Re: Analisi delle foto lunari

Inviato da  hi-speed il 20/11/2005 1:01:45
Sarà una mia fissa, ma il deserto di Atacama in Cile mi sembra il posto ideale per realizzare un finto allunaggio e mi sembra abbastanza ragionevole considerarlo .
La zona è la più arida della terra, in linea con il Tropico del Capricorno, non piove mai (e quindi disponibile per tutto l’anno senza avere problemi meteorologici!), rocciosa e sabbiosa, presenza di animali quasi nulla, e cosa non da poco, lontana da occhi indiscreti e scarsamente popolata.
Adesso, questa parte del Cile, è abbastanza nota, sia per il turismo che per le installazioni di basi della NASA ed europee, ma all’epoca non lo era affatto.
Potrebbero avere realizzato i video e le foto sia nel deserto di Atacama vero e proprio (ci sono tantissimi luoghi adatti) oppure nella penisola che va da Mejillones ad Antofagasta . La striscia è lunga una cinquantina di km e larga trenta, particolarmente arida e pianeggiante (non so se è presente anche un piccolo altopiano).
Le fotografie scattate dall’Apollo 17 sembrano realmente scattate in questa zona.
L’unico inconveniente è che è al Tropico del Capricorno. Quindi differenza tra giorno e notte e ci sono, mi pare, due ore di fuso orario tra Houston e il Cile.
Ma se consideriamo che il filmato venne trasmesso con qualche minuto di ritardo e non in diretta ad Huston , la realizzazione poteva benissimo essere stata effettuata prima. (qualcuno può avanzare delle ipotesi su cosa potrebbero aver fatto, in 6 ore e mezza di attesa prima di sbarcare, gli astronauti e la “troupe”?)
Un altra anomalia è quella di un ricercatore che ha evidenziato la strana coincidenza di composizione chimica delle rocce lunari con quelle presenti nel deserto di Atacama.
Negli anni ottanta (e forse anche prima). la Nasa e l’ente spaziale europeo si interessarono a questa zona desertica (prima non lo conoscevano?!) per la sua conformazione e la similitudine con il suolo lunare e di Marte e la ritennero ideale per le loro simulazioni e ricerche spaziali.
Una ditta specializzata in installazioni aerospaziali, impianti Hi-fi ed audiovisivi è nata proprio nel 1969 e si chiama Atacama (fornisce radiotelescopi ALMA e parabole satellitari agli enti aerospaziali situati nel deserto di Atacama).
Ultime considerazioni: la Nasa e gli altri enti pagano allo stato cileno lo sfruttamento del loro territorio?
Potrebbe essere il motivo dell’impiego del deserto per la realizzazione della missione, un accordo tra la Nasa (governo USA) con l’allora governo cileno del tipo: ti paghiamo per un tot di anni e ti installeremo una nostra base spaziale (e lei si farà dare i soldi dagli enti europei) e ci accordiamo per la farsa del secolo.
Poi forse per evitare guai o ricatti hanno ammazzato Allende eletto alla fine del 1970.

Scaricate il programma googlearth dal sito http://earth.google.com/earth.html.
E’ raccomandabile una connessione Adsl ma, anche con un modem normale, si riesce a vedere qualcosa.
Vi mando uno zip di jpg sulla zona.
Hi-speed
PS: Dal Cile ti catapultano nell’oceano Pacifico, per l’ammaraggio, con una bella fionda.
foto

Messaggio orinale: http://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=13&topic_id=61&post_id=2721