Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Bin Laden e Al-Dynamita
Inviato da Redazione il 9/1/2007 8:10:18 (6434 letture)

(Video in coda) A furia di rimuginare sui crolli delle Torri Gemelle, alla ricerca del modo migliore per mostrare anche ai ciechi di professione quello che per altri è assolutamente palese, a un certo punto sono stato colto da una folgorazione: se per caso bin Laden fosse stato il titolare di una ditta di demolizioni controllate, e se per caso i suoi uomini avessero avuto libero accesso al World Trade Center, poco prima dell'11 settembre, nell'arco di venti minuti al massimo i media americani avrebbero DIMOSTRATO al mondo che è stato lui ad abbattere le Torri Gemelle, e che quindi si partiva tutti per l'Afghanistan a fargli un culo così. E nessuno avrebbe avuto da ridire.

"Guardate, ci sono persino gli squibs delle demolizioni controllate!" ci avrebbero detto i sapientoni a 27 pollici. "E ci sono dozzine di testimonianze che parlano di esplosioni prima e durante i crolli stessi. E' chiaro che è stato lui". "E poi, lo sanno tutti che un edificio che crolla da solo non si polverizza come hanno fatto le Torri." "E come lo spieghiamo, se non con una demolizione, il fatto che due Torri alte 400 metri scompaiano nel nulla in dieci secondi ciascuna? Suvvia, ragazzi, non scherziamo, le leggi stesse della fisica lo proibiscono!" avrebbero tuonato indignati gli "esperti" della TV. "Per non parlare poi del WTC7 -avrebbero continuato - che viene giù in sei secondi netti come se fosse una fisarmonica! Quando fra l'altro tutti sanno che nessun edificio al mondo in acciaio è mai crollato a causa di un incendio!"

Figuriamoci poi cosa sarebbe successo alla scoperta delle pozze di metallo fuso: "Se ancora non bastasse -  avrebbero aggiunto petulanti gli stessi esperti - queste pozze di metallo fuso, riscontrate dai soccoritori fra le macerie a sei settimane dai crolli, ...

… indicano chiaramente la presenza di un qualche tipo di materiale esplodente, e non si spiega certo con il semplice incendio del kerosene."

Se bin Laden fosse stato il titolare di una ditta di demolizioni controllate, oggi persino i bambini saprebbero che il kerosene "all'acciaio je fa 'na pippa", e che questo "eccezionale termoconduttore è in grado di dissipare con rapidità il calore lungo tutta la sua struttura, disperdendolo quindi nel terreno in maniera irreversibile".

E invece no. Siccome bin Laden non fa il demolitore, e per tirare giù le Torri si è dovuto chiamare qualcun altro, allora siamo ancora tutti lì a discutere se bastano quattro pavimenti crollati a scatenare tutto quel putiferio, se i dieci secondi sono davvero dieci oppure undici e mezzo, se le Torri fossero state costruite in acciaio oppure con i bastoncini dello shangai, se le leggi della fisica possano essere enunciate anche da un "teologo qualunque", o se sia necessario avere sempre a portata di mano un Premio Nobel per la Fisica per poterle anche solo nominare.

E' sempre la premessa, la famigerata premessa all'interno del ragionamento deduttivo, che ci fotte: "siccome" è la parola maledetta, che ci accompagna dal mattino alla sera, e rende ogni nostro tentativo di pensare un calvario infinito. "Siccome" gli americani non si sarebbero mai fatti da soli una cosa del genere, "allora" bisogna spiegare per forza le pozze di metallo con una tubatura del gas che qualcuno si è dimenticato di chiudere. "Siccome" non si può permettere che la gente pensi male dei nostri governi, "allora" bisogna per forza che degli imbecilli abbiamo costuito il WTC7 proprio sopra la bocca di un vulcano spento. E soprattutto, "siccome" io ho preso questa posizione, e non posso cambiarla perchè io non ho mai torto, "allora" bisogna per forza far quadrare tutti i dati disponibili con la mia posizione. Ed ecco che di colpo le esplosioni che tutti hanno sentito erano soltanto dei ruttini di neonato del vicino orfanatrofio, ecco che un Nila Sagadevan è soltanto un lurido pezzente che non ha nemmeno la pelle chiara come la nostra, che gli aerei si possono guidare con cinque ore di addestramento su un motorino, che i passaporti dei terroristi sopravvivono agli schianti aerei a quattro alla volta, eccetera eccetera eccetera.

Come disse qualcuno, "le prove saranno sempre sufficienti per chi vuole credere, e non lo saranno mai per chi non vuole farlo".

Ma allora, mi domando, perchè cavolo stiamo ancora tutti qui a perdere tempo con chi non ha nessuna intenzione di vedere? Perchè sprecare un solo milligrammo di saliva con chi non vuole riconoscere quello che è talmemte evidente, che se solo la partita fosse stata capovolta, sarebbe lui il primo a voler sostenere?

Massimo Mazzucco


Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
LoneWolf58
Inviato: 9/1/2007 9:05  Aggiornato: 9/1/2007 9:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Ma infatti non siamo mica qui per quelli che NON VOGLIONO vedere... noi siamo qui (almeno io) perchè abbiamo molti dubbi sulla v.u. (naturalmente sta per Verità Ufficiale e non vigile urbano) e ne vogliamo portare a conoscenza altre persone che hanno qualche perplessità o che hanno ascoltato solamente la v.u.... senza alcun contraddittorio... credo che da quando hai iniziato la massa di persone che iniziano a non credere più alla v.u. sia aumentata... non ti basta?! poi per arrivare alla verità... beh di strada ce ne sta da fare e non dipende solo da noi...
(per ora mi accontento di non fare la figura del cogl... azz.. ma quella l'ho già fatta!!!)

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Anonimo
Inviato: 9/1/2007 9:16  Aggiornato: 9/1/2007 9:16
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Perché se no Attivissimo sarebbe costretto a trovarsi un lavoro da madrelingua...

kalpoterni
Inviato: 9/1/2007 9:30  Aggiornato: 9/1/2007 9:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Bravo Mazzucco!!Hai appena fornito la nuova VU alle autorità,ora cambieranno la loro con questa,cosi nessuno avrà più nulla ridire.

AlexMai
Inviato: 9/1/2007 9:48  Aggiornato: 9/1/2007 9:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2005
Da: Roma
Inviati: 74
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
A mio avviso i fatti sono estremamente semplici.
Le Torri sono state minate nel 1993 per motivi di sicurezza (Vedi qui una copia dell'articolo) e qualcuno le ha attivate il weekend precedente agli attacchi (l'articolo è qui su LC da qualche parte).
Resta da capire chi fu ad attivare le cariche, perchè sapeva giorni prima che sarebbe successo...

Alessandro
www.alexmai.it
cocis
Inviato: 9/1/2007 10:13  Aggiornato: 9/1/2007 10:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Autore: AlexMai Inviato: 9/1/2007 9:48:25

A mio avviso i fatti sono estremamente semplici.
Le Torri sono state minate nel 1993 per motivi di sicurezza (Vedi qui una copia dell'articolo) e qualcuno le ha attivate il weekend precedente agli attacchi (l'articolo è qui su LC da qualche parte).
Resta da capire chi fu ad attivare le cariche, perchè sapeva giorni prima che sarebbe successo...


alcuni lo sapevano da + di un anno .. uno tra questi mi pare un rockefeller..

pinco99
Inviato: 9/1/2007 10:15  Aggiornato: 9/1/2007 10:15
So tutto
Iscritto: 4/6/2006
Da:
Inviati: 28
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
credo che da quando hai iniziato la massa di persone che iniziano a non credere più alla v.u. sia aumentata...

NE sei proprio sicuro?
guarda il numero degli iscritti. prima di matrix quanti erano? 5mila
e adesso quanti sono ? 6mila
Non ti sembrano un po' pochini?
ma luogocomune, a partire proprio dal suo nome, per come e' strutturato, per come si propone sul web, e' destinato a non attirare nuovi visitatori

edo
Inviato: 9/1/2007 10:22  Aggiornato: 9/1/2007 10:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
molto interessante il link di AlexMai

ma chi è questo Dany Jovenko? ha vinto il nobel? no! e figuratevi che da bambino,una volta ha strappato (letteralmente strappato!), dalle mani della sorellina la sua bambola preferita facendola a pezzi (letteralmente a pezzi!).
D. Jovenko è un violento. vogliamo dar credito ai violenti? volete sostenere la violenza? siete violenti voi che lo fate e non avrete l'approvazione delle persone pacifiche, che fortunatamente sono la maggioranza e governano questo paese!
qualcuno è ancora d'accordo nel dare credito a questo...Jovenko?
ok, passiamo alle cose serie...

Freeman
Inviato: 9/1/2007 10:39  Aggiornato: 9/1/2007 10:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
E intanto Bushino colpisce ancora Al Qaeda, la causa di tutti i mali.

SOMALIA: gli USA bombardano un villaggio, "Base di Al-Qaeda".

Raid aereo degli Usa
'Colpita base di Al Qaeda'
Primo intervento militare statunitense nel Paese africano. Raso al suolo un villaggio in cui si sarebbero nascosti alcuni terroristi islamici, numerose le vittime.


notizia completa

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
gio911
Inviato: 9/1/2007 10:42  Aggiornato: 9/1/2007 10:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2006
Da: Gela
Inviati: 131
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Che significa "lo stesso giorno": vuol dire ke il WTC7 è stato minato l'11 settembre?
cmq caro M.M. mi sono tolto la soddisfazione di comprare il tuo libro con il dvd in libreria, aspettando il seguito...

AlexMai
Inviato: 9/1/2007 11:09  Aggiornato: 9/1/2007 11:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2005
Da: Roma
Inviati: 74
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
No, se è valida la storia della demolizione, sono stati tutti "preparati" insieme, credo...
A mio avviso ha senso che abbiano applicato le cariche per sicurezza... e ha senso che nessuno lo dica esplicitamente

Alessandro
www.alexmai.it
Orwell84
Inviato: 9/1/2007 11:12  Aggiornato: 9/1/2007 11:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
"Al-Dynamita"


roberto55
Inviato: 9/1/2007 11:23  Aggiornato: 9/1/2007 11:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 327
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Be’… io però noto questo.

Che, dell’intervista a Jovenko, manca tutta la prima parte, quella in cui Jovenko stesso, parlando dei WTC 1 e 2, dice chiaramente che NON sono state demolizioni controllate.

Ma, analizzando solo la parte dell’intervista riportata, dove fra l’altro – se non sbaglio – si dice che a Jovenko sono state mostrate solo alcune fotografie del crollo del WTC7 e non un filmato, si legge chiaramente questo dialogo:

- Va giù prima la parte sopra?

- No: quella sotto. Comincia dal basso.

- Questo è saltato in modo diverso dal World Trade Center?

- Si, si vede che i piani bassi cedono per primi. E il resto implode. Questa è una demolizione controllata.

Quindi.
Al WTC 7 va giù per prima la parte sotto, mentre ai WTC 1 e 2 il crollo inizia dall’alto.
Infatti Jovenko dice apertamente che il crollo dell’ Edificio 7 è DIVERSO dai crolli degli edifici 1 e 2.

Da questa diversità rispetto agli edifici 1 e 2, Jovenko deduce che la caduta del WTC 7 “è” una demolizione controllata.

Solo quella del WTC 7, però.
E proprio perché diversa dalle cadute delle altre due Torri, la 1 e la 2.

In definitiva… da quel che si vede nello spezzone di intervista riportato in calce all’articolo, sembrerebbe confermarsi quel che Jovenko diceva nella parte precedente, omessa nell’articolo.

Cioè: che i crolli dei Due Edifici Principali NON sono stati crolli da demolizione controllata.

Se la mia riflessione è sbagliata, correggetemi.
E’ solo per ragionare insieme.

roberto

Nell' avatar: Hans Hartung, Composition T49. Frammento.
Ashoka
Inviato: 9/1/2007 11:31  Aggiornato: 9/1/2007 11:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Beh.. che il crollo di wtc1&2 sia diverso da quello del wtc7 non ci piove..

Ora bisogna vedere se tutte quelle caratteristiche del crollo delle twin towers che si riscontrano sono compatibili energeticamente e fisicamente con un crollo spontaneo.

Purtroppo molte delle evidenze fisiche (l'acciaio) necessarie per avere le idee chiare non può essere analizzato..

Cmq tornando a Jowenko nel video completo mi ricordo che si vedevano i soliti filmati del crollo del wtc7.

