Re: la controinformazione Ŕ una forma di autolesionismo?

Inviato da  gian88luca il 28/2/2009 14:12:59
Il post provocatorio aveva l'intento di raccogliere magari qualche testimonianza di esperienze personali che mostrano come il tenersi ben controinformati abbia arricchito la propria quotidianitÓ, o quella di chi ci sta intorno, oltre che il proprio narcisismo... Invece mi sono imbattuto in risposte degne di un prete bigotto che rimprovera il credente che si pone qualche sana e lecita domanda sul senso della fede.
Se le strade dell'inferno sono lastricate di buone intenzioni, forse le strade dell'immobilismo sono lastricate da un controinformarsi che mette in pace la propria coscienza la quale non perde successivamente occasione di additare i cattivi di turno e snobbare gli stolti che si fanno fregare.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=6&topic_id=4881&post_id=135025