Re: siamo mai stati sulla luna?

Inviato da  Redazione il 16/1/2006 20:50:29
RIGEL: Non ce l'hanno - o ce l'abbiamo - con te "perchŔ la pensi diversamente", me per come ti poni nel farlo.

Sei arrivato suonando la grancassa, e finora di aver "smontato tutto" lo sei convinto solo tu.

Quando infatti dici "smonter˛ anche le fotografie", Ŕ quell' anche che mi fa capire che tu abbia una visione tutta tua di questa discussione.

Se hai pazienza di venirmi dietro, cerco di spiegarti una cosa: ai processi esistono prove "che ti inchiodano", e prove circostanziali. Le prime sono quelle come la cosiddetta "pistola fumante", che ti ritrovi in mano pochi secondo dopo l'omicidio, e su quella hai ben poco da fare. Le altre sono tanti piccoli indizi, che si accumulano a tuo sfavore, ma che spesso sono pi¨ sufficienti a portarti, anche loro, dritto alla sedia elettrica.

Quando hai cinquanta indizi a sfavore, tu puoi anche fare le acrobazie, e trovare una qualche giustificazione per ciascuno, tipo qualche "curiosa" coincidenza. Ma restano sempre cinquanta indizi a sfavore, e le leggi statistiche ti concedono al massimo una o due di quelle coincidenze, all'interno dello stesso evento. Non puoi averle tutte in una volta.

Ora, sulla Luna, esistono dozzine di indizi di quel tipo, e se vuoi fre una analisi onesta devi considerarli anche tutti insieme, e non solo uno per uno.

Al di lÓ di questi indizi, comunque, le fotografie sono assolutamente impossibili da difendere. E se tu sei laureato in astrofisica, sappi che io ho fatto il fotografo professionista per trent'anni.Se vuoi quindi farti un breve ripasso su diaframmi, profonditÓ di campo, luce diffusa, luce incidente e luce riflessa, mentre io ti preparo un paio di paginette tutte per teů.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=13&topic_id=61&post_id=7029