The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  cnj il 27/8/2007 23:01:27
Non so se l'avete già visto. La data su youtube indica il 19ago2007:
http://www.youtube.com/watch?v=hKhBzAh_eeA

ps
naturalmente "The last word..." ha un significato temporale...penso...e non che da adesso in avanti non ci sia + nulla da dire...

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 28/8/2007 1:26:02
solo nel primo minuto e mezzo infila:

0:55 - mancanza di detriti (non ha visto le foto, chiaramente)
1:08 - impatto al piano terra (non è al piano terra)
1:09 - le finestre (ancora le finestre!)
1:15 - mancano le ali, i sedili, etc. (ancora?)
1:26 - il foro di 3 metri per 7 (ancora?!?! sono rimasti indietro un bel po'!) con le foto Meyssan-style con i getti d'acqua!

solo nel primo minuto e mezzo...

poi si continua:

2:05 - ancora sul foro di (questa volta solo) 5 metri, usando però le foto in cui si vede bene tutta la reale estensione dell'apertura (bell'esempio di cecità selettiva e di persona che non guarda nemmeno le foto che monta nei filmati)
2:16 - tornano i getti d'acqua...
2:25 - ancora sulle finestre (che noia...)
3:05 - ancora le foto senza getti usate senza vedere il danno reale...
4:06 - ancora sul piano terra e sull'effetto suolo... (sullo sfondo passano immagini di aerei di linea a bassissima quota...)
5:05 - I piloti (Hanjour) capaci solo di volare su piccoli aerei (e la licenza di volo FAA?)(il tutto inframezzato con la convinzione che Hanjour "volesse" centrare "quel" punto).
e si finisce con il pilota di linea che ipotizza manovre da oltre 7g di accelerazione...

Mi sembra peggio del solito. Se questa è l'ultima parola sul Pentagono, siamo ancora a Marzo del 2006. O forse anche prima.

P.S. The last word on the 9/11 Pentagon matter significa proprio l'ultima parola intesa come "definitiva". Un titolo un po' troppo altisonante dato il contenuto estremamente scadente del prodotto.

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Tubo il 28/8/2007 2:38:21
Sono le solite teorie della smaterializzazione.
D'altra parte non si capisce come si facciano a sostenere: un 757 non si era mai schiantato prima d'allora alla massima velocità contro un edificio come il Pentagono.
Il problema finestre è gatto che si morde la coda.

Il veterano parla di un argomento di sua competenza, è vero, ma non nel caso specifico.
Si guardi, solo ad esempio, al test Sandia carico d'acqua.

VIDEO

La velocità era inferiore, e comunque non rimane praticamente nulla della fusoliera, nè delle altre parti.

E' una vecchia storia...

Sarebbe però interessante capire come avrebbero fatto a piazzare pezzi di carrello all'interno e parti di fusoliera e quintali di altre cose fuori dal Pentagono all'istante...

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Redazione il 28/8/2007 8:27:28
Sir Edwards, senza offesa, ma se parli ancora della "licenza di Hanjour" sei tu che sei rimasto all'inizio del 2006 (vedi circa al minuto 2):



Se poi citi ancora il rapporto della Commissione come "fonte credibile", allora la discussione dovremmo ricominciarla da zero (vedi dal minuto 5 in poi):



Questi pezzi sono andati in onda nell'aprile 2007.

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 28/8/2007 11:45:48
http://www.foxnews.com/story/0,2933,52408,00.html

e...

“Hello, my name is Marcel Bernard and I'm the chief flight instructor here at Freeway. Hani Hanjour, well basically what happened with him is... He showed at the airport and wanted to get checked out in the aircraft you see, he was already certified, he didn't come to us for flight training.
He already earned it, it was private, instrument, commercial, at a school in Arizona. I don't remember the name of the school. He already had certificates in hand and we sometimes occasionally have pilots who come to us that don't want flight training, but just want to rent our aircraft.
This was the case of Hani, he wanted to get checked-out, as we call it, to rent our aircraft. And our insurance requires that he flies with one of our instructors to be found competent to rent. And that was the process that he was going through. And consensus was, he was very quiet, average, or below average piloting skills, English was very poor. So, that's about the best description I can get, give you for his demeanor. At that time very uneventful from my perspective”.
(Fonte: DVD Loose Change 2nd Ed.)

Freeway Airport evaluated suspected hijacker Hani Hanjour when he attempted to rent a plane. He took three flights with the instructors in the second week of August, but flew so poorly he was rejected for the rental, said Marcel Bernard, chief flight instructor at Freeway.
The standard evaluation consists of one- to one-and-a-half-hour flights east over the Chesapeake Bay area. Hanjour paid $400 cash and provided a valid pilot's license from Arizona, Bernard said. He failed because he showed problems landing the airplane, and the flight instructor had to help him, Bernard said.
But Hanjour's problems were nothing unusual, Bernard said. "At the time, he didn't raise any red flags," he said. "He never did get angry or make any unusual statements."
(Fonte: Newsline.umd.edu)

MARCEL BERNARD, FLIGHT INSTRUCTOR:
“We believe that even though he didn't necessarily have experience in jets that once the airplane was airborne that he could have easily pointed it in any direction he wanted to and crash it into a building or whatever. It would be a real feasibility, a real possibility”.
(fonte: transcripts.cnn.com)

At Freeway Airport in Bowie, Md., 20 miles west of Washington, flight instructor Sheri Baxter instantly recognized the name of alleged hijacker Hani Hanjour when the FBI released a list of 19 suspects in the four hijackings. Hanjour, the only suspect on Flight 77 the FBI listed as a pilot, had come to the airport one month earlier seeking to rent a small plane.
However, when Baxter and fellow instructor Ben Conner took the slender, soft-spoken Hanjour on three test runs during the second week of August, they found he had trouble controlling and landing the single-engine Cessna 172. Even though Hanjour showed a federal pilot's license and a log book cataloging 600 hours of flying experience, chief flight instructor Marcel Bernard declined to rent him a plane without more lessons.
Despite Hanjour's poor reviews, he did have some ability as a pilot, said Bernard of Freeway Airport. "There's no doubt in my mind that once that [hijacked jet] got going, he could have pointed that plane at a building and hit it," he said.
(fonte: Newsmine.org)

Per il link alle fonti:

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/07/i-misteri-di-hanjour.html

Eh, sì. Ho fatto un poderoso copia e incolla. Ma se dopo tutto questo tempo Redazione non si è ancora accorto che Hanjour aveva una licena valida e avrebbe potuto portare un jet a schiantarsi, nonostante fosse un pilota molto scarso, allora si capisce come mai ad Aprile 2007 faccia vedere un filmato in cui si cerca DI NUOVO di convincere la gente che il foro al Pentagono fosse troppo piccolo...

Persino Pier ne aveva parlato, e nel 2006, diamine!

Senza offesa, ma chi è che è rimasto indietro?

E ti sei dimenticato di parlare di tutte le altre idiozie di cui il filmato "last word" visto parla a sproposito.

Non cercare di difendere a tutti i costi qualunque cosa cerchi di sostenere le ipotesi di complotto. Sostieni le ipotesi più serie e fai ricerca senza buttare via il tuo tempo con delle robe del genere. Altrimenti disperderai energie per nulla.

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  LaoTzu il 28/8/2007 17:08:50
A proposito di smaterializzazioni ...

