Re: HIV e AIDS

Inviato da  UTO il 19/10/2005 5:27:17
Padma,
grazie per aver raccolto il mio appello e per la veloce risposta...
Andiamo con ordine:
Per quanto riguarda l'importanza dell'argomento oserei dire che, ragionando in proporzioni, HIV sta ad AIDS come Al qaeda sta a Tori Gemelle con risultati di gran lunga piu' drammatici e radici decisamente piu' putrescenti nel pimo caso!
Premetto che e' praticamente impossible essere sintetici sull'argomento e purtroppo in questo periodo non ho molto tempo a disposozione ma cerchero' comunque di fare un quadro generale con la promessa di successivi aggiornamenti e approfondimenti.

Potrei iniziare citando una fonte illustre anche per non addetti ai lavori che, visto i miei tempi di reazione, potrebbe stimolare ulteriori future discussioni.
Per prima cosa la "brutta notizia": il virus HIV-1 e' stato isolato piu' e piu' volte (J Acquir Immune Defic Syndr. 1990;3(12):1159-67; Methods Mol Biol. 2005;304:25-33 e vari riferimenti intermedi) e nonostate numerosi approcci terapeutici siano stati tentati negli ultimi 20 anni, il "terribile virus" continua inesorabilmente a mietere vittime.
Perche'?

Avete mai provato a curare il raffreddore con una bella lavanda vaginale?
Questo "terribile virus", a differenza di tutti i suoi congeneri, sembra inoltre essere particolarmente accanito nei confronti di omosessuali, tossicodipendenti e popolazioni del terzo mondo....
Ma il motivo per cui questi "terribili virus" dovrebbero essere la causa di "terribili pandemie" non sta forse nel fatto che non guardano in faccia nessuno?
Non sara' per caso (e dico per caso...) che la relazione AIDS-omosessuli-tossicodipendenti vada ricercata nell'abuso di popper e altre sostanze immunosoppressive e quella popolazioni terzo mondo-AIDS nella malnutrizione e conseguente indeblimento delle difese immunitarie?
No, troppo semplice, antieconomico e di rapida soluzione!!

E allora, che facciamo?
Vediamo........IDEA!!!! Ci inventiamo che un virus innocuo sia la causa di tutto e ci inventiamo pure un bel test che serve ad individuare dei frammenti del "terrbile virus" (non il virus in toto, bada bene...) senza curarsi dei maligni e maleintenzionati che affermano che probabilmente i pezzi di virus individuati dal test siano solamente cio' che ne rimane dopo che il nostro (occidentale) Sistema Immunitario ha fatto il lavoro per cui il buon dio, il big bang, gli alieni o chi volete voi, lo hanno creato.

Ovviamente ci sono tante altre stoielle piu' complicate ma non meno fantasiose per spiegare le numerose incongruenze che stanno alla base di questa pandemia del terzo millennio....
Se per cercare di difendersi dal "pericolo aviaria" sono andati a riesumare il corpo di Phyllis Burn, non mi stupirei nell'apprendere che un'equipe di illustri scienziati sta cercando la soluzione al mistero HIV-AIDS tra i resti di Catullo....


Messaggio orinale: http://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=49&topic_id=186&post_id=1579