'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  sigmatau il 24/9/2007 16:38:39
Non è un mistero per nessuno il 'dilemma' che ruota intorno al ‘misterioso crollo’ del Building seven. Secondo alcuni l’edificio non era stato colpito da alcun aereo né ha ricevuto seri danni dal crollo delle Towers per cui non vi sono motivi che giustifichino il ‘crollo’ avvenuto diverse ore dopo. Per altri invece l’edificio aveva ricevuto seri danni dal crollo delle Towers [specialmente dal crollo della ‘Torre nord’, la più vicina il linea d’aria…] e tali danni, insieme con gli incendi innescati dal ‘materiale incandescente’ espulso dalle ‘Torri’, avrebbero indebolito le strutture dell’edificio fino a causarne il completo collasso. A conferma delle rispettive ‘tesi’ ciascuna delle due parti si è affannata a portare ognuno i ‘reperti’ di cui dispone. Senza voler essere accusato di partigianeria designerò i due partiti rispettivamente con ‘A’ e ‘B’. Secondo il partito ‘A’ [ogni riferimento ad ‘Attivissimo’ è ovviamente del tutto casuale…] non vi possono essere ragionevoli dubbi circa la veridicità delle conclusioni contenute nella ‘relazione ufficiale’ stilata dagli organismi governativi americani incaricati di far luce sull'11 settembre. E a giudicare dalla imponente mole di reperti che suffragano tale documento non sembrerebbero esserci ragionevoli dubbi al riguardo. I ‘poveretti’ che si ostinano a dar retta alle ‘sciocchezze’ divulgate dai ‘complottisti’ dovrebbero quanto meno, prima di parlare, osservare il materiale presente su…

http://www.attivissimo.net/11settembre/wtc7/ipotesi_demolizione.htm

Ottimo lavoro, non c’è che dire!… di tutto il materiale del sito ci permetteremo di ‘prelevare’ la seguente immagine che [in onore del conduttore del sito stesso…] designeremo come ‘Reperto A’…



Diciamo subito che l’immagine è qui troppo nota per richiedere commenti. L’imponente quantità di fumo che fuoriesce dalla facciata del Wtc7 dà una esatta misura dell’entità degli ‘incendi’ che ‘infuriano’ all’interno dell’edificio e sulla facciata sono assai visibili i ‘danni’ causati dai rottami ‘scagliati a distanza’ della ‘Torre nord’ al momento del collasso. Dal momento che tale immagine è da sola del tutto esaustiva non esamineremo altre immagini [che pure sono assai numerose…] tratte da quel sito, in quanto bene o male sono tutte ad essa riconducibili. Diciamo che il ‘Reperto A’ basta e avanza!…

E di fronte a questi inequivocabili riscontri che cosa oppone il ‘Partito B’ [ogni allusione a ‘Beoti’ è ovviamente del tutto casuale…]?… Ebbene tutto quello che il ‘Partito B’ è in grado di mostrare consiste in un solo reperto, l’immagine seguente che designeremo come ‘Reperto B’…



L’immagine mostra in primo piano il Wtc4 quasi interamente distrutto dal crollo rovinoso della ‘Torre sud’ e sullo sfondo il Wtc7 all’apparenza senza traccia di danno o incendi. L’immagine è tratta da…

http://911research.wtc7.net/wtc/evidence/photos/wtc7fire3.html

…e lì sono riportati i seguenti commenti…

This photograph was taken sometime on September 11 after both of the Twin Towers were destroyed but before Building 7 had collapsed. Building 7 is the skyscraper in the upper right of the photograph. The partially crushed and burned-out remains of Building 4 are in the middle of the photograph and Building 5 is the dark object to the right. The shadows in this photograph, which was taken from a vantage point looking toward the north, suggest a time in the morning. The southwest facade and southeast-facing wall of Building 7 are visible but there are no signs of fire or severe damage to the facade…

Secondo il commentatore dunque l’immagine sarebbe stata ripresa in un’ora non specificata del mattino, in ogni caso però dopo il crollo di entrambe le Towers. A questo solo reperto il ‘Partito A’ non ha avuto certo alcuna difficoltà a controbattere: dal momento che l’ora esatta in cui la foto è stata scattata non è ricostruibile, è evidente che in quel momento la ‘Torre nord’ ancora non era crollata e questo spiega il perché il WTC7 appare ‘intatto’… cari ‘complottisti’, ma a chi volete darla a bere con le vostre ‘farloccate’?…

Molto bene!… a questo punto i ‘complottisti’, pena perdere la faccia per sempre, debbono trovare elementi 'assolutamente incontrovertibili' per dimostrare una volta per tutte quale di queste alternative è vera…

a) i Reperti A e B sono entrambi ‘veri’
b) i Reperti A e B sono entrambi ‘falsi’
c) il Reperto A è ‘vero’ e il Reperto B è ‘falso’
d) il Reperto A è ‘falso’ e il Reperto B è ‘vero’

Qualcuno di voi ha idea di come si può procedere?…

saluti!…

--------------

… chè perder tempo a chi più sa più spiace… Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  sick-boy il 24/9/2007 16:56:50
Scusa se vado un pò OT, ma perchè invece non riportiamo questa foto

Sempre presa da A e poi giochiamo a negare il crollo verticale

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Sertes il 24/9/2007 17:43:46
Citazione:

sigmatau ha scritto:
Qualcuno di voi ha idea di come si può procedere?…


Io sì. In tre fasi.