Citazione:

Ogni tanto, gironzolando sul web, si scoprono cose che lasciano allibiti. La pagina di Wikipedia dedicata all’American Airlines è stata modificata nella parte che riguarda i dirottamenti dell’11 settembre 2001.

Sentite un po’.

La versione originale (ultima revisione: 23 aprile 2006, ore 13.29) era la seguente (traduco):

“Due aerei della American Airlines vennero dirottati e si schiantarono nel corso degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001: il volo American Airlines 77 (un Boeing 757) e il volo American Airlines 11 (un Boeing 767)”.

Per chi non lo ricordasse: il volo 77 era quello che, secondo la leggenda, si sarebbe schiantato sul Pentagono, mentre il volo 11 era l’aereo schiantatosi contro la Torre Nord del WTC.

Bene. La pagina di Wikipedia è stata modificata il 25 aprile 2006 e attualmente vi si legge:

“Due aerei della American Airlines vennero dirottati e si schiantarono nel corso degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001: il volo American Airlines 77 (un Boeing 757) e il volo American Airlines 11 (un Boeing 767). Benché questi voli fossero partenze giornaliere prima dell’11 settembre 2001 e anche il mese successivo, tuttavia né il volo 11 né il volo 77 erano programmati per l’11 settembre 2001. I registri curati dal Bureau of Transportation Statistics (www.bts.gov/gis/) non elencano, per quel giorno, nessuno dei due voli”.

Capito? Gli aerei che si schiantarono contro il WTC e contro il Pentagono non erano in programma per l’11 settembre 2001 e secondo il BoTS non sono mai decollati. A questo punto sorge la legittima curiosità di chiedere ai curatori di Wikipedia – nonché al BoTS - che cosa, esattamente, abbia colpito, secondo loro, le torri e il Pentagono in quel giorno fatidico.

Si dirà che Wikipedia è un’enciclopedia “aperta” ed è tristemente nota per le manipolazioni incontrollate (o poco controllate) che chiunque può eseguire sulle sue voci.

Ma qui viene il bello.

Stando ad una ricerca eseguita dai curatori, la modifica in questione è stata effettuata dall’indirizzo IP 144.9.8.21, che è situato presso gli uffici della stessa American Airlines. Perché la AA ha eseguito queste modifiche? Davvero al Bureau of Transportation Statistics quei voli non risultano in programma per l’11 settembre? Ci siamo sognati tutto?

Io, nel mio piccolo, corro a tirare di nuovo fuori dal cassetto la mia vecchia tesi degli aerei militari camuffati e teleguidati...

Gianluca Freda
Fonte: http://blogghete.blog.dada.net/

Come Don Chisciotte


Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Redazione il 28/8/2007 22:42:12
SIR EDWARD: hai certamente ragione tu, e seguirò attentamente il tuo consiglio. Grazie.

(il filmato di cui parli manco l'ho visto, btw. Proprio perchè non amo perdere tempo dietro a cose - e persone - inutili).

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 28/8/2007 23:59:32
Citazione:

SIR EDWARD: hai certamente ragione tu, e seguirò attentamente il tuo consiglio. Grazie.

(il filmato di cui parli manco l'ho visto, btw. Proprio perchè non amo perdere tempo dietro a cose - e persone - inutili).


Bene. Sono contento di trovarti d'accordo con il mio consiglio di dedicarti solo alle questioni serie.

P.S. è un peccato che tu non abbia visto "last word". Dura poco, e ti avrebbe fatto notare che parla di un sacco di cose che continuano a imperversare nella sezione undicisettembre di luogocomune, come il foro troppo piccolo al Pentagono o Hanjour-il-senza-licenza, e che sarebbe ora di spazzare via per dedicarsi, come anche tu dici di voler fare, a cose più serie.

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Bambooboy il 29/8/2007 0:15:33
ma il test Sandia non prova che....
se lo schianti veloce veloce veloce contro un bel paretone spesso... l'aero va in mille micro pezzetini piccoli piccoli piccoli: MA PROPRIO PER QUESTO NON RIESCE A PERFORARE DIVERSE STANZE E MURA E QUINDI A TERMINARE LA SUA CORSA LASCIANDO COME RICORDO UN BEL FORO CIRCOLARE???????


azz! non ci sono piu' i test di una volta!!!!
:p

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Sandman il 29/8/2007 0:36:54
Citazione:
P.S. è un peccato che tu non abbia visto "last word". Dura poco, e ti avrebbe fatto notare che parla di un sacco di cose che continuano a imperversare nella sezione undicisettembre di luogocomune, come il foro troppo piccolo al Pentagono o Hanjour-il-senza-licenza, e che sarebbe ora di spazzare via per dedicarsi, come anche tu dici di voler fare, a cose più serie.


Sai SirEdwards, a volte mi sembra che ti preoccupi troppo del modus operandi di Mazzucco,invece di dedicare la tua arguzia a debunkare le "cose serie",come dici tu.Non vorrai mica farmi credere che riesci a smontare solamente un misero filmatino vero?Io di cose serie su questo sito ne vedo in continuazione, a differenza delle tue opinioni al riguardo.Non sarà che preferisci i bersagli facili no?Oppure non hai nessun altro link di Attivissimo a cui fare riferimento?

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 29/8/2007 1:29:44
Citazione:
Sai SirEdwards, a volte mi sembra che ti preoccupi troppo del modus operandi di Mazzucco,invece di dedicare la tua arguzia a debunkare le "cose serie",come dici tu.Non vorrai mica farmi credere che riesci a smontare solamente un misero filmatino vero?Io di cose serie su questo sito ne vedo in continuazione, a differenza delle tue opinioni al riguardo.Non sarà che preferisci i bersagli facili no?Oppure non hai nessun altro link di Attivissimo a cui fare riferimento?


Cosa vuoi, Sandman. Questo è Luogocomune. Dato che la maggior parte delle persone qui dentro non ama certo le mie posizioni su questi argomenti, bisogna che mi dedichi a cose in cui sono abbastanza sicuro. A quel punto, dato che in molti campi sono lungi dall'essere un esperto e che le cose più semplici sono le più sicure, è ovvio che mi dedico alle cose semplici e ai "bersagli facili". E tuttavia, la cosa importante è se quel che dico è vero o no, non se mi dedico agli argomenti "facili".

Piuttosto, stupisce che dopo tutto questo tempo ci siano ancora così tanti "bersagli facili", argomenti così semplici. E sono sempre gli stessi che vengono ripetuti in continuazione.

Grazie anche per aver definito poco serie le mie opinioni (naturalmente senza spiegare perché). Esistono sostenitori di ipotesi di complotto le cui opinioni vengono da te reputate poco serie?

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Sandman il 29/8/2007 10:04:06
Citazione:
Cosa vuoi, Sandman. Questo è Luogocomune. Dato che la maggior parte delle persone qui dentro non ama certo le mie posizioni su questi argomenti, bisogna che mi dedichi a cose in cui sono abbastanza sicuro. A quel punto, dato che in molti campi sono lungi dall'essere un esperto e che le cose più semplici sono le più sicure, è ovvio che mi dedico alle cose semplici e ai "bersagli facili". E tuttavia, la cosa importante è se quel che dico è vero o no, non se mi dedico agli argomenti "facili".


questo mi fa pensare che su molti argomenti non hai niente da dire perchè non riesci a darti una spiegazione in linea con la VU o con quello che tu pensia sia davvero successo,e questo dovrebbe farti capire qualcosa...

