Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  sbaffini il 5/4/2008 21:10:02
Ammetto che la parentesi che interrompe è un pò infelice così come le virgole che sembrano messe a caso, ma quello che intendevo è:


se il cittadino, preso dalla frustrazione (che comunque sarebbe normale), diventasse ostruzionista, lui (Enrico), in quanto presidente del seggio, sarà costretto a procedere.


quindi la frustrazione del cittadino per l'aver fatto un buco nell'acqua.

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  plauto il 6/4/2008 10:11:17
L'astensione può essere una scelta nobile, ma è sempre un vantaggio oggettivo per il Veltrusconi.

Io voterò per l'unico candidato che mi ha colpito per coerenza e cultura: Marco Ferrando.
E' l'unico candidato che ha il coraggio di proporre cose controcorrente

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  doblew il 6/4/2008 10:12:00
basta scrivere sulla scheda elettorale: mi avvalgo del mio diritto a votare,ma no ritengo nessun partito degno del mio voto. in questomodo non verra contata come scheda biancha, ma come voto di protesta.

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  mike57 il 6/4/2008 11:00:09
RIMOSSO

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  florizel il 6/4/2008 11:32:28
Sbaffini
Citazione:
Ammetto che la parentesi che interrompe è un pò infelice così come le virgole che sembrano messe a caso


No, forse sono stata io a fraintendere, e me ne scuso.
D'altra parte, son d'accordo con te, se non esiste una normativa in merito al rifiuto della scheda, la frustrazione dell'elettore sarebbe inevitabile.

doblew
Citazione:
basta scrivere sulla scheda elettorale: mi avvalgo del mio diritto a votare,ma no ritengo nessun partito degno del mio voto. in questomodo non verra contata come scheda biancha, ma come voto di protesta.

Ciao, e benvenuto.
Vorrei segnalarti che nel caso da te citato, quella scritta non viene presa in considerazione come protesta, ma come scheda nulla.
Il paradosso della "democrazia rappresentativa" sta proprio nel fatto che il cittadino non può intervenire direttamente sulle cose, o proporne in alternativa, ma solo scegliere (termine infelice ed inappropriato) tra un ventaglio di dati prestabiliti. Per cui, qualsiasi opzione al di fuori di quei dati viene automaticamente considerata nulla.
Un buon metodo per evitare la "neutralizzazione" della protesta, sarebbe quello di astenersi dal recarsi alle urne e diffonderne le motivazioni al di fuori dei circuiti di cui si serve la propaganda politica. Ad esempio, adottando la soluzione proposta da Sbaffini, inviare mail ai giornali o manifestando in piazza.

mike 75
Citazione:
chi fa abuso di potere dovrebbe sapere che troverà sempre qualcuno a combatterlo.

E questo è sacrosanto. Anche per chi, semplicemente, detiene il potere, senza che ne faccia necessariamente abuso.
Il problema è, piuttosto, riuscire a capire che nel caso di cui parliamo, se un presidente di seggio si avvalesse del "diritto" (scusa il termine, ma nella logica del potere è assolutamente coerente) di denunciare un elettore per ostruzione alle operazioni di voto, NON sarebbe un "abuso", ma procedura del tutto legittima.

L'assemblea costituente di cui scrivi nel blog, per quanto lasci perplessi (ed è una mia opinione) sarebbe realizzabile solo SE lo stesso auspicabile numero di rifiutanti le schede NON si recasse affatto alle urne. In caso contrario, cioè andando a farsi registrare, il suo voto rimane NULLO.
Ciao.

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  spettatore il 6/4/2008 11:48:32
"...quando sei in cabina e giochi la schedina, ricordati che sei colonna di un sistema. Valuta un pò prima, rametto o bandierina, e scegliti con calma il tuo prossimo problema...." Da "Rap-lamento" di Frankie Hi- Energy. Cercate il video su youtube.