Prima Fase
Innanzitutto se vuoi postare un singolo messaggio e contemporaneamente dettare tu le regole credo tu non sia nel stio giusto. Qui si discute.
E per discutere è necessario innanzitutto il rispetto. Designare il Partito B come partito dei Beoti è irrispettoso quanto designare il Partito A come partito dell'Agenzia (sai quale intendo, no?). O anche Partito Affidabilità, in onore del falso nome con cui Paolo Attivissimo ha tentato di infiltrarsi nel sito ae911truth.org
Se apri una discussione senza portare rispetto al tuo prossimo, perchè il tuo prossimo dovrebbe averne in te?

Seconda Fase
La seconda fase è presentare le prove. Se impersoni tu entrambe le parti, e se fornisci tu entrambe le prove, allora dicci anche subito il responso. Scrivilo direttamente, confrontate queste due prove scelte da me il mio responso è il seguente; non far finta di essere alla ricerca del dialogo.
Se invece è davvero un dialogo che cerchi dì la tua opinione senza paura, e porta la tua prova.

Terza Fase
Ora avviene la discussione
- se tu hai scelto di prendere le parti del Partito A e scegli come prova maestra la foto con tanto fumo, bene, ora ti resta da dimostrare che tanto fumo = tanto arrosto, ovvero in questo caso che a cotanto fumo corrisponde cotanto incendio. Quella singola foto non lo fa.
- se invece hai scelto di prendere le parti del Partito B, beh allora ti ha già risposto Sick-boy, dovevi prendere come prova quella del crollo visto dall'alto (una prova molto forte), non quella foto che hai portato tu (una prova molto debole), e con quella foto in pugno chiedere al partito A: ti sembra un crollo naturale (che è caratteristica dei crolli gravitazionali) o un crollo sulla propria pianta (che è caratteristica delle demolizioni controllate) ??

Che ne dici?

Edit: Per rispondere alla tua domanda:
a) Reperti entrambi veri; il reperto A non implica incendi diffusi, il reperto B è un po debole, ed è stato portato dalla stessa persona che porta il reperto A

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  LoneWolf58 il 24/9/2007 18:05:03
E perchè non questa, sempre presa dal sito di PA, dove si nota che il WTC6 ed il WTC5 seppur danneggiati dal crollo della WTC1 sono, comunque, rimasti parzialmente in piedi. Mentre il WTC7 alle spalle è crollato verticalmente sparendo completamente?


Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Teba il 24/9/2007 18:05:05
Sigmatau ha scritto:
"...Ebbene tutto quello che il ‘Partito B’ è in grado di mostrare consiste in un solo reperto, l’immagine seguente che designeremo come ‘Reperto B’…"

ueeee, UN SOLO REPERTO??? il Partito B mostra altre foto anche, quella foto l'hai scelta tu, dai

Concedi al povero Partito B di poter almeno scegliere le proprie prove, sigh

Vere entrambe anche secondo me le foto

Io ti faccio vedere questa allora, proprio sopra quella scelta da te tra l'altro (!):
http://www.wtc7.net/b7fires.html
...giusto per ripartire dal "tanto fumo-tanto arrosto", ciao ciao

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Paxtibi il 24/9/2007 18:06:50
Più che altro non c'è alcuna prova che quel "fumo" provenga dal WTC7 e non dalle torri.

Dalla foto non si può dire. Potrebbe benissimo essere la nube di polvere causata dal crollo delle torri in fase d'espansione. Si sa l'orario in cui è stata scattata, per caso?

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Paxtibi il 24/9/2007 18:13:47
Mi spiego meglio. Nella foto qui sotto vediamo mezza Manhattan avvolta dal fumo. Vuol forse dire che tutti quei palazzi stanno bruciando? Ovviamente no.



Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Freeman il 24/9/2007 18:34:10
Citazione:

sigmatau ha scritto:
Diciamo subito che l’immagine è qui troppo nota per richiedere commenti. L’imponente quantità di fumo che fuoriesce dalla facciata del Wtc7 [opinione tua, per me non fuoriesce, è solo una nube di cui non si capisce la provenienza] dà una esatta misura dell’entità degli ‘incendi’ che ‘infuriano’ all’interno dell’edificio [affermazione arbitraria, non si vede nessun incendio, ed il fumo non si capisce da dove arrivi, vedi sopra] e sulla facciata sono assai visibili i ‘danni’ causati dai rottami ‘scagliati a distanza’ della ‘Torre nord’ al momento del collasso. [sono orbo io, o danni non se ne vedono granché?]
Dal momento che tale immagine è da sola del tutto esaustiva [se lo dici tu...] non esamineremo altre immagini [che pure sono assai numerose…] tratte da quel sito, in quanto bene o male sono tutte ad essa riconducibili. Diciamo che il ‘Reperto A’ basta e avanza! [questo dipende da quanti strati di prosciutto ti sei passato sugli occhi]

Ora, questo l'hai deciso tutto da solo, o ti è servita una consulenza per assemblare questo coacervo di "sicurezze" arbitrarie?

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  sick-boy il 24/9/2007 19:02:34
Già che ci siamo ho anche un paio di domande: che minchia significa il titolo del 3d? Perchè quella citazione finale di Dante visto il post (in cui dire che hai già deciso tutto è un eufemismo)?

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  sick-boy il 24/9/2007 19:13:10
C'è anche un bellissimo ingrandimento del Reperto AQUI

Non è esattamente un enorme e densaa nuvola di fumo....

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Koroner il 24/9/2007 19:14:51
[RIMOSSO PERCHE' PERSONALE - La Redazione (goldstein)]

Dopo gli eventi dell'articolo "Replica a Attivissimo" mi fa piacere vedere che avete saputo ignorare le provocazioni e avete dato risposte concrete e ragionate (Sertes) e postato contro-dati (le foto).
Mi raccomando continuate così

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Bambooboy il 24/9/2007 19:25:27
ma è lo stesso "sigmatau" che QUI invece sostiene che le WTC son state abbattute con ordigni nucleari?

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  goldstein il 24/9/2007 19:26:42
Prego tutti di partecipare alla discussione rispondendo a quanto espresso da sigmatau senza andare sul personale, e possibilmente in modo civile e costruttivo.

Bambooboy: ovviamente è lo stesso, e allora?
Se non concordi con quanto sostiene, rispondigli nel merito.

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Teknomaker il 24/9/2007 19:40:36
Ragazzi, secondo me siete fuori strada e avete giudicato troppo in fretta senza sapere.

Secondo me l'autore del thread ci tirerà fuori qualche chicca, e probabilmente dovrete anche chiedergli scusa.

Un po' di pazienza, su.

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Bambooboy il 24/9/2007 20:19:59
ahi goldstein!!!! mi hai fatto la bua con la tua ramanzina!!!
ovvio che scherzo, non te la prendere.

a dire il vero mi sembra solo di aver anticipato il post di teknomaker: se in thread sostienio una tesi 1) GomBlottista, 2) molto "forte"
fa strano che in un thread subito accanto vai a nozze con la piu' indifendibile delle versioni delle VU.
tutto qui.
cmq se vuoi edito [ oppure, liberissimo di farlo tu ].

have a nice day

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Teba il 24/9/2007 20:36:12
Ben venga una chicca!

So che c'erano state dispute sulle immagini "photoshoppate" sul wtc7 ma da quello che so riguardavano altre immagini del wtc7.

Quello che secondo me rimane come prova, nonostante fumo e incendi è questo: http://911info.se/Bilder/WTC7/wtc7_kink.jpg

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  LoneWolf58 il 24/9/2007 20:59:42
Dall'esame delle ombre direi che la foto è stata scattata di mattina se prima o dopo il crollo della torre nord non saprei evincerlo... ma sicuramente di mattina, infatti si vede il sole che illumina il lato est della torre (WTC7).
Comunque come già detto, da me e da altri, anche se i detriti avessero danneggiato la facciata sud del WTC7 come mai lo stesso è crollato (sic!) verticalmente?
metto il link che la foto deforma la pagina...
WTC7
(sempre dal sito di PA) (non è che gli devo pagare i diritti vero?! )

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  francesco7 il 24/9/2007 21:04:04
A sigmatau consiglio la lettura di questo commento che da solo vale più di mille foto, ponendo particolare attenzione alla parte riguardante le parole del pompiere Boyle omesse da Massimo dell'Affidabilità....

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  edo il 24/9/2007 21:11:20
autorimosso

Re:'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Pausania il 25/9/2007 0:02:47
Citazione:
Secondo il partito ‘A’ [ogni riferimento ad ‘Attivissimo’ è ovviamente del tutto casuale…] non vi possono essere ragionevoli dubbi circa la veridicità delle conclusioni contenute nella ‘relazione ufficiale’ stilata dagli organismi governativi americani incaricati di far luce sull'11 settembre.

Siccome una relazione ufficiale ancora non esiste in merito al WTC7, la prima obiezione cade nel nulla.

Passiamo alla seconda.