Citazione:
Piuttosto, stupisce che dopo tutto questo tempo ci siano ancora così tanti "bersagli facili", argomenti così semplici. E sono sempre gli stessi che vengono ripetuti in continuazione.


data la "selettività" con cui scegli gli argomenti su cui dibattere sono portato a pensare che per te qui di argomenti dei quali non puoi discutere molto ce ne sono parecchi

Citazione:
Esistono sostenitori di ipotesi di complotto le cui opinioni vengono da te reputate poco serie?


la teoria noplane è una di queste

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 29/8/2007 11:20:01
Citazione:
questo mi fa pensare che su molti argomenti non hai niente da dire perchè non riesci a darti una spiegazione in linea con la VU o con quello che tu pensia sia davvero successo,e questo dovrebbe farti capire qualcosa...


Nonostante quello che molti possano credere, nessuno sa mai tutto. Gli argomenti sono tanti e talmente vasti che non è possibile essere in grado di parlare in maniera approfondita di tutti.

E poi, come ti ho già detto, la "VU" intesa come un'idea monolitica per cui un solo dettaglio distrugge il resto non esiste.

Tu, per esempio, sei in grado di parlare con cognizione di causa di tutte le questioni sollevate dalle più diverse teorie di complotto?

Non penso. Allora perché rinfacci a me una mancanza di competenze che tu non ti senti in dovere di colmare?

Perché usi un metro di giudizio con me e uno diverso con te stesso?

Citazione:

-citazione-

Piuttosto, stupisce che dopo tutto questo tempo ci siano ancora così tanti "bersagli facili", argomenti così semplici. E sono sempre gli stessi che vengono ripetuti in continuazione.



data la "selettività" con cui scegli gli argomenti su cui dibattere sono portato a pensare che per te qui di argomenti dei quali non puoi discutere molto ce ne sono parecchi


Ti ripeto che siamo su Luogocomune. Le idee che ho io qui non hanno pari dignità rispetto alle altre. Sono solo tollerate. Devo rimanere sul semplice e sul chiaro.

E poi, che senso avrebbe andare oltre dato che non si riesce a uscire nemmeno dalla questione no-plane?

In ogni caso, non ti preoccupare di quello di cui sono capace, o non sono capace, di parlare. Quello è un problema mio. Quello che conta è quello che dico sugli argomenti di cui parlo.

O mi vuoi dire che quel che uno dice vale solo se questi è in grado di parlare di metallurgia, fisica, chimica applicate? Io non lo credo, se tu lo credi ti invito a riflettere sulle conseguenze. La maggior parte delle cose scritte qui dentro dalla maggior parte degli utenti sarebbero... idiozie.
Se anche tu invece la pensi come me, non vedo proprio cosa ti può interessare se mi occupo di un argomento puttosto che di un altro.

Citazione:
-citazione-

Esistono sostenitori di ipotesi di complotto le cui opinioni vengono da te reputate poco serie?



la teoria noplane è una di queste


Bene, e allora mi spieghi perché ti do fastidio se cerco di evitare che le persone si perdano dietro a queste teorie poco serie? Ti sto aiutando!
Non solo, sto facendo qualcosa che tu non stai facendo.

Perché non cerchi di sgombrare il campo dalle teorie "poco serie", dato che tolgono spazio agli argomenti più alti? Soprattutto se ti dà fastidio che ci stia pensando io.

Ti manca il tempo? Ti manca la voglia? non puoi materialmente? Se lo faccio io, qual'è il problema? Sembra che ti dia fastidio in generale che io mi occupi di queste cose, e che venga detto che esistono teorie di complotto che sono buffonate. Eppure, una volta tanto che siamo d'accordo su qualche cosa...

In fin dei conti le teorie di complotto non sono mica un monolito unitario dove ogni particolare sbugiardato annulla tutto il resto, no? Lo hai detto tu parlandomi del 99% di cose ancora da discutere (post su september clues). E allora, perché questo fastidio?

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  ahmbar il 29/8/2007 21:41:29
Nell'altro thread mi hai ignorato, forse perche' OT, vediamo se qui siamo piu' in tema
Citazione:

SirEdward ha scritto:
Non esiste nessuna VU divinizzata e unitaria per cui o si accetta in toto o si rifiuta in toto. Una visione del genere è una semplificazione e una mistificazione manichea.

????
Ma stai scherzando, vero?
Certo che esiste una VU, che deve corrispondere IN TOTO agli eventi dichiarati
Citazione:

Se un sostenitore di teorie di complotto scopre un solo dettaglio che non gli suona bene, allora non ha nemmeno bisogno di dimostrarlo vero o di verificarlo che subito tutta la "VU" (monolitica) diventa improvvisamente falsa fino all'ultima virgola, ammantata di malvagità e messa in atto da uomini che somigliano più a demoni infernali che a esseri umani.


per prima cosa non sono certo demoni, semmai degni eredi dei loro antenati, per seconda ti chiedo se potresti darmi...

La tua opinione sul "dettaglio" di 180 tons di metallo "vaporizzate"?

La tua opinione sul"dettaglio"di 3 motori scomparsi, quando non era MAI successo nella storia dei disastri aerei?

La tua opinione sul"dettaglio" di un motore trovato ad 1km dal 'punto di caduta' e resti umani e d'aereo in un raggio di 12km?

La tua opinione sul"dettaglio" del volo ricostruito con i DATI UFFICIALI della scatola nera che passa 40mt SOPRA l'edificio?

E parlando di chi ha in cura le indagini...

La tua opinione sul"dettaglio"delll'assenza di 1 ripresa chiara dell'aereo in avvicinamento. malgrado il cielo sopra il Pentagono sia monitorato integralmente da 88 telecamere?
La tua opinione sul"dettaglio" dei 2 video rilasciati dalFBI che , dimostrato in maniera scientifica e inattaccabile, sono risultati manipolati ? (l'aereo doveva essere in quegli spezzoni di ripresa, ma non c'era)
La tua opinione sul "dettaglio" della mancata ricostruzione (almeno parziale) dei 4 aerei?

Casualmente, per un semplice "dettaglio", non era mai avvenuto in nessun caso di disastri, incidenti o attentati...

Occultamento di prove? Depistaggi? O "dettagli non necessari"?

Citazione:
Una sola teoria di complotto smontata non disturba la massa di altre teorie (a volte in contraddizione fra loro), mentre un solo dettaglio non a posto in questa mitizzata VU annulla la validità di tutto il resto.

Decisamente un approccio corretto e paritetico, non c'è che dire.


Hai ragione... ma che dire del tuo?
In fondo , ti limiti solo a sorvolare su qualche legge della fisica, della statistica e della probabilita', che sono fondate sulla opinabile matematica
Citazione:

Errore. Non si dimostra mai l'assenza di qualcosa, ma la sua presenza. Se tu dubiti della "VU", sei tu che devi dimostrare perché. Non ha senso considerare il tuo dubbio realtà se non lo dimostri, e pretendere pure che ti venga dimostrata l'impossibilità di una cosa non dimostrata.


Mancano 180tons. di metallo e 3 motori ( del 4° gia' si sa...), e' proprio loro mancanza la prova fisica piu' evidente (eh! eh! eh!)

