Re: Approccio alla Bibbia. chiavi di lettura

Inviato da  Ghilgamesh il 2/4/2015 10:10:57
Si davide, alcune delle tue domande sono "logiche" ... ma fino a un certo punto.

Le prime cose cosa dimostrerebbero?

Obama è il presidente americano, MA io potrei vederlo e parlargli in inglese ... quindi vuoi dire che non posso incontrarlo? O conoscere l'inglese? ^__^

Poi non dipende da quello che penso io, è secondo i credenti che quel libro rappresenta la parola del loro "signore", la Verità ... se il loro dio li sta pigliando per il culo non è colpa mia.

Ci sono scritte cose false? Non è la parola di dio!

Citazione:
7) ma poi ti pare il caso di mettere sullo stesso piano i passi della Genesi, che sono evidentemente miti tratti da altre tradizioni


Lo scopo della lettura alla Biglino è di leggerelo come un libro storico ... e leggendolo come libro storico sembra avere (almeno a me) molto più senso dei salti mortali che bisogna fare per trovargli giustificazioni spirituali.

Si, nel salmo 82 vengono tradotti a volte come saggi a volte come funzionari ... il punto è che non puoi tradurre come ti fa più comodo, se fino ad ora hai SEMPRE tradotto "elohim" come "Dio", non puoi tradurre una cosa chiaramente al plurale in altro modo solo perchè, essendoti inventato il dio unico, poi faresti fatica a giustificare un'assemblea di "dei" ... è malafede.
E non vedo perchè intanto inserire YHWH fra dei funzionari umani e lui che dice agli altri, funzionari umani, che moriranno come umani ... j'avrebbero risposto tutti in coro: grazie al cazzo, è arrivato il genio! Semo umani! ^__^

Citazione:
10) a parte ciò l'idea che un elohim possa assumere forma umana (o anche animale del resto), ancorché questo non succeda mai per il popolo ebraico, non può essere scartata perché tutte le altre Tradizioni (iliade compresa) ne parlano;


Certo, ma ti faccio un esempio.

Io ti dico che sono un normale essere umano e che parliamo come amici e non ti nomino MAI incarnazioni, visioni o altre cazzate (in quanto sono un normalissimo umano)

Dopo 1000 anni arriva uno che non mi conosce, e che comincia a dire: guardate che nessuno ha mai visto ghilga! Il suo verbo compariva magicamente su degli schermi ... era un Dio incorporeo!

A questo punto qualcuno gli fa notare che alcune mie affermazioni tipo "oggi sono andato a mangiare una pizza!" sembrerebbero in contrasto con questa affermazione.

E il fanatico ora, cosa potrebbe dire? Che ogni tanto mi incarno, che mi si incarna un unghia, quello che te pare ... ma a chi dovresti credere? A me che non ho MAI parlato di cose trascendentali o a quelli che c'hanno ricamato dopo?

Citazione:
6) ti sei mai chiesto perché ogni elohim (ammesso che sia il nome corretto per indicare un Dio di un popolo) abbia bisogno di un profeta per diffondere la sua religione? IHVH-Mosé; il Padre-Gesù Cristo; Allah-Maometto (quantunque affermi di avere inviato anche altri profeti); se l'elohim fosse "in carne ed ossa" come dici tu che bisogno avrebbe?


Ma non aveva bisogno di un "profeta", quando c'era lui comandava lui!
Quelli venuti dopo ... se te rispondo arivano i fondamentalisti coi forconi ^__^

E comunque se fosse "onnipotente", pure da incorporeo, a che je servirebbero i profeti?

Messaggio orinale: http://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=47&topic_id=7847&post_id=269937