Citazione:
L’imponente quantità di fumo che fuoriesce dalla facciata del Wtc7 dà una esatta misura dell’entità degli ‘incendi’ che ‘infuriano’ all’interno dell’edificio e sulla facciata

Allora, partiamo dall'inizio. Fumo di colore grigio: significa combustione di legno, stoffa e carta. Compatibile con quello che ci si aspetta di trovare dentro un edificio di quel genere.

Andiamo avanti:

Fires with high availability of oxygen burn in high temperature and with small amount of smoke produced; the particles are mostly composed of ash, or in large temperature differences, of condensed aerosol of water. [...] Fires burning with lack of oxygen produce significantly wider palette of compounds, many of them toxic..

Tradotto: quando un incendio si sviluppa con molto ossigeno a disposizione, fumo se ne vede poco; quando l'ossigeno è poco, fumo se ne vede tanto.

Qui, per quel che mostrano “i reperti”, fumo se ne vede tanto, il che parrebbe dimostrare un incendio con poco ossigeno a disposizione. E un fuoco con poco ossigeno a disposizione è l'esatto contrario di un incendio che “infuria”.
Infatti se si prova a bruciare un po' di fieno appena tagliato si vedrà un sacco di fumo, ma tanto tanto, però la fiammella sarà povera e miserella.

Quindi l'equivalenza molto fumo = fuoco intenso è errata.

Altre domande?

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  edo il 25/9/2007 7:44:06
citaz. sigmatau: Secondo il commentatore dunque l’immagine sarebbe stata ripresa in un’ora non specificata del mattino, in ogni caso però dopo il crollo di entrambe le Towers. A questo solo reperto il ‘Partito A’ non ha avuto certo alcuna difficoltà a controbattere: dal momento che l’ora esatta in cui la foto è stata scattata non è ricostruibile, è evidente che in quel momento la ‘Torre nord’ ancora non era crollata e questo spiega il perché il WTC7 appare ‘intatto’… cari ‘complottisti’, ma a chi volete darla a bere con le vostre ‘farloccate’?…

trovo estremamente interessante la considerazione di Paxtibi e la conseguente osservazione di LoneWolf58.
Ci sono elementi più precisi possibile per "datare" le foto?

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  LoneWolf58 il 25/9/2007 9:40:09
Citazione:
Ci sono elementi più precisi possibile per "datare" le foto?
Se non hai i files originali ne dubito... ma volendo, conoscendo bene le coordinate geografiche e usando le effemeridi, si possono studiare le ombre per risalire anche all'ora precisa sempre e solo avendo dei dati accurati. Ma a che pro?! per avere la certezza che il WTC7 non fosse poi così danneggiato? cambierebbe qualcosa? Per me no! anche ammesso che immani incendi (!?) lo abbiamo devastato o che i detriti del WTC1 gli abbiamo lesionato la facciata sud... come cavolo è possibile che sia caduto in verticale... e con precisione che neanche i professionisti delle demolizioni controllate riescono a raggiungere?? basta vedere la foto che ho linkato per rendersene conto...
Foto aerea di G.Z. (dal sito di Attivissimo)notare a destra i due edifici integri col buco in mezzo...

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  sigmatau il 25/9/2007 11:12:12
Appare del tutto evidente che il messaggio da me postato ieri pomeriggio ha suscitato ‘reazioni’ di entità tale da costituire per me una autentica ‘sorpresa’. Di ciò naturalmente mi scuso con gli amministratori e con gli utenti del sito garantendo loro che non era mia intenzione provocare o rendere offesa a nessuno. Mi è chiaro che le ‘polemiche’ in corso [che a quanto pare non accennano a placarsi…] lasciano inevitabili ‘strascichi’ ma non pensavo che si fosse al punto di non apprezzare neppure una velata ‘ironia’. Nel caso specifico poi bisognerebbe dire ‘autoironia’ dal momento che dovrebbe risultare evidente che anch’io faccio parte del ‘Partito B’, anche se su qualche questione [vedi ad esempio la ‘demolizione nucleare’ delle Towers…] ho idee diverse dalle idee della ‘maggioranza’. Confido quindi di poter continuare questa discussione in un clima, diciamo così, ‘costruttivo’ e sono sicuro in questo di avere il ‘sostegno’ della maggior parte di voi. Palando poi di ‘sorprese’ occorre che vi dica che la ‘sorpresa’ più ‘sorprendente’ non è stata la reazione inattesa da parte di qualcuno di voi, quanto il fatto che, pochi minuti dopo aver postato il messaggio che dava inizio alla discussione, sono stato contattato via e-mail prima e via telefono dopo da una persona che sembrava avere una fretta dannata a dimostrare che tanto sul ‘Reperto B’ quanto sulla ‘demolizione nucleare’ delle Towers ero completamente fuori strada. L’aspetto ‘curioso’ [se vogliamo chiamarlo così…] della vicenda è stato che questa persona mi ha contattato sul telefono di casa e, essendo io sul luogo di lavoro, a rispondere è stata mia moglie la quale, del tutto ignara della cosa, è stata sottoposta ad una raffica di domande sull’11 settembre