E comunque, o il muro era terribilmente resistente, e l'aereo si e' disintegrato, o ha bucato altri 2 muri identici a quello esterno e divelto 52 colonne di cemento armato
Devi sceglierne una, tutt'e due non puoi tenerle in piedi
Citazione:

Porsi domande non è un dramma. Il problema è quando si danno le risposte.
Moltissimi (e non solo fra i sostenitori delle teorie di complotto) si danno le risposte senza cercare.



Mi sorprendi...non ti credevo capace di autocritica

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  ahmbar il 29/8/2007 22:21:20
-Autorimosso_

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Tubo il 29/8/2007 22:48:08
Ciao ahmbar, su alcune cose hai ragione, però:

Citazione:
La tua opinione sul"dettaglio"di 3 motori scomparsi, quando non era MAI successo nella storia dei disastri aerei?


Infatti mai nella storia era successa una cosa simile al 911 per quanto riguarda gli impatti degli aerei.
Mai.
Altra opzione: hanno piazzato tre motori in meno per farsi scoprire meglio.

Citazione:
La tua opinione sul"dettaglio" del volo ricostruito con i DATI UFFICIALI della scatola nera che passa 40mt SOPRA l'edificio?


Qui le cose sono due: o aa77 ha davvero sorvolato il Pentagono non impattando ( e quindi l'FDR è originale e l'hanno tolta da un volo che non ha impattato e l'hanno fornita come prova, il che non è affatto credibile per una serie di motivi), o dato che nessun aereo ha impattato sul Pentagono, sono talmente imbecilli da falsificare male apposta una scatola nera.
Anche qui forse per farsi sgamare meglio.
Altre ipotesi?


Citazione:
La tua opinione sul"dettaglio" dei 2 video rilasciati dalFBI che , dimostrato in maniera scientifica e inattaccabile, sono risultati manipolati ? (l'aereo doveva essere in quegli spezzoni di ripresa, ma non c'era)


Questo è vero, c'è chi però la pensa in maniera diversa.
Anche qui non si capisce il perchè di una manipolazione con risultato sfavorevole ai cospiratori.
Questo è il capitolo più grave della vicenda e senza dubbio il più attaccabile della VU, che esiste, ed è a tratti, assurda.

Citazione:
La tua opinione sul "dettaglio" della mancata ricostruzione (almeno parziale) dei 4 aerei?


Beh, questo fa un po' ridere.
Ricostruzione di cosa se non c'era più niente o quasi?
Un paio di carrelli, una ruota, qualche motore e qualche pezzo di fusoliera in 4 aerei non è molto per ricostruire.
D'altronde è ovvio che non sarebbe potuto avanzare molto data la natura degli impatti.
Ciò non toglie che i resti trovati al Pentagono ad esempio fossero parecchi, ma non sufficienti per una ricostruzione.
Per le TT c'è poco da dire.
Il problema rimane Shanksville, quello si.

Citazione:
E comunque, o il muro era terribilmente resistente, e l'aereo si e' disintegrato, o ha bucato altri 2 muri identici a quello esterno e divelto 52 colonne di cemento armato


O, più realisticamente, si è disintegrato proprio grazie a questa dinamica.

Non vedo cosa ci sia di strano nella disintegrazione di AA77, sinceramente.

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Ashoka il 30/8/2007 11:30:57
Citazione:
Qui le cose sono due: o aa77 ha davvero sorvolato il Pentagono non impattando ( e quindi l'FDR è originale e l'hanno tolta da un volo che non ha impattato e l'hanno fornita come prova, il che non è affatto credibile per una serie di motivi), o dato che nessun aereo ha impattato sul Pentagono, sono talmente imbecilli da falsificare male apposta una scatola nera.
Anche qui forse per farsi sgamare meglio.
Altre ipotesi?


Oppure quello è il flight data recorder del volo 77, trovato nella notte tra il 13 ed il 14 settembre 2001 da cui:

L'NTSB ha ricavato un'animazione (fatta nel 2002) che mostra una traiettoria diversa da quella ricavata dai “danni meccanici” (e mostrata dalla commissione 9/11 nel luglio 2004) ma solo per gli ultimi 10 secondi.


La stessa NTSB ha prodotto un file csv che mostra un allineamento (angolazione di approccio al Pentagono) che corrisponderebbe a quello dei danni meccanici. Tornando indietro nella traiettoria però l'aereo va a percorrere una traiettoria che non c'azzecca coi dati radar
mappa


Entrambe le ricostruzioni, poi, pongono l'aereo più in alto di quanto dovrebbe essere per abbattere i pali ed in una traiettoria di discesa con un certo angolo. Questra traiettoria è diversa da quella orizzontale dell'oggetto mostrato nei video delle telecamere di sicurezza.


Ovviamente ci sono stati errori nei sensori dell'aereo, ma solo negli ultimi secondi, errori da parte della NTSB a plottare i dati, ma solo alla fine, le discrepanze con la traiettoria dell'oggetto che ha colpito il Pentagono sono tutte imputabili ad errori strumentali o della NTSB (che però continua a dire di non averne commessi, a parte il fuso orario mostrato nell'animazione)

Però dai! Han trovato una scatola nera nelle macerie alle 3:40 di notte, quindi sarà la scatola nera dell'aereo che ci dicono abbia impattato, no? Mica si possono falsificare le scatole nere! Non lo hanno mai fatto!

Il problema non esiste, va tutto bene, circolare gente...

Paradossalmente per te l'evidenza di un flight data recorder falsificato si avrebbe solo nel caso in cui questo mostrasse precisamente la traiettoria ufficiale.... ma se fosse così allora non potrebbe essere falso!

Hp 4) La scatola nera ritrovata al Pentagono è quella dell'aereo passato a nord della Citgo Station (quello indicato da Lagasse, Brooks etc.) e che ha sorvolato il Pentagono. Da questa han tagliato gli ultimi secondi e poi l'han fatta ritrovare nelle macerie.

Dopotutto Mineta, che seguiva tramite Belger l'aereo sul radar, lo ha visto arrivare da un'altra direzione... ovvero lungo il Down River approach. Casualmente quella era la traiettoria "accreditata" prima che l'NTSB rendesse pubblico il suo studio sul radar.

vecchio flight path


Ashoka

P.S. Mi spiace vedere che anche tu hai adottato queste posizioni da “non sento, non vedo, non esiste alcun problema” tanto che le tue risposte parrebbero copiate ed incollate da altri lidi

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 30/8/2007 12:10:46
Citazione:
Entrambe le ricostruzioni, poi, pongono l'aereo più in alto di quanto dovrebbe essere per abbattere i pali ed in una traiettoria di discesa con un certo angolo. Questra traiettoria è diversa da quella orizzontale dell'oggetto mostrato nei video delle telecamere di sicurezza.


Ma dài, confronti l'ultima frazione di secondo di volo con i dati che si fermano sicuramente prima? Non ha praticamente senso.

