier wtc7" docet

"...e troverai che la confusione di cui parli non è nelle mie idee, ma nel tuo metodo di indagine."

Ripeti ciò che dico? Ma vorresti farmi credere che hai un metodo?!!!
"dossier wtc7", prima sezione (su 12): si leggono già le conclusioni!!!
Questo è un metodo?
Si è il metodo della manipolazione della mente!
Un pò a corto d'idee, però, visto che le sezioni sono parzialmente incomplete e dimostrano veramente molto poco.
Ma tu sei libero di illuderti che questo sia un metodo e che affronti con disinteressata imparzialità tutto il resto!

Ma io non ti credo!

Vedi Henry62, tuo compagno e amico, ha un altro metodo, però non è presuntuoso, arrogante, sarcastico come te! Infatti è chiaro nell'esprimere sue opinioni e desta molta più credibilità...

MANIPOLATORE!!!

saluti
Stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
sick-boy
Inviato: 19/9/2007 15:19  Aggiornato: 19/9/2007 15:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Prova a leggere della documentazione ORIGINALE (Last man down, per esempio, o 102 Minutes) invece delle voci di terza mano riportate dai complottisti.

E tu leggiti il blog dello zio ogni tanto!

E se esamini i fatti, invece di ascoltare le versioni tagliate e rimaneggiate dai maestri della "ricerca della verità", scopri che non sono affatto straordinari.

Ti pare un giudizio imparziale questo?

Koroner
Inviato: 19/9/2007 15:25  Aggiornato: 19/9/2007 15:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 36
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Paolo, ho sentito dire che gli edifici 5 e 6 presentavano incendi ben più estesi del 7. Dove stanno i danni strutturali per loro? Sto guardando proprio ora alcune foto del WTC 7 com'era alle tre del pomeriggio in un'altra finestra del browser. Si vedono a malapena alcune finestre incendiate nella facciata davanti e un'altra serie lateralmente. Insomma, non sono neanche disposte simmetricamente come un crollo verticale indurrebbe a pensare.

Sullo sfondo intanto, WTC 5 e 6 sono letteralmente divorati dalle fiamme.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 15:25  Aggiornato: 19/9/2007 15:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Scusa se mi sposto un attimo, ma la questione di tutta la faccenda non è il crollo, ma la modalità. Poteva crollare qualche piano, qualche pezzo di cemento, gran parte dei piani superiori...non si poteva andare dentro a spegnere l'incendio. Ma come ha fatto a crollare tutto l'edificio in quel modo??



Ma come avrebbe dovuto crollare? Era danneggiato dalla cima alla base, e alla base mancava un intero angolo.

La parte che cede è sempre la prima che non riesce a sostenere il carico.

Citazione:

Quella cosa là che pende potevano essere i piani superiori, una parte dell'edificio, o, accettando anche la vostra versione, l'edificio al completo, ma i pompieri non intendevano che sarebbe collassato su se stesso in quel modo. Quanti crolli di un edificio in acciaio sono avvenuti così?


Quanti crolli di edifici simili per dimensioni e realizzazione e in simili condizioni (incendio più danni estesi) conosci, per poter affermare come devono cadere i palazzi? Oppure che conoscenze hai per poter affermare come cadono i palazzi? Hai mai studiato crolli di palazzi? Ne hai mai visti? Conosci l'ingegneria strutturale applicata? Hai degli studi autorevoli che spieghino questa impossibilità? Conosci qualche esperto che dice che il WTC7 non poteva cadere così pur tenendo conto della reale estensione dei danni, della reale estensione degli incendi, etc.?

Non è per prenderti in giro. E' che la tua opinione su come i palazzi devono crollare vale quanto la mia.

Quel palazzo stava per crollare. Non aveva più integrità strutturale e bruciava da ore, dopo essere stato danneggiato pesantemente. In più era una costruzione particolare. E' crollato. Non ci vedo nulla di strano.

Citazione:

Altre ipotesi sono possibili, non capisco perchè restringiate il campo alla vostra unica interpretazione che non tiene conto delle modalità di caduta in rapporto ai danni, di un possibile movente di Silverstein e dei lavori di "fortificazione" del'edificio.


Perché non ha senso. Perché non ci sono prove della impossibilità di un crollo strutturale. Perché i danni erano estesi. Perché gli incendi erano estesi. Perché non si può minare un edificio in fiamme.

Perché non c'è nessuna prova che possa far pensare alla possibilità di una demolizione. Puoi ipotizzare la demolizione, ma la differenza fra quest'ipotesi e l'ipotesi che siano state le mucche volanti da Plutone è solo nel fatto che una delle due è più intrigante dell'altra.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 15:27  Aggiornato: 19/9/2007 15:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>Ma l'evento ha precedenti. A parte precedenti storici (l'incendio del REichstag per dirne uno)

Non sapevo che il Reichstag fosse stato colpito da un jet da 120 tonnellate con 38.000 litri di carburante a bordo.

>che non centrano niente in questo contesto, vi sono sia precedenti di aerei schiantisi contro grattacieli

Quali? Di aerei di linea, s'intende.

> sia di enormi incendi in palazzi d'acciaio, vi sono crolli strutturali e demolizioni a iosa. Basta fare un test di massima verosmiglianza sulle due ipotesi, fatto per fatto.

I fatti sono che gli edifici in acciaio (senza cemento armato strutturale) sono vulnerabili ai grandi incendi. La parte in acciaio della Windsor tower, così cara a Mazzucco, è venuta giù. La parte in cemento è rimasta su.

>Non è che si capisca molto cosa indichi nel filmato veramente....

Vedi altre "cose" attinenti al contesto? Cos'altro puo' indicare? Sta parlando del WTC7. Non sarà Shakespeare, ma non si metterà certo a cambiare argomento della frase a metà discorso.

Comunque, se questo esempio non ti convince, leggi tutti gli altri. Il quadro è chiaro: prove di collocamento di esplosivi zero, prove di danni e incendi quante ne vuoi.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 15:32  Aggiornato: 19/9/2007 15:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>L'HAI DETTO TU, PER L'ENNESIMA VOLTA IL FALSO, MANIPOLANDO CIO' CHE LEGGI

Stuart, guarda che queste sono parole da querela. Accusare un giornalista di falso non è una cosa da fare a cuor leggero.

A proposito, dove sono i moderatori?

>"dossier wtc7", prima sezione (su 12): si leggono già le conclusioni!!!

Stuart, quelle che tu chiami "conclusioni" sono un abstract. Un sunto. E' normale prassi nelle pubblicazioni tecniche. Il sunto è basato su ciò che segue. Trovo francamente incredibile che tu non sappia queste cose.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 15:32  Aggiornato: 19/9/2007 15:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Quanti crolli di edifici simili per dimensioni e realizzazione e in simili condizioni (incendio più danni estesi) conosci, per poter affermare come devono cadere i palazzi? Oppure che conoscenze hai per poter affermare come cadono i palazzi? Hai mai studiato crolli di palazzi? Ne hai mai visti? Conosci l'ingegneria strutturale applicata? Hai degli studi autorevoli che spieghino questa impossibilità? Conosci qualche esperto che dice che il WTC7 non poteva cadere così pur tenendo conto della reale estensione dei danni, della reale estensione degli incendi, etc.?

Ma i calcoli li hanno già fatti!! Nel 93 c'era stata una bomba alle twin towers, l'edificio era stato rinforzato. E ad un certo punto è colato a picco...è andato proprio giù tipo demolizione controllata, questo è innegabile, suvvia

Insistete sul concetto di possibilità. Certo che è possibilie che ci sia stato un crollo strutturale così. Basta il caso bilanci delle equazioni e il gioco è fatto. Ma quanto è probabile che ciò avvenga tre volte di fila? (e già una non è molto probabile). Inoltre si era detto che era cominciato a crollare dalla mansarda, ora dici la base. Francamente danni ce n'erano un pò ovunque quindi puoi far partire il crollo un pò da dove cazzo ti pare () ma credo sia stato buttato giù. Le modalità sono molto inverosimili per un crollo.

(es di ipotesi c: Larry l'ha visto bello danneggiato e nel dubbio ha passato una mazzetta perchè si desse una spintarella all'edificio ed intascare i soldi dell'assicurazione. Vivete nel mondo delle favole?)

shm
Inviato: 19/9/2007 15:33  Aggiornato: 19/9/2007 15:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Al solito!
Lo dice quello quindi...
Io non metto in dubbio le testimonianze!
Ma un conto è dire: " ...dopo un'ispezione sommaria abbiamo evidenziato danni irreparabili alle stutture, dovevamo sbrigarci perchè doveva crollare da un momento all'altro"
Un conto è dire: "...eravamo anche piuttosto certi che sarebbe crollato il World Trade Center 7"
Piuttosto certi non è sicurezza totale: dalle tue testimonianze che nel tuo blog ha commentato anche Manuel V., si parla sempre di riporti di ordini.
Come ti ho scritto prima, non lo riscrivo.
Comunque che significherebbe per te che in 6,5 secondi dovesse crollare? O anzi no di più quanto?

Ma hai visto qualche caduta di edificio per cedimento strutturale???

Youtube ne è pieno!

Quella del collasso da cedimento progressivo è destinata a diventare la "magic bullet" dei nostri giorni, ne sei convinto?

Quali altre conclusioni puoi trarre da queste frasi? Come sono conciliabili queste dichiarazioni con le teorie di demolizione?
Queste due domande dovresti farle a te stesso! Io ti ho risposto appena sopra...
Vogliono esprimere un rischio.
Sono conciliabili proprio attraverso un inside job.

Se non c'erano i pompieri che dicevano:
- m'ha detto quello di andarmene
- m'hanno ordinato di lasciare libera la zona a rischio
ecc
- sembrava che dovesse cadere
- piuttosto certi che sarebbe crollato

Sarebbe stato ambiguo un crollo che non si apsettava nessuno, non pensi?
Però tu invece forzi le cose al punto di accontentarrti e non pprofondire, quindi non ti prendo in considerazione.

saluti
Stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 15:36  Aggiornato: 19/9/2007 15:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>Paolo, ho sentito dire che gli edifici 5 e 6 presentavano incendi ben più estesi del 7. Dove stanno i danni strutturali per loro?

Uno squarcio da cima a fondo, causato dalle macerie crollate addosso. Basta guardare le foto o i rilevamenti LIDAR. Dai un'occhiata alle immagini dei rapporti FEMA e MCEER.

>Sto guardando proprio ora alcune foto del WTC 7 com'era alle tre del pomeriggio in un'altra finestra del browser.

facciata nord o facciata sud?

>Si vedono a malapena alcune finestre incendiate nella facciata davanti e un'altra serie lateralmente. Insomma, non sono neanche disposte simmetricamente come un crollo verticale indurrebbe a pensare.