Diciamo che per Jowenko, dall'analisi dei soli video (niente pozze d'acciaio fuso, video e testimonianze di esplosioni, etc.) si può dire che il wtc7 sia una demolizione mentre per le twin towers no.

Tra l'altro, se non ricordo male, le obiezioni che poneva alla demolizione delle torri gemelle erano del tipo "Come han fatto a metterci gli esplosivi", ma dovrei riperscare il filmato.

ciaociao

Ashoka

roberto55
Inviato: 9/1/2007 11:40  Aggiornato: 9/1/2007 11:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 327
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Diciamo che per Jowenko, dall'analisi dei soli video (niente pozze d'acciaio fuso, video e testimonianze di esplosioni, etc.) si può dire che il wtc7 sia una demolizione mentre per le twin towers no.


Sì, può essere come dici tu, Ashoka.

Bisognerebbe rivedere l'intera intervista.

Io non so dove trovarla.
Se qualcuno ha un link... potrebbe postarlo?

Ciao a te, Ashoka.
roberto

Nell' avatar: Hans Hartung, Composition T49. Frammento.
_gaia_
Inviato: 9/1/2007 11:48  Aggiornato: 9/1/2007 11:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Cioè.. qui c'è un esperto che ci dice che il 7 è stato tirato giù, e noi che facciamo? Spostiamo l'attenzione sulle twin towers dicendo Sì però sono crolli diversi, le TT non son venute giù come il 7.. ?
Forse non è chiaro il nocciolo della faccenda: se il 7 è stato tirato giù tramite demolizione controllata, il coinvolgimento statunitense (o meglio di una sua parte) è dimostrato. Punto. Cos'altro serve?

kalpoterni
Inviato: 9/1/2007 11:54  Aggiornato: 9/1/2007 11:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
roberto55:- Va giù prima la parte sopra?

- No: quella sotto. Comincia dal basso.

- Questo è saltato in modo diverso dal World Trade Center?

- Si, si vede che i piani bassi cedono per primi. E il resto implode. Questa è una demolizione controllata
.................................................................

Ciao roberto,jovenko dice chiaramente che il wtc7 è saltato in modo diverso dalle torri 1e2,si tratta di capire cosa intende con quel "E' SALTATO"...

Jimbo72
Inviato: 9/1/2007 12:00  Aggiornato: 9/1/2007 12:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Gaia

"Cos'altro serve?"

direi quattro o cinque cappi che ultimamente vanno di moda...

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
tccom
Inviato: 9/1/2007 12:04  Aggiornato: 9/1/2007 12:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
@_gaia_
Citazione:
Forse non è chiaro il nocciolo della faccenda: se il 7 è stato tirato giù tramite demolizione controllata, il coinvolgimento statunitense (o meglio di una sua parte) è dimostrato. Punto. Cos'altro serve?

come darti torto?

@massimo
Citazione:
Ma allora, mi domando, perchè cavolo stiamo ancora tutti qui a perdere tempo con chi non ha nessuna intenzione di vedere? Perchè sprecare un solo milligrammo di saliva con chi non vuole riconoscere quello che è talmemte evidente, che se solo la partita fosse stata capovolta, sarebbe lui il primo a voler sostenere?

ma vuoi mettere quelle due grasse risate che il Nostro e i suoi accoliti della torcida sanno regalare alla platea ormai quasi tutta disillusa e frustrata?
guai a chi me lo tocca

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
roberto55
Inviato: 9/1/2007 12:09  Aggiornato: 9/1/2007 12:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 327
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Gaia:

Citazione:
Forse non è chiaro il nocciolo della faccenda: se il 7 è stato tirato giù tramite demolizione controllata, il coinvolgimento statunitense (o meglio di una sua parte) è dimostrato. Punto. Cos'altro serve?


Scusami, Gaia…

… ma se l’esperto dice che l’edificio 7 “potrebbe” essere stato demolito, ma gli edifici 1 e 2 no… questa dichiarazione va nella direzione contraria rispetto alle affermazioni di chi sostiene che anche le Torri 1 e 2 siano state demolite.

La demolizione delle Torri 1 e 2 è tra i fulcri principali delle teorie sull’ Inside Job.
E’ un tassello che non può mancare… ma Jovenko sembrerebbe toglierlo di mezzo.

Inoltre… ho messo le virgolette a quel “potrebbe”, lassù, perché la caduta della Torre 7 potrebbe essersi svolta con modalità soltanto simili a quella di una demolizione controllata.
E oltre… Jovenko stesso mi sembra che non vada.

Questa, infatti, si limita a lesionare i sostegni alla base di un edificio lasciando che il crollo si sviluppi per l’effetto della forza di gravità.
Ma il danneggiamento dei supporti di base di un edificio può essere provocato da cariche esplosive – va bene – ma anche da altro…

Potrebbe essere stato provocato, nel caso del WTC 7, dall’essergli crollate addosso le macerie del WTC 1… oppure, ipotesi poco presa in considerazione, persino dalla sismicità indotta dal crollo del WTC 1 stesso.

Insomma… non so a che cosa pensare…

roberto

Nell' avatar: Hans Hartung, Composition T49. Frammento.
tccom
Inviato: 9/1/2007 12:19  Aggiornato: 9/1/2007 12:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Potrebbe essere stato provocato, nel caso del WTC 7, dall’essergli crollate addosso le macerie del WTC 1… oppure, ipotesi poco presa in considerazione, persino dalla sismicità indotta dal crollo del WTC 1 stesso.

Insomma… non so a che cosa pensare…


ciao Roberto

quella delle macerie non sta in piedi...più volte massimo e altri hanno postato immagini di palazzi sventrati ma che sono rimasti in piedi.
Quella del terremoto sta in piedi ancora meno...le torri crollanno alle nove di mattina e il WTC7 se ne accorge 8 ore dopo...
non sai cosa pensare?
....
....
...ma dai che lo sai...

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
kalpoterni
Inviato: 9/1/2007 12:19  Aggiornato: 9/1/2007 12:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
roberto:Potrebbe essere stato provocato, nel caso del WTC 7, dall’essergli crollate addosso le macerie del WTC 1… oppure, ipotesi poco presa in considerazione, persino dalla sismicità indotta dal crollo del WTC 1 stesso.
.................................................................
In tal caso li attorno avrebbero dovuto crollarne altri...

roberto55
Inviato: 9/1/2007 12:26  Aggiornato: 9/1/2007 12:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 327
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Gaia, Tccom, Kalpoterni…

… io sono al 50 e 50…

Talvolta faccio l’avvocato del diavolo… cerco di trovare contraddizioni da una parte o dall’altra… e in una discussione credo sia molto utile che qualcuno lo faccia.
Anche per rafforzare o indebolire le sue stesse convinzioni, più che quelle di altri.

Ecco: questo.

roberto

Nell' avatar: Hans Hartung, Composition T49. Frammento.
Ashoka
Inviato: 9/1/2007 12:33  Aggiornato: 9/1/2007 12:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Allora, innanzitutto ho trovato il video di Jowenko che parla di wtc 1 e 2

Commenta Loosechange e parla di generici esplosivi che lui avrebbe messo alla base per sfruttare la gravità e non piano per piano. Aggiunge che il crollo inizia dove c'è stato l'impatto e che gli incendi avrebbero reso inutilizzabili le eventuali cariche a quei piani (è curioso che parli di 320 °C x gli incendi quando i nostri cari amici non scendono mai sotto i 1000°C )

Video Youtube

Ma il danneggiamento dei supporti di base di un edificio può essere provocato da cariche esplosive – va bene – ma anche da altro…

Potrebbe essere stato provocato, nel caso del WTC 7, dall’essergli crollate addosso le macerie del WTC 1… oppure, ipotesi poco presa in considerazione, persino dalla sismicità indotta dal crollo del WTC 1 stesso.


Perché il crollo inizi dal basso bisogna che siano eliminati i supporti alla base e che quindi il danno avvenga lì. Se anche l'edificio fosse stato danneggiato pesantemente nella facciata sud, in alto, dal crollo del wtc1 (ed i danni non sono così pesanti) al massimo mi aspetterei un crollo localizzato (il penthouse*) e non un crollo totale

In questo video si vede lo stato della base del Wtc7 (al solito si vedono 2 lati su 4 ma conta che una eventuale valanga che avesse investito il lato sud si sarebbe propagata lungo il percorso di minore resistenza e che quindi avrebbe sfruttato copiosamente le vie laterali.

Video – Myspace

Ashoka

nel caso di una esplosione alla base per far saltare i piloni ci si può aspettare che la vibrazione indotta faccia crollare parzialmente un pezzo in cima (il penthouse) instabile e poi a distanza di qualche secondo, il crollo totale inizi dal basso

Infettato
Inviato: 9/1/2007 12:34  Aggiornato: 9/1/2007 12:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Menefreghismo,superficialità "tanto non cambia niente!","si in effetti... ma a me?","tanto è inutile, nun poi fa niente!".

Questi sono alcuni dei commenti che la maggior parte di amici colleghi conoscenti mi hanno saputo dire, vedendo almeno parte dei documenti video.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Pausania
Inviato: 9/1/2007 12:36  Aggiornato: 9/1/2007 12:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
cerco di trovare contraddizioni da una parte o dall’altra… e in una discussione credo sia molto utile che qualcuno lo faccia.

Certo Robero55, ma dedica questa attenzione ai governi che mentono patologicamente, perché sono i governi ad avere gli investigatori e a tenere le prove nascoste da qualche parte (sempre che non le abbiano vendute a qualche società di riciclaggio).

Visto che loro non ci sanno spiegare per filo e per segno cosa è successo quel giorno, fai l'avvocato del diavolo con loro, non con quattro disgraziati che cercano di capirci qualcosa

Ashoka
Inviato: 9/1/2007 12:56  Aggiornato: 9/1/2007 12:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Questa l'intervista a Jowenko sul wtc7 (22 minuti, sottotitolata in inglese)

Google Video

(Molto interessante tra l'altro)

Ashoka

Marco M
Inviato: 9/1/2007 12:58  Aggiornato: 9/1/2007 12:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
roberto55Citazione:
… ma se l’esperto dice che l’edificio 7 “potrebbe” essere stato demolito, ma gli edifici 1 e 2 no… questa dichiarazione va nella direzione contraria rispetto alle affermazioni di chi sostiene che anche le Torri 1 e 2 siano state demolite.

La demolizione delle Torri 1 e 2 è tra i fulcri principali delle teorie sull’ Inside Job.
E’ un tassello che non può mancare… ma Jovenko sembrerebbe toglierlo di mezzo.


… ma se l’esperto dice che l’edificio 7 “potrebbe” essere stato demolito, ma gli edifici 1 e 2 no… questa dichiarazione va nella direzione contraria rispetto alle affermazioni di chi sostiene che anche la Torre 7 è crollata spontaneamente.

Il crollo spontaneo del WTC7 è tra i fulcri principali delle teorie ufficiali.
E’ un tassello che non può mancare… ma Jovenko sembrerebbe toglierlo di mezzo.


Non era meglio così?
Voglio dire, una persona normale e sgombra da motivazioni salterebbe sulla sedia a sentire l'esperto dire che la VU mente sul WTC7, tu invece rispondi "ma sulle torri 1 e 2 Jovenko smentisce le teorie alternative".

Citazione:
Inoltre… ho messo le virgolette a quel “potrebbe”, lassù, perché la caduta della Torre 7 potrebbe essersi svolta con modalità soltanto simili a quella di una demolizione controllata.
E oltre… Jovenko stesso mi sembra che non vada.


Dal video di Ashoka:
Jovenko: Questa è una demolizione controllata.
Giornalista: Ne è sicuro?
Jovenko: Assolutamente. E' stato fatto implodere.


Ma che sarà mai, Jovenko dice che i crolli delle torri 1 e 2 sono diversi!

Infettato
Inviato: 9/1/2007 13:01  Aggiornato: 9/1/2007 13:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
ctz

Inoltre… ho messo le virgolette a quel “potrebbe”, lassù, perché la caduta della Torre 7 potrebbe essersi svolta con modalità soltanto simili a quella di una demolizione controllata.
E oltre… Jovenko stesso mi sembra che non vada.

------------------------------------------------------------

Ma Jovenko non sapeva che la torre 7 fosse caduta lo stesso giorno?

Sono rimasto perplesso quando sul video ha chiesto più volte "ma è caduta lo stesso giorno?...."

Il viso mentre espone questa domanda ha un'espressione che parla da sola...