Per la questione della quota di volo, c'è stata una discussione accesa su attivissimo.blogspot.com, che ha visto coinvolti i Pilots for Truth. E devo dire che alcuni degli interlocutori erano davvero rispettabili (e non sto parlando di Rob Balsamo). Leggere per credere. Ad ogni modo le cose sono un po' più complesse di come le fai tu. (ancora una volta, leggere per credere. E se qualcuno pensa che ci sia un'opera di manipolazione, i commenti di PFT sono ancora tutti lì).(http://undicisettembre.blogspot.com/2007/07/fdr-del-flight-77-e-altitudine.html)
(tra parentesi, PFT non pare, almeno in quel frangente, aver rilevato anomalie sulla traiettoria del volo prima degli ultimi secondi)(chi ha fatto le analisi tecniche sui danni alle quali ti riferisci?)

Citazione:
Paradossalmente per te l'evidenza di un flight data recorder falsificato si avrebbe solo nel caso in cui questo mostrasse precisamente la traiettoria ufficiale.... ma se fosse così allora non potrebbe essere falso!


Beh, in effetti è strano che i maestri dell'inganno capaci di ordire un casino simile abbiano fatto errori così grossolani sulle scatole nere.

Citazione:
4) La scatola nera ritrovata al Pentagono è quella dell'aereo passato a nord della Citgo Station (quello indicato da Lagasse, Brooks etc.) e che ha sorvolato il Pentagono. Da questa han tagliato gli ultimi secondi e poi l'han fatta ritrovare nelle macerie.


Citazione:
Dopotutto Mineta, che seguiva tramite Belger l'aereo sul radar, lo ha visto arrivare da un'altra direzione... ovvero lungo il Down River approach. Casualmente quella era la traiettoria "accreditata" prima che l'NTSB rendesse pubblico il suo studio sul radar.


Ma Mineta non era nel PEOC con Cheney, mentre un giovane andava e veniva annunciando la distanza di un aereo? (cioè non c'era un radar). Oppure Mineta si stava recando alla Casa Bianca, al momento dell'impatto di aa77.

Non credo proprio che Mineta stesse guardando i radar alle 9:37.

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Ashoka il 30/8/2007 12:34:58
A me pare che Rob Balsamo e soci abbian spiegato per bene la faccenda e sia emerso quanto chi ha scritto l'articolo non c'avesse capito proprio nulla..

Cmq Sir Edward, fai click sul link che ho messo e scoprirai l'arcano sulla discrepanza di traiettorie..

Citazione:
Ma Mineta non era nel PEOC con Cheney, mentre un giovane andava e veniva annunciando la distanza di un aereo? (cioè non c'era un radar). Oppure Mineta si stava recando alla Casa Bianca, al momento dell'impatto di aa77.

Non credo proprio che Mineta stesse guardando i radar alle 9:37.


La frase "al telefono con Monte Belger" ti dice qualcosa? Era Belger che seguiva l'aereo sul radar della FAA, che era in contatto col PEOC e col Norad.




Mineta 1
Mineta 2

Ah ma dimenticavo..qualcuno dice che si riferisca a flight 93 e che a quell'ora fosse fuori che si dirigeva alla Casa Bianca Basta crederci.

Ashoka

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  ahmbar il 30/8/2007 13:36:34
Ciao Tubo, devo ammettere che, anche se a volte ti darei delle martellate sui calli per cio' che dici, trovo stimolante il confronto di idee con te
Citazione:

Tubo ha scritto:
Ciao ahmbar, su alcune cose hai ragione, però:

"La tua opinione sul"dettaglio"di 3 motori scomparsi, quando non era MAI successo nella storia dei disastri aerei?"

Infatti mai nella storia era successa una cosa simile al 911 per quanto riguarda gli impatti degli aerei.
Mai.
Altra opzione: hanno piazzato tre motori in meno per farsi scoprire meglio.

Che intendi? Che un aereo non ha nai colpito un edificio? Che uno non si e' mai schiantato in un campo?
Nella storia dell'aviazione i motori li hanno SEMPRE ritrovati riconoscibili e integri
E certamente MAI ad 1 km da dove sarebbero caduti

Citazione:
"La tua opinione sul"dettaglio" del volo ricostruito con i DATI UFFICIALI della scatola nera che passa 40mt SOPRA l'edificio?"

Qui le cose sono due: o aa77 ha davvero sorvolato il Pentagono non impattando ( e quindi l'FDR è originale e l'hanno tolta da un volo che non ha impattato e l'hanno fornita come prova, il che non è affatto credibile per una serie di motivi), o dato che nessun aereo ha impattato sul Pentagono, sono talmente imbecilli da falsificare male apposta una scatola nera.
Anche qui forse per farsi sgamare meglio.
Altre ipotesi?

Chiedi a me una spiegazione? Mi credi Otelma?
Io posso solo osservare che la prova UFFICIALE del (presunto) volo AA75 e' incongruente con i fatti, esattamente come i video taroccati

Nella storia dell'aviazione le scatole nere sono SEMPRE state ritrovate, e credo sia successo rarissimamente ( o forse mai) che non fossero integre
Quel giorno, 4 aerei, 8 scatole nere: 3 scomparse, 5 danneggiate
Che dire....una sfiga pazzesca?

Citazione:

"La tua opinione sul"dettaglio" dei 2 video rilasciati dalFBI che , dimostrato in maniera scientifica e inattaccabile, sono risultati manipolati ? (l'aereo doveva essere in quegli spezzoni di ripresa, ma non c'era)"

Questo è vero, c'è chi però la pensa in maniera diversa.
Anche qui non si capisce il perchè di una manipolazione con risultato sfavorevole ai cospiratori.
Questo è il capitolo più grave della vicenda e senza dubbio il più attaccabile della VU, che esiste, ed è a tratti, assurda.

La versione che nessuna delle 88 telecamere poste all'esterno dell'edificio avesse ripreso l'impatto era tecnicamente impossibile
Gia' e' assurdo non avere nemmeno 1 ripresa dell'aereo in avvicinamento, quando il cielo viene monitorato integralmente 24/24 ore, ed era impossibile sostenere di non avere documentazione grafica dello schianto
Per quanto tempo la ricostruzione della Purdue e' stata LA spiegazione grafica ufficiale? (prima che venisse seppellita dalle mille incongruenze che conteneva?)
E per quanto, prima che venissero sbugiardati sulla integrita' dei video, questi sono stati indicati come "La prova che AA75 ha colpito il Pentagono"?

Citazione:

"La tua opinione sul "dettaglio" della mancata ricostruzione (almeno parziale) dei 4 aerei?"

Beh, questo fa un po' ridere.
Ricostruzione di cosa se non c'era più niente o quasi?
Un paio di carrelli, una ruota, qualche motore e qualche pezzo di fusoliera in 4 aerei non è molto per ricostruire.
D'altronde è ovvio che non sarebbe potuto avanzare molto data la natura degli impatti.
Ciò non toglie che i resti trovati al Pentagono ad esempio fossero parecchi, ma non sufficienti per una ricostruzione.
Per le TT c'è poco da dire.
Il problema rimane Shanksville, quello si.

Si torna sempre qui...
Gli aerei, nella storia dell'aviazione, sono SEMPRE stati ricostruiti, a volte in maniera completa, a volte parziale, anche a pezzettini incollati uno all'altro, anche quando sono caduti a 1000mt di profondita' in fondo al mare...
Ma non quel giorno.E per 4 volte

E non puoi sostenere che i resti trovati al Pentagono fossero parecchi, mancano 80/90 tons. di metallo ( e due motori...)
E poi, se per AA75 e' possibile pensare che l'edificio abbia creato questa sparizione, come tu stesso ammetti per UA93 e' cosi' assurda che rasenta il ridicolo

Citazione:

"E comunque, o il muro era terribilmente resistente, e l'aereo si e' disintegrato, o ha bucato altri 2 muri identici a quello esterno e divelto 52 colonne di cemento armato"

O, più realisticamente, si è disintegrato proprio grazie a questa dinamica.