Augurandomi di cuore che episodi del genere non abbiano più a verificarsi, torniamo a parlare dei nostri ‘reperti’. In particolare il ‘Reperto B’ sembra essere quello che al momento suscita il maggiore interesse e pertanto iniziamo da quello la nostra ‘analisi’…



In effetti esso, anche se in un certo senso ‘isolato’ [a questo proposito ci tengo a chiarire che il ‘Partito B’ dispone anche di altri ‘reperti’… ci mancherebbe!…], sembra dare parecchio ‘fastidio’ al ‘Pertito A’. Non è un caso infatti se il ‘signore’ che mi ha contattato ieri pomeriggio si è affettato a segnalarmi il sito seguente, dove avrei trovato ‘risposta esaudiente’ a tutti i quesiti da me sollevati…


http://undicisettembre.blogspot.com/2007/08/wtc7-il-mistero-della-foto-senza-danni.html

L’autore di questo lunga dissertazione credo proprio non sia a noi ‘sconosciuto’ … Ci vengono mostrate [al solito…] una sequenza interminabile di foto, fotogrammi mono, bi e tridimensionali, proiezioni di grafica computerizzata, testimonianze, citazioni, rapporti e via andare… Stringi, stringi poi... la conclusione finale poi è questa…

Questo risultato ci lascia formalmente con tre alternative [escludendo la falsificazione della foto controversa]…

· la foto è stata scattata in tarda mattinata, dopo il crollo di entrambe le torri, e in realtà non ci sono stati danni alla facciata sud del WTC7, per cui i pompieri mentono e tutte le altre fotografie sono false
· la foto è stata scattata in tarda mattinata, dopo il crollo di entrambe le torri, e i danni alla facciata sud del WTC7 ci sono ma sono occultati dalla cortina di fumo
· la foto è stata scattata dopo il crollo del WTC2 ma prima del crollo del WTC1, che è coperto dalla nube di fumo sulla sinistra, per cui il WTC7 è ancora intatto ma subirà poco dopo i danni ben documentati, quando crollerà il WTC1

La scelta fra le alternative viene lasciata al buon senso del lettore…


Molto bene!… ci si appella dunque al ‘buon senso del lettore’!… uno si domanda quale buon senso possa avere un lettore che si è dovuto sorbire una sbrodolata del genere per poi restare col cerino in mano… sia come sia al ‘lettore deluso’ occorre fornire qualche elemento che possa in qualche modo solleticare il suo ‘buon senso’ rimasto fortemente provato… è quello che cercheremo di fare…

Iniziamo il discorso con una mappa planimetrica dell’area del World Trade Center come era prima dell’11 settembre…



L’immagine indicata come ‘Reperto B’ è verosimilmente stata scattata da una postazione situata all’incirca in Liberty Plaza, sulla destra della planimetria. In primo piano infatti si trova quello che resta del Wtc-4. Sulla destra di questo, un poco più lontano vi è il Wtc-5 e sullo sfondo il Wtc-7. L’immagine indicata come ‘Reperto A’ invece è stata scattata da un postazione situata all’incirca nell’area del ‘porticciolo’, quella colorata in grigio che si trova all’estrema sinistra della planimetria. In primo piano infatti si notano inconfondibili le vetrate del Winter Garden, facente parte del complesso World Financial Center. Prima di dedicarci al ‘Reperto B’ una premessa importante. Il nord ‘geografico’ è avviamente la direzione segnata sulla mappa. Nel seguito però per i nostri scopi considereremo ‘sud-nord’ l’asse verticale della mappa e direzione ‘ovest-est’ l’asse orizzontale. Una semplice comodità in quanto ovviamente nulla cambia…

Proseguendo con il ‘Reperto B’ vediamo se è possibile stabilire, con ragionevole margine di incertezza, la posizione in cui si trovava il ‘fotografo’. Scegliendo come riferimento le quote orizzontali del Building seven e tracciando i ‘puntatori’ si arriva a stabilire che il ‘fotografo’ doveva trovarsi in prossimità del punto segnato con la ‘X’ nella mappa seguente…



Prima di andare avanti è importante notare che lo scenario riportato nel ‘Reperto B’ non corrisponde più a quello della mappa, a causa della devastazione causata dal crollo della ‘Torre sud’. Per avere un’idea di tale devastazione sarà utile un’occhiata alla seguente ripresa aerea dell’area del World Trade Center dopo la rimozione dei detriti…



Il raffronto tra la ripresa aerea e la mappa indica chiaramente che due terzi del Wtc-4 [l’edificio in primo piano sul ‘Reperto B’…] è stato ‘polverizzato’ dalle macerie della ‘Torre sud’. Stabilito questo resta da individuare fin dove si estende l’ombra proiettata sul Wtc-4 dall’edificio segnato sulla mappa come ‘22 Cortland Street. In base ai precedenti rilievi esso dovrebbe trovarsi in corrispondenza del punto segnato con una ‘Y’. A questo punto per evitare confusione cambiamo la mappa…



