Re: la controinformazione Ŕ una forma di autolesionismo?

Inviato da  Pispax il 18/5/2009 14:08:40
@metalforever

Articolo molto bello.
Avevo giÓ avuto modo di leggerlo, e mi ero stupito di essere, almeno per una volta, completamente d'accordo con Barnard.

Credo piacerÓ molto anche all'autore di questo thread. Non era lui quello che invocava la necessitÓ di "fare qualcosa"?


Anch'io sono stufo da tempo della fenomenologia rivoluzionaristica fine a se stessa.


Citazione:
3) Imparare a comunicare con tutti, senza giudicarli, nella speranza di creare consenso sufficiente per smantellare 30 anni di consenso ferreo e cementificato nel senso opposto.

A mio avviso la "controinformazione" - ovvero l'attenzione critica verso l'informazione - serve proprio a evitare il trentunesimo anno di "consenso ferreo e cementificato".

Sono particolarmente d'accordo con P.B. quando dice che il mondo si salva con le piccole cose, non con i gesti eclatanti. Bisogna farsi parecchio culo per parecchissimo tempo.
Iniziamo da qui.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=6&topic_id=4881&post_id=138524