Personalmente il 13 aprile festeggio il tredicesimo anno di assenza dalle cabine elettorali (spumante e pastarelle da offrire ai colleghi del turno di giorno). Poi tutta questa manfrina del verbalizzare il rifiuto di votare ecc., proprio non la capisco. Loro fanno di tutto per portarti all'interno del seggio e lì vigono le loro di regole. Meglio starne lontano ed osservare coloro che entrano ed escono: è uno spettacolo memorabile!
Se vogliamo cambiare il mondo, dobbiamo cambiare noi stessi. Sarebbe già una grande vittoria.


Lo spettatore


P.S. "Chi vota avvelena anche te. Digli di smettere."

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  skywalker il 6/4/2008 12:01:00
"Se vogliamo cambiare il mondo, dobbiamo cambiare noi stessi. Sarebbe già una grande vittoria."

sarebbe la + grande vittoria.. ma si vede che l'uomo è difficile che cambi.. così come è bravo a vantarsi di non votare.. questo si che è cambiamento..

per cambiare ci vorrebbe un ventennio nuovo così che chi denifra tutto ora si accorga di ciò che ha perso..

ognuno è libero di fare ciò che vuole ma vantarsi e festggiare il non voto con le pastarelle mi ricorda quel tizio che ha festeggiato con i cannoli la condanna a favoreggiamento..

bravo continua cosi

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  mike57 il 6/4/2008 12:17:38
RIMOSSO

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  Infettato il 6/4/2008 12:21:42
flo

Un buon metodo per evitare la "neutralizzazione" della protesta, sarebbe quello di astenersi dal recarsi alle urne e diffonderne le motivazioni al di fuori dei circuiti di cui si serve la propaganda politica. Ad esempio, adottando la soluzione proposta da Sbaffini, inviare mail ai giornali o manifestando in piazza.

O entrambi..

Ho notato che almeno in rete, il non voto o il voto nullo ha preso piede provare per credere, se fosse solo la rete a decidere non ci sarebbero dubbi, io aspetto il 25....quando il "virtuale" magicamente si materializza.

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  Cinqui il 6/4/2008 13:51:47
Citazione:

"Se vogliamo cambiare il mondo, dobbiamo cambiare noi stessi. Sarebbe già una grande vittoria."

sarebbe la + grande vittoria.. ma si vede che l'uomo è difficile che cambi.. così come è bravo a vantarsi di non votare.. questo si che è cambiamento..

per cambiare ci vorrebbe un ventennio nuovo così che chi denifra tutto ora si accorga di ciò che ha perso..

ognuno è libero di fare ciò che vuole ma vantarsi e festggiare il non voto con le pastarelle mi ricorda quel tizio che ha festeggiato con i cannoli la condanna a favoreggiamento..

bravo continua cosi


Sperando di aver compreso a pieno il significato di ciò che cito, vorrei dire che nemmeno continuare a scegliere fra le proposte del menù, che si limitano ad essere ghiaia e merda, mi pare la cosa più furba!
E finchè qualcuno continua a scegliere una delle due, chi cucina si sentirà sempre legittimato a continuare a cucinare solo quei piatti!

Per non parlare del fatto che poi quelli che si rifiutano di mangiare, vengono dipinti TUTTI come qualunquisti...
Chiedo scusa se non accetto di scegliere fra il meno peggio!
Chiedo scusa se cerco di vendere la mia fatica, il mio sudore e i soldi delle tasse che pago, al prezzo più caro possibile!

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  Cinqui il 6/4/2008 13:53:17
Ho postato due volte per colpa della connessione...sorry

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  ivan il 6/4/2008 17:09:57
Voto o non voto ?

Questo è il problema.

Intanto:

Link: http://trentinocorrierealpi.repubblica.it/dettaglio/Commerciante-punto-dai-pidocchi-mentre-era-sul-vagone-letto/1441588


Citazione:


Il candidato punto dai pidocchi sul treno
"Ho pagato 150 euro per dormire così"
«Ho sporto denuncia, non si può pagare 150 euro e poi passare la notte tra gli insetti»

Brutta avventura in treno per Gianni Gravante, noto commerciante cittadino, esponente di Alleanza nazionale e ora anche candidato nella lista del Pdl per la Camera dei deputati.



Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  clausneghe il 6/4/2008 18:02:49
Ieri avevo scritto:
A proposito di cialtroni che popolano le liste elettorali...
Segnalo che sul banner "astensione.org" che ho apposto sul mio Blog, da stamane cliccandolo compare un faccione della lista civetta "grilli parlanti" con tutta la monnezza del suo programma.
Non so come abbiano fatto ad impossessarsi del Sito astensione org, ma questa gentaglia non ha davvero limiti in quanto a volgarità.
Ho mandato una mail ad Antonio Miclavez chiedendo se non si vergogna ad invadere spudoratamente gli spazi altrui...gli ho intimato di togliersi subito dal mio Blog.
Se non lo farà ,se nessuno prenderà provvedimenti mi vedo costretto a togliere il banner.

Aggiornamento: Dopo il grillo friulano e una breve pausa dove la pagina ritornava autentica, oggi mi appariva il dottor Montanari con la sua banana,che se la ficchi dove sappiamo tutti
Costui, con i suoi galoppini, è un volgare invasore di spazi altrui,come d'uso tra i peggiori pubblicitari.
Se aveva un minimo di credibilità,per quanto mi riguarda, ora ha perso anche quella.
Sono intervenuto sul suo Blog dicendogli quello che si merita.
Ho tolto definitivamente il banner "astensionismo org" dal mio Blog e stò
pure pensando di lasciar perdere il non voto motivato.
Troppi pericoli,troppa fatica e poi forse non ne vale la pena,dico,di impegnarmi ...
Non mi recherò semplicemente al seggio,credo.
Con buona pace di Enrico e Pausania

P.s. Massimo o Moderatori, ho visto ora che sul link del post n°1 che rimanda al sito "astensione org" appare la banana del truffatore.
Idem è successo a Straker,che lo ha tolto,e credo in tutti i Siti che espongono il link o banner.
Tu Mass non vorrai mica tenertela, la banana intrusa, spero,eh?
pps.Anzi,siccome il tipaccio ha pure un Blog facilmente usufruibile (lo trovate entrando nella banana) sarebbe bello impestarlo di improperi o giù di lì

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  Infettato il 6/4/2008 19:31:55
Claus nessun impropero, ma quello che penso ho scritto... con questa "classica" bravata ha perso in partenza per quel che mi riguarda.

A questo punto devo pensare che astensione.org è solamete uno "spazio a pagamento"...

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  florizel il 6/4/2008 20:15:28
Claus
Citazione:
Dopo il grillo friulano e una breve pausa dove la pagina ritornava autentica, oggi mi appariva il dottor Montanari


Scusa, se ho capito bene questi si sarebbero introdotti in "astensione.org", "impossessandosene"...?

Non sarà che è invece proprio il sito a concedere spazi a liste minori? La mia è una supposizione (se ho ben capito i termini della cosa), poichè è strano che "astensionismo.org" non abbia denunciato ed impedito l'intromissione...

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  PikeBishop il 6/4/2008 20:27:22
Citazione:
Per non parlare del fatto che poi quelli che si rifiutano di mangiare, vengono dipinti TUTTI come qualunquisti...


E alllora? SONO QUALUNQUISTA E ME NE VANTO - non e' vero, ma potrebbe essere una risposta a tono a chi accusa altri di cose che nemmeno conosce.

Giusto per mettere fine a questa lagna del qualunquista come gratuito insulto, e' bene sapere che LA PAROLA QUALUNQUISTA NON HA CONNOTAZIONI NEGATIVE tranne che per i servi dei vari partiti.

Infatti, al contrario di quanti aprono la bocca senza sapere cosa dicono pensano che significhi, la parola qualunquista NON E' RELATIVA A QUALCUNO CHE SI ACCONTENTA DI QUALUNQUE COSA, o di quel che passa il convento ma E' BENSI' RELATIVA A CHI AVEVA A SUO TEMPO ADERITO AL FRONTE DELL'UOMO QUALUNQUE. wiki link

Che poi il suddetto fronte sia bellamente andato a puttanone romane diventando un partito politico e' cosa risaputa, ma non per questo l'idea originale e' da rigettarsi senza uno spassionato riesame, o men che meno da equivocarsi del tutto.