Il vettore [indicato con una freccia nera…] che congiunge lo spigolo del 22 Cortland Street con il punto Y ha componenti lungo gli assi x e y in ‘unità cartografiche’ pari a 25 e 9. Di conseguenza tale vettore sarà ruotato rispetto ad ‘est’ di una quantità pari a…

delta= atn 9/25= .34 rad

Ricordando che la direzione del sole ruota in senso orario con velocità angolare pari a pi/12= .26 rad/h si ha che tra l’istante t_0 in cui il sole si è trovato esattamente in direzione ‘est’ e l’istante t_a in cui la foto è stata scattata è trascorsa 1h 20 m. E’ evidente che, arrivati a questo punto, per andare avanti occorre conoscere con precisione il tempo t_0… come arrivare a questo lo vedremo tra non molto…

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  hi-speed il 25/9/2007 13:50:36
Sigmatau
se ti può interessare ci sono anche queste foto con uno strano fumo al wtc7 lato est come è strano a mio parere il fumo al lato ovest che si vede nella foto che hai postato (se le salvi guarda proprietà-riepilogo, ora foto dalle 9.58 crollo wtc2)

qui

hi-speed

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  sigmatau il 25/9/2007 14:19:55
Cari amici
riapriamo il nostro discorso con una ‘diversione’ che a prima vista non c’entra nulla con l’11 settembre… ma… sapete com’è… mai dire mai!…

Sono stato sempre convinto che il passato dal punto di vista ‘scientifico’ abbia molto da insegnarci e questo spiega la mia passione per la Storia. La misura standard del tempo come lo intendiamo oggi si avvale di uno strumento chiamato ‘orologio’, il quale è basato sulla legge della ‘isocronicità’ delle oscillazioni del pendolo, scoperta dal grande Galileo al principio del XVII° secolo [anche se da millenni erano noti orologi basati su altri fenomeni ‘periodici’, come ad esempio le gocce d’acqua che scendono da un tubo capillare…]. Un’alternativa ancora oggi in uso per misurare il tempo è basata sull’osservazione della posizione del sole attraverso l’ombra proiettata da un oggetto a forma di stilo. Gli obelischi dell’antico Egitto avevano appunto questa funzione e in seguito sono stati sostituiti dalle meridiane. Un bellissimo esemplare di meridiana la potete osservare nella figura seguente…



Si tratta per me di un ricordo assai gradito poiché tale meridiana la potete ammirare in Piazza Ghislieri a Pavia di fronte alla facciata del Collegio Ghislieri, di cui sono stato alunno al tempo dell’università. Come si vede dalla figura una meridiana è costituita da uno ‘stilo’ [tipicamente di rame o di ottone…] fissato su di una parete esattamente verticale e nel quale è inserita una figura geometrica con un foro al centro chiamata ‘gnomone’. Sulla parete sono disegnate semirette concentriche che risultano coincidere con l’ombra proiettata dallo stilo in determinate ore della giornata. L’inclinazione sia verticale sia orizzontale dello stilo deve essere ‘tarata’ all’atto della costruzione della meridiana allo scopo di compensare l’orientamento della parete [taratura orizzontale…] e la latitudine geografica [taratura ‘verticale’…]. Quest’ultima taratura serve a compensare quella che in linguaggio tecnico è chiamata ‘declinazione gnomonica’. Dopo queste premesse vediamo di caratterizzare una meridiana dal punto di vista ‘matematico’ aiutandoci con la figura seguente…



Il sistema di riferimento sia quello cartesiano con l’asse z disposto verso il basso. Le coordinate angolari del sole siano phi [sul piano x,y…] e theta [sul piano x,z…]. La phi fornisce l’indicazione oraria e viene chiamato ‘angolo orario’. La theta dà la ‘latitudine’ intesa in senso geografico. In genere per la meridiana si usa la ‘colatitudine’ rho definita come rho=pi/2-theta. Chiamiamo omega l’angolo formato dallo stilo con l’asse z e lo chiamiamo ‘declinazione gnomonica’. Sarà chiamato gamma l’angolo dell’ombra proiettata dallo stilo sul piano x,z e l’asse x. Chiameremo gamma ‘traccia oraria’… sia ben chiaro che non è un termine tecnico ma una dizione da me inventata sul momento…
Molto bene!… ora occorre trovare gamma in funzione degli altri parametri. Il calcolo è stato da me eseguito a suo tempo in un sito di matematica al quale può accedere chi desidera approfondire la parte ‘formale’. Qui diamo solo la formula risolvente…

gamma = atn (cotg phi*(cotg omega+cotg rho)/(cotg omega))