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
reaven
Inviato: 9/1/2007 13:23  Aggiornato: 9/1/2007 13:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2005
Da:
Inviati: 341
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
ne abbiamo parlato piu' e piu' volte, il wtc7 dovrebbe essere uno dei punti di partenza per i piu' scettici , se uno accetta il fatto che sia stato demolito la VU non ha piu' senso, perche? mi sembra ovvio...

Forgil
Inviato: 9/1/2007 13:47  Aggiornato: 9/1/2007 13:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/8/2006
Da: Villa Bacilla
Inviati: 211
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Autore: Turbonegro SOMALIA: gli USA bombardano un villaggio, "Base di Al-Qaeda".

Raid aereo degli Usa
'Colpita base di Al Qaeda'
Primo intervento militare statunitense nel Paese africano. Raso al suolo un villaggio in cui si sarebbero nascosti alcuni terroristi islamici, numerose le vittime.

Non mi dire, i "presunti terroristi uccisi" e il "villaggio campo di Al-Qaeda" mi hanno mandato di traverso il pranzo. Per non parlare della mailing-list del servizio segreto britannico che manda gli avvisi sull'allerta terrorismo...Ohi mal di stomaco...

"Le uniche idee a cui abbiamo diritto sono quelle che mettiamo in pratica" informazione alternativa peacereporter
roberto55
Inviato: 9/1/2007 14:24  Aggiornato: 9/1/2007 14:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 327
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Per Marco M:

Sì… va benissimo anche come l’hai scritta tu, e questo fatto di poter capovolgere una “logica” a proprio piacimento… dà un senso più profondo alla cosa.

Perché in effetti, a ben guardare, l’intervista a Jovenko, secondo me, non aiuta nessuno.
Non serve a nessuna causa.

E’ una partita patta, è un “uno a uno”, è materia e anti-materia.

Gli ufficialisti se ne servono nella parte in cui Jovenko afferma che i crolli del WTC 1 e 2 non sono cedimenti da demolizione controllata.
Ed esultano (… sapete tutti dove, vero?...).

Gli anti-ufficialisti estrapolano la parte in cui l’esperto parla di demolizione al WTC7, e stappano bottiglie.

Facendone lo spezzatino, Jovenko va bene per tutti.
Assumendolo tutto insieme, non sposta di una virgola il quadro noto finora.
Anzi: lo complica, a sfavore degli uni e a sfavore degli altri.

Questa, almeno, è la mia opinione.

roberto

Nell' avatar: Hans Hartung, Composition T49. Frammento.
Ashoka
Inviato: 9/1/2007 14:38  Aggiornato: 9/1/2007 14:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Io la penso diversamente in questo senso.

Partiamo dalla base della versione ufficiale per cui i tre edifici sono venuti giù spontaneamente.

Passiamo all'analisi del più problematico: il wtc7

Crollo dal basso, tutte le feature di una demolizione controllata, etc.

Jowenko dice che non ci sono dubbi a proposito e spiega anche come l'avrebbe fatto, quali colonne erano da minare, sottolinea il fatto che erano da minare solo quelle centrali e che quindi non si sarebbero visti gli sbuffi, etc.

Ipotizziamo che abbia ragione e che effettivamente sia stato demolito.

Abbiamo rapporti governativi che dicono il contrario ed abbiamo da stabilire la modalità con cui questa demolizione è stata fatta.

Cariche preparate prima? Il giorno stesso? Come si improvvisa una demolizione così? E gli incendi?

Perché il governo ha mentito? Per proteggere Silverstein? Erano d'accordo? Si son messi d'accordo in due ore o sapevano già prima?

***

Passiamo al wtc1&2

Jowenko dice che l'utilizzo di esplosivi per lui è da escludere e che il crollo parte dal punto di impatto e prosegue dall'alto verso il basso.

Ora, a parte l'analisi energetica del tutto bisogna vedere se effettivamente tutto può essere spiegato da un crollo spontaneo come ipotizzato (es. dal NIST). Le pozze di acciaio fuse sono il risultato di qualcos'altro? Le testimonianze dei pompieri che parlano di esplosioni che cosa ci dicono? Quella di Rodriguez?

Questo secondo ragionamento lo facciamo dopo aver affrontato la questione wtc7 ed alla luce di quanto detto sopra.

Se lo han fatto là... perché non al wtc, in maniera diversa.

ciaociao

Ashoka

fefochip
Inviato: 9/1/2007 14:47  Aggiornato: 9/1/2007 14:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
il wtc7 sinceramente non è necessario un esperto per vedere che ha tutte le caratteristiche di una demolizione controllata.
a mio parere chi cerca altre spiegazioni cerca la via piu complicata per spiegare un fenomeno che ha una spiegazione molto ma molto piu semplice.

ora applichiamo il ragionamento a wtc1 e 2 della spiegazione piu semplice...

se le torri sono state demolite con degli esplosivi ovviamente lo hanno fatto partendo dall'altro perchè se il crollo partiva dal basso la situazione era sputtanata.
le demolizioni controllate iniziano dal basso perchè è meglio farlo in questo modo ma nulla impedisce che se si vuole architettare un piano del genere si facciano partire i crolli da dove si vuole.

ora proseguendo con il ragionamento bisogna spiegare come abbiano potuto piazzare materialmente le cariche ....anche qui ci è venuto incontro massimo che ha suggerito tramite la testimonianza di una persona che affermava che i giorni precedenti l'11 c'è stato un frenetico via vai di operai sospetto.

è pur vero però che mal si digerisce l'idea di un impresa cosi ciclopica risolta in cosi poco tempo .

l'idea che le torri erano già minate per limitare i danni di un loro crollo laterale che avrebbe devastato l'isola di manhattam non è cosi malvagia . ovviamente non che fosse tutto pronto come nei film con il pulsante di autodistruzione ma se già ci fosse stato un proggetto già le cariche erano piazzate ma non innescate ed innocue allora in un paio di giorni si sarebbe potuto organizzare facilmente.
questo però solleva altri interrogativi tipo :
pericolo che qualcuno si fregasse gli esplosivi (magari proprio per non far fregare gli esplosivi il fatto che le torri erano "predisposte" è stato tenuto segreto negli anni e non si è rivelato adesso e ovviamente a seguito di quanto è avvenuto chi teneva il segreto ora lo detiene in maniera doppiamente segreta ....vi immaginate se qualche techico dice :ma era previsto un crollo controllato con degli esplosivi già piazzati nel caso di torri pericolanti ...)

altrimenti si torna sulla versione ufficiale che come tante volte fatto notare il buon senso difficilmente digerisce la storia degli incendi ...

le torri praticamente vengono descritte architettonicamente come tanti pezzi di domino
...basta far cadere il primo pezzo con l'energia necessaria (l'incedio che ammorbidisce la struttura e questa cedendo provoca l'effetto pancake) .
l'acciaio che in base alla sua conduttività termica non poteva raggiungere temperature cosi alte in un punto senza trasmettere il calore alla base e quindi freddare il punto debole ...
il kerosene che solo nelle migliori condizioni arriva a temperature che possono ammorbidire l'acciaio ma li le condizioni erano tutto tranne che "migliori" gran parte del kerosene consumato nell' esplosione ossigeno che poteva passare solo attravero gli squarci ....
insomma le solite cose ..

quello che manda in puzza di piu secondo me è però che due eventi diversi (aerei che colpiscono in punti differenti )provocano esattamente gli stessi risultati ...molto strani ...
un crollo simmetrico sulla base di strutture in acciaio che non sono mai crollate per degli incendi ...
mazza come erano costruite male ste torri ....

insomma dopo sto lungo discorso quello che voglio dire che il famoso rasoio di occam piu volte citato proprio dai debunkers
non viene applicato a mio modo di vedere in maniera onesta...

ci sono spiegazioni semplici ai fatti di quel giorno
eppure la VU tira fuori tutta una serie di stranezze e coincidenze pazzesche per spiegare gli eventi che invece letti senza il filtro del nostro cervello che esclude determinate possibilità (per una serie di motivi gia detti ampiamente) sarebbero spiegabili senza acrobazie ne aeree ne di pensiero ...

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
roberto55
Inviato: 9/1/2007 14:58  Aggiornato: 9/1/2007 14:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 327
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Ashoka dice:

Citazione:
Io la penso diversamente in questo senso.


Ho capito il tuo ragionamento, Ashoka.

In pratica, tu dici:

- Le fonti ufficiali ci hanno raccontato che tre edifici son crollati spontaneamente.

Se su uno di questi ho le prove che ci abbiano mentito, significa se non altro che menzogna c’è stata.
Nulla dunque può escludere che ci abbiano mentito anche sugli altri due.

Vi sono infatti indizi (detonazioni, pozze, Rodriguez) che indicano che sugli altri due edifici possono averci mentito, anche se ancora non sappiamo spiegarci come siano crollati.

Intanto, però, segniamo come un punto a nostro favore il crollo NON spontaneo del WTC 7 e la prova della relativa bugia –


E’ corretto quel che affermi, Asoka.
Giusto.

roberto

Nell' avatar: Hans Hartung, Composition T49. Frammento.
epicureo99
Inviato: 9/1/2007 15:15  Aggiornato: 9/1/2007 15:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/1/2005
Da: Bonastre
Inviati: 150
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
scusate la fuga dal tema però ho appena letto che perturbazioni con precipitazioni di bombe cominciano anche in africa!

http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/esteri/somalia-1/attacco-usa/attacco-usa.html
Questo il link di repubblica

Quello che mi ha colpito più di tutto però sarebbe la dichiarazione del portavoce del governo:
"Molta gente è stata uccisa - ha aggiunto il portavoce - Molti cadaveri erano sparpagliati nella zona, ma noi non sappiamo chi fossero. Il raid è stato però un successo".

..............

Non si sa neanche chi è morto, solo che ci sono vari morti......e questo è un successo......me ne vado a fare l'eremita

Cuando la violencia es esclusiva del estado, [email protected] somos terroristas
Blade1960
Inviato: 9/1/2007 17:26  Aggiornato: 9/1/2007 17:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Buongiorno a tutti vorrei portare a conoscenza di Massimo Mazzucco ammesso che non lo sappia gia' che oggi un articolo sul secolo XIX di Genova diceva che Giulietto Chiesa e un altro suo collaboratore che non ricordo il nome stanno per fare un libro e un dvd proprio come e' stato fatto da Luogocomune e a giudicare dalle parole scritte sembra che si associno alle nostre idee di complottisti(credo)comunque se cosi' fosse e' una buona cosa a mio parere perche' almeno se ne continuera' a parlare
e i non complottisti avranno vita un po' piu' dura nel cercare di screditare la verita'.
grazie

cocis
Inviato: 9/1/2007 17:38  Aggiornato: 9/1/2007 17:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
c'è di peggio .. ai tg hanno detto che gli usa sono autorizzati a bombardare qualsiasi cosa per colpire bin laden ..
vomitevole...

Citazione:
Autore: epicureo99 Inviato: 9/1/2007 15:15:40

scusate la fuga dal tema però ho appena letto che perturbazioni con precipitazioni di bombe cominciano anche in africa!

http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/esteri/somalia-1/attacco-usa/attacco-usa.html
Questo il link di repubblica

Quello che mi ha colpito più di tutto però sarebbe la dichiarazione del portavoce del governo:
"Molta gente è stata uccisa - ha aggiunto il portavoce - Molti cadaveri erano sparpagliati nella zona, ma noi non sappiamo chi fossero. Il raid è stato però un successo".

..............

Non si sa neanche chi è morto, solo che ci sono vari morti......e questo è un successo......me ne vado a fare l'eremita

lx_alfo_xl
Inviato: 9/1/2007 17:53  Aggiornato: 9/1/2007 17:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/9/2006
Da:
Inviati: 93
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
mamma che faccia che ha fatto, è diventato tutto rosso, non sapeva che la torre fosse crollata lo stesso giorno...già si sta rimangiando le parole dette ahahahahaha

Manthrax
Inviato: 9/1/2007 18:40  Aggiornato: 9/1/2007 18:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/9/2005
Da: Somewhere Far Beyond..
Inviati: 556
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:

In definitiva… da quel che si vede nello spezzone di intervista riportato in calce all’articolo, sembrerebbe confermarsi quel che Jovenko diceva nella parte precedente, omessa nell’articolo.

Cioè: che i crolli dei Due Edifici Principali NON sono stati crolli da demolizione controllata.


C'è da tenere conto di una cosa.. Chiedere ad un demolitore se i crolli del WTC sono delle demolizioni controllate equivale a dirgli:

"Se tu l'avessi demolito, sarebbe stato così?"

Il problema, in questo ragionamento, è che la demolizione del WTC 1&2 doveva essere effettuata in modo da "non essere palese"..