Giusto per precisare.

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  clausneghe il 6/4/2008 20:37:12
Citazione:

florizel ha scritto:
Claus
Citazione:
Dopo il grillo friulano e una breve pausa dove la pagina ritornava autentica, oggi mi appariva il dottor Montanari


Scusa, se ho capito bene questi si sarebbero introdotti in "astensione.org", "impossessandosene"...?

Non sarà che è invece proprio il sito a concedere spazi a liste minori? La mia è una supposizione (se ho ben capito i termini della cosa), poichè è strano che "astensionismo.org" non abbia denunciato ed impedito l'intromissione...


Ciao,Flo

Non ho fatto indagini ulteriori...se è come dici te invece di due canaglie ne abbiamo tre
A scanso di equivoci ho tolto il ban-bottone e non lo riposto.
Come già ho detto, inoltre sto pensando di lasciar perdere sta cosa e limitarmi a NON votare...il 25 aprile poi andrò a esternare il mio vaffan..

I due cialtroni sono attuali anche Quì

P.s. grazie Roberto,ho visto il tuo commento sotto il mio sul Blog del Montanari. Hai detto bene. Ciao,un saluto.

pps. La mia esortazione a togliere il link nel post n° 1 è caduta nel vuoto,vedo...La banana trionfa tutt'ora

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  spettatore il 7/4/2008 9:41:35
@ skywalker:

http://dailymotion.alice.it/video/x3bt5b_ninna-nanna-per-anna0001jbrahms_music

Goditela "giovane Skywalker".


Lo spettatore

P.S. Gli altri non facciano casino mentre skywalker è all'ascolto. Grazie.

P.S. II @ mike 57 : "....simm brigant facimm paur, la terr è a nostr e nun s'adda tuccà......" Un caro saluto da un brigante abruzzese.

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  Tato_p2p il 7/4/2008 9:47:26
Peccato non ci sia un modo chiaro per far capire a lor signori che non reputo NESSUNO degno delle cariche a cui "aspirano", ma ci sbattono tutti nel calderone degli ignavi (schede bianche = "non so chi è meglio", che è diverso da "so che nessuno è meglio") o dei menefreghisti (non voto).
Che meraviglia la democrazia, davvero la massima espressione del pantano in cui siamo. Evvia!

Vabbè, almeno ora so che me ne resterò a casa.

M.B.

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  skywalker il 7/4/2008 10:57:03
"spettatore" grazie mille del meraviglioso video.. non posso dire lo stesso del personaggio che tu imiti con il tuo modo di essere in questo video..

http://it.youtube.com/watch?v=F5MZmJLMQ9Y

"Se vogliamo cambiare il mondo, dobbiamo cambiare noi stessi. Sarebbe già una grande vittoria."

se tutti dobbiamo cambiare nella tua direzione preferisco alla stragrande come siamo oggi..

buon non voto

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  skywalker il 7/4/2008 11:02:56
pikebishop il termine qualunquismo ha 2 SIGNIFICATI non solo 1..

dal DIZIONARIO DE MAURO

qua|lun|quì|smo
s.m.
1 TS stor., polit., movimento sorto a Roma nel secondo dopoguerra con lo scopo di difendere i diritti dell’uomo qualunque

2 CO estens., spreg., atteggiamento di sfiducia e scetticismo nei confronti delle forme tradizionali di organizzazione della vita politica e dello stato, caratterizzato dal rifiuto di qualsiasi presa di posizione ideologica e di ogni impegno civile; atteggiamento di indifferenza nei confronti di qualsiasi scelta ideologica e morale anche in ambiti estranei alla politica

e credo che nella maggior parte dei casi quando a qualcuno si da del "QUALUNQUISTA" a torto o a ragione, ci si riferisca alla seconda "opzione"..

come hai scritto tu a fondo post..