Questa è la formula cercata… vi piace?… mi auguro di sì… Prima di tornare al discorso ’11 settembre’ mi piacerebbe tanto farvi vedere un’altra immagine di una meridiana, questa volta assai più ‘famosa’…



Si tratta della meridiana posta sulla facciata laterale della Basilica di San Francesco a Ravenna. Lì vi è la tomba di Dante Alighieri e sulla meridiana è inciso il verso del Purgatorio dal quale ho tratto la mia ‘firma’…

saluti!…

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  sigmatau il 25/9/2007 16:25:00
Cari amici
ritorniamo ora al momento in cui dall’esame dell’ombra proiettata sul Wtc-4 e dalla mappa seguente…



… abbiamo che l’immagine classificata come ‘Reperto B’ è stata creata 1 ora e 20 minuti dopo che il sole si è trovato rispetto alla mappa esattamente in direzione ‘est’. Rimane ora da affrontare il punto più spinoso, vale a dire determinare l’orario in questione. Anche se a prima vista la cosa può sembrare un poco ‘singolare’, tale orario può essere stimato con precisione abbastanza buona sulla base della seguente immagine, la quale riprende il Flight 175 che impatta contro la ‘Torre sud’, evento accaduto alle ore 9.03 a.m…



L’impatto contro la ‘Torre sud’ fa da sfondo ad una bella immagine in primo piano del Brooklyn Bridge, illuminato dal sole del mattino. E’ certo che i progettisti di questo ponte, vero e proprio capolavoro di ingegneria del XIX° secolo, mai avrebbero immaginato che cento e venti anni dopo qualcuno lo avrebbe utilizzato… come una meridiana… Come ho detto già altre volte, mai dire mai!… Dopo la breve ‘dissertazione teorica’ sulla meridiana fatta nell’ultimo postato siamo in grado di associare all’angolo dell’ombra lasciata da uno dei tiranti d’acciaio sul pilone centrale del ponte la precisa direzione di provenienza della luce solare alla fatidica ora 9.03 a.m. A tale scopo mettiamo in funzione la formuletta trovata in precedenza…

gamma= atn (cot phi*(cot omega + cot rho)/(cot omega)) (1)

… nella quale…

gamma è la ‘traccia oraria’, ossia l’angolo [negativo] formato dall’ombra dello ‘stilo’ con l’asse orizzontale…

omega è la ‘declinazione gnomonica’…

rho è la ‘colatitudine’…

phi è il cosiddetto ‘angolo orario’…

L’incognita del nostro problema è evidentemente proprio la phi, in quanto le altre variabili sono note o possono essere facilmente calcolate. Basandoci sulle seguenti ‘mappe tecniche’ relative al Brooklyn Bridge



… troviamo…

omega= atn 37/72= .475 rad

gamma= atn 118/67=1.05 rad

alpha= atn 52/164= .307 rad

Quest’ultimo è l’angolo formato dall’asse di simmetria del ponte con la direzione est della mappa. Per quanto riguarda rho sappiamo che la latitudine di New York è esattamente 40° 29’ 40’’ che corrisponde a theta=.707 rad. per cui è rho= pi/2-theta=.864 rad. Dal momento che la nostra incognita è phi riscriviamo la (1) nel modo seguente…

cot phi= tan gamma (cot omega)/(cot omega + cot rho) (2)

Sostituendo nella (2) i valori seguenti…

tan gamma= 1.743

cot omega=1.944

cot rho= .85

… si ottiene…

tan phi=.825 -> phi=.69 rad

Tombola ragazzi !… Per avere la direzione del sole rispetto alla direzione est della mappa occorre sottrarre l’angolo alpha precedentemente rilevato. Si ottiene…

psi= phi-alpha= .383 rad

Dal momento che la velocità di rotazione del sole è pari a .26 rad/h l’angono psi ora trovato corrisponde ad un tempo pari a 1 h e 28 m. Questo risultato è della massima importanza in quanto ci permette di fissare un preciso riferimento orario che sarà valido non solo per analizzare il ‘Reperto B’ ma anche il ‘Reperto A’ e tutte le altre immagini riprese quel giorno. Dall’ultimo calcolo eseguito infatti risulta infatti il valore di t_0, vale a dire l’ora esatta in cui la luce del sole proveniva esattamente dal lato est della mappa seguente…



Risulta infatti…

t_0= 9.03 +1.28 = 10.31

Se teniamo in conto il dato trovato in precedenza possiamo concludere che il ‘Reperto B’…



… è stato ‘creato’ alle ore 10.31 + 1.20= 11.51 a.m. , ossia un’ora e mezza dopo il collasso della ‘Torre nord’

Certamente il risultato ora ottenuto non sarebbe stato possibile se quell’11 settembre fosse stata una giornata ‘piovosa’ o con il cielo coperto. Così però non è stato e uno dei 'misteri' che tanto turbano i seguaci del ‘Partito A’ è stato finalmente ‘svelato’. Ci auguriamo con tutto il cuore che un certo nostro ‘amico’ possa ora dormire sonni tranquilli