Non vedo cosa ci sia di strano nella disintegrazione di AA77, sinceramente.

Se non noti l'incongruenza, non posso farci niente :
o un corpo si disintegra in seguito all'impatto con il 'durissimo muro del Pentagono' (ma le 90 tons. sarebbero li' fuori in pezzettini...), o riesce a penetrare, , forando altri due muri identici a quello esterno ( e allora avremmo dovuto avere il blocco riuscito a bucare anche il 3° anello, schiacciato ma ben riconoscibile)
Qui, invece, si sostiene la botte piena e la moglie ubriaca, se a te la cosa sembra normale...

E ti aggiungo un altra chicca, che vale sia per AA75 che per UA93

Sai che hanno motivato la sparizione degli aerei e dei motori in seguito al devastante incendio che "ha vaporizzato anche il metallo" (sich!)...
Orbene, hanno identificato TUTTI i passeggeri tramite l'esame del DNA, che si decompone a 98° ( per i corpi) e a 500° (per i denti), rendendo impossibile il riconoscimento...
Quel giorno abbiamo scoperto anche il fuoco selettivo, che brucia sedili, bagagli, carlinga e motori, ma ci lascia, fortunatamente, intatti i passeggerii


Cerchi delle spiegazioni logiche? Prova a dirmi che ne pensi di questa:

Non hanno fermato nemmeno 1 dei 19 terroristi perche' chi dirigeva le indagini le ha insabbiate (promossi a gradi piu' alti i responsabili malgrado l'incredibile fallimento)

Non hanno intercettato nemmeno 1 de i 4 aerei per 2 ore perche' c'era chi sapeva come bloccare le procedure dall'interno (promossi a gradi piu' alti i responsabili malgrado l'incredibile fallimento)

Le torri sono cadute dopo pochi minuti, sbriciolandosi e polverizzandosi come grissini, perche' erano minate
Esplosioni nelle torri

Nessun Boeing ha colpito il Pentagono( era un piccolo aereo o un missile) e nessuno e' caduto a Shanksville, ecco perche' non ci sono 180 ton. di metallo e 4 motori

Nessun problema con le leggi della fisica, statistica, probabilita' e chimica,nonche' con il buon senso:
chi ha guadagnato trilioni di dollari da quell'evento? Le persone che conducono le indagini, forse?

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 30/8/2007 14:57:53
Citazione:
Perché questa disparità negli orari di evacuazione? Rivedendo le immagini di quel giorno si può notare come l'evacuazione della Casa Bianca sia avvenuta in due tempi; dapprima era stata evacuata solo l'ala ovest, il “West Wing” dove si trovava Cheney, mentre poi, dopo lo schianto al Pentagono, il provvedimento venne esteso a tutto l'edificio ed agli altri complessi governativi.


Esatto. E quando Mineta arriva, è dagli altri uffici che la gente sta uscendo.

dice Mineta:

... and as we went in West Executive Drive (la strada fra la West Wing e l'Old Executive Office Building N.d.T.), people pouring out from the... the... Executive Office Building, people running out of the Whit House, and I said to my driver and security guy: "is there something wrong with this picture? we're driving in and everybody else is... running away"[e mentre arrivavamo nella West Executive Drive, la gente si riversava fuori dall'Executive Office Building, correva fuori dalla Casa Bianca, e ho detto al mio autista e addetto alla sicurezza: "non c'è qualcosa di sbagliato in questo? Noi stiamo arrivando e tutti stanno scappando via".]

Ma, come la CNN trasmetteva alle 9:54:

...just moments ago. They started slowly evacuating the White House about 30 minutes ago, and then in the last 5 minutes people have come running out of the White House and the Old Executive Office Building, the building which is the office building right directly across from the White House.
[qualche momento fa. Hanno cominciato lentamente ad evacuare la Casa Bianca circa 30 minuti fa, e poi negli ultimi 5 minuti la gente ha cominciato a correre fuori dalla Casa Bianca e dall'Old Executive Office Building, l'edificio di uffici subito di fronte alla Casa Bianca (sulla West Executive Drive N.d.T.)]

Pare proprio quindi che Mineta sia arrivato alla Casa Bianca nel momento in cui la gente "si riversava" fuori dall'Old Executive Building, cioè quando la CNN afferma che i lavori di evacuazione hanno cominciato ad interessare anche gli edifici a fianco alla Casa Bianca.

Cioè 5 minuti prima delle 9:54. Fa le 9:49. Diciamo pure che il cronista ha sottovalutato. 9:45.

Citazione:
A me pare che Rob Balsamo e soci abbian spiegato per bene la faccenda e sia emerso quanto chi ha scritto l'articolo non c'avesse capito proprio nulla..


Per fortuna non conta ciò che pare a te. Per questo ho indicato il link (e sono stato gentile, dato che è effettivamente stato un momento difficile).

Citazione:
Cmq Sir Edward, fai click sul link che ho messo e scoprirai l'arcano sulla discrepanza di traiettorie..

Bello. Anche secondo PFT ci sono tre testimoni che si sono visti passare l'aereo sull atesta in posizioni compatibili con quelle "ufficiali".
Ma se la scatola nera dice diverso... mi stai dicendo che c'erano due aerei?
Sì, almeno stando alle tue dichiarazioni. Due aerei che hanno fatto "esattamente" la stessa traiettoria (ma disassata), uno dei quali ha sorvolato il Pentagono.

E nessuno l'ha visto sorvolare a bassissia quota il Pentagono (questo è uno dei punti principali contro la teoria del sorvolo proposta da PFT).

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 30/8/2007 15:13:09
Citazione:
Che intendi? Che un aereo non ha nai colpito un edificio? Che uno non si e' mai schiantato in un campo?
Nella storia dell'aviazione i motori li hanno SEMPRE ritrovati riconoscibili e integri
E certamente MAI ad 1 km da dove sarebbero caduti


Sempre e mai sono due parole che ti dovresti sempre ricordare di non dire mai. Ma diamo per buono quel che dici.

Se i motori sono sempre stati ritrovati e questi vogliono fare un complotto... Li avrebbero fatti ritrovare, no?

Citazione:
Chiedi a me una spiegazione? Mi credi Otelma?
Io posso solo osservare che la prova UFFICIALE del (presunto) volo AA75 e' incongruente con i fatti, esattamente come i video taroccati


Pensa che a me chiedono continuamente spiegazioni su tutto quello che riguarda l'11 Settembre... Io osservo solo che molti parti o materiali a sostegno delle teorie di complotto sono incongruenti.

[Nella storia dell'aviazione le scatole nere sono SEMPRE state ritrovate, e credo sia successo rarissimamente ( o forse mai) che non fossero integre
Quel giorno, 4 aerei, 8 scatole nere: 3 scomparse, 5 danneggiate
Che dire....una sfiga pazzesca?


Sempre e mai...

In quanti casi si cercava una scatola nera in mezzo a migliaia di tonnellate di detriti? In quanti casi l'incidente aereo è avvenuto alla massima velocità contro un edificio?

sempre, mai... Un po' semplicistico.