Per l'ennesima volta: il wtc non è caduto in verticale. Ha sfondato il Verizon adiacente. Ha depositato macerie sulla Fiterman Hall che gli stava dietro. Si è inclinato in direzione sud.

Procurati le immagini della facciata sud. Leggi le testimonianze dei pompieri. Questi sono i fatti e non ci si può girare intorno.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 15:39  Aggiornato: 19/9/2007 15:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Non sapevo che il Reichstag fosse stato colpito da un jet da 120 tonnellate con 38.000 litri di carburante a bordo.

E questa da dove ti esce fuori? E' scritto a chiare lettere che non centrava niente nel contesto (sottointeso: perchè non è stato colpito da un aereo da 120 tonnellate con 38000 litri di carburante a bordo). Dubito che tu non l'avessi capito.

Quali? Di aerei di linea, s'intende.

Dovrai accontentarti di un aereo militare. Ma secondo me funzionano bene anche le torri medievali colpite da palle di cannone infuocate (scherzo). Comunque le stime si possono anche solo facendo una media di stime soggettive fatte a buon senso, magari da gente competente, ovviamente non facendo capire di cosa stiamo parlando.

Si è inclinato in direzione sud.

Di quanto?

shm
Inviato: 19/9/2007 15:39  Aggiornato: 19/9/2007 15:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Allora ho ragione, non hai argomenti! Sei arrivato alla querela!
AhAHAH

"Stuart, quelle che tu chiami "conclusioni" sono un abstract. Un sunto. E' normale prassi nelle pubblicazioni tecniche. Il sunto è basato su ciò che segue. Trovo francamente incredibile che tu non sappia queste cose."

Riassunto, abstract, sunto. Ma spiega le cose semplicemente, se hai argomenti, invece di arrampicarti sui vetri!
Io se fossi stato in te per esempio avrei prima esposto il metodo che tu tanto millanti di usare, poi in fondo a ratifica di quanto anzidetto avrei offerto un sunto... e comunque sarebbe stata una forzatura.
MI STUPISCO CHE TU NON LO SAPPIA, COME INFORMARE CORRETTAMENTE IL PUBBLICO

TU LO FAI ALL'INIZIO
2 sono i casi:
- o manipoli
- o influenzi

PS
Querela quanto ti pare, ma non dire il falso.

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Fabrizio70
Inviato: 19/9/2007 15:41  Aggiornato: 19/9/2007 15:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
fatti sono che gli edifici in acciaio (senza cemento armato strutturale) sono vulnerabili ai grandi incendi. La parte in acciaio della Windsor tower, così cara a Mazzucco, è venuta giù. La parte in cemento è rimasta su.




La parte in acciaio é venuta giù ?
Che hanno cominciato a metà grattacielo a mettere l'acciaio ?

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Infettato
Inviato: 19/9/2007 15:42  Aggiornato: 19/9/2007 15:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Sir o Paolo una curiosità

Ma come avrebbe dovuto crollare? Era danneggiato dalla cima alla base, e alla base mancava un intero angolo.
La parte che cede è sempre la prima che non riesce a sostenere il carico.

Dopo aver letto questa affermazioni mi domando

Se le torri 1 e 2 sono cadute verticalmente come è possibile che pezzi "in caduta libera" abbiano raggiunto e colpito l'edificio 7 con una potenza tale da causare i danni citati?

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
SirEdward
Inviato: 19/9/2007 15:43  Aggiornato: 19/9/2007 15:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Dovrai accontentarti di un aereo militare. Ma secondo me funzionano bene anche le torri medievali colpite da palle di cannone infuocate (scherzo). Comunque le stime si possono anche solo facendo una media di stime soggettive fatte a buon senso, magari da gente competente, ovviamente non facendo capire di cosa stiamo parlando.


Gli aerei militari in genere pesano meno degli aerei civili. E i palazzi in genere sono più piccoli delle torri del WTC.

Sono cose decisamente diverse, non si possono paragonare.

Per quanto riguarda le stime soggettive fatte a buon senso; puoi farle o farle fare. Se fatte da esperti sarebbe anche interessante sentire cosa dicono. Ma rimangono sempre "stime" "soggettive" fatte "a buon senso". Non diranno mai nulla di certo sulle reali dinamiche che ci si dovrebbe aspettare.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 15:44  Aggiornato: 19/9/2007 15:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
La parte in acciaio é venuta giù ?

"quello non è acciaio" (vedrai....)

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 15:46  Aggiornato: 19/9/2007 15:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Per quanto riguarda le stime soggettive fatte a buon senso; puoi farle o farle fare. Se fatte da esperti sarebbe anche interessante sentire cosa dicono. Ma rimangono sempre "stime" "soggettive" fatte "a buon senso". Non diranno mai nulla di certo sulle reali dinamiche che ci si dovrebbe aspettare.

A parte che le stime sogggettive non sono da sottovalutare (si può far credere che devono scommettere sull'evento, ad esempio, vedi BAyes), il problema che portiamo alla luce è proprio la mancanza di certezze, più qualvhe indizio di natura politca.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 15:46  Aggiornato: 19/9/2007 15:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>Ma un conto è dire: " ...dopo un'ispezione sommaria abbiamo evidenziato danni irreparabili alle stutture, dovevamo sbrigarci perchè doveva crollare da un momento all'altro"
Un conto è dire: "...eravamo anche piuttosto certi che sarebbe crollato il World Trade Center 7"

Ho capito. Per documentare il crollo da impatti e incendi esigi che i pompieri si siano espressi con assoluto rigore sintattico e senza alcuna possibile ambiguità. Non ti bastano gli incendi documentati, non ti bastano i danni documentati.

Però quando si tratta della demolizione, ti accontenti di un "ma avrebbe potuto anche essere che qualcuno ha sparso la voce che sarebbe crollato".

Due pesi, due misure. Questo è l'errore di fondo del complottismo. Pretendere prove infinite di ogni dettaglio per la versione normale dei fatti, ma non fare altrettanto per le teorie alternative.

>Comunque che significherebbe per te che in 6,5 secondi dovesse crollare? O anzi no di più quanto?

Chi ti ha detto che sono stati 6,5 secondi?

Danilo Coppe, esperto di demolizioni, ha detto proprio su Luogocomune che non c'è differenza nei tempi di crollo per demolizione o per collasso progressivo. Vuoi dargi del bugiardo?

>Però tu invece forzi le cose al punto di accontentarrti e non pprofondire, quindi non ti prendo in considerazione.

Un altro classico metodo del complottismo: ignorare altezzosamente l'interlocutore quando dice cose sgradite.

Buon proseguimento senza di me. Non è costruttivo dedicare tempo a chi "non mi prende in considerazione".

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 15:49  Aggiornato: 19/9/2007 15:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>E' scritto a chiare lettere che non centrava niente nel contesto

E allora perché hai perso tempo a scrivere una cosa che non c'entra? Stiamo discutendo seriamente o giochiamo?

>Dovrai accontentarti di un aereo militare.

Da 120 t? A 700-900 km/h? Con 38.000 litri di carburante?

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 15:50  Aggiornato: 19/9/2007 15:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ma i calcoli li hanno già fatti!! Nel 93 c'era stata una bomba alle twin towers, l'edificio era stato rinforzato. E ad un certo punto è colato a picco...è andato proprio giù tipo demolizione controllata, questo è innegabile, suvvia


Gli edifici sono crollati in breve tempo. Dovevano crollare in un tempo superiore? Dovevano crollare a pezzi?

Chi lo dice? Il buon senso?

Capisci che il tuo è un discorso che non va da nessuna parte? Se vuoi affermare che c'è stata una demolizone ci sono una serie di questioni che devi affrontare. Tutte. la prima, dal punto di vista tecnico, è spiegare perché qeui palazzi non avrebbero dovuto comportarsi così, dati i danni e gli incendi ai quali erano sottoposti.

Soprattutto sono questioni da affrontare se non hai altre prove se non le tue impressioni.

Le impressioni non contano nulla quando si cerca la verità. Sono solo degli indizi, non sono delle prove.

Citazione:

Insistete sul concetto di possibilità. Certo che è possibilie che ci sia stato un crollo strutturale così. Basta il caso bilanci delle equazioni e il gioco è fatto. Ma quanto è probabile che ciò avvenga tre volte di fila? (e già una non è molto probabile). Inoltre si era detto che era cominciato a crollare dalla mansarda, ora dici la base. Francamente danni ce n'erano un pò ovunque quindi puoi far partire il crollo un pò da dove cazzo ti pare () ma credo sia stato buttato giù. Le modalità sono molto inverosimili per un crollo.


Perché le modalità sono inverosimili? Come sarebbe dovuto essere? Non bastano i "credo", i "sembra", le impressioni. Ci vogliono i fatti. I fatti indicano un cedimento strutturale.

Citazione:

(es di ipotesi c: Larry l'ha visto bello danneggiato e nel dubbio ha passato una mazzetta perchè si desse una spintarella all'edificio ed intascare i soldi dell'assicurazione. Vivete nel mondo delle favole?)


Sì, se non mi spieghi 1) prove di questa affermazione, 2) come diavolo avrebbero fatto a preparare per la demolizione un edificio in preda ad incendi estesi e pericolante, 3) perché diamine non potevano aspettare che l'edificio pericolante fosse finalmente abbattuto proprio dall'incendio che lo stava devastando.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 15:50  Aggiornato: 19/9/2007 15:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Questo è l'errore di fondo del complottismo. Pretendere prove infinite di ogni dettaglio per la versione normale dei fatti, ma non fare altrettanto per le teorie alternative.

Boh.... chissà che dici...

tccom
Inviato: 19/9/2007 15:51  Aggiornato: 19/9/2007 15:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
E' una domanda senza senso. Non si può parlare di probabilità per un evento che non ha precedenti. E le mie stime lasciano il tempo che trovano. Qui contano i fatti.

ed ecco demolita in 2 secondi la matematica e la statistica degli utlimi due secoli...

standing ovation please!
oltugheder plis!
but, please, make me the dick of pleasure...

Citazione:
Per l'ennesima volta: il wtc non è caduto in verticale. Ha sfondato il Verizon adiacente. Ha depositato macerie sulla Fiterman Hall che gli stava dietro. Si è inclinato in direzione sud.

addirittura!!!
ma che invadente!
certo che crollando, poteva essere un pò più discreto....tze! che palazzo cafone!

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 15:52  Aggiornato: 19/9/2007 15:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>La parte in acciaio é venuta giù ?
Che hanno cominciato a metà grattacielo a mettere l'acciaio ?

A metà grattacielo c'è una soletta in cemento armato. Nota dove si è fermato il crollo della parte in acciaio. La vedi la fascia orizzontale senza finestre, appena sotto il lampione? Chiediti cos'è.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 15:52  Aggiornato: 19/9/2007 15:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Se le torri 1 e 2 sono cadute verticalmente come è possibile che pezzi "in caduta libera" abbiano raggiunto e colpito l'edificio 7 con una potenza tale da causare i danni citati?