Logicamente parlando, il fatto che i crolli del WTC 1&2 non siano "paro paro" delle DC non implica che non vi sia stato intervento *"esterno" che le ha portate ad una situazione di instabilità strutturale, per poi farle crollare "come avrebbe dovuto essere".

Cosa mi/ci porta verso l'opzione "intervento esterno"? Le esplosioni sotterranee preimpatto.. Gli squibs, la velocità di caduta, etc etc etc..

*per esterno, ovviamente, intendo qualcosa di addizionale al solo danno derivante degli impatti..

Turn to the light, don't be frightened of the shadows it creates..
elpueblo
Inviato: 9/1/2007 18:52  Aggiornato: 9/1/2007 18:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/11/2004
Da: Abruzzo meridionale
Inviati: 349
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Ci sono molti tecnici che però affermano che le due torri sono crollate per cause "esterne".!

Al2012
Inviato: 9/1/2007 19:45  Aggiornato: 9/1/2007 19:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
WC7 tirato giù

WC1 e WC2 non sono stati tirati giù, ma sono venuti giù come ?

Secondo voi, statisticamente, quante probabilità ci sono che due grattacieli vengano giù allo stesso modo, con tempi quasi identici e molto rapidi, perché colpiti da aereo ??????
Fino ad oggi quanti grattacieli colpiti da aero sono venuti giù. ??????????

Trovo interessante la teoria della preparazione di un sistema di auto-demolizione, ipotesi da non scartare.

“Capire … significa trasformare quello che è"
reaven
Inviato: 9/1/2007 19:48  Aggiornato: 9/1/2007 19:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2005
Da:
Inviati: 341
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
quoto quanto gia detto da fefochip e ashoka...

Citazione:
se le torri sono state demolite con degli esplosivi ovviamente lo hanno fatto partendo dall'altro perchè se il crollo partiva dal basso la situazione era sputtanata.


gia, una demolizione di questo tipo è possibile, (e se non ricordo male diverso tempo fa lo confermo' anche un utente "botto" mi pare,si è piu' visto poi? che diceva essere esperto di demolizioni controllate e lavorare per una delle principali imprese italiane) ma sconveniente perche' occorrerebbero piu' cariche esplosive e quindi piu' soldi per realizzarla, e piu' tempo poi per sistemarle , anche se poi in teoria dovrebbe essere molto piu' precisa di una demolizione "classica", che gioca anche soprattutto sulla forza di gravita'.

Mick
Inviato: 9/1/2007 19:51  Aggiornato: 9/1/2007 19:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/8/2006
Da: Dublin
Inviati: 46
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
se per caso bin Laden fosse stato il titolare di una ditta di demolizioni controllate

...porca miseria .... guarda un po' che alla fine ha ragione mio padre... quando gli detto "guarde che le Torri Gemelle non sono andate giù da sole... Le hanno tirate giu!!!!" "... beh, Tè rasun..." Lui rispose, "si sono proprio fatti fregare bene da questo Bin Laden!!!"

Viva l'ingenuità
Saluti
Mick

"Se non mi preoccupo non sto tranquillo"
NaVaR
Inviato: 9/1/2007 19:54  Aggiornato: 9/1/2007 19:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2006
Da: Monza
Inviati: 35
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Scusate, ma una impresa di demolizioni non stata effettivamente coinvolta per ripulire le prove, ops.. macerie?
a già, purtoppo questa era legata all'amministrazione bush.. quindi non puo' essere colpa di bin laden

EdoardoCas
Inviato: 9/1/2007 20:44  Aggiornato: 9/1/2007 20:44
So tutto
Iscritto: 16/12/2006
Da:
Inviati: 6
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
quale argomento più incisivo del WT7?

Perchè l'han fatto cadere poi?

Eccesso di ingordigia per le assicurazioni?

Bambooboy
Inviato: 9/1/2007 21:05  Aggiornato: 9/1/2007 21:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
un'operazione come quella del 9-11 non puo' essere stata gestita da troppo distante.
e siccome il wtc 7 conteneva gli uffici bunker di Giuliani, ecco che da li' e da dove probabilmente è stato gestito il tutto.
tirarlo giu' voleva dire eliminare le prove.

Al2012
Inviato: 9/1/2007 22:38  Aggiornato: 9/1/2007 22:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
<< Daniele Ganser, professore di storia contemporanea all'università di Basilea e presidente dell'Aspo-Svizzera, ha pubblicato un libro "sugli eserciti segreti della NATO".
Secondo lui, gli Stati Uniti hanno organizzato in Europa dell'Ovest durante gli ultimi 50 anni attentati che sono stati attribuiti alla sinistra e alla sinistra estrema per screditarli agli occhi dei loro elettori. Questa strategia dura ancora oggi per suscitare il timore dell'islam e giustificare le guerre per il petrolio. ….. >>

(QUI LINK)

<<Silvia Cattori: Avete anche fatto ricerche sugli attentati dell'11 settembre 2001 e scritto un libro (13) con altri intellettuali che si preoccupano delle incoerenze e delle contraddizioni nella versione ufficiale di questi eventi come le conclusioni della Commissione d'indagine delegata da Mister Bush? Non temete di essere accusati di "teoria del complotto"?

Daniele Ganser: I miei studenti e altra persone mi hanno sempre chiesto: se questa "guerra contro il terrorismo" riguarda realmente il petrolio ed il gas, gli attentati dell'11 settembre non sono stati anch’essi manipolati? O è una coincidenza, che i musulmani di Osama bin Laden abbiano colpito esattamente nel momento in cui i paesi occidentali iniziavano a capire che una crisi del petrolio si annunciava? Ho dunque iniziato ad interessarmi a ciò che era stato scritto sull'11 settembre ed a studiare anche la relazione ufficiale che presentata nel giugno 2004. Quando ci si immerge in quest'argomento, ci si accorge di primo acchito che c'è un grande dibattito planetario attorno a ciò che è realmente avvenuto l'11 settembre 2001. L 'informazione che abbiamo non è precisa. Quello che chiede precisazione nel rapporto di 600 pagine è che la terzo torre che è crollata quel giorno, non è neppure citata. La Commissione parla soltanto del crollo delle due torri, "Twin Towers". Mentre c'è una terza torre, alta 170 metri , che è crollata; la torre si chiamava WTC 7. Si parla di un piccolo incendio in quel caso. Ho parlato con i professori che conoscono perfettamente la struttura degli edifici; dicono che un piccolo incendio non può distruggere una struttura di una simile dimensione. La storia ufficiale sull'11 settembre, le conclusioni della commissione, non sono credibili. Questa mancanza di chiarezza mette i ricercatori in una situazione molto difficile. La confusione regna anche su ciò che è realmente avvenuto al Pentagono. Sulle fotografie che abbiamo è difficile vedere un aereo. Non si vede come un aereo possa essere caduto là

Silvia Cattori: Il Parlamento del Venezuela ha chiesto agli Stati Uniti di avanzare ulteriori spiegazioni per chiarire l'origine di quegli attentati. Ciò non dovrebbe essere un esempio da seguire?

Daniele Ganser: Ci sono molte incertezze sull'11 settembre. I parlamentari, gli universitari, i cittadini possono chiedere conto su ciò che è realmente avvenuto. Penso sia importante continuare ad interrogarsi. È un evento che nessuno può dimenticare; ciascuno si ricorda dove si trovava in quel momento preciso. È incredibile che, cinque anni più tardi, non si sia ancora arrivati a vedere chiaro.

Silvia Cattori: Si direbbe che nessuno voglia rimettere in discussione la versione ufficiale. Si sarebbero lasciati manipolare con la disinformazione organizzata da strateghi della tensione e False flag?

Daniele Ganser: Si è manipolabile se si ha paura; paura di perdere il proprio lavoro, paura di perdere il rispetto della gente. Non si può uscire da questa spirale di violenza e di terrore se ci si lascia manipolare dalla paura. È normale avere paura, ma occorre parlare apertamente di questa paura e delle manipolazioni che la generano. Nessuno può sfuggire alle loro conseguenze. Ciò è tanto più grave in quanto i responsabili politici agiscono spesso sotto l'effetto di questa paura. Occorre trovare la forza di dire: "Sì ho paura di sapere che queste menzogne fanno soffrire per la gente; sì ho paura di pensare che non ci sia più molto petrolio; sì ho paura di pensare che questo terrorismo di cui si parla è la conseguenza di manipolazioni, ma non mi lascerò intimidire" >>

“Capire … significa trasformare quello che è"
edo
Inviato: 9/1/2007 22:48  Aggiornato: 9/1/2007 22:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Daniele Ganser: Si è manipolabile se si ha paura; paura di perdere il proprio lavoro, paura di perdere il rispetto della gente. Non si può uscire da questa spirale di violenza e di terrore se ci si lascia manipolare dalla paura. È normale avere paura, ma occorre parlare apertamente di questa paura e delle manipolazioni che la generano. Nessuno può sfuggire alle loro conseguenze. Ciò è tanto più grave in quanto i responsabili politici agiscono spesso sotto l'effetto di questa paura. Occorre trovare la forza di dire: "Sì ho paura di sapere che queste menzogne fanno soffrire per la gente; sì ho paura di pensare che non ci sia più molto petrolio; sì ho paura di pensare che questo terrorismo di cui si parla è la conseguenza di manipolazioni, ma non mi lascerò intimidire" >>

PAROLE SANTE

pessimista
Inviato: 9/1/2007 23:06  Aggiornato: 9/1/2007 23:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2005
Da: catania
Inviati: 48
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Nooooo Mazzucco non faccia il PESSIMISTA

Da un recente sondaggio, su 5 persone con cui non parlavo da molto tempo (e dunque non influenzate da me) appena ho fatto uscire il discorso NESSUNO si è meravigliato della domanda - teoricamente- retorica "Tu pensi che sia stato Bin Laden a fare gli attentati dell'11-9?"

tutti mi hanno detto " eh si lo so...." "già...infatti...." "chissà che è successo lì...." sottintendendo che non fossero assolutamente convinti della v.u.

NESSUNO mi ha detto "ma che c.. dici?" o roba del genere

la v.u. non esiste più se non per qualche cervello refrattario alla logica e per conferire un minimo di ammissibilità pseudo-giuridica agli avvenimenti degli ultimi 5 anni

NON CI CREDE PIU' NESSUNO, L'OBIETTIVO E' RAGGIUNTO

se poi si voleva cambiare il mondo.....

Paulo
Inviato: 9/1/2007 23:28  Aggiornato: 9/1/2007 23:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Assumere aprioristicamente che chi ha demolito il WTC 7 siano li stessi che hanno demolito i WTC 1 &2 è aprioristico ed arbitrario. Potrebbero essere due gang diverse, entrambe criminali, ma indipendenti. Metti che Silberstein o coloro che hanno speculato in borsa prevedendo il crollo delle azioni delle compangie aeree sapessero qualcosa dei programmi della CIA riguardo I WTC 1 & 2, pensi che non ne avrebbero approfittato far farci l'affaruccio in proprio con il WTC 7? Era l'occasione propizia, di sicura, garantitita impunità!

neoprog
Inviato: 9/1/2007 23:54  Aggiornato: 9/1/2007 23:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/1/2006
Da:
Inviati: 422
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
salve a tutti,sono uno che legge molto ma scrive poco su lc.
noto che da qualche tempo l'argomento 911 sia un pò impantanato sia per mancanza di nuovi significativi sviluppi,sia perchè logorato dai debunkers.
quando uno è cieco perchè non vuole vedere, è inutile insistere.
bisogna uscire dal pantano e ripartire su strade nuove.
la mia folgorazione sul 911 è un pò più reale anche se solo ipotetica,e si basa sul "cosa conviene a chi"-"chi ha interesse a farlo"-"chi è il responsabile".
nelle debite proporzioni,a mio parere, l'amministrazione bush non è la maggior responsabile(si parla di affari non di politica).

a chi conveniva principalmente,radere al suolo il complesso immobiliare del wtc (7 palazzi obsoleti)?
a larry silverstein,naturalmente.la "nuova pearl harbour,il casus belli,bush se lo poteva anche inventare,(non è la prima volta)o farla altrove.
invece è l'interesse di silverstein che ha fatto in modo che il casus belli accadesse al wtc.
oltretutto i crolli non sono un casus belli,a differenza degli attacchi.
e se la responsabilità degli attacchi è sicuramente di bush,quella dei crolli è direttamente di silverstein.

puntare a smascherare l'amministrazione bush è impresa ardua, potrebbe esserlo un pò meno smascherare silverstein,magari può essere la chiave di volta che fa crollare tutto.
saluti.