Giusto per precisare.

--------------

EDIT..

sempre per precisare

TS= tecnico specialistico
CO= comune
estens. - estensivo
spreg. - spregiativo
stor. - storia
polit. - politica

Giusto per precisare.

tutto questo ovviamente non significa ne giustifica chi da del QUALUNQUISTA ad un altro.. anzi..

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  spettatore il 7/4/2008 11:48:40
@ skywalker:

1- Cosa c'entro io con quell'orrido personaggio che risponde al nome di Cuffaro? (Mica ha l'esclusiva sulle pastarelle?)

2- Non mi sembra di aver indicato a chicche e sia direzioni da prendere: me ne guarderei bene. Ho semplicemente riportato il mio personalissimo e banalissimo punto di vista.


3- Visto che ti piace il mondo dei sogni, credevo che una ninna nanna ti avrebbe giovato. Forse ho sbagliato e voglio rimediare: fai un salto su http://www.youtube.com/watch?v=ubCCImpT2h4


Con simpatia,


Lo spettatore

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  mangog il 7/4/2008 12:14:31
Di sicuro non voto Franceschini del PD di Veltroni, a ballaro' non sapeva spiegare cosa fosse il PIL.
Quando Tremonti si e' accorto che non rispondeva sulla cifra del PIL, lo ha incalzato fino a chiedergli se sapesse COSA E'.
Tremonti ( la cui fatica fisica nel parlare mi fa stare in ansia) ha colto la palla al balzo ed ha infierito sul povero Franceschini... da circo e da cabaret la scena di Franceschini. Una scena penosa, ridicola, Franceschini si voltava in attesa di suggerimenti, Bersani hanno smesso di inquadrarlo ( già rideva) ... Floris ha dovuto mandare un break, ma non ha potuto fare a meno di avvertirlo di farsi suggerire, che avrebbe risposto al turno successivo!
Gli e' poi arrivato il foglietto e al passaggio successivo, interrogato da Floris ha risposto con la definizione, tra le RISATE GENERALI.










.

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  skywalker il 7/4/2008 12:41:51
x il caro spettatore.. il testo qui sotto rappresenta chi come te ostenta con fierezza il suo NON VOTO..

lo scrutatore non votante
è indifferente alla politica
ci tiene assai a dire “ohissa!”
ma poi non scende dalla macchina
è come un ateo praticante
seduto in chiesa alla domenica
si mette apposta un po in disparte
per dissentire dalla predica

lo scrutatore non votante
è solo un titolo o un immagine
per cui sarebbe interessante
verificarlo in un indagine
intervistate quel cantante
che non ascolta mai la musica
oltre alla sua in ogni istante
sentiamo come si giustifica

lo scrutatore non votante
è come un sasso che non rotola
tiene le mani nelle tasche
e i pugni stretti quando nevica
prepara un viaggio ma non parte
pulisce casa ma non ospita
conosce i nomi delle piante
che taglia con la sega elettrica

lo scrutatore non votante
conserva intatta la sua etica
e dalle droghe si rinfresca
con una bibita analcolica
ha collegato la stampante
ma non spedisce mai una lettera
si è comperato un mangia-carte
per sbarazzarsi della verità

lo scrutatore non votante
è sempre stato un uomo fragile
poteva essere farfalla
ed è rimasto una crisalide
telefonate al cartomante
che non contatta neanche l’aldiquà
siccome è calvo usa il turbante
e quando è freddo anche la coppola

lo scrutatore non votante
con un sapone che non scivola
si fa la doccia 10 volte
e ha le formiche sulla tavola
prepara un viaggio ma non parte
pulisce casa ma non ospita
conosce i nomi delle piante
che taglia con la sega elettrica

lo fa svenire un po’ di sangue
ma poi è per la sedia elettrica.

http://it.youtube.com/watch?v=lqB31sGTero

mi fa incaxxare sta cosa.. se tu non ritieni valida questa classe dirigente (cosa che in parte condivido) dovresti arrabbiarti e lottare per averne una migliore.. non fare il CUFFARO della situazione.. perchè questo è un CUFFARISMO bello e buono.. festeggiare il MAL COMUNE MEZZO GAUDIO..

e il teso sopra rappresenta questa classe di italiani.. LO FA SVENIRE UN PO' DI SANGUE MA POI E' PER LA SEDIA ELETTRICA..

e io preferisco dormire piuttosto che vedere queste persone...