Le torri non sono cadute "verticalmente". Questa è una delle storielle che servono a sostenere la teoria della demolizione controllata (è caduto in verticale - è una demolizione!). Le torri hanno sparso detriti per centinaia di metri tutto intorno. Non proprio "verticale", come crollo.

tccom
Inviato: 19/9/2007 15:55  Aggiornato: 19/9/2007 15:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Le torri hanno sparso detriti per centinaia di metri tutto intorno. Non proprio "verticale", come crollo.

hanno sparso detriti??!?!?!
non sono rimaste perfettamente confinate nel loro perimetro?!??!?!?!
CHE COSA?!?!??!
e perchè nessuno mi aveva avvisato!!?!?!
ma...allora non è una demolizione!
ahh....ora si....
relax....sto proprio meglio

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
shm
Inviato: 19/9/2007 15:58  Aggiornato: 19/9/2007 15:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Non ti bastano gli incendi documentati, non ti bastano i danni documentati.

I documenti? ...le testimonianze dei pompieri!

Due pesi, due misure. Questo è l'errore di fondo del complottismo. Pretendere prove infinite di ogni dettaglio per la versione normale dei fatti, ma non fare altrettanto per le teorie alternative.

Io non ho la certezza che sia stato demolito il wtc, ma c'è una grande possibilità che ciò sia corretto, mentre è misera la possibilità che sia avvenuto il crollo per un cedimento strutturale.

"Chi ti ha detto che sono stati 6,5 secondi?

Danilo Coppe, esperto di demolizioni, ha detto proprio su Luogocomune che non c'è differenza nei tempi di crollo per demolizione o per collasso progressivo. Vuoi dargi del bugiardo?"

Ancora Danilo Coppe, ma che lo ha dimostrato com'è successo?
Ha detto che il collasso progressivo avviene così!!!! quindi?
ti accontenti troppo facilmente, non sei critico?

"Un altro classico metodo del complottismo: ignorare altezzosamente l'interlocutore quando dice cose sgradite."
Uffa!
Ma guarda che per l'informatica c'è da farti tutti gli onori... Ma non ti prenderò mai e poi mai in considerazione per i fatti dell'11 settembre

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
ptimolla
Inviato: 19/9/2007 15:58  Aggiornato: 19/9/2007 15:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Paolo,
posso farti uan domandina io?
Tu dici che noi non capiamo un cavolo di americano(inglese) e manipoliamo il significato delle parole....bene!

Ma il video di Silverstein e' stato mostrato su "loose change"...anche loro non capiscono l'americano?E quelli di "9/11 truth" anche loro non capiscono l'americano?E tutti gli altri siti complottisti americani?

E tutti gli altri video in cui noi non abbiamo capito un kazzo perche',non capiamo neanche l'italiano?

Solo tu riesci a capire perfettamente il significato di tutti questi video?

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Infettato
Inviato: 19/9/2007 15:58  Aggiornato: 19/9/2007 15:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Le torri non sono cadute "verticalmente". Questa è una delle storielle che servono a sostenere la teoria della demolizione controllata (è caduto in verticale - è una demolizione!). Le torri hanno sparso detriti per centinaia di metri tutto intorno. Non proprio "verticale", come crollo.

Sparso detriti!!

Gli stessi che hanno danneggiato il wt7 da cima a fondo?

Gli stessi per cui " alla base mancava un intero angolo"?

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 15:58  Aggiornato: 19/9/2007 15:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Un altro contributo serio e costruttivo alla discussione.

Sarebbe possibile evitare le facili ironie e discutere civilmente?

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 16:00  Aggiornato: 19/9/2007 16:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
E allora perché hai perso tempo a scrivere una cosa che non c'entra? Stiamo discutendo seriamente o giochiamo?

Ti sembro giocare?

Da 120 t? A 700-900 km/h? Con 38.000 litri di carburante?

No. Però è l'unica cosa che abbiamo.

-------------------------------------------------------------------------------

la prima, dal punto di vista tecnico, è spiegare perché qeui palazzi non avrebbero dovuto comportarsi così, dati i danni e gli incendi ai quali erano sottoposti.

Erano progettati per non comportarsi così!

Sono solo degli indizi, non sono delle prove.

Già. Per delle prove ci vorrebbero un indagine di polizia, tu cosa dici? (come se gli indizi non contassero nulla)

Chi lo dice? Il buon senso?

Beh, ho studiato, stai tranquillo che li so fare i compiti a casa.

Ci vogliono i fatti. I fatti indicano un cedimento strutturale.

I fatti indicano tante cose, molte delle quali poco chiare.

Sì, se non mi spieghi 1) prove di questa affermazione, 2) come diavolo avrebbero fatto a preparare per la demolizione un edificio in preda ad incendi estesi e pericolante, 3) perché diamine non potevano aspettare che l'edificio pericolante fosse finalmente abbattuto proprio dall'incendio che lo stava devastando.

E' un esempio. Davvero non mi dilungo in ipotesi, non ha senso. Solo un esempio.

In questo caso: nella storia operazioni false flag sono accadute. Sono fatte da professionisti. Esempi ce ne sono. Quindi è lecito porsi domande ed indagare, privo di senso fare ostruzionismo. Specie se non vi sono certezze ma molte perplessità.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 16:02  Aggiornato: 19/9/2007 16:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Questo è l'errore di fondo del complottismo. Pretendere prove infinite di ogni dettaglio per la versione normale dei fatti, ma non fare altrettanto per le teorie alternative.

Boh.... chissà che dici...


Dice che per la VU vuoi le foto, i documenti, i filmati, le testimonianze, gli studi, le prove, le mappe, i disegni tecnici, sapere quali travi sì e quali no, vedere i corpi, vedere i rottami, vedere i detriti, vedere TUTTI i detriti, sentire le registrazioni, avere conferme giurate, indagini esterne, doppie e triple indagini, spiegazioni semplici, precise, puntuali...

...e ancora non ti basta...

Per affermare che è una demolizione controllata ti basta dire "mi sembra chiaro che non può essere andata come si dice (anche se non sono informato né sulle strutture né sui danni), quindi è una demolizione". Oppure, "Silverstein dice "pull it", quindi si riferisce sicuramente all'ordine di demolizione", oppure ancora "gli americani ne hanno tratto dei vantaggi, quindi sono stati loro".

Ecco, questo è due pesi e due misure.

Per confermare le tue ipotesi ti bastano due monconi di frase sparse qua e là.
Per smentirle chiedi anche quanti peli nel sedere aveva l'ultimo pompiere che è arrivato a ground zero.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 16:03  Aggiornato: 19/9/2007 16:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
A metà grattacielo c'è una soletta in cemento armato. Nota dove si è fermato il crollo della parte in acciaio. La vedi la fascia orizzontale senza finestre, appena sotto il lampione? Chiediti cos'è.

Cazzo peccato non avessero una di quelle solette anche alle twin towers...

(Chiedo scusa ma me la servi così, su un piatto d'argento.)

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 16:03  Aggiornato: 19/9/2007 16:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
hanno sparso detriti??!?!?!
non sono rimaste perfettamente confinate nel loro perimetro?!??!?!?!
CHE COSA?!?!??!
e perchè nessuno mi aveva avvisato!!?!?!
ma...allora non è una demolizione!
ahh....ora si....
relax....sto proprio meglio


Perché nessuno ti aveva avvisato? perché invece di documentarti e leggere cose che sono note da anni rimani qui a prendere in giro le persone.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 16:04  Aggiornato: 19/9/2007 16:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Non sono "gli americani" a non capire. Gli americani capiscono benissimo cosa ha detto Silverstein. Infatti nessuno lo incrimina per frode assicurativa.

Sono i _complottisti_ americani che si sono inventati (il padre credo sia Alex Jones) che "pull" significa "demolire CON ESPLOSIVI" (scusa il maiuscolo ma è importante sottolineare il concetto. Siccome i guru dei siti complottisti hanno cominciato a dire "pull è gergo di demolitori", i lettori si sono fidati ed è nato l'equivoco. Tutto qui.

Ma i demolitori professionisti confermano che "pull" non è un termine usato per le demolizioni esplosive. Si usa solo per le demolizioni fatte con cavi che tirano una porzione di edificio.

Di questo ti posso citare tutte le fonti, ma le trovi discusse in dettaglio su Undicisettembre.info.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 16:07  Aggiornato: 19/9/2007 16:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>(Chiedo scusa ma me la servi così, su un piatto d'argento.)

sick-boy, evita la facile ironia. Il cemento al WTC era una soletta NON ARMATA, senza tondini di ferro al suo interno, alta 10 cm, su ogni piano. Non aveva una funzione strutturale significativa.

Una cosa ben diversa da quella soletta massiccia, alta grosso modo un piano, che vedi alla Windsor Tower.

ptimolla
Inviato: 19/9/2007 16:07  Aggiornato: 19/9/2007 16:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Gli squibbs sono una fesseria...
PA:<<l'enorme pressione dei piani superiori in caduta facevano scoppiare le finestre...quindi non sono squibbs!>>....

Quindi,l'enorme pressione dei piani in caduta rompe una finestra ogni dieci piani...una qua una la'...e non 50-100 finestre alla volta,man mano che vengono interessate dall' enorme pressione!

In piu' gli squibbs sugli spigoli delle torri...rompono una finestra a sinistra dello spigolo e una a destra ...in perfetto angolo retto !!!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
SirEdward
Inviato: 19/9/2007 16:08  Aggiornato: 19/9/2007 16:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Sparso detriti!!

Gli stessi che hanno danneggiato il wt7 da cima a fondo?

Gli stessi per cui " alla base mancava un intero angolo"?


Scusate, ma alcuni di questi dialoghi sono surreali...

Infettato, sono i sostenitori delle teorie alternative a parlare di crolli "sulla propria base"...

In realtà non è vero né per le torri né per il WTC7. Tutti e tre, soprattutto le torri, hanno lanciato pezzi in giro. Le torri per oltre cento metri...

E' così strano che sia io che Paolo ti parliamo di danneggiamenti dovuti ai detriti degli altri crolli?

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 16:08  Aggiornato: 19/9/2007 16:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Per affermare che è una demolizione controllata ti basta dire "mi sembra chiaro che non può essere andata come si dice (anche se non sono informato né sulle strutture né sui danni), quindi è una demolizione". Oppure, "Silverstein dice "pull it", quindi si riferisce sicuramente all'ordine di demolizione", oppure ancora "gli americani ne hanno tratto dei vantaggi, quindi sono stati loro".

