Re: L' eterna contraddizione degli alternativi...

Inviato da  florizel il 24/11/2007 17:24:48
Citazione:
Il lupo non è il cane.


Quindi, scusa, stai affermando che galline, mucche, agnelli e maiali sono prodotti di manipolazioni da parte dell'uomo?
E per questa ragione non sarebbero PIU' in grado di razzolare e pascolare naturalmente nei campi?

Citazione:
In alcuni casi esiste ancora la specie originale - pensiamo ad esempio al cinghiale o al lupo - ma nessuno di noi sarebbe così stupido da tenerle in casa.


Ma che dici?! Guarda che le campagne son piene di pecore, mucche ed animali appartenenti ancora alla specie originaria, e se tutt'al più incrociate con altre specie, questo non ha compromesso in alcun modo la capacità di sopravvivere allo stato brado.
E' questo che intendo con "memoria selvatica".

Perfino un cane domestico può "inselvatichirsi", figuriamoci animali che hanno come unica relazione con l'uomo il fatto di essere condotti al pascolo.

Se poi parli di animali nati e cresciuti in cattività, unicamente nell'ambito dei capannoni industriali e dei macelli, e che non hanno mai visto un pezzo di cielo, allora potrei anche essere d'accordo con te.

L'esempio della frisona potrebbe confermare quello che sostieni se appunto fosse allevata e cresciuta in TOTALE cattività, al contrario di un animale che conserva ancora un rapporto con l'ambiente naturale.

Messaggio orinale: http://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=45&topic_id=3969&post_id=104201