Re: mythbusters e la nuova camorra organizzata

Inviato da  Davide71 il 17/1/2014 14:01:31
Citazione:

nonaligned ha scritto:
@Davide71

Nel vuoto il calore si propaga solo tramite irraggiamento e conduzione. Sulla luna quindi i problemi principali erano rappresentati dall'esposizione al sole e dal contatto col suolo.
Per quanto riguarda l'irraggiamento il materiale chiaro e riflettente della tuta doveva garantire protezione. Mentre per quanto concerne il suolo (quando si parla di un minimo di -100 a un massimo di 150 ci si riferisce a quello, non essendoci atmosfera) non credo ci potessero essere grossi problemi di isolamento, considerando anche il fatto che le missioni venivano svolte durante l'alba lunare, quando la temperatura si aggira sui 50 (le massime e le minime di prima si riferiscono alla "mezzanotte" e al "mezzogiorno").


Ciao non aligned:

dubito che le cose siano cos semplici. "L'alba" un concetto che ha senso in presenza i atmosfera. In assenza abbiamo 2 casi:
1) l'astronauta al sole, cio dentro un forno a microonde.
2) l'astronauta all'ombra, allora la temperatura 0 assoluto.
Di "massime" e "minime" in assenza di atmosfera non se ne parla proprio...
Oppure c' qualcosa che non so.
Ma se come dico io, quella foto di un'astronauta coperto dal sole per mezzo del veicolo, mi lascia perplesso. Soprattutto le scarpe. E poi non mi sembra proprio un sole "albeggiante", ma un sole mattutino.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=13&topic_id=7595&post_id=249812