Ma stai parlando con me? Noi si discute di una possibile demolizione controllata fatta da professionisti militari o dei servizi, basandosi su alcuni indizi soprattutto di natura politica e altri di tipo tecnico, e tu sei lì a dirmi

"ma là, non dire stronzate, impossibile, non perdere tempo bla bla bla - "

Allora se vuoi parliamo di storia politica ed economia e ti spiego perchè tutto ciò potrebbe essere possibile.
Gli indizi sono talmente schiaccianti che al minimo si potrebbe dire che abbiano infiltrato dei terroristi per farli schiantare sulle torri e fare un pò il cazzo che gli pare. Ma purtroppo questa versione soft sembra poco verosimile. E allora come?

E tu continui "ma va là, sono stronzate.."

tccom
Inviato: 19/9/2007 16:08  Aggiornato: 19/9/2007 16:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Perché nessuno ti aveva avvisato? perché invece di documentarti e leggere cose che sono note da anni rimani qui a prendere in giro le persone.

perchè non ce la faccio più....
ora siamo arrivati alle ovvietà...alle banalità..."non sono caduti in verticale, perchè hanno sfiorato altri palazzi"...
ma mi dici di che dobbiamo parlare?
se guardi, tu documentatissimo al contrario di noi fancazzisti, le foto aeree del WTC7, ti senti di affermare che l'edificio "non è caduto in verticale"?
e come doveva cadere per essere "in verticale"?
qual'è la tua concezione o idea di "verticale" quando parli di palazzi da 50 (circa) e 100 (circa) piani?

EDIT:
Citazione:
Le torri hanno sparso detriti per centinaia di metri tutto intorno. Non proprio "verticale", come crollo.

e come hanno fatto le torri a cadere non verticalmente e spargendo detriti per centinaia di metri e CONTEMPORANEAMENTE ad essere soggette a crollo passivo
chi ha spinto "passivamente" le macerie?
la forza elastica delle travi che si rompevano?
...no eh...ti prego, no

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 16:11  Aggiornato: 19/9/2007 16:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>>Da 120 t? A 700-900 km/h? Con 38.000 litri di carburante?

>No. Però è l'unica cosa che abbiamo.

Presentami il tuo esempio e vediamo quanto è calzante. Escludi, però, aerei da turismo o altri velivoli di peso non paragonabile a un 767.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 16:13  Aggiornato: 19/9/2007 16:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ma stai parlando con me? Noi si discute di una possibile demolizione controllata fatta da professionisti militari o dei servizi, basandosi su alcuni indizi soprattutto di natura politica e altri di tipo tecnico, e tu sei lì a dirmi

"ma là, non dire stronzate, impossibile, non perdere tempo bla bla bla - "

Allora se vuoi parliamo di storia politica ed economia e ti spiego perchè tutto ciò potrebbe essere possibile.


Non tutto quello che è possibile è reale. Vuoi dimostrarmi che un autoattentato era possibile. Accomodati.

Quando hai finito, se vuoi convincermi, dimostrami che è REALE.

E poi, scusa,
Finora abbiamo parlato di palazzi, di pendenze, di fumo, di pompieri, di incendi, di detriti, di danneggiamenti, di integrità strutturale. E tu rispondevi sullo stesso piano.

Mi dici cosa diavolo c'entrano la politica e l'economia e perché vuoi cambiare argomento?

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 16:17  Aggiornato: 19/9/2007 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Presentami il tuo esempio e vediamo quanto è calzante. Escludi, però, aerei da turismo o altri velivoli di peso non paragonabile a un 767.

Ah certo, così poi lo avrai letto e debunkato!
Sei molto più esperto di me sulla questione, dovresti pensarci tu ad un esempio calzante, tu fare le dovute proporzioni. E' facile rifugiarsi dietro i calcoli (nel senso di dire "devi saperlo calcolare") ma quelli sono stati fatti, dagli ingegneri che hanno progettato le torri. E mai dimenticare che la scienza nasce dall'osservazione. Il bombardiere americano che si schiantò contro l'empire fece ben pochi danni. Le torri in un'ora sono colate a picco. E' una sproporzione che ha difficile spiegazione.

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 16:17  Aggiornato: 19/9/2007 16:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
perchè non ce la faccio più....
ora siamo arrivati alle ovvietà...alle banalità..."non sono caduti in verticale, perchè hanno sfiorato altri palazzi"...
ma mi dici di che dobbiamo parlare?
se guardi, tu documentatissimo al contrario di noi fancazzisti, le foto aeree del WTC7, ti senti di affermare che l'edificio "non è caduto in verticale"?
e come doveva cadere per essere "in verticale"?
qual'è la tua concezione o idea di "verticale" quando parli di palazzi da 50 (circa) e 100 (circa) piani?


Potremmo parlare di MM che monta i filmati con le parole degli intervistati che risultano distorte. Potremmo parlare dei pompieri che indicano un crollo imminente del WTC7 per danni ed incendi.

Potremmo, e dati i documenti sarebbe facile concordare su questi fatti. Eppure c'è gente che continua a cercare ogni appiglio per non ammettere anche solo questi semplicissimi fatti (ma si guarda bene dallo smentirli con altri dati o documenti o testimonianze). Come potremmo mai parlare di altro, se nemmeno su queste stupidaggini si riesce ad essere d'accordo?

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 16:19  Aggiornato: 19/9/2007 16:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ah certo, così poi lo avrai letto e debunkato!
Sei molto più esperto di me sulla questione, dovresti pensarci tu ad un esempio calzante, tu fare le dovute proporzioni. E' facile rifugiarsi dietro i calcoli (nel senso di dire "devi saperlo calcolare") ma quelli sono stati fatti, dagli ingegneri che hanno progettato le torri. E mai dimenticare che la scienza nasce dall'osservazione. Il bombardiere americano che si schiantò contro l'empire fece ben pochi danni. Le torri in un'ora sono colate a picco. E' una sproporzione che ha difficile spiegazione.


Sei tu che fai affermazioni strane. Sei tu che devi dimostrare che i due eventi sono paragonabili, sei tu che porti l'esempio...

Starà o no a te dimostrare quello che affermi?

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 16:25  Aggiornato: 19/9/2007 16:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Mi dici cosa diavolo c'entrano la politica e l'economia e perché vuoi cambiare argomento?

Perchè non sono preparato quanto voi su questo. Non su questo piano intendo.

Quando hai finito, se vuoi convincermi, dimostrami che è REALE.

Perchè vuoi convincermi tu del contrario??

Dimostrami che è reale...da cosa partiamo, dai media? Dalle tasse? Dal dollaro? Dall'Iraq? L'Afghanistan? La gnosi? La propaganda? ....

Quello che so sull'evento in sè, avendo studiato statistica, è che il crollo delle due torri in quel modo, un'operazione militare con il 75% di successo fatta da beduini, il crollo dell'edificio 7, voli radenti impossibili, aerei fantasma, picchiate acrobatiche e virate ai limiti non ci stanno come coincidenze tutte in un giorno..

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 16:27  Aggiornato: 19/9/2007 16:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>Sei molto più esperto di me sulla questione, dovresti pensarci tu ad un esempio calzante, tu fare le dovute proporzioni.

Eh no, sick-boy, sei stato tu a dire che c'erano altri esempi. Tocca a te.

> E' facile rifugiarsi dietro i calcoli (nel senso di dire "devi saperlo calcolare") ma quelli sono stati fatti, dagli ingegneri che hanno progettato le torri.

Come no. E gli ingegneri non sbagliano mai. Gli ingegneri del Titanic garantirono che era inaffondabile.

>Il bombardiere americano che si schiantò contro l'empire fece ben pochi danni. Le torri in un'ora sono colate a picco. E' una sproporzione che ha difficile spiegazione.

"Difficile"? il B-25 pesava meno di 15 tonnellate. Un B767 pesa oltre 120. Il B-25 andava a meno di 300 km/h. I B767 a oltre 700.

Vedi tu...

Leggersi Undicisettembre.info, dove queste cose sono documentate da tempo, costerebbe troppa fatica?

Mi spiace. Sono venuto qui a fare un salto perché c'erano accuse personali nei miei confronti, mi sono soffermato un po' a dialogare, ma vedo che non è cambiato nulla.

Al di là delle idee personali pro o anticomplotto, è chiara una cosa: _siete_impreparati_. Non conoscete neppure i fatti di base da cui dovrebbe partire la vostra ricerca della verità.

E' per questo che Mazzucco ha gioco facile con voi: perché non cercate documentazione indipendente. Vi fidate degli spezzoni che vi mostra, tagliati secondo convenienza, non gli chiedete conto delle omissioni (perché nessuna immagine della facciata sud del WTC7 nei suoi documentari?).

Provateci. Provate a cercare i fatti (non le spiegazioni: i fatti, nudi e crudi) per conto vostro, andando alle fonti originali. Scoprirete quante cose Mazzucco non vi ha raccontato. Scoprirete che ci sono delle zone grigie ben più documentate e interessanti delle vostre ipotesi di demolizione e aerei fantasma. Siamo sempre a disposizione.

Arrivederci.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 16:31  Aggiornato: 19/9/2007 16:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Starà o no a te dimostrare quello che affermi?

No perchè non è una gara. E comunque era retorica, visto che l'esempio dopo c'è scritto (quello del bombardiere che colpì l'empire nel '45).

ma dico...se siete convinti che la VU sia perfetta, perchè perseguitate chi non la pensa come voi? Non riesco a spiegarmelo. Come disse Cassandra "io non starei mai nei forum di chi crede alla madonna di medjugorie a convincere la gente che si inganna".

Qui ci sono una marea di indizi e voi volete smontarli uno ad uno, senza motivo, ovviamente commettendo errori come tutti ma non ammettendolo mai...senza motivo...siete voi ad essere strani..

ptimolla
Inviato: 19/9/2007 16:31  Aggiornato: 19/9/2007 16:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Ma i demolitori professionisti confermano che "pull" non è un termine usato per le demolizioni esplosive. Si usa solo per le demolizioni fatte con cavi che tirano una porzione di edificio.


Non mi interessa in che ambito e con quali intenzioni venga usato il termine...voglio capire se chiedo a 1000 americani, che hanno fatto al massimo le scuole medie ,

quanti capiscono quello che dici tu e quanti capiscono che l'edificio e' stato fatto cadere!

Non e' un discorso di mezz'ora della buonanima di Craxi,in cui aveva potuto aver detto tutto come anche non aver detto niente,tanto dipendeva dall'interpretazione che chi ascoltava voleva dare.

E poi io mi riferisco agli equivici verbali di ogni singolo video, in cui tu sostieni che noi non ne abbiamo capito il significato.Quei testimoni parlano terra terra...non fanno giri di parole...o hanno detto questo o non l'hanno detto.

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
SirEdward
Inviato: 19/9/2007 16:32  Aggiornato: 19/9/2007 16:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Mi dici cosa diavolo c'entrano la politica e l'economia e perché vuoi cambiare argomento?

Perchè non sono preparato quanto voi su questo. Non su questo piano intendo.