D'you know that one day
We will turn the world upside down
D'you know that one day
We will clean the world inside out
manneron
Inviato: 10/1/2007 0:10  Aggiornato: 10/1/2007 0:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita

pincopallo
Inviato: 10/1/2007 3:53  Aggiornato: 10/1/2007 3:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/10/2005
Da:
Inviati: 44
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
E bravo mazzucco continua a crearti le prove tagliando i filmati.

qui c'è la versione completa


DJ:"E' strano E' strano E strano"
Chissà perchè mazzucco taglia queste frasi finali di Jowenko.

Complimenti anche per la traduzione libera interpretativa per quanto serve all'uopo.

Merimange
Inviato: 10/1/2007 8:17  Aggiornato: 10/1/2007 8:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/6/2006
Da: Roma
Inviati: 117
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Pessimista,

l’obiettivo,come lo intendi tu,non è raggiunto manco per niente,perché “l’obiettivo” non è che gli amici tuoi,o i miei o di Mazzucco sbadiglino e si annoino quando si parla dell’11/9 come inside-job.

Semmai è raggiunto quello dei neo-con però,e di tutti quelli dietro a questa gigantesca psy-op.

Hanno fatto una cosa pasticciata e sono stati beccati,e ora che succede?Niente!

E’ un vecchio trucchetto quello di sdoganare il più possibile una magagna, “normalizzarla” al fine di renderla digeribile.

Il vero obiettivo è mandarli sotto processo,quantomeno qualcuno,sennò io lo so che è un auto-attentato,tu lo sai e pure gli amici tuoi che dicono “embè?”,ma questo non li fermerà dall’attaccare l’Iran e tutti i loro piani diabolici “per la nostra sicurezza”.

Redazione
Inviato: 10/1/2007 8:52  Aggiornato: 10/1/2007 8:56
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
PINCOPALLO: Citazione:
"Chissà perchè mazzucco taglia queste frasi finali di Jowenko".
Perchè Mazzucco è in totale malafede. Perchè Mazzucco è un fetente, bastardo, e cinico sobillatore di anime pure che usa tutti i più sporchi trucchi del mestiere pur di inventarsi un problema che non esiste.

Sei contento Pincopallo?

Bene, buon anno anche a te, allora (e sorridi, che alla lunga bere bile non fa bene a nessuno)

Massimo


Citazione:
Complimenti anche per la traduzione libera interpretativa per quanto serve all'uopo.
Se ho sbagliato qualcosa dillo che lo correggo, senza stare a fare anche tu le scene madri come già qualcun altro.


PS: Dimenticavo: Anche se ti postassi la biografia completa di Jovenko in 20 puntate, con tutto quello che ha detto da quando è nato fino ad oggi, il fatto che WTC7 sia stato una demolizione controllata NON CAMBIA. (E' questo che ti rode, dì la verità...)

davlak
Inviato: 10/1/2007 8:53  Aggiornato: 10/1/2007 8:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:


Autore: manneron Inviato: 10/1/2007 0:10:44

scusate, è fuori tema ma questa mi sembra grossa
http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/internet/news/2007-01-09_10943228.html


22milioni di sudditi indagati grazie a Bankestein con la scusa della pedofilia...mentre se qualcuno osa infilare il naso nei patrimoni di mortadella GOLDMAN apriti cielo.

non è mica tanto diverso dalla premessa di questo articolo.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
padma
Inviato: 10/1/2007 9:32  Aggiornato: 10/1/2007 9:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/3/2005
Da: torino
Inviati: 416
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Pincopaolo, ho visto l'articolo del blog sull'11 settembre, e niente di nuovo.

Dalle interviste è chiaro che si può astrarre ogni punto di vista, la mia interpretazione ad esempio mi dice che lui è praticamente sicuro che si tratti di demolizione controllata per il wtc7, ed escluda la demolizione per il wtc1 e 2 più che altro perché ci vorrebbero troppe cariche e troppe persone coinvolte per piazzarle.

Siamo sempre lì, se immaginiamo di dilazionarle nel tempo..

The assumption that what currently exists must necessarily exist is the acid that corrodes all visionary thinking.
M.Bookchin
cocis
Inviato: 10/1/2007 10:27  Aggiornato: 10/1/2007 10:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Autore: padma Inviato: 10/1/2007 9:32:49

Pincopaolo, ho visto l'articolo del blog sull'11 settembre, e niente di nuovo.

Dalle interviste è chiaro che si può astrarre ogni punto di vista, la mia interpretazione ad esempio mi dice che lui è praticamente sicuro che si tratti di demolizione controllata per il wtc7, ed escluda la demolizione per il wtc1 e 2 più che altro perché ci vorrebbero troppe cariche e troppe persone coinvolte per piazzarle.

Siamo sempre lì, se immaginiamo di dilazionarle nel tempo


cioè avevano problemi di soldi per comprare un pò + di cariche esplosive da mettere nelle torri ??

AlexMai
Inviato: 10/1/2007 11:18  Aggiornato: 10/1/2007 11:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2005
Da: Roma
Inviati: 74
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Pincopallo come ti chiami... se hai avuto otto anni per mettere le cariche (1993-2001) decade quasi tutto quello che hai detto...
In tutta questa discussione l'unico dubbio è il fatto che i detonatori possano scoppiare... però bisogna vedere le fiamme sono state abbastanza forti da raggiungerli (per la Torre Sud non è affatto sicuro...)
Ciao

Alessandro
www.alexmai.it
Infettato
Inviato: 10/1/2007 13:58  Aggiornato: 10/1/2007 14:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Il problema che mi scuote maggiormente è, pensare che di colpo tutti riconoscano i fatti come sono veramente accaduti e come si stanno evolvendo.

Per fatti intendo, la politica mondiale made in usa di "esportazione della democrazia evoluta dopo 11/09",che può fare e disfare a suo piacimento senza che nessun governo "occidentale" possa contrapporre uno stop.

Mettiamo il caso che in Italia si prenda coscienza di tutto ciò, a partire dal governo politico.... per finire al singolo cittadino, di conseguenza nasce una presa di posizione "ostile" rispetto a quella odierna verso i "padroni del mondo", e che tutto questo abbia una cassa di risonanza verso i paesi che ora "devono acconsentire lo spadroneggiamento globale".

Arrivati a questo punto, non è solo essere consapevoli dei fatti, ma esercitare una posizione forte che mi spaventa!...per i possibili risvolti...

Non sò se quello che ho cercato di scrivere riesce a rendere visibile quello che mi frulla per la testa.

Evidentemente non nè so molto.... ma quel poco che sò mi stimola questi pensieri.

Il pensiervo và... nel futuro, che tutti noi possiamo immaginare come potrà essere se come dice Massimo

Ma allora, mi domando, perchè cavolo stiamo ancora tutti qui a perdere tempo con chi non ha nessuna intenzione di vedere? Perchè sprecare un solo milligrammo di saliva con chi non vuole riconoscere quello che è talmemte evidente, che se solo la partita fosse stata capovolta, sarebbe lui il primo a voler sostenere?

rimane tutto così..pochi adepti.

Ho cercato di immaginare utopicamente oltre cosa potrebbe succedere..
..comunque vada lasciatemi almeno essere consapevole.

EDIT:
Non è che, egoisticamente parlando, per noi è meglio che le cose rimangono in questo modo?

In fin dei conti, solo pochi effetti collaterali per la nostra democrazia, rispetto a quelle esportate in tutto il mondo, pardon in tutti i paesi del mondo che hanno un qualche interesse economico allettante.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Blade1960
Inviato: 10/1/2007 17:12  Aggiornato: 10/1/2007 17:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
.............ma dove vive Jovenko?su Marte?,credo sia l'unica persona al mondo a non sapere che il wtc7 e' crollato l'11/09.
Nel filmato Jovenko dice che(hanno semplicemente fatto saltare le colonne e il resto gli e'crollato sopra)questo sicuramente fa riferimento alle pozze di acciaio fuso trovate alla base delle torri diversi giorni dopo.
Dai numerosi filmati dell'11/09 molti testimoni hanno udito delle forti esplosioni alla base delle torri(sono rinco anche loro?).
Jovenko non ha detto come mai le torri sono scese giu' alla velocita' della<< luce>>.
la sua teoria in definitiva e' il famoso pankake o come si scrive ,teoria gia' abbondantemente smontata per i secondi di caduta che ci volevano per 400 metri e passa di cemento e acciaio.
Jovenko parla anche di bulloni......bulloni?
i bulloni li mettevano gli indiani d'america sui primi grattacieli americani credo che la saldatura fosse gia' stata inventata quando hanno costruita le torri,e per finire credo che alias Pincopallo non vorrei fosse l'alias Henry62
che gia' in precedenza ci ha deliziato con le sue cazzate(senza rancore ).

hi-speed
Inviato: 10/1/2007 18:00  Aggiornato: 10/1/2007 18:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Le Torri sono state minate nel 1993 per motivi di sicurezza


e chiudono le porte d'accesso ai tetti in caso di un eventuale salvataggio.

Hi-speed
PZ: mazza che sicurezza

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
targaryen
Inviato: 10/1/2007 18:33  Aggiornato: 11/1/2007 17:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/10/2006
Da: Trono di Spade
Inviati: 213
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
°°°°
Post RIMOSSO:
Targaryen, prima di tornare a postare su questo sito rileggiti bene questa pagina.

Mai accettare di diventare Primo Cavaliere
lellomago
Inviato: 10/1/2007 21:25  Aggiornato: 10/1/2007 21:25
So tutto
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 25
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
La teoria delle demolizioni controllate è priva di fondamento semplicemente perchè tutte le prove scientifiche raccolte finora non hanno mai smentito la ricostruzione dei crolli effettuata dagli esperti (compresi quelli di demolizioni come il tale citato)..... Nessuna ipotesi alternativa è stata espressa in ormai 5 anni da nessuno del settore (per settore si intenda ingegneria strutturale, non pesca di trote).
Ricordo che per pura coincidenza sono laureato guarda caso in ingegneria e non ho l'abitudine di cazzeggiare sul web con la presunzione di insegnare materie che non conosco ai navigatori creduloni.
Ho letto la critica al film di MM su http://www.crono911.net/ig/inganno.html aspetto curioso una replica argomentata se mai ci sarà

internet: di tutto, di più
EdoardoCas
Inviato: 10/1/2007 22:16  Aggiornato: 10/1/2007 22:16
So tutto
Iscritto: 16/12/2006
Da:
Inviati: 6
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Interessante post,

a che scuola appartieni?

Redazione
Inviato: 11/1/2007 0:22  Aggiornato: 11/1/2007 4:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
LELLOMAGO: "Ho letto la critica al film di MM su http://www.crono911.net/ig/inganno.html aspetto curioso una replica argomentata se mai ci sarà"

Io invece sono curioso di sapere quanto "criticamente" tu abbia letto la critica al film di MM. L'hai letta e analizzata usando il TUO CERVELLO, o ti sei accontentato del fatto che "critichi il film di MM"?

L'hai fatta la fatica di SOPPESARE quello che dice quel documento, o ti basta sapere che dice che inganno globale è pieno di menzogne?

(Guarda che è una domanda. Se quindi decidi di rispondermi, NON DIMENTICARTENE)

Io ci ho provato, a fare quella fatica, e devo dire che dopo aver leggiucchiato qua e là quel documento mi è passata la voglia anche solo di provare a rispondere. Ne vuoi qualche esempio? Ti GIURO che li ho presi a caso, poichè DOVUNQUE mi cada l'occhio trovo quel documento di una tale inconsistenza da FARMI DUBITARE SIA DELL'INTELLIGENZA DI CHI L'HA SCRITTO, SIA DELLA CAPACITA' CRITICA DI CHI LO SOSTIENE.
(E' noto d'altronde che il debunker non ha nessun obbligo di supportare ciò che dice; il suo paziente si accontenta "per definizione" della sua parola, perchè è quella che egli cerca disperatamente, e non la verità).

Da Crono911:

Citazione:
Dopo questa baggianata, il film ne spara un'altra: “Tutta la documentazione e i referti tecnici relativi ai crolli sono stati sigillati dal giudice, per accordo delle parti, e non potranno più essere visti da nessuno” Beh... tutta la documentazione ed i referti tecnici la trovate sul sito del NIST , la potete scaricare via Internet oppure richiedere in copia cartacea o in DVD: [immagine] NIST Report. Altro che "sigillati dal giudice... e non potranno più essere visti da nessuno". Questa è l'ennesima spudorata menzogna di questo film.