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  redna il 7/4/2008 12:56:37
a pochi giorni dalla elezioni siamo a questo punto:

http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/2006/rep_nazionale_n_3045445.html?ref=hpsbdx2

Chiedersi se veramente si andrà a votare forse è d'obbligo

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  skywalker il 7/4/2008 13:01:00
le schede sono meglio delle precendeti delle quali bertinotti non diceva nulla.. ora che per lui si profila un cattivo risultato si arrampica sugli specchi.. come berlusconi con casini..

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  Infettato il 7/4/2008 13:06:01
redna parli di questa?


"e in ogni caso vale la regola che il voto si intende attribuito al simbolo su cui ricade la parte prevalente del segno"

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  redna il 7/4/2008 13:33:41
...la parte prevalente del segno...
non è che dice molto.Anzi non dice NULLA.
Servirà una commissione per stabilire dove è caduta la parte prevalente del segno?
Staranno a ricontare le schede per uno anno intero?

A mio avviso si stanno creando dei presupposti talmente strani che se la volta scorsa NON si è saputo effettivamente come è andata, stavolta si bissa alla grande... e senza sondaggi(visto la parte che hanno fatto la volta scorsa i sondaggisti...)

E intanto oltreoceano dicono la loro:
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200804articoli/31666girata.asp
E mi sembrava strano che non intervenissero a favore di un 'loro'.....

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  PikeBishop il 7/4/2008 14:39:42
Citazione:
mi fa incaxxare sta cosa.. se tu non ritieni valida questa classe dirigente (cosa che in parte condivido) dovresti arrabbiarti e lottare per averne una migliore..


Questa e' spettacolare!!!!

Ora bisogna lottare per avere una classe dirigente!!!! Non c'e' peggiore schiavitu' della schiavitu' mentale. E finche' ci sono in giro degli schiavi cosi' schiavizzati da lottare per cercarsi un padrone, questi mentecatti sono sicuri di vincere sempre.

E, magari, pensare che non e' proprio scritto nei comandamenti datici da Dio che debba esistere una CLASSE dirigente, una casta di eletti?

Se la propaganda scolastica ha questi effetti, verra fra poco il giorno in cui baceremo l'anello dell'amministratore di condominio, sperando che indulgentemente non ci cacci dal loculo in cui si risiede, morti viventi.

Citazione:
2 CO estens., spreg., atteggiamento di sfiducia e scetticismo nei confronti delle forme tradizionali di organizzazione della vita politica e dello stato, caratterizzato dal rifiuto di qualsiasi presa di posizione ideologica e di ogni impegno civile

Mi si spieghi perche' la sfiducia e lo scetticismo nei confronti delle forme tradizionali di organizzazione della vita politica e dello stato, caratterizzati dal rifiuto di qualsiasi presa di posizione ideologica e di ogni impegno civile siano spreg. (spregiativi), specie in un mondo in cui la propaganda pro-democratica infarcidisce non solo le universita', ma anche i dizionari del pettine! Ma vadano affanculo, DeMauro (chi???) compreso.

Re: Elezioni 2008: voto o non voto?