Però fino ad un momento fa non hai esistato a contestare qualunque cosa dicessimo pur sapendo di non essere abbastanza preparato.
E ora cambi argomento quando è ora di trarre le conclusioni di quello che ti è stato detto.

Citazione:


Quando hai finito, se vuoi convincermi, dimostrami che è REALE.

Perchè vuoi convincermi tu del contrario??


Non sono io che affermo che l'11 settembre è stato un autoattentato...

Citazione:

Dimostrami che è reale...da cosa partiamo, dai media? Dalle tasse? Dal dollaro? Dall'Iraq? L'Afghanistan? La gnosi? La propaganda? ....

Quello che so sull'evento in sè, avendo studiato statistica, è che il crollo delle due torri in quel modo, un'operazione militare con il 75% di successo fatta da beduini, il crollo dell'edificio 7, voli radenti impossibili, aerei fantasma, picchiate acrobatiche e virate ai limiti non ci stanno come coincidenze tutte in un giorno..


Se hai studiato statistica sai che la statistica è una scienza che riserva sorprese. Se poi hai studiato statistica, sai che non dovresti farti condizionare dai tuoi pregiudizi (razzisti in questo caso, dato che parlando di "beduini" in questo contesto stai insinuando che non sarebbero stati capaci di compiere un attacco simile).

Se hai studiato statistica, sai che la statistica in un caso del genere non ti può aiutare perché prima che ti possa essere d'aiuto devi conoscere approfonditamente le variabili degli eventi ai quali la stai applicando (come crollano gli edifici, cosa succede durante gli incendi, come si comportano le strutture danneggiate e incendiate, solo per dirne alcune). E abbiamo appurato che queste variabili non le conosci a sufficienza.

LoneWolf58
Inviato: 19/9/2007 16:32  Aggiornato: 19/9/2007 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
OK allora abbiamo risolto il mistero. Praticamente il WTC era stato progettato ad effetto domino... in modo che se due aerei avessero impattato al punto giusto tutto veniva giù come un castello di carte...
Eggià perchè prima ci si chiede di portare degli esempi e poi quando lo si fa ci si dice che sono tutta un'altra cosa....
PA... Sir... per il mio modo di vedere non fate altre che tentare di confondere le idee... io HO VISTO tre torri crollare GIU VERTICALMENTE quasi completamente sulla propria base... poi se edifici vicini sono stati danneggiati... occavolo i detriti da qualche parte dovevano pure andare...
Ho constatato che la difesa aerea della Nazione più potente al mondo è andata in tilt solo spegnendo i transponder degli aerei...
Ho valutato la dinamica e gli effetti dell'attacco al pentagono... senza contare tutto il resto e nonostante tutto quel che dici (mi riferisco a PA) sento puzza di bruciato...
Non dimentichiamo cos'abbiamo passato in Italia con i servizi deviati... non dimentichiamo la storia... e chiediamo chiarezza.
/EDIT scusa PA solo una tua opinione personale, se ti senti di darla, se tu fossi stato alla cloche del AA77 come avresti attaccato il pentagono? in volo radente, correndo il rischio di vanificare il tutto all'ultimo istante per un vortice o altro... o a quota leggermente più alta picchiando all'ultimo in modo da colpire il pentagono dall'alto (bersaglio più grande e maggiori danni?). Ti chiedo solo una tua ipotesi... la mia è la seconda.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Teknomaker
Inviato: 19/9/2007 16:34  Aggiornato: 19/9/2007 16:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/5/2006
Da:
Inviati: 675
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
Non si può parlare di probabilità per un evento che non ha precedenti.




Sarebbe questo il metodo scientifico che dice di utilizzare sempre?

Lo stesso metodo con cui arriva a definire delle finestre a prova di boeing?


sick-boy
Inviato: 19/9/2007 16:36  Aggiornato: 19/9/2007 16:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
E gli ingegneri non sbagliano mai. Gli ingegneri del Titanic garantirono che era inaffondabile.

appunto. Chi ti garantisce che chi ha fatto i calcoli di cui tu ti fidi non abbia commesso degli errori? La questione è tutta qui. E riguardo all'impreparazione...c'ho da studiare nella mia vita, l'undici settembre è un fatto di cui ho sempre dubitato, prescindendo dalle demolizioni controllate; non ho troppo tempo da perdere su un singolo argomento.

ptimolla
Inviato: 19/9/2007 16:37  Aggiornato: 19/9/2007 16:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Re: Replica a Paolo Attivissimo
Gli squibbs sono una fesseria...
PA:<<l'enorme pressione dei piani superiori in caduta facevano scoppiare le finestre...quindi non sono squibbs!>>....

Quindi,l'enorme pressione dei piani in caduta rompe una finestra ogni dieci piani...una qua una la'...e non 50-100 finestre alla volta,man mano che vengono interessate dall' enorme pressione!

In piu' gli squibbs sugli spigoli delle torri...rompono una finestra a sinistra dello spigolo e una a destra ...in perfetto angolo retto !!!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
sick-boy
Inviato: 19/9/2007 16:40  Aggiornato: 19/9/2007 16:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Però fino ad un momento fa non hai esistato a contestare qualunque cosa dicessimo pur sapendo di non essere abbastanza preparato.

Veramente abbiamo semplicemente discusso, non ho introdotto argomenti nuovi, non ho contestato ogni cosa se non la certezza assoluta di alcune affermazioni.

Se hai studiato statistica, sai che la statistica in un caso del genere non ti può aiutare perché prima che ti possa essere d'aiuto devi conoscere approfonditamente le variabili degli eventi ai quali la stai applicando (come crollano gli edifici, cosa succede durante gli incendi, come si comportano le strutture danneggiate e incendiate, solo per dirne alcune). E abbiamo appurato che queste variabili non le conosci a sufficienza.

In questo caso, questo aiuta a stabilire se la probabilità è di una su un milione o di una su un miliardo di miliardi. Non prendiamoci per il culo. L'aviazione completamente a terra o da altre parti, manovre giudicate da molti piloti impossibili o molto molto difficili....basterebbero queste due cose...

Senza contare l'assoluta mancanza di movente di Osama Bin Laden

stefano82
Inviato: 19/9/2007 16:41  Aggiornato: 19/9/2007 16:41
So tutto
Iscritto: 15/9/2006
Da: novara
Inviati: 28
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Scusami PaoloAtti puoi rispondermi ad una domanda?
Visto che siamo in presenza di un fatto qualcosa sì è scontrato contro il pentagono Non parliamo di uns vespa 50 ma di un oggetto più grande, Come mai non ci sono mai state fornite le prove chiare fin da subito che sia stato un boeig? come mai 4 aerei volavano facendo i top gun senza che nessuno li cagasse? Ma soprattutto perchè le persone che vogliono sapere cosa sia realmente accadute le si dipingono come dei terroristi o persone senza una minima morale che non hanno commemorazione per i morti di quel fatal giorno.
per non bastare non capisco tutti i rimedi compreso le guerre adottati in seguito all'evento.

Bambooboy
Inviato: 19/9/2007 16:42  Aggiornato: 19/9/2007 17:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

Conosci qualche esperto che dice che il WTC7 non poteva cadere così pur tenendo conto della reale estensione dei danni, della reale estensione degli incendi, etc.?


su Architects & Engineers for 9/11 Truth! link ce ne sono parecchi di esperti che sostengono - calcoli alla mano - che: NO! non poteva cadere cosi.

e poi tu stesso dici che:
Citazione:

Ma come avrebbe dovuto crollare? Era danneggiato dalla cima alla base, e alla base mancava un intero angolo.

La parte che cede è sempre la prima che non riesce a sostenere il carico.

e allora perchè non è caduto su quell'angolo? perchè non è caduto inclinato? perchè han ceduto anche gli altri angoli ( che non erano intaccati dalle fiamme, nè mancavano?

se poi vogliamo parlare di paragoni...beh non è che manchino: quello stesso giorno, e per cause completamente diverse da quelle del wtc7, ben 2 dicesi due grattecieli son crollati con le identiche modalità e nella medesima maniera.

--------------------------------------------------------------------------------
Citazione:

Le torri non sono cadute "verticalmente". Questa è una delle storielle che servono a sostenere la teoria della demolizione controllata (è caduto in verticale - è una demolizione!). Le torri hanno sparso detriti per centinaia di metri tutto intorno. Non proprio "verticale", come crollo.


no.
le torri sono cadute verticalmente.
e detriti sono stati espulsi dalla "tremendous energy" a centinaia di metri di distanza.
ma i wtc sono caduti verticalmente. non sono caduti su un lato ( quello indebolito dai danni strutturali ), sono cadute verticalemente su se stesse.

Infettato
Inviato: 19/9/2007 16:42  Aggiornato: 19/9/2007 16:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Scusate, ma alcuni di questi dialoghi sono surreali...

Per me è surreale che un cedimento strutturale da voi sostenuto lanci detriti a centinaia di metri.

In realtà non è vero né per le torri né per il WTC7. Tutti e tre, soprattutto le torri, hanno lanciato pezzi in giro. Le torri per oltre cento metri...

E' sottinteso che i detriti in questione non siano polvere ma pezzi di struttura, ora esistono delle leggi fisiche che io non conosco, ma credo di non sbagliare se affermo che pezzi pesanti non possono percorrere in orizzontale cento metri partendo mettiamo da 400 come altezza a meno che...

E' così strano che sia io che Paolo ti parliamo di danneggiamenti dovuti ai detriti degli altri crolli?

Posso anche sbagliare ma credo di si.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Bambooboy
Inviato: 19/9/2007 16:46  Aggiornato: 19/9/2007 16:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
@PA
Citazione:

Non sapevo che il Reichstag fosse stato colpito da un jet da 120 tonnellate con 38.000 litri di carburante a bordo.


già, il problema è che calcoli alla mano quei 38000 litri non han fatto una gran differenza, perchè non possono fisicamente aver innalzato l'acciaio alle temperature necessarie per "indebolirlo".
QUI trovi un articolo con i calcoli link
-----------------------------------------------------------------------------------------------

Citazione:

I fatti sono che gli edifici in acciaio (senza cemento armato strutturale) sono vulnerabili ai grandi incendi. La parte in acciaio della Windsor tower, così cara a Mazzucco, è venuta giù. La parte in cemento è rimasta su.


pero' il Pentagono era in mattoni, cemento armato, pilastri portanti, etc tec eppure...guarda caso: ben sei muri perforati e dopo un po'...tutto un gran bel pezzo crolla su se stesso.

---------------------------------------------------------------------------------------------
insomma, ma qualcuno mi sa spiegare perchè sti fetentoni di militari si continuano a sbattere ad inventare missili, cannoni , carri armati etc etc, quando basta tirargli addosso un areoplano e qualunche cosa va giu'? ( ovviamente ad eccezione delle finestre anti scoppio, che quelle resistono anche ai Boeing! mmhmmm: carri armati in vetro anti scoppio e aerei di linea: ecco l'esercito perfetto!!!! invulnerabile!!! e se spengono i transponder anche invisibili!!!!!)