Pare quindi di capire che, secondo l'autore di Crono, basti mostrare un rapporto "voluminisissimo", dall'aria "serissima", con "tantissime" pagine, per sostenere che TUTTA la documentazione è reperibile in rete. Andiamo bene. (Aristotele poteva ancher risparmiarsi di nascere, a questo punto).

Inoltre, se solo avesse fatto un minimo di ricerca, il nostro autore avrebbe ad esempio scoperto questo articolo del NYT:

Vast Detail on Towers' Collapse May Be Sealed in Court Filings

By JAMES GLANZ AND ERIC LIPTON (NYT) 1623 words
Late Edition - Final , Section A , Page 1 , Column 1

ABSTRACT - Probably most sophisticated and complete understanding of World Trade Center collapse during September 11 terrorist attacks is compiled as part of largely secret proceeding in federal court in Lower Manhattan; confidential material, amassed during initial stages of complicated insurance lawsuit, contains data and expert analysis developed by some of nation's most respected engineers; includes computer calculations with series of three-dimensional images of crumpled insides of towers after planes hit, helping to identify sequence of failures that led to collapses; contains immense body of documentary evidence in collection that far outstrips what government analysts have have put together to explain scientifically complex and emotionally charged questions surrounding deadly failures in buildings; many fear closely held information, which includes analysis and possible answers families and engineers worldwide crave, may remain buried in sealed files, or even destroyed; experts, bound by confidentiality agreements with clients, cannot disclose findings publicly as they wait for case to play out; judge in case has approved standard legal arrangement that, should lawsuit be settled before trial, could cause crucial material generated by competing sides to be withheld (M)


Ovvero (traduco a braccio): "Nella documentazione processuale molti particolari sui crolli delle Torri potrebbero restare secretati. E' probabile che un'interpretazione particolarmente completa ed approfondita dei crolli del WTC durante gli attacchi dell'11 settembre sia stata inserita in una procedura segreta del tribunale federale della Lower Manhattan. Documentazione confidenziale, accumulata nelle fasi iniziali di complesse cause assicurative, contiene dati e perizie eseguite da alcuni fra più rispettabili ingegneri della nazione, e comprende calcoli al computer con una serie di imagini tri-dimensionali dell'interno deformato delle Torri dopo che sono state colpite dagli aerei, per aiutare a individuare la sequenza dei cedimenti che ha portato ai crolli. [Tale documentazione] Contiene una quantità immensa di prove oggettive che supera di gran lunga quello che i periti governativi hanno raccolto per dare una spiegazione scientifica a complesse domande di particolare valenza emotiva che riguardano i tragici [lett: mortali] cedimenti degli edifici. Molti temono che certe informazioni rigorosamente protette, che comprendono analisi e possibili risposte che le famiglie e gli ingegneri di tutto il mondo si aspettano, possano rimanere sepolte in fascicoli secretati, o addirittura venire distrutte. Gli esperti, legati da accordi di confidenzialità ai loro clienti, non possono rivelare pubblicamente le loro conclusioni, finchè le cause sono aperte. Il giudice incaricato ha approvato un accordo legale di base, secondo il quale, se si arrivasse ad un patteggiamento prima [della conclusione] del processo, [certa] documentazione [di importanza] cruciale presentata dalle parti avverse potrebbe restare secretata.

Tanto per essere sicuri di aver capito: Contiene una quantità immensa di prove oggettive che supera di gran lunga quello che i periti governativi hanno raccolto…

E siccome poi il patteggiamento C'E' stato, il "crucial material" E' RIMASTO secretato. Ohibò!

Hai visto che "menzogna spudorata" sono riuscito a inventarmi?

Piuttosto, mi domando: perchè tu, Lellomago, invece di accontentarti di una foto di cinquanta volumi pieni di NIENTE, non hai provato ad esempio a digitare "sealed" e "WTC" su google? Come vedi, qualcosina l'avresti trovata eccome. Ma la VOLEVI davvero trovare? Perchè è questo, in realtà, il cuore del problema.

°°°

Subito dopo quel paragrafo infelice (ti ripeto, DOVUNQUE GUARDI è la stessa identica cosa) nel documento di crono trovi quanto segue:

Citazione:
Il film ci mostra un'intervista all'ingegnere strutturale Leslie E. Robertson, "responsabile della robustezza strutturale delle Twin Towers" che dice: “Le circostanze dell'11 settembre erano al di fuori di quello che avevamo previsto nel progetto” e il regista osserva che “Nessuno ha mai pensato di fargli causa. Leslie Robertson è sempre stato ed oggi continua ad essere, un libero cittadino. Come mai?”. Può esistere una domanda più idiota? Lo ha appena detto, come mai: le circostanze dell'11 settembre erano al di fuori di quello che il progetto prevedeva. Si può essere più chiari di così?


Adesso la faccio davvero, la "domanda idiota": visto che l'autore di crono RICONOSCE e CONVALIDA l'affermazione di Robertson, secondo la quale "le circostanze erano al di fuori di quello che il progetto prevedeva", e visto che l'impatto di un aereo ERA PREVISTO dal progetto, gli spiacerebbe dirci secondo lui quali potrebbero essere queste curiose circostanze?

Attendo fiducioso.

(Della serie "come farsi scientificamente del male da soli, e non accorgersene nemmeno".)

°°°°°°°°°°

Adesso mi raccomando, Lellomago, scompari anche tu come hanno fatto dozzine di tuoi consimili prima di te, piuttosto di dover ammettere che ti sei ciecamente fidato di qualcuno che non si rende nemmeno conto di ciò che dice, ma che dice cose che ti fa tanto piacere ascoltare.

Se vuoi ora posso rispondere alla tua domanda iniziale:

Io sono dispostissimo a ribattere, persino punto per punto, a quell'ammasso insensato di parole, a condizione che qualcuno MI PAGHI: mi accontento di un centesimo, altamente simbolico, per ogni obiezione invalidata.

Ma io il mio tempo non lo regalo a nessuno, e di certo non a quelli che hanno tutto l'interesse che io ne perda di ulteriore, in una materia che è chiaramente stata esulcerata ben oltre il necessario.

°°°°°°°°°°°°°°°

A proposito, dov'è finito PINCOPALLO? Sto ancora aspettando che mi segnali l'errore di traduzione dall'inglese, per poterlo correggere. (O è forse sempre la stessa persona che mi doveva segnalare l'errore sull'amianto, e che da quando mi sono dichiarato disposto a correggerlo si è inventato di tutto pur di non farlo?)

Blade1960
Inviato: 11/1/2007 1:08  Aggiornato: 11/1/2007 16:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita

Redazione
Inviato: 11/1/2007 1:25  Aggiornato: 11/1/2007 8:06
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Scusami BLADE, ma il tuo è palesemente un attacco personale e gratuito, decisamente da evitare.

Io sono stato attaccato personalmente, e (visto che non mi appello alla protezione di cui godete tutti voi) ho il sacrosanto diritto di rispondere. Ma comunque mi sembra di aver argomentato ciò che dico, e in ogni caso, sui sospetti di identità, non ho fatto nomi precisi come hai fatto tu.

Potrei ovviamente rimuovere io il tuo intervento, ma spero che voglia farlo tu da solo, o perlomeno dagli una forma più accettabile.

Grazie

florizel
Inviato: 11/1/2007 1:53  Aggiornato: 11/1/2007 1:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Ho letto la critica al film di MM su http://www.crono911.net/ig/inganno.html aspetto curioso una replica argomentata


La "critica" a cura di "John"...?
Sarebbe come replicare alla monotona retorica di un western americano...



...con finale a sospresa, stando alla vacuità delle sue argomentazioni.

PS: scusate, non ho resistito.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Redazione
Inviato: 11/1/2007 3:07  Aggiornato: 11/1/2007 3:07
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
FLO: "Sarebbe come replicare alla monotona retorica di un western americano..."

Almeno i western una loro logica ce l'hanno.

florizel
Inviato: 11/1/2007 3:37  Aggiornato: 11/1/2007 3:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Almeno i western una loro logica ce l'hanno.

Soffermiamoci su quelli alla "John Wayne":

"Questo film, oltre a lanciarlo nello "star system" causa nell'immediato una sua adesione a "Motion Picture Alliance for the Preservation of American Ideals" fondazione dedita al conservatorismo e all'idea del "pionerismo" e dell'"espansionismo" americano."

Fatti un giretto qui, Redazzucco.

Sentirai il vecchio John biascicarti all'orecchio "Il cospirazionismo non è ricerca e non è ragione: è arte.L'arte di prendere per i fondelli la gente..."

Bizzarro, come un vecchio attore riesca ancora a rappresentare IN PIENO l'arma che il potere usa per mischiare le carte in tavola: attribuire ai suoi "nemici" le sue stesse peculiarità.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Redazione
Inviato: 11/1/2007 10:33  Aggiornato: 11/1/2007 10:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
LELLOMAGO: Mi ero perso a rispondere alle obiezioni di crono, e così mi sono dimenticato della prima pate del tuo post:

Citazione:
La teoria delle demolizioni controllate è priva di fondamento semplicemente perchè tutte le prove scientifiche raccolte finora non hanno mai smentito la ricostruzione dei crolli effettuata dagli esperti (compresi quelli di demolizioni come il tale citato).....
Concordo con te che la "teoria delle demolizoni controllate" non sia mai stata dimostrata* da nessuno, ma non è affatto vero che sia "priva di fondamento". Anzi, alla luce di tutti gli elementi fattuali raccolti finora, è l'unica in grado di spiegarli tutti (velocità di caduta, polverizzazione, testimonianze esplosioni, squibs, pozze di metallo fuso) mentre la versione ufficiale, basata sui soli incendi di kerosene, fatica non poco ad accomodare tutti questi elementi.

Citazione:
Nessuna ipotesi alternativa è stata espressa in ormai 5 anni da nessuno del settore (per settore si intenda ingegneria strutturale, non pesca di trote).
Capisco che la tua puntualizzazione - guarda caso - tenda propio ad escludere Steven Jones (*), ma il fatto che "nessuno del settore" si sia mai fatto avanti con una teoria alternativa, non signifiica comunque che questa non esista. Sappiamo tutti benissimo a cosa andrebbe incontro chi lo facesse, indipendentemente dal fatto che la sua teoria fosse valida o meno.

Questi sono semplici principi logici che non si possono calpestare a piacimento.

Citazione:
Ricordo che per pura coincidenza sono laureato guarda caso in ingegneria e non ho l'abitudine di cazzeggiare sul web con la presunzione di insegnare materie che non conosco ai navigatori creduloni.
Allora se permetti - te lo dico senza nessuna cattiveria - limitati all'ingegneria strutturale, e lascia i ragionamenti logici a che è più ferrato di te in materia. Io stesso, nonostante ciò che tu dici, non ho affatto "la presunzione di insegnare materie che non conosco". nè "ai "navigatori creduloni" nè ad altri. Io mi limito ad elaborare LOGICAMENTE i dati disponibili, e non a PROCESSARLI scientificamente, come tu sembri suggerire.

E i dati disponibili, appunto, sembrano essere tutti perfettamente compatibili con una demolizione controllata, mentre sono tutti fortemente incompatibili con un semplice incendio di kerosene.

E per affermare questo non occorre nemmeno essersi laureati al CEPU.

Henry62
Inviato: 11/1/2007 11:44  Aggiornato: 11/1/2007 12:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Caro Mazzucco, sei proprio alla frutta ormai.

Sai perfettamente che non ho altri alias su LC , quindi vedi di non fare il furbo: sai chi é Henry62 e chi é chiunque altro utente di LC.

Non ho nessun problema a sostenere le mie ragioni e non ho certo bisogno di ricorrere a sotterfugi per dirti quando sbagli, per cui, se hai qualcosa da dire, dillo chiaramente senza fare finte reprimende ai tuoi iscritti per comportamenti che hanno solamente mutuato da te, o te lo sei scordato?

A quando la seconda edizione di IG?

Per Blade1960:
spero sia chiaro quanto ho scritto e ti invito a prenderne atto.

Saluti

Redazione
Inviato: 11/1/2007 12:52  Aggiornato: 11/1/2007 12:52
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Enrico: la seconda edizione del libro è già in stampa, con le dovute modifiche. Mi spiace molto di non aver potuto correggere le informazioni sull'amianto che tu dicevi essere sbagliate, ma di cui non hai mai voluto offrire le informazioni che ti chiedevo.

Henry62
Inviato: 11/1/2007 12:59  Aggiornato: 11/1/2007 12:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Caro Massimo,
spero che tu ci farai sapere quando sarà effettivamente in libreria.