Citazione:
La versione che nessuna delle 88 telecamere poste all'esterno dell'edificio avesse ripreso l'impatto era tecnicamente impossibile
Gia' e' assurdo non avere nemmeno 1 ripresa dell'aereo in avvicinamento, quando il cielo viene monitorato integralmente 24/24 ore, ed era impossibile sostenere di non avere documentazione grafica dello schianto


Le telecamere non guardavano tutte in cielo (ammesso che ce ne fosse qualcuna che lo facesse), non erano tutte voltate da quella parte, non erano tutte sul tetto.

Citazione:
Gli aerei, nella storia dell'aviazione, sono SEMPRE stati ricostruiti, a volte in maniera completa, a volte parziale, anche a pezzettini incollati uno all'altro, anche quando sono caduti a 1000mt di profondita' in fondo al mare...


sempre...

Ricostruire gli aerei costa, e si fa per capire le cause dell'incidente. Qui cosa c'era da capire? Come mai l'aereo si sia schiantato? andiamo...

Citazione:
o un corpo si disintegra in seguito all'impatto con il 'durissimo muro del Pentagono' (ma le 90 tons. sarebbero li' fuori in pezzettini...), o riesce a penetrare, , forando altri due muri identici a quello esterno ( e allora avremmo dovuto avere il blocco riuscito a bucare anche il 3° anello, schiacciato ma ben riconoscibile)


La fisica non è semplice come un videogioco. I muri resistono fino ad un certo punto, e così gli aeroplani. Ed entrambi possono diventare masse di detriti irriconoscibili ma nondimeno esistenti e in movimento (energia cinetica) se sottoposti alle giuste forze.

Citazione:
Quel giorno abbiamo scoperto anche il fuoco selettivo, che brucia sedili, bagagli, carlinga e motori, ma ci lascia, fortunatamente, intatti i passeggeri


...intatti... ... comunque ci sono anche un sacco di altri oggetti (chessò... bandane... (qui so già che Ashoka mi odierà) e pezzi dell'aereo...

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  gandalf il 30/8/2007 15:27:53
SirEdward
Citazione:

Sempre e mai sono due parole che ti dovresti sempre ricordare di non dire mai.


Non voglio entrare nel merito della discussione ma questa frase è bellissima.....

Dici di non dire MAI MAI e dicendolo lo dici ????

Splendido!!!

Giuro che avrei scritto lo stesso se lo avesse scritto Ashoka...

Questa non vuole essere una critica ai tuoi argomenti SirEdward...

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 30/8/2007 15:42:45
@ gandalf

Figurati! La ripetizione è voluta e cercata. E la frase non è mia. Si tratta di un motto di spirito molto famoso (almeno per il mio vissuto).

se fai una ricerca con questa frase:

sempre e mai sono due parole che dovresti sempre ricordarti di non usare mai

scoprirai decine di pagine che la citano.

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  gandalf il 30/8/2007 15:44:34
@SirEdward

MAI sentita......
SEMPRE disposto a chiedere venia quando si dimostra ignoranza....

Scusate l'OT

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 30/8/2007 17:53:12
tranquillo. Non è un problema. Pensavo fosse più famosa. E' che è divertente da usare per stemperare un po'.

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  ahmbar il 30/8/2007 18:33:44
Citazione:

Se i motori sono sempre stati ritrovati e questi vogliono fare un complotto... Li avrebbero fatti ritrovare, no?

Vero...pero' per far trovare i motori di un boeing ci vorrebbe anche l'aereo
a cui erano attaccati : e' proprio la loro assenza ( oltre a 180 ton di metallo...) il motivo principale per cui affermo che AA75 non ha colpito il Pentagono e che a Shanksville non e' cadutoUA93
Citazione:

"Io posso solo osservare che la prova UFFICIALE del (presunto) volo AA75 e' incongruente con i fatti, esattamente come i video taroccati"

Pensa che a me chiedono continuamente spiegazioni su tutto quello che riguarda l'11 Settembre... Io osservo solo che molti parti o materiali a sostegno delle teorie di complotto sono incongruenti.

Le teorie di complotto sono , appunto, teorie
La scatola nera e' il FDR UFFICIALE del volo : se i dati fanno passare l'aereo SOPRA il Pentagono, l'unica spiegazione possibile e' che quell'aereo NON HA COLPITO L'EDIFICIO
E se l'FBI divulga due video che risultano poi manipolati, non fa' che confermare quanto ho appena detto: chi non ha nulla da nascondere non ha bisogno di false prove
Citazione:

"Nella storia dell'aviazione le scatole nere sono SEMPRE state ritrovate, e credo sia successo rarissimamente ( o forse mai) che non fossero integre
Quel giorno, 4 aerei, 8 scatole nere: 3 scomparse, 5 danneggiate
Che dire....una sfiga pazzesca?"

In quanti casi si cercava una scatola nera in mezzo a migliaia di tonnellate di detriti? In quanti casi l'incidente aereo è avvenuto alla massima velocità contro un edificio?

Magari nel caso del piu' importante attentato della storia? Magari quando ci sono i parenti delle vittime e milioni di persone come me che chiedono delle prove che quanto ci hanno detto sia sostenuto dai fatti?
Citazione:

"La versione che nessuna delle 88 telecamere poste all'esterno dell'edificio avesse ripreso l'impatto era tecnicamente impossibile"

Le telecamere non guardavano tutte in cielo (ammesso che ce ne fosse qualcuna che lo facesse), non erano tutte voltate da quella parte, non erano tutte sul tetto.

Correggimi se sbaglio...quindi tu sostieni che l'edificio piu' sorvegliato e protetto del pianeta non dispone di un servizio di monitoraggio integrale degli esterni? E che e' normale che nessuna telecamera sia riuscita ad inquadrare un piccolo aereo come un Boeing?
Forse e' vero...in fondo ha fatto solamente un giro attorno all'edificio, non lo ha ripetuto...
Citazione:

"Gli aerei, nella storia dell'aviazione, sono SEMPRE stati ricostruiti, a volte in maniera completa, a volte parziale, anche a pezzettini incollati uno all'altro, anche quando sono caduti a 1000mt di profondita' in fondo al mare..."

Ricostruire gli aerei costa, e si fa per capire le cause dell'incidente. Qui cosa c'era da capire? Come mai l'aereo si sia schiantato? andiamo...


Dici di non usare sempre e mai, e devo darti ragione, sono forse termini troppo assolutistici, pero' sarei curioso se tu mi indicassi 1 caso di schianti aerei in cui non sono state ritrovate le scatole nere
O 1 in cui non hanno ricostruito il velivolo

E qui non ci sono da capire i motivi dello schianto, ma addirittura dirimere i dubbi su CHE COSA ha colpito il Pentagono

Citazione:

"o un corpo si disintegra in seguito all'impatto con il 'durissimo muro del Pentagono' (ma le 90 tons. sarebbero li' fuori in pezzettini...), o riesce a penetrare, , forando altri due muri identici a quello esterno ( e allora avremmo dovuto avere il blocco riuscito a bucare anche il 3° anello, schiacciato ma ben riconoscibile)"

La fisica non è semplice come un videogioco. I muri resistono fino ad un certo punto, e così gli aeroplani. Ed entrambi possono diventare masse di detriti irriconoscibili ma nondimeno esistenti e in movimento (energia cinetica) se sottoposti alle giuste forze.