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 16:48  Aggiornato: 19/9/2007 16:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
bambooboy said:
Citazione:
pero' il Pentagono era in mattoni, cemento armato, pilastri portanti, etc tec eppure...guarda caso: ben sei muri perforati e dopo un po'...tutto un gran bel pezzo crolla su se stesso.


i muri non erano sei. Te l'ho anche già detto. Se non mi vuoi ascoltare smettila almento di usare questi toni saccenti. Perché ti copri di ridicolo e dimostri quanto sei poco onesto nella discussione.

infettato said:

Citazione:
Per me è surreale che un cedimento strutturale da voi sostenuto lanci detriti a centinaia di metri.


Certo, se conosci la materia ancora meno di me, è naturale che tutto ti sembri strano. Prova a informarti.

Lonewolf58 said:

Citazione:
Eggià perchè prima ci si chiede di portare degli esempi e poi quando lo si fa ci si dice che sono tutta un'altra cosa....
ù

...ma è normale! Se sono una cosa che non c'entra niente, si dovrebbe trattarli come esempi calzanti? Ma che robe stai dicendo!


Sickboy said:
Citazione:
Starà o no a te dimostrare quello che affermi?

No perchè non è una gara. E comunque era retorica, visto che l'esempio dopo c'è scritto (quello del bombardiere che colpì l'empire nel '45).

[[[inverto l'ordine dei due paragrafi per puro motivi di pura discorsività]]]
Qui ci sono una marea di indizi e voi volete smontarli uno ad uno, senza motivo, ovviamente commettendo errori come tutti ma non ammettendolo mai...senza motivo...siete voi ad essere strani..


Non ammettendolo mai? ma se l'unico che ha ammesso un errore in questo thread infinito sono stato io? (qui - 18/9/2007 13:33, e qui 19/9/2007 12:45.) Nessun "alternativo" ha fatto altrettanto, nemmeno con la storia delle finestre, in cui sono stato preso per il sedere da individui palesemente presuntuosi e male informati. Per non parlare di MM e degli errori clamorosi che ha commesso ma che continua a non voler ammettere.

Citazione:

ma dico...se siete convinti che la VU sia perfetta, perchè perseguitate chi non la pensa come voi? Non riesco a spiegarmelo. Come disse Cassandra "io non starei mai nei forum di chi crede alla madonna di medjugorie a convincere la gente che si inganna".


Veramente in questo forum ci sono praticamente solo io (a parte qualche apparizione di PA ogni tanto) che non sono d'accordo, e appena dico qualcosa mi ritrovo incastrato in discussioni eterne con una media di oltre dieci persone alla volta a cercare di convincermi del contrario. Quindi, se ci sono delle persone "perseguitate", su LC, queste non sono certo i sostenitori di teorie alternative, liberi di sparare idiozie su argomenti che non conoscono nemmeno a fondo e di prendere in giro le persone.
Per il resto, lo scopo di far notare gli errori alla gente è duplice. Da un lato aiutarli a costruirsi un'idea libera da errori (quanto più possibile), dall'altro evitare che il discorso sulle vere zone grigie dell'11 settembre venga tutte le volte coperto, zittito, messo all'angolo, rallentato, fermato, da un gruppo di persone e daile loro teorie frutto dell'incopmpetenza, della malainformazione, della disinformazione e della presunzione. Teorie che non si basano su alcuna prova concreta ma che permettono ai più furbi tra i loro propugnatori di guadagnare cifre notevoli sulla vendita di gadget, libri, DVD e di guadagnare notorietà tramite conferenze, interviste, apparizioni in tv passando allegramente sopra a tutti quelli che in quel giorno e da quel giorno in avanti a causa di quegli eventi hanno sofferto e continuano a soffrire.

ptimolla
Inviato: 19/9/2007 16:51  Aggiornato: 19/9/2007 16:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
stefano82

Perche' non ce l'hanno un video del 757 che va sul pentagono...dopo tutta la m...a che gli sta cadendo addosso,cosa gli costerebbe tirar fuori sto' benedetto video....e gridarea tutti i complottisti (anche del governo) e mo' attaccatevi a 'sto filmato !

Invece se ne sono usciti con le riprese di 2 telecamere che una non ha visto un k...o l'altra invece che avrebbe potuto vedere invece e' stat manipolata...e Pier79 ce lo ha dimostrato che c'era qualcosa che stonava nei pixel interessati...c'era il fumo e non c'era l'aereo !

Tutti gli altri video mostrano qualcosa di diverso da un 757...e questi che ci dicono pure di aver visto il boeing!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
sick-boy
Inviato: 19/9/2007 16:55  Aggiornato: 19/9/2007 16:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Per il resto, lo scopo di far notare gli errori alla gente è duplice. Da un lato aiutarli a costruirsi un'idea libera da errori (quanto più possibile), dall'altro evitare che il discorso sulle vere zone grigie dell'11 settembre venga tutte le volte coperto, zittito, messo all'angolo, rallentato, fermato, da un gruppo di persone e daile loro teorie frutto dell'incopmpetenza, della malainformazione, della disinformazione e della presunzione. Teorie che non si basano su alcuna prova concreta ma che permettono ai più furbi tra i loro propugnatori di guadagnare cifre notevoli sulla vendita di gadget, libri, DVD e di guadagnare notorietà tramite conferenze, interviste, apparizioni in tv passando allegramente sopra a tutti quelli che in quel giorno e da quel giorno in avanti a causa di quegli eventi hanno sofferto e continuano a soffrire.

Perseguitate era ironico. Comunque dovresti dirmi quali sono le zone grigie se no mi prendi in giro.

Io ho raggiunto una conclusione defintiva, ho provato ad ascoltarvi attentamente, a seguire i link, a vedere le vostre ragioni, ma è stato inutile. I due edifici non potevano crollare nello stesso modo. Impossibile.

E poi, che fastidio ti da se qualcuno guadagna soldi diffondendo le sue idee?

ptimolla
Inviato: 19/9/2007 16:56  Aggiornato: 19/9/2007 16:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Re: Replica a Paolo Attivissimo
Re: Replica a Paolo Attivissimo
Gli squibbs sono una fesseria...
PA:<<l'enorme pressione dei piani superiori in caduta facevano scoppiare le finestre...quindi non sono squibbs!>>....

Quindi,l'enorme pressione dei piani in caduta rompe una finestra ogni dieci piani...una qua una la'...e non 50-100 finestre alla volta,man mano che vengono interessate dall' enorme pressione!

In piu' gli squibbs sugli spigoli delle torri...rompono una finestra a sinistra dello spigolo e una a destra ...in perfetto angolo retto !!!

PS:SONO 3 VOLTE CHE LO POSTO...POI,SE DALL'ALTO DELLE VOSTRE CONOSCENZE DELLA FISICA,VOLETE DARMI UNA SPIEGAZIONE ....

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Infettato
Inviato: 19/9/2007 17:01  Aggiornato: 19/9/2007 17:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Veramente in questo forum ci sono praticamente solo io (a parte qualche apparizione di PA ogni tanto) che non sono d'accordo, e appena dico qualcosa mi ritrovo incastrato in discussioni eterne con una media di oltre dieci persone alla volta a cercare di convincermi del contrario.

Per oggi io abbandono buon proseguimento.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Bambooboy
Inviato: 19/9/2007 17:02  Aggiornato: 19/9/2007 17:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

Gli aerei militari in genere pesano meno degli aerei civili. E i palazzi in genere sono più piccoli delle torri del WTC.


1- gli aerei militari sono piu' piccoli
2- i palazzi sono piu' piccoli

...per cui le proporzioni sono rispettate. e allora un paragone si dovrebbe ben pur fare.

ma sorvoliamo e passiamo ad esempi assolutamente paragonabili:
-wtc 1 colpito da un aereo di linea: collassa su se stesso
-wtc 2 colpito da un aereo di linea: collassa su se stesso

se ne deduce a prima vista che la casistica ( inesistente se identica, prima di quel momento ) sia : aereo di linea che impatta su torri con struttura in acciaio certificato = collasso del palazzo sulle sue fondamenta.

diciamo che è ok.

- wtc7 NON colpito da un aereo di linea: collassa alla stessa identica maniera
- altri wtc adiacenti anchhe essi NON colpiti da aereoplani di linea, ma colpiti anchessi dalle macerie e anch'essi soggetti ad incendi...no. loro non collassano.

....brividi!!!!!!

che poi il wtc 7 sia venuto giu' tanto di lato...dai filmati proprio non si direbbe, visto che viene giu' dritto come un fuso!!!! che poi delle macerie abbiano colpito il palazzo che gli stava di fronte è di sicuro innegabile, esattamente come il fatto che il wtc7 sia venuto giu' dritto ( i filmati lo dimostrano!1 )

SirEdward
Inviato: 19/9/2007 17:03  Aggiornato: 19/9/2007 17:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/6/2006
Da:
Inviati: 611
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:
E poi, che fastidio ti da se qualcuno guadagna soldi diffondendo le sue idee?


Mi dà fastidio quando fa soldi vendendo errori, falsità o addirittura bugie. Se a te non dà fastidio che si vendano, come fa MM, libri e dvd pieni di errori che propugnano teorie non provate che offendono la memoria dei morti civili e militari di quel giorno e di tutti gli eventi che sono stati direttamente scatenati dall'11 Settembre, contrastando invece che sostenendo la ricerca della verità (quella fattuale, non quella ideologica) allora vuol dire che abbiamo proprio un modo diverso di vedere il mondo e di valutare cosa è sbagliato e cosa è giusto.

sick-boy
Inviato: 19/9/2007 17:06  Aggiornato: 19/9/2007 17:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Mi dà fastidio quando fa soldi vendendo errori, falsità o addirittura bugie. Se a te non dà fastidio che si vendano, come fa MM, libri e dvd pieni di errori che propugnano teorie non provate che offendono la memoria dei morti civili e militari di quel giorno e di tutti gli eventi che sono stati direttamente scatenati dall'11 Settembre, contrastando invece che sostenendo la ricerca della verità (quella fattuale, non quella ideologica) allora vuol dire che abbiamo proprio un modo diverso di vedere il mondo e di valutare cosa è sbagliato e cosa è giusto.

chiama le iene allora.

Riccardo73
Inviato: 19/9/2007 17:44  Aggiornato: 19/9/2007 17:51
So tutto
Iscritto: 2/5/2005
Da:
Inviati: 8
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ma sul blog, sito o quello che sia di Attivissimo non ci va nessuno, che sta sempre qua?

Una buona attività sessuale aiuta a stare un pò più sereni.

Qualcuno sa se dopo il documentario di Attivissimo, su matrix andrà in onda la replica di mazzucco per intero?
Grazie

franco8
Inviato: 19/9/2007 17:52  Aggiornato: 19/9/2007 17:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 1561
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

Mi dà fastidio quando fa soldi vendendo errori, falsità o addirittura bugie.

Anche a me ..
Ma che c'entrano il Corriere, di Repubblica o delle telegionali!?
...
Citazione:

Se a te non dà fastidio che si vendano, come fa MM, libri e dvd pieni di errori che propugnano teorie non provate...

Ah! non si parlava del corriere e soci?... scusa tanto!
e i giornali di partito allora? in effetti quelli non li vendono.. prendono direttamente i soldi dallo stato tramite i contributi statali.
Dunque. "libri e dvd pieni di errori"... "teorie propugnate""
... Detta così dovrebbero darti fastidio quasi la totalità di quel che viene pubblicato...
Non vedo "teorie propugnate" come verità di fede...
E perché mai dovrebbe dar "fastidio"?!...
Dovrebbe da moto più fastidio le encicliche del papa.. se è per quello.
... O certi dichiarazioni di cardinali su questioni non religiose... tanto per parlare di "fastidio"... Ma il mio fastidio non è nei confronti del prelato(che è giusto che dica quel che ritiene giusto dire) .. ma nei confronti dei giornali del c. di cui sopra che riportano come risportano le dichiarazioni del prelato stesso...
Citazione:

che offendono la memoria dei morti civili e militari di quel giorno ...

E te pareva! Ma questa dell' "offesa dei morti" è vecchissima. Aggiornati un po' ogni tanto!
Mi piace, poi, questo "accomunamento" dei morti "civili e militare"...
Una triste offesa alla tua intelligenza...
Citazione:

e di tutti gli eventi che sono stati direttamente scatenati dall'11 Settembre, contrastando invece che sostenendo la ricerca della verità (quella fattuale, non quella ideologica)

La verità "FATTUALE" fa sostenere che i morti "militari" (quindi, immagino..., tutti i morti in Iraq americani ... quelli "civili" iracheni, lasciamoli stare, a quanto pare!) siano "direttamente scatenati dall'11 settembre" e non da scelte criminali di burattinai incapaci di fare gli interessi dei popoli che pretendono di comandare "democraticamente" (... della serie: Chi sono gli anti-americani in questo gioco del c.!?)
..Mentre la verità "IDEOLOGICA" è quella che fa sostenere che di piccole bugie, di grandi menzogne, di depistaggi di questi personaggi ne sono pieni i libri di storia e le cronache recenti... Passando per le famose "armi di distruzione di massa" di Saddam e per finire con le atomiche iraniane...
Citazione:

allora vuol dire che abbiamo proprio un modo diverso di vedere il mondo e di valutare cosa è sbagliato e cosa è giusto.

Non si deve pretendere che tutti abbiano a stessa idea riguardo a cosa è giusto e cosa no.
Quel che è certo è che mostri una strana idea di cosa è falso.

" 'sti giornalisti"! ...
Scusate tanto mi vien da vomitare!

.... ....io non mi definisco affatto volentieri ateo, non più di quanto io sia a-MickeyMouse.
..
(detto, fatto)
Pyter
Inviato: 19/9/2007 18:10  Aggiornato: 19/9/2007 18:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
che offendono la memoria dei morti civili e militari di quel giorno ...

Sicuramente (quel giorno e anche dopo) chi non ha offeso la memoria dei morti è stato sicuramente Larry Silverstein, che ha fatto soldi e non certo vendendo magliette e dvd.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Sandman
Inviato: 19/9/2007 18:12  Aggiornato: 19/9/2007 18:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Tra l'altro si afferma con tanta certezza che il WTC 7 è crollato a causa degli incendi e danni quando il sacro NIST non ha ancora rilasciato un rapporto ufficiale

Alberto
Inviato: 19/9/2007 18:20  Aggiornato: 19/9/2007 18:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2007
Da:
Inviati: 113
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
-citazione-

Mi dà fastidio quando fa soldi vendendo errori, falsità o addirittura bugie.

...come attivissimo quando parlava del pancake? ne parliamo?

-citazione-
Se a te non dà fastidio che si vendano, come fa MM, libri e dvd pieni di errori che propugnano teorie non provate che offendono la memoria dei morti civili e militari di quel giorno e di tutti gli eventi che sono stati direttamente scatenati dall'11 Settembre..

è proprio questo il problema, gli errori li ha la versione ufficiale!
MM ha commesso errori e son veniali.
Dire invece che i piani cadevano uno sull'altro è pazzia! Se me lo dice uno degli studi più famosi del mondo tu che ci vedi? Errore di chi di Mazzucco?! I migliori ingegneri del mondo sbagliano? Siam messi proprio bene!!! Intanto come pecoroni tutti a parlare del pancake..grande cervello...grandissimo.

O le altre teorie assurde del Boeing sul pentagono?Su porta a porta facevano vedere una teoria incredibile che faceva sembrare naturale che il Boeing sul Pentagono avesse provocato uno squarcio di 5/6metri, con un'animazione che faceva vedere come si accartocciava e ci entrava tutto!!!

Proprio per non offendere la memoria dei militari morti bisogna dire la verità ed evitarne altre! Perchè se Mazzucco sbaglia non muore nessuno...(ripeto che son errorini)
se sbaglia il NIST si va in guerra...

A prescindere dagli errori, concordi che ci siano "pagine grigie" (almeno) su quei giorni Sir? Ti fidi di quello che la tv ti dice?
Rispondi a queste domande:
Perchè Bin Laden doveva attaccare gli States? Motivo?
E Saddam Hussein? Perchè?
PERCHE' i musulmani?
Perchè a giorni l'Iran?
Perchè in Europa e America è in atto un'azione diffamatoria sulla Cina?

Rispondi solo a queste ultime domande anche se off topic

LoneWolf58
Inviato: 19/9/2007 19:08  Aggiornato: 19/9/2007 19:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Citazione:

Autore: SirEdward Inviato: 19/9/2007 16:48:47
Lonewolf58 said:
-citazione-
Eggià perchè prima ci si chiede di portare degli esempi e poi quando lo si fa ci si dice che sono tutta un'altra cosa....
...ma è normale! Se sono una cosa che non c'entra niente, si dovrebbe trattarli come esempi calzanti? Ma che robe stai dicendo!
Se ti leggi i miei post io di robe almeno ne dico... tu invece spari poche puttanate e parecchia aria fritta, mi meraviglio ci sia ancora qualcuno che ti sta a sentire oops leggere
Io con questo post chiudo e ti risponderò solo quando porterai un contributo reale al discorso (magari cominciando a rispondere ai miei post precedenti) "Dup dor a'az Mubster"

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
shm
Inviato: 19/9/2007 21:31  Aggiornato: 19/9/2007 21:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
38.000 litri di kerosene, equivalgono ad un volume di circa 40 mc di volume.
In parole povere un garage di demensioni 5X4X2 (metri) conterrebbe tutto il kerosene...
E' spaventoso!!!!!!!!!!!!!!

... adesso ho capito!

AHAHAH!

Via siamo seri!

Saluti Stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
shm
Inviato: 19/9/2007 21:33  Aggiornato: 19/9/2007 21:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Pressapoco a quella di un campo da calcio equivaleva la superficie di un piano di uffici nel WTC...

saluti

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Redazione
Inviato: 19/9/2007 21:45  Aggiornato: 19/9/2007 21:52
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
ATTIVISSIMO:

1 - Qui non siamo abituati a gente che va e viene da un thread quando le fa più comodo. Ti avevo fatto alcune domande, dopo la tua ultima comparsa, e gradirei una risposta. Altrimenti rimani sul tuo blog a senso unico.

2 - Visto che tu sei di madrelingua (io invece vivo in Kazakistan da 20 anni, e parlo solo il Kurdo antico), mi traduci perfavore "The whole thing is about to blow up" e "the building is about to blow up"?

Nel caso ti sfuggisse il contesto, siamo a pochi minuti dal "crollo" del WTC7.

Ti ringrazio.

___

SIR EDWARDS: Il punto uno vale anche per te. Sei quindi pregato di astenerti dal postare altro in questo thread, se non intendi rispondermi. (Io ti ho risposto, nel caso non te ne fossi accorto).

Le lavagne su cui scrivere a senso unico non stanno qui, ma altrove.

Bambooboy
Inviato: 19/9/2007 22:43  Aggiornato: 19/9/2007 22:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
@shm
38000 lt = 10038.54 galloni
e quelli erano:
Citazione:

"un Boing 767 è in grdao di portare 23980 galloni di carburante, e si stima che al mmomento dell'impatto, ognuno dei areoplani avesse ancora circa 10000 galloni di carburante a bordo ( fonti Governative )"

"The Boeing 767 is capable of carrying up to 23,980 gallons of fuel and it is estimated that, at the time of impact, each aircraft had approximately 10,000 gallons of unused fuel on board (compiled from Government sources)."

- report della FEMA sui collassi dei WTC 1 e 2 ( capitolo 2 ) -

"se assumiamo che appromativamente 3000 galloni di carburante si son consumati nell'iniziale esplosione (fireball), il carburante rimanente deve essere scappato dai piani coinvolti nell'impatto nei modi sopra descritti ( NdT: nel report della FEMA ), o deve essersi consumato nell'incendio dei piani coinvolti nell'impatto. Se metà del carburante puo' essere precipitato via, allora restano comunque 3500 galloni di carburante ad alimentare le fiamme nei piani coinvolti dall'impatto"

"If one assumes that approximately 3,000 gallons of fuel were consumed in the initial fireballs, then the remainder either escaped the impact floors in the manners described above or was consumed by the fire on the impact floors. If half flowed away, then 3,500 gallons remained on the impact floors to be consumed in the fires that followed."

- report della FEMA sui collassi dei WTC 1 e 2 ( capitolo 2 ) -


-------------------------------------------------------------------------------------------------
resta il fatto, dimostrato calcoli alla mano, che i "3500 galloni di carburante ad alimentare le fiamme nei piani coinvolti dall'impatto" possono tuttalpiu' ( stando moooolto di manica larga ) aver alzato la temperatura di non piu' di 242° C

qui tutti i calcoli: LINK
------------------------------------------------------------------------------------------------

da ricordare inoltre che:
Citazione:

"Il tempo per consumare il carburante dell'aereo puo' essere ragionevolmante calcolato. Assumendo che tutti i 10000 galloni di carburante si fossero eventualmente dispersi su un unico piano, avrebbero formato una pozza che - nella migliore delle ipotesi - si sarebbe consumata in meno di 5 minuti"

"The time to consume the jet fuel can be reasonably computed. At the upper bound, if one assumes that all 10,000 gallons of fuel were evenly spread across a single building floor, it would form a pool that would be consumed by fire in less than 5 minutes"

- report della FEMA sui collassi dei WTC 1 e 2 ( capitolo 2 ) -


----------------------------------------------------------------------------------------------
a volte si puo' essere scontrosi, si puo' non andare d'accordo, avere valutazioni soggettive differenti, interpretare interviste, valutare montaggi, sentire parole differenti: ma la FISICA è la FISICA e su quella non si puo' giocerellare. e i calcoli quello danno di risultato.