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  LoneWolf58 il 25/9/2007 17:39:25
Citazione:
è stato ‘creato’ alle ore 10.31 + 1.20= 11.51 a.m. , ossia un’ora e mezza dopo il collasso della ‘Torre nord’…
Non sono entrato nel merito dei calcoli ma a prima vista il risultato mi appare errato se consideriamo che alle ore 12.00 il sole dovrebbe passare sul meridiano del luogo, dovrebbe trovarsi nel punto più alto del suo percorso e dovrebbe trovarsi a sud, sempre rispetto al punto, si può constatare che:
1) il sole è ancora basso. Infatti se si osserva la foto della WTC7 il montante della parete ovest risulta illuminato solamente fino all'altezza del solaio nonché le ombre ancora molto allungate;
2) la facciata sud non risulta minimamente illuminata, se la posizione del fotografo che tu hai rappresentato fosse giusta avrebbe dovuto avere il sole alle spalle o quasi..

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Bambooboy il 25/9/2007 19:25:27
non mi sono addentrato nei calcoli, per cui per ora sospendo il mio giudizio, pero' per restare in tema "foto del wtc7 con tutto il fumo", mi viene da notare che:

1- guardandola bene si vede che solo 8 finestre risultano avere un alone nero attorno, inequivocabile segno di aver subito danni da incendio. ma fiamme da lì non se ne vedono piu'.

2- la quantità di fumo è talmente tanta, e talmente "uniforme! su tutta la facciata del wtc7, che mi risulta difficile che possa essere dovuto ad un incendio del wtc7 stesso. per espellere una simile quantità di fumo, tra l'altro senza significative variazioni di intensità negli sbuffi, nè nel colore, significherebbe avere un incendio uniforme della struttura che coinvolge simultaneamente tutto il wtc7, e anche se al momento della foto, risultasse che quell'incendio globale di tutto l'edificio fosse in carenza di ossigeno, di modo da causare tutto quel fumo,...beh, nei minuti precedenti si dovrebbe esser visto [ o aver avuto decine di testimonianze ] che parlavano del wtc7 come un'unica torcia di fiamme. ma così non è stato. e come unica torcia di fiamme...gli angoli non li ha anneriti neanche un po'.

3- il colore del fumo [ anche tenendo a mente quanto esposto nel punto 2 ] non è molto consono con quello di un enorme incendio, momentaneamente in carenza di ossigeno. dovrebbe avere un colore piu' scuro, piu' tendente al nero. voglio dire, se si sostiene che ai wtc1-2 quello che bruciava indebolendo l'acciaio eran mobiletti, cartongeso, cavi, pc e tazzina da caffè degli impiegati, beh, non è che al wtc7 potesse bruciare qualcosa di diverso. per cui il colore del fumo dell'incendio dovrebbe essergli piu' somigliante. nel colore assomiglia molto di piu' invece a quello della nube di polveri di detritii sprigionatasi dai crolli delle torri.

4- il denso fumo parte praticamente già dai primi piani....praticamente già dal terreno [ ok in foto non si vede illivello strada...ma per avere quella densità.... ]

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  Maury3 il 25/9/2007 19:46:01
ciao Sigmatau,
secondo me l'approccio e il metodo sono quelli corretti (e complimenti per la chiarezza) ma..(sempre secondo me) c'è un errore..



..nel definire il vettore hai congiunto l'ombra rilevabile nel wtc4 con la "base" del "22 Cortland St."..
..alle 10 del mattino il sole era già "alto abbastanza" per proiettare l'ombra della base del "22C. St." sulla facciata del wtc4!

..secondo me è corretto, invece, congiungere l'ombra sul wtc4 con la "torre" del "22 C. St." (linea rossa), il che varia notevolmente la direzione del vettore.

a conferma di cio che dico, ho individuato "l'ultima possibilità" di avere il gioco luce/ombra su quel punto del wtc4 tracciando "l'ombra" del "1 Liberty Plaza" (linea arancione).. il risultato è che si sovrappone un pò al vettore posto alla base del tuo calcolo impedendo di fatto il passaggio del sole fino al wtc4.

Detto questo, ho tracciato "l'ombra propria" del millennium hotel sul wtc5 ricavabile dalla FOTO del blog di PA (linea magenta)

quindi.. constatando il "quasi parallelismo" delle linee rossa e magenta deduco che il "reperto B" indicativamente è stato scattato "contemporaneamente"
alla foto suddetta..
(non mi addentro in orari perchè è un raffronto fatto in fretta e con una foto senza orario che mostra il wtc 1 ancora in piedi)
Ciao

Re: 'Antibufala' e 'Antiantibufala'...

Inviato da  edo il 26/9/2007 8:27:26
prevedo un ginepraio intorno alla discussione "sull'ora esatta"

Messaggio orinale: http://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=5&topic_id=3839