Quindi secondo te e' plausibile che il metallo, pur avendo una massa ancora sufficiente per fare cio' che ha fatto (il foro nel 3° anello) , sia poi sparito
Sembra proprio che per te la fisica SIA come un videogioco
Citazione:

"Quel giorno abbiamo scoperto anche il fuoco selettivo, che brucia sedili, bagagli, carlinga e motori, ma ci lascia, fortunatamente, intatti i passeggeri"

...intatti... ... comunque ci sono anche un sacco di altri oggetti (chessò... bandane... (qui so già che Ashoka mi odierà) e pezzi dell'aereo...

Pezzi dell'aereo, bandane, taglierini, passaporti, meno 180 ton. di metallo e 3 motori, quelli si sono 'vaporizzati'
Il fatto che servano ca 2700° perche' cio' succeda e' solo un altro piccolo "dettaglio"

Noto che non osi affrontare il paradosso del fuoco che scioglie il metallo ma non rende irriconoscibile il DNA, peccato, ero curioso di vedere sin dove ti saresti spinto


Un'ultima cosa, anche se gia' 3 volte te l'ho chiesto, ma hai sempre ignorato la domanda:
la tua spiegazione sul 4° motore, quello trovato ad 1km dal 'punto di caduta' e sui resti umani e d'aereo trovati in un raggio di 12km da Shanksville?
Noi creduloni pensiamo che questo, aggiunto alla sparizione di 90T. di metallo e dell'altro motore, indichi che sia stato abbattuto in volo

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Ashoka il 30/8/2007 20:04:51
Citazione:
quando Mineta arriva, è dagli altri uffici che la gente sta uscendo.



Citazione:
... and as we went in West Executive Drive (la strada fra la West Wing e l'Old Executive Office Building N.d.T.), people pouring out from the... the... Executive Office Building,

Ma, come la CNN trasmetteva alle 9:54:

...just moments ago. They started slowly evacuating the White House about 30 minutes ago, and then in the last 5 minutes people have come running out of the White House and the Old Executive Office Building, the building which is the office building right directly across from the White House.
[qualche momento fa. Hanno cominciato lentamente ad evacuare la Casa Bianca circa 30 minuti fa, e poi negli ultimi 5 minuti la gente ha cominciato a correre fuori dalla Casa Bianca e dall'Old Executive Office Building, l'edificio di uffici subito di fronte alla Casa Bianca (sulla West Executive Drive N.d.T.)]

Pare proprio quindi che Mineta sia arrivato alla Casa Bianca nel momento in cui la gente "si riversava" fuori dall'Old Executive Building, cioè quando la CNN afferma che i lavori di evacuazione hanno cominciato ad interessare anche gli edifici a fianco alla Casa Bianca.


O forse stai interpretando e, come dire, distorcendo le parole di un cronista della CNN per dimostrare una tesi che non sta in piedi.

Perché, come ho citato in quegli articoli, dice di essere entrato verso le 9:20, Dick Clark racconta nel suo libro di aver parlato con Mineta e poi, dopo che questi era andato nel PEOC, di aver visto sul monitor Bush che parlava dalla scuola in Florida (alle 9:30 circa).

Ma la cosa più straordinaria è che Mineta dice che, mentre era nel PEOC e subito dopo che Belger aveva perso la traccia dell'aereo dal radar, son venuti a comunicare che il Pentagono era stato colpito!

Quindi meno psicofuffa ed interpretazioni fantasiose. Vuoi credere che parli di United 93? Credici ma non venire qua a contar balle.

Ashoka

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  SirEdward il 30/8/2007 20:31:39
Non è psicofuffa, mi dispiace.

Mineta è arrivato e ha detto di aver visto la gente (tanta) uscire da quell'edificio. Il cronista della CNN ha detto chiaramente che il grosso dell'evauazione è cominciata alle 9:45 (se fosse stata alle 9:20 e già finita prima dell'impatto di aa77, ad esempio) non avrebbe avuto senso, alle 9:54, parlare di gente (tanta) che ha cominciato ad uscire "da 5 minuti", cioè sulle 9:45-9:50.

Pare proprio che il grosso dell'evacuazione, tra cui l'Old Executive, sia avvenuta dopo le 9:37. e pare proprio che sia in quel momento che Mineta è arrivato.

Non lo dico io. lo dicono Mineta e il cronista CNN, a meno che tu non stia dicendo che la Casa Bianca è stata evacuata in due tranche. ma questo ha davvero poco senso.

Anche perché il cronista CNN parla di uno sgombero "lento" partito alle 9:20, e del grosso dello sgombero avvenuto ai :45.

Quanto poi al fatto che sia giunta notizia del fatto che un aereo avesse colpito il Pentagono, non devi scordare che un Mineta arrivato alla Casa Bianca verso le 9:45 molto probabilmente era in giro in macchina alle 9:37. E quindi è molto probabile che abbia saputo di aa77 solo nel bunker.

Re: The last word on the 911 Pentagon matter

Inviato da  Ashoka il 30/8/2007 20:54:10
Non ti inventare le cose Sir Edward, non usare l'immaginazione troppo a fondo..

Citazione:
Mineta è arrivato e ha detto di aver visto la gente (tanta) uscire da quell'edificio.
...
Citazione:
Pare proprio che il grosso dell'evacuazione, tra cui l'Old Executive, sia avvenuta dopo le 9:37. e pare proprio che sia in quel momento che Mineta è arrivato.


Mineta dice di essere arrivato alle 9:20 e non ha mai detto il contrario. Solo alcune persone dicono che sia arrivato dopo, indovina chi?

Citazione:
Non lo dico io. lo dicono Mineta e il cronista CNN, a meno che tu non stia dicendo che la Casa Bianca è stata evacuata in due tranche. ma questo ha davvero poco senso.


Avrà poco senso per te ma è esattamente quello che è successo. Prima han evacuato il “West Wing” della Casa Bianca (dov'era Cheney) e poi hanno evacuato tutto il resto. Se ti rivedi le trasmissioni di quel giorno lo puoi verificare.

Citazione:
Quanto poi al fatto che sia giunta notizia del fatto che un aereo avesse colpito il Pentagono, non devi scordare che un Mineta arrivato alla Casa Bianca verso le 9:45 molto probabilmente era in giro in macchina alle 9:37. E quindi è molto probabile che abbia saputo di aa77 solo nel bunker.


Non fantasticare. Mineta parla di un aereo che prima è a 50 miglia, poi a 30, poi a 10. Ogni volta chiede al telefono a Belger dove questo aereo sia sul radar e poi dopo che è scomparso dal radar, arriva la notizia che il Pentagono sia stato colpito.



La cosa che mi fa arrabbiare è che io ste cose te le ho linkate tutte già nel primo intervento ma tu sei qui a sparare le solite frasette a metà, cercando di interpretare il dettaglio, travisando il contesto e così via. Ma il risultato non cambia.

Mineta non si riferiva a United 93, è entrato nel PEOC ben prima di quello che è successo al Pentagono ed era in contatto con la FAA (Monte Belger) e seguiva attraverso di lui i movimenti dell'aereo in avvicinamento.

Do the order still stand, Mr. Vicepresident?

Messaggio orinale: http://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=3&topic_id=3763