Spooky_max
Inviato: 19/9/2007 22:49  Aggiornato: 19/9/2007 22:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2007
Da: vetrina
Inviati: 99
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Ma perchè spendere tempo e denaro in perizie tecniche, esplosivi, calcoli tecnici per le detonazioni, per demolire gli edifici...
Basta dargli fuoco
Bastano qualche piano e funziona anche senza kerosene (WTC7)
Se proprio dopo qualche ora non vuol venire giù (visto che il potenete kerosene, che come tutti sanno piega anche l'acciaio, non l'abbiamo usato) gli si darà un paio di colpi con la palla d'acciaio su uno spigolo.
Vedrete che viene giù proprio come una demolizione controllata!!

Max "the spooky"

"The future is unwritten" John Graham Mellor
Bambooboy
Inviato: 19/9/2007 22:58  Aggiornato: 19/9/2007 22:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
@spooky_max
...se no gli leghi un bel cavo d'acciaio e lo PULL giu'!

guarda che il mondo militare è ben strano:
inventan tutti i giorni armi incredibili... quando basta prendere un bell'aereo di linea, spegnerli il transponder e via che coi radar non ti beccano piu'.
poi basta scagliarlo su qualsiasi obbiettivo e quello si distrugge completamente [ a meno che non lo hai costruito con finestre " anti-scoppio", perchè come tutti ben sanno, le finestre "anti-scoppio" sono le uniche che possono resistere anche all'impatto con un boeing di linea che svolazza a 800 mph o giu' di lì ].

continuo a domandarmi come mai non costruiscano i carriarmati in vetro "anti-scoppio"...azz diventerebbero indistruttibili!!!!

poi a guerra vinta e finita, il trattato di armistizio lo fai scrivere al NIST ...e il gioco è fatto!

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 23:19  Aggiornato: 19/9/2007 23:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Caro Massimo,

di domande ne hai fatte così tante che francamente non so più a quali ti riferisci.

Per quanto riguarda le frasi che citi, si traducono grosso modo in due modi possibili.

Il primo è "Sono un pompiere, non sono mica Shakespeare, e forse quando tutto il mondo mi sta scoppiando intorno e vedo la gente morire e il mio paese sotto attacco, a volte non mi esprimo con precisione chirurgica. Se mi dicono che un palazzo sta per venir giù, magari l'emozione mi fa dire che sta per scoppiare. Crollare, scoppiare, che differenza fa? L'importante è far capire alla gente a cui sto gridando queste parole che c'è una ragione importante per allontanarsi subito da qui".

Una traduzione alternativa è "Noi pompieri sappiamo della demolizione controllata e siamo quindi complici, con la nostra omertà, della grande cospirazione. Abbiamo mandato a morire 340 nostri colleghi, ma siamo abbastanza cogli*oni da andare a rivelare questo terribile segreto a una telecamera della CNN".

Tutto dipende dal contesto che vuoi dare a queste frasi.

A te la scelta.


PS Caso mai ti venisse l'impulso di cancellare questo messaggio perché lo ritieni un trolleggio o una provocazione, vorrei chiarire che sono assolutamente serio nel proporti queste traduzioni.

Probabilmente ti sembreranno un po' libere, ma se ci rifletti sono in realtà assolutamente fedeli, perché rispecchiano le implicazioni di quello che ha detto l'anonimo soccorritore: le implicazioni del buon senso nel primo caso, quelle del tuo pensiero nel secondo.

Redazione
Inviato: 19/9/2007 23:32  Aggiornato: 19/9/2007 23:34
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
ATTIVISSIMO: Ti ho chiesto la TRADUZIONE, non l'interpretazione. Sai così bene l'inglese che non comprendi più l'italiano?

la domanda era sul metallo fuso, quello trovato alla base delle torri crollate, come da molteplici testimonianze. Volevo sapere se hai finalmente una spiegazione che sia compatibile con la versione ufficiale che difendi.

PaoloAtti
Inviato: 19/9/2007 23:50  Aggiornato: 20/9/2007 0:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
>Ti ho chiesto la TRADUZIONE, non l'interpretazione. Sai così bene l'inglese che non comprendi più l'italiano?

Una traduzione senza interpretazione sarebbe un esercizio sterile e fuorviante.I traduttori non vengono pagati perché sanno prendere in mano un dizionario; quello lo sa fare qualunque dilettante. I traduttori professionisti vengono pagati perché nel tradurre tengono conto del contesto. E' una cosa che ti potrebbe risultare utile anche nella tua ricerca della verità sull'11/9.



Sul metallo fuso: i dettagli sono da tempo su Undicisettembre.info, in una serie di articoli molto tecnici e approfonditi di Mother. In sintesi: METALLO fuso (o precedentemente fuso) ce n'è ed è fuori di dubbio. Ma parliamo di metalli bassofondenti. Sulla presenza di ACCIAIO fuso, a parte qualche testimone metallurgicamente poco competente, non ci sono conferme. Non ci sono residui documentati di ACCIAIO fuso o precedentemente fuso.

Prima che tu obietti con il "meteorite": quello è cemento, detriti e metallo COMPRESSI e COMPATTATI insieme. Ti prego di non portarmi come testimone esperto in materia un giornalista della NBC che parla di "temperature calde come al centro della Terra" o iperboli simili, come hai fatto nel tuo ultimo video.

Scusa se uso le maiuscole per chiarire la distinzione "metallo"/"acciaio", ma mi sembra che non sia ancora stata metabolizzata.

I testimoni che parlano di "molten steel" lo fanno ovviamente senza averne fatte analisi metallurgiche. Potrebbe benissimo essere alluminio, per esempio, metallo abbondantissimo nel rivestimento del WTC: a occhio la differenza non è rilevabile da un profano.

Ed è indubbio che nel parlare comune, qualsiasi oggetto metallico viene spesso descritto come "acciaio". Posso ricordarti, per esempio, la tua frase che descriveva la deriva del Boeing 757 come "una spessa lama d'acciaio"?

(Per chi si fosse perso la questione: la frase di Mazzucco è in Inganno Globale, e la deriva del 757 è in materiali compositi)

Ma tutto questo è francamente irrilevante. So benissimo che vuoi che ci sia acciaio fuso al WTC perché questo, a tuo parere, ti fornirebbe una "prova" dell'uso di termite. Ma hai fatto male i conti, perché la termite è una miscela incendiaria che genera temperature elevate soltanto per un _brevissimo_ periodo. Quindi la presenza di metallo fuso a distanza di giorni dai crolli non è ascrivibile all'uso di termite.

Per un fenomeno del genere occorre una fonte di calore persistente. Che c'è, ma tu non la conosci perché non ti è sembrato opportuno, finora, studiare le testimonianze di chi era lì a Ground Zero.

E ora, visto che sollevi l'argomento del metallo fuso, vogliamo parlare del perché hai scelto di "dimostrare" che le demolizioni producono metallo fuso usando proprio la demolizione del Dunes di Las Vegas?

Quella demolizione in cui quelle che tu presenti come "pozze di metallo fuso" sono in realtà vasche di kerosene collocate e incendiate dai Loizeaux PRIMA della demolizione per renderla più spettacolare?

Eh sì, Massimo, ti abbiamo scoperto. Abbiamo il filmato integrale dove il tuo trucchetto si vede. Pensavi davvero che non ci saremmo accorti di questo tuo ennesimo tentativo di rifilare informazioni ingannevoli ai tuoi seguaci?

Adesso questa come gliela spieghi?

Ho tutta la notte davanti, fai pure con comodo.

Sandman
Inviato: 20/9/2007 0:10  Aggiornato: 20/9/2007 0:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Hai delle evidenti difficoltà a rispondere in maniera diretta alle domande Attivissimo, e mi sto riferendo a quella della traduzione.Hai mai pensato di darti alla politica?

Redazione
Inviato: 20/9/2007 0:12  Aggiornato: 20/9/2007 6:48
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
ATTIVISSIMO: Bla bla bla....... blu blu blu.... blii... bli...bli...

M.M: Signora maestra? Attivissimo non sa l'inglese.... Dice di saperlo, ma poi non mi vuole tradurre "The building is about to blow up"

MAESTRA: E tu richiediglielo, no?

MM: Glielo ho chiesto già tre volte, ma lui cambia discorso. Secondo lei perchè fa così?

MAESTRA. E che ne so? L'inglese lo sa bene, è un madrelingua lui. Vorrà dire che non ha la risposta.

MM: Ah, ecco, mi pareva. Perchè non è così difficile, quella frase. Pensi che anch'io ero riuscito a capirla...

MAESTRA: Allora vuoi dirmelo tu, che cosa significa quella frase?

M.M.: Vuole dire che l'edificio sta per saltare in aria.

MAESTRA: Bravo, Mazzucco, bravo. Però stai attento: non può voler dire anche qualcos'altro, quella frase? Ad esempio, che l'edificio sta per crollare?

M.M.: No signora Maestra. Perchè altrimenti non userebbero blow up. Blow up significa solo esplodere, o saltare per aria. Oppure vuole anche dire "gonfiarsi", ma qui non mi sembra proprio il caso.

MAESTRA: bene, Mazzucco, bene. Niente male, per un Kurdo immigrato dal Kazakistan. Continua così, che l'inglese lo impari quasi come Attivissimo.

Shit is exploding.

(PS: E' inutile che continui a cercare di sobillare "le masse" contro di me. Qui mica sono fessi, sai? Anzi, la figura del genio la fai tu)

Sandman
Inviato: 20/9/2007 0:17  Aggiornato: 20/9/2007 0:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
Massimo cmq, non per fare il grillo parlante, ma vorrei sapere anche io cosa ne pensi di quello che dice Attivissimo sulle pozze di metallo fuso.Non condivido il suo modo difare ma quello che ha detto ha un senso

Redazione
Inviato: 20/9/2007 0:19  Aggiornato: 20/9/2007 0:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Replica a Paolo Attivissimo
quello che ha detto nom mi interessa. Prima voglio la mia risposta.

questo non è un luna park, con tiro a bersaglio gratuito.

Qui si dialoga, si fanno domande, e se uno non risponde va a casa sua.

ATTIVISSIMO: Hai detto si essere un madrelingua: o mi traduci quelle frasi, o torni a casa tua. Il giochino del contrattacco usalo con i fessi.

Sandman
Inviato: 20/9/2007 0:21  Aggiornato: 20/9/2007 0:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666