Per quanto riguarda l'amianto, non ti preoccupare, spero che almeno tu abbia messo semplicemente le tue fonti.

Due parole sulle insinuazioni sulla doppia utenza? Niente?
Va bene.

Saluti

Sertes
Inviato: 11/1/2007 20:01  Aggiornato: 11/1/2007 20:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Le Torri sono state minate nel 1993 per motivi di sicurezza


Bella questa ipotesi che scagiona il governo Usa! Forse però bisognerebbe chiedersi:
- chi lavorerebbe in un palazzo minato nel momento che si scoprisse la cosa?
- sarebbe legale come azione quella di minare un palazzo dove lavorano migliaia di persone?
- c'era bisogno degli aerei o a un gruppo terrorista bastava infiltrarsi nel centro di controllo bombe (perchè ricordiamoci se il palazzo era pre-minato allora il gov non c'entra nulla)?
- lo scopo "di sicurezza" del minare il palazzo sarebbe quello di prevenire l'effetto domino visto nel film "la leggenda degli uomini straordinari"?

Questo tipo di ipotesi secondo me sono in giro solo per screditare il movimento 9/11

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Redazione
Inviato: 11/1/2007 20:14  Aggiornato: 11/1/2007 20:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
HENRY: Le miei "insinuazioni" sono dei dubbi veri e propri, visto che compare il punto interrogativo, e ho tutto il diritto ad averli, visto che a) non ho la possibilità di verificare le identità reali di NESSUNO degli iscritti, b) accomunando certi nick riscontro degli atteggiamenti molto simili in situazioni equivalenti.

Nel tuo caso, la mia frase era intesa in realtà a sottolinerare la tua caratteristica di scomparire sempre quando sei in difficoltà (cosa che appunto stanno facendo sia Pincopallo che Lellomago) , per poi comparire altrove, fresco come una rosa, come se nulla fosse successo.

Per l'amianto infatti avevi sollevato un polverone che sembrava io dovessi meritare l'inferno, e ora invece "caro Massimo non ti preoccupare", poichè evidentemenete non hai nemmeno le fonti per sostenere le tue accuse contro di me.

Volevi due parole al riguardo, direi che ne hai avute anche tre (lo sai che io so essere sempre generoso, con chi lo merita).

°°°°°°°°

SERTES: Stavo per postare un commento simile, mi ha bruciato sul tempo.

Pensa che strano: minare le torri nel 2001 sarebbe stato impossibile, "perchè se ne sarebbero accorti tutti", mentre nel '93 bastava dire "chiudete gli occhi che vi facciamo una sorpresa", e 50.000 occupanti delle Torri di colpo non si accorgevano di nulla.

Quando si dice "distorcere la realtà per farla quadrare con le proprie idee...."

Jimbo72
Inviato: 11/1/2007 21:46  Aggiornato: 11/1/2007 22:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Sertes

"- chi lavorerebbe in un palazzo minato nel momento che si scoprisse la cosa?
- sarebbe legale come azione quella di minare un palazzo dove lavorano migliaia di persone?"

Posso informarti di una cosa ? Io ci sono passato due anni di fila su un ponte minato e tutt'ora ci passo molto spesso e non mi fa paura.

Ogni anno viene fatta anche manutenzione e , se volete ridere , anche il caro Attivissimo ci passa spesso...
Semplicemente , se le cose sono fatte bene , magari ci si puo' fidare ( con la consueta grattatina di c....ni quando l'ho saputo )

Il ponte-diga minato in questione é quello dell'autostrada che porta al Gottardo all'altezza di Melide prima di Lugano (CH) che taglia in due il lago. E' stato minato per questioni di sicurezza, in caso di guerra sappiate che la Svizzera farà saltare tutti i ponti e cavalcavia che ne sono stati dotati e poi col azz che l'invadete .
'Sti svizzeri sempre un passo avanti..

Quindi come vedi , si puo' anche passare sulle mine.

Ciao

EDIT Azz la fonte , la fonte della notizie sulle mine!
Vi bastano 18 colleghe ticinesi e un paio di cittadine ? Fonte verbale. (per non dire orale ...)

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Paxtibi
Inviato: 11/1/2007 22:15  Aggiornato: 11/1/2007 22:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Mica fessi gli svizzeri...

Guns, Crime, and the Swiss

Back in 1994, when the U.S. Congress was debating whether to ban "assault weapons," a talk show host asked Senator Bill Bradley of New Jersey, a sponsor of the ban, whether guns cause crime. The host noted that, in Switzerland, all males are issued assault rifles for their militia service and are required to keep them at home, yet little crime exists there. Bradley responded: "My guess is--Swiss are pretty dull--so my guess is that probably didn't happen."

Actually, for those who think that target shooting is more fun than golf, Switzerland is anything but "dull." By car or by train, you see shooting ranges all over the country, but only a few golf courses. If there is a Schuetzenfest in town, you will find rifles slung on hat racks in restaurants, and you will encounter men and women, old and young, walking, biking, and taking the tram with rifles over the shoulder, to and from the range. They stroll right past the police station and no one bats an eye (in the U.S. a SWAT Team might do you in).

...

Although there is more per capita firepower in Switzerland than any place in the world, it is one of the safest places to be. To the delight of Americans who support the right to keep and bear arms, Switzerland is the proof in the pudding of the argument that guns don't cause crime.

_______________________


Da noi non si può, chissà perché. Forse perché quel giorno vedremmo gruppi di cittadini cominciare a dirigersi allegramente alla volta del parlamento...?


sagada
Inviato: 11/1/2007 22:19  Aggiornato: 11/1/2007 22:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2006
Da:
Inviati: 114
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
<<Il ponte-diga minato in questione é quello dell'autostrada che porta al Gottardo all'altezza di Melide prima di Lugano (CH) che taglia in due il lago. E' stato minato per questioni di sicurezza, in caso di guerra sappiate che la Svizzera farà saltare tutti i ponti e cavalcavia che ne sono stati dotati e poi col azz che l'invadete .>>

confermo

-"Pillola azzurra: fine della storia, domani ti sveglierai in camera tua e crederai a quello che vorrai; pillola rossa: resti nel paese delle meraviglie e vedrai quant'è profonda la tana del bianconiglio" .
Jimbo72
Inviato: 11/1/2007 22:22  Aggiornato: 11/1/2007 22:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Pax

Ma il tipo che ha scritto cio' si droga?
Che in Svizzera i maschi adulti abbiano il fucile in casa si sa, che ogni tot mesi debbano andare due o tre settimane a fare addestramento (fino a non so quanti anni ma tanti) in basi militari tipo CAR anche. Ma in tre anni di vedere gente che gira col fucile militare in spalla per strada non mi é ancora capitato. Anche perché dopo un paio di minuti ti fermano sicuro!
Cioé 'sti americani le cercano tutte le scuse per giustificare i morti ammazzati a causa della libera vendita delle armi.
Domani lo racconto in ufficio..

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Paxtibi
Inviato: 11/1/2007 23:43  Aggiornato: 11/1/2007 23:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Che in Svizzera i maschi adulti abbiano il fucile in casa si sa

i morti ammazzati a causa della libera vendita delle armi.

Scusa, non capisco: gli svizzeri hanno tutti il fucile in casa, gli americani anche (più o meno).

Negli USA ci sono un sacco di morti ammazzati, in Svizzera no; quindi la colpa dei morti ammazzati negli USA è della libera vendita di armi.

Qualcosa non mi torna.

nichilista
Inviato: 12/1/2007 0:04  Aggiornato: 12/1/2007 0:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Negli USA ci sono un sacco di morti ammazzati, in Svizzera no; quindi la colpa dei morti ammazzati negli USA è della libera vendita di armi.

Qualcosa non mi torna.



si:
pil procapite, indice di gini , livello di istruzione, tasso di criminalita, retaggio culturale e storico...

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Paxtibi
Inviato: 12/1/2007 0:29  Aggiornato: 12/1/2007 0:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
pil procapite, indice di gini , livello di istruzione, tasso di criminalita, retaggio culturale e storico...

Appunto.

javaseth
Inviato: 12/1/2007 10:03  Aggiornato: 12/1/2007 10:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Un nuovo articolo di Christopher Bollyn sugli attacchi alle Torri del 9-11.

Chi e cosa c'era esattamente nei piani colpiti dagli aerei?

9/11 Planes Flew Directly into Secure Computer Rooms in Both Towers


TARGET: COMPUTER ROOMS

The two airplanes that struck the twin towers of the World Trade Center on 9/11 flew directly into secure computer rooms in both buildings. Is that simply a coincidence or were the computer rooms equipped to play a role in the crime?

Were there homing devices, for example, in these rooms that guided the planes to their targets? Were there pre-placed explosives or Thermite on these floors to destroy the evidence and assist with the collapses?

Let's look at the evidence.


Continua...

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
Henry62
Inviato: 12/1/2007 10:29  Aggiornato: 12/1/2007 10:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Toh...che combinazione!
Guarda che c'erano proprio delle batterie sul piano da cui é uscita la famosa colata...

Allora come la pensate ora su questa cosa?
Ero io un visionario o magari c'é una spiegazione plausibile per la famosa colata?

Salutoni

Fabrizio70
Inviato: 12/1/2007 10:52  Aggiornato: 12/1/2007 10:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:

Allora come la pensate ora su questa cosa?
Ero io un visionario o magari c'é una spiegazione plausibile per la famosa colata?


Se pensi che delle batterie possano far colare del metallo in quella maniera sei un visionario , quell'articolo parla solo di presenza di batterie , restiamo in attesa di tue ulteriori informazioni , ne hai o é solo una tua supposizione ?

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
javaseth
Inviato: 12/1/2007 11:28  Aggiornato: 12/1/2007 11:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
restiamo in attesa di tue ulteriori informazioni


Intanto, ecco le specifiche americane dei gruppi di continuità (Uninterruptible Power System (UPS))

Ed ecco Wikipedia

http://it.wikipedia.org/wiki/Gruppo_di_continuità

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
Henry62
Inviato: 12/1/2007 11:29  Aggiornato: 12/1/2007 11:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Ciao Fabrizio70,
non eri tu il perito elettrotecnico?
Mi pare che abbiamo già parlato di questo argomento.

Non farai anche tu come Massimo con l'amianto, spero...

Comunque, ti ricordo che ne parlai già nello SpecialeTG1, in tempi non sospetti.

Ciao

tccom
Inviato: 12/1/2007 11:36  Aggiornato: 12/1/2007 11:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Toh...che combinazione!
Guarda che c'erano proprio delle batterie sul piano da cui é uscita la famosa colata...
Allora come la pensate ora su questa cosa?
Ero io un visionario o magari c'é una spiegazione plausibile per la famosa colata?


totalmente arbitratrio, caro sostenitore del metodo scientifico: batterie-->colata....
mah!
ma il metodo scientifico che fine ha fatto?
è in ferie?
menomale che tra un paio di settimane ci vado anche io!

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Ashoka
Inviato: 12/1/2007 11:45  Aggiornato: 12/1/2007 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Copincollo dal forum

***

Massimo ha scritto nel suo libro che le torri erano foderate di amianto ed il caro Henry risponde, citando il NIST..

..ma non è vero amianto praticamente non c'era.. erano solo 38 piani di una torre! Cosa volete che sia?

Solo 38 piani? Quanto amianto c'è il 38 piani di utilizzo?

National Institute of Health
Researchers are also concerned about long-term health consequences of asbestos exposure in the wake of the disaster. Asbestos, principally chrysotile, was used in the construction of the North Tower during the early 1970's. While some of this asbestos had been removed over the preceding 30 years, hundreds of tons remained on September 11 and were blasted free.

New York Committee for Occupational Safety and Health
The WTC towers were built from 1968 to 1972. A slurry mixture of asbestos and cement was sprayed into steel supporting trusses and beams as fireproofing material. But this practice was banned by the New York City Council in 1971 after complaints from unions and industrial hygienists. This halted the spraying, but not before hundreds of tons of the material had been applied.(12) Some but not all of it was later removed in an abatement program.

A 1972 article estimated that 5000 tons of asbestos-containing insulation materials were being applied to the WTC. William B. Reitze et al., Application of Sprayed Inorganic Fiber Containing Asbestos: Occupational Health Hazards, American Industrial Hygiene Ass'n J., March 1972, 178, 179.

E così via

hundreds of tons of asbestos... Centinaia di tonnellate di amianto...

E mentre stiamo qui a sindacare se ci debba essere o no una correzione sul libro di Massimo abbiamo perso di vista l'argomento principale..