Inviato da  spettatore il 7/4/2008 14:51:12
Fermati skywalker!!! Non ti "incaxxare"!!!! Ti fa male al fegato ed al cuore!!! Non è questo che voglio, ma visto che non hai colto il forse non evidente lato ironico dei miei precedenti post, urgono spiegazioni. Ma prima vorrei sapere da te perchè hai questa necessità di ascrivere persone e comportamenti in maniera schematica e tranquillizzante. Se avessi detto che avrei festeggiato a tarallucci e vino sarei stato tacciato di "pulcinellismo"? Poi non capisco perchè tutto questo livore nei confronti di chi non va più a votare, perchè non si riconosce nei partiti e negli uomini ( ominicchi và...) che li rappresentano. Lo so che ci vivi bene nel tuo quadrato di certezze, ma al di fuori di esso "...c'è tutto un mondo intorno, che gira ogni giorno...." e, meraviglia delle meraviglie, ne fa parte anche chi ha deciso di non varcare più una cabina elettorale, stante le attuali sgradevoli e malsane condizioni della politica italiana. Per quanto riguarda la mia lotta alla attuale classe dirigente, non aspetto che mi mettano in mano un trombone da brigante calabrese e mi facciano sparare un colpo ogni cinque anni (quando va bene), per poi sentirmi fiero di aver votato ed adempiuto al mio diritto-dovere. Nossignore. Io ho un AK-47, meglio conosciuto come Kalashnikov, a doppio caricatore che utilizzo quotidianamente per combattere la mia battaglia contro la attuale classe dirigente (se ti dicessi che riesco a vedere i fili che la muove ed intravedere Mangiafuoco, mi crederesti?). L'AK-47 è la mia consapevolezza ed i colpi che sgrano quotidianamente sono azioni e pensieri. L'attuale classe dirigente mi vuole sedurre con l'ipnotizzatore all'angolo della stanza (la televisione n.d.r.) ed i i suoi subdoli ed insulsi contenuti? Io regalo la tv e mi attacco al computer! L'attuale classe dirigente mi elargisce uno stipendio che non mi permette di vivere secondo gli standard prefissati e si aspetta che io vada in paranoia? Col cazzo, anzi caxxo, faccio io e mi organizzo per una decrescita dignitosa, visto che è al superfluo che devo rinunciare. L'attuale classe dirigente vuole costruire un termovalorizzatore ( si chiamava inceneritore prima che la classe dirigente lo ribattezzasse) per incancrenirci? Indovina chi si sbatte, insieme ad altri, per organizzare incontri, diffondere notizie, andare a destra e a manca per coordinare una efficace e puntuale informazione? L'attuale classe dirigente ha voluto (...vollero...fortissimamente vollero...) creare centri commerciali dando possibilità alle mafie di riciclare soldi sporchi? Ottimo, ci siamo organizzati in un GAS ( al di fuori dei quadrati di certezze si traduce in Gruppo di Acquisto Solidale) che predilige l'acquisto dei prodotti in zona ed a filiera corta, o provenienti dal Fair Trade ( intraducibile per i reclusi nei quadrati di certezze). L'attuale classe dirigente vuol far ricadere le misere condizioni del suo fare, agli sviluppi del post nine eleven ( pardon....undicisettembreunadatachehacambiatoilmondo.Ebbene sì...tutta una parola per venire incontro alle esigenze mentali degli amanti la figura geometrica con quattro lati uguali e farcita di certezze a buon mercato)? Allora io brucio due masterizzatori e faccio centinaia di copie di "Inganno Globale" ( fate che Mazzucco non lo venga a sapere, anche se ho regalato dieci copie regolarmente acquistate del suddetto dvd con libretto annesso) e le distribuisco a tantissime persone, spendendo, oltre agli euris, tempo e forze. Potrei andare avanti ancora per un pò, caro skywalker, ma avrai capito, spero, che mentre tu ti accontenterai di sparare il tuo colpo di trombone da brigante calabrese il 13 aprile prossimo ed i tredici aprile prossimi che verranno, io ho la canna del mio Kalashnikov sempre calda e prossima alla fusione ogni giorno.


Lo spettatore

P.S. A proposito...se il 13 aprile sentirai solo un gran botto, una nuvola di fumo ti aggredirà la gola e non sentirai il rinculo dell'arma, sarà solo perchè te l'avevano data caricata a salve.

Messaggio orinale: http://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=45&topic_id=4268