Re: finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!

Inviato da  black il 17/3/2014 4:03:26
volevo postarvi un'altra foto che ha attirato l'attenzione dei russi.


http://www.HQ.nasa.GOV/office/pao/History/alsj/A11/AS11-40-5866HR.jpg

raggi strani intorno all'"eagle"

nella foto mostrato l'astronauta scendere la scaletta del modulo lunare "eagle" di apollo 11.
le ombre delle piccole pietre fanno capire che l'area illuminata dalla destra.
tuttavia il familiare(1)(2) motore d'orientamento a forma d'imbuto(cornice bianca)sembra illuminato da una seconda fonte luminosa che parte dalla direzione opposta-sinistra.
ancora una volta il modulo sembra illuminato da piu' di una sorgente di raggi diretti.
ma oggi non siamo a parlare di questo.
aumentando il contrasto dell'immagine c' un altro fenomeno interessante che ha attirato l'attenzine dei russi.
nella foto sono visibili tre fasci ben definiti di luce.ma sulla luna difficile aspettarsi una situazione del genere.

il fatto che i raggi di luce sono visibili in "elevazione" solo se trovano nel loro percorso eventuali particelle o piccoli corpi che disperdono la luce incidente su di essi.
cosi' sulla nostra terra possiamo vedere i raggi di luce "laterale" solo perche' la luce viene diffusa in tutte le direzioni dalle particelle di polvere che sono nell'aria.la luce e' anche diffusa dalle molecole di aria.
nello spazio non c' quasi nessuna molecola di gas o polveri,per cui i raggi del sole non sono visibili finche' non "incontrano"sul loro percorso un qualche oggetto.
quando questo succede solo questo oggetto visibile,attorno a lui regna il nero,riempito di luce,soprendente,riempito di luce brillante ma invisibile.
ad esempio(il riquadro della terra)mostra la nostra terra presa dallo spazio.sappiamo che tutta la zona "riempita" di sole ma losappiamo solo quando guardiamo il "mondo" dalle nostre strade.
sopra la luna governa il vuoto cosmico,non c' nulla che "dissipa"la luce che passa su di essa.
si puo' ipotizzare,cosa improbabile,che l'astronauta che ha scattato la foto,ha alzato una "nuvola" di polvere che ha poi avvolto il lem.
ma anche in questa ipotesi avremmo dovuto vedere piu' o meno una "nube" di polvere con le stesse condizioni di luce,ma non raggi nettamente definiti.
dopotutto i raggi del sole penetrano uniformemente lo spazio di tutta la superficie lunare non si applicano ad alcune aree selezionate.
quindi molto difficile immaginare sulla luna quello che succede nella foto presa in considerazione.
se invece questa scena e' girata(come pensano gli autori)in studio con illuminazione artificiale e' possibile impostare tali fasci in modo ben definito e stretto.


(1)
http://grin.hq.nasa.gov/IMAGES/LARGE/GPN-2000-001317.jpg

a)"fearless"a-12 illuminato da diverse angolazioni
b)per non farsi mancare niente anche il cielo intorno ritoccato.

(2)
http://grin.hq.nasa.gov/IMAGES/LARGE/GPN-2000-001144.jpg
"antares" apollo 14 illuminato da diverse angolazioni.



l'immancabile "imbuto" del motore illuminato

deve essere una fissa.

Messaggio orinale: http://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=13&topic_id=7636&post_id=253776