Centinaia di tonnellate di amianto (come indicano i rapporti governativi) sono state polverizzate e sparse nell'aria con almeno 15000 persone (q u i n d i c i m i l a) che soffrono di disturbi respiratori a causa di quelle polveri

Ringraziando anche il rapporto dell'EPA che ha rassicurato tutti..

tornate pure al vostro lavoro.. l'aria è respirabile e pulita. Tranquilli.

Ma certamente, Henry, l'amianto era poco, erano soltanto 38 piani, erano soltanto poche centinaia di tonnellate, sono soltanto poche migliaia di ammalati. Quanti sono morti? Quanti saranno in futuro? Quanti sono stati resi invalidi per tutta la vita?

Ma l'importante è affermare che 38 piani sono pochi per parlare di montagne di amianto...

..tanto l'hanno respirato altri.. e non solo amianto

Da report: la sindrome di Ground Zero

Ashoka

Henry62
Inviato: 12/1/2007 11:49  Aggiornato: 12/1/2007 11:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Invece:
colata = thermite

é da premio Nobel?

Ciao

Fabrizio70
Inviato: 12/1/2007 11:51  Aggiornato: 12/1/2007 11:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:

Ciao Fabrizio70,
non eri tu il perito elettrotecnico?
Mi pare che abbiamo già parlato di questo argomento.


No , finora ho parlato solo io , tu hai usato solo espressioni vaghe e generiche attribuibili ad una persona non competente , ti ho chiesto i dati da cui hai tratto questa tua conclusione e non hai fornito nulla , é troppo facile dire "l'acqua ha fatto cortocircuito" , stai parlando di fondere un metallo (Acciaio) con altri metalli che fondono a temperature minori , il rame a 1084 C° e l'alluminio a 660 C° , quindi prima di parlare é meglio che documenti le tue affermazioni .

EDIT:
Citazione:

Invece:
colata = thermite

é da premio Nobel?


Sicuramente più plausibile

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Henry62
Inviato: 12/1/2007 11:54  Aggiornato: 12/1/2007 11:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Già fatto, carissimo.
Visto che parli solo tu, allora parlane, vediamo cosa ci dici.
Sei tu l'esperto, no?

Io sono l'incompetente e pendo dalle tue labbra per stillare gocce di sapere.

Attendo ansioso.

Saluti

ps:
ho visto ora il "più plausibile"... ahi, forse non sei così esperto...

Riciao

javaseth
Inviato: 12/1/2007 11:59  Aggiornato: 12/1/2007 12:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
metalli che fondono a temperature minori , il rame a 1084 C° e l'alluminio a 660 C°


Questo è il colore dell'alluminio fuso, alla luce del giorno



Bisognerebbe vedere com'è il piombo, visto che i gruppi di continuità ne contengono parecchio (ed è per questo che pesano così tanto).

Questa è la tavola dei colori del metallo fuso, credo debba intendersi al buio.

http://www.processassociates.com/process/heat/metcolor.htm

E questa è la colata



Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
Fabrizio70
Inviato: 12/1/2007 12:06  Aggiornato: 12/1/2007 12:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:

Io sono l'incompetente e pendo dalle tue labbra per stillare gocce di sapere.

ps:
ho visto ora il "più plausibile"... ahi, forse non sei così esperto...

Riciao


Mica sono onnisciente , sono perito elettrotecnico , e se dovessi andare alla rai a parlare di cose che non conosco mi informerei meglio , l'esperto degli esplosivi sei tu , se dici che quella non é thermite non ho grossi motivi per dubitarne , rimane da capire cosa ha provocato tali fontane luminose , io non ne ho idea , non sono esperto in questo campo , tu ?

P.S:Se passi sul forum analisi foto lunari 2 stiamo appunto parlando di elettrotecnica , ci siamo presi una pausa

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Fabrizio70
Inviato: 12/1/2007 12:14  Aggiornato: 12/1/2007 12:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Bisognerebbe vedere com'è il piombo, visto che i gruppi di continuità ne contengono parecchio (ed è per questo che pesano così tanto).


Quello non lo avevo neanche considerato

Se il piombo fonde , 327 C° , le batterie non producono corrente , se il rame o l'alluminio fondono non passa corrente , l'energia elettrica non può essere la causa di quello , mica ha centrato una fonderia

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
javaseth
Inviato: 12/1/2007 12:17  Aggiornato: 12/1/2007 12:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
l'energia elettrica non può essere la causa di quello


No, io intendevo (ma sono un ignorante totale in materia) che la colata potrebbe essere stata di piombo fuso, o no?

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
javaseth
Inviato: 12/1/2007 15:13  Aggiornato: 12/1/2007 15:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
a colata potrebbe essere stata di piombo fuso, o no?


Ho detto una minchiata, eh?

La colata comunque è abbondante, come si nota, anche da un'altra angolazione presa dal basso, in questo video di Hufschmid sull'argomento..

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
Fabrizio70
Inviato: 12/1/2007 17:18  Aggiornato: 12/1/2007 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
Ho detto una minchiata, eh?


Non lo so javaseth , considera che il piombo fuso ha lo stesso aspetto dell'alluminio fuso , la tabella che tu riporti indica una temperatura inferiore ai 1000 C° , non ho mai visto piombo od alluminio portati a quella temperatura.
Vedendo il video inoltre ho l'impressione che l'origine sia il tetto del piano inferiore e non il pavimento, ho preso come riferimento la linea orizzontale a destra del buco.

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
kalpoterni
Inviato: 12/1/2007 19:48  Aggiornato: 12/1/2007 19:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Quante batterie c'erano li dentro da fare una simile colata.....?

nichilista
Inviato: 12/1/2007 20:05  Aggiornato: 12/1/2007 20:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
perdonate una domanda di un'ignorante ma siete sicuri al 100% che quella raffigurata nella foto sia una sostanza omogenea e non un "miscuglio" eterogeneo di materiali inorganici (metalli x es.) e organici(plastica x es.) ed altri composti presenti sul piano?

anche perchè una singola colata di thermite su 2 torri che devono essere demolite, inoltre fuoriuscente dalla struttura perimetrale (a che scopo?) mi sembra una prova piuttosto fragile.

ora non so, fate vobis

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Blade1960
Inviato: 12/1/2007 21:49  Aggiornato: 12/1/2007 21:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
...........non mi interessano le torri gemelle perche' a mio parere sono state abbattute ma vorrei sapere,specialmente dai vari debunker che scrivono sul sito ,perche' e' stato abbattuto il wtc7 come dice esplicitamente Jovenko,gradirei delle RISPOSTE non dei se o dei ma, solo per screditare,troppo facile cosi'.................

neoprog
Inviato: 12/1/2007 21:54  Aggiornato: 12/1/2007 21:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/1/2006
Da:
Inviati: 422
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
<perche' e' stato abbattuto il wtc7 >

la mia ipotesi la trovi scritta più in alto.
e cioè:
perchè lo voleva silverstein,il vero regista della demolizione dell'intero wtc.

D'you know that one day
We will turn the world upside down
D'you know that one day
We will clean the world inside out
javaseth
Inviato: 12/1/2007 22:30  Aggiornato: 12/1/2007 22:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Citazione:
perdonate una domanda di un'ignorante ma siete sicuri al 100% che quella raffigurata nella foto sia una sostanza omogenea e non un "miscuglio" eterogeneo di materiali inorganici (metalli x es.) e organici(plastica x es.) ed altri composti presenti sul piano?


E' quello che afferma il NIST.

Loro dicono che il metallo (che c'è ed è evidente) è l'alluminio dell'aereo.

Il problema è la temperatura. Se era alluminio, allora le temperature ipotetiche del kerosene avrebbero potuto scioglierlo.

Ma l'alluminio, come hai visto, non è giallo quando fonde, ma argentato.

Allora il NIST dice che quello che c'è capitato in mezzo (tappeti, mobili, pc, ecc) l'ha reso giallo.

Se fosse invece acciaio, allora siamo da capo a dodici, perchè con il kerosene l'acciao non si fonde.

Bisognerebbe fondere dell'alluminio insieme a dei tappeti, mobili, pc, mondezza varia e vedere di che colore viene fuori la miscela..


Ecco, da qui, quello che dice in NIST:

11. Why do some photographs show a yellow stream of molten metal pouring down the side of WTC2 that NIST claims was aluminum from the crashed plane although aluminum burns with a white glow?

NIST reported (NCSTAR 1-5A) that just before 9:52 a.m., a bright spot appeared at the top of a window on the 80th floor of WTC 2, four windows removed from the east edge on the north face, followed by the flow of a glowing liquid. This flow lasted approximately four seconds before subsiding. Many such liquid flows were observed from near this location in the seven minutes leading up to the collapse of this tower. There is no evidence of similar molten liquid pouring out from another location in WTC 2 or from anywhere within WTC 1.

Photographs, and NIST simulations of the aircraft impact, show large piles of debris in the 80th and 81st floors of WTC 2 near the site where the glowing liquid eventually appeared. Much of this debris came from the aircraft itself and from the office furnishings that the aircraft pushed forward as it tunneled to this far end of the building. Large fires developed on these piles shortly after the aircraft impact and continued to burn in the area until the tower collapsed.

NIST concluded that the source of the molten material was aluminum alloys from the aircraft, since these are known to melt between 475 degrees Celsius and 640 degrees Celsius (depending on the particular alloy), well below the expected temperatures (about 1,000 degrees Celsius) in the vicinity of the fires. Aluminum is not expected to ignite at normal fire temperatures and there is no visual indication that the material flowing from the tower was burning.

Pure liquid aluminum would be expected to appear silvery. However, the molten metal was very likely mixed with large amounts of hot, partially burned, solid organic materials (e.g., furniture, carpets, partitions and computers) which can display an orange glow, much like logs burning in a fireplace. The apparent color also would have been affected by slag formation on the surface.


Citazione:
anche perchè una singola colata di thermite


Di metallo, vorrai dire...


Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
nichilista
Inviato: 13/1/2007 2:54  Aggiornato: 13/1/2007 2:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Allora il NIST dice che quello che c'è capitato in mezzo (tappeti, mobili, pc, ecc) l'ha reso giallo.


e perchè non viene considerata valida come ipotesi( tra l'altro è la prima cosa che mi è venuta in mente pure a me)?


anche perchè una singola colata di thermite


Di metallo, vorrai dire...



si ,scusa. di metallo. resta il fatto che la causa della colata nell'ipotesi DC è la termite. e una colata di metallo fuso dalla termite in un singlo punto e pure sul perimetro...

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Blade1960
Inviato: 13/1/2007 20:02  Aggiornato: 13/1/2007 20:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
Le torri avevano bisogno di ristrutturazione e migliorie per un totale di 200 milioni di dollari, gran parte dell’ammontare relativo alla rimozione e rimpiazzo dei materiali edilizi dichiarati rischiosi per la salute fin già negli anni quando le torri vennero costruite. Era ben risaputo dalla città di New York che il WTC era una bomba all’amianto. Per anni il Port Authority trattò l’edificio come un vecchio dinosauro, cercando in diverse occasioni di ottenere i permessi per demolire la costruzione per motivi liquidità, mai concessi a causa dei risaputi problemi riguardanti l’amianto. Inoltre si sapeva benissimo che l’unico motivo per cui la costruzione stava ancora in piedi fino all’11/09 era perché sarebbe stato troppo costoso smantellare le Twin Towers piano per piano dato che al Port Authority venne impedito legalmente di demolire gli edifici.

Il costo stimato per smontare le torri: 15 miliardi di dollari. Solo il materiale da impalcatura per l’operazione venne stimato sui 2.4 miliardi di dollari!

In poche parole, le Twin Towers erano strutture condannate. Che cosa conveniente un attacco “terroristico” che demoliva completamente gli edifici.

L’edificio 7 era parte del complesso del WTC, e coperto dalla stessa polizza assicurativa. Questa struttura di 47 piani, in acciaio, che non venne colpita da un aereo, crollò misteriosamente su se stesso a caduta libera , otto ore più tardi nello stesso giorno – esattamente nello stesso modo delle Twin Towers.
Tratto da:
http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=496

Ashoka
Inviato: 23/2/2007 19:55  Aggiornato: 23/2/2007 19:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Bin Laden e Al-Dynamita
A distanza di qualche mese avrà cambiato idea Danny Jowenko rispetto al World Trade Center 7?

Sentite cosa risponde alla telefonata di Jeff, di Pumpitout.com

Niente da fare.. anche dopo aver avuto modo di vedere filmati, visionare "dossier wtc7" vari ed eventuali, non ha cambiato idea

Ashoka


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA